Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

seconda categoria femminili

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

seconda categoria femminili

Messaggio Da Simonb il Mar 15 Lug 2014 - 19:24

Sto assistendo a qualche torneo e, sulla falsa riga di un vecchio post, vorrei dire la mia.

Grande potenza dei colpi. Pochi doppi falli. Buon atletismo (non dico di più perché ho visto troppe ragazze sovrappeso. Quelle in forma, invece, erano anche ben preparate), poca informazione sulla preparazione atletica (alimentazione, bevande).

Poca tecnica.
Mi spiego: se gioco contro queste sedicenni, le prendo (6060 sicuro).a il livello dello spettacolo non è per forza meglio di una partita di quarta dove giochino persone un attimo spigliate.
Ho visto 7 back su 3 set. Tirano tutto, anche quello che dovrebbe essere evidentemente in back.
Palle corte: 2, ma perché conveniva in un modo davvero troppo palese. 5 discese a rete cob volée.
Tutto il resto, o candelotti in top per spostare lavversaria o botte a mille.

Pochi incroci seri (10?) e tanti bei lungolinea (forti, precisi e imprendibile).

Pochi aces, ma buoni.

Tanto nervosismo, ma ci può stare.

Tatticamente, anche, mi aspettavo un po' di più.

Sostanzialmente, delle Giorgi, ma con meno colpi e meno potenza.

Ripeto, tanta ammirazione perché sono bravissime e vincono. Però c'è poca varietà di gioco e alle volta una tattica troppo monocorde.


Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da fedmex il Mar 15 Lug 2014 - 23:23

Ti posso dire xhe un mio amico ottimo terza con gioco splendido ( tecnicamente è perfetto ) con donne seconde forti mi ha detto che in allenamento non riesce a reggere il ritmo ma in partita vince 6/0 6/0 o quasi perché varia il gioco ( e lo fa davvero bene ) con slice anche di dritto, palle senza peso e smorzate. Concordo su quello che dici e aggiungo che 2 partite su 3 di terza ctg femminili sono tristi e noiose. In seconda si vede che hanno colpi e atletismo ma sono monocorde. Tra l'altro ci sono pseudo-atlete che sembrano impedite negli scatti in avanti.

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da frank mano de pedra il Mar 15 Lug 2014 - 23:34

quoto quello che ha detto fedmex....ho fatto una partita con una mancina 18enne 3.2 gioca molto arrotato e forte (io sono 4.3 molto variabile in base alla giornata sia in negativo che in positivo) nel palleggio non ero capace di fare sei scambi (chiedevo spesso scusa alla ragazza per quanto fossi pippa Embarassed io ) poi in partita ho vinto 61 75...se vari il ritmo con una palla lenta , palla corta , accellerazione ..vanno nel pallone più facilmete dei ragazzi

frank mano de pedra
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 24
Località : ischia
Data d'iscrizione : 02.11.10

Profilo giocatore
Località: ischia
Livello: 4.3 F.i.T
Racchetta: una,cento,mille :(

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da Simonb il Mer 16 Lug 2014 - 8:41

Nel palleggio infatti sono incredibili: si vede che giocano molte ore, perché molto velocemente hanno una pesantezza di palla che io acquisisco dopo 20 minuti.

Sinceramente immaginavo la loro difficoltà nei cambi do ritmo. Ma penso che sia tutto dovuto al tipo di gioco e allenamento a cui sono abituate, perché ci sono molte tenniste nel mio circolo in grado di gestire un po' tutto.

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da smorzatore95 il Mer 16 Lug 2014 - 12:58

Dai retta a me in palleggio ti stracciano i maroni perchè ti prendono tutto ma in partita hanno una varietà pari a 0 che mi fa vincere facile,poca fantasia poca variazione

smorzatore95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 486
Età : 21
Località : Roma
Data d'iscrizione : 21.04.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: tra un 3.0 e un 3.5
Racchetta: Wilson Blade98 2013 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da kingkongy il Mer 16 Lug 2014 - 13:09

A me fregava niente di come giocassero... hihihihi
Scherzi a parte, in effetti, c'è una certa monotonia nell'impostazione: tutte uguali, tutte che devono seguire gli stessi schemi. Questa, però, non è colpa loro... La parte ludica iniziale c'è, lo spiegano bene ai corsi FIT, è dopo che non vedo un lumicino di fantasia o solo un "accondiscendere" o "promuovere" talenti individuali. Boh? Su questo forum ci vorrebbe, ogni tanto, un "portavoce FIT"....almeno per capire.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da Simonb il Mer 16 Lug 2014 - 13:31

Una volta abbiamo pensato, sul forum, che per ottenere risultati in fretta questa fosse la strategia preferita dai maestri: meno sbagli, meglio è.

Beh, secondo me la mancanza di tattica è controproducente. Anche la mancanza di tecnica (in senso orizzontale, non verticale).
Quando giocano i lobbing, invece che contro lobbare da fondo, perché non provano un comtrotempo? Un controbalzo à togliere il ritmo, un back, tra poco pure uno smash! Ho visto lobboni a metà campo che si prestavano a smash perfetti, il tutto perché l'esasperazione del top li rende troppo corti...

In riferimento alla partita che ho visto, quello che mi ha lasciato basito è l'ostinazione di difendersi e basta. Eppure, le poche accelerazioni che ho visto da parte della ragazza che ha perso, erano favolose.
Chi ha vinto sparava tutto e dentro.

Mah... Poi vi chiediamo dove sia il Federer nazionale o la Sharapova azzurra: nei campi di quarta, dove ci sono pazzi con più cuore che soldi e che non possono permettersi di imparare.

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da chiaralt il Mer 16 Lug 2014 - 14:46

Concordo in pieno su tutto quello che avete detto, al mio circolo giocano 3 ragazze che sono 3.3. Per quanto riguarda tecnica e potenza dei colpi nulla da dire, ma giocano quasi tutto da fondocampo chi piu' piatto chi un po' piu' arrotato.
Forse nel circuito Wta si vede qualche palla corta in piu' pero' è vero il gioco delle donne è monotono e tendente un po' alla difensiva.
Io infatti sono orgogliosa dei miei back, quando li faccio contro una ragazza di solito vanno a segno sempre che non stecchi.
Io avendo giocato fino ad ora per la maggior parte del tempo con ragazzi penso di aver acquisito un gioco piu' maschile che pero' mi rendo conto che è troppo difficile per le mie capacita' tecniche, pero' è piu' forte di me, appena penso di poter fare un vincente ci provo

chiaralt
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 889
Età : 39
Località : treviglio
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località: treviglio
Livello: Fit 4.5
Racchetta: 2 Head Instinct Graphene MP, Head radical Classic MP + Babolat Pure drive (in pensione) + Prince Cts Precision 110 (la vecchia gloria, ma non è ancora detto...)

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da Simonb il Mer 16 Lug 2014 - 15:57

Guarda, non è solo fare il vincente (ieri ne ho visti tantissimi).
È variare il gioco: vai giù di back!!! Grande!;-)

In effetti anche io sto cercando di insegnare tutto alla mia ragazza. Ecco, almeno le volée le fioca e prova.a scendere a rete.

Comunque, il gioco da "uomo" non è difficile, anzi: è solo vario.

A livello WTA (che seguo molto), ammiro molto Ivanovic e Azarenka (è vero, è un po' monocorde, però è l'unica che sa tenere testa alla Williams. Peccato per l'infortunio...).

E Ivanovic versione Stoccarda... Grandiosa! Tanta varietà di colpi;-)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da Simonb il Mer 16 Lug 2014 - 21:59

Oggi altre partite: moooolto meglio.

Una giocatrice ex 200 del mondo, ora 2.8, gioca molto più come piace noi (:-)) (ha una quarantina di anni)

Mi spiego: palle più vicino alla rete, molto più vicino. Atteggiamento aggressivo, avanza contro la palla.

Impugnatura classica (eastern): probabilmente la traiettoria esageratamente arcuata delle più cciovani è l'impugnatura e lo swing, sommato a una tattica volta alla parabola.

Seconda palla veloce, praticamente non la considerano nemmeno una seconda in kick.

Ottime volée e smash. Intelligenza tattica con le palle corte.

Da giovedì/venerdì iniziano a giocare anche le seconda categoria basse: vedremo:-)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da Simonb il Gio 17 Lug 2014 - 16:35

Oggi la situazione è migliorata: tante palle corte, smash, back variazioni di ritmo e traiettoria.
Ottime volée e palle corte.

Fa un gran caldo (non tira aria in quel dei tortellein).

Piccola nota sull'abbigliamento: hanno TUTTE Asics. Mi sa che farò una prova...

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da smorzatore95 il Sab 19 Lug 2014 - 11:43

@Simonb ha scritto:Oggi la situazione è migliorata: tante palle corte, smash, back variazioni di ritmo e traiettoria.
Ottime volée e palle corte.

Fa un gran caldo (non tira aria in quel dei tortellein).

Piccola nota sull'abbigliamento: hanno TUTTE Asics. Mi sa che farò una prova...
è ma stai parlando di una ex campionessa noi parliamo di persone a livello normale tennistico Very Happy

smorzatore95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 486
Età : 21
Località : Roma
Data d'iscrizione : 21.04.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: tra un 3.0 e un 3.5
Racchetta: Wilson Blade98 2013 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da tictac il Mar 22 Lug 2014 - 22:47

In quanto donna non posso che confermare che almeno nei livelli bassi il gioco è monotono. Me ne accorgo giocando con una ragazza con cui mi alleno sempre: tira sempre al centro o al massimo incrociato e non sfrutta lo spazio che lascio libero (ese lungolinea o palle corte se sono molto dietro). Io invece oltre a spingere sempre (ahahah lo so che è sbagliato!) cerco di variare il gioco con back, palle corte, lob....ma almeno se perdo so che ho fatto il possibile per metterla in difficoltà!

tictac
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 74
Età : 28
Località : profondo sud
Data d'iscrizione : 19.05.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da Simonb il Gio 24 Lug 2014 - 12:18

Ho perso la finale, ma so chi ha vinto e devo dire che, avendola vista prima in semifinale, se lo è meritato. Giocatrice completa, colpi potenti e capacità di risollevarsi nei momenti di difficoltà.

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Sab 26 Lug 2014 - 21:54

@tictac ha scritto:In quanto donna non posso che confermare che almeno nei livelli bassi il gioco è monotono. Me ne accorgo giocando con una ragazza con cui mi alleno sempre: tira sempre al centro o al massimo incrociato e non sfrutta lo spazio che lascio libero (ese lungolinea o palle corte se sono molto dietro). Io invece oltre a spingere sempre (ahahah lo so che è sbagliato!) cerco di variare il gioco con back, palle corte, lob....ma almeno se perdo so che ho fatto il possibile per metterla in difficoltà!


spingere sempre non è sbagliato, è sbagliato cercare sempre il vincente, ma giocare sempre in spinta è giusto!

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da giococlassico75 il Lun 17 Nov 2014 - 11:08

beh io sono un discreto nc (batto i 4.4/4.3 maschi a volte...) però faccio fatica con 4.1/4.2 donne, ci ho anche perso qualche set, parlo di ragazze che fanno anche 10/15 tornei di quarta, arrivano in semifinale/finale e cercano il vincete e giocano rovescio una mano coperto e poco back, e di dritto tirano anche fortino per essere donne!

giococlassico75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1292
Età : 41
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex SV 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da Veterano il Lun 17 Nov 2014 - 15:44

IL tennis femminile e' perforza di cose diverso da quello maschile e difficilmente paragonabile.
Ci sono delle ragioni di base a livello genetico che fanno si che in pratica parliamo dello stesso sport ma praticato in modo diverso.La grande differenza e per l'appunto la diversa mobilita' tra un uomo ed una donna,cioe' l'uomo a livello di spostamenti  in velocita' si muove meglio e piu velocemente di una donna,non me ne vogliano le donzelle che frequentano il forum.
Percio' ovviamente partendo da questo punto di vista il tennis maschile e quello femminile son gia' di base per forza diversi.Le partite che ha visto il nostro Simo,a parte il cambio di ritmo,che secondo me non e' tutto da attribuire all incapacita' delle donzelle,ma anche  in parte per colpa dei coach,e' comunque il classico gioco da donna che deve sfruttare questa diciamo carenza di mobilita' dell' avversaria,e da li si piccha diciamo piu piatto cercando piu' che battere sullo stesso punto di far muovere male l'aversaria, piu' che giocare una palla complessa che si poi dopo il rimbalzo puo essere anche piu' veloce di una palla piatta,ma piu' arquata ,devo accorciare i tempi e farla correre il piu velocemente possibile, infatti vedendo certe partite ti puoi sorprendere di come magari cambiano direzione piu frequentemente rispetto agli uomini.Poi a livello energia il top spin e' piu faticoso da gestire si lo fanno ma e' piu' un colpo di alleggerimento che di vera pressione,almeno di pressione costante come inteso negli uomini,ribattere una palla piatta che viaggia veloce e' molto piu facile e meno dispendioso,che mettersi a doverla lavorare,con il top spin,ma in questo caso in base alle dinamiche e alle caratteristiche fiscihe delle donzelle il colpo che va piu veloce dall altra parte del campo e' quello piu efficace.L'uomo basa il gioco sul vincere il servizio,ossia deve sfruttare la prorpia arma,non solo a livello di velocita' ma anche a livello di effetti.Tanto per dirne una, una seconda palla di un seconda categoria in Kick sara' sempre piu veloce della medesima palla giocata dalla Williams,parliamo di tenere un servizio costante per tutta la durata dell'incontro,ne consegue percio' che sia molto piu' attaccabile di  quella di un seconda maschile cioe' anche di un giocatore non professionista.Poi va be dovremmo metterci la a fare un conto in percentuale,ma a parte quelle poche Tipo Masha e Serena,che fanno molta piu pressione con il servizio,in genere con la prima,e gia' da li prendono subito in mano lo scambio,in generale e' il livello della seconda che deve essere alto,per non permetterle di essere attacate.Insomma le donne giocano piu a vincere la risposta che  a vincere il proprio servizio,a parte i casi menzionati.Ora rapportando i valori,movimento sul campo e complessita' di palla nei fondamentali ,credo che si evinca facilmente la differenza tra il tennis maschile e quello femminile, percio' non mi stupisco se gia' un buon giocatore di terza possa battere anche una giocatrice tra le prime 100 del mondo.Come ripeto sono due tipi di tennis differenti basati su differenti dinamiche di gioco.chiaro che poi essendo abituate a fare un certo tipo di gioco si ritrovino in difficolta' a giocare con gli uomini,le donne in linea di massima sono piu giocatrici di ritmo,proprio per esigenze,gli uomni no.Ora non sono un esperto del tennis femminile
e come dicevo visto che la base e quella che piaccia o no la seguono tutti,poi vediamo il materiale che ce,infatti mi ricordo un Roland Garros di qualche anno addietro,dove la Schiavone aveva mandato in crisi la Wozniaky che mi pare fosse la numero tre o uno del mondo,variando molto il gioco......ma si trattava di terra cioe' una superfice piu' lenta,calcolando in percentuale che i tornei che si fanno a livello pro in terra sono nettamente inferiori a quelli che si giocano su campi piu' veloci e considerando le motivazioni precedenti che ognuno tragga un po le conclusioni.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da chiaralt il Mar 18 Nov 2014 - 16:19

Io che sono una donna faccio un bell'applauso a Vet. Dall'alto della mia scarsita' tennistica posso confermare che mi mette in crisi piu' una palla veloce che una palla arrotata. Io soffro moltissimo le palle piatte e veloci perchè la mia lentezza mi impedisce di "organizzare" la risposta, mentre mi è capitato di giocare con un amatore paragonabile ad un 4.6 con palla arrotata e mettendomi 1-1,5 metri dietro la riga di fondocampo riuscivo a ributtare la palla di la' con un dispendio energetico rilevante. Credo che sia stata la mia ora di tennis piu' dispendiosa in assoluto

chiaralt
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 889
Età : 39
Località : treviglio
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località: treviglio
Livello: Fit 4.5
Racchetta: 2 Head Instinct Graphene MP, Head radical Classic MP + Babolat Pure drive (in pensione) + Prince Cts Precision 110 (la vecchia gloria, ma non è ancora detto...)

Tornare in alto Andare in basso

Re: seconda categoria femminili

Messaggio Da giococlassico75 il Mar 18 Nov 2014 - 19:27

io giocando piatto e teso con una 4.1 non riuscivo a sfondare, soprattutto dritto su dritto, ma appena facevo un back o un chop...andava in crisi di brutto e fuori giri, confermo quanto dicono vet e chiaralt!

giococlassico75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1292
Età : 41
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex SV 100

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum