Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Piatto corde 95 o più piccolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da umbo il Gio 3 Set 2015 - 11:09

Faccio una domanda che probabilmente ai più sembra inutile

Secondo voi, lasciando perdere le fisse personali e quelli che pensano di essere come Roger, haancora un senso comprare una racchetta con un piatto corde sotto i 97-100??

In campo internazionale per quanto ci capisco io usano tutto in piatto corde mai inferiore a 97.

Cosa ne pensate??
Cosa ne pensano i guru del forum??

grazie
Umbo

umbo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 26.09.12

Profilo giocatore
Località: Versilia - Toscana
Livello: Amatoriale
Racchetta: Dunlop 4hundred - Wilson Juice (?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da ThirdEye_ il Gio 3 Set 2015 - 11:26

95 per me è il limite minimo per giocare senza preoccuparmi troppo di steccare o, in generale, colpire troppo fuori sweetspot. Poi se uno si trova meglio con un 93 o un 90 sono solo fatti suoi, non è che c'è una regola insindacabile.

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da umbo il Gio 3 Set 2015 - 11:33

Quello che dici è chiaro. Ma tu ora sceglieresti un piatto corde 95 per una racchetta che devi acquistare??

umbo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 26.09.12

Profilo giocatore
Località: Versilia - Toscana
Livello: Amatoriale
Racchetta: Dunlop 4hundred - Wilson Juice (?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da Crisidelm il Gio 3 Set 2015 - 11:58

Io senz'altro sì, non amo piatti troppo grandi. Questione di preferenze personali, appunto.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da ThirdEye_ il Gio 3 Set 2015 - 13:40

@umbo ha scritto:Quello che dici è chiaro. Ma tu ora sceglieresti un piatto corde 95 per una racchetta che devi acquistare??

In borsa ho un 95, un 97 e un 98. La misura giusta, per me, è la 97, ma lo è giusto per me, per il mio tipo di gioco e il mio livello tecnico e fisico. Per qualcun altro magari è 100, per altri ancora è 90. C'è poi 95 e 95: molti modelli sono diversi per grandezza e del piatto corde e dello sweetspot, senza contare lo schema corde: una Yonex 95D è decisamente diversa da una Wilson 6.1 95.

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da umbo il Gio 3 Set 2015 - 14:03

Quindi più che la grandezza assoluta del piatto corde sarebbe necessario prendere in considerazione la dimensione del sweetspot, a tuo modo di vedere, mi sembra di capire.

umbo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 26.09.12

Profilo giocatore
Località: Versilia - Toscana
Livello: Amatoriale
Racchetta: Dunlop 4hundred - Wilson Juice (?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da Hammer72 il Gio 3 Set 2015 - 14:27

@umbo ha scritto:Faccio una domanda che probabilmente ai più sembra inutile

Secondo voi, lasciando perdere le fisse personali e quelli che pensano di essere come Roger, haancora un senso comprare una racchetta con un piatto corde sotto i 97-100??

In campo internazionale per quanto ci capisco io usano tutto in piatto corde mai inferiore a 97.

Cosa ne pensate??
Cosa ne pensano i guru del forum??

grazie
Umbo

Se sei un giocatore di club con classifica sotto il 4.1 MAI scendere sotto il piatto 100 ( se sei almeno 4.3 magari un 98 ... )

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da ThirdEye_ il Gio 3 Set 2015 - 14:31

@umbo ha scritto:Quindi più che la grandezza assoluta del piatto corde sarebbe necessario prendere in considerazione la dimensione del sweetspot, a tuo modo di vedere, mi sembra di capire.

Non solo. Aggiungici peso, schema corde, bilanciamento, spessore, flessibilità e tutto quel che concerne chi usa la racchetta: età, forma fisica, peso, velocità, potenza, tecnica, sensibilità del braccio. Come vedi le variabili sono talmente tante che non ha senso parlare di "95 sì, 95 no". Tra l'altro, se non sbaglio, 95 è la misura più diffusa fra i professionisti; a memoria mi vengono in mente: Murray, Djokovic, Wawrinka, Kohlschreiber, Berdych, Del Potro, Tipsarevic.

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da umbo il Gio 3 Set 2015 - 14:37

Hammer perchè sei cosi drastico e sicuro nella tua affermazione??

Io sono un 4.2 e penso di poter stare in un futuro con i 4.1

umbo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 26.09.12

Profilo giocatore
Località: Versilia - Toscana
Livello: Amatoriale
Racchetta: Dunlop 4hundred - Wilson Juice (?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da Hammer72 il Gio 3 Set 2015 - 15:11

@umbo ha scritto:Hammer perchè sei cosi drastico e sicuro nella tua affermazione??

Io sono un 4.2 e penso di poter stare in un futuro con i 4.1

 è ovviamente solo la mia opinione personale, ma vedo passando almeno 2 ore nei circoli ogni giorno ( spesso sono + di 2 ) troppi telai "difficili" in mano a giocatori da club abbastanza scarsi e che poi si lamentano e magari le rompono....si divertirebbero d+ a non soppravalutarsi e giocare con una bella oversize da 275gr...

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da Dave71 il Gio 3 Set 2015 - 16:43

Concordo con Hammer, è molto facile trovare giocatori di club o 4 categoria che cercano disperatamente di emulare qualche campione alle prese con piatti piccoli e risultati al più non divertenti, mentre sarebbe molto meglio l'usoo racchette più permissive da 100 e con peso contenuto (e questo ahimè lo dico sapendo che anche io facevo parte di quel gruppo Sad)

Dave71
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 182
Località : Lucca / Torino
Data d'iscrizione : 26.06.14

Profilo giocatore
Località: Lucca | Torino
Livello: ITN 6?
Racchetta: Head Graphene XT Speed MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da Dagoberto il Dom 6 Set 2015 - 19:56

Nel 2010 mi hanno rubato il borsone con due datate gemelle Yonex midplus da circa 98" che usavo dalla fine degli anni '90.
Ho cercato disperatamente sul web di ritrovare il modello in questione, anche usato, senza successo.
Poi, insperabilmente ho trovato un modello che, colore a parte, sembrava esattamente la stessa racchetta, anche le caratteristiche elencate erano le stesse.
Una volta acquistate e ricevute ho scoperto, invece, che pesavano 270 gr. contro i 340 delle mie e che avevano un piatto da ben 110", un bel padellone oversize bilanciato tutto sul manico, anche se nelle performance, in qualche modo, ricordava il modello rubatomi.
Poco male, ho pensato, incomincio ad avere una certa età e quasi tutti gli atempati come me giocano oversize.
Bene, mi sono munito di un po' di piombo da posizionare sull'ovale quadrato della Yonex per spostare un po' il baricentro verso la testa e dare un po' più di peso e profondità alla palla, ho montato un bel grip in cuoio da 20 gr. e, tutto contento, ho portato il tutto sui 300 gr.
Ho giocato per circa un sei mesi, con alterne impressioni, molte grattate per terra, maggiore apparente confort di gioco, ma minore precisione e, spesso, apparente troppa potenza con palle che come missili prendevano il volo verso i campi limitrofi.
Non bastasse questo, dopo quattro/cinque mesi ho cominciato ad accusare qualche fastidio e pungolio sul gomito.
Tempo qualche settimana e di documentarmi un po' sul web, dove ormai si trova di tutto, ho capito il probabile problema.
Cerca e ricerca, ho preso la mia decisione comprando su ebay due Yonex rq 180 bianche avorio, ancora intonse, delle 92" da 350 gr incordate e bilanciate tra il neutro ed il manico, usate dalla Navratilova negli anni '90.
Le uso ormai da più di 3 anni, il dolore al gomito è passato e gioco che è una meraviglia, controllo e potenza sufficienti alle mie esigenze.
Non contento, da poco meno di un annetto a questa parte ho ricominciato a giocare con delle Wilson JK in legno da 380 gr. circa e ovale da 78", anche contro delle moderne racchette in graffite, con risultati alterni, diciamo divertendomi a sufficienza e senza problemi particolari di dolori o infiammazioni tipicamente abbinate all'uso di racchette troppo pesanti.
Ho scoperto, invece, che c'è una forte corrente di pensiero, anche ben supportata da considerazioni fisiche e meccaniche, che ritiene congruo seguire il criterio di scegliere la racchetta più pesante che le nostre caratteristiche fisiche consentano (maggiore massa nell'impatto, significa minori vibrazioni e maggiore peso della palla percepita dall'avversario).
Circa il fatto che un piatto più ampio offra un sweet spot più ampio, non c'è molto da dire; è vero.
Però, è anche vero che con il tempo si disimpara un po' l'abitudine a focalizzare attentamente la palla, colpendo spesso con abitudine con il risultato di steccate o ccolpi scentrati che, comunque, non ci permettono di fare quello che si vuole.
Sempre più spesso maestri suggeriscono qualche scambio didattico con la racchetta di legno che costringe ad una maggiore concentrazione nell'esecuzione del colpo, sia per la focalizzazione e preparazione al colpire la palla, sia nella getione delle gambe e del loro posizionamento.
In Cecoslovacchia è d'uso, addirittura, un metodo didattico basato sull'utilizzo di una strana racchetta con piatto completamente in legno e di dimensioni particolarmente ridotte e, ho saputo, che anche negli Stati Uniti hanno introdotto qualche cosa di simile che assomiglia più ad una mazza da baseball (di seguito il link di you tube) 

https://www.youtube.com/watch?v=pa-Xfvu6IZA

Oversize si, oversize no scratch ? Per me, chiaramente, no!

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da lorenz90 il Dom 6 Set 2015 - 20:56

quando provi una Blade104 che ha una facilità di gioco disarmante capisci che i 95 meglio lasciarli ai professionisti

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3605
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da nw-t il Dom 6 Set 2015 - 21:44

@lorenz90 ha scritto:quando provi una Blade104 che ha una facilità di gioco disarmante capisci che i 95 meglio lasciarli ai professionisti

Ti vedo bene a Masterchef con il 104....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15460
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da lorenz90 il Dom 6 Set 2015 - 22:03

@nw-t ha scritto:
@lorenz90 ha scritto:quando provi una Blade104 che ha una facilità di gioco disarmante capisci che i 95 meglio lasciarli ai professionisti

Ti vedo bene a Masterchef con il 104....
potrebbe essere divertente ma sicuramente fanno più ridere i quarta categoria che girano con piatti da 93 Very Happy

poi chiaramente uno gioca con quel che gli pare Wink

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3605
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da Hammer72 il Lun 7 Set 2015 - 2:27

@Dave71 ha scritto:Concordo con Hammer, è molto facile trovare giocatori di club o 4 categoria che cercano disperatamente di emulare qualche campione alle prese con piatti piccoli e risultati al più non divertenti, mentre sarebbe molto meglio l'usoo racchette più permissive da 100 e con peso contenuto (e questo ahimè lo dico sapendo che anche io facevo parte di quel gruppo Sad)


Eh si....ad esempio ieri ho visto un match di torneo di un 2.7 contro un 3.1 ed usavano il primo la 6.1 piatto 95 attuale modello e il secondo la blade 98 di 2 modelli precedenti all'attuale...

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piatto corde 95 o più piccolo

Messaggio Da Dagoberto il Lun 7 Set 2015 - 10:45

@lorenz90 ha scritto:
@nw-t ha scritto:
@lorenz90 ha scritto:quando provi una Blade104 che ha una facilità di gioco disarmante capisci che i 95 meglio lasciarli ai professionisti

Ti vedo bene a Masterchef con il 104....
potrebbe essere divertente ma sicuramente fanno più ridere i quarta categoria che girano con piatti da 93 Very Happy

poi chiaramente uno gioca con quel che gli pare Wink
Non credo ci si debba preoccupare di non essere ridicoli, il tennis è disciplina tecnica e l'evoluzione delle dimensioni e delle forme delle racchette nel tempo ne è, forse, la sua massima sublimazione. La ricerca e lo sviluppo dei materiali via, via, impiegati ha sempre avuto lo scopo di semplificare e rendere più efficace il gesto tecnico, quindi non c'è nulla di ridicolo nel cercare la soluzione più congrua in tal senso, ma ciò vale indipendentemente dal seguire o meno un trend più o meno modaiolo o condizionato da interessi commerciali connessi con il consumismo necessario ad alimentare l'economia dell'industria sportiva. In tutti i settori, la ricerca può arrivare ad un punto massimo oltre al quale i benefici cercati non sono sempre scontati; personalmente sono convinto che il passaggio dall'ovale delle racchette d'antan inferiore agli 80" a quelli superiori ai 90" ha di per se ottenuto lo scopo di semplificare il gesto di colpire la palla, pur mantenendo una congrua manegevolezza dell'attrezzo, nonchè sua precisione e ciò indipendentemente dal materiale impiegato, legno compreso, che presentava, all'inizio di questa evoluzione, il solo inconveniente di ampliare eccessivamente il peso dell'attrezzo, in proporzione all'aumento dell'ovale, a differenza di quanto accadeva con la graffite e gli altri materiali più leggeri impiegati in quei primi anni di evoluzione (tant'è la recente racchetta della La Coste in legno e modesta integrazione di altri materiali ha un peso molto contenuto pur con un piatto corde maggiorato).   L'arrivo, poi, di corde sempre più performanti ha completato positivamente la bontà di tale evoluzione. Tutto il resto, padelloni compresi, fanno parte più dell'evoluzione commerciale nella continua rincorsa all'ultima novità, alimentata ad arte dal business delle aziende produttrici di racchette e in questo anche il continuo alleggerimento dell'attrezzo rientra in questa tematica. Non si tratta, quindi, di scimmiottare i grandi campioni, molti dei quali sono diventati tali anche con dei bei padelloni (Agassi, Chang per fare un paio di nomi), ma di cercare la soluzione effettivamente più efficace :-).

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum