Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Pagina 5 di 14 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

12% 12% 
[ 11 ]
88% 88% 
[ 78 ]
 
Totale dei voti : 89

Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Durbans il Lun 19 Gen 2015 - 12:04

Promemoria primo messaggio :

Per "ultradifensivo" non intendo semplicemente fare il pallettaro (nella categoria ci sono anche quelli ma non solo), ma chi gioca sempre una palla senza peso in totale sicurezza abbastanza profonda e due metri sopra la rete (quindi non facilmente attaccabile), non rischiando mai assolutamente niente e vincendo una partita facendo zero vincenti e con 200 errori dell'avversario.

Vorrei sapere che ne pensate.

Durbans
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da tizio88 il Mer 21 Gen 2015 - 12:35

Non penso Durbans,

non c'è niente di scorretto nell'imporre il proprio modo di giocare.
La scorrettezza interviene con il tuo atteggiamento nei confronti dell'avversario. Fino a che ognuno mette in campo quello che ha non vedo nulla di male.

tizio88
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Roger66 il Mer 21 Gen 2015 - 12:41

non posso disquisire sul discorso insegnamento perchè non ho abbastanza conoscenza delle metodologie odierne,anche se credo dipenda sempre molto e principalmente da : maestro-circolo etc..etc..
Non sono pienamente d'accordo sull'imbarbarimento e sulla "pochezza" tecnica che si vede sui campi da tennis.
Almeno qua in emilia-romagna vedo parecchià qualità,quando si parla dal 4.1 in poi,cioè prendendo anche i terza vedo parecchi tennisti con un buon bagaglio tecnico.
Sul discorso pallettari-regolaristi e voglia di migliorare per iniziare a batterli bisogna sempre vedere però di che livello si sta parlando.
Perchè il pallettaro fino a livello di 4.3-4.4 ma anche a volte 4.2 è battibile da chi ha la volontà e l'umiltà di riconoscere che finchè ci perde vuol dire che è più scarso.
Ovviamente non basta solo la volontà di migliorare,ci sono tutte una serie di variabili che dipendono da persona a persona,la testa,il fisico,la tecnica e il talento (il talento inteso come capacità intrinseca di migliorare costantemente tutte le variabili indicate prima ) etc..etc..
Altrimenti tutti diventerebbero dei seconda categoria.
i regolaristi di terza (e ce sono tanti fino anche al 3.3)iniziano ad essere "pallettari" a media-alta velocità,e generalmente riescono a farlo pur incontrando avversari con velocità di palla decisamente più consistenti dei pippa di quarta.
Ci sono diversi esempi,un mio caro amico 3.5-3.4 con cui mi alleno (e mi bastona regolarmente) gioca solo in back sia di dritto che di rovescio,gioca lungo sempre,smorza benissimo,non sbaglia un lob da anni.
Sai quanti bombardieri (anche ragazzini) mette fuori palla e fa impazzire? Una valanga,però se lo vedi giocare pensi che sia l'antitennis da quanto è brutto e sgraziato (e lui lo sa e gode quando mette sotto i presunti "fenomeni").
La realtà è che ognuno di noi ha dei limiti,che si possono limare ma possiamo arrivare fino ad un certo punto,io ho giocato a basket per 25 anni,non si può chiedere a chi ha la mano quadra di diventare un grande tiratore da 3 punti,però magari può avere il talento per fare altre cose sul campo benissimo.
Sta ad ognuno di noi trovare quali sono i nostri limiti e peculiarità e cercare di affinare per quanto possiamo.
il tutto imho ovviamente.

Roger66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 50
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 01.02.10

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: FIT 4.1 O45 2015
Racchetta: Pro Kennex QTOUR

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 12:56

Beh Roger, se un 3.4 gioca solo in back e, per di più, vince...tu non lo chiami pochezza tecnica?
1) mi spiace per il tuo amico, perché c'è anche qualcosa d'altro oltre a back e slice.
2) mi fa piacere per il tuo amico perché vince
3) ma, soprattutto, mi spiace tantissimo per tutti quelli che si fanno battere da uno che gioca solo back.
Se questo non è imbarbarimento tecnico cosa lo è ???
Che sia chiaro, non sto dicendo che il tuo amico sbagli qualcosa: per carità! Fa benissimo a giocare, vincere e divertirsi. Il tuo ragionamento sui talenti e limiti personali mi vede pienamente d'accordo. 
Ma che uno arrivi a 3.4 con i back, no, mi rifiuto di accettarlo. Sarà anche un back di dritto e rovescio fantastici...ma qualcosa non torna.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Sonny Liston il Mer 21 Gen 2015 - 13:03

KK, allora non conosci Vespan, un rumeno che gioca la serie A in Italia.
È diventato B1 giocando solo back di dritto e rovescio...

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da SuperGeo il Mer 21 Gen 2015 - 13:52

L'arma letale contro i pallettari è il gioco al volo, che ormai nessuno insegna, è per quello che la fanno sempre franca, maledetti!

Very Happy

SuperGeo
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 642
Data d'iscrizione : 06.03.13

Profilo giocatore
Località: Thatari
Livello: Asino dell'Asinara
Racchetta: Head Speed MP - Wilson 6.1 332 - Yonex VCore 97 Tour - Zus 100 Custom - Prince Tour Pro 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Roger66 il Mer 21 Gen 2015 - 14:09

@kingkongy ha scritto:Beh Roger, se un 3.4 gioca solo in back e, per di più, vince...tu non lo chiami pochezza tecnica?
1) mi spiace per il tuo amico, perché c'è anche qualcosa d'altro oltre a back e slice.
2) mi fa piacere per il tuo amico perché vince
3) ma, soprattutto, mi spiace tantissimo per tutti quelli che si fanno battere da uno che gioca solo back.
Se questo non è imbarbarimento tecnico cosa lo è ???
Che sia chiaro, non sto dicendo che il tuo amico sbagli qualcosa: per carità! Fa benissimo a giocare, vincere e divertirsi. Il tuo ragionamento sui talenti e limiti personali mi vede pienamente d'accordo. 
Ma che uno arrivi a 3.4 con i back, no, mi rifiuto di accettarlo. Sarà anche un back di dritto e rovescio fantastici...ma qualcosa non torna.

il back lo usano abbondantemente quasi tutti i pro nel circuito maschile,un 3.4 no?
l'imbarbarimento tecnico al limite lo vedo nelle donne PRO che non sanno cos'è.
Una Vinci col solo back di rovescio è arrivata tra le prime 15 e ha vinto diversi tornei.
Santoro giocava il dritto a 2 mani solo in back ed è stato tra i primi 100 per quasi 20 anni.
il mio amico è alto 1.90 e gioca benissimo a rete,se non riesci a dominarlo ti viene a rete con un back che non si alza da terra,poi prova a passarlo Laughing
lo scorso anno un 3.3 di imola ha vinto i 3 tornei di terza in cui ha partecipato (è stato 2.5) e gioca solo in back sia di dritto che di rovescio,è anche vero che alla seconda pallina si attacca alla rete,oltre a fare serve&volley anche sulla terra sia con la prima che con la seconda.
La pochezza tecnica per me è chi non è capace di giocare una minima variazione,ma qui si entra nel discorso delle peculiarità individuali,perchè spesso vuol dire che manca il talento,tecnico e/o mentale per non tirare solo pallate a dx e sx.


@Sonny Liston ha scritto:KK, allora non conosci Vespan, un rumeno che gioca la serie A in Italia.
È diventato B1 giocando solo back di dritto e rovescio...

CVD. Laughing

Roger66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 50
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 01.02.10

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: FIT 4.1 O45 2015
Racchetta: Pro Kennex QTOUR

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Adolfo il Mer 21 Gen 2015 - 14:18

pure tra le donne c'è una (rumena mi pare) che gioca back da entrambi i lati, ma adesso mi sfugge il nome.. Shocked

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Roger66 il Mer 21 Gen 2015 - 14:21

@Adolfo ha scritto:pure tra le donne c'è una (rumena mi pare) che gioca back da entrambi i lati, ma adesso mi sfugge il nome.. Shocked

la Niculescu se non ricordo male gioca spesso il back di dritto,però il rovescio a 2 mani lo gioca anche coperto.
La Pironkova alterna anche lei il back di dritto (anche perchè il dritto è il suo colpo più debole)

Roger66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 50
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 01.02.10

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: FIT 4.1 O45 2015
Racchetta: Pro Kennex QTOUR

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da andyvakgj il Mer 21 Gen 2015 - 14:21

Noiosu Marija Very Happy

andyvakgj
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 713
Età : 48
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: zus custom 100 - pt57a XL - pt57a - tgk 238.1 XL - tgt 307.2 e tante altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 14:37

Il Vespan che conosco io tira un top di dritto che sta al back come Maurizio Ferrara sta al pilates... Che giochi in back e slice il rovescio ci sta anche, ma dire che gioca in back il dritto... CVD.
Comunque, giocare "prevalentemente" e' una scelta. Giocare "solo" è un limite. Un conto è il back di rovescio e ben altro - ma tanto! - e' il back di dritto. Tecnicamente molto diversi! Tatticamente un'altra fiaba. Se il tuo amico e' diventato 2.5 giocando il dritto solo in back o tu racconti balle o è la fine del tennis italiano....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 14:42

http://youtu.be/Gsqeeg7c90U

Alla faccia del back....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 14:57

Ho riletto... Da quando Santoro non giocava in top il dritto (o a destra, se preferisci) ???? Giocava anche in top di rovescio. E poi il dritto e' a due mani.
Ragazzi, mettiamoci d'accordo, dai.
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da chiros il Mer 21 Gen 2015 - 15:21

@Adolfo ha scritto:pure tra le donne c'è una (rumena mi pare) che gioca back da entrambi i lati, ma adesso mi sfugge il nome.. Shocked

Vieni all'Ok Club e ti faccio giocare contro uno che usa solo back di dritto e rovescio. Cool
Giocarci contro è veramente duro.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Roger66 il Mer 21 Gen 2015 - 15:23

@kingkongy ha scritto:Il Vespan che conosco io tira un top di dritto che sta al back come Maurizio Ferrara sta al pilates... Che giochi in back e slice il rovescio ci sta anche, ma dire che gioca in back il dritto... CVD.
Comunque, giocare "prevalentemente" e' una scelta. Giocare "solo" è un limite. Un conto è il back di rovescio e ben altro - ma tanto! - e' il back di dritto. Tecnicamente molto diversi! Tatticamente un'altra fiaba. Se il tuo amico e' diventato 2.5 giocando il dritto solo in back o tu racconti balle o è la fine del tennis italiano....

il mio amico non era 2.5,leggi bene,un ragazzo di imola (è un '87) ha vinto 3 tornei di terza l'anno scorso da 3.3,gioca s&v e al 98% in back sia di dritto che rovescio (ho tolto il "solo"). se non ci credi ti metto i link dei tabelloni. Cool

@kingkongy ha scritto:Ho riletto... Da quando Santoro non giocava in top il dritto (o a destra, se preferisci) ???? Giocava anche in top di rovescio. E poi il dritto e' a due mani.
Ragazzi, mettiamoci d'accordo, dai.
Very Happy

Santoro giocava prevalentemente (ti va bene scritto così) nello scambio il dritto a 2 mani in back,che poi lo sapesse giocare in mille altri modi è un altro conto.
Sicuramente non ha dei movimenti replicabili o che si insegnano a scuola di tennis...però qualche risultatino mi pare l'abbia raggiunto.. Laughing



però vorrei capire per te cos'è il tennis visto che per adesso non ho letto nessuna argomentazione tecnica e/o esempi pratici per capire cosa tu intenda "imbarbarimento" tecnico...
se poi per te il tennis è un bel Sharapova-Azarenka che tirano dritto per dritto e basta allora ci siamo già capiti Laughing

Roger66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 50
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 01.02.10

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: FIT 4.1 O45 2015
Racchetta: Pro Kennex QTOUR

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da b52_ste il Mer 21 Gen 2015 - 15:55

Sinceramente parlando, tutti i 3.5 / 4.1 che conosco si mangerebbero a colazione il giocatore-tipo che nella mia testa corrisponde al "candelottaro"... quindi probabilmente abbiamo una concezione diversa di candelottaro... 

Se poi invece parliamo di un giocatore che tiene TRANQUILLAMENTE lo scambio con un 4.1, giocando profondo senza rischi... beh... allora diciamo che vorrei diventare così bravo!  Shocked

P.S. comunque al sondaggio ho votato "no" perchè credo che se rimane nei limiti del regolamento scritto, ognuno può, anzi ha il diritto di esprimere il gioco che vuole... 

P.S.2 uno che gioca prevalentemente in S&V non gioca soltanto in back... gioca soltanto in S&V! jocolor

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Sonny Liston il Mer 21 Gen 2015 - 16:05

@kingkongy ha scritto:http://youtu.be/Gsqeeg7c90U

Alla faccia del back....


Gli ho visto giocare due partite.
Ed in entrambe solo back di dritto, mon ami.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 16:06

Bene mettiamoci d'accordo.
Santoro giocava un dritto molto particolare a due mani. Quanti giocatori conoscete che giocano il dritto a due mani? Molto, molto pochi. Ovvero si tratta della classica eccezione. Dire però che Santoro giocasse solo in back è sbagliato...parecchio. Perché giocava in top sia di rovescio sia il dritto. E giocava un bellissimo banana shot, ovvero un dritto con molta componente di side spin.
Non è il caso di allegare un video del dritto in back (che proprio dritto non è visto che è a due mani...). Se vuoi posto io un video del suo dritto...così siam pari.

www.youtube.com/watch?v=lDKV9j6VX4Y

Pertanto, dire che un giovane diventi 3.3 o un 2.5 giocando SOLO back (anche di dritto) è più che anomalo. E' impossibile. Se questo avviene è grave perché significa che gli avversari che ha affrontato - che son stati partoriti da scuole tennis varie - non hanno saputo affrontare un giocatore con solo due colpi (escluso il servizio). Scusami, ma a stretto uso della logica, non ti sembra anche a te che ci sia qualcosa che non va? Il fatto che sia 3.3 e non Santoro (che il top lo usa eccome...quindi non prendiamoci in giro) dimostra che, forse, qualcuno, lo sa anche contrastare. Per fortuna!
Se invece, qualche top di dritto - che è la base del tennis contemporaneo come TUTTI i maestri del mondo ti diranno - il tuo amico o il giovane di Imola lo tirano...allora stiamo parlandi di altro. Se uno come Santoro che ha portato al suo massimo livello un certo tipo di gioco "morbido" tirava regolarmente cross di dritto e di rovescio (e ci faceva punto)...probabilmente una ragione ci sarà.
La cosa che trovo divertente è che il mio punto di partenza, sull'imbarbarimento tecnico, era partito proprio da presupposti antitetici, ovvero dalla scuola "boom-boom". Tra l'altro il fatto che il ragazzo che tu citi sia di Imola non mi sorprende nemmeno, visto che da quelle parti il tennis lo insegnano bene.
Quando parlavo di imbarbarimento, era la mancanza di varietà nei colpi, tra cui, ironia della sorte anche i vari back. Non so Roger se hai presente un frequentatore del Forum, Veterano? Ok, lui insegna in una famosa Academy spagnola e lui è un fortissimo sostenitore della completa preparazione dei giovani a saper giocare tutto. I fatti gli danno ragione. E ti assicuro che sulle diagonali di dritto in top si costruisce la sua bella scuderia. Perché? Perché il tennis attuale, per materiali (corde, telai, campi) e per tecnica è legato al dominio di certi schemi tattici, dove il rovescio è a due mani e deve saper, a sua volta, costruire o mantenere l'inerzia dello scambio.
Adesso non dirmi che i più belli e potenti rovesci son espressi da "monomani"...lo so, lo so, lo abbiamo detto. E lo dice pure Veterano: "Il giorno che mi capita Gasquet a 13 anni mi ubriaco!".
Il fatto è che Veterano il problema se lo pone. Addirittura Federer, uno che gioca il miglior back di rovescio mai visto (o uno dei) si è posto il problema del peso palla. Non hai notato quanto abbia modificato il suo swing nell'ultimo anno con un extra di torsione (molto più aperto)?
Beh, vai a vedere le scuole tennis e tutta questa attenzione alla tecnica di base non la vedi. Perché? Perché il tennisbabbo vuole che il figlio bombardi con un bel monofilo a 27 Kg a 14 anni di età, perché lo vuole il maestro per farsi un certo nome, lo vuole il club per la squadra, magari lo vuole anche il ragazzo, che ha voglia di emergere.
Guarda quanti italiani di 16 e 17 anni sembravano destinati al successo e invece si trovano a remare. Son tutti "fragili mentalmente"? Oppure qualche problemino tecnico ce l'hanno?


Ultima modifica di kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 16:14, modificato 3 volte

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Ospite il Mer 21 Gen 2015 - 16:09

Secondo me stiamo andando off topic.

All'inizio parlavamo del pallettaro, inteso come una persona che alza solo campanili e ha un atteggiamento rinunciatario in campo (in inglese i moonballers).
Ora parliamo di diritto e rovescio in back, cioè di colpi che sono tutto l'opposto, cioè passano radenti alla rete e schizzano via, mettendo così in difficoltà l'avversario (i cd junkers).

Insomma due categorie opposte di giocatore.

nessuna delle due categorie di giocatori ha un comportamento antisportivo, la loro "colpa" che li rende antipatici a tanti è che entrambi non danno palle facili su cui appoggiarsi, permettendo di tirare quei bei colpi tesi che tanto ci esaltano, ma costringono l'avversario a remare.

Come dice il mio maestro "una cosa è la partita al circolo dove ti diverti, una cosa è la partita in torneo dove devi star lì paziente, muovere il c..o e farti venire un gran mal di testa".

aggiungi che spesso queste tipologie di giocatore sono autodidatti e quindi fa ancora più rabbia che battano noi, che spendiamo fior di quattrini dal maestro, ed ecco spiegato perchè i pallettari e i "tagliomani" sono odiati da tanti.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 16:10

@Sonny Liston ha scritto:
@kingkongy ha scritto:http://youtu.be/Gsqeeg7c90U

Alla faccia del back....


Gli ho visto giocare due partite.
Ed in entrambe solo back di dritto, mon ami.


Amico Giò, sarò stato fortunato io che l'ho visto tirare a tutto braccio. Comunque sei troppo affidabile per non crederti: avrà tirato solo back in quelle occasioni. Anzi, visto che anche io l'ho visto tirare tanti, tanti back (anche troppi), ci credo senza riserve.
Però, se hai visto da "documentazione allegata" (hehhehehe) il top lo sa tirare, nemmeno male. Non credi?
E qui - per me - ci sta TUTTA la differenza.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Sonny Liston il Mer 21 Gen 2015 - 16:18

@kingkongy ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:
@kingkongy ha scritto:http://youtu.be/Gsqeeg7c90U

Alla faccia del back....


Gli ho visto giocare due partite.
Ed in entrambe solo back di dritto, mon ami.


Amico Giò, sarò stato fortunato io che l'ho visto tirare a tutto braccio. Comunque sei troppo affidabile per non crederti: avrà tirato solo back in quelle occasioni. Anzi, visto che anche io l'ho visto tirare tanti, tanti back (anche troppi), ci credo senza riserve.
Però, se hai visto da "documentazione allegata" (hehhehehe) il top lo sa tirare, nemmeno male. Non credi?
E qui - per me - ci sta TUTTA la differenza.

Sicuramente lo tira, in top.

Io gli ho visto giocare tutto back...

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 16:29

...se ha vinto, ha fatto benissimo !!  Smile

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Cesare il Mer 21 Gen 2015 - 16:34

Io l'ho visto giocare a Milano al Palalido nel 2001,l'anno in cui vinse Federer, in quell'occasione giocava quasi solo in Back, anche perche' faceva una palla corta su 5 scambi, era quasi obbligato!

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 16:40

Eh, Cesare, mica dico che giocasse un top affascinante!
Però contro Djoko, più di recente, per fare un esempio di giocatore più spigoloso, Santoro dava più profondità alle sue palle, usando abbondantemente il top per rallentare (centralmente) e il top per accelerare lo scambio (spesso vincenti). Per il rovescio un 50% di back e top, altrimenti andava per funghi nel parcheggio.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Roger66 il Mer 21 Gen 2015 - 16:43

@kingkongy ha scritto:Bene mettiamoci d'accordo.
Santoro giocava un dritto molto particolare a due mani. Quanti giocatori conoscete che giocano il dritto a due mani? Molto, molto pochi. Ovvero si tratta della classica eccezione. Dire però che Santoro giocasse solo in back è sbagliato...parecchio. Perché giocava in top sia di rovescio sia il dritto. E giocava un bellissimo banana shot, ovvero un dritto con molta componente di side spin.
Non è il caso di allegare un video del dritto in back (che proprio dritto non è visto che è a due mani...). Se vuoi posto io un video del suo dritto...così siam pari.

www.youtube.com/watch?v=lDKV9j6VX4Y

Pertanto, dire che un giovane diventi 3.3 o un 2.5 giocando SOLO back (anche di dritto) è più che anomalo. E' impossibile. Se questo avviene è grave perché significa che gli avversari che ha affrontato - che son stati partoriti da scuole tennis varie - non hanno saputo affrontare un giocatore con solo due colpi (escluso il servizio). Scusami, ma a stretto uso della logica, non ti sembra anche a te che ci sia qualcosa che non va? Il fatto che sia 3.3 e non Santoro (che il top lo usa eccome...quindi non prendiamoci in giro) dimostra che, forse, qualcuno, lo sa anche contrastare. Per fortuna!
Se invece, qualche top di dritto - che è la base del tennis contemporaneo come TUTTI i maestri del mondo ti diranno - il tuo amico o il giovane di Imola lo tirano...allora stiamo parlandi di altro. Se uno come Santoro che ha portato al suo massimo livello un certo tipo di gioco "morbido" tirava regolarmente cross di dritto e di rovescio (e ci faceva punto)...probabilmente una ragione ci sarà.
La cosa che trovo divertente è che il mio punto di partenza, sull'imbarbarimento tecnico, era partito proprio da presupposti antitetici, ovvero dalla scuola "boom-boom". Tra l'altro il fatto che il ragazzo che tu citi sia di Imola non mi sorprende nemmeno, visto che da quelle parti il tennis lo insegnano bene.
Quando parlavo di imbarbarimento, era la mancanza di varietà nei colpi, tra cui, ironia della sorte anche i vari back. Non so Roger se hai presente un frequentatore del Forum, Veterano? Ok, lui insegna in una famosa Academy spagnola e lui è un fortissimo sostenitore della completa preparazione dei giovani a saper giocare tutto. I fatti gli danno ragione. E ti assicuro che sulle diagonali di dritto in top si costruisce la sua bella scuderia. Perché? Perché il tennis attuale, per materiali (corde, telai, campi) e per tecnica è legato al dominio di certi schemi tattici, dove il rovescio è a due mani e deve saper, a sua volta, costruire o mantenere l'inerzia dello scambio.
Adesso non dirmi che i più belli e potenti rovesci son espressi da "monomani"...lo so, lo so, lo abbiamo detto. E lo dice pure Veterano: "Il giorno che mi capita Gasquet a 13 anni mi ubriaco!".
Il fatto è che Veterano il problema se lo pone. Addirittura Federer, uno che gioca il miglior back di rovescio mai visto (o uno dei) si è posto il problema del peso palla. Non hai notato quanto abbia modificato il suo swing nell'ultimo anno con un extra di torsione (molto più aperto)?
Beh, vai a vedere le scuole tennis e tutta questa attenzione alla tecnica di base non la vedi. Perché? Perché il tennisbabbo vuole che il figlio bombardi con un bel monofilo a 27 Kg a 14 anni di età, perché lo vuole il maestro per farsi un certo nome, lo vuole il club per la squadra, magari lo vuole anche il ragazzo, che ha voglia di emergere.
Guarda quanti italiani di 16 e 17 anni sembravano destinati al successo e invece si trovano a remare. Son tutti "fragili mentalmente"? Oppure qualche problemino tecnico ce l'hanno?


tralasciamo il discorso Santoro che è un eccezzione alla regola (e comunque hai visto poche partite sue,perchè "PREVALENTEMENTE" manovrava col back di dritto a 2 mani lo scambio).
Per quanto riguarda il 3.3 (che ora è 3.1) è un eccezzione pure lui,io non l'avevo mai visto giocare ma credimi,è assolutamente lontano da quello che dici e pensi.

Per una buona parte del resto concordo,mentre non concordo sui giovani (parliamo di maschi ovviamente) perchè io vedo molti ragazzini ben costruiti tecnicamente,con tutti i colpi,alcuni anche con delle ottime variazioni di gioco (parlo di terza che iniziano a sconfinare con la seconda cat.) per cui il problema in Italia non è tecnico,il fatto che non sfondi nessuno sta in ben altre motivazioni che vanno da :
1) motivi ECONOMICI
2) motivi MENTALI - si arriva bene a 16-17 anni poi spesso ci sono altre "distrazioni" (condivisibili tra l'altro) Laughing
3) motivi FISICI - bisogna farsi il mazzo e pochi ne hanno voglia (vedi un FERRER come esempio)
4) motivi legati alla FEDERAZIONE - aiuta poco e niente a far crescere i ragazzi
5) motivi COMPETITIVI - il tennis maschile ormai è stra-competitivo ed è sempre più difficile campare
6) Montepremi del circuito PRO - se non sei nei primi 100 al mondo rischi di fare la fame.

scusate l'OT e magari torniamo a parlare di candelottari Very Happy

Roger66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 50
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 01.02.10

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: FIT 4.1 O45 2015
Racchetta: Pro Kennex QTOUR

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da Cesare il Mer 21 Gen 2015 - 16:45

Si perche' aveva uno stranissimo modo d'impugnare la racchetta che gli consentiva di giocare ogni tanto in top( se cosi' lo vogliam chiamare), in quanto strappava tutto col polso con un movimento molto raccolto delle braccia. Il problema e' che fino all'ultimo nascondeva, sia che giocasse in back che un colpo piatto o leggermente arrotato.

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare "ultradifensivo" può essere considerato spotivamente scorretto?

Messaggio Da kingkongy il Mer 21 Gen 2015 - 17:01

Roger mi piace il tuo ottimismo.
Non lo condivido ma mi piace.

Sui 6 punti da te elencati solo il 5 lo trovo "debole"...perché non lo ritengo un motivo valido, visto che a livello mondiale i nostri under 16 e 18 stanno molto in alto nei rank. Gli altri, a percentuali variabili, li condivido.
Sul punto 4 mi astengo: sul forum faccio il moderatore e non è bello che mi esprima volgarmente sulla Fit....
Very Happy 

Sull'imolese ...me lo vado a guardare. Se tira un top, giuro, entro in campo e lo prendo a sberle! scherzo, dai!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 14 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum