Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Cambio racchetta si spera

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Dom 24 Ago 2014 - 11:56

Salve a tutti, chiedo consiglio per cambio racchetta. Gioco da un anno circa e dopo tante arrabbiature ho deciso di fare qualche ora con il maestro per migliorare tecnicamente ed evitare possibilmente di rompere altre racchette (ho infatti già rotto una Yonex nuova di palla Sad ). Vorrei cambiare telaio perché la mia attuale Head Instict Mp yt (la mia prima racchetta) inizia ad essere troppo rovinata dati i miei continui lanci. Volevo infatti brevettare un laccio da tenere al polso…    
Ho necessità, oltre di non scaricare la frustrazione sull’attrezzo, di trovare una racchetta adatta alle mi caratteristiche. Ho provato molti telai in questo periodo e sono a dir poco confuso.
Ho una impostazione classica con rovescio ad un mano. Amo tendenzialmente giocare in spinta  per aprirmi bene il campo e se capita scendere a rete e nel 80% dei casi sbagliare la chiusura. ( si sono un pippa lo so… Embarassed ). Non arroto molto. Non amo l’idea della classifica ma se proprio devo spararla sono uno scarso 4.5 con speranze di miglioramento. Fisicamente non ho problemi e rispetto agli altri mi stanco meno da buon 38enne…   
Ho acquistato in modo precipitoso una Yonex ai100... gran racchetta, confortevole e potente, pure troppo! Ho iniziato infatti troppo a giocare di potenza ed il risultato è andato a discapito di controllo precisione. (da li rottura telaio… ), anche se alcuni vincenti mi facevano godere non poco!  Ho provato così la ai98 che mi ha dato maggior controllo, ma ho trovato un po’ di difficoltà a spingere ed a sentire la palla, anche se lo reputo un gran telaio. Ho provato così la Vcore 100 ma purtroppo ho sentito degli affaticamenti al braccio.
Nel modo Babolat ho provato le varie PD e APD ma dopo la Ai100 volevo abbandonare il mondo delle profilate anche se perdonano che è una meraviglia, per profili più sottili. ( non è detto però che alla fine passi al lato oscuro della forza…)
In casa Wilson ho provato le Prostaff  95 ma li reputo telai troppo tecnici per il mio livello, anche se mi hanno lasciato una buona impressione. Ho provato la blade ma non tenevo le palle in campo.
In casa Head ho provato la Sped ma forse per via delle corde non controllavo bene i colpi. E la radical mp che mi ha dato sensazioni migliori, tuttavia l’ho sentita un po’ vuota, senz’anima.
Forse erroneamente vorrei restare cmq su piatti 98, (forse è una mia cretina fissa per precisione e maneggevolezza) con peso sui 300 – 310 con bilanciamento non troppo in testa.  Non amo telaio troppo rigidi e cerco un qualcosa che cmq perdoni nei colpi decentrati e non sia troppo tecnica. Mi trovo abbastanza bene con schema 16 x 19.
Appena ho tempo penso di provare la Prestige pro – la Prince Tour 98 pro – e forse la Yonex Vcore.
Nel frattempo continuo con la mia vecchia Head instict un po’ piombata ma quasi distrutta… Cool 
 
Grazie per chi vorrà dare qualche gentile risposta.
 

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Gio 28 Ago 2014 - 19:18

Peccato... speravo in qualche gentile consiglio. Sad

Cmq penso di concentrarmi su un piatto 98 max 97... cerco uno stabilità, maneggevolezza e controllo simile alla pro staff 95 (la prenderei solo per il rovescio che riesco a far meglio), ma meno impegnativa. Che perdoni di più e che abbia più spinta. Provero' quindi la RF97 (315), la Yonex tour 97 (310), la prestige pro 98 (310) e prince tour pro 98.  Speriamo di trovare il mio telaio Cool

Saluti.

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da Billy Shears il Gio 28 Ago 2014 - 19:43

La Prestige Pro è un'ottima racchetta ma serve non poca tecnica per maneggiarla. Incordata supera i 330 grammi.
Mi permetto di consigliarti, alla luce delle tue esigenze, la Head Radical MP: piatto 98, meno di 320 grammi incordata, profilo stretto, morbida (di sicuro non sparerai tutte le palle sui teloni, anzi).

Billy Shears
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 21
Data d'iscrizione : 27.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: Nei giorni migliori, direi ITR 3.5 (autovalutazione)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Gio 28 Ago 2014 - 23:58

Grazie della risposta e del consiglio. Ho provato la Head Radical mp ma non mi ha convinto del tutto. Inizialmente mi era piaciuta molto, infatti lo trovo un telaio maneggevole e poco impegnativo. Tuttavia l’ho trovato poco consistente… nel senso che l’ho sentito un po’ vuoto, senz’anima. Forse la versione pro mi avrebbe entusiasmato di più, non lo so. Cmq lo reputo un ottimo telaio, ma penso non sia quello che cerco, almeno per ora… Smile

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Gio 2 Ott 2014 - 18:23

Piccolo aggiornamento sul telaio da trovare. Ho rotto un’altra racchetta, la mia vecchia head instict mp…  Sad   con un persona in particolare raggiungo livelli di nervosismo incontrollabili che sfogo da cretino sul telaio.   Mad Peccato che in questo periodo sono in bolletta e quindi sono dolori per me a cambiare racchetta. Pensavo di scegliere tra la Head prestige pro (mi era piaciuta molto)  e la nuova wilson pro staff 97 da 315 (non ancora provata).  Tuttavia di colpo mi sono trovato senza racchetta ed ho dovuto cambiare i miei pieni.
 Un amico del circolo, mosso da compassione, mi ha venduto ad un ottimo prezzo le sue pro staff 95. Ero un po’ scettico perché non mi avevano entusiasmato (punto d’impatto troppo piccolo e poca spinta) Mi trovo abbastanza bene comunque con il rovescio ad una mano, ma faccio più fatica con il dritto,  in recupero poi non perdona nulla.
Diciamo che da folle, invece di passare ad un telaio più facile per ‘calmarmi’ ho fatto la scelta contraria…  scratch Però la sto valutando come prova Zen: se riesco a calmarmi con una pro staff, vuol dire che magari sono guarito, speriamo!  Rolling Eyes Cmq demenza tennistica a parte, questa racchetta mi obbliga a pulire il movimento, quasi mi costringe ad evolvere tecnicamente. (almeno penso… mi sto auto illudendo di questa cosa, speriamo funzioni study ). Inoltre mi è più difficile andare lungo,  anche se nello stesso tempo mi è più facile cacciarla in rete. Ho aggiunto un po’ di peso in testa ed ho sentito dei piccoli miglioramenti, poi monterò su un ibrido, o cmq un mono a tensioni basse (21 o 22)… vediamo. Nel frattempo prometto (al venditore l’ho dovuto giurare) che non romperò più racchette e quando avrò la possibilità proverò questa nuova Pro staff 97 da 315 che penso possa essere la mia vera futura racchetta che mi chiama: non sei tu che scegli la bacchetta magica, ma è la bacchetta magica che sceglie te… sunny
 
Saluti.

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da VANDERGRAF il Gio 2 Ott 2014 - 19:26

se vuoi una racchetta che eccelle in tutto ti consiglio la slazenger challenge tour 320, la trovi nuova ad un prezzo fantastico, se ti interessa comprarla fammi sapere così ti mando in privato il contatto del negozio che ancora ne ha qualche pezzo. è uscita di produzione già da diverso tempo.

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Lun 6 Ott 2014 - 14:30

Grazie del consiglio. Per ora però mi tengo le pro staff per colpa delle mie finanze... Sad non ho più soldi da spendere per la racchettite.  
Cmq anche se non è la mia racchetta ideale, la sto apprezzando per maneggevolezza e precisione. INoltre ti obbliga a pulire i movimenti, pena non superare la rete. 

Speriamo bene...

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da viciohead il Lun 6 Ott 2014 - 19:25

e imparare a giocare a tennis no?

viciohead
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 382
Data d'iscrizione : 30.03.14

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: coppia zus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da VANDERGRAF il Lun 6 Ott 2014 - 21:35

@detritus ha scritto:Grazie del consiglio. Per ora però mi tengo le pro staff per colpa delle mie finanze... Sad non ho più soldi da spendere per la racchettite.  
Cmq anche se non è la mia racchetta ideale, la sto apprezzando per maneggevolezza e precisione. INoltre ti obbliga a pulire i movimenti, pena non superare la rete. 

Speriamo bene...
allora non ho compreso il senso di questo post, cerchi una racchetta ma non hai possibilità di spendere.....

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da nardac il Lun 6 Ott 2014 - 22:54

@viciohead ha scritto:e imparare a giocare a tennis no?

Mazza che cattivone cheers

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Mar 7 Ott 2014 - 7:53

Il post era stato scritto prima di rompere l’ultima racchetta, appunto quando ero alla ricerca di un telaio. Dopo tutti quelli provati ero orientato verso le prestige e aspettavo la nuova pro staff. Un amico del circolo però nel frattempo mi ha venduto  le sue pro sta 95 dato che mi sono trovato senza racchetta all’improvviso. Inizialmente non ero molto convinto dell’acquisto, ma adesso mi sto abituando al telaio, grazie forse anche al custom messo. Quindi, dato questo ultimo acquisto, non ho molte finanze per farne ulteriori a breve.
 
‘Viciohead’, non capisco la tua ironia. E’ chiaro che sto cercando di imparare a giocare e per questo cercavo un telaio che mi aiutasse in questo, chiedendo consigli a tutti quelli che hanno più esperienza. Nel mio piccolo ho infatti già notato che preferisco telaio meno profilati, più precisi e di controllo. Questo mi permette di sentire di più la palla e nello stesso tempo mi costringe ad una evoluzione tecnica, pena non cacciarla di la. A me del tennis non interessa l’idea di vittoria ma il gesto tecnico in sé.
 
Saluti.  

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da kingkongy il Mar 7 Ott 2014 - 8:10

Ok Detritus...però se oltre a migliorare il gesto tecnico realizzi che il tennis e' anche rispetto dell'attrezzatura...non sarebbe male.
Quel "imparare a giocare" comprende anche una bella calmata e investire pochi o tanti soldini (realmente senza distinzione) sul "come" ...e fregarsene un po' (un bel po' !) del "con che cosa".
Adesso in bocca al lupo. Gioca! Facciamo il tifo per te.

Per "mandarla di là", le PS95 non sono proprio gentili e simpatiche: c'è di meglio in commercio per muovere i primi passi. Lo dico perché le racchette da tennis sono tossiche se "adagiate" nel caminetto...
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da Sonny Liston il Mar 7 Ott 2014 - 8:11

@detritus ha scritto:
A me del tennis non interessa l’idea di vittoria ma il gesto tecnico in sé.
 
Saluti.  

Fino a che non risolverai questa grande menzogna che, IN BUONA FEDE, racconti a te stesso...

Continuerai ad avere frustrazioni, in campo.

L'idea di vittoria, nel tennis, INTERESSA TUTTI.

TUTTI!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8049
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da kingkongy il Mar 7 Ott 2014 - 8:24

....eh sì, vero-vero.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da gino's il Mar 7 Ott 2014 - 8:26

@detritus ha scritto:
Salve a tutti, chiedo consiglio per cambio racchetta. Gioco da un anno circa 
Forse erroneamente vorrei restare cmq su piatti 98, (forse è una mia cretina fissa per precisione e maneggevolezza) con peso sui 300 – 310 con bilanciamento non troppo in testa.  Non amo telaio troppo rigidi e cerco un qualcosa che cmq perdoni nei colpi decentrati e non sia troppo tecnica. Mi trovo abbastanza bene con schema 16 x 19.
 
Grazie per chi vorrà dare qualche gentile risposta.
 
Ciao,
prova se hai occasione le Tecnifibre t-fight 295.
Questa secondo me è la racchetta adatta a te, piatto 95 simil 98, 16x19, peso finita ca 315 gr bilanciamento abbastanza centrale e neutro.
Precisa, spinge, e perdona abbastanza, le corde sono molto alte, quindi puoi impattare bene, lo sweet è generoso, la rigidità nella media-alta ma non esasperata.
Un buon attrezzo in generale, con il quale giocare anche a buoni livelli, ma facile.
E se hai braccio fidati che escono delle palle potenti.

gino's
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 907
Età : 50
Località : Padova
Data d'iscrizione : 08.03.13

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Buono
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Mar 7 Ott 2014 - 9:31

@kingkongy ha scritto:Ok Detritus...però se oltre a migliorare il gesto tecnico realizzi che il tennis e' anche rispetto dell'attrezzatura...non sarebbe male.
Quel "imparare a giocare" comprende anche una bella calmata e investire pochi o tanti soldini (realmente senza distinzione) sul "come" ...e fregarsene un po' (un bel po' !) del "con che cosa".
Adesso in bocca al lupo. Gioca! Facciamo il tifo per te.

Per "mandarla di là", le PS95 non sono proprio gentili e simpatiche: c'è di meglio in commercio per muovere i primi passi. Lo dico perché le racchette da tennis sono tossiche se "adagiate" nel caminetto...
Very Happy

Farò tesoro dei tuoi saggi consigli. So che la pro staff perdona poco ma mi ci sto abituando. In parte sento dei miglioramenti nell’esecuzione del rovescio ad un mano, meno nel dritto. Cmq ho promesso a chi mi ha venduto la racchetta di non romperle dato che mi ha minacciato fisicamente, e considerando la sua stazza è meglio non farlo incazzare… rabbit

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Mar 7 Ott 2014 - 9:31

@Sonny Liston ha scritto:
@detritus ha scritto:
A me del tennis non interessa l’idea di vittoria ma il gesto tecnico in sé.
 
Saluti.  

Fino a che non risolverai questa grande menzogna che, IN BUONA FEDE, racconti a te stesso...

Continuerai ad avere frustrazioni, in campo.

L'idea di vittoria, nel tennis, INTERESSA TUTTI.

TUTTI!

Pensala come vuoi, a me l’idea di vittoria pesa meno di altri. Non mi interessano classifiche e tornei anche se gioco abitualmente con gente che si esalta della propria classifica, anche se poi sono inguardabili tecnicamente.  Sarà anche un tennis redditizio a livelli bassi, ma a me non piace.
Pratico un Budo proprio per allontanarmi dall’idea della vittoria, che in parte inficia la progressione tecnica. Questo sto cercando di farlo anche nel tennis, tuttavia non mi è semplice perché in parte mi faccio condizionare mentalmente, lo ammetto. Per questo io molte volte preferisco palleggiare, mi diverto di più e lo trovo più redditizio ai miei livelli. Tuttavia al circolo pochi amano palleggiare, tutti matti partita. Poi vedi che questi tanto bravi in partita, in palleggio non riescono a tenere una diagonale incrociata per più di 2-3 palleggi.
Con questo non voglio dire che non sia importante la partita ed il confronto con un avversario, ma non trovo sia l’unico modo di praticare e progredire. È come se un lottatore facesse solo randori (simil lotta) senza passare prima per le fasi pre lotta che di solito rappresentano il 70% della pratica in generale.   
Cmq ho promesso di non arrabbiarmi più, dato che al circolo sono sulla bocca di tutti… (nemmeno fossi un ragazzino Embarassed )

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da detritus il Mar 7 Ott 2014 - 9:34

@gino's ha scritto:
@detritus ha scritto:
Salve a tutti, chiedo consiglio per cambio racchetta. Gioco da un anno circa 
Forse erroneamente vorrei restare cmq su piatti 98, (forse è una mia cretina fissa per precisione e maneggevolezza) con peso sui 300 – 310 con bilanciamento non troppo in testa.  Non amo telaio troppo rigidi e cerco un qualcosa che cmq perdoni nei colpi decentrati e non sia troppo tecnica. Mi trovo abbastanza bene con schema 16 x 19.
 
Grazie per chi vorrà dare qualche gentile risposta.
 
Ciao,
prova se hai occasione le Tecnifibre t-fight 295.
Questa secondo me è la racchetta adatta a te, piatto 95 simil 98, 16x19, peso finita ca 315 gr bilanciamento abbastanza centrale e neutro.
Precisa, spinge, e perdona abbastanza, le corde sono molto alte, quindi puoi impattare bene, lo sweet è generoso, la rigidità nella media-alta ma non esasperata.
Un buon attrezzo in generale, con il quale giocare anche a buoni livelli, ma facile.
E se hai braccio fidati che escono delle palle potenti.

Ciao, grazie del consiglio. Mi è capitata tra le mani la versione da 320 g…  scartata per il peso,  maneggevolezza e controllo. Anche se la potenza era notevole. Magari se avessi provato quella da 295 le cose sarebbero cambiate, magari in futuro.
Cmq le mie Pro staff 95  hanno circa 10-15 grammi nel manico messi da chi me l’ha venduta (l’ho scoperto pesandola!) e no mi aveva avvertito. Tanto meglio dato che io ho aggiunto 2+2 grammi a ora 2 e 10. Finite pesano 345 e tuttavia non le trovo stancanti. (almeno per ora…). Cool

detritus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da Sonny Liston il Mar 7 Ott 2014 - 9:50

@detritus ha scritto:

Per questo io molte volte preferisco palleggiare, mi diverto di più e lo trovo più redditizio ai miei livelli.

Questa è la "via maestra" per non progredire...


Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8049
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 7 Ott 2014 - 9:59

@Sonny Liston ha scritto:
@detritus ha scritto:
A me del tennis non interessa l’idea di vittoria ma il gesto tecnico in sé.
 
Saluti.  

Fino a che non risolverai questa grande menzogna che, IN BUONA FEDE, racconti a te stesso...

Continuerai ad avere frustrazioni, in campo.

L'idea di vittoria, nel tennis, INTERESSA TUTTI.

TUTTI!
ci sono sempre le eccezioni e parecchie cose possono essere relative. io ad esempio mi ritrovo spesso ad avere fastidio alla spalla per fare il servizio e, anche in virtù del fatto che mi diverto di più a sfruttare un'ora intera di noleggio campo, piuttosto che avere tanti tempi "morti", preferisco di gran lunga rinunciare a partite e optare per scambi dove ognuno è libero comunque di mettere in difficoltà l'avversario come meglio crede. e durante questi scambi non mi esalta per niente constatare che sbaglio meno del mio partner, mi esalta fare colpi spettacolari, al limite delle mie possibilità, se non li faccio non torno a casa soddisfatto.  e sarebbe stato identico se non avessi avuto impedimenti al servizio. quindi per fortuna ci sono ancora persone che  pensano di più alla bellezza dei colpi e a giocare sempre meglio, piuttosto che al punteggio

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da kingkongy il Mar 7 Ott 2014 - 10:05

Detritus...non sottovalutare le parole di Nonno Sonny...!
Il tennis ha quest'anima guerriera che può farti male se la intendi fine a se stessa e che invece è motore di miglioramento quando è intesa come "progresso". O, se preferisci, "superamento dei propri limiti".
Il confronto - match/gara/torneo/partita - e' proprio il "bersaglio perfetto" dell'arciere zen o del maestro lottatore. Sai perché ? Perché al gesto tecnico -per definizione imperfetto- associ le imperfezioni del tuo essere come persona/giocatore. L'una influenza l'altra.
La "partita" non è quindi un punto di arrivo "tecnico"! Bensì una delle tante "tappe" di un "percorso tecnico". E se diventa anche "personale"....tanto meglio.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da viciohead il Mar 7 Ott 2014 - 10:14

@detritus ha scritto:
Il post era stato scritto prima di rompere l’ultima racchetta, appunto quando ero alla ricerca di un telaio. Dopo tutti quelli provati ero orientato verso le prestige e aspettavo la nuova pro staff. Un amico del circolo però nel frattempo mi ha venduto  le sue pro sta 95 dato che mi sono trovato senza racchetta all’improvviso. Inizialmente non ero molto convinto dell’acquisto, ma adesso mi sto abituando al telaio, grazie forse anche al custom messo. Quindi, dato questo ultimo acquisto, non ho molte finanze per farne ulteriori a breve.
 
‘Viciohead’, non capisco la tua ironia. E’ chiaro che sto cercando di imparare a giocare e per questo cercavo un telaio che mi aiutasse in questo, chiedendo consigli a tutti quelli che hanno più esperienza. Nel mio piccolo ho infatti già notato che preferisco telaio meno profilati, più precisi e di controllo. Questo mi permette di sentire di più la palla e nello stesso tempo mi costringe ad una evoluzione tecnica, pena non cacciarla di la. A me del tennis non interessa l’idea di vittoria ma il gesto tecnico in sé.
 
Saluti.  

la mia non voleva essere facile ironia ma un affettuoso consiglio,visto Che hai appena iniziato ti puoi ancora salvare altrimenti diventi come quelli Che cambiano il cuoio del manico imputandogli la colpa di un colpo sbagliato Che quando li leggo qui Sul forum mi piego dal ridere....salvati finche' sei in tempo.

viciohead
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 382
Data d'iscrizione : 30.03.14

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: coppia zus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da chiaralt il Mar 7 Ott 2014 - 10:18

@Sonny Liston ha scritto:
@detritus ha scritto:

Per questo io molte volte preferisco palleggiare, mi diverto di più e lo trovo più redditizio ai miei livelli.

Questa è la "via maestra" per non progredire...


Ciao, mi spieghi questo concetto? Ne stavamo parlando l'altra sera sul campo.
Io sono una pro palleggio perché quando lo faccio mi concentro sull'esecuzione del colpo in tutti i suoi aspetti, cioe' distanza palla, piegare le gambe e finale del colpo, cosa che non sempre faccio in partita per la fretta di chiudere i punto che chiaramente mi porta all'errore.
Mi sono accorta che questa cosa ha avuto dei benefici sul mio tennis.

Io faccio lezione con la mamma della maestra che avra' poco meno di 60 anni e ha una tecnica discutibile, pero' ha vinto il torneo sociale di doppio e anche in singolo dice la sua.
L'altra sera abbiamo fatto lezione sul diritto e la prima cosa che ha detto la maestra a lei e' stata fai il finale del colpo, non tirare quei colpi strozzati che usi in partita, ma ormai è talmente abituata che quando abbiamo fatto la partitella finale ha giocato alla sua maniera.
Io infatti la vedo sempre fare solo partite non la vedo mai palleggiare

chiaralt
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 890
Età : 39
Località : treviglio
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località: treviglio
Livello: Fit 4.5
Racchetta: 2 Head Instinct Graphene MP, Head radical Classic MP + Babolat Pure drive (in pensione) + Prince Cts Precision 110 (la vecchia gloria, ma non è ancora detto...)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da Sonny Liston il Mar 7 Ott 2014 - 10:19

@VANDERGRAF ha scritto:quindi per fortuna ci sono ancora persone che  pensano di più alla bellezza dei colpi e a giocare sempre meglio, piuttosto che al punteggio

La triste realtà (e lo dico dopo più di 30 anni di tennis giocato) è che di solito le "persone che pensano alla bellezza del gesto", in realtà, oltre a non riuscire a vincere quasi mai (ma, per loro, non è un problema) sono anche quelle che GIOCANO IL PEGGIOR TENNIS!

Ovviamente tu potresti essere l'eccezione che conferma questa regola...


Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8049
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio racchetta si spera

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 7 Ott 2014 - 10:37

@Sonny Liston ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:quindi per fortuna ci sono ancora persone che  pensano di più alla bellezza dei colpi e a giocare sempre meglio, piuttosto che al punteggio

La triste realtà (e lo dico dopo più di 30 anni di tennis giocato) è che di solito le "persone che pensano alla bellezza del gesto", in realtà, oltre a non riuscire a vincere quasi mai (ma, per loro, non è un problema) sono anche quelle che GIOCANO IL PEGGIOR TENNIS!

Ovviamente tu potresti essere l'eccezione che conferma questa regola...

se lo interpreti in modo restrittivo sicuramente, ma io per bellezza del gesto non intendo solo la bellezza fine a sè stessa, ma anche l'efficacia, ossia quanto un determinato colpo può essere "intelligente" nelle più svariate situazioni di gioco. per scambi non intendevo che ci si tira la palla tipo tamburelli in spiaggia, ma simulazioni di partite dove chi vuole fare il servizio lo fa, se ci si vuole cimentare nel gioco a rete idem, ogni situazione che si ritiene da approfondire ai fini del miglioramento reciproco viene presa in considerazione. questo semmai non significa giocare il peggior tennis, ma può essere, se fatto con criterio, un modo per approcciarsi a giocare il migliore possibile. anche io gioco a tennis da più di 30 anni e ho visto esattamente il contrario di quello che dici tu: persone che pensano solo al punteggio ma poi se gli capita di fare un passante difficile non lo sanno fare, se devono fare un tocco sotto rete hanno zero sensibilità e via dicendo. come vedi è tutto relativo, le esperienze di ognuno portano a risultati e constatazioni diverse. io non mi considero nè una regola, nè un'eccezione, ho soltanto esposto il mio approccio e quello che ho visto di persona

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum