Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Servizio e perdita di contatto col campo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da maggy010 il Dom 29 Giu 2014 - 17:21

Malgrado i miglioramenti degli ultimi anni sembra che quando servo perdo contatto visivo col campo, mi spiego: sembra che, all atto del lancio di palla perdo la consapevolezza di avere un certo contatto, visivo ovviamente, col campo la rete ed i suoi angoli. Come potrei risolvere?

maggy010
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Località : Circolo tennis San Giorgio del Sannio
Data d'iscrizione : 14.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 ptr fit 4.6
Racchetta: 2 x babolat pure drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da maratoneta il Dom 29 Giu 2014 - 20:02

Anch'io ho lo stesso problema dato che ho una buona prima forte che però non riesco ad angolare .

maratoneta
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 105
Data d'iscrizione : 27.06.14

Profilo giocatore
Località: Foggia
Livello: 4.5 (0 tecnica , tanta testa e gambe) più scarso d'Italia
Racchetta: wilson blade 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da perro il Dom 29 Giu 2014 - 20:21

guarda la palla é lei che si muove il campo compreso rettangolo del servizio non si muove a meno di terremoti

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da kingkongy il Dom 29 Giu 2014 - 20:31

Perro però! Hehehe bellissima immagine!
Credo che il servizio del tennis sia uno dei gesti atletici più belli ed entusiasmanti. Pensate a quanti muscoli e articolazioni sono in gioco: tutte da sincronizzare e armonizzare.
In quel momento, quando la palla e' lassù, uno visualizza il niente o l'intero campo. E' un momento di sospensione: bisogna viverlo un po' "intimamente"...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da maggy010 il Dom 29 Giu 2014 - 21:03

Quoto!

maggy010
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Località : Circolo tennis San Giorgio del Sannio
Data d'iscrizione : 14.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 ptr fit 4.6
Racchetta: 2 x babolat pure drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da Signal il Mar 1 Lug 2014 - 12:44

Non so se dico una ca....ta dato che non sono experto, ma il campo lo senti!!, e la palla che devi guardare per poi mandarla dove vuoi.

Signal
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 53
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Versilia
Livello: scarso
Racchetta: wilson blx2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da kingkongy il Mar 1 Lug 2014 - 15:51

Signal credo tu dica una cosa correttissima. Io ho aggiunto una chiave di lettura un po' "intimista" perché ognuno di noi sente quei momenti in maniera molto eterogenea.

P.s. Non ti preoccupare per eventuali c....e, qui siamo tutti "cinture nere" per questo genere....
 Very Happy 

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da Signal il Mer 2 Lug 2014 - 11:14

GRAZIE KING, ma sono un toscanaccio e a volte ho paura di esagerare un po'. Comunque a proposito di servizio, penso sia capitato un po' a tutti durante una partita di servire come un "Dio" e un attimo dopo non mettere più una prima a pagarla. Sicuramente problema di concentrazione. Ecco durante questi momenti è meglio incapponirsi nella ricerca della concentrazione, oppure rilassarsi un attimo per scaricare il nervosismo magari servendo in sicurezza. Considerando che servire bene ormai è fondamentale a tutti i livelli (anche a quello degli scarsi come me), io non c'ho ancora capito niente a volte va bene in un modo a volte nell'altro. Voi che ne dite?

Signal
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 53
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Versilia
Livello: scarso
Racchetta: wilson blx2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da RaTPlayer il Mer 2 Lug 2014 - 12:56

Come dice il buon Brad Gilbert, se perdi il timing devi scalare dalla quarta alla terza, non in prima. Poi quando hai ripreso confidenza rimetti in quarta. 
Per me inoltre funziona fare attenzione particolare al lancio e punto di impatto, oppure a ricordarmi di spingere in avanti a seconda del problema che viene fuori.
Altra legge non scritta ai nostri infimi livelli: se fai un ace, il servizio seguente sarà un doppio fallo. Il perché è semplice: ti esalti e chiedi troppo al servizio.
Io di solito dopo un buon servizio ci piazzo uno slice a metà tra una prima e una seconda....Giusto per ricordarmi chi sono.
Ultima mia opinione: meglio uno slice al corpo che cercare un ace piatto. Lo slice al corpo è sempre difficile da gestire. Sulla botta piatta, se non è davvero ben piazzata, basta mettere la racchetta e mandi di la un missile.

RaTPlayer
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Età : 34
Località : Livorno
Data d'iscrizione : 29.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: quale livello?
Racchetta: 2x yonex ai 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da Signal il Mer 2 Lug 2014 - 13:33

Quindi ricapitolando, rilassato concentrato su lancio palla, variare con il taglio però sempre in spinta evitando il braccino. 
Facile a dirsi........
grazie RaT

Signal
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 53
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Versilia
Livello: scarso
Racchetta: wilson blx2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da maggy010 il Sab 5 Lug 2014 - 23:00

Io non è che servo male.... anzi alterno kick a piatta e slice da destra, il punto è che a volte è come se perdo il contatto visivo e "sentimentale" col rettangolo di gioco. Soprattutto nel momento del lancio di palla.

maggy010
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Località : Circolo tennis San Giorgio del Sannio
Data d'iscrizione : 14.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 ptr fit 4.6
Racchetta: 2 x babolat pure drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da kingkongy il Sab 5 Lug 2014 - 23:17

devi imparare (gradualmente) a visualizzare nella tua mente il campo. Altrimenti come fai a guardare la palla in tutti i colpi?

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da SempreesoloSuperMac il Dom 6 Lug 2014 - 3:14

@kingkongy ha scritto:Perro però! Hehehe bellissima immagine!
Credo che il servizio del tennis sia uno dei gesti atletici più belli ed entusiasmanti. Pensate a quanti muscoli e articolazioni sono in gioco: tutte da sincronizzare e armonizzare.
In quel momento, quando la palla e' lassù, uno visualizza il niente o l'intero campo. E' un momento di sospensione: bisogna viverlo un po' "intimamente"...

sei un mito , un poeta del tennis ! 
Davvero , lo dico col cuore , riaverti parte attiva del forum è veramente una cosa splendida ! 
Io invece ho un altro problema ,il campo lo vedo e ho un buon servizio, e decidendo prima di servire dove piazzare la palla lo faccio senza grossi problemi , ma quando forzo la prima , mi ritrovo mezzo metro dentro al campo perche' con lo slancio,la gamba destra la porto in avanti .
se il mio avversario mi risponde profondo (soprattutto sul rovescio ) ....son dolori ! 
secondo te è meglio allenarsi a non portare in avanti la gamba destra o a velocizzare il "rientro" ? cosa è piu' facile ? 
Grazie

SempreesoloSuperMac
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 428
Data d'iscrizione : 12.03.13

Profilo giocatore
Località: RIMINI
Livello: ITR 4.5
Racchetta: Wilson RF97 Autograph

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da SempreesoloSuperMac il Dom 6 Lug 2014 - 3:14

@kingkongy ha scritto:Perro però! Hehehe bellissima immagine!
Credo che il servizio del tennis sia uno dei gesti atletici più belli ed entusiasmanti. Pensate a quanti muscoli e articolazioni sono in gioco: tutte da sincronizzare e armonizzare.
In quel momento, quando la palla e' lassù, uno visualizza il niente o l'intero campo. E' un momento di sospensione: bisogna viverlo un po' "intimamente"...

sei un mito , un poeta del tennis ! 
Davvero , lo dico col cuore , riaverti parte attiva del forum è veramente una cosa splendida ! 
Io invece ho un altro problema ,il campo lo vedo e ho un buon servizio, e decidendo prima di servire dove piazzare la palla lo faccio senza grossi problemi , ma quando forzo la prima , mi ritrovo mezzo metro dentro al campo perche' con lo slancio,la gamba destra la porto in avanti .
se il mio avversario mi risponde profondo (soprattutto sul rovescio ) ....son dolori ! 
secondo te è meglio allenarsi a non portare in avanti la gamba destra o a velocizzare il "rientro" ? cosa è piu' facile ? 
Grazie

SempreesoloSuperMac
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 428
Data d'iscrizione : 12.03.13

Profilo giocatore
Località: RIMINI
Livello: ITR 4.5
Racchetta: Wilson RF97 Autograph

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da kingkongy il Dom 6 Lug 2014 - 8:12

Hehehe la gamba destra avanti....e' da S&V duro e puro....
Prendiamo i lati positivi della questione: di certo hai una corretta posizione del bacino con le anche basculate! Insomma mica pizza e fichi. Hehehe
Quello che manca è la scalciata all'indietro (della destra) che serve appunto a bilanciare l'uscita.
PERÒ...ammesso che impari per i cavoli tuoi a fare il movimento...non è che poi rimani col bacino messo male? Non è per portar sfiga, però succede di tutto.
Prendi il solito amico col telefonino e riprenditi dal tuo lato destro: se - gradualmente - riesci a portare dietro la gamba destra (o a non farla avanzare troppo) e sei allineato col bacino (parallelo alla rete quando impatti)...allora evviva.

P.s. Ho sempre una certa fifa a dare consigli "di fino" sul servizio...scusami!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Servizio e perdita di contatto col campo

Messaggio Da Zagreus60 il Dom 6 Lug 2014 - 8:35

Il problema del servizio, credo, si riduca a quello che "chiedi" al tuo servizio. C'è chi si limita rimettere la palla in gioco ed imposta il suo gioco su questo; chi, come me, vuole lasciare i buchi per terra, inevitabilmente (a meno di non essere seconda categoria) va incontro anche a momenti di minor intensità di concentrazione e va incontro a doppi falli. Perché lancia la palla male (il più delle volte), perché vuole "chiedere" ancora di più cambiando la dinamica del movimento (succede anche questo), Perché dopo una risposta vincente su una seconda palla perde sicurezza anche nella prima... La cosa migliore è sempre resettare mentalmente e ripartire dal primo servizio della partita. Ma quanti ci riescono? io mi sono rassegnato a fare i miei 6-7 ace a partita con un buon numero di vincenti ma anche con 5-6 doppi falli messi in bilancio dall'inizio. Se va così ho giocato bene. Non sempre è così, qualche volta sforo il limite dei 10 doppi falli e sono dolori, anzi sconfitte quasi certe. Ma non ho alternative perché il servizio "pesante" per il mio gioco è fondamentale.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum