Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Come riuscite a restare nel match

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Gianluca Peddis il Gio 17 Lug 2014 - 12:19

Promemoria primo messaggio :

Oggi mi è successa una cosa stranissima. Vincevo, molto tranquillamente il primo set 5 a 2..Da quel momento in poi buio totale, non riuscivo più neanche a palleggiare. Errori banali in continuazione, anche nelle entrate a metà campo, dove, solitamente non perdono. Facevo fatica a controllare i colpi, non guardavo più la palla ed anche le cose più semplici diventavano,con l'andare dei game, montagne da scalare. La domanda è, come fate voi quando siete in giornata no e sbagliate  tutto ed anche di più? Come fate a stare attaccati alla partita e non demoralizzarvi quando non ricordate neanche l'indirizzo della vostra abitazione ? ...Depressione cavalcante...

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso


Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da wetton76 il Ven 25 Lug 2014 - 23:19

@albs77 ha scritto:Io uso un sistema un pò da psicopatico, ma funziona 

Praticamente parlo di continuo con me stesso, mentalmente si intende.

Una specie di coaching : mi auto sorreggo (dai su, fai due respiri profondi e rilassa le gambe, lancia la palla bella alta per questo kick) , mi indico chiaramente cosa fare (palla a metà campo, rispondi con toppone profondo lungolinea e vai a rete) , mi perdono se sbaglio ,fondamentale, (hai messo male i piedi, capita eri stanco dallo scambio troppo lungo) e se sento salire la rabbia da dentro mi "sgrido" ricordandomi che quando sei dall'altra parte vedere l'avversario che sclera è davvero una scena pietosa , oltre al fanno che chi si arrabbia troppo ha già un piede nello spogliatoio.

Tutto questa attività cerebrale mi impedisce di farmi invadere da eventuali pensieri negativi.

E' un pò da pazzi lo so jocolor , ma se non impegno il cervello in qualcosa, le preoccupazioni cominciano a diventare ingombranti.

Fondamentale è comunque ricordarsi di mettere in contro gli errori, che fanno parte del tennis

Giusta per me questa frase, ma mi sembra anche una cosa normale.

In generale credo che se proprio bisogna arrabbiarsi, meglio trasformare questo flusso negativo in carica agonistica e concentrazione, cioè pensare al prossimo punto da giocare, tanto quello prima ormai è andato!

wetton76
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 871
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da perro il Sab 26 Lug 2014 - 8:47

certo però che se il tennis AMATORIALE diventa uno stress tale da passare un'ora a parlare con se stessi o fonte di strees o di scleri strozzati firse bisognerebbe valutare altre attivitá tipo pittura, i puzzle, intagliare legno (ma firse ci sono troppi oggetti appuntiti da maneggiare)
É un gioco e bisogna giocare ci si concentra e ci si impegna si sorride 
Io la vivo così anche perché lo stress deve arrivare da ben altre cose, oppure leggendola in chiave positiva se mi permetto di sclerare o stresarmi con il tennis sono molto fortunato perché non ho altre fonti di stress!

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Adolfo il Sab 26 Lug 2014 - 9:13

Potrebbe essere un'idea, ma i puzzle mi stressano ancora di più, prendo la pittura!!

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum