Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da Fiors il Lun 15 Giu 2015 - 12:36

Promemoria primo messaggio :

Secondo voi nelle categorie agonistiche minori la scelta di una racchetta risulta essere influente per un giocatore?

Oppure essendo il livello tecnico in genere abbastanza basso una racchetta puo' valere l'altra?

Con questo capisco che e' fondamentale per un giocatore la sensazione di sentirsi a proprio agio con il proprio attrezzo ma mi domando se si tratti piu' una convinzione mentale che un reale beneficio tecnico... Voi che ne pesate?

La convinzione di credere di giocare meglio con una racchetta piuttosto che con un altra e' solo un effetto placebo?

Mi scuso per eventuali errori grammaticali, sono col cellulare

Fiors
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 68
Età : 25
Località : Perugia
Data d'iscrizione : 29.11.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: I. T. R. 4.4
Racchetta: Head Prestige MP

Tornare in alto Andare in basso


Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 16 Giu 2015 - 10:14

si jagui ora comprendo cosa volevi intendere a livello di interazione. credo anche io che il tennista scarso necessiti maggiormente di una scelta racchetta ben ponderata. anche se esistono esempi molto drastici pure tra i pro, vedi sara errani e più recentemente suarez navarro. diciamo che sono talmente tanti i parametri variabili tra tutte le racchette che esistono, compreso l'abbinamento-interazione corde, che ci può essere sempre qualcosa di leggermente meglio da provare e che si sposa ancora meglio con le caratteristiche del giocatore, esaltandole.

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da Adolfo il Mar 16 Giu 2015 - 10:39

Io penso che il fattore "racchetta" diventi davvero fondamentale (cioè capace di fare la differenza in meglio) solo quando ci si è instaurato un feeling altissimo.
Quindi (escluse racchette difficilissime tipo la blade) una racchetta vale l'altra a patto che la si usi per anni e si riesca a farla diventare l'estensione del proprio braccio.

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3308
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 16 Giu 2015 - 10:52

@Adolfo ha scritto:Io penso che il fattore "racchetta" diventi davvero fondamentale (cioè capace di fare la differenza in meglio) solo quando ci si è instaurato un feeling altissimo.
Quindi (escluse racchette difficilissime tipo la blade) una racchetta vale l'altra a patto che la si usi per anni e si riesca a farla diventare l'estensione del proprio braccio.
ma il feeling scatta già nelle prime ore di gioco e lo sanno bene tutti quelli che cambiano racchette. mi dirai che poi va spesso scemando, quindi semmai la racchetta da preferire sarebbe quella che conferma il gran feeling a lungo termine. come può diventare l'estensione del braccio se non ti da alcun feeling all'inizio e pensi persino che sia colpa della racchetta se certi colpi non vengono bene con quella racchetta e con altre sì ?  poi ci sono differenze di resa effettive tra racchette molto diverse tra loro, anche se tutte facili, quindi mi sembra un discorso un pò approssimativo. tu useresti per anni un'automobile che ti fa sbandare a ogni curva e mentre la guidi ti fa venire la nausea ? saranno pure sensazioni esagerate ma ne devi tener conto, altrimenti diventi un robot. effetto placebo a parte io ho trovato veramente grosse differenze tra le varie racchette e continuo a trovarle giocandoci nella stessa ora o a distanza di pochi giorni. e considera che ti sto parlando di racchette tutte nella stessa fascia di peso, figurati poi se cambi nettamente quello...

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da Adolfo il Mar 16 Giu 2015 - 11:01

L'automobile che dici tu ricade nell'esempio di racchette difficili come la blade che ho già escluso dal mio discorso.
Una volta che si è presa una racchetta fuori da quella casistica, il valore aggiunto (imho) lo si può apprezzare solo dopo che ci hai fatto decine e decine di match tirati perchè è li che impari (e lo sottolineo perchè imparare ad usareuna specifica racchetta e differente da semplicemente prendere atto di cosa ti può dare di suo e cosa no) a sfruttarla in tutte le situazioni (recuperi in corsa, passanti di polso, colpi portati da sopra la spalla etc etc) e fare in modo che i suoi pregi diventino armi a tua disposizione e i suoi difetti non abbiano impatti evidenti sul risultato del tuo gioco.

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3308
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da andyvakgj il Mar 16 Giu 2015 - 11:19

secondo me stiamo perdendo tempo a parlare di queste cose.

mi torna in mente un detto spagnolo (e qua vet potrà confermare):

parlare di politica è come parlare di corride: tutto hanno ragione e tutti hanno torto!

andyvakgj
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 717
Età : 48
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: zus custom 100 - pt57a XL - pt57a - tgk 238.1 XL - tgt 307.2 e tante altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mar 16 Giu 2015 - 12:35

@abracadabra78 ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:
@jagui ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:
@jagui ha scritto:Per me invece la racchetta conta di più in quarta categoria che tra i pro. Un pro è in grado di dominare qualsiasi racca, uno scarso invece la deve scegliere bene.
perchè dici "invece" se stai dicendo la stessa cosa del post precedente al tuo ?

Rispondevo al primo messaggio del thread. Il post precedente al mio non lo vedevo perchè è stato scritto in contemporanea.
allora ugualmente strano perchè il primo messaggio, quello di apertura, non conteneva affermazioni ma solo domande. comunque fa niente, era solo per capire meglio il senso del tuo discorso. grazie, ciao
o forse perche' devi puntualizzare su qualsiasi parola?hai provato a parlarne con qualcuno di questa cosa?

Abra mi fai morire Very Happy

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da albs77 il Mar 16 Giu 2015 - 12:49

L'attrezzo è sempre fondamentale. 
A bassi livelli per riuscire a fare, ad alti per eccellere in quello che si fa.

Il legame però è del tutto personale, perchè le esigenze lo sono prima di tutto.

Il problema è che in questo mare di scelte non è facile cogliere in cosa ci aiuta o in cosa ci limita la racca che impugniamo, considerando anche l'enorme apporto delle corde.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1186
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mar 16 Giu 2015 - 13:08

@Adolfo ha scritto:Io penso che il fattore "racchetta" diventi davvero fondamentale (cioè capace di fare la differenza in meglio) solo quando ci si è instaurato un feeling altissimo.
Quindi (escluse racchette difficilissime tipo la blade) una racchetta vale l'altra a patto che la si usi per anni e si riesca a farla diventare l'estensione del proprio braccio.
....il fatto è che sono proprio racchette come la Blade 18x20 che si sentono come estensione del braccio...la questione si complica Smile

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mar 16 Giu 2015 - 13:10

@andyvakgj ha scritto:secondo me stiamo perdendo tempo a parlare di queste cose.

mi torna in mente un detto spagnolo (e qua vet potrà confermare):

parlare di politica è come parlare di corride: tutto hanno ragione e tutti hanno torto!

Andy ma qui stiamo proprio per perdere tempo Cool

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da andyvakgj il Mar 16 Giu 2015 - 13:14

e tu ne sei un professionista Very Happy

a questo punto dico la mia: chi si trova bene con la blade giochi con la blade. chi non ci si trova bene non ci giochi

andyvakgj
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 717
Età : 48
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: zus custom 100 - pt57a XL - pt57a - tgk 238.1 XL - tgt 307.2 e tante altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da Adolfo il Mar 16 Giu 2015 - 13:28

@massimiliano.derespinis ha scritto:
....il fatto è che sono proprio racchette come la Blade 18x20 che si sentono come estensione del braccio...la questione si complica Smile

Si, non volevo dire che racchette "estreme" come la Blade non si possano sentire come estensione del braccio, anzi... chi sa usarle a dovere sicuramente ne beneficia eccome.

Semplicemente secondo me ci sono alcune racchette che non sono per tutti, per tutte le altre (che erano l'oggetto del mio discorso) solo la costanza nell'uso fa venir fuori un valore aggiunto concreto, non certo la racchetta in se.
Ad esempio io uso la Pro Open da più di 6 anni con sempre le stesse corde alla stessa tensione, vi assicuro che ci sono situazioni durante un match in cui ormai i colpi partono da soli, soprattutto situazioni al limite in cui non hai il tempo di preparare il colpo alla perfezione (quelle citate nel post precedente) in cui l'alto feeling con l'attrezzo riesce a fare la differenza. Sicuramente non era così dopo due mesi che ci giocavo (eppure la racchetta era sempre quella).

Da un pò ho cambiato custom aggiungendo 3 grammi in testa, all'inizio pur rendendomi conto in modo molto evidente che la racchetta era migliorata (molta più spinta a discapito di una leggera perdita di manegevolezza) non ho vinto più una partita, lottando con gente a cui prima avrei lasciato tranquillamente un paio di game.
Anche qui, non è certo perchè la racchetta customizzata è peggiore, ma semplicemente perchè con la versione "liscia" ci ho giocato 6 anni e con la versione custom 3 mesi. Sicuramente tra un annetto potrò capitalizzare il cambio, non prima, ma io sono un tipo paziente Cool Laughing


Ultima modifica di Adolfo il Mar 16 Giu 2015 - 13:48, modificato 1 volta

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3308
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da alfredo scigliano il Mar 16 Giu 2015 - 13:46

La scelta dell'attrezzo ideale è fondamentale indipendentemente dal livello che sia ha.
Non è una questione di categoria...secondo me, e non conta solo la tecnica, ma anche la condizione fisica. 
E poi le proprie sensazioni...come ti piace giocare e sentire la palla.

Saluti

alfredo scigliano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1564
Età : 40
Località : Messina
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Messina
Livello: I.T.R. 4.0/FIT 4.1
Racchetta: Angell TC95-63 ra-16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da kingkongy il Mar 16 Giu 2015 - 13:56

Io provo a invertire i punti di vista. 
Ovvero cosa il principiante non deve usare. Messi un paio di paletti in relazione all'età e al fisico del bipede...beh, che usi quel che vuole! L'importante è che l'attrezzo non rappresenti un limite o una sorta di censore maligno. Se poi aiuta, tanto meglio!
Se si cresce tecnicamente si saprà di cosa si ha bisogno e non ci sarà bisogno di troppi "consigliori". Se non si cresce o si è fermi perché il tennis e per tutti...si comprerà quello che - ci si illude - sarà la migliore racchetta del mondo.
I professionisti? C'è chi sente tutto e chi sente poco. Per tutti, però, serve sentire "quella roba lì", personale, individuale, intima. Ottenuta quella, ma proprio quella, non ci si sposta di un millimetro. 
"Quella roba lì" e' tutto e niente...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mar 16 Giu 2015 - 14:36

@andyvakgj ha scritto:e tu ne sei un professionista Very Happy

sono il re del cazzeggio! Very Happy

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mar 16 Giu 2015 - 14:41

@Adolfo ha scritto:
@massimiliano.derespinis ha scritto:
....il fatto è che sono proprio racchette come la Blade 18x20 che si sentono come estensione del braccio...la questione si complica Smile

Si, non volevo dire che racchette "estreme" come la Blade non si possano sentire come estensione del braccio, anzi... chi sa usarle a dovere sicuramente ne beneficia eccome.

Semplicemente secondo me ci sono alcune racchette che non sono per tutti, per tutte le altre (che erano l'oggetto del mio discorso) solo la costanza nell'uso fa venir fuori un valore aggiunto concreto, non certo la racchetta in se.
Ad esempio io uso la Pro Open da più di 6 anni con sempre le stesse corde alla stessa tensione, vi assicuro che ci sono situazioni durante un match in cui ormai i colpi partono da soli, soprattutto situazioni al limite in cui non hai il tempo di preparare il colpo alla perfezione (quelle citate nel post precedente) in cui l'alto feeling con l'attrezzo riesce a fare la differenza. Sicuramente non era così dopo due mesi che ci giocavo (eppure la racchetta era sempre quella).

Da un pò ho cambiato custom aggiungendo 3 grammi in testa, all'inizio pur rendendomi conto in modo molto evidente che la racchetta era migliorata (molta più spinta a discapito di una leggera perdita di manegevolezza) non ho vinto più una partita, lottando con gente a cui prima avrei lasciato tranquillamente un paio di game.
Anche qui, non è certo perchè la racchetta customizzata è peggiore, ma semplicemente perchè con la versione "liscia" ci ho giocato 6 anni e con la versione custom 3 mesi. Sicuramente tra un annetto potrò capitalizzare il cambio, non prima, ma io sono un tipo paziente Cool Laughing

Si si capisco il tuo ragionamento, intendevo dire che le racchette come la blade ti fanno sentire la palla molto di più delle profilate, poi che siano racchette più difficili non ci piove. Se ti può rincuorare a me la Pro Open con il peso in testa non è piciuta per niente, 3gr. poi 2, poi addirittura 1 solo, ma non la sentivo più maneggevole come prima, a mio parere se togli la maneggevolezza alla PO gli hai tolto la sua dote migliore. Poi con 3 gr di piombo in testa che è il custom che molti qui usano sulla PO penso che si raggiungono livelli di sw simili alla Blade a questo punto meglio la Blade 18x20!

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da john mc il Lun 3 Ago 2015 - 21:03

Credo che il problema non sia banale a qualsiasi livello.
quando poi ritieni (forse a torto) di avere sensibilità e 
nonostante il tuo livello sia basso( 4/1)...provi vari telai e corde e...
ti sembra di sentire benefici in un colpo piuttosto che in un'altro, è il dramma!!!! , allora spunta la verita che nel tennis sono solo compromessi ...corde.. telai.. bilanc. in testa  spingi molto ma....viceversa sei più veloce ma....monofilo ,controllo da sogno ma..
...multi....ibrido...reverse....aaahhhhh!!!!!
 non parlariamo delle varie marche di corde:( .
verità...trovare quello che è meno peggio, che ti aiuta senza togliere troppo , non e facile.
almeno per me.
almeno per me. confused

john mc
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 97
Data d'iscrizione : 30.05.15

Profilo giocatore
Località: caldo-umida :(
Livello: ex
Racchetta: wilson blade 98 s

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da lorenz90 il Lun 3 Ago 2015 - 21:13

nessuno a mio avviso considera la cosa più importante di tutte... la forma del manico e del tappo delle racchette...è ciò che crea la superficie di contatto con la nostra mano 

e poi c'è tutto il resto, peso, bilanciamento, flex ecc

importante cmq muoversi con un'idea precisa, senza mettersi a provare qualsiasi cosa altrimenti si finisce per peggiorare il nostro tennis

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3606
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da john mc il Lun 3 Ago 2015 - 21:31

Lorenz,verissimo!!!!
io parto da quello che sento impugnando la racchetta e se non c'è filing...finisce li!
ma è anche vero che negli anni sono passato dal  manico 3 al 2 ....e non in un giorno....poi tutte le variabili infinite di caratteristiche dei telai combinate con set-up marche corde...tensioni... più swing dell'umano ecc....
insomma credo ci sia spazio per non avere certezze e tentare voli spesso Pindarici... No 
forse per questo i pro sono refrattari ai cambiamenti????

john mc
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 97
Data d'iscrizione : 30.05.15

Profilo giocatore
Località: caldo-umida :(
Livello: ex
Racchetta: wilson blade 98 s

Tornare in alto Andare in basso

Re: A livello di 3a e 4a categoria la scelta della racchetta e' importante o ininfluente??

Messaggio Da lorenz90 il Lun 3 Ago 2015 - 21:34

@john mc ha scritto:Lorenz,verissimo!!!!
io parto da quello che sento impugnando la racchetta e se non c'è filing...finisce li!
ma è anche vero che negli anni sono passato dal  manico 3 al 2 ....e non in un giorno....poi tutte le variabili infinite di caratteristiche dei telai combinate con set-up marche corde...tensioni... più swing dell'umano ecc....
insomma credo ci sia spazio per non avere certezze e tentare voli spesso Pindarici... No 
forse per questo i pro sono refrattari ai cambiamenti????
basta vedere dimitrov, cambia racchetta in continuazione e pure le corde, i risultati tennistici sono deludenti ovviamente

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3606
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum