Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
Pure AeroOggi alle 20:52Eiffel59
Pure aero 2019Oggi alle 20:36Eiffel59
Nuova Lynx Oggi alle 18:46Eiffel59
Roger FedererOggi alle 11:22Ysuerte


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
coccodrillo
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 206
Data d'iscrizione : 05.10.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

l'importanza del servizio nel tennis - Pagina 3 Empty l'importanza del servizio nel tennis

il Gio 6 Ott 2016 - 15:03
Promemoria primo messaggio :

Ieri sono andato al mio circolo; ho visto due cinquantenni che parlavano del trofeo kia, quello che mette in palio per i vincitori un soggiorno all'australian open.
In particolare uno raccontava che domani (cioè oggi) avrebbe preso l'areo per Palermo per andare a giocare una tappa di questo circuito. Parlavano poi di un loro conoscente che era passato terza da poco.
Incuriosito da questi discorsi mi sono fermato ad assistere al loro incontro.
Il palleggio di riscaldamento tenuto dal giocatore in partenza per Palermo era assolutamente disastroso; mi sono detto "ma questo gioca peggio di me! Non lo ritenevo possibile, eppure...".
Ha poi scaldato il servizio e la musica è iniziata a cambiare; in partita ho rivalutato il giocatore e anzi devo fargli i complimenti. Giocava un servizio slice velocissimo, che alternava a un kick che rimbalzava molto alto. In pratica l'avversario non gli rispondeva mai e quando ci riusciva oramai il battitore aveva il campo aperto e chiudeva subito il punto.

Insomma: allenate il servizio!

framan
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 816
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: pure aero plus

l'importanza del servizio nel tennis - Pagina 3 Empty Re: l'importanza del servizio nel tennis

il Gio 10 Gen 2019 - 19:54
Si vabbè, avversario con incordatura palesemente troppo bassa, 
Quei twist lì se non tiri le corde impaziscono a destra e a sinistra da soli
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 331
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

l'importanza del servizio nel tennis - Pagina 3 Empty Re: l'importanza del servizio nel tennis

il Ven 11 Gen 2019 - 8:51
Il servizio è l'unico colpo nel tennis dove la palla non arriva ma ce la si lancia da soli. Da sempre si insegna, e poi ce lo si dimentica regolarmente, che il timing e la precisione del lancio di palla sono tutto. Senza sconfinare nelle eccezioni, un buon tennista amatore deve imparare ad eseguire 1 e 2 palla con la stessa velocità di braccio,stesso mulinello e stesso lancio di palla, proprio per non dover cambiare i timing tra una palla e l'altra. Se la prima è piatta o con poca rotazione, la seconda avrà la stessa velocità doi braccio con più rotazione. più voglio stare in sicurezza più converto in rotazione la forza che impatta la palla. Io sconsiglio la prima piattissima perché con l'alta velocità della palla il rischio di flottaggio della stessa è sempre presente. Con la pratica ed il coraggio di mantenere costante la velocità del braccio, pian piano si arriva ad avere una seconda molto vicina alla prima in termini di velocità di palla ed efficacia.
E' chiaro che tirare al 100% della propria potenzialità è oggettivamente sbagliato perché il 1005 non può essere sempre = da un giorno con l'altro, mentre con buona approssimazione possiamo dire che con la forza impiegata all'80-85% dovremmo rimanere costanti durante tutto l'arco della partita e del torneo/ stagione.

I prof riescono a lavorare all'90% della potenzialità, ma fanno allenamenti che noi possiamo solamente cercare di immaginare.
Alessandro
Alessandro
Amministratore
Amministratore
Numero di messaggi : 4432
Età : 41
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Wilson Pro Staff 97
https://www.passionetennis.com

l'importanza del servizio nel tennis - Pagina 3 Empty Re: l'importanza del servizio nel tennis

il Ven 11 Gen 2019 - 14:46
@taglia1964 ha scritto:Il servizio è l'unico colpo nel tennis dove la palla non arriva ma ce la si lancia da soli. Da sempre si insegna, e poi ce lo si dimentica regolarmente, che il timing e la precisione del lancio di palla sono tutto. Senza sconfinare nelle eccezioni, un buon tennista amatore deve imparare ad eseguire 1 e 2 palla con la stessa velocità di braccio,stesso mulinello e stesso lancio di palla, proprio per non dover cambiare i timing tra una palla e l'altra. Se la prima è piatta o con poca rotazione, la seconda avrà la stessa velocità doi braccio con più rotazione. più voglio stare in sicurezza più converto in rotazione la forza che impatta la palla. Io sconsiglio la prima piattissima perché con l'alta velocità della palla il rischio di flottaggio della stessa è sempre presente. Con la pratica ed il coraggio di mantenere costante la velocità del braccio, pian piano si arriva ad avere una seconda molto vicina alla prima in termini di velocità di palla ed efficacia.
E' chiaro che tirare al 100% della propria potenzialità è oggettivamente sbagliato perché il 1005 non può essere sempre = da un giorno con l'altro, mentre con buona approssimazione possiamo dire che con la forza impiegata all'80-85% dovremmo rimanere costanti durante tutto l'arco della partita e del torneo/ stagione.

I prof riescono a lavorare all'90% della potenzialità, ma fanno allenamenti che noi possiamo solamente cercare di immaginare.

Quoto!

_____________________________________________________________
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum