Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Il sole mio...

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il sole mio...

Messaggio Da h_leconte il Ven 2 Lug 2010 - 14:42

Promemoria primo messaggio :

Sole alto + turno di servizio = break.

Magari ho pure il cappello con una falda che ci puoi appoggiare su una pista polistil a 4 corsie, ma è inavitabile il sole diretto negli occhi....poi solo farfalline viola.
Qualcuno ha uno stratagemma?

h_leconte
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 301
Età : 45
Località : milano
Data d'iscrizione : 30.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso


Re: Il sole mio...

Messaggio Da kingkongy il Mar 10 Set 2013 - 15:15

...Anche colpire in kick-slice con una eastern di rovescio e proni... Non è "comodissimo"!!! Se stecchi, poi...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Veterano il Mar 10 Set 2013 - 15:27

Se stecco e la palla va nell area di servizio faccio sicuramente punto Very Happy 
se no rischio di tirare giu qualche povero passerotto o colomba di passaggio eh eh eh

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da nuovodelforum il Mar 10 Set 2013 - 16:05

io sugli attuali metodi di insegnamento avrei molto da ridire...

l'ho vissuto sulla mia pelle.

sono stato autodidatta fino a 16anni e ho preso un maestro quando forse era troppo tardi, e secondo me, se fossi stato seguito da un buon maestro tipo quello che avuto, probabile che a quest'ora farei un mazzo così anche a nadal! (esagero ovviamente)ma forse qualche soddisfazione in più me la sarei presa, e non dico che non ho avuto soddisfazioni, B1 senza giocare molto, per me è lusso.

però ho notato che mio figlio maggiore, che invece il maestro ce l'ha fin da piccolo, ed ha molto più talento di quanto ne avessi io, certe volte si perde in pippe assurde, si diverte poco, e secondo me gli insegnano tante cavolate che non gli servono ne come uomo ne come giocatore...
più che maestri di tennis sembrano addestratori di animali da circo, tutti in cerca del trucchetto facile, tutti convinti che se l'ha fatto agassi allora lo dobbiamo fare tutti...
tutti che tirano topponi da fondo campo perchè se non li tiri non servi a nulla, il servizio(per rimanere in tema) è diventata una gara a chi ce l'ha più lungo, e cioè a chi lo tira più forte, e non ci sono più le caratteristiche originali del singolo, non c'è più fantasia, e i risultati si vedono, anche nelle risposte, ormai tutti (parlo dei top) hanno imparato a contrastare i piatti a 200k/h e oltre, che poi tra i servizi è quello che per essere contrastato richiede minor tecnica e più doti fisiche e riflessi,(intendiamoci io non ci riuscirei...) ma non so se poi sono tutti (sempre i top) capaci a contrastare uno che serve alla becker, e non parlo di movimenti o di potenza, parlo di ricami, di scelte, di sorprese, di precisione chirurgica di chi dice: "la metto li" e li va la palla, di chi dice "adesso lo mando a rispondere tra il pubblico" e li lo manda, di chi tra un servizio ed un altro fa le dovute valutazioni e scegli quel tipo di servizio perchè gli è funzionale al gioco, e non come mio figlio che la prima la tira sempre piatta perchè il maestro gli ha detto che la prima DEVE ESSERE SEMPRE PIATTA E FORTE NEL TENNIS MODERNO"...
sono sempre più convinto che se esce fuori uno che serve bene (no ace man), che si dopa un pò, un pò di classe, un bel pò di fantasia, sbaraglia tutti i tennisti che ci sono tra i primi 10, soprattutto dopo la finale di ieri con mille punti, tutti uguali l'uno all'altro, sembravano quei video game anni 90, ripetitivi che ti stancavano dopo 10 minuti che ci giocavi...

mi sento di dire che paradossalmente agassi ha rovinato il tennis.

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Sonny Liston il Mar 10 Set 2013 - 16:16

@nuovodelforum ha scritto:

sono stato autodidatta fino a 16anni e ho preso un maestro quando forse era troppo tardi, e secondo me, se fossi stato seguito da un buon maestro tipo quello che avuto, probabile che a quest'ora farei un mazzo così anche a nadal! (esagero ovviamente)ma forse qualche soddisfazione in più me la sarei presa, e non dico che non ho avuto soddisfazioni, B1 senza giocare molto, per me è lusso.
Shocked 

Sei stao B1?

Stikazzi!

Chapeau! cheers 

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8049
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da andreatennis98 il Mar 10 Set 2013 - 16:18

Parli come se Agassi fosse stato il primo a giocare a fondo campo, cosa che non mi risulta proprio. 

P.S La forza del servizio di Federer è quella che decanti tu, non la botta piatta ma la capacità di dare alla palla la traiettoria desiderata con una precisione chirurgica

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da nuovodelforum il Mar 10 Set 2013 - 16:42

@Sonny Liston ha scritto:
@nuovodelforum ha scritto:

sono stato autodidatta fino a 16anni e ho preso un maestro quando forse era troppo tardi, e secondo me, se fossi stato seguito da un buon maestro tipo quello che avuto, probabile che a quest'ora farei un mazzo così anche a nadal! (esagero ovviamente)ma forse qualche soddisfazione in più me la sarei presa, e non dico che non ho avuto soddisfazioni, B1 senza giocare molto, per me è lusso.
Shocked 

Sei stao B1?

Stikazzi!

Chapeau! cheers 
si ma era tanto tempo fa, e non c'erano controlli anti doping....

la colpa di agassi non è stata giocare da fondo campo, ma giocare col trucco!
lecito per carità, ma agassi era un robottino...nella stessa situazione faceva sempre la stessa cosa, la risposta al servizio piatto nei piedi del battitore l'ha proposta lui per primo come soluzione sistematica, adesso è diventata una regola che tutti eseguono come soldatini e che impongono anche a mio foglio...
e così tante altre cose...
un pò anche courier era così...guarda caso stessa scuola...

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da andreatennis98 il Mar 10 Set 2013 - 16:57

Ma allora dalla Mike Agassi la colpa e non ad Andre, quello è già complessato di suo.

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Veterano il Mar 10 Set 2013 - 16:58

Be se sei arrivato a B1 complimenti per il livello di gioco,ma come hai precisato anche tu magari avessi avuto una base tecnica alle spalle non viziata da errori che per forza di cose da autoditatta sono dificili da evitare,magari qualcosina in piu la potevi fare.
Ora lsciando stare il tennis di una volta dove ci si poteva ancora permettere di inventare qualcosina e l'improvvisazione ci poteva ancora stare,ora purtroppo a causa dei materiali,vedi omologazione delle superfici,tipo di corde e teali piu permissibili e vedi anche una carenza di giocatori poco talentusi per fare un certo tipo di gioco d'attacco e fatto di variazioni,si gioca standard da fondo e le partite per la maggior parte delle volte sono abbastanza monotone.
Ora i maestri possono anche avere delle colpe in tutto cio' pero' purtroppo da uno stndard bisogna partire,e lo standard attuale e quello che ti dice che conviene stare a fondo a giocarsi il punto al posto di andare a rete a cercarlo,ora se tu vedessi dei top ten allenarsi potresti notare come tutti sanno fare delle ottime vole' e come sanno andare bene a prendersi la rete.percio' un po per mentalita' magari inculcatagli dagli allenatori un po perche' negli ultimi anni di giocatori di attacco che abbiano avuto dei buoni risultati li possiamo contare sulle dita,si e' abbracciato il pensiero che non convinene piu andare a rete.Che sia giuto o sbagliato il pensiero dei grandi coach ormai e' questo,e i giocatori vengono impostati su queste basi.Poi il discorso del maestro e del tipo di allenamento e di insegnamento varia, a secondo del maestro e del tipo di esperinza che ha.
Ora se a tuo figio dicono solo di sparare botte da orbi perche' i pro fanno cosi',onestamente penserei seriamente di cambiare maestro,le variazioni al servizio e la precisione sono le cose che fanno la differenza`,come ben vedi un servizio a 200 km piatto non e' poi cosi tanto difficile da rigiocare,e si reiscono a prendere facilmente delle contromisure,parliamo di pro,motlo piu difficile invece ribatere un servizio che non ti da dei punti fissi,propio come faceva Sampras o molti dei tanti giocatori di attacco.
Bueno detto questo non credo che sia un bene fossilizzarsi su un prototipo di giocatore,anche perche' poi facendo questo si limiterebbero notevolmente le caratteristiche del giocatore,come in tutte le cose direi,ok la base per forza di cose del gioco moderno e quella di stare a fondo,pero' vediamo con questo pischello che ha una buona predisposizione ad attacare ed ad andare a rete cosa ne tiriamo fuori.Certo onestamente conoscendo un po il tennis giocato a buon livello,non credo proprio,alemeno che non cambino un po i materiali in genere,che ci si possa basare su un vecchio modello di giocatore stile Edberg,pero' anche io sono convinto che con le giuste misure si potrebbe cercare di impostare qualche giocatore che  ha  la giusta 'attitudine ad un tennis diciamo piu frizzante......sempre considerando che per andare a rete bisogna saper costruirsi bene il punto da fondo,e si rischia molto di piu,e considerando che la prima vole' visto che la preparazione fisica degli altri tennisti negli ultimi anni e una cosa totalmente diversa de quando giocava Edberg,insomma devi servire sempre bene con la differenza che ora la pima vole' la devi giocare in chiusura,non si puo piu pensare ad un aproccio come si faceva una volta,ok a farla la vole' ci arrivo ma calcolando che sti pinguini attuali tirano molto piu forte in risposta ed il livello della risposta in gererale si e' alzato tantissimo,questa benedetta prima vole' devo pensare di chiuderla se no ciao a tutti,arriva Nadal o chi per lui e se quella vole' non lagioco piu che per bene si piega sulle gambine e mi spara un missile in mezzo agli occhi,percio' rispetto ad anni prima dove anche se arrivavo male sulla prima vole' e non riuscivo a chiudere subito o quasi il punto la preparaazione fisica dei giocatori mi permetteva di rischiare qualcosa in piu'adesso te lo scordi,percio se metti tutto sulla bilancia,convinene sempre meno andare a rete a prendersi il punto.
Ormai certi valori e strategie di gioco che negli anni precedenti podevano dare dei risultati adesso come adesso,che piaccia o no sono obsoleti,il tennis di una volta non ce piu' per diversi fattori.
Chiaro che adeguarsi al branco tanto perche' tutti fanno cosi,senza tener conto delle attitudini del giocatore no va neanche bene.......ora la domanda e' cosa si puo fare in merito per dare al tennis un po piu di spettacolo.......visto che tornare indietro mi sembra alquanto improbabile quando tutti gli incassi del movimento si riduranno drasticamente,magari si prenderanno dei provvedimenti a riguardo.Nel mio piccolo cerco di lasciare abbastanza spazio al giocatore,andando poi a discutere sulle decisioni prese e sulla gestione della partita,senza per questo castralo dall inizio.anzi se mi fa bene il serve and volley lo lascio fare,basta che non sia uno schema ripetitivo,ma una variazione da usare ogni tanto per sorprendere l'avversario.
Comunque ritornando al maestro di tuo figlio,pensaci bene sul da farsi......Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Veterano il Mar 10 Set 2013 - 17:00

Cancellato post doppio Sorry.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Veterano il Mar 10 Set 2013 - 17:16

Calcola che Agassi ha anticipato un po i tempi,ma anche se non ci fosse stato lui prima o poi sarebbe arrivato assolutamente un altro a farci vedere piu o meno le stesse cose,calcolando che comunque in giro  con le qualita' di Agassi non ne vedo poi tanti.Poi chiaro la rispsota centrale tra i piedi ad una bella botta di servizio piatta e sempre la soluzione migliore,ma questo a prescindere da Agassi si faceva gia prima.Cha poi si sia adottata come schema base,bisogna un po vedere i perche',e li ritorniamo alle differenze tra il modern tennis ed il tennis piu permissivo di una volta.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da nuovodelforum il Mar 10 Set 2013 - 17:41

se dicessi il nome del maestro di mio figlio ti metteresti le mani nei capelli...

purtroppo oltre ad essere estremamente caro, è anche molto titolato, e non posso dirgli che non capisce una mazza, perchè lui è """""""""" e io non sono nessuno...

poi tra l'altro lui giocava bene rete, a me mi mazzulava regolarmente e speravo ho spinto io mio figlio da lui sperando che seguisse quella strada...

mi sono confrontato con lui più di una volta, ma lui insiste... 

ora, un pò per volerci credere, un pò per sfidarlo, con lui(il maestro) ho scommesso molti soldi su un determinato risultato...

però a me se mio figlio diventa pro o meno poco importa, quando giocavamo insieme lui si divertiva a vedermi correre a rete, tuffarmi e cercare di imitarmi...adesso l'ho visto questa estate ad un torneo (vinto tra l'altro)e pareva annoiarsi...e per me questo conta parecchio...lui ha un tipo caratterialmente creativo, e tirerà pure dei buoni topponi, ma nel palleggio prolungato si vede che soffre, non fisicamente ma psicologicamente, lui vuole fare punto, non ha pazienza...io da padre queste cose le guardo, fosse l'altro figlio, che ha un carattere diverso molto più metodico forse non avrei avuto nulla da dire, ma per fortuna fa altri sport, altrimenti mi sarei trovato 2 nadal in casa....meglio morire!
confido nel terzo...tanto ancora è piccolo e magari le cose cambieranno tra 15 anni quando vincerà wimbledon col S&V.

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da andreatennis98 il Mar 10 Set 2013 - 17:52

Confifo sul tuo terzo figlio Very Happy

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da FedEx il Mar 10 Set 2013 - 17:53

@andreatennis98 ha scritto:Confifo sul tuo terzo figlio Very Happy
Siamo in due...lol! 

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da motombo il Mar 10 Set 2013 - 18:06

i sevizi migliori secondo me sono stati...in ordine di eta' sampras e federer....oltre ad avere i servizi migliori forse sono stati i migliori.......
sara' che il servizio e' fondamentale nel tennis?
cmq tornando a noi......anche se non ho un servizio che travolge gli alberi..il movimento il timing di battuta poi diventa un pochino automatico...il che mi porta a dire che se ho sole forte in faccia cerco di mantenere la testa un pochino meno in clinata verso l'alto e vado con il pilota automatico...non ti entrera forse la prima migliore della tua vita ma almeno potrai giocarti il punto senza avere la criptonite che ti brilla davanti...

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da nuovodelforum il Mar 10 Set 2013 - 18:15

a voi conviene perchè quello che gioca ora è svizzero...

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Vagabond il Mar 10 Set 2013 - 20:23

@nuovodelforum ha scritto:io servo in 4 modi diversi con 4 lanci diversi, e lo slice cambio lancio in base alla direzione che voglio dare, quindi un totale di 6 lanci diversi,e scelgo quello che non mi va contro sole, adesso per esempio al campo dove gioco di solito, solo ad una certa ora, solo quando servo da una parte e solo verso destra ho il sole che mi da fastidio, e li servo sempre in kick visto che lanciando sopra la testa il sole rimane più basso rispetto alla palla....poi il cappello ce l'ho sempre! ma per evitare che mi si scotti la cute perchè ho la riga dei capelli moooooolto larga...
Una cosa che potresti fare è metterti in un punto diverso della linea di fondo. Cioè, ad esempio, se batti attaccato alla lineetta di centro campo, ti sposti un po' più verso l'esterno...
Io di solito così faccio: già la mia battuta è una tragedia, se mi metto a spostare il lancio della palla... :-s

Vagabond
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 71
Età : 25
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 26.08.13

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello:
Racchetta: wilson blx 6.1 team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Mauro_B il Mer 11 Set 2013 - 23:00

@Vagabond ... qualcosa puo' fare quello che dici ... ma io per esempio ho tempo per giocare soprattutto in pausa pranzo e con il sole alto anche se mi sposto sulla riga di fondo (accidenti) non trovo molto giovamento... è una vera scocciatura: dovrò provare un paio di occhiali perchè il cappellino purtroppo non è servito a nulla.  
:-(

Mauro_B
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 24
Età : 51
Località : Perugia
Data d'iscrizione : 07.11.12

Profilo giocatore
Località: Perugia
Livello: ITR 3.5 (?)
Racchetta: Head LiquidMetal Pro4

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da gp75 il Gio 12 Set 2013 - 16:38

A me basta il cappellino per giocare a tennis. Ho giocato per 20 anni a beach volley e li il capellino non bastava, ci volevano anche gli occhiali perché eri sempre a guardare in alto. Suggerisco gli Oakley Flak jacket con lente grande, rimangono inchiodati alla testa e non si appannano.

gp75
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 41
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: dove c'è da giocare
Livello: sempre da migliorare, ora FIT 4.1, ITR sempre 4.0
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole mio...

Messaggio Da Bhairava il Gio 19 Set 2013 - 14:59

Identico problema mio, ho risolto variando un pochino il lancio palla e sopratutto vario il punto dove guardo; pranticamente nell' istante in cui colpisco non giro piu' il corpo totalmente verso il campo, ma finisco col guardare in alto a destra(dove stava la palla)cosicchè non ho il sole negli occhi.
Per lo meno sono riuscito a battere decentemente, questo nel caso in cui il sole sia dritto di fronte a me. Peggio ancora se è in alto a destra, cioè proprio dove l' occhio ricade quando apri la spalla per battere.

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum