Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da neoappassionato il Gio 2 Ott 2014 - 12:41

Promemoria primo messaggio :

in quale dei due la torsione del busto deve essere maggiore o è uguale ?

neoappassionato
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 215
Data d'iscrizione : 31.07.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da kingkongy il Gio 2 Ott 2014 - 22:23

Mmmm mettiamola così: il rovescio a una mano è tutto tranne che "brutale". È molto tecnico e presuppone una tendenza naturale del giocatore a girare la racchetta in "quella" maniera.
Il monomano, a mio giudizio, è molto "plastico" come gesto atletico ma sfruttabile con alcune difficoltà, mi riferisco soprattutto alle risposte (sul servizio) e alla capacità di resistere a scambi pesanti sulla diagonale (o peggio con giocatori mancini).


Ultima modifica di kingkongy il Gio 2 Ott 2014 - 22:28, modificato 1 volta

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da kingkongy il Gio 2 Ott 2014 - 22:27

Circa l'accessibilità tecnica del colpo...beh, è tennis, non è badminton. Se vuoi essere appena decente come giocatore un monomano lo devi saper tirare, anche se non è nel tuo repertorio....
Non c'è maestro che non lo insegni. Per lo meno come back! Siamo al minimo sindacale. Hehehe

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Gio 2 Ott 2014 - 22:57

ok, ma la discussione la ha aperta un utente che guarda caso si chiama neoappassionato e che da quanto ha scritto in un altro recente post ha da poco preso la prima lezione di tennis, vogliamo suggestionarlo a tal punto da farlo scendere in campo con un completino da astronauta ? non sarebbe meglio dargli nozioni adeguate al suo livello attuale ? quanto alla brutalità non era di certo per togliere bellezza e complessità a quel colpo, ma solo per evidenziarne gli aspetti diversi rispetto al bimane. senza contare che qui stiamo dando per scontato che si debba parlare solo del topspin, ma il rovescio a una mano si può fare anche con altre metodiche relative ad altre rotazioni. il miglior suggerimento che si può dare a un neoapprendista resta, a mio avviso, quello di stabilire un rapporto sereno con il suo maestro e cercare di chiarirsi ogni dubbio direttamente sul campo con lui, altrimenti rischia di apprendere due cose utili da dover estrapolare in un oceano di cose inutili. e non essendo, giustamente, in grado di estrapolarle, pesca a caso un pò dappertutto e si ritrova a cercare di fare cose al di fuori di quelle che dovrebbe attualmente fare per intraprendere una logica e utile progressione. è bello parlare anche di aspetti molto tecnici e articolati, ma non dimentichiamoci mai il destinatario principale che ha aperto il dibattito

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da kingkongy il Gio 2 Ott 2014 - 23:11

Vader...guarda che nessuno si è fatto mancare nulla in termini di analisi tecnica...nemmeno tu ti sei tirato indietro.
Se un neofita pone una domanda tecnica e se le risposte che riceve sono tecnicamente fuorvianti ...io mi sento in dovere di spiegare al meglio delle mie limitate capacità.
Perché devo dire una inesattezza?
La questione poi della propensione dell'allievo a uno o due mani e' un elemento marginale rispetto alla domanda iniziale.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Gio 2 Ott 2014 - 23:47

quanto alla incriminata brutalità, tu stesso, se la memoria non mi dice goodbye, avevi spiegato il ruolo della spalla anteriore portando il paragone del dare una spallata a una porta. io non ho mai visto nessuno che per aver dato una spallata a una porta gli hanno detto "che dolce che sei....."  . ma questa ovviamente è solo un'osservazione scherzosa. non voleva essere una critica alle tue competenze e alla tua disponibilità nell'esporle, ma solo una cosa della serie "non allarghiamoci troppo tutti quanti" perchè mi sembrava un pò troppo tutto insieme da assimilare facilmente per una persona che sta iniziando ora. un pò come quando si vogliono sollevare subito 100 chili, non è che cominci subito da 100 e nemmeno da 70, partirai prima con 10, poi 20 e poi aggiungerai man mano altre difficoltà. bisogna comunque dare il tempo al fisico e alla testa di comprendere pian piano e assimilare per mettere in pratica. un saluto ad una mano o se preferisci anche a due mani

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da andreatennis98 il Ven 3 Ott 2014 - 5:23

@VANDERGRAF ha scritto:quanto alla incriminata brutalità, tu stesso, se la memoria non mi dice goodbye, avevi spiegato il ruolo della spalla anteriore portando il paragone del dare una spallata a una porta. io non ho mai visto nessuno che per aver dato una spallata a una porta gli hanno detto "che dolce che sei....."  . ma questa ovviamente è solo un'osservazione scherzosa. non voleva essere una critica alle tue competenze e alla tua disponibilità nell'esporle, ma solo una cosa della serie "non allarghiamoci troppo tutti quanti" perchè mi sembrava un pò troppo tutto insieme da assimilare facilmente per una persona che sta iniziando ora. un pò come quando si vogliono sollevare subito 100 chili, non è che cominci subito da 100 e nemmeno da 70, partirai prima con 10, poi 20 e poi aggiungerai man mano altre difficoltà. bisogna comunque dare il tempo al fisico e alla testa di comprendere pian piano e assimilare per mettere in pratica. un saluto ad una mano o se preferisci anche a due mani
Ahah sì me la ricordo anch'io la spallata alla porta. Però quell'immagine KK l'ha usata per spiegare l'assetto in preparazione, appunto con la spalla destra(per i destri) più bassa della sinistra stile spallata alla porta.
Ora a prescindere dal livello di chi chiede ad una domanda tecnica bisogna sempre e comunque rispondere correttamente magari evitando di usare troppi tecnicismi che possano confondere chi sta chiedendo aiuto ma comuque correttamente.

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da kingkongy il Ven 3 Ott 2014 - 5:45

Ragazzi, io le critiche le accetto "per definizione".
Pertanto rilancio e offro: la "questione piedi" necessità di spiegazioni maggiori? Spiegazioni del mio punto di vista, intendo!
Per la torsione del busto sintetizzo e semplifico:
Secondo me, il rovescio a due mani porta il giocatore che lo esegue a una maggiore rotazione del busto in chiusura di colpo.
Però, la particolare dinamica del rovescio a una mano, soprattutto se eseguito nella sua versione più "agonistica" (comprendente quel particolare movimento, detto Anticipo di anca), conporta una torsione del busto RISPETTO AL BACINO superiore a quella dello swing a due mani.
In sostanza, più è "tecnico" ed eseguito ad alto livello (grande preparazione e finish dinamico) e più il colpo a una mano impegna lo "snodo" a livello di ombelico (il centro di rotazione).

Può andare meglio?

Ok, detto questo....ma che minkiaz te ne frega di fare la classifica dei piedi e della colonna vertebrale??????
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 3 Ott 2014 - 16:52

@kingkongy ha scritto:Ragazzi, io le critiche le accetto "per definizione".
Pertanto rilancio e offro: la "questione piedi" necessità di spiegazioni maggiori? Spiegazioni del mio punto di vista, intendo!
Per la torsione del busto sintetizzo e semplifico:
Secondo me, il rovescio a due mani porta il giocatore che lo esegue a una maggiore rotazione del busto in chiusura di colpo.
Però, la particolare dinamica del rovescio a una mano, soprattutto se eseguito nella sua versione più "agonistica" (comprendente quel particolare movimento, detto Anticipo di anca), conporta una torsione del busto RISPETTO AL BACINO superiore a quella dello swing a due mani.
In sostanza, più è "tecnico" ed eseguito ad alto livello (grande preparazione e finish dinamico) e più il colpo a una mano impegna lo "snodo" a livello di ombelico (il centro di rotazione).

Può andare meglio?

Ok, detto questo....ma che minkiaz te ne frega di fare la classifica dei piedi e della colonna vertebrale??????
Very Happy
quello che dicevo anche io nel corso dei messaggi a neoappassionato, a che serve sapere se in un tipo di colpo prevale una cosa rispetto ad un altro ? l'importante è imparare bene il colpo, che comporta eseguire tutti i movimenti necessari in base anche alle indicazioni opportune del maestro. poi se invece si vogliono avere informazioni per "controllare" l'operato del maestro è un altro paio di maniche ma si rischia di rimanere intrappolati in un confronto troppo teorico e troppo decontestualizzato. altro discorso ancora, anche questo evidenziato, se si hanno problemi di natura fisica, come potrebbe essere una limitata mobilità del bacino o del busto, in quel caso una richiesta del genere potrebbe tornare utile ai fini di una scelta più definitiva tra i due colpi, ma è comunque un discorso molto in prospettiva, visto che si parla delle prime lezioni. e comunque, e penso che su questo non si può non essere tutti d'accordo, nel tennis è tutto il corpo che contribuisce alla buona riuscita di un colpo, dalla punta dei piedi fino alla inclinazione del collo, quindi non esistono eventuali scorciatoie, in un modo o nell'altro, magari con fasi diversificate, tutto il corpo deve contribuire e coordinarsi, con equilibrio, spinta, giusto scarico del peso e chi più ne ha più ne metta.

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da neoappassionato il Ven 3 Ott 2014 - 17:59

@VANDERGRAF ha scritto:
@kingkongy ha scritto:Ragazzi, io le critiche le accetto "per definizione".
Pertanto rilancio e offro: la "questione piedi" necessità di spiegazioni maggiori? Spiegazioni del mio punto di vista, intendo!
Per la torsione del busto sintetizzo e semplifico:
Secondo me, il rovescio a due mani porta il giocatore che lo esegue a una maggiore rotazione del busto in chiusura di colpo.
Però, la particolare dinamica del rovescio a una mano, soprattutto se eseguito nella sua versione più "agonistica" (comprendente quel particolare movimento, detto Anticipo di anca), conporta una torsione del busto RISPETTO AL BACINO superiore a quella dello swing a due mani.
In sostanza, più è "tecnico" ed eseguito ad alto livello (grande preparazione e finish dinamico) e più il colpo a una mano impegna lo "snodo" a livello di ombelico (il centro di rotazione).

Può andare meglio?

Ok, detto questo....ma che minkiaz te ne frega di fare la classifica dei piedi e della colonna vertebrale??????
Very Happy
quello che dicevo anche io nel corso dei messaggi a neoappassionato, a che serve sapere se in un tipo di colpo prevale una cosa rispetto ad un altro ? l'importante è imparare bene il colpo, che comporta eseguire tutti i movimenti necessari in base anche alle indicazioni opportune del maestro. poi se invece si vogliono avere informazioni per "controllare" l'operato del maestro è un altro paio di maniche ma si rischia di rimanere intrappolati in un confronto troppo teorico e troppo decontestualizzato. altro discorso ancora, anche questo evidenziato, se si hanno problemi di natura fisica, come potrebbe essere una limitata mobilità del bacino o del busto, in quel caso una richiesta del genere potrebbe tornare utile ai fini di una scelta più definitiva tra i due colpi, ma è comunque un discorso molto in prospettiva, visto che si parla delle prime lezioni. e comunque, e penso che su questo non si può non essere tutti d'accordo, nel tennis è tutto il corpo che contribuisce alla buona riuscita di un colpo, dalla punta dei piedi fino alla inclinazione del collo, quindi non esistono eventuali scorciatoie, in un modo o nell'altro, magari con fasi diversificate, tutto il corpo deve contribuire e coordinarsi, con equilibrio, spinta, giusto scarico del peso e chi più ne ha più ne metta.
OK comunque tutto chiaroooo

neoappassionato
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 215
Data d'iscrizione : 31.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 3 Ott 2014 - 18:20

la tua libertà finisce dove comincia la mia e viceversa. se non ti piacciono le mie risposte non posso cambiarle per fartele piacere, ognuno di noi può avere idee diverse e tu stesso hai evidenziato che su questo argomento avevi sentito pareri discordanti. se io penso che per un giocatore di un certo livello siano più utili determinate cose è perchè ci sono passato anche io da quel certo livello e non lo faccio di certo per farti un dispetto. altri possono pensarla diversamente e sono liberi anche loro di esprimere le loro valutazioni, poi ci si confronta e ci sta pure che ognuno rimane della sua idea, non ci vedo nulla di così ossessivo e traumatico.

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 3 Ott 2014 - 18:22

comunque esiste anche nella messaggeria pubblica un modo per non visualizzare più le risposte di un utente che non ti piace come si pone, usalo e vedrai che torna il sereno

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da neoappassionato il Ven 3 Ott 2014 - 18:29

No penso che per colpa tua vi salutoo  Very Happy

neoappassionato
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 215
Data d'iscrizione : 31.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 3 Ott 2014 - 18:30

sei libero di pensarlo, ciao e buon tennis

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 3 Ott 2014 - 18:54

Sleep Sleep Sleep Sleep Sleep

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da perro il Ven 3 Ott 2014 - 19:49

Ciao MAURUNG!

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 3 Ott 2014 - 19:53

ciao PERRO, che piacere rivederti. ma che piacereeeeeeeee......noooooooooooo....ma che......cccccculo.....

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da perro il Ven 3 Ott 2014 - 20:14

preferivo MAURUNG, Vadergraf mi fa subito venire in mente due palle collegate da una scossa elettrica

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 3 Ott 2014 - 20:16

due palle da tennis

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Dom 5 Ott 2014 - 19:56

@kingkongy ha scritto:mmmm non ci siamo... il problema è posto male.
Circa i piedi...i piedi si devon muovere punto e basta. hahahhahahaha
Il movimento a due mani permette aggiustamenti "a pantografo" superiori rispetto al movimento a una mano, pertanto vengono recuperate imprecisioni nel piazzamento.
Il monomano, di contro, permette un maggiore allungo...ma la precisione deve essere superiore, soprattutto per il timing.
Diciamo che con un due mani devi fare più strada; di contro con una mano, fai una falcata in meno ma fai tanti aggiustamenti.
E, infine, a due mani puoi anche giocare in semiopen....mentre con il monomano, col piffero (o solo per rispondere al servizio).

Veniamo alla torsione del busto. La questione è posta male perché manca il sistema di riferimento! Il busto "gira" rispetto a cosa????
Al campo?
Allora con un due mani, la preparazione è più corta, le spalle sono ortogonali alla rete. In chiusura il busto ruota fino a superare il parallellismo con la rete: c'è molta torsione da spinta da parte della spalla sinistra.
Nel rovescio a una mano, c'è molta più torsione in preparazione con spalle quasi parallele alla rete e poi il finale con il petto quasi parallelo alla rete, dovuto allo slancio laterale e in alto del peso della racchetta (centrifuga). Il braccio sinistro equilibra l'impatto ed evita che la colonna vertebrale si sviti.
Vince il due mani.

Ok, ora cambiamo sistema: le anche.
Prima di tutto stance closed e il busto è a 90 gradi in torsione rispetto la linea del bacino. Poi c'è l'anticipo di anca e si va oltre i 90°. La linea delle anche va a 45° rispetto alla rete e, col finish, il busto ruora fino a girare di 45° oltre (per arrivare ad essere quasi parallelo alla rete).
Il rovescio a due mani più moderno tende a spostare l'anca destra in armonia con la spalla destra e l'anticipo è minimo (è più di braccia).

Se la colonna vertebrale venisse interpellata in proposito non avrebbe grandi problemi a dire che ne ha le pa..e piene di gente come Wawrinka, Federer o Gasquet...perché - prima o poi - dovranno decidersi a comprare dello Svitol o WD40 in ferramenta....
Very Happy

....king...simply the best!

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da Adolfo il Lun 6 Ott 2014 - 8:43

@perro ha scritto:preferivo MAURUNG, Vadergraf mi fa subito venire in mente due palle collegate da una scossa elettrica

@VANDERGRAF ha scritto:due palle da tennis

perro, VANDERGRAF: cerchiamo di restare in topic. Thanks

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3307
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da jasper il Lun 6 Ott 2014 - 9:13

Questo bel video del mitico Passos ci mostra le differenze nei movimenti dei due tipi di esecuzione del rovescio Wink

http://www.youtube.com/watch?v=15GrhR-f_6o

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4011
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da smorzatore95 il Gio 6 Nov 2014 - 21:13

Penso che la maggior torsione sia nel rovescio bimane io resto fedele al rovescio ad una mano riguardo alla ricerca di palla bà..... quelli che fanno rovesci a due mani mi sembrano legati come salami per riuscire a colpire la palla in quel modo se vuoi giocare in scioltezza fossi in te andrei di rovescio ad una mano

smorzatore95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 486
Età : 21
Località : Roma
Data d'iscrizione : 21.04.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: tra un 3.0 e un 3.5
Racchetta: Wilson Blade98 2013 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dove si deve essere più veloci di piedi nel rovescio ad una mano o a due ? ho letto pareri contrastanti

Messaggio Da Lenders999 il Gio 6 Nov 2014 - 23:05

Sicuramente il bimane impegna di più il fisico ed è un movimento più "obbligato" ma da avversario al mio infimo livello un monomane mediamente mi preoccupa meno di un bimane (parlo di colpo coperto). il back merita un capitolo a parte..

Lenders999
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 225
Età : 32
Data d'iscrizione : 18.04.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Pensavo meglio
Racchetta: Donnay XDual Silver 99 - TF Tfight 300

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum