Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Quesiti su Head Pro Tour

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Lun 4 Gen 2016 - 15:00

Bimbi ciao, buongiorno e buon anno a tutti.
Ho un problema che voglio porvi, credo che quasi sicuramente qualcuno più preparato in materia di me saprà rispondermi, e qui non mancano di certo gli esperti.
Cercherò di essere il più sintetico possibile e dare solo i particolari essenziali:

sono possessore di due Head Pro Tour, prima versione, con cui gioco da tempo.
Come sappiamo tutti sono racchette molto impegnative, che danno enorme godimento all'adeguato impatto ma che richiedono gran braccio e allenamento inerente. In mancanza, specie di adeguata preparazione fisica come attualmente nel mio caso, ne risente la maneggevolezza e la fase difensiva, per cui in partita questo si fa sentire specie con avversari che fanno del palleggio regolare la loro arma.
Allora mi sono deciso a customizzarle con silicone e/o piombo, nel tentativo di arretrare il bilanciamento e renderle più maneggevoli.
Tolgo il tappo e vedo inanzitutto che l'apertura dei due canali è irregolare, sia come forma che come dimensione, e qui ok lo sapevo già, non era certo la prima volta che toglievo il fondello del manico. Stesso identico discorso per l'altra racchetta.
Il "problema" è che nella prima racchetta sono irregolari anche i canali, nel senso che dentro non sono dritti e uno presenta una strozzatura, per la deviazione del divisorio, a circa 15 cm dal fondo del manico.
Vado allora a "indagare" direttamente dentro i canali medesimi per capire meglio. Infilo un filo di ferro dritto a mo di sonda, con adeguara delicatezza ovviamente, per sentire cosa c'è dentro e verifico che nel canale più "largo (ma dall'entrata più stretta) c'è del materiale che stoppa a circa 21 cm, cioè praticamente all'inizio degli steli, mentre nell'altro non c'è niente fino a molto più su, cioè circa a metà degli steli.
La seconda racchetta è praticamente identica per quanto riguarda l'irregolarità dei canali, mi pare anche nella strozzatura anche se meno accentuata, ma la massa di materiale si trova esattamente a metà degli steli, come ricordate in un solo canale della prima racchetta.

Domande:

  • che tipo di materiale è quello (non so cioè esattamente con cosa e fino a dove vengono riempite le racchette, nel caso le Pro Tour)
  • che vuol dire questo? Nella prima racchetta c'è un residuo in un canale che può o deve essere eliminato? Oppure è normale così e l'altra racchetta è mancante di materiale riempitivo.
  • come si può riempire di silicone il manico se poi sparandolo arriva invece a metà degli steli?!...a parte il rischio ovvio di rovinarle, si andrebbe penso a un peso come minimo di 25 forse 30 gr in più, cioè un attrezzo improponibile e ingestibile.
  • se quel canale della prima racchetta è strozzato e più stretto, come può comunque passare il silicone e arrivare fino in cima al manico come credo, debba, essere il limite massimo?
    E, sopratutto, come si fa a inserire il silicone, o altro materiale, non oltre il manico?!...specie nel mio caso, come detto, dove in una racchetta dentro i due canali non vi è materiale che "blocchi".
  • Come materiale, è consigliabile in questo caso qualcosa di diverso dal silicone? Tipo, per esempio, del polistirene spray, intendo nel caso ci fosse da riempire per "regolarizzare" i canali.


Questo sono le domande essenziali, spero non troppe. Avrei qualcos'altro da scrivere e porre, ma per ora mi fermo aspettando una vostra gentile risposta e chiarimento nel merito. Se non avessi indovinato la sezione del topic pubblicato prego di spostarlo nella collocazione adeguata.
E non fate caso alle cavolate o eventuali concettualizzazioni che non stanno nè in cielo e forse nemmeno in terra:D ...
Grazie.

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da nw-t il Lun 4 Gen 2016 - 15:06

Una "base" dentro i canali (a seconda di quanta roba vuoi mettere) con 2 piccoli pezzettini/palline o di gommapiuma o cotone.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15462
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Lun 4 Gen 2016 - 15:27

@nw-t ha scritto:Una "base" dentro i canali (a seconda di quanta roba vuoi mettere) con 2 piccoli pezzettini/palline o di gommapiuma o cotone.

Perfetto, e quello pur da inesperto l'avevo già pensato e a dire il vero realizzato da me in un'altra racchetta cui non tenevo molto, una Slazenger, a mo di esperimento. Ho preso cioè del polistirolo da pacchi, dei cubetti di peso inesistente, e l'ho inseriti nei canali fino a circa 12 cm, coprendo come misura il palmo della mano.
Poi ho "oliato" con un pennello i due canali e ho sparato il silicone. L'olio l'ho usato per non far aderire il silicone alle pareti nel caso di un'eventuale decustomizzazione. Poi ci ho "affogato" anche due strisce di piombo Dunlop di 3 gr l'una, quello che si usa per il golf. Ma questo è un altro discorso, volevo solo bilanciare ulteriormente verso il manico.
Esperimento comunque perfettamente riuscito devo dire.

Ma le domande sulle pro Tour, come hai letto, erano rivolte a capire se è tutto normale o meno quello che ho riscontrato nella due racchette, specie nella prima che presenta in un solo canale quella massa di, ripeto, non so quale materiale all'inizio degli steli.
E poi ok il polistirolo come "fermo", ma credimi in quel canale strozzato lavorarci e inserirlo non è per niente semplice...
Poi, anche se passasse, come si fa a fermarlo esattamente e non oltre il manico?!...

Chiedo poi: la seconda racchetta è normale che sia vuota fino a metà degli steli e l'altra invece presenta un canale "pieno" e uno vuoto? Sono semplicemente residui di fase di lavorazione?
Da profano queste cose davvero non lo so e cercavo dei nchiarimenti.
Grazie

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da nw-t il Lun 4 Gen 2016 - 15:45

Ma il silicone DEVE aderire...si toglie facile lo stesso e non lascia residui se il lavoro è fatto bene.

Sicuramente un problema di lavorazione..

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15462
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Lun 4 Gen 2016 - 16:00

@nw-t ha scritto:Ma il silicone DEVE aderire...si toglie facile lo stesso e non lascia residui se il lavoro è fatto bene.

Sicuramente un problema di lavorazione..

Tu dici che "ungere" i canali non è il caso?...
Come scritto l'ho fatto diciamo per prudenza, nel caso cioè di un ripensamento, ma ri garantisco che indurito è divenuto perfettamente aderente alle pareti anche se probabilmente non incollato. Credo il suo lavoro "antivibratorio" lo faccia lo stesso, anche se io l'ho fatto per bilanciare al manico inserendo anche del piombo.

Ma quello che mi interessa perdonami sono le Pro Tour. Tu dici quindi che quel canale in cui si sente del materiale in cima al manico, cioè agli inizi degli steli, è un residuo, o un eccesso, di lavorazione.
Quindi ne deduco che l'altra racchetta in cui il matariale si incontra solo a metà degli steli sia quella "regolare".
Allora chiedo: posso, o devo, cercare di toglierlo questo che sembra un "tappo"? Oppure secondo te non è un tappo ma è proprio che il materiale arriva dagli steli fin lì?
E se fosse così, può influire sul perfetto bilanciamento della racchetta o è ininfluente?
Per bilanciamento in questo caso non intendo in testa o al manico, ma nel senso che teoricamente una metà della racchettà potrebbe essere leggermente più pesante dell'altra. Anche se immagino irrisoriamente.
Sai dirmi poi che tipo di materiale è quello?
Grazie

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da nw-t il Lun 4 Gen 2016 - 16:15

Ci vuole la sfera di cristallo x darti la giusta risposta...x vedere cos'è è facile la seghi in quel punto e vedi cosa c'è dentro Very Happy sul bilanciamento ci incastra poco....l'unica cosa è che potrebbe "giocare" LEGGERMENTE diversa la racchetta...ma dubito.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15462
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Lun 4 Gen 2016 - 16:55

@nw-t ha scritto:Ci vuole la sfera di cristallo x darti la giusta risposta...x vedere cos'è è facile la seghi in quel punto e vedi cosa c'è dentro Very Happy sul bilanciamento ci incastra poco....l'unica cosa è che potrebbe "giocare" LEGGERMENTE diversa la racchetta...ma dubito.

Intendevo se sai con che tipo di materiale vengono riempite le racchette, o meglio le Pro Tour di una volta.
E' ovvio che quell'eccesso, se è un eccesso, sia di quel tipo di materiale. Se cioè il riepimento regolare deve arrivare a metà degli steli come nell'altra racchetta.
Chiedo anche all'esperto per eccellenza Head, ma non solo Smile , cioè Mario. Se per caso mi ascolti...

E poi appunto le altre domande, sul canale strozzato e come far passare il polistirolo o qualsiasi altra cosa faccia da fermo per eventualmente inserire il silicone. E fino dove è opportuno riempire, se tutto il manico o meglio solo la misura del palmo. Questo inteso nel senso qual'è la giusta misura per bilanciare al manico come voglio fare io ma non appensantire troppo la racchetta, che è già bella tosta di suo.
Leggo di customizzazioni sui 360 gr. e oltre, con silicone piombo grip in cuoio e quant'altro.
Beh, non so se queste persone vogliono semplicemente l'oggetto di culto da venerare ulteriormente o lo fanno davvero nell'intenzione di migliorare e performare un attrezzo, ma con quel peso secondo me si va poco lontani, anche avendo un braccio molto allenato.
Io è molto che gioco con le Pro Tour, e fino a che trovi gente che scambia poco e "tira" ok, te la giochi e ti diverti. Ma appena ne incontri qualcuno che gioca con la "racchettina" di poco più di 300 gr., quasi sempre Babolat, e ti fa andare oltre un certo numero di colpi e quindi di ritmo, le Pro Tour diventano spesso un problema, sopratutto nella fase difensiva. E alla fine finisce sempre che tu fai i colpi più belli e magari esaltanti, ma lui vince e tu di conseguenza perdi.
E parlo di racchette così come sono, non cuistomizzate, figuriamoci se di 360 gr o più...
Preciso che io ovviamente non sono un fenomeno, ma solo un 4.2.

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Mar 5 Gen 2016 - 17:01

Nessuno mi sa dire qualcos'altro?...

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 5 Gen 2016 - 18:38

L'unica cosa che posso dirti è che quella "strozzatura" è normalmente una "bolla" di grafite causata  da una non perfetta aderenza del foglio di resina alla grafite, che in fase di "cottura" si espande verso l'unica via di sfogo, ossia verso l'interno cavo.

Normalmente però è del tutto inutile pensare di andare tanto in alto con la siliconatura a meno di richieste più che particolari.
A seconda del tipo di richiesta poi agisco in due modi: se è diciamo così "sperimentale" uso normali siliconi da ferramenta (ne esistono di diverse densità), metto un "fermo" di gommapiuma a circa 10 cm dal fondo e riempio in maniera il più possibile uniforme il/i tubo/i fino al peso voluto, se invece si tratta di raggiungere un peso standard replicandolo più volte impiego siringhe miscelatrici di silicone bicomponente a rapida reticolazione: sono molto precise, piuttosto costose ma, espandendosi in fase di reticolazione, molto difficili se non quasi impossibili da levare una volta messe.

Nel 90% dei casi, e pure considerando possibilità di altri "esperimenti", si va sulla prima soluzione anche se più "lunga" come tempistica, non fosse altro per il minor costo (una siringa monodose di silicone RTV della giusta durezza può arrivare a costare anche oltre i 15€...)

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40494
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Mar 5 Gen 2016 - 20:29

@Eiffel59 ha scritto:L'unica cosa che posso dirti è che quella "strozzatura" è normalmente una "bolla" di grafite causata  da una non perfetta aderenza del foglio di resina alla grafite, che in fase di "cottura" si espande verso l'unica via di sfogo, ossia verso l'interno cavo.

Normalmente però è del tutto inutile pensare di andare tanto in alto con la siliconatura a meno di richieste più che particolari.
A seconda del tipo di richiesta poi agisco in due modi: se è diciamo così "sperimentale" uso normali siliconi da ferramenta (ne esistono di diverse densità), metto un "fermo" di gommapiuma a circa 10 cm dal fondo e riempio in maniera il più possibile uniforme il/i tubo/i fino al peso voluto, se invece si tratta di raggiungere un peso standard replicandolo più volte impiego siringhe miscelatrici di silicone bicomponente a rapida reticolazione: sono molto precise, piuttosto costose ma, espandendosi in fase di reticolazione, molto difficili se non quasi impossibili da levare una volta messe.

Nel 90% dei casi, e pure considerando possibilità di altri "esperimenti", si va sulla prima soluzione anche se più "lunga" come tempistica, non fosse altro per il minor costo (una siringa monodose di silicone RTV della giusta durezza può arrivare a costare anche oltre i 15€...)

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Mar 5 Gen 2016 - 20:33

Grazie maestro, nessuno è più degno di te di tale titolo Smile...

Ma visto che l'invocazione è pervenuta e mi hai "agganciato", approfondisco l'argomento o meglio gli argomenti.
Quella che tu chiami bolla, e ritieni di grafite, tieni conto che è qualcosa di duro, e molto. Ti preciso questo perchè il termine si potrebbe prestare a qualcosa come di "vuoto", di gonfiato. Ma presumo tu intendevi proprio una bolla "piena" di materiale.
Poi chiedo: i canali così diversi nelle Pro Tour, è una cosa del tutto normale? Ne ho 3 (avevo scritto 2 ma sono 3), e in tutte c'è questa particolarità, cioè dell'assimetria e inevitabilmente di una strozzatura in uno dei due, più o meno accentuata. Poi se in fase di lavorazione si deposita anche del materiale su una parete, la cosa ovviamente si evidenzia ancora di più.

Se hai letto per intero dall'inizio poi chiedevo un'altra cosa: cioè che in un canale di una racchetta si sente del materiale, morbido non duro, che ferma a circa 21 cm, cioè all'inizio di uno stelo, mentre nell'altro arriva a poco più di metà dello stelo medesimo.
Nelle altre due racchette invece questo non sussiste, e si percepisce questo tipo di materiale soffice che arriva poco sopra la metà degli steli come nella prima racchetta descritta.
Ti chiedo anche in questo caso di cosa possa trattarsi e, se lo sai, che tipo di composto è (mera curiosità in questo caso).
Ho dovuto fare questo tipo di indagine non perchè sono un'aspirante ginecologo-speleologo di racchette Laughing, ma per il discorso sopra nel tentativo di capire come mai ci fosse quel canale più stretto.

E poi la cosa più importante, cioè dopo tutta questa indagine ho deciso di mettere due strisce di piombo da 3 gr. l'una di nei due canali, fermate alle pareti con semplice biadesivo. E già la Pro Tour sento che ha un'inerzia per me più idonea, la racchetta swinga meglio.
Chiedo allora: se aggiungo del silicone metti massimo a 12 cm dal fondo come ho fatto in un'altra racchetta non così importante, quanto peso pensi che aggiunga?
Lo so bene che la cosa giusta e logica sarebbe prima pesare e poi vedere la differenza, ma devo ancora munirmi di bilancia digitale, cosa che farò a breve. A proposito già che ci sono ti chiedo un consiglio su quale modello acquistare.

Avrei altre cose che esulano dal contesto del post, tipo che sono possessore, tra le tante (troppe) anche di due rare se non rarissime Head Trisys Tour 630 (le bianco-grigio/nero) e come customizzarle visto il peso inferiore alle Pro Tour, ma ne parliamo le prossime volte.
Grazie Smile

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da Cecca il Mer 6 Gen 2016 - 16:04

Ciao
Forse credo di poterti aiutare. 
Possiedo anche io 3 head pro tour 630 e anche le mie hanno quei rigonfiamenti nella sezione centrale del manico. Credo che sia l'alloggiamento di alcune barre di acciaio per raggiungere il peso e il bilanciamento richiesto della racchetta. Giorni fa ho sezionato una radical youtek e nel manico c'erano queste barre. Da me quel rigonfiamento si trova a circa 5 cm dal fondo del manico. Cm più o cm meno.

Cecca
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 96
Data d'iscrizione : 24.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quesiti su Head Pro Tour

Messaggio Da antoine_live il Mer 6 Gen 2016 - 16:16

@Cecca ha scritto:Ciao
Forse credo di poterti aiutare. 
Possiedo anche io 3 head pro tour 630 e anche le mie hanno quei rigonfiamenti nella sezione centrale del manico. Credo che sia l'alloggiamento di alcune barre di acciaio per raggiungere il peso e il bilanciamento richiesto della racchetta. Giorni fa ho sezionato una radical youtek e nel manico c'erano queste barre. Da me quel rigonfiamento si trova a circa 5 cm dal fondo del manico. Cm più o cm meno.

Grazie.
In effetti questa analisi mi convince, perchè ripeto è un materiale durissimo, l'ho testato facendo tutte quelle verifiche che ho descritto.
Però nella mia il "dosso" è solo in un canale, e mi pare sia perlomeno a 12-13 cm dal fondo. Ora l'ho richiusa col fondello quindi non posso valutare esattamente, ma mi sembra siamo su quella misura.
E' una cosa comunque strana, mi meraviglio che nessuno prima di me e te l'abbia notata, o annotata, qua sul forum.

antoine_live
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : Pisa
Data d'iscrizione : 20.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum