Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

palla arrotata e rovescio a una mano

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da mau040880 il Dom 9 Nov 2014 - 23:49

Promemoria primo messaggio :

Come affrontare una diagonale carica arrotata sul rovescio ad una mano e uscirne bene?

mau040880
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 263
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: 2x head tgt 260.4 3xhead pt57a 2xvolkl pb10

Tornare in alto Andare in basso


Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da SuperGeo il Mer 12 Nov 2014 - 9:05

Grazie kinkongy, mi aiuta il fatto di aver giocato in passato a tennistavolo a senz'altro migliori livelli del mio tennis attuale.

I riflessi e il timing che ti allena e sviluppa il TT sono impagabili, uniti ad una sensibilità sconosciuta nel tennis e che comunque ti torna sempre molto utile, seppure con una tecnica decisamente diversa. Wink

SuperGeo
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 642
Data d'iscrizione : 06.03.13

Profilo giocatore
Località: Thatari
Livello: Asino dell'Asinara
Racchetta: Head Speed MP - Wilson 6.1 332 - Yonex VCore 97 Tour - Zus 100 Custom - Prince Tour Pro 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Mer 12 Nov 2014 - 13:48

Onestamente non riesco proprio a capire,ma sara' perche' il mio italiano ormai e proprio scarso.
Caro Abra visto la tua reazione e il tuo attacco immotivato non so quale problema tu abbia nei miei confronti,comunque tanto per chiarire il mio non era affatto un intervento per sminuire quello che dici tu o per metterti parole in bocca che non hai detto,questo lo pensi tu per non so quale ragione.Ti assicuro che se volessi attaccarti  lo farei direttamente senza nessun tipo di problema,che poi attaccarti per cosa ??? va be dai se lo spirito e questo ritornero' a farmi i cavoli miei,per la felicita' di tutti quelli al quale do evidentemente fastidio.
Buon tennis a tutti.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da abracadabra78 il Mer 12 Nov 2014 - 14:23

@Veterano ha scritto:Onestamente non riesco proprio a capire,ma sara' perche' il mio italiano ormai e proprio scarso.
Caro Abra visto la tua reazione e il tuo attacco immotivato non so quale problema tu abbia nei miei confronti,comunque tanto per chiarire il mio non era affatto un intervento per sminuire quello che dici tu o per metterti parole in bocca che non hai detto,questo lo pensi tu per non so quale ragione.Ti assicuro che se volessi attaccarti  lo farei direttamente senza nessun tipo di problema,che poi attaccarti per cosa ??? va be dai se lo spirito e questo ritornero' a farmi i cavoli miei,per la felicita' di tutti quelli al quale do evidentemente fastidio.
Buon tennis a tutti.
Veterano, nessun attacco, ma se uno scrive delle cose e vengono tradotte in modo completamente diverso (e con ironia,facendo sembrare che dico cazzate) allora rispondo, niente di personale figurati, neanche ti conosco,buona giornata.....per me nessun problema

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Mer 12 Nov 2014 - 14:43

IL problema e che io non ho tradotto un bel niente di quello che tu hai scritto ma mi sono semplicemente collegato e visto che la domanda era come si fa  ad  affrontare una diagonale "carica" arrotata sul rovescio ad una mano e uscirne bene ho semplicemente risposto molto onestamente.Che poi tu ci veda una distorsione di quello che hai scritto per farti sembrare un cazzaro,scusami ma non mi sembra proprio.
Piuttosto sono io che visto la tua risposta  posso pensare che tu abbia qualcosa nei miei confronti e che aspettavi solo il momento giusto per attaccarmi.........ripeto trovo la tua risposta immotivata e' un attacco gratuito senza motivo.
Messa cosi come la vedi ??? mi hai persino detto che praticamente non capisco bene l'italiano.....per favore.........e adesso continui con il dire che io ho distorto le tue parole.......mi sa che in questo caso quello che deve leggere bene sei tu non io......o se vuoi te lo posso scrivere in spagnolo o in inglese o in tedesco visto che in italiano non ci capiamo.
Bueno dai per me finsce qua.... onestamente come ripeto se lo spirito e questo vuol dire che no fa per me.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Mer 12 Nov 2014 - 15:13

Visto che mi hai gia' risposto rispetto il tuo punto di vista,ma come ho scritto nel post precedente evidentemente te la sei presa per un niente,ho cercato di spiegarti che non  niente nei tuoi confronti ma si vede che tu continui a vederci qualcosa di male.sei tu che sei stato ben pesante nei miei confronti se leggi  bene quello che hai scritto.Non ti sembra che dopo che ti ho spiegato che non era un attacco denigratorio a te bastava dire,ho sbagliato e ho capito male.
Ma si mi sono dilungato anche troppo per un niente,mi spiace che tu veda le cose in modo cosi' distorto.Il mio spirito non e' quello che  pensi tu, mi spiace che il tuo sia diverso.
Se ti ho offeso me ne scuso,ma per me lo spirito giusto no e' quello che tu hai dimostrato di avere,niente di piu'.
buona giornata anche a te peace and love.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da abracadabra78 il Mer 12 Nov 2014 - 15:17

@Veterano ha scritto:Visto che mi hai gia' risposto rispetto il tuo punto di vista,ma come ho scritto nel post precedente evidentemente te la sei presa per un niente,ho cercato di spiegarti che non  niente nei tuoi confronti ma si vede che tu continui a vederci qualcosa di male.sei tu che sei stato ben pesante nei miei confronti se leggi  bene quello che hai scritto.Non ti sembra che dopo che ti ho spiegato che non era un attacco denigratorio a te bastava dire,ho sbagliato e ho capito male.
Ma si mi sono dilungato anche troppo per un niente,mi spiace che tu veda le cose in modo cosi' distorto.Il mio spirito non e' quello che  pensi tu, mi spiace che il tuo sia diverso.
Se ti ho offeso me ne scuso,ma per me lo spirito giusto no e' quello che tu hai dimostrato di avere,niente di piu'.
buona giornata anche a te peace and love.
no problem dai,capita di capirsi male dietro la tastiera,non ho niente contro nessuno,e' il mio modo di scrivere alle 2 di notte  ......buona giornata anche a te

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da spalama il Mer 12 Nov 2014 - 16:43

Caro Veterano, invece di bisticciare con Abra, l'argomento per i monomani è di quelli molto interessanti, e quindi un tuo punto di vista tecnico-tattico è molto gradito.

Lasciando perdere il back in controbalzo o altre diavolerie del genere molto poco probabili, il problema è molto sentito.

Anche Federer deve averlo sentito molto contro Nadal, a parte che a peggiorare il tutto, si è trovato pure la rotazione mancina contro.....però se anche Roger la soffre, immagina noi.

Per quanto mi riguarda ci sono diverse varianti di colpi da proporre, ma due sono gli atteggiamenti fondamentali da cui partire: perdere campo oppure no.

Accettando di perdere campo, al nostro livello, la cosa più semplice è fare un passo indietro e colpire con un rovescio in top che viaggi molto alto sulla rete tenendo la diagonale, senza troppi fronzoli, rischiosi lungolinea o strettini.

In questo caso vieterei di colpire in back se non si ha una grandissima padronanza del colpo.

Se invece non si vuole arretrare forse è più facile colpire un back mentre la palla sale, e quindi fare un passo tagliando il campo, piuttosto che giocare un rovescio top con poca apertura col rischio del timing che si va a benedire.

Chiaramente sempre giocando un colpo lungo incrociato oppure al corpo dell'avversario malefico.

La scelta milgiore sarebbe quella di non mettersi "sotto rovescio" in questo caso, ma di spostarsi e giocare sempre il dritto anomalo, ma ci vogliono grandi gambe col rischio di lasciare molto scoperto il lungolinea sul dritto.

Cosa dici?

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da abracadabra78 il Mer 12 Nov 2014 - 17:13

@spalama ha scritto:Caro Veterano, invece di bisticciare con Abra, l'argomento per i monomani è di quelli molto interessanti, e quindi un tuo punto di vista tecnico-tattico è molto gradito.

Lasciando perdere il back in controbalzo o altre diavolerie del genere molto poco probabili, il problema è molto sentito.

Anche Federer deve averlo sentito molto contro Nadal, a parte che a peggiorare il tutto, si è trovato pure la rotazione mancina contro.....però se anche Roger la soffre, immagina noi.

Per quanto mi riguarda ci sono diverse varianti di colpi da proporre, ma due sono gli atteggiamenti fondamentali da cui partire: perdere campo oppure no.

Accettando di perdere campo, al nostro livello, la cosa più semplice è fare un passo indietro e colpire con un rovescio in top che viaggi molto alto sulla rete tenendo la diagonale, senza troppi fronzoli, rischiosi lungolinea o strettini.

In questo caso vieterei di colpire in back se non si ha una grandissima padronanza del colpo.

Se invece non si vuole arretrare forse è più facile colpire un back mentre la palla sale, e quindi fare un passo tagliando il campo, piuttosto che giocare un rovescio top con poca apertura col rischio del timing che si va a benedire.

Chiaramente sempre giocando un colpo lungo incrociato oppure al corpo dell'avversario malefico.

La scelta milgiore sarebbe quella di non mettersi "sotto rovescio" in questo caso, ma di spostarsi e giocare sempre il dritto anomalo, ma ci vogliono grandi gambe col rischio di lasciare molto scoperto il lungolinea sul dritto.

Cosa dici?
ciao spalama,grazie del tuo contributo.......in effetti quella che hai scritto e che ho "nerettato" e' la cosa che si vede di piu' anche in quarta a livello decente,poi ovvio che anche a chi lo sa fare nn esca sempre perfetto,ma anche i topponi che arrivano nn e' sono quelli di nadal contro un quarta categoria  Smile ......quelli piu' scarsi si attaccano al telone aspettando che scenda e sparano un pallonetto di 30metri

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da spalama il Mer 12 Nov 2014 - 17:19

Io il pallonetto non lo considero se non in estrema difesa contro un colpo aggressivo oppure come variante per attaccare in controtempo.

Il back è più comodo e ti da più tempo e giocandolo in avanzamento è anche più facile da tenere basso, ma ci vuole mano.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Sonny Liston il Mer 12 Nov 2014 - 17:59

Spalama: il tuo back lo conosco fin troppo bene...
Specie quello lungo linea!
Mad

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Mer 12 Nov 2014 - 18:18

Oggi ho giocato e perso con un arrotino mancino malefico, che mi avrà giocato sul dritto forse 3 palle in tutta la partita.
Vi descrivo tentativi fatti per non sottostare ad una impari diagonale tra il suo drittone che saltava altissimo e il mio (basso) rovescio (sono alto 175 cm):
1- ho provato ad arretrare e colpire profondo ed in top, ma dopo 2 o 3 colpi su questa diagonale io accorciavo e lui prendeva campo. Troppi punti per lui.
2-ho provato ad arretrare e giocare profondo lungolinea sul suo rovescio, ma facevo fatica; non ho fatto molti punti. Succedeva che, da sopra la spalla non riuscivo a dare grande potenza, oppure tiravo piano e centrale.
3-ho provato ad attaccare il toppone colpendo mentre saliva con un back incrociato: troppo difficile, quando non sbagliavo io, usciva una palle lenta e alta e io a rete finivo passato (come le verdure...)
4-dopo un pò ho capito che la cosa 'meno peggio' era tentare di 'tirare giù' il toppone con il back in lungolinea: mi usciva un colpo che restava più basso. Cmq il margine d'errore era alto, sbagliavo tanto e anche se verso 3/4 di partita sono riuscito ad equilibrarla, ho perso lo stesso.
Voi che fareste???
Sad Sad Sad

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mer 12 Nov 2014 - 19:24

@spalama ha scritto:Caro Veterano, invece di bisticciare con Abra, l'argomento per i monomani è di quelli molto interessanti, e quindi un tuo punto di vista tecnico-tattico è molto gradito.

Lasciando perdere il back in controbalzo o altre diavolerie del genere molto poco probabili, il problema è molto sentito.

Anche Federer deve averlo sentito molto contro Nadal, a parte che a peggiorare il tutto, si è trovato pure la rotazione mancina contro.....però se anche Roger la soffre, immagina noi.

Per quanto mi riguarda ci sono diverse varianti di colpi da proporre, ma due sono gli atteggiamenti fondamentali da cui partire: perdere campo oppure no.

Accettando di perdere campo, al nostro livello, la cosa più semplice è fare un passo indietro e colpire con un rovescio in top che viaggi molto alto sulla rete tenendo la diagonale, senza troppi fronzoli, rischiosi lungolinea o strettini.

In questo caso vieterei di colpire in back se non si ha una grandissima padronanza del colpo.

Se invece non si vuole arretrare forse è più facile colpire un back mentre la palla sale, e quindi fare un passo tagliando il campo, piuttosto che giocare un rovescio top con poca apertura col rischio del timing che si va a benedire.

Chiaramente sempre giocando un colpo lungo incrociato oppure al corpo dell'avversario malefico.

La scelta milgiore sarebbe quella di non mettersi "sotto rovescio" in questo caso, ma di spostarsi e giocare sempre il dritto anomalo, ma ci vogliono grandi gambe col rischio di lasciare molto scoperto il lungolinea sul dritto.

Cosa dici?

a me sembra che le soluzioni da te citate sono quelle giuste, altre personalmente non ne vedo.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mer 12 Nov 2014 - 19:28

@haas81 ha scritto:Oggi ho giocato e perso con un arrotino mancino malefico, che mi avrà giocato sul dritto forse 3 palle in tutta la partita.
Vi descrivo tentativi fatti per non sottostare ad una impari diagonale tra il suo drittone che saltava altissimo e il mio (basso) rovescio (sono alto 175 cm):
1- ho provato ad arretrare e colpire profondo ed in top, ma dopo 2 o 3 colpi su questa diagonale io accorciavo e lui prendeva campo. Troppi punti per lui.
2-ho provato ad arretrare e giocare profondo lungolinea sul suo rovescio, ma facevo fatica; non ho fatto molti punti. Succedeva che, da sopra la spalla non riuscivo a dare grande potenza, oppure tiravo piano e centrale.
3-ho provato ad attaccare il toppone colpendo mentre saliva con un back incrociato: troppo difficile, quando non sbagliavo io, usciva una palle lenta e alta e io a rete finivo passato (come le verdure...)
4-dopo un pò ho capito che la cosa 'meno peggio' era tentare di 'tirare giù' il toppone con il back in lungolinea: mi usciva un colpo che restava più basso. Cmq il margine d'errore era alto, sbagliavo tanto e anche se verso 3/4 di partita sono riuscito ad equilibrarla, ho perso lo stesso.
Voi che fareste???
Sad Sad Sad

Nel tuo caso, avendole provate tutte senza successo, avrei cercato di eliminare il problema alla radice, cioè cercare di metterlo nella condizione di non giocare su quella diagonale. Facile a dirsi...

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Semoleden il Mer 12 Nov 2014 - 19:59

@massimiliano.derespinis ha scritto:
@haas81 ha scritto:Oggi ho giocato e perso con un arrotino mancino malefico, che mi avrà giocato sul dritto forse 3 palle in tutta la partita.
Vi descrivo tentativi fatti per non sottostare ad una impari diagonale tra il suo drittone che saltava altissimo e il mio (basso) rovescio (sono alto 175 cm):
1- ho provato ad arretrare e colpire profondo ed in top, ma dopo 2 o 3 colpi su questa diagonale io accorciavo e lui prendeva campo. Troppi punti per lui.
2-ho provato ad arretrare e giocare profondo lungolinea sul suo rovescio, ma facevo fatica; non ho fatto molti punti. Succedeva che, da sopra la spalla non riuscivo a dare grande potenza, oppure tiravo piano e centrale.
3-ho provato ad attaccare il toppone colpendo mentre saliva con un back incrociato: troppo difficile, quando non sbagliavo io, usciva una palle lenta e alta e io a rete finivo passato (come le verdure...)
4-dopo un pò ho capito che la cosa 'meno peggio' era tentare di 'tirare giù' il toppone con il back in lungolinea: mi usciva un colpo che restava più basso. Cmq il margine d'errore era alto, sbagliavo tanto e anche se verso 3/4 di partita sono riuscito ad equilibrarla, ho perso lo stesso.
Voi che fareste???
Sad Sad Sad

Nel tuo caso, avendole provate tutte senza successo, avrei cercato di eliminare il problema alla radice, cioè cercare di metterlo nella condizione di non giocare su quella diagonale. Facile a dirsi...
Io avrei provato a giocare un rovescio in controbalzo rubandogli il tempo, ma a dirsi è molto facile, a farsi ci vuole federer. . Hehe

Semoleden
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 25
Data d'iscrizione : 06.11.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Babolat

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Veterano il Mer 12 Nov 2014 - 20:31

Ciao Spalama,e si a volte ci perdiamo in futili discussioni al posto di concentrarci sulle cose che possono essere utili.
Comunque ora che tutto e chiarito vediamo un po di cercare una risposta.
Mi ricollego per primo al utimo intervento del nostro amico hass81 ed in questo caso si tratta di dritto mancino contro rovescio destro ad una mano.premesso che non so il livello del nostro amico in questione e del suo avversario e dare una risposta precisa mi viene difficile,ma vediamo un po di cercare di dare una logica a tutto questo.
Bueno da quello che ho letto per quanto tu abbia tentato di uscire da questa maledetta diagonale la risposta in campo e' stata negativa,anche perche' ricordiamoci che il mancino da quella parte gioca il suo colpo teoricamente migliore il dritto contro il tuo colpo piu debole il rovescio ad una mano.Bueno per uscire da questa diagonale ti potrei rispondere che basterebbe giocare una bella palla profonda carica di spin e ben angolata quel tanto da buttare fuori campo l'avversario per potermi piazzare per bene ed entrare con il dritto al colpo successivo.Che e' una soluzione che propone anche spalama.Ma il punto e' che bisogna vedere quanto tiene questo tuo rovescio e quali sono le tue possibilita' tecniche ,calcolando,da quello che mi dici, nella tua situazione,quella diagonale li io la do gia' persa a priori,se il tuo avvesario non ti ha fatto muovere tutta la partita da quella posizione e' perche' tecnicamente e' piu forte di te,e riesce a farti stare dove vuole lui,le soluzioni che hai provato possono anche andare bene,anche un bello slice lungolinea calcolando che dovra' poi muoversi per andare a giocare il rovescio che sicuramente non sara' a livello del dritto,ma il punto e' di base, lui sa metterti in una condizione tale da dover affrontare quasi sempre questa diagonale e tu ovviamente non sei in grado di uscirne.Ora come ripeto credo che il tuo amico per riuscire a farti giocare sempre dove vuole sia piu bravo di te,il secondo punto piu che trovare una soluzione tattica e di costruirti un rovescio che tenga,oppure una preparazione fisica che ti permetta di osare di piu',e se abbiamo tutte e due le cose insieme ben venga.Tutto questo tanto per dirti che con il tuo gioco devi riuscire tu a portare il tuo avversario dove vuoi e non andare dove vuole lui,se nel caso mi portasse in questa situazione dipendendo anche dalla superficie di gioco,ma con un rovescio che tiene e con un bagaglio tecnico piu sicuro,le cose non sarebbero cosi complicate e avresti piu soluzioni possibili.Non ce ne una meglio di un altra il tutto sta nel valutare bene la situazione e come dicevo vedere quanto tiene il tuo rovescio.Percio' il problema di base e' si tecnico perche' il tuo rovescio non regge il confronto con il dritto del tuo avversario ma secondo il mio punto di vista puo essere anche  tattico e come dicevo precedentemente molto probabilmente il tuo avversario e' bravo nel mettersi sempre in una posizione di vantaggio nei tuoi confronti,cioe' al momento gioca a tennis meglio di te,tecnicamente e tatticamente.Io alla fine della partita cercherei di rivedere per bene la partita giocata,ossia ma come cavolo fa a mettermi sempre in quella situazione,con il servizio riesco poi a comandare il gioco,in risposta sulla sua seconda palla riesco a prendere in mano lo scambio etc etc etc
Ora visto che il discorso di partenza non credo includesse un giocatore mancino,quello scritto da spalama ,che offre diverse soluzioni,puo essere valido,eccome.Tutto  bene spalama,in effetti non ci sono molte cose da dire,ma direi che il modo di uscirne e proporzionale a quello che sai fare tu e ti permette di fare l'avversario.Sembra una risposta scontata,ma in campo ci sono due forze diverse,e cambiando i personaggi e stili di gioco diversi, una soluzione che va bene per te puo' non andare bene per un altro.
Infatti visto che mi menzioni la famosa diagonale Federer-Nadal cambiando i personaggi e al posto di Federer ci mettiamo Diokovic i risultati sono diversi.
Non che  Diokovic non patisca quella diagonale,ma la patisce meno di Roger e tiene di piu'.Otre a questo Dioko riesce a chiudere molto spesso lo scambio in lungolinea di rovescio,cosa che invece a Federer riesce molto meno.IL rovescio di roger e' ottimo quando lo gioca sotto la spalla,e a dire il vero per me il suo rovescio migliore e lo slice incrociato,il top spin e' ottimo sia ben chiaro ma mi sa molto di costruito.Comunque Nadal essendo mancino vince ai punti su quella diagonale con tutti e due,ma molto meno evidentemente con Diokovic.Roger che e' indubbiamente uno se non forse il piu grande tennista di tutti i tempi,ha anche lui i suoi limiti,nel senso che e' un giocatore dritto e servizio,ed ha basto su questi due colpi il suo gioco,e si anche lui va in campo e fa quello che sa meglio fare.
Si fa delle cose grandiose anche di rovescio e tira fuori delle giocate incredibili,ma se con gli altri tennisti questo basta con Nadal no.Percio' se il nostro caro Roger non e' in forma ottimale e non riesce a prendere subito in mano lo scambio,specialmente quando e' in risposta sulla seconda palla di Raffa,sara veramente difficile che possa riuscire a batterlo,anche se ultimamente lo vedo veramente bene.
Bueno per terminare la pappardella e ritornando al discorso di base delle diagonali e dei nostri giocatori pro,Diokovic domina la sua diagonale di dritto contro il rovescio di Nadal,e riesce a tenere invece quando la situazione e' inversa,e tutto questo le permette di portarsi a casa molte piu partite di quelle che si e' portato Federer contro lo stesso rivale,almeno credo,non vorrei dire una boiata.
Bueno ritornando indietro per quello che mi riguarda e veramente difficile dare una risposta mirata non conoscendo le forze in campo,il mio ragionamento si basa sulle diagonali,perche' alla fin fine senza complicare molto le cose,a secondo di come comando il gioco e lo tengo su una determinata diagonale vinco la partita o meno,e mi sembra molto piu sensato dire cerca di migliorare il tuo colpo tanto quanto ti permetta almeno di tenere lo scanbio senza per forza andare in affano e trovare soluzioni alquanto improbabili,come dice anche Spalama neanche Federer lo fa.
La mia risposta e malinteso con Ibra sull anticipo di rovescio in slice e che  in quarta su una bella palla arrotata e profonda giocata contro un rovescio monomane onestamente ne  ho visti pochi che possano giocare uno slice agressivo per uscire da quella diagonale,poi ci sara anche chi e' in grado di farlo,ma onestametne credo che le percentuali su chi ci riesce o no mi diano ragione.
Bueno spero di essere stato chiaro.
Ciao e buon tennis.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 9:02

Grazie veterano per il consiglio (ma credo che sia utile a tutti e in qualsiasi circostanza) di puntare a migliorare la tecnica del mio rovescio.
Io non sono classificato, ma gioco abitualmente con avversari che sono dal 4.4 al 4.2: di solito contro i destrosi, anche contro i rovesci bimani arrotati, il mio rovescio non soffre poi così tanto la diagonale.
Ma contro i mancini (forse perchè ormai le mie tattiche di gioco sono standardizzate per i 'destri') mi saltano gli schemi e vado in difficoltà.
Dunque arrivo alla mia domanda, approfittando della tua esperienza e gentilezza: se gioco contro un mancino (o per rimanere in 3d, contro un 'rovescio' arrotato e potente) COME faccio ad evitarlo o a farlo giocare il meno possibile?
Potresti suggerire un paio di tattiche sia al servizio da destra che da sinistra? E invece sulla risposta, se lui cerca con insistenza il mio rovescio?
Grazie!!
p.s. intanto mi riguado tutto di Federer-Nadal sulla terra per capire cosa fa il MasterRF...

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 9:44

Anche Roger mi è sembrato molto in difficoltà (consiglieremo anche lui di migliorare tecnicamente?!?)
Very Happy
scherzi a parte, mi sembra che quando non posso far altro che difendersi dal toppone di Rafa sul suo rovescio cerchi di buttarla di là con un colpo anticipato coperto incrociato oppure con un back lungolinea che rimaneva basso.
Ho notato invece che non appena aveva un pò di spazio (come suggeriva il saggio Spalama) si girava a cercare il dritto anomalo.
Forse si potrebbe fare così anche noi, cercare di limitare i danni e poi, al momento propizio, rischiarla e girarsi col dritto per cambiare l'inerzia dello scambio. Anche perchè, io devo migliorare in tutto e per tutto, ma non è che giochi contro Nadal, quindi qualche attimo per il dritto anomalo dovrei riuscire a trovarlo...

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gugaste il Gio 13 Nov 2014 - 10:16

@Veterano ha scritto:.....
Non che  Diokovic non patisca quella diagonale,ma la patisce meno di Roger e tiene di piu'.Otre a questo Dioko riesce a chiudere molto spesso lo scambio in lungolinea di rovescio,cosa che invece a Federer riesce molto meno.....
Djokovic gioca il rovescio a due mani che aiuta a non perdere il controllo del colpo con troppa facilità e permette anche di "tirare giù" (non saprei come altro definire) una pallina in top da sopra la spalla, chi gioca a una mano non ha sufficiente controllo e forza disponibile per farlo nel momento in cui si trova in difficoltà.... eh poi parliamo di Djokovic, mentre altri top ten con rovescio bimane soccombono lo stesso al dritto in top di Nadal

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 10:28

Ste, ma il mio rovescio è così scarso quando giochiamo???
Rolling Eyes

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gugaste il Gio 13 Nov 2014 - 10:36

@haas81 ha scritto:Ste, ma il mio rovescio è così scarso quando giochiamo???
Rolling Eyes
ritengo che il mio livello non mi consenta di dare giudizi e sopratutto non mi piace farlo, mi permetto un umile osservazione, dovresti accompagnare di più il gesto

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da Paolo070 il Gio 13 Nov 2014 - 10:59

@haas81 ha scritto:Anche Roger mi è sembrato molto in difficoltà (consiglieremo anche lui di migliorare tecnicamente?!?)
Very Happy 

X Haas : Infatti è quello che ha cercato di fare...con la nuova racchetta e cambiando qualcosa nella tecnica...con l'aiuto di Edberg.


X forum: Dico la mia perché ci abbiamo lavorato tutta l'estate in allenamento:
Quello che dice veterano per me non fa una piega...e quoto anche lo spalama....poi come ha detto Sonny dipende dalla profondità e dal carico della palla e anche dalla sua angolazione....la "chela mancina" ti butta anche fuori per cui è la situazione più difficile e poi si sa la situazione dritto arrotato rovescio ad una mano è la peggiore per il monomane e la ottimale per il mancino. Se parliamo di rovescio rovescio se il top non è ne troppo carico ne troppo profondo si può tentare di colpire la palla mentre sale e giocare un back incrociato o lungolinea basso e spinto consci che se non hai padronanza perfetta dello slice (come già detto dagli altri) la palla si alza e rimane un colpo altamente difensivo....se invece l'esecuzione e il punto di impatto è ottimale allora rimane basso e comincia a cambiare l'inerzia dello scambio perché se l'avversario non è bravo a tirare sul le palle basse dovrà rispondere con un altro slice e da li si aprono nuove soluzioni compresa quella di cambiare subito con un altro slice basso e corto lungolinea magari con side spin...le soluzioni sono molte....lo dico perché in allenamento abbiamo lavorato tutta l'estate su questo schema con lo scopo di non perdere campo e all'inizio è stato abbastanza difficile ma poi ci si fa (c'è anche chi non ce l'ha fatta). La prima decisione è : voglio/riesco a non perdere campo ? ...allora cerco di anticipare e colpire mentre sale (si può fare anche piatto/coperto ma ci vuole un gran rovescio). Altrimenti arretro e gioco un altro topspin alto verso il centro per recuperare campo o tengo la diagonale...poi se uno arriva male si può alzare anche un lob in backspin...è ovvio è è la soluzione estrema ma in quarta non si sa mai che l'avversario si incarta e per spingere la palla senza peso spara fuori... Very Happy Very Happy Very Happy

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2811
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 11:01

nel senso che non termino fino in fondo il movimento?
sarà per quello che ho perso col mancino... o per colpa del campo, o delle corde, o delle palline, o dell'umidita? no del manico in cuoio, o perchè avevo un pò di pensieri in testa?? NON certo perchè LUI ERA PIù FORTE!!!
Evil or Very Mad

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 11:07

Per me era la prima volta contro un mancino arrotino (non gioco da molto...) comunque grazie a tutti per la spiegazione.
Adesso cercherò di fare ancora più pratica per mettere in atto i consigli e per migliorare.
Grazie a Ste per aver 'accennato solamente' ai miei limiti tecnici ( sei stato troppo buono!!) però preparati, perchè per l'estate prossima ho intenzione di batterti!!!
cheers

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gugaste il Gio 13 Nov 2014 - 11:21

mah.... ritengo che chi vince nei match che contano è più forte, ho preso tante bastonate ed a fine match non avevo nulla da dire, il mio avversario era stato dominante

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da haas81 il Gio 13 Nov 2014 - 11:27

Non lo ammetterò maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!

haas81
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 15.12.13

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello: imbarazzante...
Racchetta: Blade 98 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: palla arrotata e rovescio a una mano

Messaggio Da gugaste il Gio 13 Nov 2014 - 11:42

ehm l'avevo capito....

non sono d'accordo sullo sconsigliare l'uso del back, si potrebbe mettere nella condizione di far steccare, si cambia il ritmo, si crea variazione

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum