Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Aeropro drive no cortex e twistweight

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da babolat94 il Gio 11 Giu 2015 - 23:38

Salve, vi scrivo in un periodo in cui sono fermo causata infiammazione tendine spalla, dovuto ad un sovraccarico di lavoro alla battuta.
Siccome quasi sicuramente quando tornerò a giocare dovrò arrendermi e passare anche io ai telai per caldarroste, vi porgo questo quesito:

Premetto che la apd no cortex la considero eccezionale, la migliore. L'unico problema che ho sempre notato è che all'impatto sembra sciattare trasversalmente. Pra di tutto vi chiedo quale sia il valore di twistweight  di questa racchetta e se si possa effettuavamente ritenere una lacuna del telaio..
Secondo, le altre aero specie nella serie GT le ho sempre trovare molto solite come roccia da questo punto di vista e mi trovo bene all'impatto, ma sono un po' scomode a lungo andare e poi la no cortex da un sacco di spin in più.
Ho notato che il problema si risolve mettendo 3 g per lato a ore 3 e a ore 9, ma facendo così si deve ripolarixzate al manico il che fa aumentare inerzia e peso, perdendo di maneggevolezza. Ecco per esempio customizzata così peserebbe 341g ma è troppo per me. Senza piombo sarebbe perfetta (331g) ma il senso sgradevole e non deciso all'impatto non mi fa giocare come voglio. 
Arrivo al punto: 
-esiste qualche altro metodo per migliorare la stabilità torsionale?
-ora ho 3G a ore 3&9 che mi danno molta stabilità. Volendo diminuirli un pochino fino a che soglia  di peso per lato posso avere garanzia di mantenere una buona stabilità e solidità?
-avete qualche altro suggerimento generale?

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da babolat94 il Ven 12 Giu 2015 - 17:37

Ho misurato i parametri della mia no cortex
Custom: grip feather thin+ overgrip 
            3G a ore 3 & 9

Dati:
-peso: 327g 
- bilanciamento: 33 cm 
- swingweight:  322 kg cm^2

Secondo voi come é settata? Che rapporto controllo-potenza dovrei aspettarmi( so che è una domanda senza tanto senso visto che ci devo giocare io e mi ci devo trovare io, ma come vi ripeto sono fermo  per un problema infiammatorio alla spalla e non penso di scendere a breve in campo, quindi..)
Qualcuno potrebbe dire perché hai scelto l'aero pro? Perché io vengo dalla aero storm tour che sono perfettamente d'accordo che siano due telai diversi, ( più controllo peso e meno spin una e viceversa l'altra) ma proprio perché credo che quanto tornerò a giocare dovrò usare racchette molto più permissive che mi evitino di dover picchiare come un fabbro( con la apd guadagno circa 1m e mezzo di profondità a parità di sforzo nel colpire un dritto in palleggio. Poi dovrei imparare a sporcare di più la palla. Io mi sono rivisto in un filmato di 3 anni fa e ora ho capito perché dopo non sono più riuscito a trovarmi bene con l'aero: allora ero un animale con impugnatura estrema che colpiva con tanta rotazione. Poi maestro e mesi di ncode 90 mi hanno spinto verso un impugnatura molto classica il che mi aveva fatto guadagnare in profondità e spinta ma a ritmi alti non ce la facevo. Da febbraio ho cambiato sia fisico che impugnatura tornando ad una esterno un po' più estremizzata e i benefici li ho visti subito in controllo della palla. 
Fino ad ora ho sempre cercato la racchetta che assecondasse il mio gioco( giustamente) ma ora mi trovo a dover scegliere di cambiare io nei confronti della racchetta. Si sembra assurdo.ma io voglio tornare ad essere qual l'animale di una volta.. Ora chi mi vede giocare e gioca con me dice tutte le stesse cose: hai un gran dritto!. Si ma che ci faccio con il dritto non ci vinco mica le partite! La soluzione al massimo poteva essere servizio- dritto, ma non ho mai trovato un telaio in cui riuscissi a trarre il meglio da questi due colpi. O il dritto era un'arma e il servizio non entrava facilmente( caso dell'aero storm) oppure il servizio andava a bomba ma non sentivo al massimo il dritto. Sarei potuto scendere a compromessi cioè aumentare il servizio e scendere di dritto, si era una buona idea, ma non mi sentivo più io con un dritto un po' depauperato. 
Il bello è che se penso a telai come la aero storm mi viene nostalgia e molta : il modo in cui colpisci la palla, gli sventagli , i colpi in corsa , il controllo assoluto che ti da quella racca è unico. Tutto è vero, ma ormai appartiene tutto ad un tennis che non posso più fare proprio per cercare di accoppiare il miglior rapporto fatica/performance risultato in campo. Aggiungo che la aero stirm dopo le 2h faticavo a swingare il dritto, nel senso che perdevo dopo 2 h due metri di profondità tutto ad un tratto. Quando diventavo cotto sembrava un harlem da 8 kg ed aveva un controllo spropositato, perché la palla non andava proprio. Scusate non ha molto senso il post ma mi sono voluto un po' sfogare. Scusate se vi ho annoiato

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da Bhairava il Ven 12 Giu 2015 - 19:53

La apd no cortex che ho io ha un twistweight impressionante, la sento davvero come una roccia all'impatto!

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da babolat94 il Ven 12 Giu 2015 - 20:09

Peccato.. Io ne ho avute ben 5 da diversi acquirenti e mi è sempre sembrata in tutte un po' ballerina.. Boh. Saranno sensazioni personali 
Grazie lo stesso per aver risposto

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da babolat94 il Ven 12 Giu 2015 - 21:37

Altri pareri, idee e dati oggettivi sono ben accetti da tutti.. Fatevi sotto

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da Bhairava il Ven 12 Giu 2015 - 23:40

Il tuo livello ITR(che immagino sia uguale più o meno a quello dei tuoi avversari soliti)  quale è?

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da babolat94 il Sab 13 Giu 2015 - 4:14

Corrispondo quasi a 4.0 itr. Il mio livello più appropriato è 3.75 itr se così si può dire. Si il tuo dubbio è giusto, molto probabilmente l, anzi certamente sono io ad essere scarso

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da motombo il Sab 13 Giu 2015 - 9:11

bella fabie..................

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da Bhairava il Sab 13 Giu 2015 - 9:37

Caro babolat, abbiamo quasi centrato il problema Very Happy
IInnanzitutto nessuno è scarso o tutti sono scarsi rispetto a qualcun altro, tu magari ti senti una pippa rispetto ad un ITR 4.5,io mi ci sento rispetto ad un 5.5,il quale è un pippone rispetto al 6.5 etcetc Very Happy
Detto  ciò,  come hai ormai intuito il problema non è il twistweight di queste racchette. La velocità delle palle che ti arrivano è tale da far si che una apd no cortex é assolutamente, assolutamente stabile,anche volendo ammettere che non becchi sempre lo sweetspot. O magari senti che la racchetta torce proprio perché impatti molto a destra o a sinistra dello sweetspot. 
Per la mia opinione, vedendo gli strumenti e l'efficacia di giocatori migliori di me, ti dico che il twistweight di una apd no cortex è sufficiente fino a giocare contro fognini Very Happy
Ed infatti se ci fai caso nessun pro aggiunge piombo ad ore 3&9 su di una apd. Se non la senti stabile il problema è da ricercare nei tuoi colpi, nel tuo swing, e forse nelle tue preferenze personali rispetto alla racchetta. In ogni caso una profilata piatto 100 ha ben più twistweight di una non profilata piatto 90/95,indi per cui su questo punto di vista puoi dormire sonni tranquilli! Wink 

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da Bhairava il Sab 13 Giu 2015 - 10:06

Vorrei dire anche un'altra cosa. Trovo il controllo di una profilata piatto 100 16x19 assolutamente soddisfacente. Cioè, se tu sei allenato, fai il movimento giusto, e miri alla riga, la palla va sulla riga. I piatti 18x20 sono a mio avviso ormai riservati a quei giocatori che hanno una tale potenza ed esplosività che se tirano a tutto braccio la 16x19 non gli tiene la palla in campo. 
Al che, potremmo pensare, "ma anche io spesso se sbraccio acchiappo il telone!! Lo vedi che una 18x20 profilo 20mm e rigidità 57 può andare bene anche a me??" 
Eh no, qui casca l'asino. Noi sbracciando colpiamo  i teloni perché siamo delle pippacce nei movimenti, nel footwork, nello swing. La racchetta non c'entra nulla. E voler giocare con attrezzi agonistici, da puro controllo, magari con monofili a tensioni alte, pur di mettere tutto in campo, è una strategia ben che vada subottima, mal che vada è suicida per il proprio tennis. 
Questo, ovviamente, se si vuole sviluppare il proprio tennis in una concezione moderna, con spinta da fondo, colpi arrotati e veloci.  Se si vogliono giocare i cosiddetti doppi dei nonnetti, oppure se si vive tennisticamente per quella volee millimetrica, oppure ancora se si è rimasti ad un dritto in continental, vanno benissimo racchette di un'altra epoca ormai.  
Vi dirò il mio metodo spicciolissimo, elaborato in anni di prove esperimenti ed errori, per arrivare al proprio, giusto setup. Non pretendo sia il migliore né l'unico:è quello che funziona bene con me. 
Scelgo la racchetta piatto 100 pattern 16x19 più rigida che le mie articolazioni reggono bene, cioè :Scelgo la profilata più rigida che non mi causi problemi di epicondilite. Per me la apd 2013 va bene ma è al limite, chi vuole extra comfort per esempio va sulla yonex ai 100 che vibra di meno. 
Trovata la racchetta, aggiungo massa ad ore 12,ben distribuita (cioè da ore 2 ad ore 10 in realtà) fin che il mio swing di dritto e il servizio non risultano impacciati dalla troppa inerzia;a quel punto levo mezzo grammo e sento di nuovo la racchetta maneggevole. Perfetto, racchetta & inerzia trovata. 
A questo punto aggiungo massa nel manico finché non sento svanire quella fastidiosa sensazione di "troppo bilanciamento in punta". Racchetta inerzia e peso statico trovati. 
Infine prendo la mia corda preferita, la monto ad una tensione standard, e scendo di mezzo kg ad ogni incordatura finché non sento che ho perso un po' di controllo. Risalgo quindi di mezzo kg ed ho trovato la mia corda & tensione ideale. 
Infine mi stabilizzo su questo setup e lo testo a fondo con avversari più tosti d me e meno tosti di me. Eventualmente faccio qualche ritocco, esempio se la palla tende a scapparmi troppo in match con avversari potenti allora levò un pochino di inerzia o in extremis Risalgo di altro mezzo kg di tensione, oppure se dopo 2 ore di match intenso sento la racchetta pesante come non mai allora levò 3 4 gr nel manico forzandomi ad abituarmi al nuovo bilanciamento. 
Ricapitolando :
1)racchetta profilata 100 16x19 300gr nuda rigida ma che non mi dia fastidio al gomito. 
2)aumentare inerzia ad ore 12 finché non perdo maneggevolezza, quindi levò un punto di inerzia. Se proprio gradisco un twistweight maggiore, massa distribuita da ore 3 ad ore 9 in un'unica fascia. 
3)controbilancio con massa nel manico finché non sento il bilanciamento accettabile, e non oltre! (altra massa danneggerebbe swing e affaticherebbe) 
4)corda preferita, o se non la si ha, monofilo morbido a tensione preferita, o se non la si ha, 22kg.
5)scendere di 0.5kg ad ogni incordatura fino ad una leggera perdita di controllo. Risalire mezzo kg. Testare che la corda a tale tensione duri decentemente 6-8 ore. 
6)ritocchino ad inerzia, peso statico e tensione contro avversari particolarmente tosti e match particolarmente lunghi. La racchetta deve giocare con noi non contro di noi. Se in recupero non faccio in tempo a swingare che la palla é già passata, debbo scendere di inerzia. Se dopo 1ora e mezza sento la racchetta troppo pesante, debbo scendere di peso statico. 
Questo è il mio metodo per avere il giusto setup personale, volendo imprimere un gioco potente e arrotato da fondocampo, sfruttando le moderne racchette ma senza rompersi l'epicondilo. 
Ho sfruttato la tua accorata richiesta di aiuto per scrivere questo post su cui riflettevo da tempo! Spero vi piaccia! 
Per dare due numeri, io che sono un ITR 4.5 mi trovo alla grande con apd 2013 a 328 di inerzia, 335gr peso finale, tb Diamond rough 16L a 20/19.5kg con prestrech. Sono, attualmente, le mie misure ideali. 
Ma il mio maestro gioca da 5.5 con pure drive a 315-320 inerzia e 320gr totali, e mi fa i buchi in petto. E se gli aggiungi o togli 10 punti di inerzia o 20gr, lui manco se ne accorge, ci gioca uguale. Quindi, alla fine son sempre sofismi buoni per noi pippacce Very Happy

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da babolat94 il Sab 13 Giu 2015 - 15:15

Grazie.. Molto interessante il modo di svolgere i tuoi test. È un ottimo metodo obiettivo. Io invece spesso vado a sensazioni e idee che mi vengono ( quindi un custom alla ACDC)

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aeropro drive no cortex e twistweight

Messaggio Da babolat94 il Sab 13 Giu 2015 - 15:15

Smile Ciao... Moto

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum