Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Esistono racchette ecologiche?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Esistono racchette ecologiche?

Messaggio Da mickfelagund il Dom 12 Apr 2015 - 2:15

Buongiorno a tutti.
sto facendo una piccola ricerca di mercato e volevo sapere se qualcuno conosce un'azienda che produce (in Italia o all'estero) racchette realizzate con materiale eco-compatibile, riciclabile o ecologico, che siano in commercio o in fase sperimentale. mi riferisco non tanto a racchette in legno, quanto a nuovi materiali utilizzati.
grazie
MARCO

mickfelagund
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 10
Località : Torino
Data d'iscrizione : 07.02.12

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: 3.4 FIT
Racchetta: head prestige

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esistono racchette ecologiche?

Messaggio Da kingkongy il Dom 12 Apr 2015 - 4:51

Bella domanda!
Brutta risposta: essendo prodotte al 99% in Cina...di Eco-sostenibile non ci sarà manco la carta igienica!
Poi, essendo il tennista un po' psicopatico, se ci fosse una racchetta fantastica ma prodotta in piombo e mercurio con vernice al cromo...sarebbe di certo la più venduta.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esistono racchette ecologiche?

Messaggio Da gabr179 il Dom 12 Apr 2015 - 9:04

Sul giornale della fit Super Tennis Magazine di questa settimana c'è un prototipo di telaio Lacoste realizzato in grafite noce balsa e tiglio. Si chiama LT12. Non sarà 100% ecosostenibile ma può essere interessante per la tua ricerca.

gabr179
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Età : 37
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325 - Prince Response 97 - Wilson RF97A - Angell TC95 - Volkl Super G 8 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esistono racchette ecologiche?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 12 Apr 2015 - 11:40

Che non si possano fare racchette "ecologiche" non è del tutto vero, su..qualcuno ci ha provato e ci prova tuttora.
Dunlop con le Biofibre (sostanzialmente fibre estratte da lino e bamboo), Vantage con le BASTCore (lino/canapa/iuta) e Artengo con le FlaxFiber (lino appunto).
Vantaggi maggiori la grande sensazione di confort (le fibre essendo flessibili riducono la rigidità e la frequenza vibrante del telaio) e l'enorme controllo (le fibre tornano in posizione in maniera più progressiva aumentando il tempo di contatto palla/corde).
Svantaggio, l'inerente instabilità delle fibre che le rende poco potenti e ne limita l'uso ad un 15% massimo in combinazione con le più tradizionali fibre di carbonio.
Questo comporta delle scelte sul posizionamento delle fibre naturali:
nel manico per una maggior potenza (Artengo TR990, Dunlop serie S), negli steli per un maggior controllo (Artengo TR820, Dunlop serie M, Vantage BASTCore) od in testa per una maggior precisione (Artengo TR920, Dunlop serie S).

La costruzione ha comportato dei problemi di scelta nelle resine di incollaggio, in quanto l'utilizzo delle tradizionali resine chimiche causa un aumento della fragilità delle fibre naturali che vengono aggredite dai componenti chimici.
Problema ben conosciuto da chi utilizza le fibre in testa, in quanto la pressione delle corde comporta un aumento dello stress sulla struttura; addirittura alcune partite di produzione delle due aziende in questione hanno subito ritardi di consegna proprio per questa ragione (le resine sintetiche bruciavano le fibre e nel montare le corde le stesse si tranciavano di netto).

Un' azienda canadese (Groupe Origine) è andata "oltre", introducendo nel 2011 un nuovo concetto di sfruttamento delle fibre di lino che vanno ad integrare i "vuoti" tra le fibre di carbonio in maniera non troppo differente da quella dei materiali high-tech (fullerene, grafene...).

Nondimeno qualche problema si è presentato al momento dell'incordatura usando il "vecchio" sistema di montaggio che prevede che le orizzontali salgano dal basso. Come si può vedere dalla foto, la compressione causata al telaio causa la formazione delle cosiddette "crepe a capello", potenzialmente dannose alla struttura.
Per questa ragione la casa consiglia l'uso di corde non troppo rigide (meglio se multifilamento o budello) e montaggio a 4 nodi, in modo che lo sforzo sia ripartito verso il punto più robusto della struttura ovvero la gola diminuendo la pressione sulla testa dell'ovale...

Il legno non è mai stato smesso (per esempio come inserto nelle serie Core di PK, ma molto prima anche nelle Orbit di Snauwaert ed in altri modelli di diverse marche).
La Lacoste non è esattamente un prototipo né una novità...

http://www.passionetennis.com/t14821-racchette-lacoste-2012

http://tennis-buzz.com/introducing-lacoste-lt12-racquet/

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40401
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esistono racchette ecologiche?

Messaggio Da mickfelagund il Ven 8 Mag 2015 - 0:23

grazie delle risposte.
la mia idea sarebbe che in un circolo si usassero materiali e attrezzature il più possibile eco-sostenibili o addirittura riciclabili, senza togliere nulla alle prestazioni di gioco o alla maneggevolezza degli strumenti.

quindi se conoscete gente che usa o ha usato racchette, palline, borse costruite con materiali riciclabili vi sarei grato di sapere nome e marca.grazie mille a tutti

mickfelagund
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 10
Località : Torino
Data d'iscrizione : 07.02.12

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: 3.4 FIT
Racchetta: head prestige

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum