Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da defe88 il Lun 23 Nov 2015 - 11:19

Promemoria primo messaggio :

E' una domanda piuttosto semplice, vorrei portare alla luce quale o quali sono secondo voi le cose che mancano a questo sport riguardante il livello citato nel titolo.

Vorrei capire se secondo voi manca qualche tipo di servizio o trovate difficoltà in qualcosa di particolare e se notate delle cose che mancano rispetto ad altri sport sempre a livello semi-amatoriale ecc...

Insomma ci sono delle lacune dove migliorare? Very Happy


Comincio io con:  - difficoltà nel trovare persone con cui giocare (se ne trovano più facilmente dieci per fare calcetto) 
                          - mancanza di cultura tennistica (galateo da partita) da parte di alcuni giocatori nei vari tornei: "scusa", stretta di mano a fine partita ecc...

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso


Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mer 13 Apr 2016 - 18:13

@babolat94 ha scritto:cosa manca? la serietà! troppe categorie inutili. Basta vedere alcuni tennisti romani che giochicchiano  che conosco e sono già 4.2. Al circolo mio ho avuto modo di giocare con 4.4 anche ma li ancora siamo al limite. Non è che sia proprio tennis, ma il ributtare di la la palla alla bene e meglio. il 4.6 per me dovrebbe iniziare dal 4.2 e tutti gli altri nc. Anche per fare una distinzione e un incentivo motivazionale: vuoi essere classificato? ti devi dare da fare altrimenti non te la regaliamo la classifica! OH, questi sono i giusti motivi etici che poi vengono sempre accantonati per preferire quelli del profitto e giro di interessi, camuffandoli per solidarietà sportiva, socializzazione ecc.
vuoi socializzare? ok fallo lo stesso ma gli nc per passare di 1 gradino devono accumulare molte più vittorie e non una che magari è stata vinta perchè si giocava contro un over zoppo che stava per tirare le cuoia e aveva il desiderio di giocare un'ultima volta. vuoi giocarci? giocaci, vinci ma non passi 4.6. Ridiamo un minimo di valore alle classifiche.Serietà please.

Per esperienza personale disintossicarmi dalla fit mi ha fatto benissimo. Incontro un 4.2? Ci prendo ancora le mazzate, ma non mi importa! Non avere un aclassifica mi spinge a concentrarmi su un unico obiettivo: Battilo! E non comincio a farmi calcoli se io sono4.x e lui è 4.y allora si dovrebbe fare questo... oppure quest'altro...
La risposta è sempre la stessa meno pippe mentali e più tennis. Migliori se lavori sia in campo, sia fuori dal campo (anche a tavola volendo ci si allena), ma questa storia di dare a tutti un numeretto per sentirsi importanti quando non si vale una mazza secondo me non si incentiva la qualità del tennis
Condivido il succo del discorso. Io faccio i tornei FIT e non mi sentirei affatto sminuito se al posto di essere 4.3 fossi n.c., anzi sarei invogliato ulteriormente a migliorare per conquistarmi una classifica di cui andare fiero.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mer 13 Apr 2016 - 18:23

@Adolfo ha scritto:Il topic di questo thread è "Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?", be io dico che manca totalmente la capacità della federazione di creare un sistema di tornei "a misura di amatore" in modo da dare a tutti la possibilità di cimentarsi in accordo con gli impegni che una vita da amatore (quindi NON professionista) ti obbliga a perseguire.

Il fatto che un torneo di quarta venga gestito con le stesse identiche modalità di un torneo di seconda io lo trovo assurdo

Il fatto che in un torneo di quarta si obblighi la gente a giocare tutti i giorni e addirittura anche più volte in un giorno io lo trovo assurdo

Il fatto che in un torneo di quarta si chiedano 23 euro di iscrizione con la possibilità (remota o no non mi interessa) di fare una sola partita io lo trovo assurdo

Il fatto che in un torneo di quarta non si dia la possibilità di esprimere una preferenza sull'orario (a parte a volte per la prima partita in cui devono incassare quindi hanno interesse) io lo trovo assurdo

Il fatto che in un torneo di quarta ci si debba relazionare con dei GA con un profilo e un atteggiamento da "impiegato del catasto" io lo trovo assurdo

Tutte queste assurdità fanno si che chi oggi decide di imbarcarsi nell'impresa di fare un torneo fit, lo fa soltanto perchè la nostra cara federazione in tutta la sua incompetenza è stata bravissima a fare una sola cosa: mettere su il giochino delle classifiche e passare direttamente alla cassa.

Non è un caso che oggi se vinci una sola insignificante partita prendi già la tua bella classifica... a quel punto ti hanno già tirato dentro, e nonostante tutto il resto sia da terzo mondo... paghi e ringrazi...

My 2 cents Smile
Adolfo fermo restando che si dovrebbe cercare il più possibile di andare incontro alle persone che giocano i tornei (dalle mie parti ti assicuro che alcuni circoli cercano in tutti i modi di accontentarti con gli orari), bisogna anche tener conto delle esigenze dei circoli. Far quadrare i conti di un tennis club non è mica una cosa così semplice.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Adolfo il Mer 13 Apr 2016 - 18:30

Massimiliano se si deve sperare sul fatto che deve essere il circolo di turno ad andare incontro a qualcuno si già sta ammettendo il fatto che tutto questo catamarano messo su dalla fit fa acqua da tutte le parti.
Bisognerebbe cambiare tutto dalle fondamenta, ma fino a quando continueranno a fare leva sul giochino delle classifiche e a spillare dalle nostre tasche una montagna di soldi non cambierà una virgola.
Noi ci terremo un servizio scandaloso, e loro continueranno a fatturare i milioni Very Happy

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mer 13 Apr 2016 - 18:44

@Adolfo ha scritto:Massimiliano se si deve sperare sul fatto che deve essere il circolo di turno ad andare incontro a qualcuno si già sta ammettendo il fatto che tutto questo catamarano messo su dalla fit fa acqua da tutte le parti.
Bisognerebbe cambiare tutto dalle fondamenta, ma fino a quando continueranno a fare leva sul giochino delle classifiche e a spillare dalle nostre tasche una montagna di soldi non cambierà una virgola.
Noi ci terremo un servizio scandaloso, e loro continueranno a fatturare i milioni Very Happy

Si alla fine chi gode è la FIT su questo non c'è dubbio, su 25 euro d'iscrizione se ne prende 8 senza colpo ferire....

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da gugaste il Mer 13 Apr 2016 - 19:07

prendo spunto da tutti gli interventi, ognuno alla classifica da l'importanza che crede, i circoli che organizzano il torneo devono far quadrare i conti, Tpra concettualmente sembra un buona idea di circuito amatoriale, mi è pure piaciuta la battuta di babolat94 sugli psicopatici simpatica dai.....
aggiungo che manca anche la serenità da parte dei giocatori in alcune manifestazioni ad accettare di giocare con chi capita, tanto si vince o si perde ma non si va da nessuna parte

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da maumau78 il Mer 13 Apr 2016 - 20:33

@onehandjack ha scritto:Non capisco perchè schernire (anche se velatamente) chi fa tornei per avere un numerello su una tessera oppure per poter dire agli amici che lui è un classificato..

Bhe chiaro che ognuno è libero di viverla come vuole ricordo però che come ha spiegato Sonny Liston in un altro thread un tempo i "classificati" erano al pari dei 4.1 odierni...tutto il resto era NC

Così come trovo ridicolo che vincendo una partita passi da NC a 4.6 semplicemente non funziona come sistema questo è condiviso da molti..
Infatti l'anno scorso da 4.6 mi sono beccato una marea di falsi NC che arrivavano dalle qualificazioni NC....

maumau78
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 308
Età : 38
Località : Reggio Emilia
Data d'iscrizione : 28.10.13

Profilo giocatore
Località: Reggio Emilia
Livello:
Racchetta: Head Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da gianlugi1978 il Mer 13 Apr 2016 - 21:53

Non maumau78 ha scritto:
@onehandjack ha scritto:Non capisco perchè schernire (anche se velatamente) chi fa tornei per avere un numerello su una tessera oppure per poter dire agli amici che lui è un classificato..

Bhe chiaro che ognuno è libero di viverla come vuole ricordo però che come ha spiegato Sonny Liston in un altro thread un tempo i "classificati" erano al pari dei 4.1 odierni...tutto il resto era NC

Così come trovo ridicolo che vincendo una partita passi da NC a 4.6 semplicemente non funziona come sistema questo è condiviso da molti..
Infatti l'anno scorso da 4.6 mi sono beccato una marea di falsi NC che arrivavano dalle qualificazioni NC....
Se ora è semplicissimo avere classifica e nonostante ciò si trovano falsi NC, immagina con il vecchio sistema quanti giocatori con classifica falsa c'erano. Io sono d'accordo sul fatto che i circoli dovrebbero andare incontro alle esigenze di chi fa i tornei per hobby e deve coniugare i suoi impegni con gli orari imposti,  ma credo che le nuove classifiche siano positive. Meglio avere un eccesso di classificazione che un difetto come quando c'erano fra gli NC una marea di tennisti con un livello troppo eterogeneo. Poi, come detto in precedenza, l'importante è dare la giusta importanza al numeretto. Sappiamo che dal 4.1 si comincia a vedere un po di tennis decente (salvo eccezioni!!), ma un 4.6 reale è decisamente diverso da un 4.3/4.2 reale, quindi meglio diversificare, piuttosto che ammassare tanti livelli completamente diversi in un unica classifica NC, come si faceva un tempo.

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Michele Forni il Mer 13 Apr 2016 - 23:46

Gianluigi... Non è corretto quello che dici... Una volta diventavi C3 perché realmente giocavi da C3 e non perché facevi 50 tornei... Se in C3 perdeva da un C4, perdeva punti e probabilmente retrocedeva C4.... Adesso se un 4.3 reale fa 20 tornei all'anno, vincendo solamente dai 4.3 in giù, a fine anno è minimo 4.1 anche se con un 4.1 reale fa 5 15....

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da kingkongy il Gio 14 Apr 2016 - 0:36

Michelì proprio vero!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da gianlugi1978 il Gio 14 Apr 2016 - 8:10

@Michele Forni ha scritto:Gianluigi... Non è corretto quello che dici... Una volta diventavi C3 perché realmente giocavi da C3 e non perché facevi 50 tornei... Se in C3 perdeva da un C4, perdeva punti e probabilmente retrocedeva C4.... Adesso se un 4.3 reale fa 20 tornei all'anno, vincendo solamente dai 4.3 in giù, a fine anno è minimo 4.1 anche se con un 4.1 reale fa 5 15....
È ovvio che sia tutto migliorabile, soprattutto con l'introduzione dei negativi per avere classifiche più veritiere, ma aver creato una "sotto classifica" (perché, alla fine, secondo me, la 4a cat non è altro che quello), ha fatto in modo di non trovarsi in un unico calderone una varietà di livelli molto ampia come avveniva a suo tempo con gli nc. Se introducessero parametri più oggettivi, che tengano conto dei tornei giocati e dei risultati negativi, si avrebbero classifiche più confacenti il livello reale e, imho, sarebbe giusto distinguere un 4.6/4.5 reale da un 4.3/4.2 reale, cosa che prima non avveniva.

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Adolfo il Gio 14 Apr 2016 - 11:48

@gianlugi1978 ha scritto:
È ovvio che sia tutto migliorabile, soprattutto con l'introduzione dei negativi per avere classifiche più veritiere

è migliorabile per chi? forse per te, ma non certo per loro per cui la soluzione attuale è la migliore possibile.

Il fatto che non ci siano i negativi, il fatto che prendi classifica con un solo match, il fatto di poter accumulare nel conteggio tutti i tornei che vuoi... tutto questo è un mezzo per arrivare ad un preciso obiettivo: Creare un sistema di ranking "a consumo" che permetta di incassare il piu possibile.

Con questo sistema la classifica non è più un "indice di qualità" del giocatore ma, molto più furbescamente, uno "status symbol", un pò come possedere l'ultimo smartphone di grido o una bella macchina.
Tu cliente della FIT vuoi una bella classifica? non c'è problema! fai 20 tornei, paga i tuoi bei soldini e noi te la diamo! Cool
Non sei soddisfatto? vorresti avere una classifica ancora migliore? nessun problema! aggiungi altri due o tre tornei, paga i tuoi bei soldini, e l'avrai! Laughing

Tutto questo avrebbe anche un senso, se non si limitassero solo a spolpare  il pollo di quarta cat (me incluso si intenda), ma se si impegnassero un minimo anche a rendere la qualità del servizio minimamente decente.
Ma fino a quando il pollo di quarta cat continuerà a bonificare imperterrito le loro casse per comprarsi la bella classifica, loro non hanno motivo per migliorare il loro servizio, e tutto resterà esasttamente come è adesso What a Face

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da onehandjack il Gio 14 Apr 2016 - 12:02

Ma alla fine a gente come me che fa 2/3 tornei l'anno sai quanto gli frega di incontrare un 4.1 falso ? Zero. Anzi se becco un 4.1 che lo è diventato per i tornei fatti capace pure che lo batto facile. Secondo me il discorso sta tutto qui....alla federazione entrano i soldi e per quanto riguarda il gioco non cambia niente perchè sarà sempre il più forte a vincere.
Sull'organizzazione dei tornei sono d'accordissimo che andrebbe migliorata...ma per quanto riguarda le classifiche possono pure restare così.
Poi se invece uno gli rode perchè uno scarso può vantare una classifica anche migliore della sua solo perchè fa più tornei...allora è un altro paio di maniche.

onehandjack
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 781
Età : 37
Data d'iscrizione : 14.02.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: N° 2 Donnay X Dual Silver 2016

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da MARIO966 il Gio 14 Apr 2016 - 12:43

@Adolfo ha scritto:
@gianlugi1978 ha scritto:
È ovvio che sia tutto migliorabile, soprattutto con l'introduzione dei negativi per avere classifiche più veritiere

è migliorabile per chi? forse per te, ma non certo per loro per cui la soluzione attuale è la migliore possibile.

Il fatto che non ci siano i negativi, il fatto che prendi classifica con un solo match, il fatto di poter accumulare nel conteggio tutti i tornei che vuoi... tutto questo è un mezzo per arrivare ad un preciso obiettivo: Creare un sistema di ranking "a consumo" che permetta di incassare il piu possibile.

Con questo sistema la classifica non è più un "indice di qualità" del giocatore ma, molto più furbescamente, uno "status symbol", un pò come possedere l'ultimo smartphone di grido o una bella macchina.
Tu cliente della FIT vuoi una bella classifica? non c'è problema! fai 20 tornei, paga i tuoi bei soldini e noi te la diamo! Cool
Non sei soddisfatto? vorresti avere una classifica ancora migliore? nessun problema! aggiungi altri due o tre tornei, paga i tuoi bei soldini, e l'avrai! Laughing

Tutto questo avrebbe anche un senso, se non si limitassero solo a spolpare  il pollo di quarta cat (me incluso si intenda), ma se si impegnassero un minimo anche a rendere la qualità del servizio minimamente decente.
Ma fino a quando il pollo di quarta cat continuerà a bonificare imperterrito le loro casse per comprarsi la bella classifica, loro non hanno motivo per migliorare il loro servizio, e tutto resterà esasttamente come è adesso What a Face

Concordo .... facciamo una FIAT Federazione italiana Adolfo tennis i tornei li organizzi tu Very Happy

MARIO966
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Data d'iscrizione : 27.07.12

Profilo giocatore
Località: Genzano di Roma (Rm)
Livello: 3,5 I.T.R.
Racchetta: PK Q 5 -315 Warrior 100 pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da MARIO966 il Gio 14 Apr 2016 - 12:52

A proposito di quello che manca sono gli incontri di doppio perché non fare tornei solo di doppio con classifiche per coppie .... sarebbe bello

MARIO966
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Data d'iscrizione : 27.07.12

Profilo giocatore
Località: Genzano di Roma (Rm)
Livello: 3,5 I.T.R.
Racchetta: PK Q 5 -315 Warrior 100 pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Adolfo il Gio 14 Apr 2016 - 13:09

@MARIO966 ha scritto:
Concordo .... facciamo una FIAT Federazione italiana Adolfo tennis i tornei li organizzi tu Very Happy

bella questa Very Happy Very Happy Very Happy

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Michele Forni il Gio 14 Apr 2016 - 13:13

Alla federazione va bene eccome!!! Il 90% dei tennisti di quarta sai che dice?? "Mi mancano 60 punti per passare 4.3".... Allora vai di torneo x i 60 punti!!! Non dice "devo migliorare il rovescio".... Ma questa cosa è già stata detta, ridetta e ri-ridetta...

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da gianlugi1978 il Gio 14 Apr 2016 - 15:52

Non Michele Forni ha scritto:Alla federazione va bene eccome!!! Il 90% dei tennisti di quarta sai che dice?? "Mi mancano 60 punti per passare 4.3".... Allora vai di torneo x i 60 punti!!! Non dice "devo migliorare il rovescio".... Ma questa cosa è già stata detta, ridetta e ri-ridetta...
Dalla mia esperienza, ti posso assicurare che a quelli "buoni" non gliene frega un emerito delle classifiche, chi guarda i punti e punta ed un numeretto solitamente è scarso oppure un ragazzino, tutti gli altri non le vedono affatto!!!

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Igor87 il Gio 14 Apr 2016 - 16:36

io sono d'accordo con gianluigi.
alla fine che cambia?se sei piu forte vai avanti se no perdi.
se becchi il 4.3 che ha fatto 30 tornei lo asfalti e amen si passa al turno dopo.
sono d'accordissimo sul fatto che premia chi fa piu tornei che le classifiche non sono veritiere e che il sistema sia fatto per incassare di piu...ma a voi che cambia?questo non lo capisco sinceramente.
al massimo se fai pochi tornei e hai classifica alta i primi turni ti tocchera farli con i negati..e amen li batti e passi turno successivo.

la vergogna è l'organizzazione dei tornei di 4ta dove x prendere soldi prendono 200 iscritti e poi ti fanno fare 3 turni in 2 gg.
Caxxo i seconda che sono allenati giocano una volta al gg,un quarta che per definizione è amatore,come fa a giocare 6 ore in 2 gg?i miei primi tornei da quando ho rifatto tessera erano una guerra a chi moriva per primo dopo turni estenuanti e 5 partite in 4gg.
uh altra vergogna è che visto che mi auguro che nella vita lavoriamo un po tutti,fino alle 6 del gg prima non hai idea di quando giochi e non puoi mai organizzarti

Igor87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 303
Data d'iscrizione : 12.04.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da gianlugi1978 il Gio 14 Apr 2016 - 16:41

@Adolfo ha scritto:
@gianlugi1978 ha scritto:
È ovvio che sia tutto migliorabile, soprattutto con l'introduzione dei negativi per avere classifiche più veritiere

è migliorabile per chi? forse per te, ma non certo per loro per cui la soluzione attuale è la migliore possibile.

Il fatto che non ci siano i negativi, il fatto che prendi classifica con un solo match, il fatto di poter accumulare nel conteggio tutti i tornei che vuoi... tutto questo è un mezzo per arrivare ad un preciso obiettivo: Creare un sistema di ranking "a consumo" che permetta di incassare il piu possibile.

Con questo sistema la classifica non è più un "indice di qualità" del giocatore ma, molto più furbescamente, uno "status symbol", un pò come possedere l'ultimo smartphone di grido o una bella macchina.
Tu cliente della FIT vuoi una bella classifica? non c'è problema! fai 20 tornei, paga i tuoi bei soldini e noi te la diamo! Cool
Non sei soddisfatto? vorresti avere una classifica ancora migliore? nessun problema! aggiungi altri due o tre tornei, paga i tuoi bei soldini, e l'avrai! Laughing

Tutto questo avrebbe anche un senso, se non si limitassero solo a spolpare  il pollo di quarta cat (me incluso si intenda), ma se si impegnassero un minimo anche a rendere la qualità del servizio minimamente decente.
Ma fino a quando il pollo di quarta cat continuerà a bonificare imperterrito le loro casse per comprarsi la bella classifica, loro non hanno motivo per migliorare il loro servizio, e tutto resterà esasttamente come è adesso What a Face
Sono d'accordo con te sul fatto che la Fit abbia creato un sistema che "illude" di essere classificati per incentivare a farsi la tessera agonistica ed iscriversi a quanti più tornei possibile e, visti i risultati, sta ottenendo quanto preventivato. E sono, altresì, d'accordo sul fatto che sia troppo semplice salire di classifica e più "difficile" scendere, ma, ad onor del vero, non è che se si fanno 100 tornei all'anno si può diventare 2a cat. Il sistema prevede che un 4a cat. tenga conto dei suoi migliori 6 risultati dell'anno e può salire massimo una categoria superiore rispetto al giocatore con la migliore classifica sconfitto. Quindi, se un giocatore è 4.3 ed ha i punti per diventare 4.1, ma ha battuto solo 4.3, diventerà al massimo 4.2. Poi prevede anche bonus per chi non fa risultati negativi con pari classifica o classifica più bassa. Certo, sono "paliativi" rispetto alla semplicità con la quale si possono "scalare" le classifiche. Capisco il punto di vista di chi ha fatto agonismo con il "vecchio" sistema classificatorio, quando un classificato era un signor giocatore e non si capacita che un pippone che rimane a vita un 4.6 si considera un classificato. Ovviamente, la valenza che aveva un C4 dell'epoca nulla ha da spartire con un 4.6!! L'unica cosa positiva, secondo me, oltre alle casse gonfie della Fit, è il fatto che si sia messo un pò di ordine alla vecchia categoria Nc, dove realmente potevi pescare dal neofita al giocatore forte che non voleva classificarsi per fare alcune competizioni a squadre dedicate. Poi, status symbol o no, non è il numeretto che va in campo, se uno ha la classifica gonfiata, l'anno dopo scenderà perchè prenderà scoppole a destra e a manca.
Per quanto riguarda il sistema "balordo" di organizzazione dei tornei, fosse per me non si iscriverebbe nessuno, infatti, negli ultimi due anni, ho fatto due tornei, tutti e due ad agosto quando ero in ferie. Io faccio la tessera agonistica solo per fare le competizioni a squadre con il mio circolo.

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Adolfo il Gio 14 Apr 2016 - 16:43

@Igor87 ha scritto:io sono d'accordo con gianluigi.
alla fine che cambia?

Igor direi che ti sei risposto da solo:

@Igor87 ha scritto:
la vergogna è l'organizzazione dei tornei di 4ta dove x prendere soldi prendono 200 iscritti e poi ti fanno fare 3 turni in 2 gg.
Caxxo i seconda che sono allenati giocano una volta al gg,un quarta che per definizione è amatore,come fa a giocare 6 ore in 2 gg?i miei primi tornei da quando ho rifatto tessera erano una guerra a chi moriva per primo dopo turni estenuanti e 5 partite in 4gg.
uh altra vergogna è che visto che mi auguro che nella vita lavoriamo un po tutti,fino alle 6 del gg prima non hai idea di quando giochi e non puoi mai organizzarti

Fino a che il giochino del numeretto "status symbol", messo su così furbescamente dalla Fit, continuerà a portare così tanti soldi nelle loro casse, tutto quello che hai scritto su non cambierà mai, l'organizzazione dei tornei continuerà a far schifo e tutta la quarta cat continuerà ad essere considerata come un bel pollo da spennare.

Che dire, sono stati più bravi della Apple, almeno l'iphone per quanto non sia il mio preferito qualche cosa buona l'ha introdotta, qui in fit invece fanno grandi incassi coi fichi secchi Laughing

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da gianlugi1978 il Gio 14 Apr 2016 - 16:46

@Igor87 ha scritto:io sono d'accordo con gianluigi.
alla fine che cambia?se sei piu forte vai avanti se no perdi.
se becchi il 4.3 che ha fatto 30 tornei lo asfalti e amen si passa al turno dopo.
sono d'accordissimo sul fatto che premia chi fa piu tornei che le classifiche non sono veritiere e che il sistema sia fatto per incassare di piu...ma a voi che cambia?questo non lo capisco sinceramente.
al massimo se fai pochi tornei e hai classifica alta i primi turni ti tocchera farli con i negati..e amen li batti e passi turno successivo.

la vergogna è l'organizzazione dei tornei di 4ta dove x prendere soldi prendono 200 iscritti e poi ti fanno fare 3 turni in 2 gg.
Caxxo i seconda che sono allenati giocano una volta al gg,un quarta che per definizione è amatore,come fa a giocare 6 ore in 2 gg?i miei primi tornei da quando ho rifatto tessera erano una guerra a chi moriva per primo dopo turni estenuanti e 5 partite in 4gg.
uh altra vergogna è che visto che mi auguro che nella vita lavoriamo un po tutti,fino alle 6 del gg prima non hai idea di quando giochi e non puoi mai organizzarti
Infatti, quoto tutto: dov'è il problema ad avere classifiche gonfiate?
Il vero dramma è quello descritto da Igor, doppi e tripli turni e orari assurdi che non possono essere rispettati da parte di chi lavora.

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Igor87 il Gio 14 Apr 2016 - 16:48

badate bene che non mi riferisco a nessuno in parricolare e non ho tono polemico ma volevo fare una considerazione.
ma se un 40enne negato che non sa tirare un rovescio si esalta perche diventa 4.6 a voi cosa frega?dobbiamo smetterla di essere i classici tennisti "snob".
ma ben vengano gli appasionati gli invasati gli esaltati contribuiscono a far crescere il movimento in generale,piu campi,piu racche piu corde piu palline piu completini piu soldi in generale...eddai ragazzi se no rimarra uno sport di nicchia...poi pero non lamentatevi se costa 1500 la quota annuale o se il n 800 atp non arriva a fine mese.

Igor87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 303
Data d'iscrizione : 12.04.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Igor87 il Gio 14 Apr 2016 - 16:50

adolfo il tuo discorso puo anche essere giusto,forse è una diretta conseguenza.
ma secondo te è chiedere troppo che tutti possano giocare e divertirsi e sentirsi agonisti con classifiche gonfiate ma migliorare l'organizzazione dei tornei?
forse utopia Smile

Igor87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 303
Data d'iscrizione : 12.04.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Adolfo il Gio 14 Apr 2016 - 17:05

@Igor87 ha scritto:adolfo il tuo discorso puo anche essere giusto,forse è una diretta conseguenza.
ma secondo te è chiedere troppo che tutti possano giocare e divertirsi e sentirsi agonisti con classifiche gonfiate ma migliorare l'organizzazione dei tornei?
forse utopia Smile

Hai detto bene Igor, è pura utopia. Binaghi è stato messo alla presidenza della federazione per un compito preciso, risollevare il movimento dal punto di vista numerico e finanziario. Questo in parole povere vuol dire due cose: aumentare il numero di tesserati e riuscire ad autosostenersi senza gravare più sul bilancio del Coni.

Tutte le riforme fatte da questa presidenza non hanno mai puntato alla sostanza, ma, come purtroppo succede in italia in tutti gli ambiti, hanno puntato solo a sistemare i numeri.
La quarta categoria, essendo quella con il più alto numero di iscritti per ovvi motivi, è stata individuata come il pozzo dove "prelevare" il denaro, e, alla stessa maniera di come è stato fatto anche in altri contesti (ad esempio la legalizzazione delle slot machine e del gioco d'azzardo online che tanti milioni stanno portando e tante famiglie stanno rovinando) hanno puntato sulla creazione di un sistema che provocasse "dipendenza" (le virgolette sono d'obbligo perchè naturalmente nessuno qui sta paragonando questo contesto con la legalizzazione del gioco d'azzardo, è solo per far capire il concetto).

Questo sistema sta funzionando alla grande, tutti adesso hanno il loro numeretto, tutti possono fregiarsi della loro classifica e tutti pagano senza chiedere nulla in cambio.

Il problema lato federazione è stato risolto: Binaghi è stato rieletto a furor di popolo, i fatturati sono aumentati, il numero dei tesserati anche, e l'organizzazione del circuito 4cat continuerà a far schifo esattamente come adesso Wink

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da gianlugi1978 il Gio 14 Apr 2016 - 17:35

@Adolfo ha scritto:
@Igor87 ha scritto:adolfo il tuo discorso puo anche essere giusto,forse è una diretta conseguenza.
ma secondo te è chiedere troppo che tutti possano giocare e divertirsi e sentirsi agonisti con classifiche gonfiate ma migliorare l'organizzazione dei tornei?
forse utopia Smile

Hai detto bene Igor, è pura utopia. Binaghi è stato messo alla presidenza della federazione per un compito preciso, risollevare il movimento dal punto di vista numerico e finanziario. Questo in parole povere vuol dire due cose: aumentare il numero di tesserati e riuscire ad autosostenersi senza gravare più sul bilancio del Coni.

Tutte le riforme fatte da questa presidenza non hanno mai puntato alla sostanza, ma come purtroppo succede in italia in tutti gli ambiti, hanno puntato solo a sistemare i numeri.
La quarta categoria, essendo quella con il più alto numero di iscritti per ovvi motivi, è stata individuata come il pozzo dove "prelevare" il denaro, e, alla stessa maniera di come è stato fatto anche in altri contesti (ad esempio la legalizzazione delle slot machine e del gioco d'azzardo online che tante famiglie stanno rovinando) hanno puntato sulla creazione di un sistema che provocasse "dipendenza" (le virgolette sono d'obbligo perchè naturalmente nessuno qui sta paragonando questo contesto con la legalizzazione del gioco d'azzardo, è solo per far capire il concetto).

Questo sistema sta funzionando alla grande, tutti adesso hanno il loro numeretto, tutti possono fregiarsi della loro classifica e tutti pagano senza chiedere nulla in cambio.

Il problema lato federazione è stato risolto: Binaghi è stato rieletto a furor di popolo, i fatturati sono aumentati, il numero dei tesserati anche, e l'organizzazione del circuito 4cat continuerà a far schifo esattamente come adesso Wink
...e quelli come me e te, che la pensano allo stesso modo, continueranno a non fare tornei!! Chi, invece, intende "rimpolpare" le casse della Fit sentendosi pseudo-professionisti, continuarà a farlo ed io, però, non voglio biasimarli!!! Ognuno è libero di spendere i propri soldi come meglio crede, poi la soddisfazione maggiore sarà asfaltarli in campo con il numeretto più basso del loro!!! Very Happy Very Happy

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa manca al tennis amatoriale o di quarta categoria?

Messaggio Da Adolfo il Gio 14 Apr 2016 - 18:00

@gianlugi1978 ha scritto:
...e quelli come me e te, che la pensano allo stesso modo, continueranno a non fare tornei!! Chi, invece, intende "rimpolpare" le casse della Fit sentendosi pseudo-professionisti, continuarà a farlo ed io, però, non voglio biasimarli!!! Ognuno è libero di spendere i propri soldi come meglio crede, poi la soddisfazione maggiore sarà asfaltarli in campo con il numeretto più basso del loro!!! Very Happy Very Happy

Contrariamente a come si potrebbe pensare, io non ho nulla contro la fit in se. Se loro fanno un sacco di soldi buon per loro e buon per i loro "donatori" Laughing

Se ci fosse un circuito di 4cat che funzionasse a dovere, gestito adeguatamente ed a misura di tutti io sarei il primo a fare i tornei e sarei anche felice di pagare, perchè la qualità del servizio evidentemente lo meriterebbe.
Ad esempio quest'anno rifarò la tessera dopo tanti anni perchè un circolo nella mia zona mi ha chiesto di fare la D3 con loro, e visto che in squadra siamo un bel pò e visto che si gioca il weekend non ho avuto nessun problema ad accettare.

Quello che da amante del tennis mi rode è che un circuito come quello della quarta cat, potenzialmente fantastico, sia gestito di fatto da incapaci ( a tutti i livelli) che pensano solo a monetizzare, ci prendono a pesci in faccia, se ne fregano altamente di far crescere davvero il movimento, e nonostante tutto questo e le condizioni da terzo mondo che propongono ai giocatori... monetizzano benissimo fregandosene così di migliorare le cose! Razz

Che dire, bravi loro Very Happy

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum