Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

apertura del rovescio

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Ven 17 Apr 2015 - 18:54

Ciao ragazzi!
torno ad approfittare della vostra infinita pazienza!

Questa volta ho "problemi" con il rovescio a due mani.

Andando a lezione (e leggendo sul forum) ho imparato ad aprire il prima possibile, prima ero sempre in ritardo, e i miglioramenti si notano.

Solo che col rovescio mi ritrovo impacciata nell'apertura-spostamento-swing. Nel senso che a correre con il rovescio "pronto" tendo ad agitare la racchetta e poi arrivo male e più lenta che ad esempio in uno spostamento per colpire di dritto.

Vorrei sapere se qualcuno si sia mai trovato in una situazione simile e come ha mediato, o se ci si fa l'abitudine e si personalizza col tempo il gesto in modo da riuscire a fare una apertura-chiusura fluida e senza impedimenti.

Grazie a tutti in anticipo

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da giococlassico75 il Ven 17 Apr 2015 - 20:19

ciao, scusa ma sinceramente migliorare tecnicamente attraverso il forum è praticamente impossibile.
ti conviene prendere un buon maestro, tanti cesti e provare, provare, provare..
finché il gesto diventa automatico.
io per migliorare il mio rovescio a una mano e in back, ho fatto così e sinceramente vedo molti miglioramenti.

giococlassico75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1292
Età : 41
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex SV 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Ven 17 Apr 2015 - 20:29

Ciao, non voglio migliorare tramite il forum, ma ho letto un argomento simile sul dritto e mi chiedevo se fossi l'unica ad aver (o aver avuto) un problema del genere.

La mia domanda, implicita per probabile mia incapacità di spiegarmi bene è: quando inizia l'apertura del rovescio? Appena parte la palla e poi corro, oppure il contrario?
Poi in campo faccio sempre un po' quello che voglio, ma il quesito nasceva da una pura curiosità..

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da giococlassico75 il Ven 17 Apr 2015 - 20:34

in teoria...parti, ti fermi, apri, colpisci...
però con le velocità attuali di palla ecc ecc, puoi correre aprendo già il colpo, dritto o rovescio.
meglio sempre correre con una sola mano sulla racchetta però!

giococlassico75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1292
Età : 41
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex SV 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Ven 17 Apr 2015 - 21:54

mh ok.. e non rischi di colpire in ritardo?

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da kingkongy il Sab 18 Apr 2015 - 0:41

mmmm Nandi. Mi sfugge qualcosa però voglio farti ragionare su un paio di cosette che - forse (non è scontato) - possono aiutarti.
Se con il dritto lo stance gode di una certa libertà di scelta (poi mi spiego), col rovescio, lo stance è sempre lo stesso. Per lo meno al tuo livello. In ogni caso, l'unica eccezione per il rovescio vale per la risposta al servizio avversario. Però troppi distinguo non ti aiutano a comprendere il problema...pertanto, mi perdoneranno i "puristi" ma te la faccio un po' semplice.
Dritto = colpo in closed, neutral, semi-open e open stance.
Rovescio = colpo in closed e neutral stance.
Questa particolarità del rovescio ti obbliga/obbligherebbe a vedere gli spostamenti con un occhio di riguardo.
La madre di tutte le battaglie e di tutti gli spostamenti è lo split step. Ovvero, appena la palla lascia la racchetta avversaria, tu atterri dal saltino di rito e "rimbalzi" in direzione della palla. Lo "split", però, dipende dalla distanza della palla da raggiungere: palla molto lontana o palla vicina, ovvero uno spostamento laterale impegnativo oppure minimo. La regola d'oro vuole che con lo split step si apra immediatamente e poi si provveda allo spostamento laterale; dopo di che, si ricerca la distanza di fino (baby step), si completa l'apertura (backswing) e, infine, si colpisce per poi recuperare la posizione.
Immaginati allora una palla sul dritto e tu che colpisci in semi-open stance. La palla da raggiungere è a destra a meno di due metri da te a velocità media. Che fai? Salto, atterri a gambe divaricate e, probabilmente, con la racchetta tenuta al cuore dalla mano sinistra salti a destra chiudendo le gambe ed esponendo già la spalla sinistra alla rete. Così, un po' in diagonale, risalti divaricando le gambe e sei pronta per l'apertura finale e un po' di baby step di aggiustamento.
Tutto ok? Perfetto, tutto semplice e intuitivo. Come avrai notato, ho scritto racchetta tenuta a due mani, perché questo ti aiuta a muovere correttamente il tronco.
Il rovescio, invece, ti obbliga a un movimento che NON è uguale.
Infatti, quando atterri dallo split step, il piede sinistro con cui atterri a gambe divaricate, punta subito a sinistra: in pratica è parallelo alla linea di fondo (o alla rete, come preferisci). La racchetta, sempre tenuta a due mani è subito orientata a sinistra...MA...qui c'è la chiave, anche per la tua domanda: la gamba destra "incrocia", ovvero passa davanti alla sinistra. In alternativa, dallo split, appena atterri, il piede destro fa da perno e la gamba sinistra "incrocia" dietro. La distanza laterale da coprire (palla vicina o lontana) e la profondità (palla corta, in linea o lunga) suggeriranno gli incroci (dietro o davanti), anche se, per ottenere un buon automatismo ci metterai un po'. A questo punto, va da sé che sei subito con la spalla destra che guarda la rete e ora ti muovi lateralmente, parallela alla rete, "camminando". Per certi versi in maniera più naturale rispetto al dritto.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Sab 18 Apr 2015 - 7:37

quando si dice chiarezza ed esaustivitá  cheers
grazie, ora mi è un attimo meno complesso Smile

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Sab 18 Apr 2015 - 8:16

@Nandi795 ha scritto:quando si dice chiarezza ed esaustivitá  cheers
grazie, ora mi è un attimo meno complesso Smile
Visto che non riesco a modificare il commento cerco di rimediare così..

Ho capito bene o male tutto ciò che mi dici sugli split step, preparazione e ricerca della palla.. però quello che proprio ancora mi sfugge è se, dopo aver incrociato (gamba destra avanti o sinistra che sia), preparo già la racchetta come se dovessi colpire una palla da dove sono, senza muovermi da lì, oppure come nel dritto finisco il backswing quando sono "arrivata".

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da kingkongy il Sab 18 Apr 2015 - 9:27

Finisci il backswing quando sei arrivata. Anzi, piazzata, dopo i passettini di aggiustamento.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Sab 18 Apr 2015 - 9:34

finisco il terzo grado, giuro: quindi diciamo che l'ampiezza dell'apertura iniziale, prima di spostarmi, è abbastanza arbitraria e posso regolarmi come sono più comoda?

Sempre gentilissimo e paziente, thanks!

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da alessandrofalco-1963 il Sab 18 Apr 2015 - 9:38

@Nandi795 ha scritto:
@Nandi795 ha scritto:quando si dice chiarezza ed esaustivitá  cheers
grazie, ora mi è un attimo meno complesso Smile
Visto che non riesco a modificare il commento cerco di rimediare così..

Ho capito bene o male tutto ciò che mi dici sugli split step, preparazione e ricerca della palla.. però quello che proprio ancora mi sfugge è se, dopo aver incrociato (gamba destra avanti o sinistra che sia), preparo già la racchetta come se dovessi colpire una palla da dove sono, senza muovermi da lì, oppure come nel dritto finisco il backswing quando sono "arrivata".
non sono sicuro dei esserti utile colpisco ad una mano, pero' provo a rispondere
a mio parere prima del passo incrociato,sul piede destro che cosituise l'appoggio e da stabilita' , ( ovvero sul piede sinistro ove avviene il caricameto) il back swig deve essere gia' completato spalle gia' girate e racchetta indietro-

d'altronde sarebbe anche innaturale e dispersivo ,  effettuare il trasferimeno del peso in avanti e nel contempo portare la racchetta indietro-

in conclusione i fase di caricameno sul piede  sinistro la raccchetta e' indietro ( uilizza un back swin compatto, ovvero con il gomto del braccio sinistro basso)-

quando stai facendo l'incrociato per portarti sul piede di appoggio il movimento della racchetta e' tutto verso lo swing in avani

alessandrofalco-1963
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 133
Età : 53
Località : campania sannio
Data d'iscrizione : 11.02.15

Profilo giocatore
Località: sannio
Livello: nc -itr 4
Racchetta: pro kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da kingkongy il Sab 18 Apr 2015 - 9:55

@Nandi795 ha scritto:finisco il terzo grado, giuro: quindi diciamo che l'ampiezza dell'apertura iniziale, prima di spostarmi, è abbastanza arbitraria e posso regolarmi come sono più comoda?

Sempre gentilissimo e paziente, thanks!
Corretto. In fin dei conti non hai bisogno di molti riferimenti: con lo split step (e il passo successivo) finisci già col porti ortogonale alla rete, ovvero con la linea delle spalle in linea con la direzione della palla. Il problema, semmai, subentra quando il giocatore si "accontenta" di questa torsione (di questi angoli subito conquistati in partenza) e non completa il backswing, caricando il busto (e le gambe!!!!). 
Come dicevo dall'inizio, te l'ho spiegata semplificando.... Ma "costringendoti" a un rovescio canonico. 
MA, visto che giochi a due mani, sarai avvantaggiata quando si tratta di rispondere al servizio avversario: lì split, apertura e stance (anche semi-open...) sono tutt'uno.
Per questo si fanno tanti esercizi per uscire bene dallo split step.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Sab 18 Apr 2015 - 10:02

Perfetto, Lunedì proverò in campo.. nel frattempo so che ogni tanto mi ritroverò a provare saltelli e passi per casa  Very Happy

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da kingkongy il Sab 18 Apr 2015 - 10:13

Le porte finestre sono perfette in questo....come soecchio, sono le migliori amiche del tennista malato standard!
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Sab 18 Apr 2015 - 10:23

ahah spero non mi veda nessuno dalla finestra però! Very Happy

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da tennisgioco il Dom 19 Apr 2015 - 22:30

l'apertura va fatta subito, dice bollettieri non è mai troppo presto per aprire.. giustamente correre con le braccia aperte come un'aquila in picchiata non è molto conveniente  Smile hai ragione.. infatti quello che và fatto subito non è l'intera apertura (fino al punto di massimo caricamento) ma solo la prima parte (unit turn) poi si cerca la palla e in base al tempo che hai si continua il caricamento, io la penso in questo modo e quello che si dice qui per il dritto http://www.tennisgioco.com/il-dritto/ vale grossomodo per il rovescio (il concetto di progressione per punti: step, primo movimento, ricerca posizione stance e massimo caricamento, movimento a colpire, impatto e finale)

tennisgioco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.04.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

http://www.tennisgioco.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da kingkongy il Lun 20 Apr 2015 - 2:30

Scusa tennisgioco, ma hai postato un articolo sul dritto e il titolo è dedicato al rovescio...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Lun 20 Apr 2015 - 10:00

scusami, non voglio essere irriverente, ma se giá aggiungi "grossomodo" siamo punto e a capo..

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da alessandrofalco-1963 il Lun 20 Apr 2015 - 11:48

https://www.youtube.com/watch?v=BjvBmtHN33c

se ti puo essere utile andy murray slow motion rovescio bimane

sec 18 e sec 46 quando e' sul piede sinistro in fase di caricamento la racchetta( come dicevo nel post precedente ) e' indietro

alessandrofalco-1963
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 133
Età : 53
Località : campania sannio
Data d'iscrizione : 11.02.15

Profilo giocatore
Località: sannio
Livello: nc -itr 4
Racchetta: pro kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da kingkongy il Lun 20 Apr 2015 - 13:30

Alessandro...ma se colpisce in salto! 
E nel rovescio prima era scarico sul sinistro... 
Il rovescio  dopo quello del sec 48 lo fa invece caricando il backswing in appoggio a destra.
Prendere i big come esempio, a volte, e' un bel casotto...!
Murray & Co hanno una tale padronanza del footwork che sembrano volare.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da alessandrofalco-1963 il Lun 20 Apr 2015 - 14:10

vero

alessandrofalco-1963
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 133
Età : 53
Località : campania sannio
Data d'iscrizione : 11.02.15

Profilo giocatore
Località: sannio
Livello: nc -itr 4
Racchetta: pro kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Lun 20 Apr 2015 - 15:27

Allenamento finito! 
A parte il braccio mollissimo (per motivi esterni), il mio "nuovo" rovescio va che é una goduria..  Cool

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da tennisgioco il Lun 20 Apr 2015 - 17:26

@kingkongy ha scritto:Scusa tennisgioco, ma hai postato un articolo sul dritto e il titolo è dedicato al rovescio...
si proprio per questo ho scritto "..quello che si dice qui per il dritto http://www.tennisgioco.com/il-dritto/ vale grossomodo per il rovescio"
@Nandi795 ha scritto:scusami, non voglio essere irriverente, ma se giá aggiungi "grossomodo" siamo punto e a capo..
Nandi grossomodo vuol significare che molte cose sono uguali (step, l'apertura  del piede esterno, che subito si deve aprire unit turn, ricerca palla caricamento...) comunque  questo è il rovescio a 2 mani http://www.tennisgioco.com/il-rovescio-bimane-la-tecnica/ 
E la differenza fra un quarta, terza o seconda categoria non la fanno i gradi; ma unire quei pochi capisaldi in un movimento armonioso, con personalismi spesso, così da ottenere il suo rovescio che va che è una goduria

tennisgioco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.04.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

http://www.tennisgioco.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da Nandi795 il Lun 20 Apr 2015 - 17:36

Hai sicuramente anche tu le tue ragioni, ma se permetti, io faccio una domanda sul rovescio e mi rispondi parlando del dritto e poi aggiungi un "grossomodo va così anche per il rovescio".

Ovvio che più o meno funziona tutto alla stessa maniera, ma ci sono imho dei particolari a cui bisogna far attenzione, soprattutto per una principiante come me.
La mia domanda era volta a capire quanto mi convenisse aprire "prima o dopo" lo spostamento.

Ps. il "va che è una goduria" è piuttosto scherzoso, riferito al MIO tennis significa che la palla supera la rete ma non la linea di fondo..

Nandi795
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 103
Età : 21
Località : como
Data d'iscrizione : 31.10.14

Profilo giocatore
Località: Como
Livello: un passo alla volta
Racchetta: Wilson BLX Juice 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura del rovescio

Messaggio Da tennisgioco il Lun 20 Apr 2015 - 17:51

l'apertura va fatta subito, dice bollettieri non è mai troppo presto per aprire.. giustamente correre con le braccia aperte come un'aquila in picchiata non è molto conveniente  hai ragione.. infatti quello che và fatto subito non è l'intera apertura (fino al punto di massimo caricamento) ma solo la prima parte (unit turn) poi si cerca la palla e in base al tempo che hai si continua il caricamento, io la penso in questo modo ...
(il rovescio)
 è colpa mia che non mi sono spiegato bene, io la domanda l'ho capita era tutto riferito al rovescio tranne l'articolo che l'ho utilizzato come esempio di divisione della progressione del colpo

tennisgioco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.04.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

http://www.tennisgioco.com

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum