Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Come riuscite a restare nel match

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Gianluca Peddis il Gio 17 Lug 2014 - 12:19

Oggi mi è successa una cosa stranissima. Vincevo, molto tranquillamente il primo set 5 a 2..Da quel momento in poi buio totale, non riuscivo più neanche a palleggiare. Errori banali in continuazione, anche nelle entrate a metà campo, dove, solitamente non perdono. Facevo fatica a controllare i colpi, non guardavo più la palla ed anche le cose più semplici diventavano,con l'andare dei game, montagne da scalare. La domanda è, come fate voi quando siete in giornata no e sbagliate  tutto ed anche di più? Come fate a stare attaccati alla partita e non demoralizzarvi quando non ricordate neanche l'indirizzo della vostra abitazione ? ...Depressione cavalcante...

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da berlo il Gio 17 Lug 2014 - 12:59

Beh prima di tutto dovresti trovare un rituale per tranquillizzarti, tipo non so nel momento di pausa metterti lo straccio in faccia e isolarti in te stesso pensando a tutt'altro, famiglia, ultimo giro fatto in moto (nel mio caso), cose così insomma. Poi rientri e i primi colpi li fai facili, anche rischiando di non chiudere qualche punto, gioca semplice così da trovare la fiducia in se stessi e pian piano ricominciare a spingere.

Con me funzionava nel calcio e ora la uso nel tennis, poi ognuno ha un proprio rito, ma secondo me la base è calmare l'ansia che sale

berlo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Età : 34
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 20.06.14

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello:
Racchetta: Babolat pure strike

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Gianluca Peddis il Gio 17 Lug 2014 - 14:26

Grazie per la risposta...ma io ho proprio perso tutto oggi, appoggi, non guardavo più la palla, doppi falli che non sto neanche a contarli...boh spero sia stata una giornata nera e basta Sad  Sad  Sad

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da berlo il Gio 17 Lug 2014 - 14:45

beh chiaro, la giornata negativa capita sempre. Quelli che io uso sono espedienti per qualche passaggio a vuoto, se la giornata è proprio negativa, hai poco da fare, son volatili per diabetici

berlo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Età : 34
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 20.06.14

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello:
Racchetta: Babolat pure strike

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da alegio20 il Gio 17 Lug 2014 - 15:01

Come diceva giustamente Berlo, ogni tecnica è soggettiva e io infatti uso il "pensare positivo".

Quando mi capita un momento in cui smetto di mettere prime palle in campo, seconde mosce o doppi falli cerco di ripetermi che ho un buon servizio e che questo è solo un momento passeggero!
E così a rotazione con i colpi che smettono di entrare!

Poi un mio amico che studia psicologia all'università mi ha detto che come metodo(l'ho sottoposto anche a lui! Ahahah!) è ottimo per riprendere fiducia! E di eliminare sempre la parola "NON" dalle frasi che mi ripetevo, perché mi ha spiegato che il cervello è come se non la considerasse.. E quindi "non pensare agli errori che stai facendo" per il cervello è un invito a nozze a pensare alle ca***te che stai combinando!

Quindi pensieri positivi che ti rimettono sulla strada giusta!!!!  Wink

alegio20
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 509
Età : 24
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 05.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: steccatore
Racchetta: Babolat APD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Adolfo il Gio 17 Lug 2014 - 15:05

La giornata no capita e non ci si può far nulla. Una cosa che invece si può fare è cercare di limitare i danni al minimo.
In genere quando siamo nella classica giornata (o momento) no quello che tendiamo di fare è di voler strafare, rischiare di più i colpi, velocizzare il braccio e così via.
La prossima volta che ti capita prova invece ad accettare questa situazione rallentando il braccio e cercando solo profondità.
Se poi allo stesso tempo riesci anche a concentrarti sugli appoggi e nella ricerca della palla avrai risultati davvero insperati Wink

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da comparetto69 il Gio 17 Lug 2014 - 15:36

Il metodo migliore a mio parere è quello di giocare in sicurezza e provare a tenere palla in campo.

comparetto69
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 144
Età : 47
Località : terracina (LT)
Data d'iscrizione : 03.01.13

Profilo giocatore
Località: terracina
Livello: 4.2 fit
Racchetta: quella di Nole prima, ma il gomito non era d'accordo ora Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da ELVIS1 il Gio 17 Lug 2014 - 16:02

Questo capita  di  solito  dall  emozione  io di  solido  facio  dei  bel  respiri  profondi  e  cerco  di  giocare   non  sbagliare  e  non  pensare

ELVIS1
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 120
Data d'iscrizione : 29.04.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Gianluca Peddis il Gio 17 Lug 2014 - 16:07

Bene cercherò di metter in pratica questi preziosi consigli. Si vero giornate nere mi erano già capitate ovviamente, ma in un modo o nell' altro, anche   urlando e con qualche " santino" ero riuscito a darmi una svegliata. Oggi invece ero davvero vuoto,buio totale tanto che non sono riuscito neanche ad urlare e prendermela

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da guymontag il Gio 17 Lug 2014 - 17:35

A me capita spesso, soprattutto quando sto in vantaggio di "spaventarmi" e non capirci piu nulla, al contrario se perdo gioco meglio. Ma credo che da un lato sia ansia per mantenere o consolidare il risultato, dall'altro sia giocarsi il tutto per tutto perche si sta perdendo e magari farlo in modo piu rilassato e quindi riuscire meglio.

guymontag
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 39
Data d'iscrizione : 25.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da pino peppe il Gio 17 Lug 2014 - 19:11

nelle giornate no, sto in silenzio e cerco di concentrarmi solo sul tennis cercando di eseguire i colpi nel modo migliore magari rallentando un pò. Poi perdo lo stesso :-)

pino peppe
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 58
Età : 38
Località : modena
Data d'iscrizione : 19.03.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: itr 3,5
Racchetta: yonex ezone ai 98;mg radical mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da guymontag il Gio 17 Lug 2014 - 19:13

A volte mi aiuta giocare con una racchetta che considero un po più difficile. Mi fa stare più concentrato.

guymontag
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 39
Data d'iscrizione : 25.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da pino peppe il Gio 17 Lug 2014 - 19:14

Interessante la dritta di non usare la parola "NON" penso sia utile... proverò

pino peppe
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 58
Età : 38
Località : modena
Data d'iscrizione : 19.03.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: itr 3,5
Racchetta: yonex ezone ai 98;mg radical mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Gianluca Peddis il Gio 17 Lug 2014 - 20:56

@pino peppe ha scritto:Interessante la dritta di non usare la parola "NON" penso sia utile... proverò
SI domani la provo anche io vediamo un pò Very Happy  Very Happy

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da guymontag il Gio 17 Lug 2014 - 21:46

basta che non sia NON sbaglio  Very Happy

guymontag
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 39
Data d'iscrizione : 25.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da kingkongy il Gio 17 Lug 2014 - 22:50

Berlo e Alegio hanno dato due suggerimenti perfetti.
Il "rituale" e' fondamentale quando è routine e non esorcismo.
Le frasi negative da eliminare e' un altro ottimo consiglio.
Aggiungo un altro paio di idee. Avere un colore da associare ai pensieri positivi perché si associa una sensazione di benessere a un "fatto" concreto: la visione del colore.
Il secondo "vecchio trucchetto" e' ripetere il ritornello di una canzone. Il motivetto va associato al ritmo dello swing. Questo perché le crisi/Black out sono spesso legate alla perdita del timing, l'orologio dello swing.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da guymontag il Ven 18 Lug 2014 - 1:48

Stasera ho fatto un partitone mi sono concentrato sul non sbagliare...

guymontag
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 39
Data d'iscrizione : 25.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da smorzatore95 il Ven 18 Lug 2014 - 13:43

Come suggerito dal buon vecchio scimmione ti consiglio di prenderti tutto il tempo che ritieni necessario perchè quei 2-3 secondi in più di attesa fanno la differenza

smorzatore95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 486
Età : 21
Località : Roma
Data d'iscrizione : 21.04.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: tra un 3.0 e un 3.5
Racchetta: Wilson Blade98 2013 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da berlo il Ven 18 Lug 2014 - 13:44

Oppure fai come gli opossum.. fingiti morto  Very Happy

berlo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Età : 34
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 20.06.14

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello:
Racchetta: Babolat pure strike

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da theshield il Sab 19 Lug 2014 - 13:41

In quei momenti di buio totale io sinceramente inizio a tirare in sicurezza e al centro... mi concentro sul movimento tecnico e mi ripeto "aspetta che sbagli lui, aspetta che sbagli lui"...  dopo qualche punto prendi un po di fiducia e ricominci a giocare.

theshield
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 154
Data d'iscrizione : 26.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Gianluca Peddis il Sab 19 Lug 2014 - 13:50

@kingkongy ha scritto:Berlo e Alegio hanno dato due suggerimenti perfetti.
Il "rituale" e' fondamentale quando è routine e non esorcismo.
Le frasi negative da eliminare e' un altro ottimo consiglio.
Aggiungo un altro paio di idee. Avere un colore da associare ai pensieri positivi perché si associa una sensazione di benessere a un "fatto" concreto: la visione del colore.
Il secondo "vecchio trucchetto" e' ripetere il ritornello di una canzone. Il motivetto va associato al ritmo dello swing. Questo perché le crisi/Black out sono spesso legate alla perdita del timing, l'orologio dello swing.
Si infatti al pomeriggio ho riflettuto un pò ...La cosa più palese è che non ricordo impatti sulla racchetta..Mi spiego meglio; Quando sono in giornata ed i punti arrivano sono,stranamente più concentrato. Attento sulla palla,cerco di guardarla fino all'impatto,sono concentrato su ogni palla. In questa occasione non ricordo una palla,neanche una, che impatta sulla racchetta. Chiaramente,dato che sono autodidatta,se si perde un attimo il tempo sulla palla, inizi a perforare i teloni peggio di un cannone  affraid  affraid

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da tictac il Mar 22 Lug 2014 - 22:42

Capita anche a me....come sono in vantaggio mi deconcentro e non ci capisco più nulla....in questi casi cerco di ritrovare la concentrazione respirando e contando fino a 10, cantando una canzone tra me e me per non pensare e non farmi prendere da ansia, paura, ecc!!

tictac
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 74
Età : 28
Località : profondo sud
Data d'iscrizione : 19.05.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da albs77 il Mer 23 Lug 2014 - 11:20

Io uso un sistema un pò da psicopatico, ma funziona 

Praticamente parlo di continuo con me stesso, mentalmente si intende.

Una specie di coaching : mi auto sorreggo (dai su, fai due respiri profondi e rilassa le gambe, lancia la palla bella alta per questo kick) , mi indico chiaramente cosa fare (palla a metà campo, rispondi con toppone profondo lungolinea e vai a rete) , mi perdono se sbaglio ,fondamentale, (hai messo male i piedi, capita eri stanco dallo scambio troppo lungo) e se sento salire la rabbia da dentro mi "sgrido" ricordandomi che quando sei dall'altra parte vedere l'avversario che sclera è davvero una scena pietosa , oltre al fanno che chi si arrabbia troppo ha già un piede nello spogliatoio.

Tutto questa attività cerebrale mi impedisce di farmi invadere da eventuali pensieri negativi.

E' un pò da pazzi lo so jocolor , ma se non impegno il cervello in qualcosa, le preoccupazioni cominciano a diventare ingombranti.

Fondamentale è comunque ricordarsi di mettere in contro gli errori, che fanno parte del tennis

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da Gianluca Peddis il Mer 23 Lug 2014 - 11:45

@albs77 ha scritto:Io uso un sistema un pò da psicopatico, ma funziona 

Praticamente parlo di continuo con me stesso, mentalmente si intende.

Una specie di coaching : mi auto sorreggo (dai su, fai due respiri profondi e rilassa le gambe, lancia la palla bella alta per questo kick) , mi indico chiaramente cosa fare (palla a metà campo, rispondi con toppone profondo lungolinea e vai a rete) , mi perdono se sbaglio ,fondamentale, (hai messo male i piedi, capita eri stanco dallo scambio troppo lungo) e se sento salire la rabbia da dentro mi "sgrido" ricordandomi che quando sei dall'altra parte vedere l'avversario che sclera è davvero una scena pietosa , oltre al fanno che chi si arrabbia troppo ha già un piede nello spogliatoio.

Tutto questa attività cerebrale mi impedisce di farmi invadere da eventuali pensieri negativi.

E' un pò da pazzi lo so jocolor , ma se non impegno il cervello in qualcosa, le preoccupazioni cominciano a diventare ingombranti.

Fondamentale è comunque ricordarsi di mettere in contro gli errori, che fanno parte del tennis
L'importante è che funzioni rabbit ..io purtroppo non ho una tecnica seria e concreta che mi permetta un appiglio nei momenti difficili. Un maestro che mi ha visto giocare dice che ho un ottima impostazione di partenza, ma purtroppo non ho ancora raggiunto quella sicurezza nei colpi che mi permette, quando le cose vanno male, di pensare solo alla tecnica e riprendere con un palleggio regolare, prima di forzare nuovamente i colpi. Purtroppo non ho mezze misure, se sono in giornata faccio 25 vincenti a partita, se sono in giornata no faccio 30 Orrori gratuiti Sad  Sad  Sad

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come riuscite a restare nel match

Messaggio Da wetton76 il Ven 25 Lug 2014 - 23:19

@albs77 ha scritto:Io uso un sistema un pò da psicopatico, ma funziona 

Praticamente parlo di continuo con me stesso, mentalmente si intende.

Una specie di coaching : mi auto sorreggo (dai su, fai due respiri profondi e rilassa le gambe, lancia la palla bella alta per questo kick) , mi indico chiaramente cosa fare (palla a metà campo, rispondi con toppone profondo lungolinea e vai a rete) , mi perdono se sbaglio ,fondamentale, (hai messo male i piedi, capita eri stanco dallo scambio troppo lungo) e se sento salire la rabbia da dentro mi "sgrido" ricordandomi che quando sei dall'altra parte vedere l'avversario che sclera è davvero una scena pietosa , oltre al fanno che chi si arrabbia troppo ha già un piede nello spogliatoio.

Tutto questa attività cerebrale mi impedisce di farmi invadere da eventuali pensieri negativi.

E' un pò da pazzi lo so jocolor , ma se non impegno il cervello in qualcosa, le preoccupazioni cominciano a diventare ingombranti.

Fondamentale è comunque ricordarsi di mettere in contro gli errori, che fanno parte del tennis

Giusta per me questa frase, ma mi sembra anche una cosa normale.

In generale credo che se proprio bisogna arrabbiarsi, meglio trasformare questo flusso negativo in carica agonistica e concentrazione, cioè pensare al prossimo punto da giocare, tanto quello prima ormai è andato!

wetton76
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 871
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum