Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Diatriba tensione/calibro corde

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da steno68 il Gio 17 Lug 2014 - 11:33

Ho trovato queste notizie in giro riguardo alle tensioni/calibro delle corde, ditemi se giuste o sbagliate.

Tensione bassa: 
+ potenza
- controllo
+ durata
+ sensibilità
+ comfort

Tensioni alta:
- potenza
+ controllo
- durata
- sensibilita'
- comfort

Da qui si osserva chiaramente che le tensioni elevate hanno ben pochi vantaggi. Certo che i professionisti della racchetta potrebbero chiaramente usare tensioni alte dato che la potenza ce la mettono loro e della durata e del comfort frega nient...

Calibro sottile:
+ potenza
- controllo
+ durata
+ sensibilita'
+ comfort

Calibro spesso:
- potenza
+ controllo
- durata
- sensibilita'
- comfort

E quindi a se questo è vero bisogna usare calibri sottili max 1,25/1,20 mm a max 22/23 kg e avremo potenza, durata, sensibilità e comfort. Certo manca il controllo, ma noi pipponi mica giochiamo sulle righe...  Very Happy

steno68
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 359
Età : 48
Località : Friuli
Data d'iscrizione : 22.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Babolat Pure Drive Plus 2015, Head Prestige XT S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 17 Lug 2014 - 12:27

Sono regole "generiche e generaliste", la realtà è che con gli armeggi moderni bisogna esaminare caso per caso...

Inoltre -gravissimo errore- non tengono in alcuna considerazione le caratteristiche dinamico/meccaniche del telaio.

Peccato che poi i risultati vengano dall'interazione tra i due attrezzi e la "capacità" del giocatore... 

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40414
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da berlo il Gio 17 Lug 2014 - 13:54

quoto Eiffel, poi tra amatori c'è una disparità fisica e tecnica enorme quindi la tensione va calibrata anche in base a questi due fattori. I professionisti invece hanno una forza abbastanza omogenea (salvo eccezioni) quindi son argomenti che andrebbero trattati separatamente.

berlo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Età : 34
Località : Lombardia
Data d'iscrizione : 20.06.14

Profilo giocatore
Località: Lombardia
Livello:
Racchetta: Babolat pure strike

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da steno68 il Gio 17 Lug 2014 - 14:36

Vero e anche logico. E data la tua esperienza non stento certo a crederti.  
Tuttavia ammesso che un calibro sottile sulle prince con i buconi di certo non dura di più di un grosso calibro, esistono racchette abbastanza tolleranti (tipo la mia) in cui ci sta bene un po' di tutto. E per quanto mi riguarda come sensazione e feeling il calibro sottile è decisamente migliore (ad esempio Micronite 1.27 vs 1.32) sia come gioco che, incredibile a dirsi, quasi quasi anche come durata (se la giocano).

Potremmo dire allora che a parità di materiale (stessa corda, calibro diverso) è una regola abbastanza buona?

steno68
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 359
Età : 48
Località : Friuli
Data d'iscrizione : 22.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Babolat Pure Drive Plus 2015, Head Prestige XT S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da sixers85 il Gio 17 Lug 2014 - 15:11

mi stona proprio questo calibro sottile + durata...mah!

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da Leutonio il Gio 17 Lug 2014 - 16:50

@sixers85 ha scritto:mi stona proprio questo calibro sottile + durata...mah!

Infatti è sbagliato, o meglio il parametro "controllo" in queste regole generiche riguardanti il calibro non l'ho mai visto inserito... Va inserita invece la voce "rotazioni"...
Mentre nel discorso "tensioni" è importante, MA il controllo a certe tensioni più alte riguarda solo determinati giocatori, sicuramente più tecnici, potenti, doppisti, ecc...

L'ultima parte deve essere così:

Calibro sottile:
+ potenza
- durata
+ sensibilita'
+ comfort
+ rotazioni

Calibro spesso:
- potenza
+ durata
- sensibilita'
- comfort
- rotazioni

 Wink

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da Mauro il Gio 17 Lug 2014 - 17:14

Ma il calibro sottile ha più' comfort?Non assorbe meglio le vibrazioni un calibro più' spesso? scratch 

Mauro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 629
Età : 51
Località : (Monza/Brianza)
Data d'iscrizione : 20.07.09

Profilo giocatore
Località: (Monza/Brianza)
Livello: In palleggio gioco discretamente in partita un disastro :-)
Racchetta: 2 VOLKL TOUR 10 V-ENGINE MID/ 1 Pro Kennex redondo mid 93

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da steno68 il Ven 18 Lug 2014 - 16:53

Quindi la regola è che non c'è una regola   

A parte gli scherzi, per "durata" bisogna vedere se si intende quella fisica o quella dinamica forse.
Per chi abitualmente non è una spaccacorde il calibro sottile penso sia sostanzialmente migliore.

steno68
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 359
Età : 48
Località : Friuli
Data d'iscrizione : 22.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Babolat Pure Drive Plus 2015, Head Prestige XT S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diatriba tensione/calibro corde

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 25 Set 2016 - 12:06

@Leutonio ha scritto:
@sixers85 ha scritto:mi stona proprio questo calibro sottile + durata...mah!

Infatti è sbagliato, o meglio il parametro "controllo" in queste regole generiche riguardanti il calibro non l'ho mai visto inserito... Va inserita invece la voce "rotazioni"...
Mentre nel discorso "tensioni" è importante, MA il controllo a certe tensioni più alte riguarda solo determinati giocatori, sicuramente più tecnici, potenti, doppisti, ecc...

L'ultima parte deve essere così:

Calibro sottile:
+ potenza
- durata
+ sensibilita'
+ comfort
+ rotazioni

Calibro spesso:
- potenza
+ durata
- sensibilita'
- comfort
- rotazioni

 Wink

ogni tanto è utile rinfrescare la memoria. Very Happy

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5487
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum