Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Galeazzo il Gio 28 Apr 2016 - 15:33

Per mia curiosità, dal momento che io non uso in nessun modo il monofilo, mi piacerebbe sapere quanto incide nella qualità di gioco giocare con corde inerti, cioè aspettando la rottura, a volte per mesi, senza cambiarle al termine della loro vita di poche ore, che varia da corda a corda.
Per esempio, mi domando quanti giochi perderebbe, in una partita, per questa causa, un giocatore di club, un professionista…

Galeazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 30.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex rds001 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 28 Apr 2016 - 16:31

Un pro non usa mai corde morte, neppure ai livelli più bassi.
Magari non cambia ogni 9 games ma ogni giorno si.
Un giocatore di club, sempre che non si sdrumi i legamenti prima, può perdere il 40% in resa dell'armeggio, talvolta anche più. Per cui finchè regge può supplire quel che manca col fisico, poi si spegne la luce.

A chi giova?  Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Galeazzo il Gio 28 Apr 2016 - 18:27

Grazie Eiffel, quindi anche nei giocatori di club che fanno i campionati in serie D, se i valori si equivalgono, le corde nuove fanno sicuramente la differenza, se le usa solo uno dei due.
Nei club dei piccoli paesi c’è generalmente una grande ignoranza, non si vuole spendere, e non si capisce perché si debba buttare una corda non ancora rotta. Nella racchetta di qualche amico, che mi capita di reincordare, le corde sono entrate una nell’altra come mortase e tenoni; e sono persone che potrebbero permettersi di usare il budello.

Galeazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 30.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex rds001 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Dave71 il Gio 28 Apr 2016 - 19:48

Eiffel, quello che dici vale solo per i mono o anche per i multi?

Dave71
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 182
Località : Lucca / Torino
Data d'iscrizione : 26.06.14

Profilo giocatore
Località: Lucca | Torino
Livello: ITN 6?
Racchetta: Head Graphene XT Speed MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da fil27t il Gio 28 Apr 2016 - 20:57

se si vuole tenere la corda finchè non si rompe meglio un caro vecchio syngut, imho eh

fil27t
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 446
Data d'iscrizione : 15.05.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: steel colander pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da nardac il Gio 28 Apr 2016 - 22:20

@Galeazzo ha scritto:Grazie Eiffel, quindi anche nei giocatori di club che fanno i campionati in serie D, se i valori si equivalgono, le corde nuove fanno sicuramente la differenza, se le usa solo uno dei due.

Ma nemmeno per sogno !
Ci sono moltissimi giocatori di club , anche di buon livello , che non sanno nemmeno che corde montano e le cambiano solo a rottura .

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 29 Apr 2016 - 7:00

@nardac Galeazzo diceva una cosa diversa di cui se ce be fosse stato bisogno domenica ho avuto ulteriore riprova in un paio di incontri di D3.
In uno un 3.5 "vero" e pure qualcosa di più (ex C2...) ha perso con il classico 4.3 modello "non ho un caXXo da fare nella vita e faccio 50 tornei l'anno" malgrado una tecnica certamente superiore ma solo a causa della fatica di giocare con materiali non all'altezza, telai vecchi e sdrumati, corde non cambiate perchè ancora non rotte (e di qualità scadente, e montate dal "garagista" di turno male ed a tensioni assurde..) e via discorrendo...era chiaro a tutti -compagni di circolo compresi- che ciò gli costasse il doppio della fatica, con palle che atterravano sempre troppo corte e troppo lente e recuperi difensivi non aiutati in alcun modo dal materiale.
Al punto di perdere in tre una partita da vincere facilmente in due...ma guai a parlargli di corde e telai da cambiare...

E' vero, ci sono molti giocatori di circolo che giocano con corde assurde e le cambiano solo quando si rompono.
Ma è altrettanto vero, e sono convinto di quel che dico, che vedrebbero un cambio in positivo se solo non fossero così gretti da risparmiare 100 o 200 euro l'anno di corde nuove...

@fil27t se si vuol tenere una corda montata fino a rottura meglio un multi oppure un composito. Il syngut "soffre" meno di un mono, ma il passare del tempo e la plasticizzazione che ne consegue lo rendono via via più pericoloso specie nel caso di corde particolarmente semplici ed economiche...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Lucasss il Dom 1 Mag 2016 - 10:07

@Galeazzo:
ciao,
io e la comitiva del tennis che usualmente frequento siamo tutti presso a poco di pari livello, diciamo intorno alla categoria 4.3 per intenderci e ti posso dire che chiunque di noi si avvale di un'incordatura "fresca" ed affronta un avversario che invece è arrivato alla quindicina/ventina di ore di gioco con le stesse corde, quasi sempre ha la meglio, riuscendo peraltro a giocare un tennis più bello, tipico di quando la racchetta risponde bene alle nostre decisioni in campo: più precisione, tocchi migliori, spin più facile, maggior feeling... l'altro ne esce maggiormente frustrato, indipendentemente dal risultato, si diverte meno.
Dopo anni, ognuno di noi ha compreso bene che al massimo alla quindicesima ora di gioco, le corde vanno tagliate e messe nuove.

Ps: va anche meglio sotto il punto di vista del dolore al gomito che prima, ogni tanto,  affliggeva qualcuno

Lucasss
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 262
Età : 37
Località : Tatooine
Data d'iscrizione : 04.10.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Galeazzo il Dom 8 Mag 2016 - 17:20

17:20:09
@Lucasss ha scritto:@Galeazzo:
ciao,
io e la comitiva del tennis che usualmente frequento siamo tutti presso a poco di pari livello, diciamo intorno alla categoria 4.3 per intenderci e ti posso dire che chiunque di noi si avvale di un'incordatura "fresca" ed affronta un avversario che invece è arrivato alla quindicina/ventina di ore di gioco con le stesse corde, quasi sempre ha la meglio, riuscendo peraltro a giocare un tennis più bello, tipico di quando la racchetta risponde bene alle nostre decisioni in campo: più precisione, tocchi migliori, spin più facile, maggior feeling... l'altro ne esce maggiormente frustrato, indipendentemente dal risultato, si diverte meno.
Dopo anni, ognuno di noi ha compreso bene che al massimo alla quindicesima ora di gioco, le corde vanno tagliate e messe nuove.

Ps: va anche meglio sotto il punto di vista del dolore al gomito che prima, ogni tanto,  affliggeva qualcuno
Grazie Lucasss, utilissimo conoscere anche la tua esperienza Smile

Galeazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 30.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex rds001 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 8 Mag 2016 - 17:39

@Eiffel59 quindi il multifilo ogni quanto va sostituito o per meglio dire dopo quante ore muore? grazie
esempio:
spiral
legendary
gut power 1,30
genesis xplosion
polyfibre xplode

... e la element????


Grazie!  Wink
Grazie

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5525
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 8 Mag 2016 - 20:14

Se non si rompe prima, la Element può reggere una trentina d'ore, ma dopo una ventina ha un calo avvertibile.

Tutte le altre hanno durate (dinamiche) variabili rispetto a telaio e tensione (minori su telai profilati e con tensioni alte). Per tutte comunque il cedimento è "avvisato" da un crollo deciso delle prestazioni rispetto al calo progressivo tipico di tali armeggi.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 8 Mag 2016 - 22:59

@Eiffel59 grazie.

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5525
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con corde morte, equivale a giocare ad handicap?

Messaggio Da Theo_84 il Lun 9 Mag 2016 - 9:56

@nardac ha scritto:
@Galeazzo ha scritto:Grazie Eiffel, quindi anche nei giocatori di club che fanno i campionati in serie D, se i valori si equivalgono, le corde nuove fanno sicuramente la differenza, se le usa solo uno dei due.

Ma nemmeno per sogno !
Ci sono moltissimi giocatori di club , anche di buon livello , che non sanno nemmeno che corde montano e le cambiano solo a rottura .

Ma pure maestri così, il mio è un ex B2 oggi 2.8 (gioca ancora) e non gliene è mai fregato un tubo delle corde. Non ne sa veramente niente. Il massimo che fa è tenere 4 racchette nella borsa e cambiarle a rotazione quando spacca le corde. Laughing

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum