Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da Tr3z3g0l il Mar 5 Lug 2016 - 14:12

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti,come da titolo vorrei conoscere(in percentuale) la reale incidenza di una corda buona/costosa rispetto ad un'altra corda scarsa/economica,mi spiego meglio :
io ho sempre avuto problemi di sensibilità nel senso che non mi rendo conto della differenza quando cambio tipo di corda,per questo motivo dopo aver comprato corde costose in passato come le RPM BLAST(matassa 200mt circa 150 euro)ora uso da un paio d'anni le Topspin Cyber Max Rotation(matassa 220mt circa 70 euro) non trovando differenze.
Siccome l'altro giorno un mio amico 3.5 mi ha detto che ha preso queste corde luxilon qualcosa e mi ha detto che la matassa costa piu' di 200 euro,mi è venuta la curiosita' di capire quanto effettivamente in percentuale si puo' ottenere in termini di potenza e controllo,ad esempio con una luxilon da 200 euro avro' un 20% di potenza ed un 20% di controllo in piu' o avro' solo un aumento del 2% di questi fattori?perche' se il gioco vale la candela iniziero' a spendere anche io di piu' sulle corde ma se mi dite che la migliore corda del mondo ti da solo un 2% in piu' della peggiore corda allora non conviene,spero di essermi spiegato bene!!

Tr3z3g0l
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 191
Età : 41
Località : Palau
Data d'iscrizione : 17.05.13

Profilo giocatore
Località: Palau
Livello: FIT 3.5 mancino
Racchetta: Head Microgel Prestige Pro(telaio 325g)

Tornare in alto Andare in basso


Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da kingkongy il Mer 6 Lug 2016 - 11:57

ma di che kakkio stiamo parlando????
Il sistema è composto da: giocatore, telaio, corde.
Obiettivo: dilettante = giocare meglio
               professionista = vincere di più
Procedura: dilettante = sensazioni personali e/o (non necessarie) impressioni di altri
                 professionista = sensazioni personali e impressioni di altri (coach), misurazione strumentale.

Attrezzatura (telaio, customizzazione, corde) hanno un "costo" e un "valore": il costo è noto, il valore ognuno lo determina come vuole. Vuoi giocare con le Luxilon da 200 euro a matassa? Fatti tuoi. Io gioco con 12 metri di budello che costano 85 euro. Ok, e allora?

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da Tr3z3g0l il Mer 6 Lug 2016 - 12:30

@kingkongy ha scritto:ma di che kakkio stiamo parlando????
Il sistema è composto da: giocatore, telaio, corde.
Obiettivo: dilettante = giocare meglio
               professionista = vincere di più
Procedura: dilettante = sensazioni personali e/o (non necessarie) impressioni di altri
                 professionista = sensazioni personali e impressioni di altri (coach), misurazione strumentale.

Attrezzatura (telaio, customizzazione, corde) hanno un "costo" e un "valore": il costo è noto, il valore ognuno lo determina come vuole. Vuoi giocare con le Luxilon da 200 euro a matassa? Fatti tuoi. Io gioco con 12 metri di budello che costano 85 euro. Ok, e allora?
Scusa king ma forse non hai letto bene prima,nessuno vuole usare le luxilon,anzi se possibile vorrei non usarle,il mio quesito era di capire se effettivamente una corda cosi' cara puo' dare grandi benefici rispetto ad un altra,insomma se il gioco vale la candela.
Ecco visto che ci sei ne approfitto per chiederti un'altra cosa,come mai il budello costa cosi' tanto?mi spiegheresti quali immensi(con quel prezzo saranno sicuramente immensi)vantaggi hai con il budello?perche' sono totalmente ingnorante sulle corde e questa del budello è un altra curiosità che volevo togliermi,grazie.

Tr3z3g0l
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 191
Età : 41
Località : Palau
Data d'iscrizione : 17.05.13

Profilo giocatore
Località: Palau
Livello: FIT 3.5 mancino
Racchetta: Head Microgel Prestige Pro(telaio 325g)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da nw-t il Mer 6 Lug 2016 - 12:41

Il budello da MINIMO un 15-20% di vincenti in più su normali accellerazioni. Controllo e comfort MASSIMI...in più (a ME) dura MOLTO di più di qualsiasi buonissimo multi. Io gioco in reverse con le RPM Blast 1,30 (magari anche queste sui vincenti danno una manina...).

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da Tr3z3g0l il Mer 6 Lug 2016 - 12:46

@nw-t ha scritto:Il budello da MINIMO un 15-20% di vincenti in più su normali accellerazioni. Controllo e comfort MASSIMI...in più (a ME) dura MOLTO di più di qualsiasi buonissimo multi. Io gioco in reverse con le RPM Blast 1,30 (magari anche queste sui vincenti danno una manina...).
Cavoli ma è pazzesco!!!le devo provare!!!ti durano tanto quanto?

Tr3z3g0l
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 191
Età : 41
Località : Palau
Data d'iscrizione : 17.05.13

Profilo giocatore
Località: Palau
Livello: FIT 3.5 mancino
Racchetta: Head Microgel Prestige Pro(telaio 325g)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da nw-t il Mer 6 Lug 2016 - 13:11

@Tr3z3g0l ha scritto:
@nw-t ha scritto:Il budello da MINIMO un 15-20% di vincenti in più su normali accellerazioni. Controllo e comfort MASSIMI...in più (a ME) dura MOLTO di più di qualsiasi buonissimo multi. Io gioco in reverse con le RPM Blast 1,30 (magari anche queste sui vincenti danno una manina...).
Cavoli ma è pazzesco!!!le devo provare!!!ti durano tanto quanto?
Io le monto su piatto 95 reale e su racca boxata (anche se ha un inerzia elevata la racca) giocando con spin supero le 15 ore a prestazioni TOP.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da kingkongy il Mer 6 Lug 2016 - 13:31

Trez, volevo dire che molti considerano il sottoscritto e Lucone (Nw-t) due emeriti rincoglioniti perché usiamo il budello (full o in ibrido). Perché ? Perché "costa troppo". Però io e Luca attribuiamo alla qualità del budello un valore altissimo. Talmente alto da pagare volentieri quel "meraviglioso tocco". Magari perdiamo 157 RPM rispetto alla Luxilon.... Hihihihi ma guadagnamo 3,792 joule in energia...Hahahaha ma noi "vogliamo QUELLO".
Ma io posso concordare con Luca e lui con me...ma entrambi NON PRETENDIAMO che l'universo mondo ci dia ragione. Ovvero: è una questione strettamente personale.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da nw-t il Mer 6 Lug 2016 - 13:35

@kingkongy ha scritto:Trez, volevo dire che molti considerano il sottoscritto e Lucone (Nw-t) due emeriti rincoglioniti perché usiamo il budello (full o in ibrido). Perché ? Perché "costa troppo". Però io e Luca attribuiamo alla qualità del budello un valore altissimo. Talmente alto da pagare volentieri quel "meraviglioso tocco". Magari perdiamo 157 RPM rispetto alla Luxilon.... Hihihihi ma guadagnamo 3,792 joule in energia...Hahahaha ma noi "vogliamo QUELLO".
Ma io posso concordare con Luca e lui con me...ma entrambi NON PRETENDIAMO che l'universo mondo ci dia ragione. Ovvero: è una questione strettamente personale.

Ma sai benissimo Enrico che quando lo si usa è UNA DROGA...non ne puoi più fare a meno... Smile troppa differenza con ogni altra corda (parlo di FULL MONO a paragono con il MIO ibrido reverse Cool  )

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da kingkongy il Mer 6 Lug 2016 - 13:50

Droghissima!!!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da nw-t il Mer 6 Lug 2016 - 13:56

@kingkongy ha scritto:Droghissima!!!

Credo che ne faccia uso il correttore del mio smatphone Smile dopo postato vedo sempre qualche parola cambiata.. Sad

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 6 Lug 2016 - 21:12

@Tr3z3g0l ha scritto:
@coccodrillo ha scritto:ha ragione vandergraf; se tu giochi uguale qualunque sia la corda, che importanza ha che SULLA CARTA una corda sia migliore di un'altra?
non è che gioco uguale,è che non sento differenze io,ma magari il mio gioco le sente le differenze,quindi ha un senso!
ma il tuo gioco è sotto ai tuoi occhi, quando vedi che stai giocando bene è probabilmente anche merito dell'abbinamento telaio-corde, a quel punto cambi le corde, usi stesso avversario e stesse palline, nonchè campo di gioco e vedi se il tuo gioco migliora o peggiora. ma attenzione, perchè lo devi valutare non in una sola ora ma facendo una media ponderata, sperando di non aver giocato nettamente peggio o meglio (di tuo) rispetto al periodo con cui vai a fare il confronto. questa è l'unica risposta fattibile e che può tornare in qualche modo utile. considera che i parametri da esaminare sono molti e parecchi di questi sono spesso difficili da valutare a occhio e con poco tempo a disposizione. ad esempio, se sei un giocatore che scende spesso a rete, ti servirebbe, sempre in relazione a tue eventuali carenze, una corda che ti dia un feeling tale da consentirti, a gesto tecnico corretto, parecchia confidenza e sicurezza nei tocchi di fino e in quelli di chiusura più spinti, nonchè nel dosaggio delle angolazioni e della profondità. stesso discorso nei recuperi, ci possono essere attrezzature che ti consentono di sentire meglio la palla e rimetterla in gioco con più efficacia e altre meno; io per esempio con telai da 100 pollici in su e in presenza di corde elastiche vado spesso lungo se devo fare un passante in corsa. voglio dire, ammesso che trovi queste benedette percentuali col metodo di cui sopra o con altri metodi se li ritieni più idonei, come fai a collegare un eventuale miglioramento di risultati direttamente alle corde in quella esatta percentuale ? potrebbe dipendere anche dai tuoi avversari o dalla tua forma fisica o dalla tua concentrazione. vale la pena starsi a scervellare su una cosa del genere ? secondo me no

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Reale incidenza di una corda rispetto ad un'altra

Messaggio Da Tr3z3g0l il Mer 6 Lug 2016 - 23:34

@VANDERGRAF ha scritto:
@Tr3z3g0l ha scritto:
@coccodrillo ha scritto:ha ragione vandergraf; se tu giochi uguale qualunque sia la corda, che importanza ha che SULLA CARTA una corda sia migliore di un'altra?
non è che gioco uguale,è che non sento differenze io,ma magari il mio gioco le sente le differenze,quindi ha un senso!
ma il tuo gioco è sotto ai tuoi occhi, quando vedi che stai giocando bene è probabilmente anche merito dell'abbinamento telaio-corde, a quel punto cambi le corde, usi stesso avversario e stesse palline, nonchè campo di gioco e vedi se il tuo gioco migliora o peggiora. ma attenzione, perchè lo devi valutare non in una sola ora ma facendo una media ponderata, sperando di non aver giocato nettamente peggio o meglio (di tuo) rispetto al periodo con cui vai a fare il confronto. questa è l'unica risposta fattibile e che può tornare in qualche modo utile. considera che i parametri da esaminare sono molti e parecchi di questi sono spesso difficili da valutare a occhio e con poco tempo a disposizione. ad esempio, se sei un giocatore che scende spesso a rete, ti servirebbe, sempre in relazione a tue eventuali carenze, una corda che ti dia un feeling tale da consentirti, a gesto tecnico corretto, parecchia confidenza e sicurezza nei tocchi di fino e in quelli di chiusura più spinti, nonchè nel dosaggio delle angolazioni e della profondità. stesso discorso nei recuperi, ci possono essere attrezzature che ti consentono di sentire meglio la palla e rimetterla in gioco con più efficacia e altre meno; io per esempio con telai da 100 pollici in su e in presenza di corde elastiche vado spesso lungo se devo fare un passante in corsa. voglio dire, ammesso che trovi queste benedette percentuali col metodo di cui sopra o con altri metodi se li ritieni più idonei, come fai a collegare un eventuale miglioramento di risultati direttamente alle corde in quella esatta percentuale ? potrebbe dipendere anche dai tuoi avversari o dalla tua forma fisica o dalla tua concentrazione. vale la pena starsi a scervellare su una cosa del genere ? secondo me no
si è vero,senza contare che un giorno posso essere io piu' in forma ed un altro meno in forma,quindi mi sballerebbe le statistiche,in effetti non si possono trarre delle certezze ma solo delle idee,e poi vanno testati appunto su un grande numero di match per avere piu' precisione),insomma un discorso davvero lungo e anche secondo me forse non ne vale la pena,pero' dopo l'estate quando ho piu' tempo per il tennis(lavoro in Sardegna e d'estate abbandono quasi del tutto) vorrei provare questo magico budello ormai mi hanno messo il pallino ehheh!!!

Tr3z3g0l
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 191
Età : 41
Località : Palau
Data d'iscrizione : 17.05.13

Profilo giocatore
Località: Palau
Livello: FIT 3.5 mancino
Racchetta: Head Microgel Prestige Pro(telaio 325g)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum