Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Sab 21 Mar 2015 - 21:10

Promemoria primo messaggio :

Apro questa discussione dopo aver letto la polemica accesasi sul post dedicato alla Regna. In particolare si parlava di qualità delle racchette contrapponendo yonex e zus. Entrambi i marchi mi sembra siano considerati abbastanza universalmente come produttori di racchette di qualità. Ma mi e vi pongo una domanda: cosa diavolo intendiamo per qualità di una racchetta, io credo che una racchetta debba essere performante ossia il miglior compromesso tra potenza e controllo. Io mi sono comprato una yonex a inizio anno (la V core SI98) dopo averla provata perché incuriosito dall'entusiasmo contagioso dei suoi fan, la racchetta mi piaceva molto esteticamente e in quel periodo (lo so potrà sembrarvi strano) avevo bisogno di una racchetta che mi piacesse, che mi mettesse allegria. Ora la racchetta in questione a mio parere è molto valida (ma è anche molto impegnativa, quando non spingo al 100% divento sicuramente inferiore a quando giocavo con la pro open, quando sono al mio massimo divento più letale), le vernici mi sembrano sicuramente più curate, ma se dovessi dire che giocando si percepisce una qualità superiore, onestamente no, mai avuto problemi al braccio con nessuna racchetta (Babolat, Head, Wilson) e neanche con questa. I salti di vernice dopo 3 mesi di utilizzo sono numerosi come quelli che avevo sulla pro open nonostante come già detto la vernice mi sembra molto più curata. Ora detto questo ripropongo la domanda: cosa intendiamo per racchette di qualità? alla fine una racchetta come la Zus che viene considerata di qualità superiore cosa ti da in più? più grafite delle altre racchette? e siamo sicuri che questo fa di una racchetta un prodotto migliore? a me pare che Motombo abbia detto la cosa più giusta: amo le yonex ma mi faccio la Aeroprodrive, insomma la migliore racchetta è quella con cui giochi meglio nel senso che vinci più facilmente, poi se uno alla vittoria preferisce sentire meglio la palla, è giusto che si compri la racchetta che gli fa gustare queste sensazioni. Insomma a ognuno il suo, l'ideale sarebbe mantenere obiettività di giudizio.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso


Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da ThirdEye_ il Dom 22 Mar 2015 - 16:57

@Sonny Liston ha scritto:
@ThirdEye_ ha scritto:No dai, non è vero. Magari le ultime sono così, ma la Rdx 500 MP che ho in borsa è forse la racchetta con la testa più solida che abbia mai provato (e qualche telaio l'ho provato anche io).

La RDX 500 è una racca FANTASTICA ... ma (ai suoi altissimi livelli) necessitava di 2+2 ad ore 2/10 per rendere la testa più "piena", al pari di una 6.1 o una I Prestige Mid (se le hai provate, sai bene di che parlo).

Guarda, io l'ho presa usata (un affarone, 35 euro per una racchetta che se fosse nuova per me ne varrebbe tranquillamente 200) e non ho idea di cosa ci sia sotto il bumper. Può essere che chi la usava ci avesse aggiunto del piombo, ma onestamente ho paura a togliere il bumper e verificare, perché poi se non riesco più a inserirlo vallo a trovare il ricambio... In compenso ho aggiunto grip in cuoio Wilson e overgrip Babolat VS Skin. Finita con dampener arrivo a 353g di racchetta, purtroppo non so se esista un metodo casalingo per misurarne l'inerzia.

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Cesare il Dom 22 Mar 2015 - 18:24

353 grammi son decisamente tanti per una rdx 500 mp, considerato che quelle Yonex difficilmente sgarravano di piu' di 2 o 3 grammi, al massimo incordata e con un dampener , dovresti stare poco sopra i 345.. Metodi affidabili io non ne conosco, ti conviene farla misurare in un negozio fornito di RDC e poi ci si potra' capire qualcosa in piu'..poi dipende anche dal cuoio montato,alcuni, vedi Volkl, pesan davvero tanto

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Kmore il Dom 22 Mar 2015 - 19:19

@Sonny: a suo tempo mi avevi parlato bene della ki 15 300 che all'epoca non conoscevo affatto e...mi sono trovato benissimo. 
Siamo daccordissimo sulla 6.1 95...per me va benissimo cosi'...i tuoi post li leggo sempre con interesse. Siamo sulla stessa lunghezza d'onda.
P.s.
mi dovresti consigliare un sagomato con un  buon rapporto qualita'/prezzo per il mio gioco spagnoleggiante (sulla ki 15 300) - scusate se sono OT -

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da kingkongy il Dom 22 Mar 2015 - 19:26

A me - sinceramente - sarebbe piaciuto se gli interventi fossero rimasti centrati sulla questione posta da Massimiliano, perché è davvero interessante.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Kmore il Dom 22 Mar 2015 - 19:28

sorry What a Face

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da lorenz90 il Dom 22 Mar 2015 - 20:30

tornando in topic.

per me la qualità di una racchetta è data dalla sensazione di pienezza dell'impatto che mi da, pastosità, assenza di vibrazioni anomale e di conseguenza il suono pieno... troppe racchette oggi suonano come bottiglie rotte Very Happy

ottime in questo senso a mio avviso sono le nuove prostaff e blade di wilson, niente di speciale ma si distinguono dalla mediocrità generale 

cosa ne pensate della Volkl Organix V1 Pro Midplus?

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3606
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da ThirdEye_ il Dom 22 Mar 2015 - 20:48

@Cesare ha scritto:353 grammi son decisamente tanti per una rdx 500 mp, considerato che quelle Yonex difficilmente sgarravano di piu' di 2 o 3 grammi, al massimo incordata e con un dampener , dovresti stare poco sopra i 345.. Metodi affidabili io non ne conosco, ti conviene farla misurare in un negozio fornito di RDC e poi ci si potra' capire qualcosa in piu'..poi dipende anche dal cuoio montato,alcuni, vedi Volkl, pesan davvero tanto
Il Wilson non credo faccia meno di 16g: se non sbaglio i grip Yonex sono fra i più leggeri in giro.

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Cesare il Lun 23 Mar 2015 - 0:11

Il Wilson Leather credo pesi 25 grammi non installato,poi bisogna vedere quanto ne tagli per montarlo a misura prima di chiuderlo col nastro adesivo.

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da ThirdEye_ il Lun 23 Mar 2015 - 0:50

@Cesare ha scritto:Il Wilson Leather credo pesi 25 grammi non installato,poi bisogna vedere quanto ne tagli per montarlo a misura prima di chiuderlo col nastro adesivo.

L'ho fatto montare all'incordatore l'ultima volta che ho sostituito le corde, per cui non saprei. Tornando un po' on topic: dal momento che non sono ancora riuscito a provare nessuna delle V-Core... sono anch'esse vuote in testa? Perfino le G?

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Gieppo il Lun 23 Mar 2015 - 9:31

@ThirdEye_ ha scritto:
@Cesare ha scritto:Il Wilson Leather credo pesi 25 grammi non installato,poi bisogna vedere quanto ne tagli per montarlo a misura prima di chiuderlo col nastro adesivo.

L'ho fatto montare all'incordatore l'ultima volta che ho sostituito le corde, per cui non saprei. Tornando un po' on topic: dal momento che non sono ancora riuscito a provare nessuna delle V-Core... sono anch'esse vuote in testa? Perfino le G?

Certo che no Third..
Le tour G sono belle racchette e soprattutto la 330gr..una pro stock da negozio. Cmq sempre meglio provarla prima e soprattutto ti consiglio di leggere i Topic dedicati alla Tour g..ti farai un'idea migliore di quella che ti puoi fare in questo topic che è dedicato ad altro..

Gieppo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2383
Età : 43
Data d'iscrizione : 04.08.12

Profilo giocatore
Località: Campo centrale vista mare
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 100 Pres.Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da ThirdEye_ il Lun 23 Mar 2015 - 10:16

@Gieppo ha scritto:
@ThirdEye_ ha scritto:
@Cesare ha scritto:Il Wilson Leather credo pesi 25 grammi non installato,poi bisogna vedere quanto ne tagli per montarlo a misura prima di chiuderlo col nastro adesivo.

L'ho fatto montare all'incordatore l'ultima volta che ho sostituito le corde, per cui non saprei. Tornando un po' on topic: dal momento che non sono ancora riuscito a provare nessuna delle V-Core... sono anch'esse vuote in testa? Perfino le G?

Certo che no Third..
Le tour G sono belle racchette e soprattutto la 330gr..una pro stock da negozio. Cmq sempre meglio provarla prima e soprattutto ti consiglio di leggere i Topic dedicati alla Tour g..ti farai un'idea migliore di quella che ti puoi fare in questo topic che è dedicato ad altro..
La HG è quella che più mi attira delle VCore, per ragioni di peso (non ho grandi problemi con le racchette pesanti, anzi le preferisco e attualmente gioco con due racchette che stanno intorno ai 3 etti e mezzo finite) e flessibilità (vade retro profilate). Quel che mi preoccupa è l'inerzia molto alta della HG, per cui vorrei provarla, se non altro per curiosità. Purtroppo la lista d'attesa su TW per il test della HG è sempre lunghissima. Smile

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Riki66 il Lun 23 Mar 2015 - 14:38

@Sonny Liston ha scritto:
@tempesta ha scritto:
ma io tra tutte le giapponesi provate ne Avessi trovata una che da le sensazioni della "cineseria" wilson 6.1 95 .....


Una Yonex che si AVVICINI alla pienezza della testa e all'uscita di palla di una 6.1 devono ancora inventarla.

Basta andare a guardare cosa usano i giocatori tra il 500 ed il 1000 posto del ranking, non sponsorizzati.

Non nell'ordine:

Prestige
Wilson 6.1
Blade
PD/APD

tutte (o quasi) rigorosamente da negozio...

Yonex? Non pervenute.

menomale che qua siamo tutti tra il 500 e il 1000!

perchè anch'io ho dimostrato un teorema nel mio piccolo:

prendi un quarta scarso già adulto
mettigli in mano una racchetta a caso tra quelle qua sopra (tranne la apd e la nuova pd)
rimarrà sempre un quarta scarso

prendi un quarta medio scarso
mettigli in mano una di queste ferrari
diventerà un quarta molto scarso

a ogni giocatore la sua racchetta, se poi vogliamo divertirci a dire che le yonex fanno schifo... accomodiamoci, però ho dimostrato un altro teorema:

se compri una coppia di yonex
è più facile che facciano schifo entrambe nello stesso modo

Riki66
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 587
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello: cintura gialla
Racchetta: Völkl V1 Classic

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da nw-t il Lun 23 Mar 2015 - 15:50

Si ma il punto è che le Yonex in gioco/resa non hanno niente in più di altre...anzi x me di ALTRE giocano/rendono meno. Sono solo seghe mentali...la potenza... lo spin si ha tutto con VELOCITA' di braccio forza e tecnica....il resto stà a ZERO.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15466
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Gieppo il Lun 23 Mar 2015 - 15:56


menomale che qua siamo tutti tra il 500 e il 1000!

perchè anch'io ho dimostrato un teorema nel mio piccolo:

prendi un quarta scarso già adulto
mettigli in mano una racchetta a caso tra quelle qua sopra (tranne la apd e la nuova pd)
rimarrà sempre un quarta scarso

prendi un quarta medio scarso
mettigli in mano una di queste ferrari
diventerà un quarta molto scarso

a ogni giocatore la sua racchetta, se poi vogliamo divertirci a dire che le yonex fanno schifo... accomodiamoci, però ho dimostrato un altro teorema:

se compri una coppia di yonex
è più facile che facciano schifo entrambe nello stesso modo

Quotone! !

Gieppo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2383
Età : 43
Data d'iscrizione : 04.08.12

Profilo giocatore
Località: Campo centrale vista mare
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 100 Pres.Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 23 Mar 2015 - 16:28

@nw-t ha scritto:Si ma il punto è che le Yonex in gioco/resa non hanno niente in più di altre...anzi x me di ALTRE giocano/rendono meno. 
Quotone

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da kingkongy il Lun 23 Mar 2015 - 17:00

Fermi lì! 
Domanda a Giuvà e Luca: indipendentemente da come vi NON piacciano (chi se ne! Hehehehe), secondo voi, le Yonex - in alcuni modelli - sono racchette di qualità ?
Mi spiego, io posso anche produrre racchette ingiocabili, però le posso fare stupende...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Riki66 il Lun 23 Mar 2015 - 17:06

@nw-t ha scritto:Si ma il punto è che le Yonex in gioco/resa non hanno niente in più di altre...anzi x me di ALTRE giocano/rendono meno. Sono solo seghe mentali...la potenza... lo spin si ha tutto con VELOCITA' di braccio forza e tecnica....il resto stà a ZERO.
penso anch' io che un giocatore veramente forte abbia più vantaggi da una racchetta tra quelle citate da Sonny.
la yonex come particolarità ha che in genere è più permissiva e gentile col braccio, oltre ad un' accuratezza costruttiva in genere superiore alla media ed un feeling particolare. nessun sacro graal.

Riki66
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 587
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello: cintura gialla
Racchetta: Völkl V1 Classic

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Lun 23 Mar 2015 - 17:09

Mmm vedo che la "guerra" prosegue anche in questo thread! in più ho notato che anche Nwt ha preso una posizione contro le sedicenti racchette di qualità, ma ricordo che un tempo sosteneva che le Donnay avessero una marcia in più, o sbaglio? comunque la mia conclusione è diversa da quelle che ho letto finora. Penso che sicuramente esistono racchette che vengono costruite con maggior cura rispetto ad altre e probabilmente sia Zus che Yonex rientrano in questa categoria. Ad esempio il fatto che comprando una coppia di yonex non devi stare a preoccuparti che abbiano peso e bilanciamento sostanzialmente diverso non può che deporre a favore di yonex. Tuttavia penso che le racchette di qualità non rendano in gioco più delle altre, fermo restando che ad ogni giocatore si addice di più un certo tipo di telai piuttosto che altri, esistono racchette performanti e probabilmente anche più performanti, in marche che non fanno della qualità la loro priorità.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Lun 23 Mar 2015 - 17:11

@kingkongy ha scritto:Fermi lì! 
Domanda a Giuvà e Luca: indipendentemente da come vi NON piacciano (chi se ne! Hehehehe), secondo voi, le Yonex - in alcuni modelli - sono racchette di qualità ?
Mi spiego, io posso anche produrre racchette ingiocabili, però le posso fare stupende...


ecco è proprio questo il punto!

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da spalama il Lun 23 Mar 2015 - 17:21

Mah..come volevasi dimostrare è un match tra yonexisti e resto del mondo.

Per tornare a King....ognuno ha la sua percezione di qualità.

Chi dice qualità = niente dolori => ma non a tutti la stessa racchetta fa lo stesso effetto in termini di dolore, a chi fa bene la Kennex a chi fa male, chi dice che la prestige è piena e non vibra ed a chi provoca terribili mal di gomito, chi dice che le Blade sono ottime e chi le trova dei vibratori, a chi cade il braccio con la PD o la APD e chi ci gioca da dieci anni senza problemi.

Chi dice qualità = telaio pieno, pastoso => anche lì c'è da discuterne, in termini di effetti sul colpo un telaio pieno ed un telaio tubolare potrebbero non essere diversi, ma dovremmo entrare nel campo della scienza o della tecnica delle costruzioni per cui le sezioni vuote esistono perchè in molte situazioni la parte centrale della sezione non ha alcun compito nella resistenza agli sforzi e quindi è superflua allo scopo.
Tra l'altro le Yonex sono famose per la loro testa vuota, che è un punto davvero odioso di queste racchette, forse l'unico ma non secondario.

Chi dice la vernice => ma a dire il vero ci sono racchette blasonate che si spellano (vedi prestige) ed altre schifate (vedi PD o APD) che resistono alla grande.

Chi dice i  materiali => ma veramente un provero disgraziato come me è in grado di fare la differenza sulla grafite utilizzata, o magari sulle resine per incollarla, o così via? No perchè allora, visto che gira la voce che le babolat sono fatte di immondizia pressata, dati gli effetti e la potenza che sprigionano, viva l'immondizia e ed abbasso la grafite braided.

Facciamo un esempio.

Concordiamo tutti che la PT57E possa essere una racchetta di grandissima qualità.
Made in Austria, la prima Prestige MP dopo la Pro Tour se non sbaglio.
All'epoca però, la schifarono tutti, tanto è che la Head fece marcia indietro e propose la Liquidmetal molto più burrosa e morbida, cambiando completamente direzione.
Ancora adesso se parli con molti patiti di prestige ti diranno che la peggiore era quella nera.
Senza sapere che la fanno ancora solo per i professionisti e pittata con gli ultimi aggiornamenti grafici.

Dunque la qualità di cui si parla che cos'è se non una percezione soggettiva?

Anche perchè nel tennis il 90% lo fa quell'attrezzo che sta attaccato alla racchetta che si chiama uomo, e fortunatamente ogni uomo è diverso dall'altro.

Tornando in casa yonex: sono delle ottime racchette e la qualità costruttiva è evidente, nel senso che si vede che c'è un ragionamento dietro, giusto o sbagliato che sia.
Ma è lo stesso ragionamento per cui in casa Babolat hanno inventato l'APD ad esempio, solo per citare un'altra racchetta dal design originale.

Per il resto si può forse dire che le racchette di qualità sono quelle più imitate.

Ed in questo senso stravincono la Prestige e la Pure Drive che hanno generato cloni in ogni dove e di ogni marca.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 23 Mar 2015 - 17:31

@kingkongy ha scritto:Fermi lì! 
Domanda a Giuvà e Luca: indipendentemente da come vi NON piacciano (chi se ne! Hehehehe), secondo voi, le Yonex - in alcuni modelli - sono racchette di qualità ?
Mi spiego, io posso anche produrre racchette ingiocabili, però le posso fare stupende...

Io l'ho detto in tutti i modi:

LE YONEX SONO RACCHETTE DI GRAN QUALITA' 

Ma tale qualità, IMHO, è scesa rispetto ai modelli 001/002.

L'ovale isometrico, inoltre, ha problemi, DA SEMPRE di poca pienezza della testa.

Insomma: Yonex fa ottimi attrezzi, curati, rifiniti ed in specifica.

Ma non esenti da difetti: io non sopporto la parte alta della testa poco "carnosa".

Spero di essermi spiegato.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Riki66 il Lun 23 Mar 2015 - 17:39

@kingkongy ha scritto:Fermi lì! 
Domanda a Giuvà e Luca: indipendentemente da come vi NON piacciano (chi se ne! Hehehehe), secondo voi, le Yonex - in alcuni modelli - sono racchette di qualità ?
Mi spiego, io posso anche produrre racchette ingiocabili, però le posso fare stupende...
parliamo di qualità

a mio avviso bisogna considerare

- progettazione
- accuratezza costruttiva
- materiali

prendiamo ad esempio la tanto vituperata/esaltata SI100:

-progettazione:
probabilmente è la parte che piace di meno a Sonny
è la parte più soggettiva nella valutazione di un attrezzo perchè influenzata dal quel che si vuole ottenere. che può piacere o meno.
a me piace perchè  alla facilità di gioco di una pd/apd abbina un dw time più elevato, mentre con la apd ho la sensazione che la palla scappi dal piatto corde troppo in fretta; per contro è meno cattiva nella velocità di crociera, pur permettendo accelerazioni e variazioni di tutto rispetto. racchetta facile e che fa bene un pò di tutto senza eccellere in niente.

- accuratezza costruttiva: 
o c'è, o la posso sostituire con il capitolo fortuna dell' acquirente perchè ne ho 4, da 3 diverse provenienze, e sono tutte in specifica 1grammo di diferenza max e 2 punti di sw
in passato ho avuto  diverse coppie di wilson, head, babolat, prince, volkl, yonex
come rispetto delle specifiche peggiori in assoluto head e babolat anche se ultimamente noto una certa ripresa
un gradino sopra wilson e volkl
meglio di tutte prince e yonex
occhio che rispetto delle specifiche vuol dire che la graphite (o quel che sia) è buttata un pò meno a caso nello stampo!
e ciò si ripercuote sul corretto bilanciamento anche trasversale della racchetta. a mio avviso una delle principali cause di predisposizione agli infortuni soprattutto nel caso di racchette rigide e leggere.


- qualità dei materiali: 
non posso giudicarla, dovrei incordarla 30 volte e vedere come tiene.. all' impatto, incordata T6 e gommino, mi piace molto più della pro open  a pari setup. 
la paragono alla pro open perchè a mio avviso è l'interpretazione Yonex di quel tipo di racchetta
al tempo preferii la Dunlop 500 Tour alla PO proprio per l' impatto
(piccola parentesi: cavolo adesso che me la ricordo quando mai la vendetti! a mio avviso grande racchetta e coppia pure in specifica, ma ai tempi mi creava problemi col rovescio in top)
inoltre, se il fatto che la SI è l' unica profilata con cui sono riuscito a giocare sei mesi di fila senza interruzioni vuol dire qualcosa, allora la qualità dovrebbe essere almeno discreta

la pecca più grossa che ho notato in anni di yonex è stata la qualità indecente della verniciatura della AI98: si graffiava e saltava la vernice a guardarla. 
per contro le SI come tutte le Vcore e le rdis precedenti in mio possesso nessun problema in quel senso

Riki66
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 587
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello: cintura gialla
Racchetta: Völkl V1 Classic

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Riki66 il Lun 23 Mar 2015 - 17:51

@Sonny Liston ha scritto:
@kingkongy ha scritto:Fermi lì! 
Domanda a Giuvà e Luca: indipendentemente da come vi NON piacciano (chi se ne! Hehehehe), secondo voi, le Yonex - in alcuni modelli - sono racchette di qualità ?
Mi spiego, io posso anche produrre racchette ingiocabili, però le posso fare stupende...

Io l'ho detto in tutti i modi:

LE YONEX SONO RACCHETTE DI GRAN QUALITA' 

Ma tale qualità, IMHO, è scesa rispetto ai modelli 001/002.

L'ovale isometrico, inoltre, ha problemi, DA SEMPRE di poca pienezza della testa.

Insomma: Yonex fa ottimi attrezzi, curati, rifiniti ed in specifica.

Ma non esenti da difetti: io non sopporto la parte alta della testa poco "carnosa".

Spero di essermi spiegato.
capito e perfettamente d' accordo! anche sui difetti Yonex... diciamo che chi sente la testa piena è perchè non la usa OK? Wink
come ritengo che tra le racchette da te citate prestige e 6.1 abbiano raggiunto il vertice in progettazione, accuratezza costruttiva e qualità dei materiali già molti decenni or sono
purtoppo da allora le innovazioni di quelle racchette siano state solo marginali/specchietti per le allodole, non compensando la perdita di qualità effettiva

Riki66
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 587
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello: cintura gialla
Racchetta: Völkl V1 Classic

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Cesare il Lun 23 Mar 2015 - 18:06

Allora,se parliamo di qualita',c'e' una tecnologia costruttiva che resta ineguagliata,parliamo del sistema Vacuum applicato alle racchette,che Fischer ha utilizzato dalla fine anni '80 fino alla fine dei '90.Per un buon decennio, le racchette della casa austriaca che riportavano sul telaio la dicitura Vacuum venivan realizzate con l'iniezione della grafite "sottovuoto", il che significava in parole povere che all'interno dello stampo le minuscole bollicine d'aria venivano eliminate ed andava a finirci una quantita' maggiore di graphite. Tutto cio' si traduceva in telai che avevano un'uniformita' di costruzione senza paragoni, e che trasmettevano maggior feeling e grande solidita'. questa tecnica e' stata adotatta anche da Yonex, ma per un periodo piu' limitato, ed appllicato se ben ricordo solo alla Rd 7 ed alle SRD tour, non a caso le racchette qualitativamente migliori prodotte dalla casa giapponese.

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Riki66 il Lun 23 Mar 2015 - 18:34

posto le mie riflessioni su quanto scritto da massimiliano e simone (Spalama) 

innanzitutto è vera una cosa, non è detto che la qualità dei materiali e accuratezza di costruzione corrisponda a performance
tuttavia, corrisponde alla certezza o quasi che stai pagando quello che desideravi comprare e non altro
dovrebbero obbligare a mettere sul cartoncino invece della faccia di Nadal i dati reali della racchetta che stai comprando 
altrimenti è indispensabile farsi fare le ricerche col diagnostic prima dell' acquisto.. la penultima pd che regalai a mia moglie si rivelò in realtà quasi una roddick.. presi una coppia di speed pro biancone, ai tempi non si parlava tanto di diagnostic... erano due racchette diverse e purtroppo le comprai sulla fiducia

capitolo prevenzione infortuni
è vero che non esiste una regola generale e prevedibile e quello che può far male a te non lo fa a me e viceversa
statisticamente però non è difficile constatare che sono di più le richieste di aiuto da chi gioca babolat (probabilmente chi si fa male con yonex si vergogna a dirlo ahahah Smile)
scherzi a parte, qui ci si rifà al discorso del bilanciamento tridimensionale delle racchette, se costruite a caxxo va a fortuna beccare quella giusta, pena minor controllo e maggior rischio infortuni

per finire @ cesare: 
quanto hai ragione.. ricordo anche le Fischer a tolleranza zero, precise al grammo...  purtroppo la qualità assoluta non sempre ha un ritorno economico

Riki66
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 587
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello: cintura gialla
Racchetta: Völkl V1 Classic

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 23 Mar 2015 - 18:43

La tecnologia vacuum di Fischer è tuttora insuperata.

Anche le ottime RD7, con stessa tecnologia, non erano al livello fischer.

Una volta segai una Vacuum 90 fischer, rotta da un mio amico.

Ebbene: la sezione della grafite aveva 2 particolarità:
-molto spessa
-estremamente densa. Da sembrare una colata di plastica!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum