Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Ibrido "universale"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ibrido "universale"

Messaggio Da araton32 il Dom 10 Mag 2015 - 8:13

Ciao a tutti, premetto che, causa frattura scomposta e seguente intervento chirurgico, i prossimi 3 mesi saranno per me un supplizio e il mio unico sfogo sarà passare il tempo sul forum.
Quindi non mandatemi "li" se farò delle domande particolari, sebbene già le faccia anche quando sto bene.Very Happy
Ho notato che molti giocatori ATP utilizzano l'ibrido budello/alu power indipendentemente dalla racchetta che hanno.
Allora mi sono chiesto quale possa essere un ibrido "universale" più economico (quindi senza budello) che possa essere usato dai giocatori di club, visto che da qualsiasi parte si legge che il monofilamento da solo non dovremmo usarlo perché ci può provocare problemi e che non lo facciamo rendere al meglio data la pochezza tecnica?
Se qualcuno ( ho detto Eiffel??? Suspect ) ne ha più di uno, li può indicare ugualmente, magari con le caratteristiche stile voti Starburn.
Ma che non siano più di 3 ibridi!
Buon tennis a tutti e spero il prima possibile anche a me.

araton32
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 41
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: Cosa c'è prima di 4NC?
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ibrido "universale"

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 10 Mag 2015 - 12:10

Dì un po', questo ti pare un forum frequentato da gente che "sta bene" (specie mentalmente)?  Suspect Very Happy


Okkei...facezie a parte, primo , non è affatto vero che budello /alu è un "universale" (forse qualche anno fa...e sempre con i dovuti distinguo), secondo, un armeggio che risulti da una combinazione di due metà non può essere considerato "universale" se non in un senso molto largo del termine...

Budello/alu  (o viceversa) può essere un' ottima opzione su un' agonistica (93-98 sq.in) non/poco profilata indifferentemente dal livello del giocatore, ma su una semiprofilata (dai 24 mm in su) ad ovale da/oltre 100" ha logica solo per un agonista data la scarsa durata intrinseca. Simile ragionamento vale anche per altri mono e multi quando si va nel top di gamma: resa eccellente ma durata appena sufficiente quando va bene.

L'ibrido è in realtà una "brutta bestia" e corde/calibri/tensioni vanno abbinati alla specifica racchetta quando non addirittura allo specifico giocatore.

"Universalità", parlando di ibridi, è un concetto che sa molto di utopia, perlomeno se si desidera ottenere il meglio dalla propria incordatura.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40444
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ibrido "universale"

Messaggio Da araton32 il Dom 10 Mag 2015 - 12:32

Perfetto, come non detto.
Comunque ho letto sia su tennis industry magazine che su tennisbest che il futuro, se non già il presente aggiungo io, sono gli ibridi.
Perché un mono che duri tanto e che sia gentile con le articolazioni e quindi adatto ai giocatori di club, non si intravede ancora all'orizzonte.
E comunque se i dati di tennithis sono esatti molti giocatori atp e giocatrici wta utilizzano gli ibridi, quindi se addirittura molti di loro non usano il full mono,non vedo perché dovremmo utilizzarlo noi che abbiamo meno tecnica e meno potenza.

araton32
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 41
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: Cosa c'è prima di 4NC?
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ibrido "universale"

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 10 Mag 2015 - 15:45

Se tra i tecnici del settore c'è uno che da sempre è favorevole all'ibrido quello sono io...ma come detto l'ibrido non è un automatismo ma una "macchina" ben congegnata, un vestito su misura.

Un abbinamento ed un montaggio ACDC fanno più danno che bene.
I tempi del "prova ed impara" andavano bene in epoche in cui l'attrezzatura era diversa ed i rischi di danno alla salute minori.
I mezzi attuali, i software ed i sensori di vibrazione in primis, permettono abbinamenti corretti per ogni necessità, sempre se si sanno leggere i dati in maniera adeguata.
Non è casuale che tra i maggiori tecnici italiani -fortunatamente anche eccellenti incordatori- ci siano ingegneri come Gabriele Medri...

Per il resto...dovresti leggere un po' meglio Wink
Un mono non è comunque fatto per "durare tanto" (strutturalmente devono reggere al massimo per 20 ore) e che siano "gentili con le articolazioni" ormai ce n'è a iosa.
Giocatori ATP che usano l'ibrido (mono/budello o mono/multi, indipendentemente dalla posizione) ce ne sono "abbastanza" (ma non più di un 5% nei primi 1000 della classifica), un po' di più donne, ma parliamo di un paio di punti percentuali...
Gli ibridi mono/mono e mono/multimono dovrebbero far crescere queste percentuali in tempi "relativamente" brevi, ma -sempre e comunque- l'ibrido deve essere la scelta di chi può giovarne.

E -sempre e comunque- "su misura"...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40444
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ibrido "universale"

Messaggio Da araton32 il Dom 10 Mag 2015 - 16:41

Ed io che volevo poter fare a meno di farti domande....
Allora mi dispiace, appena ritornerò a giocare verrai nuovamente interpellato Laughing caro maestro.
Dei mono gentili credevo fossero solo una mezza trovata commerciale, perché leggendo i test di TW, parlando dei Luxilon alu soft e 4g soft si diceva che non è che siano così più gentili dell alu power e del 4g.
Poi ovviamente certi test vanno presi sempre con il beneficio del dubbio...

araton32
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 41
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: Cosa c'è prima di 4NC?
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ibrido "universale"

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 10 Mag 2015 - 20:46

Ma Alu Soft e 4G Soft altro non sono che versioni più morbide di corde agonistiche...non significa che siano morbide in assoluto.

Lasciando perdere il Monogut ZX di Ashaway (che ha rigidità comparabile a quella di un discreto budello), corde come la Twice Shark di Double AR e la Gosen Sidewinder  sono più morbide di una X-One di pari calibro...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40444
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum