Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

rovescio a una mano.....si o no

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da danitennis il Sab 25 Apr 2015 - 12:08

Dopo circa 6 mesi di lezioni, con il rovescio ad una mano, il maestro dice che ho un buon rovescio, e posso continuare cosi, il problema si pone nelle partite, che ho iniziato a fare da un po di tempo, purtroppo non riesco a trovare quella sicurezza che ho durante gli allenamenti, mentre con il bimane, vado molto piu sicuro, voi che dite? chiedo al maestro di poter iniziare ad allenare il bimane, che cmq reputo buono, data la mia scarsa sicurezza in partita? o continuo cosi, sperando un giorno di trovare la stessa scioltezza e sicurezza che ho con il diritto ?

danitennis
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1072
Età : 37
Località : Roma
Data d'iscrizione : 28.12.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: ITR 4/4,5
Racchetta: X Dual Silver 2016 / Yonex SV98

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da onehandedbackhand il Sab 25 Apr 2015 - 12:27

tutta la vita continua su questa strada...A quanto pare è solo un problema psicologico, se in allenamento lo giochi con sicurezza non mancherà molto che avrai gli automatismi e lo swing altrettanto fluido in partita. Il mio (visto anche il nick che ho..) è un parere di parte ma non sottovaluto affatto gli aspetti positivi del rovescio bimane in fase di risposta soprattutto, ma sono un vecchio sognatore dei rovesci classici e spero non diventi sempre più una chimera vederlo almeno ai livelli dilettantistici ancora per decenni  Wink

onehandedbackhand
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1457
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.06.11

Profilo giocatore
Località: latitudine 38.21930 longitudine 15.24048
Livello: amatore (anche nel tennis)! 3.qualcosa FIT
Racchetta: Yonex SV95

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da jasper il Sab 25 Apr 2015 - 14:31

Io credo che il rovescio ad una mano sia il colpo più naturale in assoluto, quindi se lo giochi con facilità bene, altrimenti un bimane più sicuro potrebbe fare al caso tuo.
Io sono comunque per il rovescio ad una mano visto che lo gioco con gran soddisfazione, e non ricordo nessuno che mi infastidisca sulla diagonale del rovescio Smile
PS Top incrociato e rasoiata sul dritto tutta la vita.... Cose che col bimane un se può fare

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4011
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Lenders999 il Lun 27 Apr 2015 - 11:20

guarda mi ritrovo perfettamente con la tua esperienza..dopo 6 mesi di monomane ballerino ho chiesto io, insistendo, di insegnarmi il bimane.
Per me non c'è stato paragone, da subito molto più solido..però è veramente soggettivo..cosa importante, se passi al bimane non tralasciare il back, è fondamentale..

Lenders999
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 225
Età : 32
Data d'iscrizione : 19.04.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Pensavo meglio
Racchetta: Donnay XDual Silver 99 - TF Tfight 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da gabr179 il Lun 27 Apr 2015 - 12:29

Anch'io ho passato questa fase in cui non sapevo se continuare col rovescio ad una mano oppure passare al bimane. Ora sono contento di essere rimasto con quello ad una mano, piano piano ho trovato consistenza e regolarità nel colpo anche se rimane il mio colpo meno sicuro. La mia era solo una mancanza di apertura, ora mi aiuto con la mano sinistra per portare la racchetta bella in alto e soprattutto in prossimità della spalla sinistra. Mi ha aiutato molto anche un servizio sul rovescio ad una mano su il tennis italiano che spiegava come eseguono 'apertura i Pro (Wawrinka Federer Gasquet Haas). Se però tu già giochi meglio con quello a due mani allora forse meglio cambiare, io invece sarei dovuto partire da zero.

gabr179
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1023
Età : 37
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325 - Prince Response 97 - Wilson RF97A - Angell TC95 - Volkl Super G 8 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Michele Forni il Lun 27 Apr 2015 - 12:48

Allenati a 2 mani... Visto che lo senti più sicuro.... Tra un paio di anni, quando i colpi ti verranno più sicuri e naturali, puoi pure ricambiare e provarlo ad una mano, poi decidi...

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da danitennis il Lun 27 Apr 2015 - 16:23

Ok ragazzi, grazie dei consigli

danitennis
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1072
Età : 37
Località : Roma
Data d'iscrizione : 28.12.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: ITR 4/4,5
Racchetta: X Dual Silver 2016 / Yonex SV98

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da danitennis il Lun 27 Apr 2015 - 16:24

@Michele Forni ha scritto:Allenati a 2 mani... Visto che lo senti più sicuro.... Tra un paio di anni, quando i colpi ti verranno più sicuri e naturali, puoi pure ricambiare e provarlo ad una mano, poi decidi...
Michele ieri eri al Garden alla Demo Wilson ?

danitennis
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1072
Età : 37
Località : Roma
Data d'iscrizione : 28.12.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: ITR 4/4,5
Racchetta: X Dual Silver 2016 / Yonex SV98

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Michele Forni il Lun 27 Apr 2015 - 18:39

Si... Dalle 16 alle 17.30...

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da johnluke il Lun 27 Apr 2015 - 21:50

Io ho iniziato col rovescio a una mano, da bambino, poi crescendo sono passato al bimane con risultati alterni, ma discreti. Adesso che sono invecchiato e un pó fuori forma sono tornato a una mano sola, sulle palle piú angolate con le due mani non ci arrivo piú con i piedi e il peso a posto. Quello che voglio dire é: ok il rovescio a due mani ma devi mantenere una forma e un gioco di gambe che te lo permettano.
Ciao!

johnluke
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 42
Età : 47
Località : Torino
Data d'iscrizione : 27.08.14

http://www.passingshot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Michele Forni il Lun 27 Apr 2015 - 22:16

@johnluke ha scritto:Io ho iniziato col rovescio a una mano, da bambino, poi crescendo sono passato al bimane con risultati alterni, ma discreti. Adesso che sono invecchiato e un pó fuori forma sono tornato a una mano sola, sulle palle piú angolate con le due mani non ci arrivo piú con i piedi e il peso a posto. Quello che voglio dire é: ok il rovescio a due mani ma devi mantenere una forma e un gioco di gambe che te lo permettano.
Ciao!
Allora ho ancora 4 anni di bonus!!! Anche io fino ai 13 anni me lo facevano fare a 1 mano per poi cambiarmelo.... Adesso se devo tirare la botta incrociata, stacco la mano... Quando non ci arriverò piu, vado di beccone!!

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da frank mano de pedra il Lun 27 Apr 2015 - 22:32

ragazzi se parliamo di estetica rovescio ad una mano senza dubbi..però nel tennis quando prendi legnate l'estetica si va a far benedire...come solidità e sicurezza del colpo il rovescio a due mani è 100 volte meglio...basta vedere nei top 100 quanti giocano il rovescio ad una mano e quanti a due mani....consiglio mio personale...fatti insegnare il rovescio a due mani Wink

frank mano de pedra
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1026
Età : 24
Località : ischia
Data d'iscrizione : 02.11.10

Profilo giocatore
Località: ischia
Livello: 4.3 F.i.T
Racchetta: una,cento,mille :(

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da danitennis il Mar 28 Apr 2015 - 9:16

@frank mano de pedra ha scritto:ragazzi se parliamo di estetica rovescio ad una mano senza dubbi..però nel tennis quando prendi legnate l'estetica si va a far benedire...come solidità e sicurezza del colpo il rovescio a due mani è 100 volte meglio...basta vedere nei top 100 quanti giocano il rovescio ad una mano e quanti a due mani....consiglio mio personale...fatti insegnare il rovescio a due mani Wink

anche secondo me, come solidità del colpo, lo preferisco...

danitennis
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1072
Età : 37
Località : Roma
Data d'iscrizione : 28.12.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: ITR 4/4,5
Racchetta: X Dual Silver 2016 / Yonex SV98

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Veterano il Mar 28 Apr 2015 - 15:34

Tecnicamente il rovescio a una mano e' piu difficile e diciamo che ci vuole piu' braccio,anche come ricerca palla deve essere molto piu' preciso,il bimane e' molto piu' permissivo ma chiaramente il lavoro di gambe e' superiore a quello del monomane e per questo da una certa eta' se la condizione fisica non e' buona ci possono essere dei problemi no solo ad arrivare sulla palla ma proprio a livello problemi cono le ginocchia.Ora non ce un eta' dove per forza di cose bisogna giocare il monomane,il tutto dipende dalla condizione fisica.Certo che inevitabilmente piu' passa il tempo e' piu' si va verso un esecuzione ad una mano con un utilizzo maggiore dello slice,che alla fine stanca meno ed e' molto piu' permissivo.
Poi ci sono i compromessi sempra parlando di noi over 40 e piu',come dice Michele,stesso mio percorso tecnico,ce il giorno che sto bene fisicamente e vado con il bimane che e' il colpo che sento di piu' se vedo che non ci arrivo stacco la mano o gioco un bello slice.......tecnicamente non e' uno migliore dell'altro e' questione di feeling,sicuramente molto piu' facile e permissivo il bimane

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da maumau78 il Mar 28 Apr 2015 - 15:47

@danitennis ha scritto:Dopo circa 6 mesi di lezioni, con il rovescio ad una mano, il maestro dice che ho un buon rovescio, e posso continuare cosi, il problema si pone nelle partite, che ho iniziato a fare da un po di tempo, purtroppo non riesco a trovare quella sicurezza che ho durante gli allenamenti, mentre con il bimane, vado molto piu sicuro, voi che dite? chiedo al maestro di poter iniziare ad allenare il bimane, che cmq reputo buono, data la mia scarsa sicurezza in partita? o continuo cosi, sperando un giorno di trovare la stessa scioltezza e sicurezza che ho con il diritto ?

Ci vuole del tempo e della pazienza all'inizio e normale. Poi arriveranno anche i primi vincenti di rovescio (a una mano) !

Scherzi a parte io li ho provati tutti e due....poi chi mi seguiva mi ha detto che vedeva quello a uno nel mio caso molto più fluido e naturale....quindi non ho cambiato e mi tengo il mio 1HBH

maumau78
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 308
Età : 38
Località : Reggio Emilia
Data d'iscrizione : 28.10.13

Profilo giocatore
Località: Reggio Emilia
Livello:
Racchetta: Head Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da ThirdEye_ il Mar 28 Apr 2015 - 16:00

Uno dei vantaggi del bimane è che può essere effettuato in maniera efficace praticamente a ogni età, motivo per cui anche ai bambini il rovescio viene insegnato con impugnatura a due mani (e nel 90% dei casi se la portano dietro a vita). Altro vantaggio è che due braccia danno più stabilità di uno, per cui rispondere a un servizio o a un altro colpo potente è più agevole mettendoci il supporto di due braccia piuttosto che di uno solo.
Tra i vantaggi del colpo a una mano metterei la possibilità di arrivare più lontano (è una questione fisica, l'estensione è maggiore), trovare angoli più acuti (a meno che non sei Djokovic) e abituare a colpi come back, palle corte, veroniche e voleé.
De gustibus. Smile

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da kingkongy il Mar 28 Apr 2015 - 17:29

Francamente sono meno "manicheo"... Potendo, meglio imparare entrambi.
Di certo partirei dal due mani e poi proverei a distaccare gradualmente la mano per giocare tutti gli altri colpi. Visto che le volée a due mani fanno letteralmente ribrezzo, tanto vale mettere il rovescio a una mano tra i fondamentali.

Purtroppo (detto con una vena di malizia) io ho iniziato con una mano e a due mani giocavo solo per mega-cazzegging in quel gioco che a noi bambini viene benissimo, ovvero "facciamo a chi fa il colpo più cretino"...
Adesso come adesso, tra racchetta con inerzia immorale e fisico da ospizio...rimpiango anche il non aver mai preso seriamente il rovescio a due mani.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Cesare il Mar 28 Apr 2015 - 17:35

King, leggendo la cosa che hai appena scritto, mi consentirai una piccola divagazione. E' vero che Borg usava un rovescio ad una mano e mezza, nel senso che fino al momento dell'impatto impugnava con 2 mani poi appena la pallina aveva lasciato il piatto corde la staccava? Ora hai visto qualcun altro utilizzare questa tecnica, o e' definitivamente scomparsa? Grazie

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da kingkongy il Mar 28 Apr 2015 - 17:44

Mmmm Borg aveva uno spettacolare uso del bacino disgiunto dal busto. L'anticipo di anca non l'ha inventato lui ma di certo sapeva creare angoli di rotazione!!!
La mano la distaccava quando il triangolo petto-braccia si allontanava per inerzia dal corpo e la mano destra sorreggeva per il finish.
Pertanto era un due mani pieno. Ciò non toglie che su superfici veloci, mettici anche Wimbledon, la seconda mano la staccasse prima. Visto che i cross stretti li faceva come ridere, poteva sembrare che la chiusura fosse a una mano...ma l'impatto era deciso a due.
Di rovesci così ne son venuti fuori parecchi: tutti lo imitavano!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Cesare il Mar 28 Apr 2015 - 17:50

Bellissima disamina tecnica. Questo particolare del bacino-anche e' fenomenale ed ho capito a cosa ti riferisci. Ad un occhio piu' distratto (il mio), poteva sembrare piu' anticipato il distacco della sinistra.

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Cesare il Mar 28 Apr 2015 - 18:20

King si vede perfettamente qui cio' che hai spiegato

https://www.youtube.com/watch?v=LYFFQjWnheo

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Fedolester il Lun 25 Gen 2016 - 13:04

Mi aggancio qui per non aprire un altro 3d simile a questo o ad altri già aperti. 
Sono indeciso se provare ad imparare il rovescio bimane. 
Sono destro con occhio dominante sinistro. 
Il problema principale che riscontro, con il mio rovescio monomane, è il calcolo della distanza quando questa arriva dalla parte del mio fianco sinistro. Tanto è vero che trovo quasi meno difficoltà se mi arriva una palla tesa e profonda che se mi arriva una palla in mezzo al campo, nella zona del rovescio, proprio per il calcolo della profondità. Un altra cosa, fin quando gioco con quelli del mio livello riesco a giocare abbastanza bene con il rovescio ad un mano solo, ma quando gioco con quelli più fortini di me che tirano palle veramente veloci, mentre con il dritto riesco ad adeguarmi abbastanza velocemente e a reggere lo scambio, il rovescio va a farsi benedire e mi devo rifugiare nel back. 
In teoria credo che il rovescio bimane dovrebbe avere un punto di impatto meno distante dal corpo  che mi dovrebbero permettere un più facile "calcolo" della distanza.
Comunque queste sono le mie sensazioni ma la domanda principale che vorrei farvi è questa: mi alleno molto spesso  ogni settimana tra le 3 e 4 volte con sessioni di due ore l'una. Volendo testare il rovescio bimane, consigliate di abbandonare (almeno per un poco di tempo) il rovescio monomane o potrebbe essere consigliabile alternare (e quindi giocare e allenarsi un paio di volte con il bimane e un paio di volte con il monomane) ?

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Tr3z3g0l il Mar 26 Gen 2016 - 10:39

Vi lascio la mia esperienza,dopo 26 anni di rovescio ad una mano(classifica max raggiunta 4.2),migliaia di errori ed insicurezza sul colpo,da 3 anni gioco il bimane,imparato in soli 3 mesi e migliorato acquisendo potenza,ora mi ha permesso in 3 anni di passare da 4.2 a 3.5,mi sento sicurissimo e posso chiudere i punti anche con il rovescio.Anche io amo Federer e vorrei giocare come lui,ma sono costretto a giocare come Nadal,perche' rende molto di piu',almeno su di me.

Tr3z3g0l
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 191
Età : 41
Località : Palau
Data d'iscrizione : 17.05.13

Profilo giocatore
Località: Palau
Livello: FIT 3.5 mancino
Racchetta: Head Microgel Prestige Pro(telaio 325g)

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Sevenis il Mar 26 Gen 2016 - 11:03

A me piace MOLTO il rovescio ad una mano ma mi rendo conto (parlandone anche con il mio maestro) che se gioco quello a due mani sono più "sul pezzo". Concentrazione, raccoglimento e solidità di gioco aumentano per poter "fare bene" rispetto a quello a due mani (dove viene istintivo lasciarsi andare ad un movimento più "libero") con conseguente giovamento di tutto il mio gioco.

Sevenis
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 136
Età : 33
Data d'iscrizione : 08.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: WannaBe
Racchetta: Head YOUTEK IG Extreme Pro 2.0

Tornare in alto Andare in basso

Re: rovescio a una mano.....si o no

Messaggio Da Fedolester il Mar 26 Gen 2016 - 11:15

@Sevenis  non ho capito bene cosa intendi. Comumque voi che avete provato entrambi i rovesci, avete affiancato il bimane al monomane oppure vi siete concentrati solo su un tipo do rovescio "abbandonando" l altro ?Vi chiedo questo perché credo che allenarli in contemporanea (ovviamente in giorni diversi)  può permettere un più facile paragone. Se viceversa poi tra sei mesi devo paragonare il bimane al monomane poi lo devo paragonare con un ricordo di sei mesi fa e può essere meno oggettivo e confusionaro.

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum