Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Fedeltà alla pd.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Ospite il Ven 17 Set 2010 - 12:04

Ho appena comprato la mia sesta pd da Ibra.
Nel corso degli ultimi 5 anni ho comprato una pd, l'ho sostuita con un radical, ho ricomprato una pd, l'ho sostituita con una prestige, ho ricomprato la pd, l'ho sostituita con la dunlop 300, ho ricomprato la pd, l'ho sosituita con un'apd, ho ricomprato la pd e oggi ne ho comprato un'altra.

Mi fossi tenuto la prima pd... dopo ogni cambio ho capito che la pd è la racchetta per me!!!
Mi è rimasta sul groppone l'apd, le altre le ho cedute? Qualcuno la vuole?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da andrew84 il Ven 17 Set 2010 - 12:31

g867500 ha scritto:Ho appena comprato la mia sesta pd da Ibra.
Nel corso degli ultimi 5 anni ho comprato una pd, l'ho sostuita con un radical, ho ricomprato una pd, l'ho sostituita con una prestige, ho ricomprato la pd, l'ho sostituita con la dunlop 300, ho ricomprato la pd, l'ho sosituita con un'apd, ho ricomprato la pd e oggi ne ho comprato un'altra.

Mi fossi tenuto la prima pd... dopo ogni cambio ho capito che la pd è la racchetta per me!!!
Mi è rimasta sul groppone l'apd, le altre le ho cedute? Qualcuno la vuole?

Praticamente come me Very Happy
PD poi radical, apd, dunlop 300 tour, rdis 200, prestige pro e alla fine si torna sempre alla vecchia pd!!

andrew84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 206
Età : 32
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 10.02.10

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: ITR 4.5/5.0
Racchetta: prince exo3 tour 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Leon@rdo il Ven 17 Set 2010 - 12:46

g867500 ha scritto:Ho appena comprato la mia sesta pd da Ibra.
Nel corso degli ultimi 5 anni ho comprato una pd, l'ho sostuita con un radical, ho ricomprato una pd, l'ho sostituita con una prestige, ho ricomprato la pd, l'ho sostituita con la dunlop 300, ho ricomprato la pd, l'ho sosituita con un'apd, ho ricomprato la pd e oggi ne ho comprato un'altra.

Mi fossi tenuto la prima pd... dopo ogni cambio ho capito che la pd è la racchetta per me!!!
Mi è rimasta sul groppone l'apd, le altre le ho cedute? Qualcuno la vuole?

hai MP!

Leon@rdo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 234
Data d'iscrizione : 19.08.10

Profilo giocatore
Località: Latina
Livello:
Racchetta: Babolat APD GT - Head YT Radical Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 17 Set 2010 - 14:08

PD? ...andate retro, satanassi..

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40387
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da sunsemperki il Ven 17 Set 2010 - 14:31

è come essere fedeli alla Punto dopo aver guidato una Golf, una A3, una classe A Very Happy Very Happy Very Happy

sunsemperki
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 774
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 97 310 gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da bebeef il Ven 17 Set 2010 - 20:49

anche io nel mio piccolo
ho iniziato con la PD
ho usato poi la Wlison k blade team
ed ora sono tornato alla PD

ogni tanto provo varie racchette perchè la tentazione di cambiarla c'è ma non riesco a trovare qualcosa che mi soddisfi di +

bebeef
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Data d'iscrizione : 03.09.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: medio-scarso
Racchetta: mr: Babolat P.D. miss: Head extreme XT graphene MPA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da pabiz il Sab 18 Set 2010 - 11:43

Mi associo e riconosco che forse influenzato da tutti questi discorsi negativi ho sempre sottovalutato la PD ed ho sempre tentato di cambiarla cercando una racchetta migliore ho provato head prestige e speed wilson K blade,pure storm,dunlop 300,poi son sempre tornato alla PD,l'ultima poi è semplicemente perfetta è diventata anche precisa e poi dite un pòcosa vi pare io riesco a farci di tutto e con facilità,topponi di dritto che cadono a 10 cm dalla riga di fondo e fanno sempre accorciare l'avversario,servizio come mi pare con tutte le rotazioni,rovescio ad una mano che parte piatto ,top e back facile facile voi dite un pò cosa vi pare ma ora io dico convinto che la PDgt è la racchetta ideale x me!
VIVA la PD Gt

pabiz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 52
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 01.09.10

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: ex 4.4 FIT
Racchetta: Yonex SI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 18 Set 2010 - 14:00

...prova a farci una volée in controtempo o un diritto d'approccio dalla no man's land..Very Happy (mi pare chiaro che la rete per te sia "una cosa là in mezzo al campo e che serve a dividere"...Wink )

Comunque..è diventata "più precisa", non "anche precisa"...la precisone vera è un'altra cosa...


Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40387
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Lleyton0911 il Sab 18 Set 2010 - 14:24

@Eiffel59 ha scritto:Comunque..è diventata "più precisa", non "anche precisa"...la precisone vera è un'altra cosa...
Very Happy Very Happy Very Happy
Come si può dare torto a quest'uomo??? Wink

Lleyton0911
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 200
Età : 30
Località : Fidenza
Data d'iscrizione : 06.08.10

Profilo giocatore
Località: Brindisi
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Yonex RDiS 200

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da boris75 il Sab 18 Set 2010 - 16:31

Mettiamo un pò di pepe alla discussione sennò il forum che ci sta affà !!! Anch'io ho avuto la sindrome da Pure Drive ne ho avuto due ma poi ho preso la decisione di venderle , il motivo perchè poi ne diventi dipendente. E' tutto, vero ti sembra che giocare a tennis sia più facile, tiri delle bombe anche non esegui lo swing correttamente ( sia chiaro io parlo per me ) come tiri tiri la palla ti va di là bella profonda e questo da uno che vuole imparare un minimo di tecnica non è buono , deleghi a lei quello che invece dovresti fare te. Mi ricordo che passai alla pro staff classic (che ho sempre) che presi per sfizio mi accorsi che anche se 30 gr più pesa sentivo delle sensazioni molto diverse mi sembrava di toccare la palla con le mani e poi il rovescio che è il mio colpo peggiore finalmente partiva. La potenza però era minore rispetto alla PD, e allora seghe mentali avevo perso un pò il mio colpo fiù forte il diritto. Ripresi la PD, però non ero contento ero entrato in paranoia tennistica del tipo che i colpi belli me li faceva lei mica io.E questa cosa non mi andava giù per niente.... nello stesso periodo ho iniziato a prendere qualche lezione di tennis e il maestro mi ha detto che facevo un'apertura troppo corta e in questo modo tiravo più piano che con la PD era già molto , mi sono sforzato a imparare ad aprire, se avessi tirato atutto braccio con la PD sarei andato nel campo davati, troppa potenza incontrollata. Allora mi sono rotto e l'ho venduta , ho preso la PK destiny 315 che è meno potente della PD ma mi faceva sentire di più la palla e sono contentissimo , ci gioco un paio di mesi e ho ottimi risultati solo che il rovescio in top non mi andava; si vedono un sacco di giocatori anche ottimi giocare di diritto e rovescio in back senza mai tirare un top , ma per il tennis è il rovescio ad una mano e ho cercato una racchetta dal profilo basso e piatto più piccolo che mi aiutasse nel rovescio, ho preso l'aero storm da 300 gr l'ho customizzata el'ho portata a 346 gr . Per adesso sono contentissimo un misto tra potenza e precisione , ho avuto subito un bel feeling e per il mio tennis non arrotato è molto più adatta dei padelloni. Io penso che un maschio adulto di corporatura media se esegiusse movimenti corretti sprigionerebbe una tale potenza che non ci sarebbe bisogno della PD.

PS.questa estate quando non avevo ancora l'aerostorm mi si ruppero le corde della destiny e giocai con la pro staff classic contro il mio pallettaro che per me è il metro di valutazione gli detti 6-0 tirandogli un sacco di diritti vincenti cosa che qualche mese prima non avrei fatto per colpa della pd che mi faceva giocare monco....giocavo a tennis bene solo con lei e andavo di paranoia a questo colpo lo faccio bene solo con lei...

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da bebeef il Sab 18 Set 2010 - 19:15

tanto per capire
se i vincitori degli US open quest'anno hanno babolat PD e APD
non sono poi così "pessime"

bebeef
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Data d'iscrizione : 03.09.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: medio-scarso
Racchetta: mr: Babolat P.D. miss: Head extreme XT graphene MPA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da pabiz il Sab 18 Set 2010 - 21:33

Per rispondere ad Eiffel dico che ha ragione in effetti la racchetta non è precisissima è solo più precisa della vecchia e di tocco si soffre le stop volley ed i tocchettini di sensibilità sono duri però in partita rende e ti spiego perchè.Inanzitutto non è vero che per me la rete serve solo x dividere,ho iniziato a giocare nel 1977 con le racchette di legno qundi ti garantisco che la palla un poino la sento e di racchette ne ho viste veramente tante quelle con cui ho giocato maggiormente sono la wilson pro staff classic e la prestige che ho tuttora ed ogni tanto ci gioco perchè effettivamente è un bel giocare,però son racchette difficili bisogna essere allenati io ho 46 anni non mi alleno più come prima e la PD mi permette di giocare senza fatica,del tipo palleggio sicuro,top alto e profondo sul rovescio e appena accorcia via a rete e si chiude,oppure serve &volley con servizio bello carico di effetto sempre sul rovescio e volee spinta sicura a chiudere però è vero la volee devi giocarla facile e sicura non cercare i fioretti perchè è un casino......comunque in partita al mio livello col mio gioco rende.

Paolo

pabiz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 52
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 01.09.10

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: ex 4.4 FIT
Racchetta: Yonex SI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da boris75 il Sab 18 Set 2010 - 22:49

@bebeef ha scritto:tanto per capire
se i vincitori degli US open quest'anno hanno babolat PD e APD
non sono poi così "pessime"

Perchè per il loro gioco va bene,nessuno ha detto che sono pessime anzi sono anche troppo buone nel senso che coprono i difetti di un giocatore facendolo credere migliore di quello che è , poi dipende da uno se a lui piace sapere che tutta quella potenza è nella racchetta oppure cercara di generarla con il proprio braccio... Per me che sono in crescita tecnica per adesso l'ho mollata , un giorno magari quando mi renderò conto che avrò bisogno dell'aiutino la riprenderò . Io sinceramente ad uno che inizia adesso e vuole giocare a tennis per migliorarsi e farisi una tecnica la sconsiglierei , ad uno che vuole giocare a tennis così come viene invece gli direi di prenderla...

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da pabiz il Sab 18 Set 2010 - 23:35

Ma cosa dici? "ad uno che vuole giocare a tennis così come viene invece gli direi di prenderla....."ad uno che vuole giocare cosi come viene gli direi di prendere si ma un'altra racchetta molto più facile e che spinge meno,non credete che la PD sia così facile se non sei padrone del colpo se non lo copri bene sparare la palla sui teloni è un attimo,forse è per questo che molti dicono che non ha controllo,perchè non riescono a domare tutta questa potenza.Mi ero dimenticato di parlare della fase difensiva dell PD che definirei praticamente ottima anche in corsa con le gambe a casaggio e 3 metri fuori dal campo rimandi di là praticamente di tutto,mentre con racchette più impegnative finchè comandi lo scambio ok ma appena sei a remare o sei stanco la palla non và nemmeno a spingerla

buonanotte

pabiz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 52
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 01.09.10

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: ex 4.4 FIT
Racchetta: Yonex SI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da boris75 il Dom 19 Set 2010 - 0:32

@pabiz ha scritto:Ma cosa dici? "ad uno che vuole giocare a tennis così come viene invece gli direi di prenderla....."ad uno che vuole giocare cosi come viene gli direi di prendere si ma un'altra racchetta molto più facile e che spinge meno,non credete che la PD sia così facile se non sei padrone del colpo se non lo copri bene sparare la palla sui teloni è un attimo,forse è per questo che molti dicono che non ha controllo,perchè non riescono a domare tutta questa potenza.Mi ero dimenticato di parlare della fase difensiva dell PD che definirei praticamente ottima anche in corsa con le gambe a casaggio e 3 metri fuori dal campo rimandi di là praticamente di tutto,mentre con racchette più impegnative finchè comandi lo scambio ok ma appena sei a remare o sei stanco la palla non và nemmeno a spingerla

buonanotte

Dico semplicemente quello che penso , di PD ne ho avute 2 , avere tanta potenza senza avere tecnica per me non è cosa buona e ho spiegato perchè , poi se hai tenica e chiudi bene il colpo va bene.... A voi estimatori quando giocate e fate un bel colpo pensate cavolo come sono stato bravo oppure grazie Pd per avermi fatto fare questo colpo.... io per un periodo ho pensato che era davvero lei , poi ho fatto la mia scelta e adesso sono contento a qunto pare molti di voi senza di lei non riescono a giocare come vogliono. Poi non dalla PD bisogna passare alla prestige per forza per me l'aero storm è una racchetta ottima e non impossibile anzi ....

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da EvilNole il Dom 19 Set 2010 - 2:20

@pabiz ha scritto:Ma cosa dici? "ad uno che vuole giocare a tennis così come viene invece gli direi di prenderla....."ad uno che vuole giocare cosi come viene gli direi di prendere si ma un'altra racchetta molto più facile e che spinge meno,non credete che la PD sia così facile se non sei padrone del colpo se non lo copri bene sparare la palla sui teloni è un attimo,forse è per questo che molti dicono che non ha controllo,perchè non riescono a domare tutta questa potenza.Mi ero dimenticato di parlare della fase difensiva dell PD che definirei praticamente ottima anche in corsa con le gambe a casaggio e 3 metri fuori dal campo rimandi di là praticamente di tutto,mentre con racchette più impegnative finchè comandi lo scambio ok ma appena sei a remare o sei stanco la palla non và nemmeno a spingerla

buonanotte

concordo.. la PD aiuta molto nei recuperi e da' sicurezza in potenza ad un principiante , che appena inizia ad apprendere un po' di tecnica inizia a spararla sui ristoranti dei circoli e cerca altri telai + impegnativi e precisi [b] per poi tornare sulla PD rendendosi conto che quello è il telaio che una volta acuisita tecnica è quelllo che cercavi! Ci siamo passati tutti credo e chi ha' gia' dato sa' che quando hai tecnica e la inizi a sfruttare VERAMENTE allora la cambi solo x uscire dalla massa e x sfizio ..

EvilNole
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 35
Località : TORINO
Data d'iscrizione : 16.09.10

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: 4.3 F.i.T.
Racchetta: HEAD speed pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Aerogel il Dom 19 Set 2010 - 3:02

@pabiz ha scritto: non credete che la PD sia così facile se non sei padrone del colpo se non lo copri bene sparare la palla sui teloni è un attimo,forse è per questo che molti dicono che non ha controllo,perchè non riescono a domare tutta questa potenza.

Io, avendo giocato con un telaio simile alla PD (4d 500 tour) vedo le cose da un altro punto di vista.

Nel senso che potrebbe anche essere che se non hai un gioco sufficientemente arrotato, ma al contrario preferisci giocare più piatto e profondo, magari cercando anche angoli un po' più stretti, con un telaio di questo genere fai piuttosto fatica a tenere la palla in campo e quindi non ti ci trovi e tendi a preferire altro.

Secondo me, al solito, non è questione di più bravo/meno bravo, o PD buona/PD cattiva. Dipende da quello che uno cerca e da come uno gioca.

Aerogel
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 729
Età : 31
Località : prov. LT
Data d'iscrizione : 27.11.09

Profilo giocatore
Località: Gaeta - Roma
Livello: I.T.R. "3.75"
Racchetta: Dunlop M-fil 300 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da bebeef il Dom 19 Set 2010 - 8:07

la PD è sicuro un punto di arrivo ossia per giocatori che sanno giocare anche a livello amaotirale si intende ma che hanno i colpi impostati
ma anche le altre racchette agonistiche non vanno bene per i principianti

bebeef
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Data d'iscrizione : 03.09.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: medio-scarso
Racchetta: mr: Babolat P.D. miss: Head extreme XT graphene MPA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da boris75 il Dom 19 Set 2010 - 10:15

Scusa se si chiamamo racchette agonistiche potranno essere adatte ad un principiante Very Happy ......Dai su .. Se poi uno che vede i campioni intele si vuole prendere la racca di Federer e pensare di giocarci come lui problemi suoi.... Tra le racchette da principianti a quelle da agonisiti c'è un mondo nel mezzo . La Pd è un esempio di racchetta universale ci può giocare sia un principiante che uno più avanzato cosa che non è possibile per esempio per la prestige. Nei recuperi aiuta molto è vero nessuno nega i suoi benefici , ma quelli che per voi sono sono benefici per me sono aspetti negativi.... per adesso. Ripeto un maschio adulto di statura e peso medio se eseguisse movimenti corretti sprigionerebbe una potenza che non ci sarebbe bisogno della PD

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Ospite il Dom 19 Set 2010 - 10:26

Il mio punto di vista sulla PD:
qualcuno ha scritto che la pd è una racchetta adatta per chi non vuole crescere tecnicamente ma solo per chi vuole avere una racchetta con la quale giocare subito senza preoccuparsi di imparare a giocare. Forse state confondendo la PD con la head six star. Personalmente io prendo lezioni individuali con il maestro due volte la settimana e sono attentissimo al lato tecnico. Chi gioca con me sa che spesso gli chiedo di palleggiare, proprio per lavorare sulla tecnica dei colpi piuttosto che fare partita (vero Andrea? Vero GIovanni?). Ho usato in passato racchette difficili pensando che mi costringessero a migliorare il colpo; se leggete una vecchia discussione sulla dunlop 300 di un anno fa, io appunto sostenevo che con la dunlop ero costretto a migliorare tecnicamente, mentre la pd me lo impediva. Oggi ho cambiato idea, perchè ho capito che imparare una buona tecnica è più facile con una racchetta che non ti crea altri problemi. Insomma se è già difficile imparare, con una racchetta che ti crea ostacoli è ancora più difficile... A una persona che vuole imparare a guidare gli mettete in mano una ferrari o una punto?

Qualcuno ha poi detto che con la pd non è possibile fare una volee in controtempo: sarei curioso di sapere quante volee in controtempo giocate in una partita... e quanti invece recuperi....

Le parole più giuste sulla PD le ha dette (credo) Rossano: ho passato tanto tempo a cercare una racchetta che giocasse come la pd e che non si chiamasse pd, ma poi ho capito che la pd ORIGINALE era la scelta giusta...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da boris75 il Dom 19 Set 2010 - 11:01

g867500 ha scritto:Il mio punto di vista sulla PD:
qualcuno ha scritto che la pd è una racchetta adatta per chi non vuole crescere tecnicamente ma solo per chi vuole avere una racchetta con la quale giocare subito senza preoccuparsi di imparare a giocare. Forse state confondendo la PD con la head six star. Personalmente io prendo lezioni individuali con il maestro due volte la settimana e sono attentissimo al lato tecnico. Chi gioca con me sa che spesso gli chiedo di palleggiare, proprio per lavorare sulla tecnica dei colpi piuttosto che fare partita (vero Andrea? Vero GIovanni?). Ho usato in passato racchette difficili pensando che mi costringessero a migliorare il colpo; se leggete una vecchia discussione sulla dunlop 300 di un anno fa, io appunto sostenevo che con la dunlop ero costretto a migliorare tecnicamente, mentre la pd me lo impediva. Oggi ho cambiato idea, perchè ho capito che imparare una buona tecnica è più facile con una racchetta che non ti crea altri problemi. Insomma se è già difficile imparare, con una racchetta che ti crea ostacoli è ancora più difficile... A una persona che vuole imparare a guidare gli mettete in mano una ferrari o una punto?

Qualcuno ha poi detto che con la pd non è possibile fare una volee in controtempo: sarei curioso di sapere quante volee in controtempo giocate in una partita... e quanti invece recuperi....

Le parole più giuste sulla PD le ha dette (credo) Rossano: ho passato tanto tempo a cercare una racchetta che giocasse come la pd e che non si chiamasse pd, ma poi ho capito che la pd ORIGINALE era la scelta giusta...


Il discorso è riferito a chi gioca senza maestro, è chiaro se ti segue un maestro sarà lui a dirti gli errori, io che giocavo 3 volte a settimana per conto mio con la Pd aprivo la metà perchè la potenza che generava lei era più che sufficiente, invece sbagliavo alla grande lo swing. Uno deve usare la racchetta per il prorpio livello se hai usato racchette difficili hai sbagliato te. Se avete girato un mondo di racchette e poi siete tornati alla PD cosa significa ? Se il vostro miglior tennis lo esprimete con la PD cosa significa? Io preferisco tirare fuori il meglio dalle mie braccia / gambe . Sapere che gioco bene solo con la PD a me sinceramente dava molto noia, il mondo è bello perchè è vario...Adesso riesco agiocare più o meno il mio tennis sia con l'Aerostorm sia che con la pro staff classic che con la pro kennex 315 e sono consapevole che quello che esce di buono e cattivo è solo per merito e demerito delle mie braccia.

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da Ospite il Dom 19 Set 2010 - 13:03

Anche io sono convinto che il tennis che io tiro fuori è tutto merito delle mie braccia e delle mie gambe e che la PD non c'entri niente con i miei meriti e i miei pregi. Il discorso che faccio io è questo: nessuna racchetta gioca al posto mio, tantomeno la pd; se però gioco con la prestige mi sento come un centrometrista che parte 5 mt dietro la linea di partenza, se gioco con la pd mi sento di partire sulla linea assieme agli altri. Sbaglia chi crede che giocare con la pd mi faccia partire 5 mt avanti...

Quando giocavo con altre racchette mi infliggevo da solo un handicap che oggi preferisco non infliggermi...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da pabiz il Dom 19 Set 2010 - 13:40

Caro Boris non sono d'accordo minimamente con te,forse te aprivi la metà con la PD perchè non riuscivi a controllare la sua potenza e sennò sparavi sui teloni o perchè giochi piatto magari con una eastern,o perchè avevi le corde tirate a 20kg,io ti posso garantire che gioco con una western e la mia racchetta parte dal basso esegue uno swing completo che finisce dietro la mia testa e dò una bella spazzolata che te non te lo immagini nemmeno ed escono dei bei topponi pesanti profondi e che alla lunga danno una noia ma una noia!!!
E' chiaro però che io non dico che è la racchetta perfetta però è una racchetta che per il mio tipo di gioco è la più adatta perchè mi consente di mettere in difficoltà l'avversario già da fondocampo e poi di chiudere a rete quando accorcia.Capisco che altri stili di gioco con impugnature classiche e meno estreme e colpi più piatti ci si trovino male e preferiscano altre racchette il mondo è bello perchè è vario.
PS io stesso quando faccio i doppi rispolvero spesso la mia prestige,perchè il doppio è un altro gioco e la prestige mi consente di farlo!!

pabiz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 52
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 01.09.10

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: ex 4.4 FIT
Racchetta: Yonex SI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da bebeef il Dom 19 Set 2010 - 15:37

@boris75 ha scritto:Scusa se si chiamamo racchette agonistiche potranno essere adatte ad un principiante Very Happy ......Dai su .. Se poi uno che vede i campioni intele si vuole prendere la racca di Federer e pensare di giocarci come lui problemi suoi.... Tra le racchette da principianti a quelle da agonisiti c'è un mondo nel mezzo . La Pd è un esempio di racchetta universale ci può giocare sia un principiante che uno più avanzato cosa che non è possibile per esempio per la prestige. Nei recuperi aiuta molto è vero nessuno nega i suoi benefici , ma quelli che per voi sono sono benefici per me sono aspetti negativi.... per adesso. Ripeto un maschio adulto di statura e peso medio se eseguisse movimenti corretti sprigionerebbe una potenza che non ci sarebbe bisogno della PD


se sorridi dicendo che una racchetta agonistica non può andare bene ad un principiante
rimango basito quando dici che la PD può andare bene per un principiante
non comprendo la tua logica

se uno vede i campioni in tele e si vuole comprare la racca di federer ben venga se questo acquisto lo fa divertire di più giocando ... io non ci trovo nulla di male

bebeef
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Data d'iscrizione : 03.09.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: medio-scarso
Racchetta: mr: Babolat P.D. miss: Head extreme XT graphene MPA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fedeltà alla pd.

Messaggio Da boris75 il Dom 19 Set 2010 - 17:09

Per me puoi/ potete rimanere basiti o basalti come le blx quanto vi pare le mie sono considerazioni basati sulla mia esperinza con la PD che io trovo un ottimo prodotto . La PD è una racchetta che può andar bene sia ad un principiante che ad uno di livello più evoluto non mi sembra di aver scoperto l'acqua calda. Certo poi passare dalla PD alla prestige è un bel saltone e ci sta il mondo nel mezzo ed è anche un paragone scorretto da farsi . Anch'io non ci trovo nulla di male , constato però che è un'acquisto fatto senza intelligenza basato solo sul divismo comprare le racche dei pro.
Cioè io ho raccontato la mia esperienza reale con la PD dicendo che un giorno la potrei anche ricomprare e vi sentite tutti offesi. Non è che siete afflitti dalla fantomatica sindrome da PD , gioco bene solo con lei tiro forte solo con lei......Poi quando dite da che racchette siete passati dalla prestige dalla 300 dalla radical , cioè racchette agli antipodi e che paragone del cappero è ? Potevate provare la extreme la pro open, la destiny la instict.
Mi sa che quello basito sono io......

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum