Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Wimbledon e velocità dei campi

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Wimbledon e velocità dei campi

Messaggio Da Adolfo il Mar 17 Giu 2014 - 18:18

Promemoria primo messaggio :

Partendo da questo articolo:

http://www.federtennis.it/DettaglioNews.asp?IDNews=68106

mi chiedo: ma chi ci guadagna a rendere wimbledon un torneo dove si vede lo stesso tennis dei master 1000 americani?

In effetti oggi come oggi wimbledon ha perso tutto quello che lo rendeva unico, ammesso pure che sia colpa dei nuovi attrezzi e non solo della qualità del prato, perchè non compensare con quest'ultimo invece di peggiorare ancora la situazione?  Shocked 

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso


Re: Wimbledon e velocità dei campi

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 27 Giu 2014 - 14:52

@kaitaro_racchettone ha scritto:Secondo me è stata una scelta senza senso quella di omologare tutte le superfici, porta a vincere sempre gli stessi.
"Ai tempi" era bello vedere gli sforzi di un Lendl di vincere Wimbledon o di un Edberg/Becker di vincere PArigi snaturando il proprio gioco.
Adesso è oggettivamente ripetitivo e da un torneo all'altro cambia solo il colore della superficie o lo sponsor sul fondo.
a me nn sembra!.....vedi dominare nadal sull'erba????fa MOLTA piu' fatica rispetto alla terra(dove negli ultimi 10 anni nn ha avuto avversari,al RG in 9 finali nn e' MAI andato al quinto set),quindi sono ancora adesso due superfici completamente diverse e cmq negli ultimi 4 anni hanno vinto 4 giocatori diversi.......dal 93 fino al 2007 tranne un paio d'anni,hanno vinto solo sampras e federer,quindi solo i due fenomeni dei rispettivi momenti.........negli ultimi anni stanno tagliando l'erba un pelo piu' alta e nn so cos'altro abbiano fatto e i risultati si vedono,come detto,4 vincitori diversi in 4 edizioni,che poi possa piacere o no e' un'altro discorso

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Wimbledon e velocità dei campi

Messaggio Da kingkongy il Ven 27 Giu 2014 - 15:00

Abra...hehehhehe anche a casa mia, a Natale, alla tombola sul tavolone della cucina, vince sempre uno diverso.
E il vincitore non si sogna di esultare dicendo: "sono troppo bravo!".

Possono anche mettere le mine antiuomo sotto l'erba del centrale...di certo non è detto che vinca Federer... statisticamente può anche vincere il raccattapalle vicino al tabellone Rolex....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Wimbledon e velocità dei campi

Messaggio Da andreatennis98 il Ven 27 Giu 2014 - 15:29

@kingkongy ha scritto:Abra...hehehhehe anche a casa mia, a Natale, alla tombola sul tavolone della cucina, vince sempre uno diverso.
E il vincitore non si sogna di esultare dicendo: "sono troppo bravo!".

Possono anche mettere le mine antiuomo sotto l'erba del centrale...di certo non è detto che vinca Federer... statisticamente può anche vincere il raccattapalle vicino al tabellone Rolex....
Quello del tabellone Rolex l'ho visto un po' fuori forma, io punterei su uno dei due a rete, sono belli carichi anche se in questi primi turni stanno macinando chilometri  Very Happy

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Wimbledon e velocità dei campi

Messaggio Da mattiaajduetre il Ven 27 Giu 2014 - 15:30

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy 

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11952
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum