Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da andrea77ve il Lun 14 Giu 2010 - 15:49

Sta prendendo piede l'idea che "sbaglio tutto" nel movimento. Mi spiego:

ho un movimento molto completo: da dietro alto..a dietro la schiena (molte volte la tocco per terminare il movimneto) => molte volte arrivo tardi all'impatto, molto arretrato, così mi metto "di fianco" come si usava una volta.

Inoltre ho i muscoli contratti, me ne accordo a fine partita quando un po' per stanchezza e relax mentale, sfrutto meglio l'inerzia della racchetta.

In parole povere tendo a giocare con movimento completo ed ad avere sempre il controllo sulla racchetta che, mi rendo conto, forse uso come un'ascia

Non giocherei arrotato ma ho notato che quando la palla è "sporca" l'avversario è in difficoltà. Così a volte, per dare spin, faccio il movimento alla "nadal" (solo con palle alte )

Forse è meglio ridurre il movimento? Oppure ognuno ha il suo stile e
movimento?

Fin'ora tutti i maestri con cui ho giocato mi hanno solo saputo "far correre" oppure hanno cercato di stravolgere il mio movimento (oramai credo sia un po' tardi per re-imparare a giocare)

Cosa ne pensate amici del forum?

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Ospite il Lun 14 Giu 2010 - 16:28

Io credo che la cosa più importante di tutte sia migliorare l'impatto del colpo. Se ci fai caso, non esiste un movimento di apertura che sia uguale per tutti i giocatori. Ognuno lo esegue a suo piacimento, sebbene si consigli di far partire il braccio dall'alto e di aprire nel modo più lineare possibile, senza troppi fronzoli e fioriture, che fanno solo perdere tempo.

Quello che conta è la pulizia dell'impatto. Cerca di migliorare quella.

Circa il finale ricordati che nel tennis la palla non si colpisce, come nello squash, ma si accompagna. Per cui cerca di prolungare il più possibile l'accompagnamento del colpo.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da sissina il Lun 14 Giu 2010 - 19:58

g867500 ha scritto:Io credo che la cosa più importante di tutte sia migliorare l'impatto del colpo. Se ci fai caso, non esiste un movimento di apertura che sia uguale per tutti i giocatori. Ognuno lo esegue a suo piacimento, sebbene si consigli di far partire il braccio dall'alto e di aprire nel modo più lineare possibile, senza troppi fronzoli e fioriture, che fanno solo perdere tempo.

Quello che conta è la pulizia dell'impatto. Cerca di migliorare quella.

Circa il finale ricordati che nel tennis la palla non si colpisce, come nello squash, ma si accompagna. Per cui cerca di prolungare il più possibile l'accompagnamento del colpo.


Un trucco per migliorare l'impatto, che mi ha detto il mio maestro e che a me personalmente è servito tantissimo è guardare la pallina fino in fondo.io a volte sbagliavo guardando dove volevo che la pallina andasse e non seguendola al momento dell'impatto

sissina
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 51
Età : 27
Località : firenze
Data d'iscrizione : 05.06.10

Profilo giocatore
Località: firenze
Livello:
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da andrea77ve il Mar 15 Giu 2010 - 9:13

g867500 ha scritto:
Circa il finale ricordati che nel tennis la palla non si colpisce, come nello squash, ma si accompagna. Per cui cerca di prolungare il più possibile l'accompagnamento del colpo.

Interessante! ...Ma non saprei da che parte iniziare

@sissina ha scritto:
Un trucco per migliorare l'impatto, che mi ha detto il mio maestro e che a me personalmente è servito tantissimo è guardare la pallina fino in fondo.io a volte sbagliavo guardando dove volevo che la pallina andasse e non seguendola al momento dell'impatto

Questo riesco a farlo e sta quasi diventando un'abitudine.. salvo quando mi innervosisco o perdo la concentrazione. E' vero: se fissi sempre la palla cambia drasticamente il tuo gioco (in meglio!)

Il problema di colpire lateralmente (alla vecchia maniera, per intenderci) è che le direzioni dei colpi diventano tremendamente prevedibili

Ho provato a colpire d'avanti a me, quasi frontale, ma perdo in potenza (probabilmente non ho il timing corretto) e mi sa che la mia Prestige non mi aiuta in questo. Ieri sera ho provato con un tensione bassa, vediamo che succede.

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Ospite il Mar 15 Giu 2010 - 9:49

g867500 ha scritto:

Circa il finale ricordati che nel tennis la palla non si colpisce, come nello squash, ma si accompagna. Per cui cerca di prolungare il più possibile l'accompagnamento del colpo.



Quando colpisci la palla, immagina di colpire tre palle l'una dopo l'altra.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Veterano il Dom 20 Giu 2010 - 21:47

La posizione che ti permette di colpire con piu' potenza e sicuramente la posizione in semi open stance,perche e' l'unica che ti permetta di usufruire della spinta della gambe e del conseguente giro del tronco.La preparazione della raccheta in fase d'arretramento deve essere alta,e' l'apertura piu' o meno amplia e una cosa personale e si adatta da giocatore a giocatore,dipendendo da diversi fattori,come per esempio la velocita' d'esecuzione,l'importante e' rispettare i canoni in fase d'impatto del famoso angolo braccio racchetta,poi per carita' solo vedendo si puo capire quale sia il tuo problema specifico.Il colpire la palla davanti al corpo ed in fase ascendente e' molto importante e' il non riuscirci " sempre" puo dipendere da una ricerca palla non corretta(fattore molto importante in posizione aperta) o da una preparazione racchetta in ritardo.il discorso di guardare la palla e' molto importante e bisogna allenarsi ad usare la massima attenzione quando la palla si avicina e non distogliere gli occhi da essa specialmente in fase d'impatto e se si vuole anche qualche secondo in piu'.Non serve a niente mettere la stessa attenzione sulla palla in altri momenti di gioco,si la devo sempre seguire ma posso rilassarmi maggiormente,anche perche' il troppo concentrami sulla palla mi crea solo uno stres inncecesario e conseguente stanchezza,nessuno puo concentrarsi con la stessa intensita al 100 % sulla palla sempre,nemmeno Nadal.
altro fattore molto importante ,imparare a giocare decontratto,usare solo i muscoli che mi servono al momento opportuno,evitando inutili tensioni che mi fafraano perdere efficacia e stancare fisicamente piu' del dovuto.Bueno per imparare questo il solo sistema e' molto allenamento,e per l'appunto provare in allenamento questa tecnica di giocare piu' rilassato e usare i muscoletti e la forza solo quando servono.
Ciao a tutti e buon tennis.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da kalamaro il Mer 23 Giu 2010 - 13:57

g867500 ha scritto:

Quando colpisci la palla, immagina di colpire tre palle l'una dopo l'altra.

non mi è chiaro questo concetto

kalamaro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 585
Età : 38
Data d'iscrizione : 19.11.09

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: FIT 4.2 ::: ITR 4.5
Racchetta: Babolat Pure Drive Roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Hammer72 il Mer 23 Giu 2010 - 14:31

@kalamaro ha scritto:
g867500 ha scritto:

Quando colpisci la palla, immagina di colpire tre palle l'una dopo l'altra.

non mi è chiaro questo concetto


anche perchè + allunghi il finale + allunghi la traiettoria della palla ..

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da rolenzo il Mer 23 Giu 2010 - 14:35

@kalamaro ha scritto:
g867500 ha scritto:

Quando colpisci la palla, immagina di colpire tre palle l'una dopo l'altra.

non mi è chiaro questo concetto

l ho gia sentita anche io questa cosa... al momento dell impatto, immagina di colpire tre palline una davanti all altra, in direzione del campo avversario... l unico modo per colpirle tutte e tre, è allungare il piu possibile il movimento, accompagnando la racchetta in avanti... spero di essere stato chiaro Smile

rolenzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 219
Età : 24
Località : roma
Data d'iscrizione : 26.05.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR: 4.5 FIT: 4.5
Racchetta: PDGT plus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Hammer72 il Mer 23 Giu 2010 - 14:37

@rolenzo ha scritto:
@kalamaro ha scritto:
g867500 ha scritto:

Quando colpisci la palla, immagina di colpire tre palle l'una dopo l'altra.

non mi è chiaro questo concetto

l ho gia sentita anche io questa cosa... al momento dell impatto, immagina di colpire tre palline una davanti all altra, in direzione del campo avversario... l unico modo per colpirle tutte e tre, è allungare il piu possibile il movimento, accompagnando la racchetta in avanti... spero di essere stato chiaro Smile

ma rischi di tirarla 2 campi dopo il tuo

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da rolenzo il Mer 23 Giu 2010 - 14:47

@Hammer72 ha scritto:
ma rischi di tirarla 2 campi dopo il tuo

no... ovviamente il movimento come di norma è dal basso verso l alto, percio la palla riceve un po di effetto top, e tendera a scendere... questo esercizio implica il dover accompagnare la palla, e non di darle una frustata con i muscoli contratti... è in questo modo che la palla o va 2 campi dopo, o va a rete...
io ho provato a farlo e devo dire che funziona!

rolenzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 219
Età : 24
Località : roma
Data d'iscrizione : 26.05.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR: 4.5 FIT: 4.5
Racchetta: PDGT plus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da kalamaro il Mer 23 Giu 2010 - 15:02

bene allora alla prossima ora che faccio ci provo Wink

kalamaro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 585
Età : 38
Data d'iscrizione : 19.11.09

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: FIT 4.2 ::: ITR 4.5
Racchetta: Babolat Pure Drive Roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da andrea77ve il Mer 23 Giu 2010 - 16:41

@rolenzo ha scritto:questo esercizio implica il dover accompagnare la palla, e non di darle una frustata con i muscoli contratti... è in questo modo che la palla o va 2 campi dopo, o va a rete...
io ho provato a farlo e devo dire che funziona!

mmm... ecco (forse) perché per tenerle dentro devo passare a piatti da 90 o 93...

Ottima osservazione!

...però fisicamente devo capire cosa sento.

Ho provato in questi giorni e devo dire che riesco a spingere (e non a colpire) solo se mi aiuto con tutto il corpo... ma in questo modo mi ritrovo a rete al secondo scambio!
Questo però vuol dire cambiare tipo di gioco, mi pare.

O faccio confusione?

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da rolenzo il Mer 23 Giu 2010 - 16:57

@andrea77ve ha scritto:Ho provato in questi giorni e devo dire che riesco a spingere (e non a colpire) solo se mi aiuto con tutto il corpo... ma in questo modo mi ritrovo a rete al secondo scambio!
Questo però vuol dire cambiare tipo di gioco, mi pare.

O faccio confusione?

è vero per dare piu potenzo al colpo non basta solo il braccio, le gambe il busto, è tutta una serie di fattori che uniti insieme rendono un colpo potente

pero non capisco una cosa... dici che, in questo modo, al secondo scambio ti trovi a rete.

lo dici perche visto che spingi col corpo avanzi rispetto alla linea di fondo??

rolenzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 219
Età : 24
Località : roma
Data d'iscrizione : 26.05.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR: 4.5 FIT: 4.5
Racchetta: PDGT plus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da andrea77ve il Mer 23 Giu 2010 - 17:03

Già già! Resto piegato e "molloso" (a molla) per tutta la partita e all'impatto spingo il corpo in avanti "assieme" alla racchetta.

In altre parole faccio un passo in avanti, a colpo, (quasi per non cadere...) così dalla foga, dal movimento, mi viene spontaneo andare/correre a rete.. che non sarebbe neppure male (tanto i lob li prendo tutti correndo indietro).

Solo che se fosse il movimento corretto, non esisterebbero i giocatori
da "fondocampo" bravi. Questo è il dubbio.

Ho "dovuto" fare così perché con le prestige non c'è verso di dare rotazioni decenti alla palla e i miei classici colpi da fondo andavano tutti.. ..al campo dopo il mio...

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da rolenzo il Mer 23 Giu 2010 - 17:24

ho capito... in teoria quello che fai tu si fa, appunto, per scendere a rete o per chiudere il punto... va bene spingere in avanti, ma non troppo, devi cercare un equilibrio... importanti sono i piedi e le gambe che devono garantire un bilanciamento del corpo ottimale, facci attenzione...

sul dritto, se sei destro... devi usare il piede sinistro come perno, ben ancorato per terra, sara il destro a dare la spinta in avanti e verso l alto, ma l altro piede deve rimanere per terra, per farti mantenere la posizione...

altra cosa, la parte superiore deve ruotare bene, e la spalla deve andare avanti, prima del braccio e della racchetta, e con movimenti piu sciolti possibile

se posso consigliarti dai un occhiata agli slowmotion dei pro, e guarda la tecnica... guarda verdasco per esempio,a detta mia uno dei dritti piu belli del circuito atp... osserva bene la tecnica, lo ritengo utile (almeno io)

http://www.youtube.com/watch?v=CiXIIRG38zc&feature=channel

rolenzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 219
Età : 24
Località : roma
Data d'iscrizione : 26.05.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR: 4.5 FIT: 4.5
Racchetta: PDGT plus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da andrea77ve il Mer 23 Giu 2010 - 18:04

@rolenzo ha scritto:ho capito... in teoria quello che fai tu si fa, appunto, per scendere a rete o per chiudere il punto... va bene spingere in avanti, ma non troppo, devi cercare un equilibrio... importanti sono i piedi e le gambe che devono garantire un bilanciamento del corpo ottimale, facci attenzione...

sul dritto, se sei destro... devi usare il piede sinistro come perno, ben ancorato per terra, sara il destro a dare la spinta in avanti e verso l alto, ma l altro piede deve rimanere per terra, per farti mantenere la posizione...

altra cosa, la parte superiore deve ruotare bene, e la spalla deve andare avanti, prima del braccio e della racchetta, e con movimenti piu sciolti possibile

se posso consigliarti dai un occhiata agli slowmotion dei pro, e guarda la tecnica... guarda verdasco per esempio,a detta mia uno dei dritti piu belli del circuito atp... osserva bene la tecnica, lo ritengo utile (almeno io)

http://www.youtube.com/watch?v=CiXIIRG38zc&feature=channel

Bel filmato, grazie!

Diavolo! A vederlo sembra semplicissimo da fare! ...in pratica però...

Da memorizzare e rendere spontaneo, in ordine di importanza:
1: guardare bene l'impatto palla con la racchetta
2: chiudere il colpo dietro schiena
3: piede opposto avanti (più o meno avanti/laterale)
4: spingere la palla in avanti


...mi sa che torno a giocare con la Wilson Tour 90: nel cercare qualcosa di più semplice mi sto incasinando la vita!

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da rolenzo il Mer 23 Giu 2010 - 18:26

@andrea77ve ha scritto:
Bel filmato, grazie!

Diavolo! A vederlo sembra semplicissimo da fare! ...in pratica però...

Da memorizzare e rendere spontaneo, in ordine di importanza:
1: guardare bene l'impatto palla con la racchetta
2: chiudere il colpo dietro schiena
3: piede opposto avanti (più o meno avanti/laterale)
4: spingere la palla in avanti


...mi sa che torno a giocare con la Wilson Tour 90: nel cercare qualcosa di più semplice mi sto incasinando la vita!

no non è semplice, affatto... pero è un ottimo spunto, e con allenamenti e costanza si puo fare!

per la racchetta vedi tu prova e vedi come va...

in bocca al lupo!

ciao andrè

rolenzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 219
Età : 24
Località : roma
Data d'iscrizione : 26.05.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR: 4.5 FIT: 4.5
Racchetta: PDGT plus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Veterano il Mer 23 Giu 2010 - 23:17

Certo che ti sei scelto un bel attrezino (Prestige),che sicuramente non ti aiuta un bel niente,specialmente per giocare in top spin,la prestige e' piu portata per un gioco classico e abbastanza piatto che per le grandi rotazioni.
Ma visto da quello che dici che tu sei old style puoi trovarti bene.Il problema che hai come dicevo prima puo dipendere da diversi fattori,se analizziamo la tecnica la posizione in semi open come dicevo nel post precedente e quella che ti permete di spingere di piu' in assoluto ma la tecnica e' evidemtemente differente da quella in closed.Comunque nel tennis moderno e' necessario conoscere tutte e due le posizioni,facciamo anche tre (open) ed utilizzarle a seconda del caso.Come qualcuno ti ha suggerito devi controllare assolutamente l'equilibrio per non andare in trottola ed esagerare nel voler spingere la palla piu' del dovuto,specialmente in closed il piede destro deve essere controllato come del resto tutto il bilanciamento del corpoml'unica posizione che tio permete di avvanzare il piede destro (se sei destroso) piu avanti del sinistro e la open stance (no la semi) ma questo avanzamento del piede deve essere la conseguenza naturale del colpo,in generale questo passo avanti col piede destro si indegan per poter coprire il campo piu' velocemente dop aver colpito in open stance.Lo spingere la palla e corretto come il pensare di giocare le famose tre palle,pero bisognerebbe vedere la tua ricerca palla e dove vai a colpire in base alle differenti situazioni di gioco.
Per esempio,non capisco come mai dici che se sei in ritardo ti metti lateralmente come si faceva una volta quando il miglior modo se sei veramente in difficolta-ritado e quello di giocare in open.Il discorso di finire dietro la schiena mi sembra logico e coretto ma bisogna vedere dove vai a finire con il braccio basso,alto con il palmo della mano che guarda verso l¡alto o verso il basso il gomito supera la spalla ??? come ti dicevo bisogna vedere diverse problematiche.
In ultimo non per scoraggiarti ,ma credo che lo saprai,la prestige e' un attrezzo davvero tosto e per utilizzarlo al meglio devi veramente essere preparatao fisicamente perche' e' un attrezzo che non ti regala niente ed in difesa se non arivi bene e non hai delle gambe ben allenate per spingere la palla la rachetta sicuramente non ti dara' una mano.
Saluti e buon tennis.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da andrea77ve il Gio 24 Giu 2010 - 8:56

@Veterano ha scritto:Certo che ti sei scelto un bel attrezino (Prestige),che sicuramente non ti aiuta un bel niente,specialmente per giocare in top spin,la prestige e' piu portata per un gioco classico e abbastanza piatto che per le grandi rotazioni.
Ma visto da quello che dici che tu sei old style puoi trovarti bene.

Lo pensavo pure io.. però ho visto che giocando con soli arrotini che usano padellame da cucina, tirare palle piatte è un po' autolesionistico.

@Veterano ha scritto: Il problema che hai come dicevo prima puo dipendere da diversi fattori,se analizziamo la tecnica la posizione in semi open come dicevo nel post precedente e quella che ti permete di spingere di piu' in assoluto ma la tecnica e' evidemtemente differente da quella in closed.Comunque nel tennis moderno e' necessario conoscere tutte e due le posizioni,facciamo anche tre (open) ed utilizzarle a seconda del caso.Come qualcuno ti ha suggerito devi controllare assolutamente l'equilibrio per non andare in trottola ed esagerare nel voler spingere la palla piu' del dovuto,specialmente in closed il piede destro deve essere controllato come del resto tutto il bilanciamento del corpoml'unica posizione che tio permete di avvanzare il piede destro (se sei destroso) piu avanti del sinistro e la open stance (no la semi) ma questo avanzamento del piede deve essere la conseguenza naturale del colpo,in generale questo passo avanti col piede destro si indegan per poter coprire il campo piu' velocemente dop aver colpito in open stance.Lo spingere la palla e corretto come il pensare di giocare le famose tre palle,pero bisognerebbe vedere la tua ricerca palla e dove vai a colpire in base alle differenti situazioni di gioco.

...mi mancano un po' di basi, mi sa..


@Veterano ha scritto:Per esempio,non capisco come mai dici che se sei in ritardo ti metti lateralmente come si faceva una volta quando il miglior modo se sei veramente in difficolta-ritado e quello di giocare in open.


Non riesco a trovare il momento giusto di prendere la palla (o a capire come colpire certe palle).
Arrivo sempre o quasi sempre giusto. Quelle volte che sono in ritardo gioco di back (che con la prestige proprio non mi viene ).
Provo a colpire a rimbalzo, palla in salita, palla in discesa... boh! ..con Prestige proprio non ne esco. (se il gioco aumenta di velocità. Se è medio o lento non ho alcun problema)
...E' il braccio che lo sento lento. Forse sono troppo abituato a giocare con
bilanciamenti da 305mm.

@Veterano ha scritto:Il discorso di finire dietro la schiena mi sembra logico e coretto ma bisogna vedere dove vai a finire con il braccio basso,alto con il palmo della mano che guarda verso l¡alto o verso il basso il gomito supera la spalla ??? come ti dicevo bisogna vedere diverse problematiche.

Non ho mai curato questo aspetto, e ele ore con i maestri l'hanno sempre tralasaciato. so che con certe racchette veniva tutto naturale... ma non mi piacevano le racchette o avevano qualcosa che mi infastidiva. ...ma questo è il comune virus che infesta il forum

@Veterano ha scritto:In ultimo non per scoraggiarti ,ma credo che lo saprai,la prestige e' un attrezzo davvero tosto e per utilizzarlo al meglio devi veramente essere preparatao fisicamente perche' e' un attrezzo che non ti regala niente ed in difesa se non arivi bene e non hai delle gambe ben allenate per spingere la palla la rachetta sicuramente non ti dara' una mano.
Saluti e buon tennis.

Parto dal concetto: usa la cosa più pesante che puoi sopportare fino alla fine. Avevo la wilson 90 tour e non mi trovavo male, però ho pensato che forse era troppo impegnativa e che un piatto più grande mi avrebbe aiutato.. ..però le palle finiscono tutte lunghe (vedi simil pure drive), oppure non ho rotazioni (schemi 18x20), oppure batto da schifo (prestige e medio peso).
Pure provando per un bel po' di ore non ne vengo fuori.

Non è la racchetta che fa il giocatore ma avendo iniziato tardi... trovare qualcosina che mi aiuta non fa male. E per ora sembra che la racchetta più giusta sia la Wilson 90 Tour... ma non sono certo un ITR 5.0 !!

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Veterano il Gio 24 Giu 2010 - 12:59

Chiaramente senza vederti e' difficile analizzare il problema che hai,se arrivi in ritardo e male un problema puo essere che non hai una ricerca palla sufficente,steppi correttamente sincronizzato con il tuo avversario ?,cerchi la palla per diagonali ?? etc etc etc il famoso footwork,altro fatore puo essere come dicevo il peso elevato della racchetta che non ti aiuta niente,e chiaramente se non arrivi piu che bene con le gambe chiaramente non ne esci fuori oaddirittura un mix delle due cose.Per il discorso di usare la racchetta piu' pesante che si posa manovrare mi sembra corretto ,ma per quanto riesci a manovrala senza problemi ???? 30 minuti ?? un ora ?? due ore ?? senza poi tralasciare il piatto corde che nel caso prestige e' abbastanza piccolo,se la rachetta spinge troppo si puo' rimediare tirando un po le corde e utilizzando un po piu' di top spin,ma se fai fatica a spingere e' la racchetta non si muove veloce,hai voglia ad abbasare la tensione delle corde.La racchetta deve viaggiare veloce per generare velocita di palla,si il peso maggiore aiuta ma se dopo due o tre scambi cominci a rallentare il peso maggiore al posto di aiutarti ti mette in difficolta.
Il discorso racchetta e' abbastanza particolare e dipende molto da cosa stai cercando e cosa vuoi dal tuo tennis,se cerchi le sensazioni che solo una racchetta come la prestige ti puo dare chiaramente vai su quel tipo di telai pesanti e con un piatto corde piu' piccolo ,pàgando sul campo le varie problematiche delle racchette di questo tipo,se non ti cerchi una racchetta che magari non ti da le stesse sensazioni che una prestige ma che ti aiuti un pochino di piu'.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Hammer72 il Gio 24 Giu 2010 - 13:51

@rolenzo ha scritto:ho capito... in teoria quello che fai tu si fa, appunto, per scendere a rete o per chiudere il punto... va bene spingere in avanti, ma non troppo, devi cercare un equilibrio... importanti sono i piedi e le gambe che devono garantire un bilanciamento del corpo ottimale, facci attenzione...

sul dritto, se sei destro... devi usare il piede sinistro come perno, ben ancorato per terra, sara il destro a dare la spinta in avanti e verso l alto, ma l altro piede deve rimanere per terra, per farti mantenere la posizione...

altra cosa, la parte superiore deve ruotare bene, e la spalla deve andare avanti, prima del braccio e della racchetta, e con movimenti piu sciolti possibile

se posso consigliarti dai un occhiata agli slowmotion dei pro, e guarda la tecnica... guarda verdasco per esempio,a detta mia uno dei dritti piu belli del circuito atp... osserva bene la tecnica, lo ritengo utile (almeno io)

[url=http://www.youtube.com/watch?v=CiXIIRG38zc&feature=channel
http://www.youtube.com/watch?v=CiXIIRG38zc&feature=channel[/quote[/url]]


bel filmato me lo son messo sulla bacheca di faccialibro ; magari un giorno imparo a colpire cosi

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Veterano il Mar 29 Giu 2010 - 4:59

Se guardi Verdasco come usa gli appoggi e come prepara la racchetta tutto ok pero la fase di impatto con la palla si discosta da una tecnica corretta.Insomma possiamo considerarlo un errore o una personalizzazione del colpo che nel suo caso risulta esere efficace ma che lo porta ad andare spesso fuori giri dopo uno scambio un po prolungato,quel braccio cosi disteso non consente di controllare bene la palla perche' e' lasciato libero d'agire cone vuole esnza rispettare l'angolo braccio racchetta,rispetta l'angolo polso racchetta ma questo non e' sempre sufficiente a garantire un controllo ottimale,diciamo che verdasco gioca con una tecnica moderna(,preparazione e footwork) ma colpisce con tecnica old style (braccio completamente stirato),se una tecnica cosi fa andare fupri giri un
profesionista figuriamoci cosa puo fare in un giocatore con una tecnica ancora poco sicura.
Guarda come in questo video Tsonga mantenga l'angolo braccio racchetta in fase impatto della palla per vedere la differenza dei due tipi di colpo.
http://www.youtube.com/watch?v=K7YuzLLqG0Q&feature=channel

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1999
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da andrea77ve il Mar 29 Giu 2010 - 9:11

Che dire... Cavolo!
Molto interessante anche osservare l'appoggio e la tempistica: sembra quasi che il suo cervello veda la palla in Slowmotion! .

Cmq ho parzialmente risolto!!

Un problema che avevo era che non riuscivo a chiudere in top il colpo e scannonavo di piatto: cambiato racchetta e tutto è venuto assolutamente naturale (a inizio post usavo Prestige MP di fabbrica, poi le ho customizzate ed ora sono con Wilson 6.1 Tour).
Inoltre l'appoggio non mi porta più a correre a rete! Bene!

Non so se sia effettivamente il telaio però anche chi mi osservava ha detto che mi vedeva più a mio agio e più sciolto.

...tanto che ora mi sto dedicando al dritto in back!!

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colpire di forza? Qual'è il movimento più corretto?

Messaggio Da Alex il Mar 29 Giu 2010 - 16:07

@andrea77ve ha scritto:

Un problema che avevo era che non riuscivo a chiudere in top il colpo e scannonavo di piatto: cambiato racchetta e tutto è venuto assolutamente naturale (a inizio post usavo Prestige MP di fabbrica, poi le ho customizzate ed ora sono con Wilson 6.1 Tour).
Inoltre l'appoggio non mi porta più a correre a rete! Bene!

Non so se sia effettivamente il telaio però anche chi mi osservava ha detto che mi vedeva più a mio agio e più sciolto.

...tanto che ora mi sto dedicando al dritto in back!!

Credo che una spiegazione plausibile, anche se non è certo che sia questo il motivo, possa essere in effetti data dal fatto del diverso bilanciamento - inerzia tra i 2 telai, a vantaggio, per la tua tecnica, della Wilson naturalmente.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum