Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
PistolPete
PistolPete
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 678
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Mer 24 Feb 2016 - 1:34
Promemoria primo messaggio :

Non ho trovato molto materiale in rete perciò vorrei che condivideste le vostre esperienze.
Al di là del metodo classico per trovare la misura ideale per l'impugnatura, in generale vi trovate meglio con un manico grande o piccolo? Quali sono vantaggi e svantaggi?
Io ho sempre giocato con 5 o 4 ingrandito (ma prima i manici erano un po' più piccoli mi sa Very Happy ).
Sulle racchette moderne sempre manico 4 (con overgrip).
Recentemente ho provato un telaio di test con manico 3 e non mi è dispiaciuto.
Addirittura ho giocato con un 2 ed ho apprezzato la grande moibilità che lasciava al polso, anche se ogni tanto la racchetta mi girava un po' in mano.
Certo il 4 mi dà grande stabilità nell'impatto, però...

Aggiungo che per sciogliermi qualche dubbio, avendo preso una coppia di racchette nuove (Head e quindi con manico sostituibile) ne ho presa una 4 e una 3...

Ospite
Ospite

Re: è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Sab 4 Mar 2017 - 11:22
@seneca85 sulla tecnica ci sto lavorando per "risvegliarla tutta" e sembra che sono "agli sgoccioli"... infatti sento indolenzito il manico "troppo piccolo e troppo grande". diciamo il 2 e 1/2...
avatar
seneca85
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 896
Età : 34
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Re: è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Sab 4 Mar 2017 - 11:24
@infinitejest per lag si intende il ritardo che in fase di accelerazione (movimento a colpire dopo la fase di preparazione) accumula il braccio racchetta e quindi la racchetta rispetto agli altri segmenti corporei (anche e spalle). Detto in altri termini la spinta delle gambe e le rotazioni delle anche e delle spalle fanno partire la catena cinetica e fanno da propellente il braccio-racchetta segue questa autostrada create dai primi e pià grandi segment corporei e quindi l'attrezzo con il braccio entrano in gioco solo all'ultimo finalizzando e sfruttando la grande spinta dei precedenti segmenti. Basta che ti vai a vedere degli slow motion su youtube e potrai notare come l'attrezzo sia l'ultima cosa che entra in gioco nella catena cinetica.
avatar
seneca85
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 896
Età : 34
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Re: è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Sab 4 Mar 2017 - 11:36
@drichichi@alice.it ha scritto:@seneca85 sulla tecnica ci sto lavorando per "risvegliarla tutta" e sembra che sono "agli sgoccioli"... infatti sento indolenzito il manico "troppo piccolo e troppo grande". diciamo il 2 e 1/2...

considera che il manico piccolo è utile se si sa giocare in top spin e se si gioca molto sulla terra. La scuola spagnola consiglia il manico piccolo (anche se non è per loro un obbligo) perché insegnano a colpire costantemente la palla lungo un' area utile che va dalla linea delle anche massimo alla linea della spalle e dato che loro giocano molto sulla terra consigliano ai loro allievi di far "scendere" leggermente la palla per colpirla ad altezza di questa zona ideale di impatto. Detto meglio: dato che insegnano a caricare la palla sanno già che arriverà dall'avversario una palla bella carica e che rimbalza alta e loro in questi casi insegnano ad aspettarla leggermente (non prenderla ancora mentre sale) così a sua volta il giocatore carica d'effetto la palla e per far ciò se il polso ha più libertà si riesce a dare ancora più effetto (sempre però cercando l'estensione in avanti non solo insomma lavorando di braccio). Viceversa se si gioca piatto e si entra in modo lineare sulla palla il manico piccolo ha meno senso. Poi ci sono l'eccezioni ovviamente per ché ognuno ha le sue preferenze e le sue sensazioni in campo.
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Sab 4 Mar 2017 - 11:45
@seneca85 arroto ogni cosa!  Very Happy
infinitejest
infinitejest
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 680
Data d'iscrizione : 02.10.09

Profilo giocatore
Località: Sicilia
Livello: 4.1
Racchetta: ??

Re: è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Sab 4 Mar 2017 - 12:00
Grazie seneca!
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Lun 22 Mag 2017 - 15:01
adesso lo posso dire: grande mi fa giocare più decontratto.
Rom75
Rom75
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 31
Età : 43
Località : RE
Data d'iscrizione : 01.11.18

Profilo giocatore
Località: RE
Livello: 4.1
Racchetta:

Re: è meglio grande o piccolo? (il manico)

il Sab 3 Nov 2018 - 14:55
Si usa un manico piccolo L2 proprio perchè nel tennis moderno non si deve stringere la racchetta. Con un manico più piccolo la racchetta e libera nella mano e si ha una maggiore escursione del polso , quindi maggiore potenza e rotazione quando si colpisce con il tappo. Il polso si stressa maggiormente però se non si è bene allenati con un manico più piccolo. Questa teoria che adotta Nadal ( è anche questione gusto e abitudine )  mi è stata confermata proprio dallo zio Tony in un corso che ha tenuto in Italia diversi anni fa.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum