Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Incordatrice manuale

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Incordatrice manuale

Messaggio Da TonyD il Mer 27 Ago 2014 - 11:48

Promemoria primo messaggio :

Ciao,

sono alle prese con il solito dilemma: 

quale macchina incordatrice manuale acquistare per iniziare ad incordare le mie racchette e quelle di qualche amico (2/3 telai a settimana)?

Indeciso tra:
- Premium Stringer 3600
- Protennis 442a
- Tyger StringEco45
- Tyger StringProfi52
- Superstringer TF60

Cosa mi consigliate?

Grazie

TonyD
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 13.08.14

Tornare in alto Andare in basso


Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da mat.sen il Sab 29 Nov 2014 - 21:47

@Tine96 ha scritto:Tutto questo per dire che a me basterebbe una bella manuale, con la quale impiegherò secoli ad incordare, sarà scomodo, noioso etc etc. ma sarò Io ad incordare le mie racchette, e potrò farlo come dio comanda, magari risparmiando anche qualcosa nel giro di qualche anno. 
Poi verrà il bel giorno in cui mi stuferò di perdere tempo con la gravità e vorrò passare a qualcosa di più tecnologico, e allora i cari tedeschi avranno pensato bene di migliorare quel motore lineare denominato wyse, la mia macchina sarà ancora in ottime condizioni visto il prezzo pagato, e quindi la qualità ottenuta anni prima, e io avrò una discreta macchina lineare per circa €1000. 

Questo è il pensiero del sognatore, quello concreto è che adesso devo scegliere la macchina manuale più duratura, efficiente e confortevole possibile al minor prezzo possibile... roba semplice e che nessuno cerca dai.

Essendo anche io nella stessa situazione descritta nel messaggio di apertura del Topic e condividendo perfettamente quanto sopra citato "rispolvero il topic" per chiedere il vostro aiuto.

Con i vostri preziosi consigli ho ristretto il campo a questi 3 modelli:
- SusperStringer T40/T50/T60 (non so esattamente quale siano le differenze tra i 3 modelli per soli 30€ di scarto)
- ProTennis 442a + Pinze S2
- Premium Stringer 3600

La prima domanda: Su tutte è possibile montare successivamente il Wise?
La seconda domanda è molto semplice.. Quale acquistare valutando il miglior compromesso qualità/prezzo?

Grazie a tutti

mat.sen
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 111
Data d'iscrizione : 08.10.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: 2 x Yonex Ezone AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da montre787 il Gio 11 Dic 2014 - 14:40

Perchè non vengono considerate per niente le macchine pro's pro? Sembrerebbero non molto differenti da premium stringer e tyger, mi riferisco a modelli PP Pioneer6 e/o Challenger I.

montre787
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 20.11.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 11 Dic 2014 - 17:07

Hai detto giusto..."sembrerebbero".

@mat.sen, non so se la protennis può montare il Wise. credo sia meglio telefonare direttamente all'assistenza...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da montre787 il Gio 11 Dic 2014 - 21:44

Invece le discho? Come sono? Anche queste molto simili alle pro's pro, che differenze? Vorrei prenderne una ma ho un budget molto limitato, quindi per una veritas sarei già al limite di spesa. Anche il numero di telai da fare sarebbe piuttosto limitato. La premium stringer 3600 da chi è prodotta, da Penta o da discho?

montre787
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 20.11.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 12 Dic 2014 - 6:50

Sono tutte prodotte in Cina. e rifinite secondo specifiche.La Veritas è più economica in tutte le componenti, a partire dalla regolazione dei bracci, centralizzata nella 3600 ed a bracci indipendenti nella Discho.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da montre787 il Lun 15 Dic 2014 - 15:04

Scusate se insisto, ho trovato una tyger t-610 a un buon prezzo, usata in buone condizioni vi chiedo quindi considerazioni su questa macchina. Qualità, cosa verificare prima dell'acquisto? Come va? Deve essere tarata spesso?

montre787
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 20.11.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 16 Dic 2014 - 6:22

Qualsiasi macchina deve essere tarata, senza eccezione alcuna. E la prima cosa da controllare in una elettronica  di fascia mediobassa è proprio la taratura...

Se la macchina non è tarata e non esistono istruzioni, lasciagliela....

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da montre787 il Mar 16 Dic 2014 - 10:22

Grazie, in effetti era proprio quella la mia preoccupazione, ho contattato tennisplanet, vediamo se mi sapranno aiutare.

montre787
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 20.11.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da giuseppedona il Mar 16 Dic 2014 - 20:28

Anch'io ho contattato quel tizio sulla baia e ho posto proprio la domanda sulla taratura la sua risposta è stata che non l'ha mai fatta e che non ce nè bisogno perchè funziona benissimo affraid

Ora ammesso che la macchina è in buone condizioni ma dopo 5/6 anni (tempo dall'acquisto da lui asserito) che è stata usata penso che la taratura doveva essere fatta .... io ho lasciato perdere !!!!

giuseppedona
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 392
Età : 50
Data d'iscrizione : 22.06.13

Profilo giocatore
Località: Trapani
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Wilson Blade amplifeel 104 - Yonex Ai 100/300gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da montre787 il Mar 16 Dic 2014 - 22:01

Secondo me il prezzo (380)era interessante, per la taratura sto aspettando notizie da tennisplanet....anche a me il tizio che la vende ha dato la stessa risposta

montre787
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 20.11.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 17 Dic 2014 - 7:35

@giuseppe se uno mi risponde in quel modo ad una domanda tecnica lo mollo immediatamente.
 Metti anche che in tutti questi anni 50 telai non li abbia fatti...poco credibile, ma ci può stare. Prima di venderla sarebbe la mia prima cura di metterla nelle migliori condizioni possibili, taratura compresa. Il problema è che quello manco sa cos'è la taratura.... Rolling Eyes

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da giuseppedona il Mer 17 Dic 2014 - 19:50

@Eiffel59 ha scritto:@giuseppe se uno mi risponde in quel modo ad una domanda tecnica lo mollo immediatamente.
 Metti anche che in tutti questi anni 50 telai non li abbia fatti...poco credibile, ma ci può stare. Prima di venderla sarebbe la mia prima cura di metterla nelle migliori condizioni possibili, taratura compresa. Il problema è che quello manco sa cos'è la taratura.... Rolling Eyes
Infatti, come ho detto, dopo quella risposta ho lasciato perdere !!! Wink

giuseppedona
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 392
Età : 50
Data d'iscrizione : 22.06.13

Profilo giocatore
Località: Trapani
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Wilson Blade amplifeel 104 - Yonex Ai 100/300gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da montre787 il Mer 17 Dic 2014 - 20:13

Si, ma alla fine credo sia stato in buona fede, poteva dire che la macchina era tarata, il fatto che non lo abbia detto depone a suo favore, quello che non la abbia mai tarata alla fine non rende impossibile tarala...o sbaglio? Mi dicono da tennisplanet che il procedimento è quello della 410. Diverso è capire quale può essere la durata di una macchina del genere ipotizzando un utilizzo domestico o poco più, dopo 6/7 è a metà strada oppure già verso il tramonto?

montre787
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 20.11.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da giuseppedona il Mer 17 Dic 2014 - 20:25

Il problema và oltre la taratura. Penso che quello sia il meno peggio ... il problema è l'affidabilità della persona ... e se poi ti ritrovi un macchina che non funziona a dovere ?? Se lui se ne è fregato di capire se quando incordava ad un certo tiraggio in Kg era quello realmente o no, indica un grado di pressapochismo che si può ripercuotere su tutta la bontà della macchina .... non so se riesco a spiegarmi.

giuseppedona
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 392
Età : 50
Data d'iscrizione : 22.06.13

Profilo giocatore
Località: Trapani
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Wilson Blade amplifeel 104 - Yonex Ai 100/300gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da pinimbe il Mar 5 Lug 2016 - 10:51

Riapro la discussione perché interessato al topic, volendo intraprendere la difficile arte dell'incordatore fai da te, con carico di lavoro di max 2/3 incordature al mese.
Ci sono state novità di mercato negli ultimi tre anni (data dell'ultimo messaggio)?

pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1081
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 04.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 3.5 F.I.T. (epitrocleite alle spalle- spero!)
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da pinimbe il Ven 8 Lug 2016 - 14:58


pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1081
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 04.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 3.5 F.I.T. (epitrocleite alle spalle- spero!)
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 8 Lug 2016 - 18:13

Non sulle manuali...diciamo che più si va avanti più le tecnologie applicate ai modelli più cari passano via via a quelli più economici.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da pinimbe il Ven 8 Lug 2016 - 23:18

@Tine96 ha scritto:Visto che anch'io sto pensando di comprarmi una macchina, e non voglio aprire l'ennesimo topic sull'argomento, scrivo qui qualche riga.

[...]

Comincio dicendo che tutte le pinze delle macchine in questione sono dotate di quarzatura diamante TRANNE la Tyger Eco-45, e non potendo valutare la durata delle macchine gli unici dati che posso prendere in considerazione sono materiali e garanzia, anche se mi rendo conto che questa sia dovuta anche al paese in cui è venduto il prodotto e al distributore 

Tyger Eco-45: €320, premetto che tennisplanet consiglia per questa macchina 1 incordatura al mese Shocked, e la cosa mi lascia un po' basito. Comunque solita struttura in acciaio ed alluminio, garanzia 5 anni ma 2 sulle pinze, appoggi a V e... pinze a 5 denti deduco senza polvere di diamante, poiché nessun sito ne parla, e visto che è la prima cosa che sbandierano le marche produttrici mi sembra l'unica motivazione possibile... carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo solo 6 armeggi di discreta qualità. 

Premium Stringer 3600/3800: €320 la prima, un centone in più la seconda giustificato da una maggiore robustezza del piatto e la leva alla base della pinza a bloccaggio facilitato. Per il resto appoggi ad L, movimento delle braccia centralizzato, carrelli retti (mi viene in mente che potrebbe essere "rettilinei"... bah) pinze a 5 denti in acciaio a bloccaggio agevolato. Incluso set di attrezzi. e dimenticavo, garanzia 2 anni.

ProTennis 442a: €380, interamente in acciaio ed alluminio (13Kg), garanzia 2 anni, appoggi a V, pinze a 5 denti con anima in acciaio. Sembra ottima dal punto di vista dell'efficienza, meno per la comodità avendo carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo punteruolo, pinzetta, tronchesine e 4 armeggi da 12m a scelta. 

Tennis Pro CB-10: €390, mi sono rotto di scrivere i materiali che tanto sono sempre gli stessi, quindi, garanzia 5 anni, 2 per pinze trazionatore e attrezzi, appoggi ad L, pinze a 5 denti con anima in acciaio. Carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo set di attrezzi e 6 armeggi per un valore di €35. 

Gamma X6FC: €400 circa, base in alluminio, garanzia 5 anni, appoggi a V, pinze a 5 denti con anima in acciaio e meccanismo di chiusura agevolata. Carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo 2 punteruoli, pinzetta, tronchesine, wrenches (chiavi letteralmente, immagino siano delle brugole) e corde a scelta Gamma... non specificato quante e quali (???)

Tyger String Profi 52: €470, garanzia di 5 anni e 2 sulle pinze, appoggi a V, pinze a 5 denti in acciaio. Carrelli retti e movimento delle braccia centralizzato, set di attrezzi e 2 armeggi Tyger inclusi nel prezzo. 

Gamma Progression II 602 FC Pro (un nome un po' più lungo no eh?)€490 circa, garanzia 5 anni, appoggi a V, pinze a 5 denti con anima in acciaio e meccanismo di chiusura agevolata. Carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo 2 punteruoli, pinzetta, tronchesine, brugole e corde a scelta Gamma, anche qui non specificato quante e quali. (Onestamente non capisco la differenza con la X6FC)

Suprestringer T10/20/40/50/60: dai €400 ai €490. Per tutte carrelli ellittici, differenze tra 10 e 20 sembrano solo dei migliori bloccaggi alla base, dalla 40 movimento della braccia centralizzato, e bloccaggi alla base con molla oltre a struttura chiaramente più robusta e appoggi a V al posto che L dei precedenti modelli. Tra 40 e 50 cambiano le pinze, e tra 50 e 60 non ne ho la più pallida idea... cosa cavolo può cambiare con €10 euro in più? Visto che su tennisman di specifiche non ce n'è neanche l'ombra mi rimetto a Mario e Marco quindi ne approfitto per chiedere quando (ormai dovrebbe mancare poco) cominceranno a venderle, ma prima e soprattutto quando metteranno in rete le specifiche chiare di queste benedette macchine. 


Ordinate in ordine di prezzo. A parte alcuni casi le differenze trai modelli appaiono minime, se non le poche dotate di movimento centralizzato delle braccia (e in cui il prezzo rimarca chiaramente la caratteristica) e i carrelli ellittici. Solo CB-10, PS e le entry level della SS hanno appoggi ad L. Garanzia più o meno per tutte a 5 anni. 
Insomma, a parte la Tyger SP52, le PS e le SS dalla 40 in poi, le altre sembrano avere le medesime caratteristiche, e per un poveraccio che si affaccia sul mercato tutto ciò è straziante. 
[...]
1) Tenuto conto che, come dicevo, il mio carico di lavoro sarebbe max 3 racchette al mese, che il budget non dovrebbe sforare i 500 eurozzi, e che sono un perfetto neofita, quale mi consiglieresti tra quelle sopra elencate? O ce ne sono altre di migliori che potrebbero andare bene (con slitte ellittiche, regolazione centralizzata e le altre facilitazioni per lavorare meglio)?

2) Sono oltre il budget, ma le stringway sono davvero un gradino superiore?

pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1081
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 04.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 3.5 F.I.T. (epitrocleite alle spalle- spero!)
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 9 Lug 2016 - 5:30

Premetto per entrambi: le SS altro non sono che elaborazioni -ovviamente migliorate- delle PS, però...sono "work in progress", nel senso che Dirk ascolta i consigli di miglioramento e li implementa susseguentemente ad ogni nuova spedizione: consiglierei di aspettare settembre, le specs definitive dovrebbero essere quelle.

Per le Stringway...a saperle usare, si, ma il problema delle guide delle pinze, unito a quello dei blocchi dell'ovale, rende difficile la chiusura ravvicinata delle pinze all'ovale sugli isometrici, e non è cosa da poco... Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da wila il Sab 9 Lug 2016 - 6:56

Vado un po' OT: che risultati dà una macchina manuale? Se l'operatore è abbastanza scrupoloso, fa qualche corso base per affinare la tecnica ecc.. da una macchina incordatrice manuale ci si possono aspettare buoni risultati?
grazie

wila
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 401
Età : 46
Data d'iscrizione : 02.01.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: più 3.5 che 4.0 NC
Racchetta: Prince Warrior

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da pinimbe il Sab 9 Lug 2016 - 13:21

Ok. Grazie Eiffel. 
Deduco che mi suggerisci superstringer. Ma è straniera. Com'è riguardo ad assistenza, ricambi ed accessori rispetto all'italiana Protennis?

pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1081
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 04.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 3.5 F.I.T. (epitrocleite alle spalle- spero!)
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da abracadabra78 il Sab 9 Lug 2016 - 15:07

@pinimbe ha scritto:
@Tine96 ha scritto:Visto che anch'io sto pensando di comprarmi una macchina, e non voglio aprire l'ennesimo topic sull'argomento, scrivo qui qualche riga.

[...]

Comincio dicendo che tutte le pinze delle macchine in questione sono dotate di quarzatura diamante TRANNE la Tyger Eco-45, e non potendo valutare la durata delle macchine gli unici dati che posso prendere in considerazione sono materiali e garanzia, anche se mi rendo conto che questa sia dovuta anche al paese in cui è venduto il prodotto e al distributore 

Tyger Eco-45: €320, premetto che tennisplanet consiglia per questa macchina 1 incordatura al mese Shocked, e la cosa mi lascia un po' basito. Comunque solita struttura in acciaio ed alluminio, garanzia 5 anni ma 2 sulle pinze, appoggi a V e... pinze a 5 denti deduco senza polvere di diamante, poiché nessun sito ne parla, e visto che è la prima cosa che sbandierano le marche produttrici mi sembra l'unica motivazione possibile... carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo solo 6 armeggi di discreta qualità. 

Premium Stringer 3600/3800: €320 la prima, un centone in più la seconda giustificato da una maggiore robustezza del piatto e la leva alla base della pinza a bloccaggio facilitato. Per il resto appoggi ad L, movimento delle braccia centralizzato, carrelli retti (mi viene in mente che potrebbe essere "rettilinei"... bah) pinze a 5 denti in acciaio a bloccaggio agevolato. Incluso set di attrezzi. e dimenticavo, garanzia 2 anni.

ProTennis 442a: €380, interamente in acciaio ed alluminio (13Kg), garanzia 2 anni, appoggi a V, pinze a 5 denti con anima in acciaio. Sembra ottima dal punto di vista dell'efficienza, meno per la comodità avendo carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo punteruolo, pinzetta, tronchesine e 4 armeggi da 12m a scelta. 

Tennis Pro CB-10: €390, mi sono rotto di scrivere i materiali che tanto sono sempre gli stessi, quindi, garanzia 5 anni, 2 per pinze trazionatore e attrezzi, appoggi ad L, pinze a 5 denti con anima in acciaio. Carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo set di attrezzi e 6 armeggi per un valore di €35. 

Gamma X6FC: €400 circa, base in alluminio, garanzia 5 anni, appoggi a V, pinze a 5 denti con anima in acciaio e meccanismo di chiusura agevolata. Carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo 2 punteruoli, pinzetta, tronchesine, wrenches (chiavi letteralmente, immagino siano delle brugole) e corde a scelta Gamma... non specificato quante e quali (???)

Tyger String Profi 52: €470, garanzia di 5 anni e 2 sulle pinze, appoggi a V, pinze a 5 denti in acciaio. Carrelli retti e movimento delle braccia centralizzato, set di attrezzi e 2 armeggi Tyger inclusi nel prezzo. 

Gamma Progression II 602 FC Pro (un nome un po' più lungo no eh?)€490 circa, garanzia 5 anni, appoggi a V, pinze a 5 denti con anima in acciaio e meccanismo di chiusura agevolata. Carrelli retti e braccia a regolazione singola. Inclusi nel prezzo 2 punteruoli, pinzetta, tronchesine, brugole e corde a scelta Gamma, anche qui non specificato quante e quali. (Onestamente non capisco la differenza con la X6FC)

Suprestringer T10/20/40/50/60: dai €400 ai €490. Per tutte carrelli ellittici, differenze tra 10 e 20 sembrano solo dei migliori bloccaggi alla base, dalla 40 movimento della braccia centralizzato, e bloccaggi alla base con molla oltre a struttura chiaramente più robusta e appoggi a V al posto che L dei precedenti modelli. Tra 40 e 50 cambiano le pinze, e tra 50 e 60 non ne ho la più pallida idea... cosa cavolo può cambiare con €10 euro in più? Visto che su tennisman di specifiche non ce n'è neanche l'ombra mi rimetto a Mario e Marco quindi ne approfitto per chiedere quando (ormai dovrebbe mancare poco) cominceranno a venderle, ma prima e soprattutto quando metteranno in rete le specifiche chiare di queste benedette macchine. 


Ordinate in ordine di prezzo. A parte alcuni casi le differenze trai modelli appaiono minime, se non le poche dotate di movimento centralizzato delle braccia (e in cui il prezzo rimarca chiaramente la caratteristica) e i carrelli ellittici. Solo CB-10, PS e le entry level della SS hanno appoggi ad L. Garanzia più o meno per tutte a 5 anni. 
Insomma, a parte la Tyger SP52, le PS e le SS dalla 40 in poi, le altre sembrano avere le medesime caratteristiche, e per un poveraccio che si affaccia sul mercato tutto ciò è straziante. 
[...]
1) Tenuto conto che, come dicevo, il mio carico di lavoro sarebbe max 3 racchette al mese, che il budget non dovrebbe sforare i 500 eurozzi, e che sono un perfetto neofita, quale mi consiglieresti tra quelle sopra elencate? O ce ne sono altre di migliori che potrebbero andare bene (con slitte ellittiche, regolazione centralizzata e le altre facilitazioni per lavorare meglio)?

2) Sono oltre il budget, ma le stringway sono davvero un gradino superiore?
ciao,le stringaway sono 3 gradini superiori,ma a mio parere costano davvero tanto per essere cmq delle manuali,io ripeto,andrei senza dubbi su protennis o tennis pro,avevo preso quest'ultima  perché' rispetto alla prima ,si poteva pagare con la carta di credito e ha la base più' grande,per il resto sono uguali,ce l'ho da anni e ti assicuro che va benissimo e come qualità' dei materiali e' migliore rispetto a premium stringer e tyger,piatto e pinze superiori

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da abracadabra78 il Sab 9 Lug 2016 - 15:11

http://www.protennis.it/prodotti/macchine-incordatrici/protennis-442a-manuale-pinze-fisse/
ti consiglio questa,che tra l'altro ha già le ottime pinze s2,secondo me dopo stringway(che pero' come detto costa molto)e' la migliore tra le manuali

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da campagnolo72 il Sab 9 Lug 2016 - 15:38

D'accordissimo con Abra.....io la uso da un po' di tempo e facendoci la mano si riescono a fare anche 3/4 racchette al giorno.....ottime pinze, macchina robusta, NON SI STARA, il rivenditore ITALIANO è gentilissimo e preciso, se dovessi avere bisogno di qualche consiglio e disponibilissimo.

Quella elettronica la consiglierei solo a chi ha bisogno d'incordare tante racchette al giorno, e sappi che ogni tanto va tarata, non ci dimentichiamo.

Saluti

campagnolo72
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 03.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 9 Lug 2016 - 17:46

Chi incorda professionalmente usa macchine con sistema di taratura integrato e non potrebbe in alcun modo usare una manuale su determinati numeri: non si starerebbero, ma il consumo delle parti di movimento renderebbe imprecisa la macchina dopo non più di 500 montaggi (e parlo di macchine di buona qualità..).

Con l'eccezione della Stringway che ha un sistema che limita enormemente -ma non elimina del tutto- il suddetto consumo.
E non ha caso ha un costo superiore. Ma ha pure qualche magagna non risolvibile...

Se il target è una decina di racchette al massimo alla settimana, vai di manuale. Considera tutti i tuoi desiderata (piatto robusto, slitte ellittiche, fermi integrali montati in testa ai bracci, braccia regolabili centralmente e quant'altro) e fai la tua scelta in tutta libertà...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatrice manuale

Messaggio Da campagnolo72 il Sab 9 Lug 2016 - 18:09

Chi incorda per se stesso e qualche racchetta per amici di merenda consigliatissima la manuale, la 442 è robusta e fatta davvero bene, tranquillamente le 3/4 racchette al giorno si possono fare.....ma poi d'altronde, sicuramente ne farai anche meno.......
http://www.protennis.it/prodotti/macchine-incordatrici/protennis-442a-manuale-pinze-fisse/

campagnolo72
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 03.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum