Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Turno di servizio post-break

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Gio 27 Nov 2014 - 11:36

Promemoria primo messaggio :

Curiosità: come giocate il vostro turno di servizio successivo ad un break? Attaccate di più? Di meno e privilegiate la solidità? Ma soprattutto, lo giocate in maniera diversa rispetto agli altri?

Partendo dal presupposto del "questo gioco lo devo assolutamente tenere" commetto spesso l'errore di giocarlo in maniera orrenda restituendo immediatamente il favore, magari cercando di non regalare punti e finendo con lo sbagliare per primo subendo il gioco dell'avversario, oppure finendo con lo strafare prendendo la rete a tutti i costi finendo impallinato - sempre che il mio attacco precedente sia rimasto in campo...


lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso


Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Ven 28 Nov 2014 - 13:56

@massimiliano.derespinis ha scritto:
@Veterano ha scritto:Se hai di queste insicurezze essendo sotto solo di un break e' perche' evidentemente il tuo servizio tanto solido non e',oppure hai di la uno che risponde veramente bene.Ma sono due situazioni completamente diverse.Se hai sicurezza sai anche valutare il perche' il tuo servizio non ha funzionato.e prendi nel turno successivo le contromisure,ritorniamo sempre al punto di base,cosa so fare ??? magari basta picchiare un po meno e tenere dentro la prima,ma solo tu puoi valutare conoscendo le tue possibilita' cosa e' andato male e cosa devi e puoi fare.......calcola che sei al pirmo break  e hai tutto il tempo per ricuperare,percio' io non cambierei di una virgola,prendi fiato e fai le cose per bene........


No Vet se ho capito bene lui si riferisce al fatto di avere appena brekkato l'avversario, quindi è sopra di un break, non sotto.

Esatto Massimiliano, ma la mia domanda più che "in cosa devo migliorare?" è "avete approcci diversi al vostro turno di servizio in base alla situazione (in questo caso quella di dover "per forza" tenere il turno per confermare il vantaggio sull'avversario)?"

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Veterano il Ven 28 Nov 2014 - 14:12

@lollo__87 ha scritto:
@massimiliano.derespinis ha scritto:
@Veterano ha scritto:Se hai di queste insicurezze essendo sotto solo di un break e' perche' evidentemente il tuo servizio tanto solido non e',oppure hai di la uno che risponde veramente bene.Ma sono due situazioni completamente diverse.Se hai sicurezza sai anche valutare il perche' il tuo servizio non ha funzionato.e prendi nel turno successivo le contromisure,ritorniamo sempre al punto di base,cosa so fare ??? magari basta picchiare un po meno e tenere dentro la prima,ma solo tu puoi valutare conoscendo le tue possibilita' cosa e' andato male e cosa devi e puoi fare.......calcola che sei al pirmo break  e hai tutto il tempo per ricuperare,percio' io non cambierei di una virgola,prendi fiato e fai le cose per bene........


No Vet se ho capito bene lui si riferisce al fatto di avere appena brekkato l'avversario, quindi è sopra di un break, non sotto.

Esatto Massimiliano, ma la mia domanda più che "in cosa devo migliorare?" è "avete approcci diversi al vostro turno di servizio in base alla situazione (in questo caso quella di dover "per forza" tenere il turno per confermare il vantaggio sull'avversario)?"

Se ha funzionato prima perche' non dovrebbe funzionare nel turno successivo....

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Ven 28 Nov 2014 - 14:30

Perchè sono un pirla? Very Happy

Ok, vado a fare una buca e medito...

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Veterano il Ven 28 Nov 2014 - 15:07

Very Happy:D:D

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da albs77 il Sab 29 Nov 2014 - 12:44

@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:forse ho letto distrattamente, ma bisogna evidenziare anche il punteggio generale del match, perche' un conto è aver fatto un break e stare comunque in netto svantaggio nel set o nella partita e un altro conto è aver fatto un break che ti porta in vantaggio, quantomeno nel set in corso. nel primo caso si può avere un atteggiamento più spregiudicato, non nel senso che sia utile, ma potrebbe venire più istintivo. nel secondo, invece, il problema dell'approccio si pone relativamente, in quanto basta teoricamente giocare come i turni di servizio precedenti per avere forti probabilità di portare a casa anche quel game

Ciao, io intendevo il primo break del set, cioè quello che se confermato ti permette di confermare il vantaggio. Generalmente, se sono in svantaggio so che dovrei giocare meglio e più o meno mi porta ad alzare il livello di attenzione e cercare almeno di sprecare il meno possibile (a meno che "inconsciamente" non consideri il set perso, ed allora è un disastro); il danno grosso lo faccio quando si tratta di allungare... A questo punto però comincio a pensare che il modo migliore per rispondere alla mia domanda sia non farmela del tutto, e giocare normalmente come se fosse il primo game.

Questo vale sempre, anzi , va fatto punto per punto.

Però non tutti i punti sono uguali, magari li gioco con lo stesso livello di attenzione, ma la seconda che tiro sul 40-0 non è la stessa che tiro sul 40-40.

Così poi diventa 40-15. 
Ma siccome 40-15 non è come 40 pari, tiriamola diversa ... e così diventa 40-30.
Poi siccome c'è ancora un punto la possiamo ancora rischiare, dai che devo chiudere.
E diventa 40 pari.
Ora che finalmente siamo 40 pari, braccino, pressione che pompa e diventa vantaggio suo.
Sul vantaggio suo, ovviamente doppio fallo ed è Break.

Perdona la franchezza, ma questo discorso secondo me non ha senso. Ok per l'eventuale braccino sui vantaggi, ma visto che penso di saper gestire una seconda aggressiva, sul 40/0 e 40/15 la forzo senza neanche pensarci. Diverso è quando uno ha una seconda insicura, e allora cerca soluzioni che non sono "sue"...
dunque.sei 40 a zero.la pressione é tutta sul tuo avversario che deve fare ben 3 punti di fila e tu cosa vorresti fare? Rischiare una seconda? Ma perché? Ogni punto che dovesse andare al tuo avversario é una dose di autostima gratuita. Si gioca aggressivi quando si é sotto non il contrario.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Dom 30 Nov 2014 - 21:37

@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:forse ho letto distrattamente, ma bisogna evidenziare anche il punteggio generale del match, perche' un conto è aver fatto un break e stare comunque in netto svantaggio nel set o nella partita e un altro conto è aver fatto un break che ti porta in vantaggio, quantomeno nel set in corso. nel primo caso si può avere un atteggiamento più spregiudicato, non nel senso che sia utile, ma potrebbe venire più istintivo. nel secondo, invece, il problema dell'approccio si pone relativamente, in quanto basta teoricamente giocare come i turni di servizio precedenti per avere forti probabilità di portare a casa anche quel game

Ciao, io intendevo il primo break del set, cioè quello che se confermato ti permette di confermare il vantaggio. Generalmente, se sono in svantaggio so che dovrei giocare meglio e più o meno mi porta ad alzare il livello di attenzione e cercare almeno di sprecare il meno possibile (a meno che "inconsciamente" non consideri il set perso, ed allora è un disastro); il danno grosso lo faccio quando si tratta di allungare... A questo punto però comincio a pensare che il modo migliore per rispondere alla mia domanda sia non farmela del tutto, e giocare normalmente come se fosse il primo game.

Questo vale sempre, anzi , va fatto punto per punto.

Però non tutti i punti sono uguali, magari li gioco con lo stesso livello di attenzione, ma la seconda che tiro sul 40-0 non è la stessa che tiro sul 40-40.

Così poi diventa 40-15. 
Ma siccome 40-15 non è come 40 pari, tiriamola diversa ... e così diventa 40-30.
Poi siccome c'è ancora un punto la possiamo ancora rischiare, dai che devo chiudere.
E diventa 40 pari.
Ora che finalmente siamo 40 pari, braccino, pressione che pompa e diventa vantaggio suo.
Sul vantaggio suo, ovviamente doppio fallo ed è Break.

Perdona la franchezza, ma questo discorso secondo me non ha senso. Ok per l'eventuale braccino sui vantaggi, ma visto che penso di saper gestire una seconda aggressiva, sul 40/0 e 40/15 la forzo senza neanche pensarci. Diverso è quando uno ha una seconda insicura, e allora cerca soluzioni che non sono "sue"...
dunque.sei 40 a zero.la pressione é tutta sul tuo avversario che deve fare ben 3 punti di fila e tu cosa vorresti fare? Rischiare una seconda? Ma perché? Ogni punto che dovesse andare al tuo avversario é una dose di autostima gratuita. Si gioca aggressivi quando si é sotto non il contrario.
Forzo la seconda perché ho maggiori possibilità di portare a casa il game subito, cercando di non far giocare l'avversarionel mio turno di servizio. In più, se sono in vantaggio, sono più tranquillo e sicuramente sbaglio meno seconde sul 40-0 che sul 15-30 o sul 30-40.

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 10:39

@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:forse ho letto distrattamente, ma bisogna evidenziare anche il punteggio generale del match, perche' un conto è aver fatto un break e stare comunque in netto svantaggio nel set o nella partita e un altro conto è aver fatto un break che ti porta in vantaggio, quantomeno nel set in corso. nel primo caso si può avere un atteggiamento più spregiudicato, non nel senso che sia utile, ma potrebbe venire più istintivo. nel secondo, invece, il problema dell'approccio si pone relativamente, in quanto basta teoricamente giocare come i turni di servizio precedenti per avere forti probabilità di portare a casa anche quel game

Ciao, io intendevo il primo break del set, cioè quello che se confermato ti permette di confermare il vantaggio. Generalmente, se sono in svantaggio so che dovrei giocare meglio e più o meno mi porta ad alzare il livello di attenzione e cercare almeno di sprecare il meno possibile (a meno che "inconsciamente" non consideri il set perso, ed allora è un disastro); il danno grosso lo faccio quando si tratta di allungare... A questo punto però comincio a pensare che il modo migliore per rispondere alla mia domanda sia non farmela del tutto, e giocare normalmente come se fosse il primo game.

Questo vale sempre, anzi , va fatto punto per punto.

Però non tutti i punti sono uguali, magari li gioco con lo stesso livello di attenzione, ma la seconda che tiro sul 40-0 non è la stessa che tiro sul 40-40.

Così poi diventa 40-15. 
Ma siccome 40-15 non è come 40 pari, tiriamola diversa ... e così diventa 40-30.
Poi siccome c'è ancora un punto la possiamo ancora rischiare, dai che devo chiudere.
E diventa 40 pari.
Ora che finalmente siamo 40 pari, braccino, pressione che pompa e diventa vantaggio suo.
Sul vantaggio suo, ovviamente doppio fallo ed è Break.

Perdona la franchezza, ma questo discorso secondo me non ha senso. Ok per l'eventuale braccino sui vantaggi, ma visto che penso di saper gestire una seconda aggressiva, sul 40/0 e 40/15 la forzo senza neanche pensarci. Diverso è quando uno ha una seconda insicura, e allora cerca soluzioni che non sono "sue"...
dunque.sei 40 a zero.la pressione é tutta sul tuo avversario che deve fare ben 3 punti di fila e tu cosa vorresti fare? Rischiare una seconda? Ma perché? Ogni punto che dovesse andare al tuo avversario é una dose di autostima gratuita. Si gioca aggressivi quando si é sotto non il contrario.
Forzo la seconda perché ho maggiori possibilità di portare a casa il game subito, cercando di non far giocare l'avversarionel mio turno di servizio. In più, se sono in vantaggio, sono più tranquillo e sicuramente sbaglio meno seconde sul 40-0 che sul 15-30 o sul 30-40.

Che ne dite di piazzare 4 aces come Kyrgios ?!? Così l'avversario non lo fai proprio giocare e il break è...confermato ! Very Happy cheers Very Happy

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da albs77 il Lun 1 Dic 2014 - 10:56

@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:forse ho letto distrattamente, ma bisogna evidenziare anche il punteggio generale del match, perche' un conto è aver fatto un break e stare comunque in netto svantaggio nel set o nella partita e un altro conto è aver fatto un break che ti porta in vantaggio, quantomeno nel set in corso. nel primo caso si può avere un atteggiamento più spregiudicato, non nel senso che sia utile, ma potrebbe venire più istintivo. nel secondo, invece, il problema dell'approccio si pone relativamente, in quanto basta teoricamente giocare come i turni di servizio precedenti per avere forti probabilità di portare a casa anche quel game

Ciao, io intendevo il primo break del set, cioè quello che se confermato ti permette di confermare il vantaggio. Generalmente, se sono in svantaggio so che dovrei giocare meglio e più o meno mi porta ad alzare il livello di attenzione e cercare almeno di sprecare il meno possibile (a meno che "inconsciamente" non consideri il set perso, ed allora è un disastro); il danno grosso lo faccio quando si tratta di allungare... A questo punto però comincio a pensare che il modo migliore per rispondere alla mia domanda sia non farmela del tutto, e giocare normalmente come se fosse il primo game.

Questo vale sempre, anzi , va fatto punto per punto.

Però non tutti i punti sono uguali, magari li gioco con lo stesso livello di attenzione, ma la seconda che tiro sul 40-0 non è la stessa che tiro sul 40-40.

Così poi diventa 40-15. 
Ma siccome 40-15 non è come 40 pari, tiriamola diversa ... e così diventa 40-30.
Poi siccome c'è ancora un punto la possiamo ancora rischiare, dai che devo chiudere.
E diventa 40 pari.
Ora che finalmente siamo 40 pari, braccino, pressione che pompa e diventa vantaggio suo.
Sul vantaggio suo, ovviamente doppio fallo ed è Break.

Perdona la franchezza, ma questo discorso secondo me non ha senso. Ok per l'eventuale braccino sui vantaggi, ma visto che penso di saper gestire una seconda aggressiva, sul 40/0 e 40/15 la forzo senza neanche pensarci. Diverso è quando uno ha una seconda insicura, e allora cerca soluzioni che non sono "sue"...
dunque.sei 40 a zero.la pressione é tutta sul tuo avversario che deve fare ben 3 punti di fila e tu cosa vorresti fare? Rischiare una seconda? Ma perché? Ogni punto che dovesse andare al tuo avversario é una dose di autostima gratuita. Si gioca aggressivi quando si é sotto non il contrario.
Forzo la seconda perché ho maggiori possibilità di portare a casa il game subito, cercando di non far giocare l'avversarionel mio turno di servizio. In più, se sono in vantaggio, sono più tranquillo e sicuramente sbaglio meno seconde sul 40-0 che sul 15-30 o sul 30-40.

Complimenti per la seconda allora, deve essere un missile o un kick della madonna, per addirittura non far giocare il tuo avversario.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 10:58

@ Lollo: perché eventualmente forzare la prima no ?

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Lun 1 Dic 2014 - 11:15

@Paolo070 ha scritto:@ Lollo: perché eventualmente forzare la prima no ?

Certo, la prima la forzo sicuramente, però se non entra... forzo anche la seconda.

@albs77, non voglio passare per "sborone", ma credo di avere una seconda discreta rispetto alla gente contro cui gioco di solito. non saprei farti un parallelo con i quarta fit non avendo mai fatto tornei e giocando con persone non tesserate.
Non metto in discussione che la seconda a cui il mio avversario non riesce a rispondere possa diventare una seconda "normale" per un quattroqualcosa. però al livello mio e dei miei avversari, qualche punto "gratis" me lo porto a casa...

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Adolfo il Lun 1 Dic 2014 - 11:41

Per quella che è la mia esperienza (e di quarta categoria ne ho incontrati davvero tanti e di tutti i livelli), quasi mai ho trovato avversari il cui servizio "portava" qualcosa, in quelli forti (sempre parlando di livello di quarta si intende) al massimo "non toglieva".

Anche io stesso che sono uno che fa pochi doppi falli, quando mi capita di servire tante prime ed anche abbastanza incisive, se dall'altra parte ho uno decente mi alza il lobbone nei pressi della riga di fondo e si ricominciava ogni volta lo scambio da capo.

Insomma io penso che in quarta tutto sta nel non permettere che il proprio servizio faccia la differenza in negativo, poi una volta che hai messo dentro una buona palla ci si gioca lo scambio ed è li che si cerca di fare la differenza per portare a casa il punto.

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 11:51

Quoto Adolfo, è chiaro che questa è la realtà. Ma qui siamo arrivati tra il serio e il faceto (se no questo post non avrebbe neanche senso di stare aperto IMHO) per cui rispondo a lollo : allora sparati 4 ace di seconda ! ah ah ah

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Lun 1 Dic 2014 - 12:09

Boh, non mi sembra di aver detto di servire a 230 o di voler fare il fenomeno, se poi la si vuol buttare in "perculata", va bene tutto... Very Happy

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 12:10

perculata ??? No comprendo Very Happy

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 12:11

PS per fare aces non serve servire (scusa il gioco di parole oops ) a 230 kmh

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 12:16

Riassumendo: se dopo un break perdi sempre malamente il servizio (e con tutti gli avversari) i casi sono due :
1) Il tuo servizio non così buono e solido come credi
2) Dai troppa importanza al servizio (cosa razionalmente non corrispondente al vero ai ns infimi livelli) per cui ti c...i in mano e fai tutto sbagliato.

Rilassati fai il tuo (solito e normale gioco) e vedi che va tutto meglio

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Lun 1 Dic 2014 - 12:20

Paolo, mi riferivo al tuo "è chiaro che questa è la realtà" ed al "siamo fra il serio ed il faceto", che ho inteso come "uno che fa qualche punto con la seconda in quarta non esiste, quindi la stiamo sparando tutti un po' troppo grossa".
"Buttarla in perculata" sta per "buttiamola sulla goliardia (o presa per il culo)".

Non sono certo uno con l'ego tennistico smisurato, e il suggerimento (goliardico) dei quattro ace di seconda mi va benissimo... Very Happy

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 12:23

4 aces di seconda ? Come diceva Jobbe Covatta : basta poco che ce vo ! Very Happy

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Lun 1 Dic 2014 - 12:26

@Paolo070 ha scritto:Riassumendo: se dopo un break perdi sempre malamente il servizio (e con tutti gli avversari) i casi sono due :
1) Il tuo servizio non così buono e solido come credi
2) Dai troppa importanza al servizio (cosa razionalmente non corrispondente al vero ai ns infimi livelli) per cui ti c...i in mano e fai tutto sbagliato.

Rilassati fai il tuo (solito e normale gioco) e vedi che va tutto meglio

Con questo chiudo: il servizio va benissimo, a parte le giornate storte che capitano a tutti. Il motivo per cui spesso rischio di restituire subito il favore del break (generalmente nelle partite tirate), è che è durante lo scambio che o tendo a strafare, o all'esatto opposto sto troppo passivo. Diciamo che sono meno sicuro durante lo scambio che sul servizio (inteso come colpo in sè).

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Lun 1 Dic 2014 - 12:31

Quando giochi così vuol dire che sei poco centrato e ti stai c..ando in mano. Capita a tutti anche ai pro. Il fatto che ti capiti sempre dopo un break è che perdi concentrazione e aumenti la cagarella, da un lato ti senti in vantaggio dall'altro vorresti essere già sul quattro a 2 quindi non giochi punto per punto ma con ansia. Sono sicuro che se vai sul 4/2 poi ti sciogli e porti a casa il set (avversario permettendo ovvio) è vero ?

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da lollo__87 il Lun 1 Dic 2014 - 12:36

@Paolo070 ha scritto:Quando giochi così vuol dire che sei poco centrato e ti stai c..ando in mano. Capita a tutti anche ai pro. Il fatto che ti capiti sempre dopo un break è che perdi concentrazione e aumenti la cagarella, da un lato ti senti in vantaggio dall'altro vorresti essere già sul quattro a 2 quindi non giochi punto per punto ma con ansia. Sono sicuro che se vai sul 4/2 poi ti sciogli e porti a casa il set (avversario permettendo ovvio) è vero ?

Ehm... preso, l'ultima volta è stato ieri mattina...

lollo__87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 319
Età : 29
Località : castiglione d'adda (LO)
Data d'iscrizione : 24.08.12

Profilo giocatore
Località: castiglione d'adda (LO)
Livello:
Racchetta: ce l'ho!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da albs77 il Mer 3 Dic 2014 - 13:22

@lollo__87 ha scritto:
@Paolo070 ha scritto:Riassumendo: se dopo un break perdi sempre malamente il servizio (e con tutti gli avversari) i casi sono due :
1) Il tuo servizio non così buono e solido come credi
2) Dai troppa importanza al servizio (cosa razionalmente non corrispondente al vero ai ns infimi livelli) per cui ti c...i in mano e fai tutto sbagliato.

Rilassati fai il tuo (solito e normale gioco) e vedi che va tutto meglio

Con questo chiudo: il servizio va benissimo, a parte le giornate storte che capitano a tutti. Il motivo per cui spesso rischio di restituire subito il favore del break (generalmente nelle partite tirate), è che è durante lo scambio che o tendo a strafare, o all'esatto opposto sto troppo passivo. Diciamo che sono meno sicuro durante lo scambio che sul servizio (inteso come colpo in sè).

Ma allora è "solo" un problema di ansia, non accetti lo scambio per paura di perdere il vantaggio.
Ne so qualcosa.

La cosa migliore è togliere valenza: ogni punto va giocato come se fosse 0 a 0, cioè senza alcun pregiudizio dovuto al punteggio attuale e senza alcuna fretta di chiudere lo scambio.

Se poi l'avversario ti fa il break, preoccupati semplicemente di capire perchè, magari è solo che hai impostato un gioco che non gli da fastidio.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Paolo070 il Mer 3 Dic 2014 - 15:36

@albs77 ha scritto:
@lollo__87 ha scritto:
@Paolo070 ha scritto:Riassumendo: se dopo un break perdi sempre malamente il servizio (e con tutti gli avversari) i casi sono due :
1) Il tuo servizio non così buono e solido come credi
2) Dai troppa importanza al servizio (cosa razionalmente non corrispondente al vero ai ns infimi livelli) per cui ti c...i in mano e fai tutto sbagliato.

Rilassati fai il tuo (solito e normale gioco) e vedi che va tutto meglio

Con questo chiudo: il servizio va benissimo, a parte le giornate storte che capitano a tutti. Il motivo per cui spesso rischio di restituire subito il favore del break (generalmente nelle partite tirate), è che è durante lo scambio che o tendo a strafare, o all'esatto opposto sto troppo passivo. Diciamo che sono meno sicuro durante lo scambio che sul servizio (inteso come colpo in sè).

Ma allora è "solo" un problema di ansia, non accetti lo scambio per paura di perdere il vantaggio.
Ne so qualcosa.

La cosa migliore è togliere valenza: ogni punto va giocato come se fosse 0 a 0, cioè senza alcun pregiudizio dovuto al punteggio attuale e senza alcuna fretta di chiudere lo scambio.

Se poi l'avversario ti fa il break, preoccupati semplicemente di capire perchè, magari è solo che hai impostato un gioco che non gli da fastidio.

cheers cheers cheers se non ci sono problemi tecnici evidenti direi di si. Anche perché lui i punti li perde in gioco non al servizio...Problema psicotattico

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2808
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Lenders999 il Lun 8 Dic 2014 - 1:40

Quasi sempre malissimo, perchè vado a servire soddisfatto, senza fame, e ogni volta ho la conferma di quanto questo sport sia soprattutto una immane battaglia fra due volontà..

Lenders999
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 225
Età : 32
Data d'iscrizione : 19.04.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Pensavo meglio
Racchetta: Donnay XDual Silver 99 - TF Tfight 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da Zesh il Gio 11 Dic 2014 - 23:26

Buona sera a tutti, primo post per me, ma prendo volentieri parte a questa discussione (magari in ritardo), perchè ogni tanto interessa anche a me.


Come dicono molti, capita che dopo aver conquistato il break uno soddisfatto vada a servire e giochi un game al di sotto del suo standard. E' capitato molte volte anche a me e una delle "soluzioni" che ho trovato è stata proprio quella di non forzare troppo il servizio ai primi punti. Metto una palla arrotata sul colpo debole dell'avversario o al corpo, che mi permetta nel colpo successivo di avere il pallino del gioco in mano. Fatto il primo punto e magari anche il secondo, l'inerzia del game devo farla mia e allora, se ho il servizio centrato, inizio a tirare un pò di più la prima, se non lo è continuo sul punto debole dell'avversario e ci picchio dentro una palla corta, giusto da spezzare il ritmo.


E' capitato spesso che da 40/0 con un doppiofallo e un paio di buoni colpi dell'avversario mi sia trovato 40/40 a dover lottare per portare a casa il game, che magari con una bella seconda liftata sul 40/0 avrei portato a casa in scioltezza.

Zesh
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 11.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Turno di servizio post-break

Messaggio Da kingkongy il Ven 12 Dic 2014 - 0:01

Servi una palla corta???????????

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum