Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Ercolino00 il Gio 25 Giu 2015 - 20:49

Ciao a tutti
Piacere marco...gioco a livello agonistico e nell'ultimo periodo sento sempre piu il bisogno di incordarmi le racchette da solo senza appoggiarmi ad altri.
Per velocizzare le cose e magari risparmiare il costo dell'incordatura una volta ammortizzato l'acquisto.
Ho letto diversi topic e discussioni su incordatrice piu o meno professionali ma essendo un neofita non ho capito molto.

Ho un budget un po limitato 500euro circa...

Sapete dirmi qualche modello o darmi qualche dritta? usato o nuova

grazie mille in anticipo Very Happy

Ercolino00
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 25.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.2
Racchetta: Wilson Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da neorunner il Ven 26 Giu 2015 - 1:19

500€ è un pò troppo poco. 

Personalmente ti consiglio la 480 plus della protennis
Ma siamo a 1.200€ nuova (magari sei fortunato e ne trovi qualcuna usata)
A meno prendi macchine poco precise e che si starano facilmente e velocemente 

Naturalmente poi più sali come costo è migliori saranno

neorunner
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Data d'iscrizione : 10.11.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: ....livello????? :-D
Racchetta: Head Radical Pro Graphene x 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da babolat94 il Ven 26 Giu 2015 - 8:43

Sei fortunato.. Su subito ne ho vista una a 700 euro. Il venditore è di Palermo

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Kambei il Ven 26 Giu 2015 - 10:26

Con il tuo budget puoi prendere un'ottima manuale, tipo premium stringer 3800 o Superstringer T60 tanto per citarne due che conosco bene. Se vuoi un'elettronica (più velocità nell'incordare e più facile ottenere risultato sempre uguali per quanto riguarda la tensione) Devi quanto meno triplicare la spesa, a meno che di trovarla usata.

Kambei
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 56
Data d'iscrizione : 30.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 ITR... 4.5? Booohh
Racchetta: Pro Staff 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Ercolino00 il Ven 26 Giu 2015 - 13:32

Pensavo a una manuale.
Leggendo qualche topic ho visto che molti parlano bene della Protennis 442a.
Voi cosa ne pensate?

Ercolino00
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 25.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.2
Racchetta: Wilson Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da alfredo scigliano il Ven 26 Giu 2015 - 14:17

Con quella cifra una buona manuale, per iniziare e farsi la mano va bene.
La 442a della Protennis l'ho presa da poco usata e mi pare un ottima macchina, solida ed efficiente.

Saluti

alfredo scigliano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1564
Età : 40
Località : Messina
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Messina
Livello: I.T.R. 4.0/FIT 4.1
Racchetta: Angell TC95-63 ra-16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da neorunner il Ven 26 Giu 2015 - 14:20

Io prima di passare alla 480plus ho avuto la 442a plus (con pinze s2)

Io non so quante racchette incordi, ma dopo meno di un mese sono passato alla elettronica troppa differenza. 

A mio avviso con le manuali esci 'pazzo' ed a meno che nn hai una tecnica eccelsa il lavoro sarà facilmente insufficiente!
E quando si inizia ad incordare, ovviamente, la tecnica lascia abbastanza a desiderare. 

Il consiglio rimane quello di puntate una elettronica buona usata, l'offerta su subito non è male, magari ti lascia anche qualcosa, ma per mia esperienza personale se vuoi cimentarti nel magico mondo degli incordatori prendi una macchina buona ti assicuro non te ne pentirai

neorunner
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Data d'iscrizione : 10.11.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: ....livello????? :-D
Racchetta: Head Radical Pro Graphene x 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Kambei il Ven 26 Giu 2015 - 16:12

Sicuramente dipende da quante racchette dovrà incordare, e se dovessero essere una 20ina al mese o più sarei d'accordo anch'io col prendere subito un'elettronica. Per meno però personalmente lo sconsiglierei. 

Non sono d'accordo sul fatto che la differenza di qualità tra un'incordatura fatta con una manuale ad una con un'elettronica sia così evidente. I vantaggi principali che si hanno con l'elettronica sono velocità e precisione. 

Alla prima si ovvia con un po' di esperienza e meccanicità nei movimenti. Dopo 5 o 6 incordature non sarà troppo difficile stare sotto i 45 minuti. Per la seconda basta l'attenzione... con due segni sul perno del contrappeso che indichino quando questo è orizzontale, si è già eliminata la possibilità di grandi cavolate. 

Una differenza rimane nella qualità, è chiaro, ma non da giustificare 1000 sbeuri in più di spesa per 10 racchette al mese si e no 

IMHO

Kambei
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 56
Data d'iscrizione : 30.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 ITR... 4.5? Booohh
Racchetta: Pro Staff 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da SirJulius il Ven 26 Giu 2015 - 16:18

ti consiglio la premium stringer 3800 ed eventualmente abbini le pinze S2 come ho fatto io.

uso la 3600 da circa 1 anno, incordo un 2-3 racchette la settimana e ti garantisco che va benissimo.
una elettronica sarebbe sprecata.

dopo 2 anni circa che incordo un 4 nodi impiego circa 35 minuti e la tensione è quasi perfetta.... (personalmente sono abbastanza pignolo e metodico nell incorcordare... meglio di molti negozianti qui della zona).

SirJulius
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 765
Età : 39
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 15.05.12

Profilo giocatore
Località: VICENZA - AS 98
Livello: ITN: 4
Racchetta: YONEX REGNA - DUEL G 100 - SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 26 Giu 2015 - 16:30

@alfredo scigliano ha scritto:Con quella cifra una buona manuale, per iniziare e farsi la mano va bene.
La 442a della Protennis l'ho presa da poco usata e mi pare un ottima macchina, solida ed efficiente.

Saluti
ottima macchina.....tra le tante citate manuali,per me la migliore,io ho quella di tennispro ,cambia solo la base ma la macchina e' identica alla 442a

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da jagui il Ven 26 Giu 2015 - 16:32

Io dal canto mio ho iniziato con una manuale a contrappeso per incordare quelle 10 racchette al mese al max... ma dopo poco sono passato all'elettronica perchè la differenza di qualità è enorme. Il punto è che l'elettronica tira tutte le corde alla stessa identica tensione, se sei costante con i tempi, mentre ottenere tal cosa con una manuale è difficilissimo (almeno per me praticamente impossibile).

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Ercolino00 il Ven 26 Giu 2015 - 17:31

@jagui ha scritto:Io dal canto mio ho iniziato con una manuale a contrappeso per incordare quelle 10 racchette al mese al max... ma dopo poco sono passato all'elettronica perchè la differenza di qualità è enorme. Il punto è che l'elettronica tira tutte le corde alla stessa identica tensione, se sei costante con i tempi, mentre ottenere tal cosa con una manuale è difficilissimo (almeno per me praticamente impossibile).
Io incorderei le mie racchette piu qualcuna di altri giocatori del circolo dubito di superare le 10 mensili.
Sfortunatamente non posso sforare il budget quindi dovro' restare su una manuale.
Si sente cosi tanto la differenza a livello di qualita? non parlo di tempi di esecuzione dell'incordatura

Come mai dici che e' difficilissimo tenere una tensione uniforme con una manuale?

Ercolino00
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 25.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.2
Racchetta: Wilson Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da jagui il Ven 26 Giu 2015 - 17:57

@Ercolino00 ha scritto:
@jagui ha scritto:Io dal canto mio ho iniziato con una manuale a contrappeso per incordare quelle 10 racchette al mese al max... ma dopo poco sono passato all'elettronica perchè la differenza di qualità è enorme. Il punto è che l'elettronica tira tutte le corde alla stessa identica tensione, se sei costante con i tempi, mentre ottenere tal cosa con una manuale è difficilissimo (almeno per me praticamente impossibile).
Io incorderei le mie racchette piu qualcuna di altri giocatori del circolo dubito di superare le 10 mensili.
Sfortunatamente non posso sforare il budget quindi dovro' restare su una manuale.
Si sente cosi tanto la differenza a livello di qualita? non parlo di tempi di esecuzione dell'incordatura

Come mai dici che e' difficilissimo tenere una tensione uniforme con una manuale?

Prova e poi mi dici... comunque può darsi che sia impedito io... non è da escludere.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da jagui il Ven 26 Giu 2015 - 18:03

@Ercolino00 ha scritto:
@jagui ha scritto:Io dal canto mio ho iniziato con una manuale a contrappeso per incordare quelle 10 racchette al mese al max... ma dopo poco sono passato all'elettronica perchè la differenza di qualità è enorme. Il punto è che l'elettronica tira tutte le corde alla stessa identica tensione, se sei costante con i tempi, mentre ottenere tal cosa con una manuale è difficilissimo (almeno per me praticamente impossibile).
Io incorderei le mie racchette piu qualcuna di altri giocatori del circolo dubito di superare le 10 mensili.
Sfortunatamente non posso sforare il budget quindi dovro' restare su una manuale.
Si sente cosi tanto la differenza a livello di qualita? non parlo di tempi di esecuzione dell'incordatura

Come mai dici che e' difficilissimo tenere una tensione uniforme con una manuale?


Che io sappia tra le manuali a contrappeso le stringway sono le migliori, e consentono di ovviare al problema, stando a quanto dicono:

http://www.ilpiccoloslam.it/index.php?main_page=product_info&cPath=206_224&products_id=790

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da neorunner il Ven 26 Giu 2015 - 18:11

Allora ti parlo per esperienza personale, e premetto anche che incordo a livello amatoriale, da un paio d'anni, quindi aspettati anche commenti da chi ne sa decisamente più di me!

Tralasciando i tempi che ovviamente sulla elettronica sono decisamente più  bassi, parliamo di qualità.

La elettronica, di buon livello, e la pro tennis comunque lo è, ti consente di tirare correttamente la corda a velocità e tensione costante, questo ti aiuta ad evitare gli "smile" ed avere un piatto uniforme.

La difficoltà più grande per me era riuscire a tirare alla stessa tensione, dato che usando il contrappeso l'angolo fa cambiare anche i kg tirati, io che volevo fare lavori quanto meno discreti, stavo sempre a controllare e ricontrollare.... con pessimi risultati e tempo indefinito ed indefinibile Very Happy 

Dopo qualche racchetta ho deciso di passare (meno di 10 comunque) alla elettronica, li ti puoi concentrare solo sulla tecnica e lasci tutto il resto alla macchina.

Per estremizzare uno a mio avviso dovrebbe prima imparare ad incordare su una elettronica, e poi passare eventualmente ad una manuale.

Iniziando con una manuale, essendo inesperti, ci sono troppe variabili da controllare ed il rischio che il lavoro non venga fatto bene è alto.

Sempre per esperienza personale mi sento di dirti che se incordi anche per altri, magari aspetta ancora un po' e poi lanciati sulla elettronica.

Io faccio altro nella vita, ma alla fine meno di 10 racchette al mese non le faccio.
Potrei farme per 5-6 volte tanto, ma già non ho il tempo materiale di fare quasi queste 10 figuriamoci di più (lavoro-famiglia-giocare a tennis-le mie racchette-vita sociale....chi ci riesce Wink ).

Quindi se decidi di fare altro e fai un buon lavoro potresti ammortizzare più o meno velocemente l'acquisto di una buona elettronica.

Altra cosa, inizialmente non badare al tempo.... solo alla qualità del risultato.
Io mi sono esercitato su una artengo con della corde di bassa qualità, e dopo diverse prove sono approdato alle mie racchette Smile

Il tempo man mano scenderà nel corso del tempo.
Sono partito da 1h e 45 minuti con la manuale, appena presa la elettrica sono sceso ad 1h, poi sono passato a circa 45 minuti, poi sceso a 35 minuti dove mi sono fermato per molto tempo.

Attualmente se ho "fretta" incordo tra i 25-29 minuti a seconda del modello, qui sul forum c'è gente che è davvero un fulmine, ma non avere fretta, vedrai che man mano acquisirai sempre maggiore pratica e la tua tecnica migliorerà!

neorunner
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Data d'iscrizione : 10.11.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: ....livello????? :-D
Racchetta: Head Radical Pro Graphene x 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Ercolino00 il Ven 26 Giu 2015 - 19:22

@neorunner ha scritto:Allora ti parlo per esperienza personale, e premetto anche che incordo a livello amatoriale, da un paio d'anni, quindi aspettati anche commenti da chi ne sa decisamente più di me!

Tralasciando i tempi che ovviamente sulla elettronica sono decisamente più  bassi, parliamo di qualità.

La elettronica, di buon livello, e la pro tennis comunque lo è, ti consente di tirare correttamente la corda a velocità e tensione costante, questo ti aiuta ad evitare gli "smile" ed avere un piatto uniforme.

La difficoltà più grande per me era riuscire a tirare alla stessa tensione, dato che usando il contrappeso l'angolo fa cambiare anche i kg tirati, io che volevo fare lavori quanto meno discreti, stavo sempre a controllare e ricontrollare.... con pessimi risultati e tempo indefinito ed indefinibile Very Happy 

Dopo qualche racchetta ho deciso di passare (meno di 10 comunque) alla elettronica, li ti puoi concentrare solo sulla tecnica e lasci tutto il resto alla macchina.

Per estremizzare uno a mio avviso dovrebbe prima imparare ad incordare su una elettronica, e poi passare eventualmente ad una manuale.

Iniziando con una manuale, essendo inesperti, ci sono troppe variabili da controllare ed il rischio che il lavoro non venga fatto bene è alto.

Sempre per esperienza personale mi sento di dirti che se incordi anche per altri, magari aspetta ancora un po' e poi lanciati sulla elettronica.

Io faccio altro nella vita, ma alla fine meno di 10 racchette al mese non le faccio.
Potrei farme per 5-6 volte tanto, ma già non ho il tempo materiale di fare quasi queste 10 figuriamoci di più (lavoro-famiglia-giocare a tennis-le mie racchette-vita sociale....chi ci riesce Wink ).

Quindi se decidi di fare altro e fai un buon lavoro potresti ammortizzare più o meno velocemente l'acquisto di una buona elettronica.

Altra cosa, inizialmente non badare al tempo.... solo alla qualità del risultato.
Io mi sono esercitato su una artengo con della corde di bassa qualità, e dopo diverse prove sono approdato alle mie racchette Smile

Il tempo man mano scenderà nel corso del tempo.
Sono partito da 1h e 45 minuti con la manuale, appena presa la elettrica sono sceso ad 1h, poi sono passato a circa 45 minuti, poi sceso a 35 minuti dove mi sono fermato per molto tempo.

Attualmente se ho "fretta" incordo tra i 25-29 minuti a seconda del modello, qui sul forum c'è gente che è davvero un fulmine, ma non avere fretta, vedrai che man mano acquisirai sempre maggiore pratica e la tua tecnica migliorerà!

Ma nel momento in cui io metto il mio contrappeso a 90 gradi parallelo al pavimento non dovrebbe risultarmi sempre la stessa tensione data dalla forzapeso per il braccio....

Premetto che NON conosco minimamente il procedimento per incordare ma la mia era solo una constatazione fisica  Razz

Volevo ragionare con voi...

Ercolino00
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 25.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.2
Racchetta: Wilson Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Kambei il Ven 26 Giu 2015 - 21:25

Sì. Ma può non essere così facile far arrivare il braccio del contrappeso sempre perfettamente orizzontale visto che la valutazione va fatta comunque ad occhio, in più corde che si allungano o orizzontali da allineare rendono ancora più difficile trovare una perfetta precisione.  

Ad ogni modo, come dicevo prima, un segno sul perno del contrappeso che indichi quando questo è orizzontale aiuta moltissimo, e con un po' di attenzione la differenza di tensione, se non assente, sarà quantomeno impercettibile ad un braccio diciamo "non divino".

Kambei
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 56
Data d'iscrizione : 30.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 ITR... 4.5? Booohh
Racchetta: Pro Staff 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da neorunner il Ven 26 Giu 2015 - 21:58

Come evidenziato da kambei nn è così immediato. 
Sicuramente il segno, come suggerito, aiuta!
Io personalmente nn l'avevo fatto, ma capito che potevo incredibilmente semplificarmi la vita con una elettronica di buon livello, e che nn dovevo ogni uno x due verificare l'angolo ecc ecc (credimi nn è così scontato) l'ho venduta proprio qui nel mercatino e mi sono lanciato nelle elettroniche. 

Guarda nn mi permetto di fare i conti in tasca a nessuno, ma dato che il tuo budget massimo nn è così lontano dall'annuncio di subito io un pensierino concreto lo farei. 

Comunque io e tutti qui nel forum siamo a tua disposizione, ognuno per le proprie conoscenze (quindi da me nn aspettarti tanto Wink ), qualunque scelta farai.

neorunner
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Data d'iscrizione : 10.11.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: ....livello????? :-D
Racchetta: Head Radical Pro Graphene x 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Ercolino00 il Sab 27 Giu 2015 - 12:08

@Kambei ha scritto:Sì. Ma può non essere così facile far arrivare il braccio del contrappeso sempre perfettamente orizzontale visto che la valutazione va fatta comunque ad occhio, in più corde che si allungano o orizzontali da allineare rendono ancora più difficile trovare una perfetta precisione.  

Ad ogni modo, come dicevo prima, un segno sul perno del contrappeso che indichi quando questo è orizzontale aiuta moltissimo, e con un po' di attenzione la differenza di tensione, se non assente, sarà quantomeno impercettibile ad un braccio diciamo "non divino".
Grazie mille in anticipo a tutti voi che mi avete risposto....mi avete chiarito diversi dubbi..

Adesso vedro' se alzare un po il budget per un acquisto piu serio oppure optare per una a contrappeso e cercare di essere il piu possibile precisi...

Neutral Neutral drammi XD

Ercolino00
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 25.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.2
Racchetta: Wilson Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Ercolino00 il Sab 27 Giu 2015 - 21:29

Secondo voi qual'è il modello migliore di macchina incordatrice manuale a contrapeso?

Ercolino00
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 25.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.2
Racchetta: Wilson Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da abracadabra78 il Sab 27 Giu 2015 - 22:50

@Ercolino00 ha scritto:Secondo voi qual'è il modello migliore di macchina incordatrice manuale a contrapeso?
dopo la stringway,che pero' costa molto,per me,senza dubbio protennis 442a o cb10 pro di tennispro(che si differenziano solo ed unicamente per la base un po' piu' ampia a favore della tennispro) o le due versioni della gamma(progression 2 602-fc e x-6fc) che sono le stesse identiche macchine,una col la base della tennispro e una con base protennis ma marchiate gamma,in pratica la stessa azienda fa le macchine per tutti questi, la gamma ha montate gia' le pinze migliori pero' costa anche un po' di piu'..........subito dopo le varie premium stringer 3600 e tyger eco-45........per ultime le pro's pro che pero' lascerei perdere

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da caporale77 il Lun 29 Giu 2015 - 14:43

@SirJulius ha scritto:ti consiglio la premium stringer 3800 ed eventualmente abbini le pinze S2 come ho fatto io.

uso la 3600 da circa 1 anno, incordo un 2-3 racchette la settimana e ti garantisco che va benissimo.
una elettronica sarebbe sprecata.

dopo 2 anni circa che incordo un 4 nodi impiego circa 35 minuti e la tensione è quasi perfetta.... (personalmente sono abbastanza pignolo e metodico nell incorcordare... meglio di molti negozianti qui della zona).

Concordo anch'io che la premium stringer 3600 va benissimo, solida con 6 punti di ancoraggio (più ce ne sono e meno si deforma il telaio); la uso da un anno e mezzo. Unica "pecca", le pinze che non sono diamantate, ma zigrinate!
Leggendo gli altri commenti, volevo specificare che una macchina elettronica dopo tot racchette va ritarata, mentre quella manuale a contrappeso no.
Non vedo tutta questa difficoltà nel far andare il braccio parallelo al piano su cui poggia la macchina; forse rimane la cosa più semplice di tutta la fase di montaggio corde.
Per la tempistica, attualmente 30min mi bastano per esempio per una Blade 16*19... ovvio che per una 18*20 una decina di minuti in più mi ci vogliono.

caporale77
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 321
Età : 39
Data d'iscrizione : 02.12.13

Profilo giocatore
Località: Maremma
Livello: 4.x Fit
Racchetta: Wilson H22 16x19 - Donnay Pro One GT 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da Ercolino00 il Lun 29 Giu 2015 - 23:05

Altri che hanno la Premiun stringer 3600 e mi possono dire come si trovano?

Ercolino00
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 25.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.2
Racchetta: Wilson Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da jagui il Mar 30 Giu 2015 - 13:44

Io ho la PS 3600 col motore WISE. Il piatto è discreto, le pinze meno. Vanno pulite molto spesso perchè non sono il massimo, e se sono anche poco sporche devi stringerle di più per fermare bene le corde.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina incordatrice primo acquisto QUALE?

Messaggio Da caporale77 il Mar 30 Giu 2015 - 14:09

come si monta il motore Wise su una Premium Stringer 3600 a contrappeso?

caporale77
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 321
Età : 39
Data d'iscrizione : 02.12.13

Profilo giocatore
Località: Maremma
Livello: 4.x Fit
Racchetta: Wilson H22 16x19 - Donnay Pro One GT 97

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum