Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

palla arrotata e rovescio a una mano

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da mau040880 il Dom 9 Nov 2014 - 23:49

Promemoria primo messaggio :

Come affrontare una diagonale carica arrotata sul rovescio ad una mano e uscirne bene?

mau040880
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 263
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: 2x head tgt 260.4 3xhead pt57a 2xvolkl pb10

Tornare in alto Andare in basso


Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gugaste il Gio 13 Nov 2014 - 11:42

ehm l'avevo capito....

non sono d'accordo sullo sconsigliare l'uso del back, si potrebbe mettere nella condizione di far steccare, si cambia il ritmo, si crea variazione

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da sixers85 il Gio 13 Nov 2014 - 11:43

@haas81 ha scritto:nel senso che non termino fino in fondo il movimento?
sarà per quello che ho perso col mancino... o per colpa del campo, o delle corde, o delle palline, o dell'umidita? no del manico in cuoio, o perchè avevo un pò di pensieri in testa?? NON certo perchè LUI ERA PIù FORTE!!!
Evil or Very Mad
la risposta alle domande è proprio perchè, LUI ERA PIU FORTE! purtroppo per tè sei capitato in uno sport dove le statistiche non mentono.

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da albs77 il Gio 13 Nov 2014 - 11:48

Io ho un rovescio monomane molto poco solido se giocato piatto o in top quindi non riuscirei MAi a tenere uno scambio contro un dritto mancino, ma nemmeno contro un bimane solido.

Due cose funzionano quasi sempre per la mia esperienza (e il livello è quello): back lungolinea (meglio) o palla alta e senza peso al centro,profonda se possibile.

La prima,se abbastanza bassa, ti consente di girarti sul dritto e da li comandi tu; addirittura cortina ancora meglio.

La seconda ,non avendo rotazione, rende difficile al tuo avversario appoggiarcisi e tirara una sassata da fondo campo, oltre ad avergli tolto angolo e diciamo che da li si ricoomincia.

Ci sarebbe poi l'opzione choppone incrociato stretto, anche mezzo floscio.
Chi arrota tanto di solito non ama venire a rete, e se il tuo avversario ha una impugnatura estrema una palla bassa a metà campo è un vero incubo: ritmo spezzato, corsa in avanti che molti odiano, rete alta, e unica opzione disponibile lungolinea sul tuo dritto (per una volta) , e quindi probabile passantone incrociato/pallonetto.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1183
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 12:26

@sixers85 ha scritto:
@haas81 ha scritto:nel senso che non termino fino in fondo il movimento?
sarà per quello che ho perso col mancino... o per colpa del campo, o delle corde, o delle palline, o dell'umidita? no del manico in cuoio, o perchè avevo un pò di pensieri in testa?? NON certo perchè LUI ERA PIù FORTE!!!
Evil or Very Mad
la risposta alle domande è proprio perchè, LUI ERA PIU FORTE! purtroppo per tè sei capitato in uno sport dove le statistiche non mentono.
ovviamente scherzavo... se ha vinto è perchè ha giocato meglio, mica per l'umidità...

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Paolo070 il Gio 13 Nov 2014 - 12:31

@haas81 ha scritto:
@sixers85 ha scritto:
@haas81 ha scritto:nel senso che non termino fino in fondo il movimento?
sarà per quello che ho perso col mancino... o per colpa del campo, o delle corde, o delle palline, o dell'umidita? no del manico in cuoio, o perchè avevo un pò di pensieri in testa?? NON certo perchè LUI ERA PIù FORTE!!!
Evil or Very Mad
la risposta alle domande è proprio perchè, LUI ERA PIU FORTE! purtroppo per tè sei capitato in uno sport dove le statistiche non mentono.
ovviamente scherzavo... se ha vinto è perchè ha giocato meglio, mica per l'umidità...

Vabbè dai, a prescindere che il mancino è già difficile di suo perché ti fa saltare tutti gli schemi ma se non sei abituato a giocarci contro diventa, le prime volte, un verso massacro. Devi giocarci contro come in uno specchio, facendo un  po il contrario di quello che fai di solito...già se è di pari livello o poco inferiore se non sei abituato ti mette sotto pensa poi se è anche magari migliore. Tutto si gioca su quella benedetta diagonale dritto rovescio e almeno che non sei un bimane forte parti già svantaggiato e la partita la decidono le soluzioni che riesci a trovare per uscire da quell'angolo...se sai cambiare bene in lungolinea (back piatto top come vuoi) e/o hai un rovescio che "regge" ti puoi difendere altrimenti è facile che soccombi. Per questa volta sei ampiamente scusato per le prossime...allenati con mancino...

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2814
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Gio 13 Nov 2014 - 13:51

@haas81 ha scritto:Grazie veterano per il consiglio (ma credo che sia utile a tutti e in qualsiasi circostanza) di puntare a migliorare la tecnica del mio rovescio.
Io non sono classificato, ma gioco abitualmente con avversari che sono dal 4.4 al 4.2: di solito contro i destrosi, anche contro i rovesci bimani arrotati, il mio rovescio non soffre poi così tanto la diagonale.
Ma contro i mancini (forse perchè ormai le mie tattiche di gioco sono standardizzate per i 'destri') mi saltano gli schemi e vado in difficoltà.
Dunque arrivo alla mia domanda, approfittando della tua esperienza e gentilezza: se gioco contro un mancino (o per rimanere in 3d, contro un 'rovescio' arrotato e potente) COME faccio ad evitarlo o a farlo giocare il meno possibile?
Potresti suggerire un paio di tattiche sia al servizio da destra che da sinistra? E invece sulla risposta, se lui cerca con insistenza il mio rovescio?
Grazie!!
p.s. intanto mi riguado tutto di Federer-Nadal sulla terra per capire cosa fa il MasterRF...
In generale il mancino e' una brutta gatta da pelare per tutti e purtroppo se ti mette costantemente in una soluzione del genere e' molto difficile che tu riesca a uscirne vittorioso.Bueno i consigli tattici ti sono gia stati dati,Paolo070 ti ha dato delle ottime soluzioni come anche spalama.Con Paolo non sono completamente daccordo sul fatto che tu debba cambiare tipo di gioco se affronti un mancino,anche li parlando con gente che ci capisce quacosa piu 'di me ci sono dei pareri contrastanti,ce chi dice che e' meglio cambiare ce chi invece che bisogna continuare a fare il proprio gioco indipendentemente da chi ci si ritrova davanti.Tattica e mancino a parte come spesso ripeto le diagonali sono la base di gioco,se il discorso e' di essere sempre schiacciato su quella diagonale indipendentemente dal mancino di turno e che il tuo rovescio non regge quella diagonale ed in ogni caso sarai tu quello che dovra' uscirne fuori al piu presto possibile corendo piu rischi e commettendo piu' errori.Percio' di base bisogna far salire il livello del tuo rovescio,le soluzioni per uscirne fuori poi si trovano,nel senso che io di base tengo e cerco di non perdere campo,adesso vediamo un po cosa combina il mio avversario ,da li in avanti a secondo ti cosa ti arriva puoi decidere tu la soluzione per te migliore,se poi arivi ad un livello tale che riesci a pressarlo tu ancora meglio........tatica e tecnica sono strettamente legate,ossia in base alla tecnica che hai puoi utilizzare una tattica o strategia differente,piu il livello tecnico e alto e piu avrai soluzioni a tua disposizione.Il discorso di consigliarti una tattica specifica dipende tutto da cosa sai fare tu,perche' io potrei semplicemente dirti,ma cosa ci vuole, incominci a martellarlo con le prime di servizio per farlo giocare corto,e da li prendi in mano lo scambio,e potendo mettere le zampette facilmente dentro il campo chiudi anche facilmente il punto.In risposta qualcunque cosa ti arrivi devi mettere un bella palla profonda al centro,e anche li di partenza dovresti essere gia' in vantaggio per il colpo successivo,sulla sua seconda palla entri dentro il campo e devi essere subito aggressivo per prendere subito in mano lo scambio.
Tutte cose che su carta vanno bene,poi alla fine in campo ci vai tu,io non so se il tuo dritto fa male e se con il tuo servizio riesci a mettere sotto pressione l'avversario,e come va latua seconda palla,ossia se esol una specie di rimessa e di conseguenza facilmente attacabile,non so se riesci ad entrare facilmente ed essere incisivo sulla seconda palla del tuo avversario,che poi come' sta seconda palla del tuo avversario ??? non so nemmeno che tipo di giocatore sei,un attaccante da fondo,un giocatore di ritmo un giocatore a tutto campo etc etc etc etc tutto questo per dire che nel tennis ci sono delle basi tecniche ed ognuno ha un certo livello di gioco e capacita' tecnica e di conseguenza possibilita' tattiche differenti con un avversario dall altra parte del campo che le permettera' o meno di riuscire ad utilizzare le armi che ha a disposizione ,percio' immaginati un po come sia veramente difficile dare un consiglio mirato senza vedere.Possiamo solo generalizzare ma sei tu che poi in campo dovrai risolvere la situazione da solo,si io ti do i mezzi poi la scelta e tua,anche perche'bisogna sempre considerare che nella costruzione di un giocatore bisogna cercare di tirare fuori la sua vera essenza,in pratica devi capire tu che tipo di giocatore sei, il maestro ti puo dare dei consigli perche' ovviamente ce chi si crede di essere Sampras ma non ha proprio ne l'idea ne le capacita fisiche e tecniche per cercare minimamente di emularlo,e' allora il suo compito sara' quello di metterti sulla giusta strada cercando sempre di riuscire a far uscire il tipo di giocatore che ce in te,nel limite delle tue possibilita'.
Facile eh.........

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Gio 13 Nov 2014 - 14:00

@gugaste ha scritto:
@Veterano ha scritto:.....
Non che  Diokovic non patisca quella diagonale,ma la patisce meno di Roger e tiene di piu'.Otre a questo Dioko riesce a chiudere molto spesso lo scambio in lungolinea di rovescio,cosa che invece a Federer riesce molto meno.....
Djokovic gioca il rovescio a due mani che aiuta a non perdere il controllo del colpo con troppa facilità e permette anche di "tirare giù" (non saprei come altro definire) una pallina in top da sopra la spalla, chi gioca a una mano non ha sufficiente controllo e forza disponibile per farlo nel momento in cui si trova in difficoltà.... eh poi parliamo di Djokovic, mentre altri top ten con rovescio bimane soccombono lo stesso al dritto in top di Nadal
Infatti e' uno dei pochi che riesce a tenere a bada Nadal su quella diagonale,non solo perche' e bimane ma anche perche come condizione fisica non e' secondo a Nadal,percio' riesce a montare sopra la palla e chiudere in lungolinea con un margine di errori accettabile cosa che pochi altri al mondo contro la diagonale di Raffa riescono a fare,poi non ce solo il dominio delle diagonali da tenere in conto,ma anche il servizio e relatica risposta........

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da spalama il Gio 13 Nov 2014 - 14:04

Il discorso della diagonale di rovescio è fondamentale, ma come dice Agassi, la differenza tra un buon giocatore ed il campione, ad un certo livello, la fa il rovescio lungolinea.

Chiaramente, questa frase va rapportata al nostro livello, ma se abbiamo di fronte un avversario che picchia sistematicamente sul nostro rovescio monomane, magari con una palla carica di spin, se non abbiamo una diagonale solida di rovescio bisogna uscirne al più presto.

Per mia esperienza due o tre colpi li sopporto poi cerco di uscire dallo scambio in qualche modo.

La chance migliore è quella di sfuttare la prevedibilità del suo schema, e quindi dopo aver tenuto la diagonale di rovescio per un paio di scambi, evitare di tornare al centro del campo, aspettarlo sulla diagonale di rovescio, allargarsi rapidamente con i piedi verso il corridoio, ed entrare sulla palla colpendo un dritto anomalo piuttosto robusto.
Se si decide per un dritto lungolinea invece, dovete tirare un vincente, altrimenti lascerete tutta la parte destra scoperta, considerando che per titrare il dritto da quella posizione siete più fuori dal campo che se aveste colpito un rovescio.

L'altra chance è quella di giocare, dopo due rovesci incrociati, un rovescio lungolinea deciso, sia in back che in top, e tornare immediatamente al centro del campo perchè quasi sicuramente l'avversario giocherà un dritto incrociato, ed a quel punto tenerlo sulla diagonale di dritto e cercare di fargli fare noi quello che vogliamo.

A maggior ragione, contro un mancino, il rovescio lungolinea lo costringerà a giocare sul suo rovescio.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 14:11

Apprezzo molto questo commento di Spalama, mi ci rivedo e, entro miei limiti tecnici, è quello che cercherò di fare.
Grazie ragazzi

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Gio 13 Nov 2014 - 14:18

Tutto corretto spalama,io ne uscire direttamente con un rovescio lungolinea senza il bisogno di dovermi mettere per forza li con il dritto specialmente su un campo veloce dove so che posso permettermi di osare di piu'.......in terra invece o e' veramente piu bravo da mettermi sistematicamente in quella condizione,o se no io quella diagonale li non gliela faccio vedere neanche con il binocolo,o almeno se deve cambiare deve essere lui a prendersi i rischi.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Gio 13 Nov 2014 - 14:24

Scusate ma dopo che tutti mi accusano di ragionare in termini fantascientifici ...allora mi sento costretto a ricondurre questo argomento sui temi di base, quelli posti all'inizio: non ci vuole stare sulla diagonale di rovescio! Pertanto con un pizzico di intuito mi par di capire che i 2 o 3 scambi non li vuole sostenere e se li sostiene va a cercarsi guai...
Pertanto niente inside e niente diagonali forzate...
Stiamo parlando di pura difesa o alleggerimento di scambio su una diagonale

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 14:25

Invece per me è stato il contrario: sul rapido con un mancino ho vinto perchè mi veniva più semplice colpire forte lungolinea. Ma ieri sulla terra quei topponi alti mi hanno messo in difficoltà...
pale

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Gio 13 Nov 2014 - 14:31

@kingkongy ha scritto:Scusate ma dopo che tutti mi accusano di ragionare in termini fantascientifici ...allora mi sento costretto a ricondurre questo argomento sui temi di base, quelli posti all'inizio: non ci vuole stare sulla diagonale di rovescio! Pertanto con un pizzico di intuito mi par di capire che i 2 o 3 scambi non li vuole sostenere e se li sostiene va a cercarsi guai...
Pertanto niente inside e niente diagonali forzate...
Stiamo parlando di pura difesa o alleggerimento di scambio su una diagonale
Va be ma per me mica e fantascienza uscire da una diagonale sul rovescio con un bel lungolinea come si deve specialmente su un campo veloce . Very Happy Very Happy Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Gio 13 Nov 2014 - 14:42

Dai scherzo Kk tanto per dire che come tutti anche io soffrivo quella diagonale,piu mentalmente che tecnicamente perche' il mio rovescio bimane reggeva molto bene e per l'appunto anche il lungo linea funzionava a dovere,il problema era dall altra parte nel senso che se trovavo qualcuno con un dritto migliore del mio purtroppo cera ben poco da fare.E si anche io ho dei grandi limiti,solo servizio e dritto.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Gio 13 Nov 2014 - 15:01

Va bene va bene mi arrendo mi arrendo vada per il lungolinea vada anche per un piattone! Tra l'altro si appoggia giusto giusto alla palla in top spin....È stata poco in aria dando nuovo senso allo scambio

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da SuperGeo il Gio 13 Nov 2014 - 15:06

@kingkongy ha scritto:Va bene va bene mi arrendo mi arrendo vada per il lungolinea vada anche per un piattone! Tra l'altro si appoggia giusto giusto alla palla in top spin....È stata poco in aria dando nuovo senso allo scambio

Very Happy

In effetti uscire con un piattone da un top sul rovescio forse se ti chiami Berdych. Io ci sparerei un bel back lungo linea, che a parità di difficoltà (se non di più pure) ha il pregio di costringerlo a sollevare la palla.

Ma si dai, fantastichiamo un pò Laughing

SuperGeo
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 642
Data d'iscrizione : 06.03.13

Profilo giocatore
Località: Thatari
Livello: Asino dell'Asinara
Racchetta: Head Speed MP - Wilson 6.1 332 - Yonex VCore 97 Tour - Zus 100 Custom - Prince Tour Pro 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Gio 13 Nov 2014 - 15:38

Comunque scherzi a parte i consigli di Spalama di Paolo e anche quelli di Abra sono degli ottimi consigli.
Purtoppo sono io che sono in difetto,nel senso che se mi metti intesta che quella diagonale non la reggi,ti dico subito bene lavoriamo su quel fondamentale per renderlo solido,e non vuol dire solo giocare rovesci incrociati ma anche lungolinea e slice.Poi da li in avanti le soluzioni per uscirne da quella diagonale le trovi tu senza tanti problemi,dipendendo da cosa ti arriva,no ci sono mica delle teorie fantascientifiche,le diagonali sono quelle,cosa mi arriva da rigiocare,se perdo campo e di conseguenza devo indietreggiare l'attegiamento sara' difensivo,se invece posso piazzarmi per bene con le gambe e magari avvanzare un po sara' aggressivo.Ora te lo devo dire io cosa fare per uscire dalla diagonale avendo le armi a disposizione o sei tu a doverlo capire a secondo della circostanza.Anche perche' le possibilita' a secondo ti cosa ti arriva e rispettando la diagonale,ossia cambio solo quando la situazione mi e' favorevole non sono mica molte.IL mio problema e' che se vedo che non sei solido ma cosa ti parlo a fare di tattica.Dipendendo da come ti vedo in campo ti posso parlare di tattica e di cosa e' meglio fare o meno,ma il tutto si limita al soggetto che ho davanti,cioe' vedo cosa sei in grado di fare e ti do una mano.Ora il dire entro con il dritto anomalo e spacco tutto mi va anche bene,ma nno deve essere una condizione forzata,ce chi puo farlo e chi no,no devo entrare per forza con il dritto anomalo perche' ho un rovescio che fa pena e me lo devo coprire a tutti i costi.Anche perche' sarai sempre in difetto da quel lato li,io cerco di fare un tentativo per farti migliorare il tuo colpo di base,poi se proprio vedo che non ce verso vediamo in qualche modo di aggiustare le cose,che poi si traducono in una assolutamente miglior condizione fisica e movimento di gambe per riuscire a coprire quel lato,non dico che sia sbagliato farlo ma vedo la cosa molto piu complicata,tutto li.Ed in ogni caso visto che si parla di basi perche' non provarci,poi come ripeto se proprio no ce speranza vediamo di trovare una soluzione alternativa,ma visto che di quarta stiamo parlando e parliamo di gente che magari non gioca da tanto perche' limitarci fan dall inizio.
Poi bueno sara' una mia deformazione professionale,ed essendo un forum dove si parla di tennis e assolutamente coreto che gli utenti diano i loro consigli ed esprimano le loro opinioni,ci mancherebbe altro,anche perche' di ben preparati ce ne.Come ripeto sono io che vedo le cose a mio modo e giusto o sbalgiato che sia in certi casi mi viene difficile dare consigli.........bueno dai basta inutili pappardelle......vi lascio al vostro libero sfogo come e' giusto che sia.
Almeno per questo post  Very Happy Very Happy Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gianlugi1978 il Gio 13 Nov 2014 - 23:23

Probabilmente andrò OT, ma dalla piega presa dal 3d, provo a dire la mia sul discorso "affrontare un mancino".
Premetto che gioco il rovescio bimane e quella diagonale è quella dove io faccio più punti. Detto questo, giocando contro un mancino, come detto, si rimane un'attimino destabilizzati poichè si tende a giocare "ragionando" al contrario. Anch'io fino a qualche tempo fa soffrivo particolarmente i mancini, bastava che vedessi il mio avversario impugnare con la sinistra che, a prescindere dal reale valore, andavo in crisi. Poi magari ci vincevo pure, ma comunque mi creava particolare stress cercare di modificare i miei punti di forza solo perchè di fronte avevo un mancino: come anticipato, creo tanti punti con la diagonale sinistra, ma contro un mancino mi incaponivo di giocare il mio rovescio solo in lungolinea per cercare il suo rovescio. Ebbene, da quando mi sono convinto a giocare "normalmente", cioè prediligendo le diagonali e cercando il vincente lungolinea solo dopo aver costruito il punto, ho notato che è il mancino di turno ad essere destabilizzato, tant'è che faccio molti più servizi vincenti battendo sul dritto mancino oppure faccio molti vincenti con il mio rovescio incrociato, sfruttando l'effetto sorpresa.

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da abracadabra78 il Gio 13 Nov 2014 - 23:52

@gianlugi1978 ha scritto:Probabilmente andrò OT, ma dalla piega presa dal 3d, provo a dire la mia sul discorso "affrontare un mancino".
Premetto che gioco il rovescio bimane e quella diagonale è quella dove io faccio più punti. Detto questo, giocando contro un mancino, come detto, si rimane un'attimino destabilizzati poichè si tende a giocare "ragionando" al contrario. Anch'io fino a qualche tempo fa soffrivo particolarmente i mancini, bastava che vedessi il mio avversario impugnare con la sinistra che, a prescindere dal reale valore, andavo in crisi. Poi magari ci vincevo pure, ma comunque mi creava particolare stress cercare di modificare i miei punti di forza solo perchè di fronte avevo un mancino: come anticipato, creo tanti punti con la diagonale sinistra, ma contro un mancino mi incaponivo di giocare il mio rovescio solo in lungolinea per cercare il suo rovescio. Ebbene, da quando mi sono convinto a giocare "normalmente", cioè prediligendo le diagonali e cercando il vincente lungolinea solo dopo aver costruito il punto, ho notato che è il mancino di turno ad essere destabilizzato, tant'è che faccio molti più servizi vincenti battendo sul dritto mancino oppure faccio molti vincenti con il mio rovescio incrociato, sfruttando l'effetto sorpresa.
e facce un video de sto rovescio alla tipsarevic  Very Happy

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gianlugi1978 il Ven 14 Nov 2014 - 0:03

@abracadabra78 ha scritto:
@gianlugi1978 ha scritto:Probabilmente andrò OT, ma dalla piega presa dal 3d, provo a dire la mia sul discorso "affrontare un mancino".
Premetto che gioco il rovescio bimane e quella diagonale è quella dove io faccio più punti. Detto questo, giocando contro un mancino, come detto, si rimane un'attimino destabilizzati poichè si tende a giocare "ragionando" al contrario. Anch'io fino a qualche tempo fa soffrivo particolarmente i mancini, bastava che vedessi il mio avversario impugnare con la sinistra che, a prescindere dal reale valore, andavo in crisi. Poi magari ci vincevo pure, ma comunque mi creava particolare stress cercare di modificare i miei punti di forza solo perchè di fronte avevo un mancino: come anticipato, creo tanti punti con la diagonale sinistra, ma contro un mancino mi incaponivo di giocare il mio rovescio solo in lungolinea per cercare il suo rovescio. Ebbene, da quando mi sono convinto a giocare "normalmente", cioè prediligendo le diagonali e cercando il vincente lungolinea solo dopo aver costruito il punto, ho notato che è il mancino di turno ad essere destabilizzato, tant'è che faccio molti più servizi vincenti battendo sul dritto mancino oppure faccio molti vincenti con il mio rovescio incrociato, sfruttando l'effetto sorpresa.
e facce un video de sto rovescio alla tipsarevic  Very Happy
Perchè alla Tipsarevic? Smile  Per via del mio avatar? Suspect

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gianlugi1978 il Ven 14 Nov 2014 - 0:05

@abracadabra78 ha scritto:
@gianlugi1978 ha scritto:Probabilmente andrò OT, ma dalla piega presa dal 3d, provo a dire la mia sul discorso "affrontare un mancino".
Premetto che gioco il rovescio bimane e quella diagonale è quella dove io faccio più punti. Detto questo, giocando contro un mancino, come detto, si rimane un'attimino destabilizzati poichè si tende a giocare "ragionando" al contrario. Anch'io fino a qualche tempo fa soffrivo particolarmente i mancini, bastava che vedessi il mio avversario impugnare con la sinistra che, a prescindere dal reale valore, andavo in crisi. Poi magari ci vincevo pure, ma comunque mi creava particolare stress cercare di modificare i miei punti di forza solo perchè di fronte avevo un mancino: come anticipato, creo tanti punti con la diagonale sinistra, ma contro un mancino mi incaponivo di giocare il mio rovescio solo in lungolinea per cercare il suo rovescio. Ebbene, da quando mi sono convinto a giocare "normalmente", cioè prediligendo le diagonali e cercando il vincente lungolinea solo dopo aver costruito il punto, ho notato che è il mancino di turno ad essere destabilizzato, tant'è che faccio molti più servizi vincenti battendo sul dritto mancino oppure faccio molti vincenti con il mio rovescio incrociato, sfruttando l'effetto sorpresa.
e facce un video de sto rovescio alla tipsarevic  Very Happy
...e comunque basta video, faccio come Sonny: vendo a Milano e ti mazzolo per bene...come farà la Juve a San Siro contro l'Inter!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gianlugi1978 il Ven 14 Nov 2014 - 1:15

Razz Ovviamente non vendo nulla, ma vengo a Milano:P

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 14 Nov 2014 - 1:33

@gianlugi1978 ha scritto:Razz Ovviamente non vendo nulla, ma vengo a Milano:P
volentieri,ci guardiamo pure insieme la partita.....in curva nord ovviamente  Laughing ....bisogna aspettare il 17 maggio pero'  Smile

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gugaste il Ven 14 Nov 2014 - 9:50

ci sono ancora tifosi dell'Inter?  Very Happy --- OT chiuso ---

ci sono però anche match in cui diagonale di rovescio, di dritto, servizio ed il resto non funzionano  pale

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Ven 14 Nov 2014 - 10:05

Sono quelle giornate in cui le vasche olimpioniche di palline tirate in allenamento, alla fine, ti salvano. Le giornate in cui chi ha carattere vince.
Esci dal campo disintegrato e non sai se ridere o piangere. Però tra un'eliminazione e un passaggio di turno....meglio il passaggio...! Hihihihi

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gugaste il Ven 14 Nov 2014 - 10:23

@kingkongy ha scritto:Sono quelle giornate in cui le vasche olimpioniche di palline tirate in allenamento, alla fine, ti salvano. Le giornate in cui chi ha carattere vince.
Esci dal campo disintegrato e non sai se ridere o piangere. Però tra un'eliminazione e un passaggio di turno....meglio il passaggio...! Hihihihi
quelle giornate, prendo una cosa detta da Rino Tommasi, in cui "tirare di la e sperare".....  No

la verità è proprio quella che hai scritto: vince chi ha carattere

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum