Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Sab 21 Mar 2015 - 21:10

Promemoria primo messaggio :

Apro questa discussione dopo aver letto la polemica accesasi sul post dedicato alla Regna. In particolare si parlava di qualità delle racchette contrapponendo yonex e zus. Entrambi i marchi mi sembra siano considerati abbastanza universalmente come produttori di racchette di qualità. Ma mi e vi pongo una domanda: cosa diavolo intendiamo per qualità di una racchetta, io credo che una racchetta debba essere performante ossia il miglior compromesso tra potenza e controllo. Io mi sono comprato una yonex a inizio anno (la V core SI98) dopo averla provata perché incuriosito dall'entusiasmo contagioso dei suoi fan, la racchetta mi piaceva molto esteticamente e in quel periodo (lo so potrà sembrarvi strano) avevo bisogno di una racchetta che mi piacesse, che mi mettesse allegria. Ora la racchetta in questione a mio parere è molto valida (ma è anche molto impegnativa, quando non spingo al 100% divento sicuramente inferiore a quando giocavo con la pro open, quando sono al mio massimo divento più letale), le vernici mi sembrano sicuramente più curate, ma se dovessi dire che giocando si percepisce una qualità superiore, onestamente no, mai avuto problemi al braccio con nessuna racchetta (Babolat, Head, Wilson) e neanche con questa. I salti di vernice dopo 3 mesi di utilizzo sono numerosi come quelli che avevo sulla pro open nonostante come già detto la vernice mi sembra molto più curata. Ora detto questo ripropongo la domanda: cosa intendiamo per racchette di qualità? alla fine una racchetta come la Zus che viene considerata di qualità superiore cosa ti da in più? più grafite delle altre racchette? e siamo sicuri che questo fa di una racchetta un prodotto migliore? a me pare che Motombo abbia detto la cosa più giusta: amo le yonex ma mi faccio la Aeroprodrive, insomma la migliore racchetta è quella con cui giochi meglio nel senso che vinci più facilmente, poi se uno alla vittoria preferisce sentire meglio la palla, è giusto che si compri la racchetta che gli fa gustare queste sensazioni. Insomma a ognuno il suo, l'ideale sarebbe mantenere obiettività di giudizio.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso


Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Riki66 il Dom 22 Mar 2015 - 9:16

@Sonny Liston ha scritto:
Ma, personalmente, non spenderei mai 180 euro per una racchetta con un feeling del genere, quand'anche avesse un'ottima resa.

ahah qui ti do ragione, per fortuna esiste il forum Wink

Riki66
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 587
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello: cintura gialla
Racchetta: Völkl V1 Classic

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da spalama il Dom 22 Mar 2015 - 10:22

Io ho dimostrato questo teorema:

Ipotesi: 

1) Dato un tennista di qualita', con qualsiasi racchetta resta un tennista di qualita', il suo rendimento e' indipendente dalla racchetta.

2) Data una racchetta di qualita', con qualsiasi tennista resta una racchetta di qualita', nessuna racchetta aggiunge qualita' al tennista.

TESI:

3) Dato un tennista di quarta categoria, con qualsiasi racchetta resta un tennista di quarta categoria.

4) Le racchette di qualita' sono solo l'effetto placebo di un tennista di quarta categoria.

ERGO: sono tutte pippe mentali, concentrate energie fisiche e mentali per migliorare sul campo, indipendentemente dalla racchetta usata (a aggiungo anche dalle corde).

Detto questo, che esprime chiaramente quanto testato sul campo, avendo utilizzo svariate tipologie di racchette ed anche delle pro room e pro stock, e quando dico utilizzato, non dico per due ore, ma per svariati mesi se non anni, nei miei svariati anni di attivita' posso dire di aver giocato meglio quando:

1) sono riuscito ad allenarmi in modo decente e lavorando sia sulla quantita' che sulla qualita' del gioco.
2) avevo delle motivazioni e degli obiettivi in termini di raggiungimento di un livello di classifica adeguato a quelle che ritenevo fossero le mie capacita'
3) non ho cambiato racchetta e corde per quasi due anni.

Capitolo Yonex, Zus, Vantage, Yonex, Pro room, Babolat etc....:

Yonex: attrezzi molto particolari, indipendentemente dalla qualita' costruttiva, o ti ci trovi oppure le schifi.
Caratteristiche: steli che flettono e testa vuota.
Ho giocato con estrema soddisfazione per piu' di un anno con la RDS001 MP con Tecnifibre red code.
La sentivo comunque sul gomito esattamente come la Babolat.
E la RDS001 era un altro pianeta rispetto a quelle di adesso.

Zus, Vantage, etc...: ho avuto le Vantage rosse, sembravano di plastica.
Orribili. Mah...
Ho palleggiato con una Zus, mi sembra un buon prodotto, ma non mi ha entusiasmato tanto da adottarla, come una buona wilson o una buona Head.

Wilson, Head: ci giocano in tanti a tutti i livelli, molti seconda categoria con racchette da negozio, fanno fischiare la palla con Radical, Prestige e Blade comunissime.
Un mio amico che da giovane ha giocato a livello internazionale, e che gioca solo per tenersi fisicamente in forma e non fa piu' tornei, e' ingiocabile per quasi tutto il circolo, compresi  molti seconda, con una comunissima Radical Microgel da negozio non customizzata, con cordacce prokennex nere che si monta da solo in modo molto artigianale con una macchina manuale (credo non sappia le differenza tra i veri nodi, oppure se due o 4 nodi, e cosi via) e che sono anche visibilmente consumate e lise.

Babolat: capitolo a parte, categoria a se stante. Ci giocano tutti. Dai professionisti ai pipponi. Ho avuto una pro room Pure Drive di un tennista francese atp, assolutamente da negozio, con il cortex vero e non pittato, solamente con il manico pieno di silicone ed il piombo sotto il bumper, la racchetta piu' goduriosa con cui abbia mai palleggiato. 
Ora gioco con una APD WIMBLEDON da negozio a cui ho riempito il manico di schiuma e messo piombo in testa.
Nessun dolore al braccio e sto ritrovando il mio gioco di pressione.
Se volete la mia opinione: una volta che ti abitui ad un attrezzo del genere difficilmente torni indietro, soprattutto andando avanti con l'eta'.
Ti leva e ti da come qualsiasi altra racchetta, come una pro staff, come la migliore delle yonex, o una bellissima prestige.

Quindi, di qualita' o no, non e' la racchetta che fa il tennista, ed avere in mano una racchetta di qualita' che ti penalizza nel gioco, e' da stupidi cosi' come evitare di giocare con racchette di minore qualita' ma che ti aiutano nel gioco.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da kingkongy il Dom 22 Mar 2015 - 10:44

Spalama condivido solo in parte quello che hai scritto. Il problema sul tavolo, però , è differente da come lo hai posto tu. Non si tratta di individuare le racchette di qualità , bensì, in termini astratti, quelli che sono per ognuno di noi i parametri, gli indicatori della " qualità ".

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 11:09

@massimiliano.derespinis ha scritto: Ma mi e vi pongo una domanda: cosa diavolo intendiamo per qualità di una racchetta?

Per quanto mi riguarda (non in ordine di importanza):

-Pienezza della testa (il contrario di Yonex)
-Impatto pastoso
-Elevata stabilità torsionale
-Assenza di vibrazioni negative
-Rispetto delle specifiche
-Mantenimento rigidità dopo molte incordature
-Poca sensibilità alle corde: un buon telaio gioca bene con molte corde (al contrario di uno mediocre)
-Elevata capacità di imprimere effetti
-Elevato dwell-time
-Sound "sordo" e non vibrante all'impatto

Chiaramente tutte queste cose NON faranno di me un giocatore migliore, ma solo uno più soddisfatto
!  


Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da tempesta il Dom 22 Mar 2015 - 11:52

@Gieppo:"
Sicuramente con una Ai100 in casa non mi sognerei mai, con tutto il rispetto parlando, di giocare con una ADP nonostante le ultime siano decenti come dite. A tenerle in mano e a giocarci senti la differenza tra un giocattolo e una racchetta di qualità che è la Ai100. Magari perdi un pelo di spinta gratuita per la minore rigidità, ma la recuperi facilmente con un buon setup corde però come ho detto ci puoi giocare anche 4 ore di seguito e stai sicuro che non la senti sul braccio a differenza della ADP. Meglio la Pro Open a quel punto.."


Gieppo, io ho provato la Ai100 la Ai98 e ho giocato,molto,con la APD.
Dire che c'è la differenza fra un giocattolo e una racchetta seria è dire una grande "caxxata"


La Ai100 è una gran bella racchetta ma la APD è molto molto migliore per l'agonismo.


La Ai100 "spingicchia",la APD spinge ma tra le due a livello di controllo non c'è paragone a favore della seconda. Le sensazioni invece sono a favore della AI.
Ma in torneo chissenefrega. Allora se devo sentire la palla mi prendo la 6.1 95 che anche se cinese è tre volte superiore come sensibilità.


Comunque la cosa che chi usa Yonex si dimentica sempre di dire sia che si tratti di Regna o Ai o Si o vcore è " a mio avviso".


Questo perché sennò userebbero tutti la Yonex che sensibilità e qualità ne ha da vendere ma un motivo perché usano in moltissimi APD e Pd ci sarà o sono tutti dei miscredenti?


Ecco chi parla di Yonex come detto da Sonny sembra che faccia parte di una setta. L'integralismo è brutto in tutte le cose.
Nb,
ho giocato due anni con APD mai avuto problemi al braccio. Con la Head radical pro graphene dopo tre mesi ho dovuto darle via.

Quindi anche tutte set storie che le Babolat spaccano bracci e le altre sono addirittura medicazioni ( nei post yonex si legge anche questo) no per favore.


Tenetevi le vostre Yonex, con i loro pregi e i loro difetti, ma io tra tutte le giapponesi provate ne Avessi trovata una che da le sensazioni della "cineseria" wilson 6.1 95 .....


Ognuno ha le proprie preferenze ma voler convincere e volersi convincere di essere superiori ad altri mi pare un po' fuori luogo. Con tante scuse al Club yonex....perché il mio non vuole essere un post contro bensì un post contro chi è contro a prescindere

tempesta
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1343
Età : 45
Località : Prato
Data d'iscrizione : 08.11.13

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: 4.3Fit
Racchetta: Donnay XDual Silver 2016!!! 4x APD E altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 11:59

Intanto, mi arriveranno la prox settimana TRIPLETTA di Intelligence Prestige Mid... Cool

Enormemente superiori al mio livello... Sad

Ma vuoi mettere che gioia impattare la palla con una meraviglia del genere? What a Face

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 12:04

@tempesta ha scritto:Quindi anche tutte set storie che le Babolat spaccano bracci e le altre sono addirittura medicazioni ( nei post yonex si legge anche questo) no per favore.


Pare che toccando una Yonex un paraplegico abbia cominciato a camminare, ed un non vedente abbia riacquistato la vista...

Si stanno organizzando, a tal proposito, dei pellegrinaggi in Giappone... per visitare la Fabbrica Yonex.

Biglietti, naturalmente SOLD OUT!  Cool

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 22 Mar 2015 - 12:05

@Sonny Liston ha scritto:
@massimiliano.derespinis ha scritto: Ma mi e vi pongo una domanda: cosa diavolo intendiamo per qualità di una racchetta?
Per quanto mi riguarda (non in ordine di importanza):
-Pienezza della testa (il contrario di Yonex)
-Impatto pastoso
-Elevata stabilità torsionale
-Assenza di vibrazioni negative
-Rispetto delle specifiche
-Mantenimento rigidità dopo molte incordature
-Poca sensibilità alle corde: un buon telaio gioca bene con molte corde (al contrario di uno mediocre)
-Elevata capacità di imprimere effetti
-Elevato dwell-time
-Sound "sordo" e non vibrante all'impatto
Chiaramente tutte queste cose NON faranno di me un giocatore migliore, ma solo uno più soddisfatto
!  
Qualità? Premesso che ho provato quasi tutti i telai morbidi cercando non profilate (tranne per la Ki 15 300) e rigidità al di sotto di 63. Ho provato una marea di corde dal mono al multimono al multi (budello incluso) ed alla fine le uniche con cui sto giocando bene per peso bilanciamento e rigidità sono la zus fatta su misura 305/32/27 100 16x19 ra 62 e la Prince Tour pro 100 16x18. La prima incordata con Legendary 22/21 e la seconda incordata con Gut Power 23/22, non parlatemi mai più di mono: grazie!
La qualità è giocare adesso con due telai SENZA avere dolore alla spalla, SENZA dovermi fermare per una settimana, SENZA mettere ghiaccio dopo la partita, SENZA dover prendere antinfiammatori o antidolorifici. Impattare la palla sentendo una sensazione ovattata e non una vibrazione che parte dalla mano e finisce alle unghie dei piedi. Ancora sto aspettando sempre il secondo set per forzare la prima di servizio, ma se stecco o la prendo decentrata non sento più il dolore che mi faceva quasi staccare il braccio dalla spalla e parlo di telai poco impegnativi come six.one team. La ki 15 300 è un ottimo telaio, l'ho rivenduta ad un amico con problema a gomito, ci gioca divinamente e guai a chi gliela tocca, a me dava noia al deltoide, e sottolineo a me. Adesso gioco bene, con questo telaio, guai se provo a fare due palleggi con altro telaio, per me sarebbe la rovina, e molti come Sonny e KK, sanno cosa ho passato per arrivare alla mia personale Panacea! 
Mi sono indebitato per pagare il coaching di Sonny!  Very Happy Very Happy Very Happy
Ma non ditelo a KK sennò non mi da più consigli gratis!!!  Very Happy Very Happy Very Happy 
Scherzi a parte, la qualità non si discute, e non ho le nozioni tecniche adatte per poter giudicare un telaio e la sua fattura, il mio giudizio è legato al dolore: con la mia vecchia radical ZERO DOLORE, ma pesantuccia; non vi nascondo che se riesco la ritiro fuori dal fodero per qualche doppio... mah! per adesso mi sto divertendo con questi telai e non poco. E' in arrivo la seconda ZUS... e sono felice.
Quindi qualità cos'è? Giocare anche 3 ore di fila senza sentire dolore o fare terapia per una settimana.
Grazie!

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5516
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 12:09

@tempesta ha scritto:
ma io tra tutte le giapponesi provate ne Avessi trovata una che da le sensazioni della "cineseria" wilson 6.1 95 .....


Una Yonex che si AVVICINI alla pienezza della testa e all'uscita di palla di una 6.1 devono ancora inventarla.

Basta andare a guardare cosa usano i giocatori tra il 500 ed il 1000 posto del ranking, non sponsorizzati.

Non nell'ordine:

Prestige
Wilson 6.1
Blade
PD/APD

tutte (o quasi) rigorosamente da negozio...

Yonex? Non pervenute.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 22 Mar 2015 - 12:11

@Sonny Liston ha scritto:
@tempesta ha scritto:
ma io tra tutte le giapponesi provate ne Avessi trovata una che da le sensazioni della "cineseria" wilson 6.1 95 .....


Una Yonex che si AVVICINI alla pienezza della testa e all'uscita di palla di una 6.1 devono ancora inventarla.

Basta andare a guardare cosa usano i giocatori tra il 500 ed il 1000 posto del ranking, non sponsorizzati.

Non nell'ordine:

Prestige
Wilson 6.1
Blade
PD/APD

tutte (o quasi) rigorosamente da negozio...

Yonex? Non pervenute.
Ops! Very Happy

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5516
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Ninetto il Dom 22 Mar 2015 - 13:32

@Sonny Liston ha scritto:
Basta andare a guardare cosa usano i giocatori tra il 500 ed il 1000 posto del ranking, non sponsorizzati.

Non nell'ordine:

Prestige
Wilson 6.1
Blade
PD/APD

tutte (o quasi) rigorosamente da negozio...

Yonex? Non pervenute.
Lo stesso vale a tutti i livelli in base alla mia esperienza... Ho visto molti tornei open, ed i seconda categoria usavano principalmente PD apd e blade, in quest'ordine (sempre in base a quello che ho visto, non mi sento di dire che sia così a livello globale, anche se di tornei ne ho visti abbastanza). Conosco diverse persone che hanno avuto problemi a spalla gomito polso ecc ecc, ma al di fuori del forum davvero pochi, o nessuno, davano la colpa al telaio made in china... In famiglia c'è chi ha avuto epicondiliti e epitrocleiti pesanti, ma adesso gioca da due anni con la blade senza alcun fastidio. Moltissimi amici giocano con babolat da 15-20 anni senza avere alcun problema. Io personalmente gioco con blade da oltre un mese, 4 o più volte a settimana, e finora (anche se è passato poco tempo) non ho il minimo fastidio, ne la sensazione di giocare con una spaccabraccio. Mi associo a chi dice che sono in gran parte pippe mentali!!! Penso, ma è sempre solo la mia opinione, che la mancanza di preparazione fisica o una tecnica carente possano essere spaccabraccia molto più di qualsiasi telaio. Buon tennis a tutti!!!

Ninetto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 926
Località : roma
Data d'iscrizione : 06.07.13

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: Scandaloso
Racchetta: prince exo3 tour100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da lorenz90 il Dom 22 Mar 2015 - 13:32

@Sonny Liston ha scritto:
@tempesta ha scritto:
ma io tra tutte le giapponesi provate ne Avessi trovata una che da le sensazioni della "cineseria" wilson 6.1 95 .....


Una Yonex che si AVVICINI alla pienezza della testa e all'uscita di palla di una 6.1 devono ancora inventarla.

Basta andare a guardare cosa usano i giocatori tra il 500 ed il 1000 posto del ranking, non sponsorizzati.

Non nell'ordine:

Prestige
Wilson 6.1
Blade
PD/APD

tutte (o quasi) rigorosamente da negozio...

Yonex? Non pervenute.
Sonny hai avuto modo di provare le nuove prince textreme?

ps. sulla si100(provata solo 10minuti però) ho avuto le tue stesse sensazioni

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3600
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da lorenz90 il Dom 22 Mar 2015 - 13:45

secondo voi quali sono al momento le migliori 100/300 per prestazioni complessive?

Yonex AI100?
Babolat PD 2015?
Wilson BURN 100?
Prince TEXTREME 100T?
Wilson PRO OPEN?

la pd e la burn però sono parecchio rigide...

lorenz90
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3600
Età : 26
Data d'iscrizione : 23.10.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: I.T.R 4 - in miglioramento :D
Racchetta: Yonex SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Gieppo il Dom 22 Mar 2015 - 14:06

@lorenz90 ha scritto:secondo voi quali sono al momento le migliori 100/300 per prestazioni complessive?

Yonex AI100?
Babolat PD 2015?
Wilson BURN 100?
Prince TEXTREME 100T?
Wilson PRO OPEN?

la pd e la burn però sono parecchio rigide...

Ciao lorenz
per me Ai100 tutta la vita...seguita da Prince e Pro Open.

Riguardo alla diffusione di Yonex, vado contro tendenza di qualche espertone del forum, dicendo che è abbastanza normale perchè a livello di commercializzazione forse raggiunge 1/10 delle altre marche blasonate (vedi Volkl lo stesso..ma qualità indiscutibile) che anche a livello di 3a e 4a alti e maestri si smanicano a regalare telai e contratti facili..cosa che non fa Yonex. Tutto qui..poi chi si sente un espertone continui a farlo e a sentirsi realizzato ma la verità è questa.

Gieppo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2383
Età : 43
Data d'iscrizione : 04.08.12

Profilo giocatore
Località: Campo centrale vista mare
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 100 Pres.Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da LaRana il Dom 22 Mar 2015 - 14:07

@lorenz90 ha scritto:secondo voi quali sono al momento le migliori 100/300 per prestazioni complessive?

Yonex AI100?
Babolat PD 2015?
Wilson BURN 100?
Prince TEXTREME 100T?
Wilson PRO OPEN?

la pd e la burn però sono parecchio rigide...

Babolat AeroPro Drive

Ciao
A

LaRana
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1309
Età : 45
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.08.09

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: FIT 4.5
Racchetta: Head Radical Graphene Pro

http://www.andrearanalli.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da nw-t il Dom 22 Mar 2015 - 14:08

@Sonny Liston ha scritto:
Pare che toccando una Yonex un paraplegico abbia cominciato a camminare, ed un non vedente abbia riacquistato la vista...

Si stanno organizzando, a tal proposito, dei pellegrinaggi in Giappone... per visitare la Fabbrica Yonex.

Biglietti, naturalmente SOLD OUT!  Cool
Smile Laughing

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Kmore il Dom 22 Mar 2015 - 14:14

APD
T-FLASH
PRO OPEN
...che poi sono le tre con le quali si puo' anche giocare senza vibrakill
e poi...scusate...: KI 15 300 (io mi ci trovo benissimo Wink)

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Iron il Dom 22 Mar 2015 - 14:20

@Ninetto ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:
Basta andare a guardare cosa usano i giocatori tra il 500 ed il 1000 posto del ranking, non sponsorizzati.

Non nell'ordine:

Prestige
Wilson 6.1
Blade
PD/APD

tutte (o quasi) rigorosamente da negozio...

Yonex? Non pervenute.
Lo stesso vale a tutti i livelli in base alla mia esperienza... Ho visto molti tornei open, ed i seconda categoria usavano principalmente PD apd e blade, in quest'ordine (sempre in base a quello che ho visto, non mi sento di dire che sia così a livello globale, anche se di tornei ne ho visti abbastanza). Conosco diverse persone che hanno avuto problemi a spalla gomito polso ecc ecc, ma al di fuori del forum davvero pochi, o nessuno, davano la colpa al telaio made in china... In famiglia c'è chi ha avuto epicondiliti e epitrocleiti pesanti, ma adesso gioca da due anni con la blade senza alcun fastidio. Moltissimi amici giocano con babolat da 15-20 anni senza avere alcun problema. Io personalmente gioco con blade da oltre un mese, 4 o più volte a settimana, e finora (anche se è passato poco tempo) non ho il minimo fastidio, ne la sensazione di giocare con una spaccabraccio. Mi associo a chi dice che sono in gran parte pippe mentali!!! Penso, ma è sempre solo la mia opinione, che la mancanza di preparazione fisica o una tecnica carente possano essere spaccabraccia molto più di qualsiasi telaio. Buon tennis a tutti!!!
Io credo le cause principali siano :tecnica,uso di corde vecchie per un tempo prolungato,uso di palle con troppo ore di gioco

Iron
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 525
Età : 37
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Prince Tour 100p

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Cesare il Dom 22 Mar 2015 - 14:21

@Sonny Liston ha scritto:Intanto, mi arriveranno la prox settimana TRIPLETTA di Intelligence Prestige Mid... Cool

Enormemente superiori al mio livello... Sad

Ma vuoi mettere che gioia impattare la palla con una meraviglia del genere?

C'e'un ragazzo di Parma che conosco, un 4.2, che ci gioca da 12 anni e ne ha gia' consumate parecchie. ebbene, non riesce a giocar con nessun altro telaio, infatti ha un gran dritto piatto,fa punti quasi solo con quel colpo, e dice che nessun'altra racchetta gli da la sicurezza ed in controllo di questa intelligence..

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 15:00

@lorenz90 ha scritto:
Sonny hai avuto modo di provare le nuove prince textreme?


Ancora no, purtroppo...

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 15:11

@Cesare ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:Intanto, mi arriveranno la prox settimana TRIPLETTA di Intelligence Prestige Mid... Cool

Enormemente superiori al mio livello... Sad

Ma vuoi mettere che gioia impattare la palla con una meraviglia del genere?

C'e'un ragazzo di Parma che conosco, un 4.2, che ci gioca da 12 anni e ne ha gia' consumate parecchie. ebbene, non riesce a giocar con nessun altro telaio, infatti ha un gran dritto piatto,fa punti quasi solo con quel colpo, e dice che nessun'altra racchetta gli da la sicurezza ed in controllo di questa intelligence..


Ti dirò, Cesare, ma io ci toppo alla grande.

Ma, devi sapere che io sono un ESPERTONE/REALIZZATONE da Forum! Razz

Poi, da quando ho fatto il Pellegrinaggio alla fabbrica Yonex (e fatto il bagno nelle acque di lavaggio telai) sono diventato INVULNERABILE come Achille, e FORTE come Obelix!

Razz

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Cesare il Dom 22 Mar 2015 - 15:42

@Sonny Liston ha scritto:
@Cesare ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:Intanto, mi arriveranno la prox settimana TRIPLETTA di Intelligence Prestige Mid... Cool

Enormemente superiori al mio livello... Sad

Ma vuoi mettere che gioia impattare la palla con una meraviglia del genere?

C'e'un ragazzo di Parma che conosco, un 4.2, che ci gioca da 12 anni e ne ha gia' consumate parecchie. ebbene, non riesce a giocar con nessun altro telaio, infatti ha un gran dritto piatto,fa punti quasi solo con quel colpo, e dice che nessun'altra racchetta gli da la sicurezza ed in controllo di questa intelligence..


Ti dirò, Cesare, ma io ci toppo alla grande.

Ma, devi sapere che io sono un ESPERTONE/REALIZZATONE da Forum! Razz

Poi, da quando ho fatto il Pellegrinaggio alla fabbrica Yonex (e fatto il bagno nelle acque di lavaggio telai) sono diventato INVULNERABILE come Achille, e FORTE come Obelix!

Razz

Son rimasto un po' deluso/stupito anch'io da tutto questo polverone che s'e'alzato perche' nel Thread degli appassionti Yonex,qualcuno( e non sei stato l'unico), ha criticato la produzione Yonex degli ultimi modelli, non in toto ma con particolare riferimento alle versioni SI. Diritto alla critica che mi sento d'appoggiare completamente, perche' come yonex e' sempre stata lodata per le grandissime racchette che ha costruito da 30 anni a questa parte, altrettanto e' lecito muovere qualche appunto quando qualcuno( e tu non sei certo l'ultimo dei fessi vantando una conoscenza TRASVERSALE sui telai di primissimo ordine) si sente di poterlo fare..

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 16:43

@Cesare ha scritto:

Son rimasto un po' deluso/stupito anch'io da tutto questo polverone che s'e'alzato perche' nel Thread degli appassionti Yonex,qualcuno( e non sei stato l'unico), ha criticato la produzione Yonex degli ultimi modelli, non in toto ma con particolare riferimento alle versioni SI. Diritto alla critica che mi sento d'appoggiare completamente, perche' come yonex e' sempre stata lodata per le grandissime racchette che ha costruito da 30 anni a questa parte, altrettanto e' lecito muovere qualche appunto quando qualcuno( e tu non sei certo l'ultimo dei fessi vantando una conoscenza TRASVERSALE sui telai di primissimo ordine) si sente di poterlo fare..

Vedi, cesare, come giustamente ha fatto notare tempesta, l'"integralismo" è sempre sbagliato.

Alcuni appassionati Yonex sembra che appartengano ad una "SETTA" che, come tutte le sette si basa su DOGMI (in questo caso: Yonex uber alles).

E guai a metterli in discussione.

A me le Yonex sono sempre piaciute: ma trovo che la qualità sia notevolmente scesa, dai tempi della 001/002 (come ha giustamente osservato anche Spalama... uno di quelli che, di racchette, ne capisce sul serio).

Poi, i telai giapponesi hanno avuto, da sempre, un problema irrisolto: sono vuote in testa: occorre "correggerle" con il piombo.

Se poi, per qualcuno, sono un sedicente "espertone che si realizza sul Forum", me ne fotto allegramente.

Continuo tranquillamente a postare le mie impressioni "DISINTERESSATE" su racchette, corde e quant'altro.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da ThirdEye_ il Dom 22 Mar 2015 - 16:47

No dai, non è vero. Magari le ultime sono così, ma la Rdx 500 MP che ho in borsa è forse la racchetta con la testa più solida che abbia mai provato (e qualche telaio l'ho provato anche io). Anche la TFight Ltd 315 che le affianco non è altrettanto piena in testa (e ci ho aggiunto 6g di piombo tra ore 10 e ore 2). Sulle ultime magari può essere che tu abbia ragione, ma non posso nè confermare nè smentire visto che l'unica che ho provato fra le Yonex più recenti è stata la Ai 98 (e non mi ha fatto impazzire).  Smile

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 22 Mar 2015 - 16:50

@ThirdEye_ ha scritto:No dai, non è vero. Magari le ultime sono così, ma la Rdx 500 MP che ho in borsa è forse la racchetta con la testa più solida che abbia mai provato (e qualche telaio l'ho provato anche io).

La RDX 500 è una racca FANTASTICA ... ma (ai suoi altissimi livelli) necessitava di 2+2 ad ore 2/10 per rendere la testa più "piena", al pari di una 6.1 o una I Prestige Mid (se le hai provate, sai bene di che parlo).

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8047
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Qualità delle racchette e performance delle stesse.

Messaggio Da ThirdEye_ il Dom 22 Mar 2015 - 16:57

@Sonny Liston ha scritto:
@ThirdEye_ ha scritto:No dai, non è vero. Magari le ultime sono così, ma la Rdx 500 MP che ho in borsa è forse la racchetta con la testa più solida che abbia mai provato (e qualche telaio l'ho provato anche io).

La RDX 500 è una racca FANTASTICA ... ma (ai suoi altissimi livelli) necessitava di 2+2 ad ore 2/10 per rendere la testa più "piena", al pari di una 6.1 o una I Prestige Mid (se le hai provate, sai bene di che parlo).

Guarda, io l'ho presa usata (un affarone, 35 euro per una racchetta che se fosse nuova per me ne varrebbe tranquillamente 200) e non ho idea di cosa ci sia sotto il bumper. Può essere che chi la usava ci avesse aggiunto del piombo, ma onestamente ho paura a togliere il bumper e verificare, perché poi se non riesco più a inserirlo vallo a trovare il ricambio... In compenso ho aggiunto grip in cuoio Wilson e overgrip Babolat VS Skin. Finita con dampener arrivo a 353g di racchetta, purtroppo non so se esista un metodo casalingo per misurarne l'inerzia.

ThirdEye_
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1400
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum