Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Colpi "in corsa"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Mar 22 Lug 2014 - 21:38

'Sera a tutti...
Volevo condividere con voi un dettaglio (una problematica? Una caratteristica?) del mio gioco che non riesco ad affrontare con completa chiarezza.

Premetto che il mio livello di gioco è quello che è...ripreso con il tennis da un paio d'anni dopo molti di stop (ora ne ho 34, ma poi non è che a 17/18 fossi un fenomeno), me la cavo a sufficienza per giocarmela nei tornei del circolo, fortunatamente mi reggono ancora le gambe ed ho sempre avuto una certa sensibilità di mano (che mi aiuta nel gioco al volo, nei colpi in controbalzo, nei drop, etc). Non sono un grandissimo giocatore da fondo, un gran palleggiatore, ma nei primi 60/70 min di partita mi difendo a sufficienza... La palla esce il più delle volte abbastanza pesante, specie col dritto lungolinea, che nell'80% dei casi è ciò che cerco come risolutivo. Colpo più problematico il rovescio (a una mano) coperto, con poco poco top, mentre mi salva spesso il back che è uno dei miei colpi più solidi.

Ora.
Mi sono reso conto che i colpi che "mi riescono meglio" ed una altissima percentuale dei miei vincenti (tanto di dritto che di rovescio) sono quelli che eseguo non "piazzato" (magari dopo essermeli per bene costruiti), quanto piuttosto "in corsa"...quando non propriamente in recupero! Sul dritto (colpo che comunque padroneggiò meglio) la differenza è forse meno marcata, ma col rovescio è impressionante...riesco a far uscire delle vere e proprie sassate (e se incrocio trovo bellissimi angoli).
Mi chiedo: succede anche a qualcun'altro?
Io l'unica valida spiegazione che mi sono dato è che nella dinamica del colpo "in corsa" lascio andare molto di più il braccio, che finisce per eseguire il movimento più velocemente, con ampiezza e migliore chiusura... Boh...

Mi piacerebbe capire se qualcuno ha le stesse sensazioni e se è riuscito in qualche modo a trasportare questa evidente efficacia del colpo anche in situazioni diverse.

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da Tine96 il Mar 22 Lug 2014 - 21:58

Succede anche a me, e come te più di rovescio (monomane) che di dritto, ma non con costanza. 
Premesso che se colpisci in corsa significa che l'avversario ha giocato una palla angolata e offensiva, che sarà molto probabilmente seguita da una discesa a rete o da un piazzamento migliore del tuo per la chiusura, è logico che il tuo colpo in corsa dovrà metterlo in difficoltà.

Fisicamente una componente dell'inerzia della velocità di spostamento si sommerà alla velocità di palla, inoltre personalmente, sopratutto di rovescio, il movimento pare, come il tuo, essere un po' più veloce, penso perché se fosse lento, in corsa sarebbe impossibile trovare il giusto timing. 

In any case, esce una fucilata... sì, ma dare rotazione (che a volte evito appositamente per dare più velocità) e controllare mi risulta molto più difficile che da fermo, quindi risulta essere più un "o la va o la spacca"...

Tine96
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 175
Località : Venezia
Data d'iscrizione : 21.04.14

Profilo giocatore
Località: Venezia
Livello: F.I.T. NC (per ora...)
Racchetta: Pro Staff 95 BLX 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Mar 22 Lug 2014 - 22:19

Si però va più volte di quanto la spacchi :-D ....sul rovescio è vero, mi esce con un po' meno rotazione, ma a tutto vantaggio della velocità. Col dritto no in realtà, anzi se sento la necessità di toppare un po' di più o di caricare molto di effetto il colpo, magari proprio visto un approccio in avanti del mio avversario, ci riesco molto bene.

Credo che il "timing" sia in effetti una questione importante ...uno dei miei (tanti) difetti, ad esempio, é che nella fase interlocutoria di uno scambio tendo sempre ad essere un pelo in anticipo sul colpo e a volte questo mi sbilancia o non aiuta a dare il giusto peso alla palla

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Mar 22 Lug 2014 - 22:20

Sarei curioso di sapere che ne pensa KK

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da Simonb il Gio 24 Lug 2014 - 12:16

Penso anche io braccio più veloce (sei quasi "rassegnato", quindi rischi tutto) sia peso del corpo che contribuisce.
Adrenalina a mille!:-)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Lug 2014 - 12:29

elgadil. ti chiedo scusa ma non avevo visto prima questo tuo interessante post. Molto bello.
Ci sono diversi fattori in gioco.
La distensione del braccio è una delle componenti: se sei in allungo...lo dice la parola stessa.
Poi l'energia creata dallo spostamento (massa in corsa del corpo del bipede)...finalmente "proiettata" sulla palla.
Una migliore decontrazione muscolare...visto che la parte più impegnata è quella "sotto" per lo spostamento.
Una migliore distensione della parte bassa (azione delle gambe e, magari anche delle caviglie).
E, non ultimo, un miglior posizionamento della palla rispetto al corpo (più accurata la distanza).

Se non si tratta di un vero trick-shot o un "banana" alla Nadal...allora il colpo in corsa dovrebbe proprio far riflettere! Tutto quello che si "dovrebbe fare"...è "fattibile". BENE! Allora fallo sempre....
 Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Gio 24 Lug 2014 - 13:26

Morale ...dovrei leggere poco il gioco avversario e cercare di partire sempre un po' in ritardo... Così arrivo a colpire in recupero :-D
Sicuramente
1) miglior posizionamento (una delle mie pecche più grandi!!!)...però cacchio, come faccio, mi chiedo, a imparare a trovare sempre quella posizione e quel timing sul colpo?....zzarola
2) decontrazione! Mi rendo conto che in effetti tante volte -aspettando la palla- sei li bello piazzato ma ti ritrovi rigido e macchinoso nel colpo

Però rimane "particolare" sotto molti aspetti. Se per il mio rovescio monomane in effetti in queste situazioni mi ritrovo a colpire con un'ottima posizione e postura del corpo (basso sulle gambe, swing ampio e fluido, bella rotazione del busto) favorita dalla corsa, sul dritto in realtà finisce che colpisco molto più frontale di come sarebbe il posizionamento ideale (però probabilmente l'articolazione della spalla ed in generale il busto lavorano meglio?!?)


elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Lug 2014 - 13:29

Ultima domanda.
Risposta 1. Di certo migliore lavoro delle gambe!
Risposta 2. Nel caso migliore anche "anticipo di anca".

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Gio 24 Lug 2014 - 13:55

Scusa se ne approfitto kk...

Anticipo di anca?

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Lug 2014 - 14:25

@elgaldil ha scritto:Scusa se ne approfitto kk...

Anticipo di anca?
Si riferisce alla catena cinematica, il principio per cui si genera progressivamente un'energia crescente a ogni "anello" del nostro organismo. In questo caso, si intende la generazione di energia generata dalla torsione. Ogni muscolo e giuntura rappresentano un anello della catena. Per ottenere la massima resa energetica, il "rilascio" della molla deve essere "successivo", un anello dopo l'altro e non asimmetrico e non contemporaneo.
Per intenderci, si parte dall'articolazione dei piedi fino a salire alle gambe, bacino, busto, spalle, braccio, mano. Come le tessere di un domino. La molla carica si srotola dal basso.
L'anticipo di anca e' un amplificare l'effetto. Prima parte l'anca, poi il busto. Se guardi i top player in slow motion...tutto ti apparirà chiarissimo. Negli open stance...o anticipi o anticipi!
Se guardi un pugile...vedrai proprio lo stesso movimento anticipato del bacino.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Gio 24 Lug 2014 - 14:38

Grazie KK
Questo mi è assai utile da sapere.....ho da rifletterci visto che colpisco di dritto preferenzialmente in open (o semi-open) stance.

Piuttosto che uscire di testa per cercare di prepararmi per tirare il dritto in closed, rischiando di non essere sufficientemente fluido (il contratto di cui sopra), solo perchè da piccolo mi insegnavano così conviene piuttosto concentrarsi a eseguire bene l'anticipo (e movimento) anca-busto-spalle per tirare in closed ???? ...almeno se riesce i colpi escono (e come escono).

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Lug 2014 - 14:51

mmmm... maneggiare con cura....
L'anticipo di anca presuppone una buona base tecnica. L'idea poi di metterlo in pratica in stile "Leroy Merlin" (fai da te) è molto pericolosa...
Non è, vero, che ti fai seguire da un maestro???? L'idea di lavorarci è ottima, l'idea di arrovellarsi come "panacea" di ogni male....molto meno!

Nota a margine.
L'anticipo lo si fa con tutti gli stance. Farlo in closed è però prerogativa dell'attrazione cinese del Circo Togni, una contorsionista bravissima! Magari lo fai in "neutral"...ma closed è roba da "Fantastici 4" (della Marvel).
 Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da Pintia il Gio 24 Lug 2014 - 15:06

@kingkongy ha scritto:Nota a margine.
L'anticipo lo si fa con tutti gli stance. Farlo in closed è però prerogativa dell'attrazione cinese del Circo Togni, una contorsionista bravissima! Magari lo fai in "neutral"...ma closed è roba da "Fantastici 4" (della Marvel).
 Very Happy

     

quotissimo ... è roba quasi improponibile in closed menre viene molto più "facile/naturale" in open o semi ...

Pintia
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1159
Età : 36
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 04.10.13

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: Sensazionale...nel senso che vado a sensazioni ...
Racchetta: Yonex : v-core 97 T - e-zone xi 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Gio 24 Lug 2014 - 15:07

Due cose....

A) scusa! ho scritto a c***o...merito soprattutto della fretta. Mi spiego meglio (in un punto ho scritto il contrario di quel che volevo dire! °_° ). 

Piuttosto che uscire di testa per cercare di posizionarmi (quando la tempistica del gioco lo consente) sempre per tirare il dritto tendenzialmente in (semi)closed o in neutral, come mi invitavano a fare sempresempresempre da piccolo, rischiando di non essere sufficientemente fluido (il contratto di cui sopra) perchè mi forzo ad un movimento (approccio al colpo) che non sento naturale, non conviene piuttosto che mi concentri a eseguire bene l'anticipo (e movimento) anca-busto-spalle per tirare in open (semi-open) ???? se questa è nell'80% dei casi la posizione che sento -diciamo- più "spontanea" (di dritto, ovvio, il rovescio lo gioco sempre puramente in closed) ed in cui trovo "naturalmente" la corretta distanza dalla palla?


B) no...sarebbe bello farsi seguire da un maestro (e sarebbe sempre meglio)...ma per il momento lascio il budget a mio figlio (4 anni!!!) che ha più senso. 
Io mi diverto a giocare ed allenarmi un po' al circolo...qualche torneo, niente di che. Una volta (pur non essendo mai stato una cima) mi arrangiavo abastanza. Ho praticamente smesso però a 18/19 anni e non ho toccato una racchetta fino ai 31... insomma son 3 anni che ho ripreso (senza velleità, ma passo il tempo e mi tengo "in forma" - tra tennis e running :-D )

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Gio 24 Lug 2014 - 15:08

@Pintia ha scritto:
@kingkongy ha scritto:Nota a margine.
L'anticipo lo si fa con tutti gli stance. Farlo in closed è però prerogativa dell'attrazione cinese del Circo Togni, una contorsionista bravissima! Magari lo fai in "neutral"...ma closed è roba da "Fantastici 4" (della Marvel).
 Very Happy

     

quotissimo ... è roba quasi improponibile in closed menre viene molto più "facile/naturale" in open o semi ...

Si  Very Happy 

come ho scritto poi... ho scritto closed dove volevo scrivere open... e mi sono anch'io rivoltato a pensare all'avvitamento stile Mr.Fantastic  Very Happy

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Lug 2014 - 15:25

ok elga, vada per la "buona volontà individuale"...hehehhehehe gli adorabili succhialatte/sangue di 4 anni hanno SEMPRE priorità assoluta.

Io credo di dire una grande banalità affermando che si deve saper tirare con ogni stance... il semi-open è però il gesto tecnico più attuale e redditizio. Giocare in open fa bene alla salute ...perché abbiam la panza e non desideriamo morire d'infarto su un campo rosso.
Lavorare sull'anticipo? Certo! Drogati di superslow motion e guarda bene ogni particolare (appoggi, compressione/distensione, pianta del piede, caviglie...tutto). Se puoi riprentiti con telecamera e telefonino su più lati e...a casa...con calma, studi.
In bocca al lupo.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Gio 24 Lug 2014 - 15:35

@kingkongy ha scritto:ok elga, vada per la "buona volontà individuale"...hehehhehehe gli adorabili succhialatte/sangue di 4 anni hanno SEMPRE priorità assoluta.

Io credo di dire una grande banalità affermando che si deve saper tirare con ogni stance... il semi-open è però il gesto tecnico più attuale e redditizio. Giocare in open fa bene alla salute ...perché abbiam la panza e non desideriamo morire d'infarto su un campo rosso.
Lavorare sull'anticipo? Certo! Drogati di superslow motion e guarda bene ogni particolare (appoggi, compressione/distensione, pianta del piede, caviglie...tutto). Se puoi riprentiti con telecamera e telefonino su più lati e...a casa...con calma, studi.
In bocca al lupo.

Grazie per l'incoraggiamento  Wink 

Panza non ne ho ancora granchè e le gambe reggono  (mi dai un paio d'anni????  Very Happy ) ma intuisco ciò che vuoi dire.
Ovvio che sarebbe buona cosa saper tirare (bene) in ogni stance...ma -come dire- è proprio questione di "sentire" di più una certa posizione. Solitamente, almeno per 60/90 min, non faccio fatica ad arrivare sulla palla sufficientemente presto per posizionarmi in neutral o closed sul dritto (salvo il mio avversario non sia eccessivamente più forte di me), ma non trovo mai l'equilibrio del corpo che percepisco subito se mi metto in open-semi-open...insomma, nel primo caso devo proprio fare uno sforzo di convincimento mentale, quindi forse è meglio se mi tengo la mia open e vado di superslowmotion per migliorare il movimento (anticipo) 

Devi capire che quando prendevo lezioni da piccino per il mio maestro l'idea di tirare il dritto anche solo in semi-open era pericolosa quanto le dieci piaghe d'Egitto.

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Lug 2014 - 15:41

hehhhe il problema non era tanto cosa pensassero i maestri di una volta...il fatto era come ti "punivano". Altro che Nabucco !!!!!!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da elgaldil il Gio 24 Lug 2014 - 15:45

@kingkongy ha scritto:Altro che Nabucco !!!!!!

Non che mi punisse in chissà che modo... è che mi guardava come Otello guarda Iago ...quando scopre gli altarini  Very Happy 

PAURA!!! Pensavo mi mangiasse...

P.S. c'è da dire che mio figlio è per ora un allievo decisamente più disciplinato  cheers

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpi "in corsa"

Messaggio Da Pintia il Gio 24 Lug 2014 - 15:59

@kingkongy ha scritto:Giocare in open fa bene alla salute ...perché abbiam la panza e non desideriamo morire d'infarto su un campo rosso....

 Very Happy  Very Happy  Very Happy

santa verità ...

     

Pintia
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1159
Età : 36
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 04.10.13

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: Sensazionale...nel senso che vado a sensazioni ...
Racchetta: Yonex : v-core 97 T - e-zone xi 98

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum