Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Mini review Tour Eiffel F 97

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Dom 22 Mar 2015 - 15:06

A parte io doveroso gioco di parole ecco le mie impressioni dopo circa 6 ore di gioco. Premetto che la racchetta è incordata head lynx 1,25 a 23/22 O/O V/V e che il mio livello di gioco è 4.1. Mi piace picchiare la palla e adoro la radical pro. Però uso di solito una graphene radical mp ( grmp ) 315 gr bil. a 31,5. DI solito incordata come sopra e con il solo cuoio senza overgrip.
1) prime due ore con grip originale senza overgrip
Destabilizzante. Racchetta potente per essere una simil prestige, la palla è bella ma meno complessa e veloce di quella generata con grmp. Ottimo controllo. Buono spin. Sensazione di solidità. Racchetta rigida ma un rigido "buono". Testa velocissima. Problemi con il timing. 
2) successivamente 1,5 ore con grip originale e overgrip
Già meglio. Sempre problemi con il timing. si alternano palle notevoli a robe oscene. L'idea è che una volta capita permette un ottima intensità di gioco.
3) ultime 3 ore con grip in cuoio
Qua ci siamo. Sarà placebo ma mi sembra cambiata. Ancora più solida e granitica. Ottima come stabilità. Spinta confort e controllo davvero notevoli. Ora posso cercare di parlarne.
Premessa generale
La racchetta è strana. Molto strana e particolare. Su 100 che la compreranno, 90 la rivenderanno. Non è la puredrive che va bene dal atp/wta alla casalingua (!) di Voghera. Questa ha un carattere tutto suo.
E' una similprestige ma "moderna". Profilata "giusta", senti benissimo la palla. La metti dove vuoi. E rispetto a una prestige ha uno sweetpot più grande, spinna simile ma ha più controllo e potenza. Però è una racchetta pretenziosa. Che non ama nè permette indecisioni e che non ti aiuta nelle difficoltà.
Necessita di un movimento fluido per dare il meglio che è anche il minimo. Nel senso che se uno non fa un movimento fluido o gli prende il braccino la palla arriva a malapena di là.
Se però si fa tutto come si deve con una buona tecnica allora il giocattolo si trasforma in una arma notevole. Non è una sparamissili come la gradpro ma una racchetta "seria" che ti obbliga a costruire il punto. Il che è poi la essenza del gioco.
Nelle ultime due ore quando il feeling è aumentato mi sono reso conto di tirare meno forte che con la mia grmp ma gli errori erano molto meno. Il gioco aveva più intensità e mi permetteva variazioni che altrimenti non avrei cercato perchè con la grmp non mi riuscivano ( tipo strettini ).
Nel gioco al volo poi è meravigliosa. sembra di colpire con la mano. Sulle palle corte non mi esprimo perchè il mio essere fabbro kazako fa si che quelle rare volte in cui mi avventuro in smorzate, arrivano mediamente alla linea del servizio.
In una cosa è  poi sopra sopra le righe: il servizio. La botta piatta è meritoria per velocità e precisione. Lo slice esce bene e il kick anche. Davvero davvero notevole.
il 16x21 non si avverte. O meglio si avverte in senso positivo: il controllo e la precisione sono da riferimento. Con il plus di avere una ottima potenza generale e un buon spin.
Il confort poi è ottimo. Io la sento "legno" nel senso che è granitica e omogenea. Ma dopo aver giocato zero problemi. Si avverte la qualità del prodotto.   
Pro
Controllo
Potenza ( relativo )
Stabilità
Confort
maneggevolezza
Contro
spin non eccezionale ( ma discorso relativo )
necessità di tecnica e movimento fluido
non per tutti
non aiuta nei recuperi
Considerazioni conclusive
Affianacata alla grmp indicativamente si vede che dalla ultima orizzontale a metà piatto le corde sono quasi sovrapponibili. Dalla metà in su la vctf ha una spaziatura delle corde omogenee fino alla prima dall'alto. In buona sostanza saranno favoriti chi impatta verso l'alto e tale conformazione fa si che si guadagna qualcosa nel bilanciamento. Voglio dire: nasce bilanciata a 31 ma incordata con due corde in più verso l'ovale sarà più bilanciata in testa di una 16x19.
La mia con le corde e il grip in cuoio pesa 338 grammi e il grip in cuoio la rende imho migliore. Come feeling e sensazione di solidità. Sicuramente se la avessero venduta già a 320 con manico in cuoio e bilanciata a 31,5 sarebbe stata perfetta per me.
Quindi che dire. Se siete amanti delle profilate, fuggitela come la peste. Se avete poca tecnica e cercate un attrezzo che vi aiuti, idem. 
Se avete un gioco bum-bum, pure.
Se pensate di avere un gioco più simile a quello che della radwanska che a quello di isner, beh allora un pensierino lo farei.
Se avete tecnica saprete valorizzarla ( a prescindere dal gioco classico/moderno che avete ) 
Però aspettate almeno 10/15 ore per dare giudizio perchè la bimba non si nasconde e fa capire subito come è, ma per apprezzarla bisogna imparare a conoscerla.
Discorso corde: boh. Con le lynx mi trovo bene. Però ho idea che il suo calibro sia il 1.20 o al limite ibrido 1,20(V)1,25(O).

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 15:17

Fede, immagino tu ti riferisca alla Yonex Tour F, vero?

Perché il titolo mi confonde...

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da rafapaul il Dom 22 Mar 2015 - 15:28

@Sonny Liston ha scritto:Fede, immagino tu ti riferisca alla Yonex Tour F, vero?

Perché il titolo mi confonde...
Si è lei .....

rafapaul
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2887
Età : 46
Località : Rho
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: rho
Livello: 3.5 Fit
Racchetta: Babolat Pure Aero

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Dom 22 Mar 2015 - 15:36

Si la ho "rubata" al buon Gian ( Jasper ).

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da jasper il Dom 22 Mar 2015 - 15:50

...ho già capito che mi tocca andare a prenderne un'altra Very Happy

Confermo quanto scritto da Fed anche se, quando la impugnavo io, mi cristonava per i topponi che gli arrivavano.... Smile
Quel che mi é piaciuto é la velocità con cui viaggia la testa della racchetta, quindi un sostanziale aiuto nei colpi con poca preparazione.
Non é il telaio per me ma potrebbe aiutarmi visto che sono alla ricerca di più regolarita

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4006
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Dom 22 Mar 2015 - 16:31

in effetti non lo vedo come telaio per te. 
Vedo questa bene per te: http://princeracket.jp/rackets/7t40k/

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da jasper il Dom 22 Mar 2015 - 20:36

Troppo leggera!

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4006
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da gibellino gian piero il Dom 22 Mar 2015 - 20:41

Ciao a tutti dopo alcune ore di gioco con la nuova F mi sento di poter dire la mia su questa racca.
piccola premessa io gioco con la vcore tour G 330 con manico in cuoio per cui pesa finita con corde over e anti vibro 366 grammi con un inerzia di 340 punti-
come fedmex anche io sono stato impressionato dalla potenza che ho trovato sul servizio mentre x quanto riguarda il diritto e il rovescio ho avuto qualche problemino, al volo molto bene.
secondo me per farla rendere al meglio bisogna sempre essere in spinta e se rallenti il movimento la palla non va al di la della rete .
non l ho trovata un cannone come qualcuno diceva ma molto precisa, buona come stabilità e un po più rigida delle mie G.
adesso proverò a mettere il cuoio sul manico così guadagnerò 10 grammi e vedrò se come dice fedmex migliorerà in stabilità e magari in potenza.

gibellino gian piero
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 628
Età : 51
Località : gattinara
Data d'iscrizione : 11.03.12

Profilo giocatore
Località: gattinara (vc)
Livello: 4.2 F.I.T
Racchetta: vcore tourG 330 g/ tourG 310g /vcore 95d / ai100 / rdis 100 / liquidmetal radical tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Dom 22 Mar 2015 - 22:43

Quando dico che mi se!bra più stabile con il cuoio sono il primo a pensare a un effetto placebo. Eppure mi sembra proprio così...
Per il resto confermo quanto sopra e ri-specifico che è si potente ma in relazione alla tipologia. Un profilo 26 bilanciato a 32 ha un altra potenza. Poi dipende da 1000 fattori. Io colpiscono meglio e più fluido con profili sottili ma vale per me. Ergo...

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da Maso450 il Lun 23 Mar 2015 - 10:45

Sono in piena sintonia con fedmex...
Io dopo la voglio provare con qualche grammo a ore 3/9...

Maso450
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 372
Età : 36
Località : Brisbane
Data d'iscrizione : 29.12.13

Profilo giocatore
Località: Brisbane
Livello: ITR 4.5 FIT 4.1
Racchetta: YONEZ EZONE DR98 310g custom 320g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da Maso450 il Lun 23 Mar 2015 - 17:18

Provato...ma preferisco la ai98....

Maso450
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 372
Età : 36
Località : Brisbane
Data d'iscrizione : 29.12.13

Profilo giocatore
Località: Brisbane
Livello: ITR 4.5 FIT 4.1
Racchetta: YONEZ EZONE DR98 310g custom 320g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da DinoP il Lun 23 Mar 2015 - 22:03

@fedmex ha scritto:Quando dico che mi se!bra più stabile con il cuoio sono il primo a pensare a un effetto placebo. Eppure mi sembra proprio così...
Per il resto confermo quanto sopra e ri-specifico che è si potente ma in relazione alla tipologia. Un profilo 26 bilanciato a 32 ha un altra potenza. Poi dipende da 1000 fattori. Io colpiscono meglio e più fluido con profili sottili ma vale per me. Ergo...
mmmmhh....anche perchè arretrare il bilanciamento di quasi un cm su un telaio cosi' leggero, non mi sembra un'ottima idea, andrebbe ribilanciata in avanti secondo me...

DinoP
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2444
Età : 40
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 27.08.11

Profilo giocatore
Località: Salerno
Livello: Primo Carnera
Racchetta: basta che non sia cinese!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Mar 24 Mar 2015 - 8:23

hai ovviamente ragione ma così pesa già 322 grammi. Per ribilanciarla dovrei mettere almeno 6 grammi da ore 11 a ore 2 e non mi sembra il caso.
E cmq nonostante il manico in cuoio ( che ha arretrato il bilnciamento di 0,5 cm e non 1 cm ) non so dire dove ha perso. Per me ha solo guadagnato. Il caso è diverso se uno usa grip in cuoio e overgrip. Ma per me che uso solo quello in cuoio la differenza tra lo standard + overgrip e grip in cuoio nudo sono circa 4 grammi ( praticamente inavvertibili ). 
Per il resto ho fatto altre due ore e continuo a tritare gli avversari. Con mia sorpresa devo dire. Non è una racchetta da "effetto wow" ma piano piano fa capire il suo carattere.
Non è "esplosiva" ma cmq colpisce forte e la palla gira eccome. Permette splendidamente le variazioni di ritmo e gli "strettini". Ma necessita di gioco "maschio" e ti obbliga a giocare bene, fluido e con decisione. In cambio ti dà una costanza di rendimento e un "pace" mai provato prima.
Per capirci non è tanto una tr@i@ne da isola dei famosi quanto una geisha birichina e fantasiosa. E per questo piacerà a pochi. Sicuramente la ai 98 è più bmw gs ossia più completa. 
Ho coniato un soprannome per questa: LA RACCHETTA EUCLI(TORI)DEA!!!!!!!!!

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da DinoP il Mar 24 Mar 2015 - 9:18

Beh che ti piace e ti soddisfa, si capisce chiaramente da come ne parli, sembri quasi innamorato, ed io la prenderò al più presto.

P.s se il grip yonex di serie pesa i soliti 10/11 grammi 
È quello in cuoio i soliti 23 / 24 grammi, i mm di arretramento dovrebbero essere almeno 7/8 ecco perché dicevi quasi un cm... Prove fatte e rifatte mille volte!

DinoP
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2444
Età : 40
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 27.08.11

Profilo giocatore
Località: Salerno
Livello: Primo Carnera
Racchetta: basta che non sia cinese!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Mar 24 Mar 2015 - 12:09

La differenza tra quello di serie e quello in cuoio ( con manico molto lungo per giunta ) è di 10/11 gr circa. La differenza di bilanciamento è meno marcata rispetto ad altre racchette perchè questa ha due corde in più in alto. E secondo me anche in altri casi è meno di un cm anche qualcosa in meno probabilmente di 8 mm perchè la differenza vi è nella impugnatura e a salire ( oltre non incide ). Quindi la differenza tra grip di serie e grip in cuoio in quel settore è indicativamente di 5 grammi non tutti nel fondello ma a salire.
Secondo me siamo nell'ordine di 5 max 6 mm ma chi ne sa può benissimo confutarmi ( anzi così imparo qualcosa ). In questo caso poi le due corde in più sono in testa e un minimo pareggiano o compensano. Secondo me la differenza tra grip in cuoio e grip di serie è circa 0,5 cm di bilanciamento. Prima volta che taglio, controllo.
Incordata è bilanciata a 31,4 ( ma ho fatto di corsa )

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da rafapaul il Mer 25 Mar 2015 - 9:31

Fate circa 6 ore con la F incordata Lynx a 22-21 .
Il primo aggettivo  che mi viene in mente per definirla è solidità.
Non è una racchetta facile , ma nemmeno troppo difficile , certo bisogna essere come già detto almeno dei 4.2 forti per poterla apprezzare, ed in buone condizioni fisiche.
La condizione basilare per poterci giocare bene è stare belli bassi con le gambe ( vero Gianni?) sennò il rischio è perdere in controllo, se però si sta bassi e carichi escono delle palle molto complesse e profonde che permettono di comandare il gioco per poi entrare con un colpo di chiusura o d'attacco.
Sul servizio va molto bene sia piatto che con rotazione e la velocità è sicuramente superiore rispetto agli ultimi telai da me usati ( SI98 e APD).
Il back è eccellente il top invece bisogna saperlo fare .
Ottima la menovrabilità a rete e nei colpi al volo che escono belli incisivi giocando solo d'opposizione.

Usero la F o la SI 98?
Sinceramente ancora non lo sò , perche per ora l'ho usata solamente al coperto, per poter decidere devo giocarci un pò all'aperto.

Sono convinto che la Lynx non sia la corda ideale , per me troppo reattiva su un telaio già reattivo di suo.
Appena le cambio la proverò con le poly tour spin G .

Non sono convinto , come detto da Fedmex  , che il 90% di chi la comprerà la rivenderà , a condizione però di essere de discreti giocatori.

rafapaul
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2887
Età : 46
Località : Rho
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: rho
Livello: 3.5 Fit
Racchetta: Babolat Pure Aero

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Mer 25 Mar 2015 - 16:53

Fatta altra ora questa volta con red devil 1.24 a 23/22. Condizione non ottimale mentale ha limitato il gioco. Comunque la red devil ( mai provata prima ) non è male anche se la pensavo diversa. Morbidissima, ottimo controllo e poca spinta. Pensavo il contrario. La riproverò perchè jho avuto l'impressione che la palla andasse la metà rispetto alle lynx.
Cromaticamente è un gioiello!!! :-)
DEvo dare ragione a Dino. Mettendo il cuoio ho perso 0,7  e ora pesa 320/321 grammi bilanciata nuda a 30,3 e incordata a 31,4 ( tutto da profano e senza strumenti scientifici ).
Che dire: io la preferisco con il cuoio e di molto ma capisco che chi usa anche l'overgrip se  mette il cuoio diventa bilanciata a 30 per un peso di 328 gr circa. Se deciderò di usarla come telaio ufficiale sulla seconda voglio mettere giusto 4 grammi in testa da ore 11 a ore 1 per farla diventare 325 gr appena più bilanciata più in testa

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da Gieppo il Mer 25 Mar 2015 - 18:28

Ciao fede..
Anche io preferisco il cuoio sotto l'overgrip e li ci si può lavorare quanto si vuole.
Per esempio non hai specificato quale grip cuoio hai usato.
Anche solo cambiando il cuoio puoi giocare sul peso e sul bilanciamento.
Esempio tra cuoio Pacific (16gr) e cuoio Yonex (28gr) ci sono ben 12gr di differenza..
Da quello che scrivi ti è piaciuto anche l'arretramento del bilanciamento.

Gieppo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2383
Età : 43
Data d'iscrizione : 04.08.12

Profilo giocatore
Località: Campo centrale vista mare
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 100 Pres.Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da DinoP il Mer 25 Mar 2015 - 22:59

@fedmex ha scritto:Fatta altra ora questa volta con red devil 1.24 a 23/22. Condizione non ottimale mentale ha limitato il gioco. Comunque la red devil ( mai provata prima ) non è male anche se la pensavo diversa. Morbidissima, ottimo controllo e poca spinta. Pensavo il contrario. La riproverò perchè jho avuto l'impressione che la palla andasse la metà rispetto alle lynx.
Cromaticamente è un gioiello!!! :-)
DEvo dare ragione a Dino. Mettendo il cuoio ho perso 0,7  e ora pesa 320/321 grammi bilanciata nuda a 30,3 e incordata a 31,4 ( tutto da profano e senza strumenti scientifici ).
Che dire: io la preferisco con il cuoio e di molto ma capisco che chi usa anche l'overgrip se  mette il cuoio diventa bilanciata a 30 per un peso di 328 gr circa. Se deciderò di usarla come telaio ufficiale sulla seconda voglio mettere giusto 4 grammi in testa da ore 11 a ore 1 per farla diventare 325 gr appena più bilanciata più in testa
Fedmex.....metti un bel po' di nastro protettivo in testa, (da ore 3 ad ore 9) se trovi il kirshbaum che è bello robusto e pesante, cosi' la proteggi ed aggiungi i 4 grammi in punta che ti servono per ribilanciarla....anche questa è una prova fatta e rifatta.... Wink Wink Wink

DinoP
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2444
Età : 40
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 27.08.11

Profilo giocatore
Località: Salerno
Livello: Primo Carnera
Racchetta: basta che non sia cinese!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da DinoP il Mer 25 Mar 2015 - 23:00

p.s. la mia dovrebbe arrivare la settimana prossima, poi vi dico la mia... Basketball cheers bounce Cool

DinoP
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2444
Età : 40
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 27.08.11

Profilo giocatore
Località: Salerno
Livello: Primo Carnera
Racchetta: basta che non sia cinese!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Gio 26 Mar 2015 - 15:57

Ovviamente fairway

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da ale261005 il Gio 26 Mar 2015 - 16:22

ot : come è sta red devil? bounce

ale261005
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1495
Età : 47
Data d'iscrizione : 07.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: me la cavo...
Racchetta: Aero pro drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da fedmex il Gio 26 Mar 2015 - 16:29

Boh. Ci ho fatto solo un'ora e le impressioni non sono male. A livello di confort e di sensibilità sono da 10. A livello di "palla" le prime impressioni sono sconfortanti nel senso che rispetto alle lynx la differenza era avvertibile sia come velocità che come pesantezza. Però non ero in grande forma e comunque dubito che la differenza possa farla il mio braccio. Sicuramente non sono reattive e anzi sono "pacioccose". Però essendo io un sostenitore che dipende dal "braccio" e non dagli "attrezzi" mi sembra strano che siano così "tranquille". Farò altre ore. Anche per vedere la durata e la tenuta.
Per la cronaca racquet tune mi dava 22,9 appena incordata. Dopo 24 ore senza usarla 20,9 e dopo un'ora mi dava 20,5. Dopo le prossime due ore di domani rimisuro e vi dirò.
comunque questa corda è stata una sorpresa. E' la seconda volta che compro pro's pro. La prima erano le cyber nano e si "sfaldavano". Questa no.

p.s. nel mio caso il peso del grip originale era 11/12 gr e quello fairway 22/23. Faccio presente che il manico è molto lungo ( più lungo persino di quello della radpro )

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da ale261005 il Gio 26 Mar 2015 - 16:42

Grazie .. intanto ho preso due matassine perché ho letto che più di uno no le ha considerate malaccio..   magari facci sapere gli sviluppi. ..

ale261005
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1495
Età : 47
Data d'iscrizione : 07.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: me la cavo...
Racchetta: Aero pro drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mini review Tour Eiffel F 97

Messaggio Da spalama il Ven 27 Mar 2015 - 11:54

Certo prendersi una yonex come questa e montarci le pro's pro e' da criminali...poi la red devil e' tremenda, mettici le red code e vedrai come cambia la musica.

Comunque, tornado al telaio, ero davvero curioso di leggere qualcosa su questa nuova "strana" creatura di yonex per capire se e come funziona.

Mi pare di leggere che siamo alle solite, cioe' racchetta particolare con un ristretto range di utenza.

Il fatto che dite che e' propensa piu' al punto manovrato che alla spinta letale mi fa pensare che sia racchetta da bombardieri che hanno la potenza intrinseca nel braccio e abbisognano solo di un attrezzo che gli faccia rimanere la palla dentro.

Quindi faticosa per i quarta categoria in assoluto, se non almeno dei terza come livello di gioco.

Confermate?

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum