Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da xymox73 il Ven 17 Apr 2015 - 16:10

Ricevo oggi 2 racchette nuove di marca prestigiosa (che non nomino per correttezza).
Marca che a suo tempo esprimeva il massimo in qualità del prodotto, come molte altre del resto...
Peso dichiarato 300 gr...mi arrivano 2 racchette con peso di 290 gr e 291 grammi.
Bilanciamento a nudo fuori di quasi mezzo centimetro.
Ho contattato il direttore italia della marca, che conosco, e riferito il tutto. Soluzione?
HO CHIESTO RIMBORSO E FARO' IL RESO LUNEDI' PROSSIMO.
E' solo un esempio per indicare quanto oramai sia difficile trovare una racchetta che riporti non dico perfettamente, ma quasi, le caratteristiche indicate da fabbrica.
Ma questa è una storia vecchia...direte voi...
E allora provate i cosiddetti migliori monofilamenti in circolazione, così rivoluzionari e moderni. Avete mai provato ad incordare con macchina elettronica ad esempio a 24 kg e poi, dopo un'ora di gioco, misurare la tensione con rilevatore della tensione dinamica? Quanti kg avete perso???
Provare per credere...avrete delle belle sorprese in termini di tenuta tensione...
Addio qualità, siamo nell'E-commerce!!!

xymox73
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 25
Data d'iscrizione : 21.09.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Semoleden il Ven 17 Apr 2015 - 17:02

Beh guarda il lato positivo, le racchette avevano solo un grammo di differenza. Pensa se una pesava 290 e l'altra 300 grammi :-D :-D apparte gli scherzi il periodo qualità è finito da tempo oramai, adesso si pensa solo a vendere vendere e ancora vendere.

Semoleden
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 25
Data d'iscrizione : 06.11.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Babolat

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Semoleden il Ven 17 Apr 2015 - 17:02

Beh guarda il lato positivo, le racchette avevano solo un grammo di differenza. Pensa se una pesava 290 e l'altra 300 grammi :-D :-D apparte gli scherzi il periodo qualità è finito da tempo oramai, adesso si pensa solo a vendere vendere e ancora vendere.

Semoleden
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 25
Data d'iscrizione : 06.11.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Babolat

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Leutonio il Ven 17 Apr 2015 - 19:05

A mio avviso le colpe più che darle alla produzione/importazione, le darei al venditore che in qualità di specialista "dovrebbe/doveva" venderti una coppia di telai sia identici sia in specifica, ed è sottinteso che chi acquista una coppia di telai li esige uguali!!!
Anzi, va fatto anche a distanza di tempo: acquisti una racchetta oggi e poi la stessa tra 3 mesi e si dovrebbe avere la premura di richiedere il tuo primo telaio per venderti il secondo identico.
Io lavoro così.  Wink
Chiaramente chi compra le racchette online lo fa a suo rischio...
Pensa che io anni fa pagavo TW 10$ per farmi matchare le racchette e mi arrivavano cmq sempre diverse... (pezzenti).


Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da lorenz90 il Ven 17 Apr 2015 - 19:48

una racchetta da 10g in meno non mi è mai capitata per fortuna, al massimo 2/3g di differenza

invece ho avuto meno fortuna sul bilanciamento, a volte anche 6mm di differenza e sono davvero troppi

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3602
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Leutonio il Ven 17 Apr 2015 - 20:00

@lorenz90 ha scritto:una racchetta da 10g in meno non mi è mai capitata per fortuna, al massimo 2/3g di differenza

invece ho avuto meno fortuna sul bilanciamento, a volte anche 6mm di differenza e sono davvero troppi

Il bilanciamento è l'ultimo dei dati per importanza.
Si guarda inerzia e peso. Wink

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da lorenz90 il Ven 17 Apr 2015 - 20:00

@Leutonio ha scritto:
@lorenz90 ha scritto:una racchetta da 10g in meno non mi è mai capitata per fortuna, al massimo 2/3g di differenza

invece ho avuto meno fortuna sul bilanciamento, a volte anche 6mm di differenza e sono davvero troppi

Il bilanciamento è l'ultimo dei dati per importanza.
Si guarda inerzia e peso. Wink
è lo so ma purtroppo non ho un diagnostic a disposizione Sad

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3602
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da perro il Ven 17 Apr 2015 - 20:15

@Leutonio ha scritto:
@lorenz90 ha scritto:una racchetta da 10g in meno non mi è mai capitata per fortuna, al massimo 2/3g di differenza

invece ho avuto meno fortuna sul bilanciamento, a volte anche 6mm di differenza e sono davvero troppi

Il bilanciamento è l'ultimo dei dati per importanza.
Si guarda inerzia e peso. Wink

Ma considerato che incisi sui telai ci sono peso e bilanciamento su quelli ti puoi basare per farti cambiare il telaio, infine dubito che bilanciamento e peso fuori soecifica portino ad uno sw dichiarato dalla casa (ammesso che ce ne sia uno ufficiale) sarebbe come fare 6 al superenalotto..

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 17 Apr 2015 - 20:52

@xymox, il riferimento alle corde è deviante.
La tenuta di tensione non dipende dalla corda (a meno che non rientri in certe sue caratteristiche specifiche) né dalla macchina usata (la macchina migliore che esista non è responsabile né dell'eventuale incapacità del suo operatore né dell'eventualità che lo stesso non faccia ritarature costanti).
Quanto al discorso "telai" l'anomalia è il fatto che ne siano usciti due con tale differenza dagli standard.
In condizioni normali il controllo qualità non avrebbe mai dovuto farli uscire visto che superano la tolleranza consentita.
Che la stessa sia ancora eccessiva (la normativa ITF 2012 che ne prevedeva una di +/- 3.5 grammi rispetto al dichiarato -metà dell'attuale- è stata spostata al 2013, poi al 2015 ma chissà quando andrà veramente a regime...) è fuori dal dubbio, ma anche qui la generalizzazione è fuori luogo...oltre il 95% dei telai che riceviamo è entro le attuali tolleranze, e quelle che non lo sono vengono rinviate...questo per i top di gamma, i telai di seconda fascia ed i modelli speciali per grandi distribuzioni o venditori online non rientrano in queste categorie né tantomeno nei lineup dei negozi specializzati...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40475
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Kmore il Ven 17 Apr 2015 - 22:51



...hei...,ma chi e' quello vicino a Michele?... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Leutonio il Sab 18 Apr 2015 - 1:40

...uno dei tanti giocatori che mi ha chiesto una foto. Ne passano tanti e ci tocca purtroppo!
Very Happy
P.S. Avevo bevuto una Corona a canna a stomaco vuoto offerta dai ragazzi di Supertennis ed ero a dir poco brillo, guarda che sorrisino da ebete ehehehehhe!!!

Tornando alla discussione, Babolat riporta nei dati un margine di tolleranza nel peso e nel bilanciamento di +-7mm o +-7gr, quindi, secondo loro, se una Pure Drive ti viene venduta pesante 293gr e bilanciata a 31,3 è normale.
Vi assicuro che al giorno d'oggi ci sono sempre più clienti che chiedono telai leggermente fuori specifica, purchè se si tratta di una coppia gli venga consegnata identica, purchè se si tratta di un solo telaio gli venga consegnato come ha richiesto.
Con le Wilson RF97 mi è capitato tantissimo: volevano il telaio più leggero (335gr invece che 340gr) ma con lo stesso bilanciamento dichiarato. Quando è così, bisogna armarsi di pazienza, prendere tutti i telai disponibili, misurarli uno ad uno fino al matching completo. Se se ne trovano due simili ma non identici bisogna avvisare il cliente ed informarlo della piccola customizzazione da applicare sul telaio B per renderlo identico al telaio A (target).

Purtroppo oggi non sono solo i dati tecnici a variare tra gli stessi modelli, a volte ci sono anche differenze nei manici tra identici manici L3 o L2.
Onde evitare spiacevoli inconvenienti con i clienti/amici/giocatori, è sempre meglio che il negoziante controlli ogni telaio prima di "appenderlo" a parete nel negozio e prima di venderlo.
Un negozio senza diagnostic oggi come oggi è praticamente tagliato fuori.
Non comprerei una racchetta online nemmeno se avesse il 50% di sconto; voglio parlare con un tecnico, voglio vedere cosa compro, voglio leggere con i miei occhi i dati del telaio per il quale spendo i miei risparmi.

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 18 Apr 2015 - 7:21

@Leutonio ha scritto:
Non comprerei una racchetta online nemmeno se avesse il 50% di sconto; voglio parlare con un tecnico, voglio vedere cosa compro, voglio leggere con i miei occhi i dati del telaio per il quale spendo i miei risparmi.

Giustissimo

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8049
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Michele Forni il Dom 19 Apr 2015 - 11:59

Concordo... Ma recentemente ho acquistato una Blade del 2013 nuova a 80 euro... Il negozio ancora ne chiedeva 140.... Non ho avuto nessuna brutta sorpresa.... 60 euro non sono da buttare, no??

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Michele Forni il Dom 19 Apr 2015 - 12:02

Tanto ormai tutto viene prodotto in Cina e la qualità non esiste più...

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da RenaTheWiz il Dom 19 Apr 2015 - 13:51

Io direi che al massimo ciò che é scadente é il controllo qualità. Le specifiche dei materiali utilizzati non le decidono in una fabbrica in Cina ma gli ingegneri delle varie case produttrici.
Tutti i prodotti che utilizziamo, anche quelli di qualità, sono assemblati in Cina.

RenaTheWiz
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 967
Età : 39
Data d'iscrizione : 20.09.09

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Wilson Ultra 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da lorenz90 il Dom 19 Apr 2015 - 13:55

@RenaTheWiz ha scritto:Io direi che al massimo ciò che é scadente é il controllo qualità. Le specifiche dei materiali utilizzati non le decidono in una fabbrica in Cina ma gli ingegneri delle varie case produttrici.
Tutti i prodotti che utilizziamo, anche quelli di qualità, sono assemblati in Cina.
concordo

anche se la head per me usa materiali di qualità parecchio scadente ultimamente, sotto a wilson/babolat giusto per citarne 2, la pastosità delle liquidmetal non so quando la riavremo

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3602
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da andrea scimiterna il Dom 19 Apr 2015 - 17:44

@RenaTheWiz ha scritto:Io direi che al massimo ciò che é scadente é il controllo qualità. Le specifiche dei materiali utilizzati non le decidono in una fabbrica in Cina ma gli ingegneri delle varie case produttrici.
Tutti i prodotti che utilizziamo, anche quelli di qualità, sono assemblati in Cina.
Non vedo come la qualità possa scadere dopo il controllo della stessa, abbiamo letto che i telai Zus e Angell sono prodotti in Cina ed assemblati altrove perciò non c'è difficoltà per la Cina nel produrre qualità, non prendiamoci in giro la qualità che ci arriva è esattamente quella decisa in fase di progettazione ed industralizzazione, imparassimo ad acquistare le racche con criteri diversi, spostando quote di mercato nella ricerca della qualità piuttosto che la racca del campione.....

andrea scimiterna
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 948
Data d'iscrizione : 26.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 19 Apr 2015 - 18:09

@Michele Forni ha scritto:Concordo... Ma recentemente ho acquistato una Blade del 2013 nuova a 80 euro... Il negozio ancora ne chiedeva 140.... Non ho avuto nessuna brutta sorpresa.... 60 euro non sono da buttare, no??
...ma quelli che tirano sòle li becchi tutti tu?  scratch

Il prezzo medio della Blade 2013 nei negozi specialistici è sugli 80 da mò (praticamente da quando è arrivata la nuova), ammesso che se trovino ancora in stock...ed il telaio puoi verificarlo di persona.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40475
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Michele Forni il Dom 19 Apr 2015 - 18:24

Non ho preso nessuna sóla.... Il negoziante "ingordo" voleva 140 e su internet trovata a 80.... Naturalmente nei negozi non si trova praticamente più e voleva fare l'ingordo....

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Michele Forni il Dom 19 Apr 2015 - 18:26

Questo per farti capire che alcuni negozianti ci provano ad incularti....

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da RenaTheWiz il Dom 19 Apr 2015 - 18:47

@andrea scimiterna ha scritto:
@RenaTheWiz ha scritto:Io direi che al massimo ciò che é scadente é il controllo qualità. Le specifiche dei materiali utilizzati non le decidono in una fabbrica in Cina ma gli ingegneri delle varie case produttrici.
Tutti i prodotti che utilizziamo, anche quelli di qualità, sono assemblati in Cina.
  Non vedo come la qualità possa scadere dopo il controllo della stessa, abbiamo letto che i telai Zus e Angell sono prodotti in Cina ed assemblati altrove perciò non c'è difficoltà per la Cina nel produrre qualità, non prendiamoci in giro la qualità che ci arriva è esattamente quella decisa in fase di progettazione ed industralizzazione, imparassimo ad acquistare le racche con criteri diversi, spostando quote di mercato nella ricerca della qualità piuttosto che la racca del campione.....

Guarda che é esattamente quello che ho detto io e cioè che le specifiche dei materiali le decidono i progettisti e non le fabbriche. Lo scarso controllo qualità non é relazionato ai materiali ma al rispetto delle specifiche dichiarate di peso/bilanciamento che poi escono sballate. Si tratta di due aspetti diversi.

RenaTheWiz
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 967
Età : 39
Data d'iscrizione : 20.09.09

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Wilson Ultra 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Michele Forni il Dom 19 Apr 2015 - 19:08

@xymox73 ha scritto:Ricevo oggi 2 racchette nuove di marca prestigiosa (che non nomino per correttezza).
Marca che a suo tempo esprimeva il massimo in qualità del prodotto, come molte altre del resto...
Peso dichiarato 300 gr...mi arrivano 2 racchette con peso di 290 gr e 291 grammi.
Bilanciamento a nudo fuori di quasi mezzo centimetro.
Ho contattato il direttore italia della marca, che conosco, e riferito il tutto. Soluzione?
HO CHIESTO RIMBORSO E FARO' IL RESO LUNEDI' PROSSIMO.
E' solo un esempio per indicare quanto oramai sia difficile trovare una racchetta che riporti non dico perfettamente, ma quasi, le caratteristiche indicate da fabbrica.
Ma questa è una storia vecchia...direte voi...
E allora provate i cosiddetti migliori monofilamenti in circolazione, così rivoluzionari e moderni. Avete mai provato ad incordare con macchina elettronica ad esempio a 24 kg e poi, dopo un'ora di gioco, misurare la tensione con rilevatore della tensione dinamica? Quanti kg avete perso???
Provare per credere...avrete delle belle sorprese in termini di tenuta tensione...
Addio qualità, siamo nell'E-commerce!!!
Il problema delle corde è veramente grave.... Non si può spendere 25/30 euro x un'ottima corda (a detta loro) che dopo 2 ore ha perso quasi 3 kg....

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 19 Apr 2015 - 19:27

"se" la "colpa" è della corda e non del negoziante/montatore incapace -anche se dotato di macchina ultimo modello ma mai tarata- sicuramente.
Specie se la stessa è pubblicizzata per avere caratteristiche che poi in realtà non ha.

Ma bisogna essere in grado di stabilire se la "colpa" è della corda o meno...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40475
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Made in China...si ok, ma la qualità dov'è finita?

Messaggio Da Michele Forni il Dom 19 Apr 2015 - 21:11

Io sto parlando delle corde in generale... Alupower, hawk... Tutte ottime le prime 2/3 ore poi sono morte.... Faccio un tentativo con la metaltour e se fallisce pure quella mi "butto" su una corda da 5 euro....

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum