Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da vecchiofrak il Sab 3 Lug 2010 - 11:50

Dopo aver perso, gli ultimi incontri, pur non giocando male (ho un buonissimo dritto, leggermente coperto e un buon rovescio bimane), in vista del torneo sociale, ho deciso di provare la tattica del "pallettaro" (che, ho sempre odiato) e, stamani, ho giocato con un ragazzo, tecnicamente inferiore a me (almeno, così mi sembra), ma che, l'ultima volta, mi aveva dato 6-4 7-5.....ebbene, con mia somma sorpresa, ho stra-vinto 6-0 6-0 6-0 e, senza fare nessuna fatica, spingendo le palline al 60/70 % della forza che uso di solito
Non mi piace giocare così, ma devo ammettere che, almeno al mio livello, è molto redditizio....cosa devo fare, stravolgo la mia tattica di gioco o ri-torno a tirare botte da fondo campo, cercando di migliorare la tecnica ?

vecchiofrak
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 726
Età : 54
Località : Albinia (GR)
Data d'iscrizione : 11.01.10

Profilo giocatore
Località: Albinia (GR)
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Donnay Pro One Os Ext

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da F4bius il Sab 3 Lug 2010 - 11:56

adesso ci provo anche io....
ahahahah

io prima di migliorare devo calare la panzetta e fare tante ore, ma tante......

F4bius
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3191
Età : 52
Data d'iscrizione : 11.07.09

Profilo giocatore
Località: Modena
Livello: ITR 2.5 FIT 4 NC
Racchetta: Pro Kennex ki5 295 e Ki5 PSE USA

http://www.miotorneo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Veterano il Sab 3 Lug 2010 - 14:49

Dipende cosa intendi tu per migliorare..............se la volta passata il ragazzo ti ha suonato e questa volta semplicemente hai cecato dii tener il palleggio e sbagliare poco, ed hai vinto facile, in questo caso no devi migliorare niente........hai gia' migliorato,sei piu' consistente.Il tennis e' un gioco di percentuali e specialmente a livelli non professionali (ma anche a livelli pro) vince chi sbaglia meno,percio' tira un po tu le conclusioni..............altro discorso sarebe quello di valutare la tua tecnica in generale per vedere se c'e qualcosa da migliorare,ma tatticamente hai scelto l'opzione piu' coretta.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Hammer72 il Sab 3 Lug 2010 - 15:14

@Veterano ha scritto:Dipende cosa intendi tu per migliorare..............se la volta passata il ragazzo ti ha suonato e questa volta semplicemente hai cecato dii tener il palleggio e sbagliare poco, ed hai vinto facile, in questo caso no devi migliorare niente........hai gia' migliorato,sei piu' consistente.Il tennis e' un gioco di percentuali e specialmente a livelli non professionali (ma anche a livelli pro) vince chi sbaglia meno,percio' tira un po tu le conclusioni..............altro discorso sarebe quello di valutare la tua tecnica in generale per vedere se c'e qualcosa da migliorare,ma tatticamente hai scelto l'opzione piu' coretta.


io avrei risposto dicendo le stesse cose : se scambi sino a quando sbaglia il tuo avversario , allora sei un tennista che vince !

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Aerogel il Sab 3 Lug 2010 - 20:25

Secondo me hai semplicemente adottato la tattica giusta nei confronti di un avversario falloso... quindi non vedo perché tu debba preoccuparti di essere un "palllettaro": hai fatto la cosa giusta
Magari contro un'altra tipologia di avversario sarai in grado di giocare più aggressivo e di vincere ugualmente.

Io quando gioco con un mio amico leggermente più forte scendo rete con relativa frequenza per dargli fastidio sul passante di rovescio.
Quando gioco col maestro questa tattica sarebbe disastrosa, quindi mi metto a remare e a buttargliela sempre di là finché non si stanca e sbaglia. In questo modo riesco a fare qualche punto, ma assolutamente non ho ancora le capacità per aggredirlo...

Aerogel
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 729
Età : 31
Località : prov. LT
Data d'iscrizione : 27.11.09

Profilo giocatore
Località: Gaeta - Roma
Livello: I.T.R. "3.75"
Racchetta: Dunlop M-fil 300 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da otello69 il Dom 4 Lug 2010 - 11:12

Concordo con Veterano. Se fossi in te cercherei il miglioramento nel senso di riuscire a tenere il palleggio senza sbagliare passando da 60-70% a 70-80% di potenza, aumentando la profondità e così via...vedrai che risultati!!! Sei sulla strada giusta

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da stetennis il Dom 4 Lug 2010 - 11:28

[quote="vecchiofrak"] spingendo le palline al 60/70 % della forza che uso di solito

Una curiosità: rispetto al tuo massimo a quanto ammontava la forza che applicavi?
Il dubbio che mi viene è che probabilmente prima esageravi rispetto al tuo livello.

stetennis
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 134
Località : Cagliari
Data d'iscrizione : 17.12.09

Profilo giocatore
Località: cagliari
Livello: 4.0 NRTP - I.T.R.
Racchetta: Head Graphite Pro - Head Radical Agassi LE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da boris75 il Dom 4 Lug 2010 - 12:52

Guarda è una tattica che uso anch'io soprattutto e ce ne sono con quei giocatori che guardano troppo federe e compagnia bella che vogliono sempre strafare fare il ricamo , mettere la palla impossibile , magari persone anche sui 100 kg. Gliela gioco di la in maniera profonda sicura e tanto so che sbagliano loro anzi gliela tiro proprio nei piedi perchè se gli dai gli angoli potrebbero castigarti.
La gente ha una strana concezione del tennis. Io ho iniziato da relativamente poco a giocare , con uno ci avevo perso 6-1 l'ultima volta che ci avevo giocato . Dopo quasi un anno ci rigioco nel frattempo io sono cresciuto , gli ho dato 6-2 , gli dissi " sono migliorato un pò dai dimmelo" volevo magari il complimeto che ti da morale. Invece lui "che avresti fatto , sbagliavo solo io , non mi hai mica tirato dei vincenti ..... Ci ho rigioco altre 2 volte e ha sempre perso .. Sai la gente vorrebbe fare sempre la cosa più bella e difficile ma nel tennis vince chi la ributta di la , guarda Nadal.

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Hammer72 il Dom 4 Lug 2010 - 14:29

@boris75 ha scritto:Guarda è una tattica che uso anch'io soprattutto e ce ne sono con quei giocatori che guardano troppo federe e compagnia bella che vogliono sempre strafare fare il ricamo , mettere la palla impossibile , magari persone anche sui 100 kg. Gliela gioco di la in maniera profonda sicura e tanto so che sbagliano loro anzi gliela tiro proprio nei piedi perchè se gli dai gli angoli potrebbero castigarti.
La gente ha una strana concezione del tennis. Io ho iniziato da relativamente poco a giocare , con uno ci avevo perso 6-1 l'ultima volta che ci avevo giocato . Dopo quasi un anno ci rigioco nel frattempo io sono cresciuto , gli ho dato 6-2 , gli dissi " sono migliorato un pò dai dimmelo" volevo magari il complimeto che ti da morale. Invece lui "che avresti fatto , sbagliavo solo io , non mi hai mica tirato dei vincenti ..... Ci ho rigioco altre 2 volte e ha sempre perso .. Sai la gente vorrebbe fare sempre la cosa più bella e difficile ma nel tennis vince chi la ributta di la , guarda Nadal.

Nel tennis vince chi sbaglia meno e ani nostri livelli mandarla di là fino a quando sbaglia l'avversario vuol dire giocare bene.

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da DrDivago il Dom 4 Lug 2010 - 14:43

@boris75 ha scritto:La gente ha una strana concezione del tennis. Io ho iniziato da relativamente poco a giocare , con uno ci avevo perso 6-1 l'ultima volta che ci avevo giocato . Dopo quasi un anno ci rigioco nel frattempo io sono cresciuto , gli ho dato 6-2 , gli dissi " sono migliorato un pò dai dimmelo" volevo magari il complimeto che ti da morale. Invece lui "che avresti fatto , sbagliavo solo io , non mi hai mica tirato dei vincenti ..... Ci ho rigioco altre 2 volte e ha sempre perso ..

un po' antisportivo, il tipo...

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da vecchiofrak il Lun 5 Lug 2010 - 10:44

[quote="stetennis"]
@vecchiofrak ha scritto: spingendo le palline al 60/70 % della forza che uso di solito

Una curiosità: rispetto al tuo massimo a quanto ammontava la forza che applicavi?
Il dubbio che mi viene è che probabilmente prima esageravi rispetto al tuo livello.

Quando decido di "picchiare" (e non solo per chiudere il punto), applico sempre il massimo della forza che riesco a generare con il movimento corretto

vecchiofrak
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 726
Età : 54
Località : Albinia (GR)
Data d'iscrizione : 11.01.10

Profilo giocatore
Località: Albinia (GR)
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Donnay Pro One Os Ext

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da stetennis il Lun 5 Lug 2010 - 12:47

[quote="vecchiofrak"]
@stetennis ha scritto:
@vecchiofrak ha scritto: spingendo le palline al 60/70 % della forza che uso di solito

Una curiosità: rispetto al tuo massimo a quanto ammontava la forza che applicavi?
Il dubbio che mi viene è che probabilmente prima esageravi rispetto al tuo livello.

Quando decido di "picchiare" (e non solo per chiudere il punto), applico sempre il massimo della forza che riesco a generare con il movimento corretto

Era soltanto una mia curiosita' (sono piuttosto scarso per poterti dare consigli). Pero' secondo me giocare al 60/70 rispetto al massimale non mi sembra proprio da pallettaro, soprattutto se piazzi bene la palla prendendoti qualche rischio in piu'. Inoltre non e' detto che la palla viaggi al 60/70 in meno. Spesso le nostre percezioni sono falsate. Ti faccio un esempio. Tra i velocisti, alcuni atleti non professionisti rimangono sorpresi quando scoprono di essere piu' veloci nelle prove in cui l'allenatore ha suggerito loro di dare l' 85/90 rispetto al massimo. Questo perche' e' molto difficile gestire le fasi di contrazione/decontrazione quando vi e' una situazione di stress. L'errore nella percezione della velocita' deriva dal fatto che sono abituati ad associare la velocita' all'impegno muscolare (contrazione).
Figuriamoci nel tennis che sicuramente e' molto meno naturale della corsa.






stetennis
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 134
Località : Cagliari
Data d'iscrizione : 17.12.09

Profilo giocatore
Località: cagliari
Livello: 4.0 NRTP - I.T.R.
Racchetta: Head Graphite Pro - Head Radical Agassi LE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Hammer72 il Lun 5 Lug 2010 - 14:16

ma perche' ce l'avete cosi' tanto con chi gioca in stile "pallettaro" ?
Premetto non è il mio , non lo sono per carattere , arrivo da una vita data al calcio e son sempre stato fin troppo aggressivo , ma io non li disdegno e molto spesso li ammiro : il tennis è un gioco molto cerebrale e chi riesce ad esser calmo e mantenere un ritmo costante mandandoti la palla dalla tua parte per indurti a sbagliare come fanno i pallettari è solo un buon tennista IMHO !!!
A meno che non si sia a alti livelli c'e' solo da temerli e imparare ad adattarsi a questo tipo di gioco per vincere se non si è + che bravi , ma bravi ad un livello che qui mi sembra possano ritenersi davvero poche poche persone.

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Felipo il Lun 5 Lug 2010 - 15:34

Una considerazione (non mi riferisco a vecchiofrak, è una analisi più generale): giocare col 60% della forza e vincere non significa giocare da pallettari, significa aver capito qualcosa del tennis Wink
Piuttosto, giocare al 100% della forza e non mettere una palla in campo, significa essere dei "principianti", nel senso che non si è ancora compreso lo spirito di questo sport, sopravvalutando le proprie capacità.

Il tennis è uno sport percentuale, ciò significa che prima di imparare a tirare bordate a 180kmh (le quali finiranno inesorabilmente fuori dal rettangolo di gioco, perchè nessuno qui è un campione) bisogna imparare a mettere sempre la palla in campo, è ciò si può fare solamente evitando di strafare e giocando i colpi più semplici possibili, e collateralmente cercando di mettere in difficoltà l'avversario.

Sicuramente qualcuno penserà: si ma io mi annoio a giocare piano, preferisco perdere ma fare due scambi leggendari, etc etc.

Sinceramente io mi diverto di più quando vinco, o quando perdo ma avendo giocato bene. E ciò significa, in entrambi i casi, non regalare le partite all'avversario perchè 9 miei colpi su 10 vanno a rete o sul telone di fondo.
E credetemi, è più difficile cercare di tenere sempre la palla in campo e bella profonda, che fare due vincenti ogni 20 colpi fuori.




Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da DrDivago il Lun 5 Lug 2010 - 15:48

@Felipo ha scritto:Sinceramente io mi diverto di più quando vinco, o quando perdo ma avendo giocato bene. E ciò significa, in entrambi i casi, non regalare le partite all'avversario perchè 9 miei colpi su 10 vanno a rete o sul telone di fondo.
E credetemi, è più difficile cercare di tenere sempre la palla in campo e bella profonda, che fare due vincenti ogni 20 colpi fuori.

condivido... non puoi pretendere di chiudere sempre gli scambi con un vincente, viene prima una certa consistenza... personalmente, in partita cerco di giocare i colpi offensivi con un "rischio calcolato", a seconda dell'avversario e del punteggio

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Aerogel il Lun 5 Lug 2010 - 16:04

@Felipo ha scritto:Una considerazione (non mi riferisco a vecchiofrak, è una analisi più generale): giocare col 60% della forza e vincere non significa giocare da pallettari, significa aver capito qualcosa del tennis Wink
Piuttosto, giocare al 100% della forza e non mettere una palla in campo, significa essere dei "principianti", nel senso che non si è ancora compreso lo spirito di questo sport, sopravvalutando le proprie capacità.


Sagge parole...

e a tal proposito, per chi non l'avesse letto...

http://home.datacomm.ch/neutraltennis/neutral.htm

Aerogel
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 729
Età : 31
Località : prov. LT
Data d'iscrizione : 27.11.09

Profilo giocatore
Località: Gaeta - Roma
Livello: I.T.R. "3.75"
Racchetta: Dunlop M-fil 300 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da andrea77ve il Lun 5 Lug 2010 - 16:38

@DrDivago ha scritto:
@boris75 ha scritto:La gente ha una strana concezione del tennis. Io ho iniziato da relativamente poco a giocare , con uno ci avevo perso 6-1 l'ultima volta che ci avevo giocato . Dopo quasi un anno ci rigioco nel frattempo io sono cresciuto , gli ho dato 6-2 , gli dissi " sono migliorato un pò dai dimmelo" volevo magari il complimeto che ti da morale. Invece lui "che avresti fatto , sbagliavo solo io , non mi hai mica tirato dei vincenti ..... Ci ho rigioco altre 2 volte e ha sempre perso ..

un po' antisportivo, il tipo...

Ma, guarda, è pieno di tipi così: più di una volta ti tolgono di bocca la rispostaccia (e da buon venezziano non mi mancano!). Giocando sempre con persone differenti ne so qualcosa. Ma se il mondo fosse popolato da una percentuale consistente di persone intelligenti non ci sarebbe l'inquinamento (e tante altre cose che non cito per non scendere nel banale).


Il gioco pallettaro viene "odiato" perché è psicologicamente difficile da gestire per l'avversario che si vede "portar via i punti e non sa come o perché" (..capite che volgio dire..). ...E' molto più difficile dare forza ad una palla morta (tempo e movimento devo esserci!) che rispondere ad una palla già di suo pesante (dove basta avere gambe per ragggiungerla).

Vi do il mio punto di vista: per quanto mi riguarda -ma è un mio gusto personalissimo e sono in pace con me stesso- preferisco perdere attaccando sempre che vincere annoiandomi.. infatti perdo sempre

Ho provato a fare il pallettaro ma dopo mezz'ora (in cui neppure sudavo) mi sono annoiato a morte ed ho cambiato gioco.

Vincere da pallettaro è più facile se di fronte hai un medio giocatore di club... salvo che non inizi anche lui a farlo...

Ad ogni modo dipende: chi gioca per vincere, chi gioca per divertirsi.
C'è chi si diverte anche se perde, c'è chi non sopporta di perdere (e sono i peggiori da incontrare nel campo).
C'è anche chi è capace di vincere divertendosi.. ma bisogna trovare il compagno esattamente al tuo livello per questo.

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Pallettaro??????

Messaggio Da otello69 il Lun 5 Lug 2010 - 22:10

Credo che però dobbiamo fare un po' di chiarezza sul pallettaro...per me è tale quello che gioca palle non particolarmente arrotate, lente e ALMENO 2 metri sopra la rete. Le suddette ribalzano alte generalmente nella seconda parte del campo non per la rotazione ma perchè sono semi-campanili (estremizzo). Quel tipo di giocatore mette in dificoltà chi non ha tecnica completa e/o non mette adeguata concentrazione. Se ci si concentra sui movimenti corretti e si indirizza bene la palla generalmente si vince facile.
Altro giocatore è quello con buona preparazione fisica e buona completezza nei colpi che gioca arrotato non necessariamente forte, gioca senza particolari problemi dritto e rovescio, piazza la palla con buona profondità e ha grande regolarità negli scambi. Magari non ti fa vincenti ma se non sei molto + bravo ti ammazza. Questo non è un pallettaro ma uno che gioca bene a tennis e che sicuramente si diverte, vince e fa anche classifica (a chi interessa....a tutti naturalmente). Ovviamente è il mio punto di vista. Premettendo a scanso di equivoci che sono ben lontano dall'essere un bravo tennista ma che come tutti noi cerco di migliorarmi sempre, sono migliorato anche nei risultati quando ho cominciato a piazzare palle all'80% di potenza belle arrotate a 15 cm dalla riga di fondo sia di dritto che di rovescio stando attento a sbagliare il meno possibile. Appena l'avversario accorcia entro in campo e chiudo a rete (data l'età - il mio mito era edberg - approfittando del mio passato di serve&volley) ma se non accorcia vado avanti tranquillo e aspetto l'occasione. Nei primi turni dei tornei basta avere pazienza e l'avversario sbaglia prima. Non credo di essere pallettaro...Buon tennis a tutti

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da cristiano75 il Lun 5 Lug 2010 - 23:31

Ragazzi neanche i top10 tirano i colpi al max delle loro forze... e con questo spero di aver reso l'idea!


cristiano75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 41
Data d'iscrizione : 17.06.09

Profilo giocatore
Località: Pordenone
Livello: 4.0
Racchetta: Head Radical MG Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Veterano il Mar 6 Lug 2010 - 0:39

Sono due tipi diversi di concepire il tennis,se lo fai solo per svagarti e divertirti e meglio che non fai tornei per non incontrare il "Temuto e noioso" palletaro,e giocare con amici che la pensino come te per sfogarti liberamente e mentalmente e non avere paura di tirare anche perche' sai che i tuoi amici giocano per divertirsi e non per vincere.Senza considerarti meno tennista di uno che fa i tornei.
Se invece ti butti nelle competizioni devi avere bene in testa che per la maggior parte di quelli che si iscrivono l'importante e vincere, e ogni mezzo e lecito,fare tornei a volte non e' affatto divertente ma fa parte del gioco,percio' specialemtne a livello quarta ne troverai di tutti i colori ed in questo caso vige la regola, nel tennis agonistico sei quello che sei in campo niente di piu' niente di meno e non ci sono scuse che tengono.Personalmente quando facevo un torneo mi iscrivevo per vincerlo e non solo tanto per.............visto che adesso non ho piu quella sete di sangue che mi faceva lottare palla su palla e correre come un pazzo su tutte le palle per diverse ore,non faccio piu' tornei e mi diverto (quando posso) a tirare racchettate con gli amici e a volte quando escono dei bei colpi escono commenti del tipo....... e si ho ancora il dritto di un B ...............se solo avessi ancora le gambe di 10 anni fa.....................
Ognuno ha il suo punto di vista,io ho amici che nonostante siano vicini ai 50 giocano ancora a buoni livelli e fanno tutti i tornei possibili immaginabili,a parte che ho poco tempo per giocare, in ogni caso a me quella voglia e passata e se gioco e solo per sudare un po e divertirmi senza sentimi meno tennista di chi si iscrive a tutti i tornei.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Hammer72 il Mar 6 Lug 2010 - 1:59

@cristiano75 ha scritto:Ragazzi neanche i top10 tirano i colpi al max delle loro forze... e con questo spero di aver reso l'idea!


avrei voluto ribadirlo io

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da stetennis il Mar 6 Lug 2010 - 6:54

@otello69 ha scritto:Credo che però dobbiamo fare un po' di chiarezza sul pallettaro...per me è tale quello che gioca palle non particolarmente arrotate, lente e ALMENO 2 metri sopra la rete. Le suddette ribalzano alte generalmente nella seconda parte del campo non per la rotazione ma perchè sono semi-campanili (estremizzo). Quel tipo di giocatore mette in dificoltà chi non ha tecnica completa e/o non mette adeguata concentrazione.

Condivido. Secondo me, rapportato ai miei scarsi livelli, il pallettaro è un soggetto molto avverso al rischio. Non costruisce gioco e come strategia pensa a ributtare la palla al di là sfruttando la forza dell'avversario. L'uso dei semi-campanili è quasi un must perché così non rischia e non accelera troppo il gioco (come farebbe con le rotazioni). Mi hanno raccontato di un giocatore di club di buona tecnica e di grande panza, che metteva in crisi anche qualche classificato troppo esuberante alzando pallonetti altissimi. Erano la sua specialità ma all'occorrenza sapeva giocare tutti gli altri colpi.

stetennis
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 134
Località : Cagliari
Data d'iscrizione : 17.12.09

Profilo giocatore
Località: cagliari
Livello: 4.0 NRTP - I.T.R.
Racchetta: Head Graphite Pro - Head Radical Agassi LE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da andrea77ve il Mar 6 Lug 2010 - 9:08

Ieri ho giocato con un tipo molto bravo. Arrotava come un mailale fatto rotolare giù da un pendio: palle potenti e che schizzavano in orbita appena toccavano terra.
Gambe. Velocità .Precisione. Padronanza insomma!

Beh.. stavo facendo prove di rovescio in back e mi venivano delle schifezze allucinanti da pallettaro (alte, a campanile, lungolinea di fondo). ..e lui o sbagliava o mi rispondeva in modo molto facile.
Alla 7^ palla mi dice:
"cavolo, che difficili questi rovesci che mi fai... alti e morti.. non so come mandarteli di là!"

......mi ha dato del pallettaro !!!

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da Giorgino il Mar 6 Lug 2010 - 10:03

..ho visto recentemente la partita tra Berdych e Djocovic a wimbledon!!

nn mi pare tirassero sempre al massimo delle loro forza..ovvio..il livello era molto alto..e la velocita che davano alla palla anche se trattenuta al 70/80% noi ce le sognamo (..ovviamente e giustamente..) ma credo sia un modo intelligente di giocare!! palleggio ad un buon livello cercando di nn fare errori finche nn arriva la mia possibilita e scelgo come giocarla (di potenza, di fino..ecc ecc)!!

giocare in questo senso nn credo sia un modo da pallettari..anzi..credo sia un modo egreggio di giocare..palleggio finche nn sbaglia lui o finche nn mi da la possibilita di chiudere!!provate a farlo..altro che pallettari..

nn ci soffermiamo a pensare che nel nostro piccolo..il punto va cosi: serve..rispondo..e sbaglia!!o nel migliore dei casi..serve..rispondo..tira lui..tiro io e sbaglia lui!! (tutto questo in un ottica molto ottimistica..perche l errore..possiamo farlo sempre prima noi..alla risposta..o al secondo scambio.. )

il numero di scambia aumentera all aumentare della nostra bravura e incontrando avversari di livello piu elevato!!

tutto questo..secondo il mio modo di vedere!!


Buon tennis a tutti!!

Giorgino
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Età : 29
Località : roma
Data d'iscrizione : 23.11.09

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR: 3.5/FIT: 4NC
Racchetta: x2 K Blade Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho scoperto di essere un "pallettaro" :-(

Messaggio Da DrDivago il Mar 6 Lug 2010 - 10:13

secondo me, in un Wimbledon abbastanza noioso, Berdych-Djokovic è stata una delle partite più divertenti da vedere...un gran peccato per quel doppio fallo di Nole nel tie-break...

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum