Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da alegio20 il Mar 17 Giu 2014 - 0:05

Promemoria primo messaggio :

Ebbene si, dopo una serie di mazzolate prese da giocatori armati di Pure Drive e APD, la ricerca di un telaio definitivo e voglia di TORNARE A VINCERE qualche partita ho deciso che passerò al lato oscuro del tennis.. Una lato fatto di cineserie , scarso controllo qualità ma bestseller come la PD e la APD.
Così, forse, la prossima volta me la potrò quasi giocare ad armi pari.
Questa decisione è stata meditata a lungo, e arriva dopo una notte insomma ma credo che sia giusto così, credo che Babolat mi abbia solo pazientemente aspettato perché sapeva che sarei io andato da lei..
Proprio come fece Dart Fener con Luke Skywalker in Star Wars Episodio VI.
Principalmente questa decisione nasce dal voler tornare a giocare a tennis a buoni livelli, come facevo prima dell'università(allora giocavo con YT Radical Pro)e come ricomincerò a settembre, non avendo più corsi da seguire.
Quindi mi piacerebbe provare una di queste fuoriserie, specialmente una PD o una APD, e decidere con calma con quale racchetta iniziare la stagione 2014/2015.
Con le H22 mi trovo benissimo, mi danno tutto ciò che voglio e mi fanno sentire un giocatore vero.. Ma in partita sono dolori!!!!!

Amici del forum, cosa consigliate ad un transfugo Wilsoniano tra APD e PD? E soprattutto.. Quale serie delle due??

Gioco principalmente da fondo campo ma non disdegno la rete per niente. Dritto semi-western molto arrotato(sono un toppatore-arrotino) in costruzione ma la botta vincente è sempre piatta.
Rovescio a 2 mani, piatto prevalentemente e la mia specialità è il vincente lungolinea di rovescio.
Servizio molto lavorato, sia prima che seconda.
Ho un buon livello di gioco amatoriale, ma vorrei cercare di migliorarmi sempre di più!

alegio20
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 509
Età : 24
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 05.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: steccatore
Racchetta: Babolat APD

Tornare in alto Andare in basso


Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da alegio20 il Ven 26 Set 2014 - 9:59

Aggiornamento:
Mi ero segnato ad un torneo di doppio insieme ad un mio amico 3.5
Martedì sera abbiamo perso in semifinale dai favoriti: 6-1 6-7 6-4 in quasi 3 ore di gioco.
Ecco le mie impressioni sulla Babolat che ho usato, con profitto, in questo torneo.
Nel servizio e a rete è stata davvero superlativa! Riuscivo a dare tanto effetto e tanta precisione al servizio e a rete l'ho trovata solida e molto molto "rapida", sempre a rete non ho notato eccessive carenze di tocco, mi sembrava di sentire lo stesso la palla e questo si ha favorevolmente influito sul mio gioco.
Da fondo campo non ho scambiato molto intensamente ma posso dire comunque che è bella solida.
Il back di rovescio è una rasoiata, passava basso e veloce sopra la rete è quando attaccavo backando di rovescio quasi mai gli avversari sono stati in grado di tirare un passante che avesse qualche possibilità di impensierirci.
Anche il diritto in chop non mi affatto dispiaciuto, lungo e veloce.
Generalmente sono molto soddisfatto di questa babolat APD con corde Genesis Twisted Razor, di gran lunga superiori alle Hurricane.
Mi sono segnato ad un altro torneo, di singolare questa volta, e dovrei giocare lunedì contro il presidente del mio TC... Che è un "cagnaccio da torneo"...
Vedremo! Wink

P.S. Sul braccio non ho nè fastidi nè dolori, anche abendo giocato in torneo tutti i giorni(o quasi)

alegio20
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 509
Data d'iscrizione : 05.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: steccatore
Racchetta: Babolat APD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da mattiaajduetre il Ven 26 Set 2014 - 17:20

tieni sotto controllo le corde cambiando spesso e la tensione: così non avrai problemi fisici
ciao

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11993
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da alegio20 il Ven 26 Set 2014 - 17:24

@mattiaajduetre ha scritto:tieni sotto controllo le corde cambiando spesso e la tensione: così non avrai problemi fisici
ciao

Grazie mille del consiglio, pensavo di farci una decina d'ora prima di tagliare.. E le tiro a 23kg, può andare?

alegio20
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 509
Età : 24
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 05.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: steccatore
Racchetta: Babolat APD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da mattiaajduetre il Ven 26 Set 2014 - 17:31

non conosco le corde ma la tensione è corretta quindi sí
ciao

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11993
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da alegio20 il Gio 2 Ott 2014 - 13:10

Mi sono deciso.

Vendo le H22, anche se non tutte Wink

Gioco meglio con la APD, senza ombra di dubbio.

Le trovate sul mercatino! Very Happy

alegio20
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 509
Età : 24
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 05.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: steccatore
Racchetta: Babolat APD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da spalama il Sab 4 Ott 2014 - 11:13

Mah....consigli giusti, sbagliati, pregiudizi, indicazioni, si, no, forse, perche', dolori, rigidita', etc....

Io le uniche due volte che mi sono fatto male tanto da pensare di fermarmi per un bel po' di tempo sono state con:

wilson pro staff 85 quella vera di tanto tempo fa

Prince Pro room txp exo3 tour paintjob exo3 black

Head tgt 269.1 paintjob instinct

Yonex RDti80 ultima versione.

Ecco, quindi praticamente con 4 pro stock vere e proprie!!!

Pesanti, morbide, sottili, materiali super etc...etc...

Corde sempre di altissimo livello, mai ciofeche ed a tensioni mai sopra i 22 kili.

Per carita' tante belle partite, tanti complimenti, vittorie, sconfitte, etcc...etc..

Fatica, fatica, dolori, spalla, polso, avambraccio, spalla, spalla, spalla...

Poi un giorno mi sono rotto le scatole ed ho preso due APD 2014 PLUS.

Sacrilegio!!!

Tutti a dirmi...non e' la racchetta per te, lascia stare, giochi troppo classico, rovescio ad una mano, back, etc...etc...

Tutti espertoni chiaramente....

E vinco il torneo sociale limitato 4.1 del mio circolo.

Poi siccome sono un cretino, ho trovato un annuncio per le tgt 269.1 quasi regalate e me le compro, vendendo contemporaneamente le APD.

Belle eh...proprio belle le Head, ma al momento delle competizioni di giugno, arrivano partite dure dove superata la prima ora e mezza di gioco sento che non le gestisco piu', sia nel peso che nella tecnicita', e chi mi consosce sa che non mi manca la tecnica.

Quindi decido di vendere tutto, torno alle APD, ma stavolta faccio di piu'.

Siccome avevo avuto problemi di custom con le PLUS e purtroppo mi erano capitate due telai di specifiche diverse, cerco un venditore serio su internet, gli chiedo di mandarmene 3 identiche, mi tratta bene col prezzo e cosi' mi riprendo 3 APD WIMBLEDON!!!!

Bellissime nere e verde kawasaki.

Sono identiche alla APD normale solo che hanno il manico completamente vuoto mentre la APD ha un setto divisorio all'interno.

Ecco spiegati i 20 grammi di meno.

Riempio il manico con materiale spugnoso, metto 5 grammi di piombo ad ore 12, le porto nude a 310 grammi e mi sto divertendo da morire.

Gioco alla grande, faccio meno fatica, top, back, piatto, scendo a rete, smorzate, tocchi, pallonetti, smash e vole'.

Per non parlare del servizio.

Nessun dolore articolare.

Provate prima di esprimere giudizi, se ti abitui non torni indietro, e' puro doping.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Konrad63 il Sab 4 Ott 2014 - 11:24

c'entra poco, volevo solo fare un apprezzamento al post di Spalama 
come in altri suoi interventi, mai sopra le righe e, dote rara, poche perifrasi e molta sostanza

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 4 Ott 2014 - 11:41

@spalama ha scritto:Mah....consigli giusti, sbagliati, pregiudizi, indicazioni, si, no, forse, perche', dolori, rigidita', etc....

Io le uniche due volte che mi sono fatto male tanto da pensare di fermarmi per un bel po' di tempo sono state con:

wilson pro staff 85 quella vera di tanto tempo fa

Prince Pro room txp exo3 tour paintjob exo3 black

Head tgt 269.1 paintjob instinct

Yonex RDti80 ultima versione.

Ecco, quindi praticamente con 4 pro stock vere e proprie!!!

Pesanti, morbide, sottili, materiali super etc...etc...

Corde sempre di altissimo livello, mai ciofeche ed a tensioni mai sopra i 22 kili.

Per carita' tante belle partite, tanti complimenti, vittorie, sconfitte, etcc...etc..

Fatica, fatica, dolori, spalla, polso, avambraccio, spalla, spalla, spalla...

Poi un giorno mi sono rotto le scatole ed ho preso due APD 2014 PLUS.

Sacrilegio!!!

Tutti a dirmi...non e' la racchetta per te, lascia stare, giochi troppo classico, rovescio ad una mano, back, etc...etc...

Tutti espertoni chiaramente....

E vinco il torneo sociale limitato 4.1 del mio circolo.

Poi siccome sono un cretino, ho trovato un annuncio per le tgt 269.1 quasi regalate e me le compro, vendendo contemporaneamente le APD.

Belle eh...proprio belle le Head, ma al momento delle competizioni di giugno, arrivano partite dure dove superata la prima ora e mezza di gioco sento che non le gestisco piu', sia nel peso che nella tecnicita', e chi mi consosce sa che non mi manca la tecnica.

Quindi decido di vendere tutto, torno alle APD, ma stavolta faccio di piu'.

Siccome avevo avuto problemi di custom con le PLUS e purtroppo mi erano capitate due telai di specifiche diverse, cerco un venditore serio su internet, gli chiedo di mandarmene 3 identiche, mi tratta bene col prezzo e cosi' mi riprendo 3 APD WIMBLEDON!!!!

Bellissime nere e verde kawasaki.

Sono identiche alla APD normale solo che hanno il manico completamente vuoto mentre la APD ha un setto divisorio all'interno.

Ecco spiegati i 20 grammi di meno.

Riempio il manico con materiale spugnoso, metto 5 grammi di piombo ad ore 12, le porto nude a 310 grammi e mi sto divertendo da morire.

Gioco alla grande, faccio meno fatica, top, back, piatto, scendo a rete, smorzate, tocchi, pallonetti, smash e vole'.

Per non parlare del servizio.

Nessun dolore articolare.

Provate prima di esprimere giudizi, se ti abitui non torni indietro, e' puro doping.
quello che dico io... provare sempre prima...SEMPRE!

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5536
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Kmore il Sab 4 Ott 2014 - 11:49

@spalama:
...massimo rispetto fratello  afro

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 4 Ott 2014 - 12:36

Per chi non conoscesse Simone (Spalama) è, di gran lunga, il quarta tecnicamente più forte tra tutti quelli (e sono tanti) con cui ho giocato nel Forum...

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Kmore il Sab 4 Ott 2014 - 12:39

io lo conosco solo per quel che scrive sul forum, ma anche solo da questo traspare molta sostanza 
...adesso pero' basta altrimenti si monta la testa... Very Happy

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da alegio20 il Sab 4 Ott 2014 - 12:43

Spalama ti quoto in pieno, la mia esperienza è veramente simile alla tua!

E concordo quando dici "PROVARE PRIMA DI ESPRIMERE GIUDIZI" perché è troppo facile nascondersi dietro frasi fatte o giudizi di altri.
Io l'ho provata, mi sono trovato bene e l'ho scelta perché la racchetta deve fare il MIO gioco.
Ero restio a provarla e sono stato zittito. Punto.

alegio20
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 509
Età : 24
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 05.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: steccatore
Racchetta: Babolat APD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Ziryab il Sab 4 Ott 2014 - 16:03

@spalama ha scritto:Mah....consigli giusti, sbagliati, pregiudizi, indicazioni, si, no, forse, perche', dolori, rigidita', etc....

Io le uniche due volte che mi sono fatto male tanto da pensare di fermarmi per un bel po' di tempo sono state con:

wilson pro staff 85 quella vera di tanto tempo fa

Prince Pro room txp exo3 tour paintjob exo3 black

Head tgt 269.1 paintjob instinct

Yonex RDti80 ultima versione.

Ecco, quindi praticamente con 4 pro stock vere e proprie!!!

Pesanti, morbide, sottili, materiali super etc...etc...

Corde sempre di altissimo livello, mai ciofeche ed a tensioni mai sopra i 22 kili.

Per carita' tante belle partite, tanti complimenti, vittorie, sconfitte, etcc...etc..

Fatica, fatica, dolori, spalla, polso, avambraccio, spalla, spalla, spalla...

Poi un giorno mi sono rotto le scatole ed ho preso due APD 2014 PLUS.

Sacrilegio!!!

Tutti a dirmi...non e' la racchetta per te, lascia stare, giochi troppo classico, rovescio ad una mano, back, etc...etc...

Tutti espertoni chiaramente....

E vinco il torneo sociale limitato 4.1 del mio circolo.

Poi siccome sono un cretino, ho trovato un annuncio per le tgt 269.1 quasi regalate e me le compro, vendendo contemporaneamente le APD.

Belle eh...proprio belle le Head, ma al momento delle competizioni di giugno, arrivano partite dure dove superata la prima ora e mezza di gioco sento che non le gestisco piu', sia nel peso che nella tecnicita', e chi mi consosce sa che non mi manca la tecnica.

Quindi decido di vendere tutto, torno alle APD, ma stavolta faccio di piu'.

Siccome avevo avuto problemi di custom con le PLUS e purtroppo mi erano capitate due telai di specifiche diverse, cerco un venditore serio su internet, gli chiedo di mandarmene 3 identiche, mi tratta bene col prezzo e cosi' mi riprendo 3 APD WIMBLEDON!!!!

Bellissime nere e verde kawasaki.

Sono identiche alla APD normale solo che hanno il manico completamente vuoto mentre la APD ha un setto divisorio all'interno.

Ecco spiegati i 20 grammi di meno.

Riempio il manico con materiale spugnoso, metto 5 grammi di piombo ad ore 12, le porto nude a 310 grammi e mi sto divertendo da morire.

Gioco alla grande, faccio meno fatica, top, back, piatto, scendo a rete, smorzate, tocchi, pallonetti, smash e vole'.

Per non parlare del servizio.

Nessun dolore articolare.

Provate prima di esprimere giudizi, se ti abitui non torni indietro, e' puro doping.
Siccome (chissà perché ) mi sono sentito un po' chiamato in causo da questo intervento, mi permetto di replicare brevemente:
Il "parere" che ho espresso è basato unicamente sulla mia (Breve) esperienza di incordatore.
In questi pochi mesi ho rilevato che il 90%(e non esagero) dei giocatori affetti da problemi articolari che ho servito giocavano con  babolat APD.
Se poi questa sia una strana casualità occorsa solo dove vivo io non lo so...
Sta di fatto che quelli di loro che hanno cambiato telaio ed hanno preso Yonex (non RD ti80 che io posseggo e adoro), hanno completamente risolto i loro problemi(tutti tranne uno), mente quelli che hanno deciso di agire solo sulle corde o customizzando, li hanno risolti solo parzialmente.
Questa è la mia "statistica".

Ziryab
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 4 Ott 2014 - 16:43

Per quanto mi riguarda, quoto sia Ziryab, sia Spalama.

Nel senso che sono (quasi) sicuro che 80% dei tennisti di quarta usino racchette al di sopra delle proprie possibilità (probabilmente sono anche io tra quelli)...

Ma ritengo che le profilate rigide e leggere siano (per le articolazioni in genere) più dannose di telai pesanti e flessibili.

Anche se è indubbio che aiutino, e molto, le Pippe di quarta (ma anche i terza ed i seconda).

Questo per un semplice discorso di fisica e di trasferimento di shock da impatto.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 4 Ott 2014 - 17:01

Per quanto mi riguarda (infimo livello da 4.1 "artigianale") non userò MAI profilate simil PD.

Motivo? Semplicissimo!

Mi fa letteralmente schifo colpire la palla da tennis con quella tipologia di telaio: mi fa passare la voglia di scendere in campo, di giocare.
Il suono metallico mi fa il classico effetto del "gesso che stride sulla lavagna"...
Non ho alcuna sensazione sulla palla.

Sarebbe come fare l'amore con una donna "dotatissima a letto", ma che non riesci a guardare per quanto la trovi brutta...


Spero che la metafora renda l'idea!  jocolor

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Kmore il Sab 4 Ott 2014 - 17:58

...hai provato con un lenzuolo?  Very Happy Very Happy Very Happy

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Ziryab il Sab 4 Ott 2014 - 18:03

Da noi si usa il cuscino... ^_^

Ziryab
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 4 Ott 2014 - 18:40

@Ziryab ha scritto:Da noi si usa il cuscino... ^_^

No, sono romantico: mi piace baciare! geek

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 4 Ott 2014 - 18:47

@spalama ha scritto:Mah....consigli giusti, sbagliati, pregiudizi, indicazioni, si, no, forse, perche', dolori, rigidita', etc....

Io le uniche due volte che mi sono fatto male tanto da pensare di fermarmi per un bel po' di tempo sono state con:

wilson pro staff 85 quella vera di tanto tempo fa
Prince Pro room txp exo3 tour paintjob exo3 black
Head tgt 269.1 paintjob instinct
Yonex RDti80 ultima versione.

Ecco, quindi praticamente con 4 pro stock vere e proprie!!!
Pesanti, morbide, sottili, materiali super etc...etc...


Simo... ma tu sei FRACIGO (come dicono a Roma)! Razz

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da motombo il Sab 4 Ott 2014 - 18:50

abbasso alle profiltate.................
tutti con profili 19

ahahha

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Ziryab il Sab 4 Ott 2014 - 18:56

Secondo me la velocità di palla e lo spin te li devi guadagnare...e lo dico da mezza pippa quale sono.

Ziryab
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da spalama il Dom 5 Ott 2014 - 9:53

Allora: premetto che non sono verita' assolute quelle che scrivo di tanto in tanto, ma solo feedback di esperienze reali sul campo, difficilmente ho scritto di cose che non conosco o per sentito dire.

Zyrab: non volevo chiamare in causa nessuno, ho letto il post interamente, mi sono fatto un'idea e sono intervenuto perche' avevo qualcosa da dire.

Dunque non sentirti chiamato in causa, non e' nelle mie corde.

Tu non dici cose sbagliate, ma....la APD non e' la racchettina che molti credono.

Mi spiego, non e' leggera, perche' pesa 300 grammi (la mia 310) e quindi pesa piu' di una qualsiasi Radical, quasi come una Blade, come molte Yonex, etc...etc...

E' una profilata, certamente che lo e', ma e' molto diversa da tutte le altre per via della conformazione degli steli che le danno una stabilita' torsionale inarrivabile ed una aereodinamica particolare.

E' rigida certo, e forse la percezione di rigidita' e' anche amplificata dal lavoro che fanno gli steli.

Dunque rispetto al resto del gruppo delle 300x100 fa storia a se.

Per chi l'ha provata, e con le corde giuste (chiunque la voglia provare per cortesia, il primo giro fatelo con le black code 2 nodi a 22 kili e niente altro), la sorpresa e' proprio l'impatto poco metallico e quasi pastoso (parlo della ultima versione 2014 chiaramente, quella col cortex sopra il manico).

Toglietevi dalla testa che sia un giocattolo, e' invece una racchetta molto tecnica, che richiede capacita' di gestire tutto quello che in piu' ti restituisce sui colpi, quindi richiede anche un periodo di adattamento tecnico.

Non e' la racchetta per i giocatori della domenica o per pippe scatenate solo perche' e' leggera facile e spinge tantissimo.

Non e' per nulla leggera, non e' facile e non spinge tantissimo, anzi e' piu' facile rimanere corti che prendere i teloni di fondo campo.

Tra l'altro, tanto per sfatare un altro mito sulla APD, ci ho giocato anche col multifilamento (genesis thunderblast, un ottimo prodotto ad un costo ragionevole, ruvido e controlloso, perfetto per questo tipo di telai), e se accetti di cambiare le corde molto spesso (ogni 5-6 ore, che e' poi la durata efficace del rpm blast ad esempio), elimini ogni problema di doloretti vari ed hai prestazioni paragonabili al monofilamento.

E" una racchetta assolutamente classificabile tra le agonisitiche che se capita a dovere regala una piu' grande giocabilita' a tutto campo e tanti plus che le racchette che ama il vecchio Sonny non danno gratuitamente.

In alcune situazioni tiro fuori dei colpi che nemmeno io pensavo potessero riuscirmi, e mi ritrovo a benedire "Santa Babolat".

Altro punto, il fatto che la velocita' di palla e lo spin te lo devi guadagnare e' giusto come ragionamento tecnico, infatti se imposti male i colpi con la APD, non e' che lo ottieni facilmente, e' piu' facile che la palla ti rimanga corta o che prenda tanta di quella rotazione da colpire la siepe di fondo campo.

Paradossalmente, rispetto al pensiero comune, e' piu' facile far scorrere la palla con una racchetta pesante, e produrre spin con un profilo 19.

Hai mai provato con una pro staff original 85???

Le profilate sono nate piu' per i colpi piatti che per le rotazioni, se provavi a giocare il top spin con una Kuebler o la Wilson Profile, oppure con la Prince CTS Thunderstick (che ho avuto), manco la vedevi al siepe di fondo campo, dovevi avere la licenza di caccia.

Il successo di queste Babolat e' dovuto al fatto che sono meno assolute e piu' versatili delle loro "nonne", e ci puoi fare tutto e tutto molto bene.

E poi, come ho gia' detto, va bene il piacere di gioco, va bene sentire il colpo, va bene sentire la palla che scorre sulle corde, il telaio che flette etc...etc.. ma se poi tutto questo si traduce in un colpo insipido, a che serve???

Tennisti Onanisti!!!Very Happy
 
I vostri colpi fateli giudicare dal vostro avversario, fatevi dire che palla arriva dall'altra parte, se e' pesante, veloce, complessa etc..etc...non state a guardare cosa provate voi durante il colpo, ma fatevi dire cosa prova lui quando arriva dall'altra parte.

Un famoso onanista di racchette vintage da 380 grammi almeno, profili sottili, ovali piccoli etc...etc...piu' di una volta mi ha sentito dire che i suoi colpi non erano per nulla efficaci ed insidiosi....vero???cheers

Eppure quella volta che si era presentato con la Extreme Pro da 375 grammi aveva giocato molto bene......ma non gli piaceva il rumore....

Peccato che i neuroni dei tennisti non facciano altrettanto rumore.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 5 Ott 2014 - 10:11

@spalama ha scritto:

Toglietevi dalla testa che sia un giocattolo, e' invece una racchetta molto tecnica, che richiede capacita' di gestire tutto quello che in piu' ti restituisce sui colpi, quindi richiede anche un periodo di adattamento tecnico.

Non e' la racchetta per i giocatori della domenica o per pippe scatenate solo perche' e' leggera facile e spinge tantissimo.

Non e' per nulla leggera, non e' facile e non spinge tantissimo, anzi e' piu' facile rimanere corti che prendere i teloni di fondo campo.

E" una racchetta assolutamente classificabile tra le agonisitiche che se capita a dovere regala una piu' grande giocabilita' a tutto campo e tanti plus che le racchette che ama il vecchio Sonny non danno gratuitamente.

Paradossalmente, rispetto al pensiero comune, e' piu' facile far scorrere la palla con una racchetta pesante, e produrre spin con un profilo 19.

Le profilate sono nate piu' per i colpi piatti che per le rotazioni, se provavi a giocare il top spin con una Kuebler o la Wilson Profile, oppure con la Prince CTS Thunderstick (che ho avuto), manco la vedevi al siepe di fondo campo, dovevi avere la licenza di caccia.

Il successo di queste Babolat e' dovuto al fatto che sono meno assolute e piu' versatili delle loro "nonne", e ci puoi fare tutto e tutto molto bene.

Tennisti Onanisti!!!Very Happy
 
I vostri colpi fateli giudicare dal vostro avversario, fatevi dire che palla arriva dall'altra parte, se e' pesante, veloce, complessa etc..etc...non state a guardare cosa provate voi durante il colpo, ma fatevi dire cosa prova lui quando arriva dall'altra parte.

Un famoso onanista di racchette vintage da 380 grammi almeno, profili sottili, ovali piccoli etc...etc...piu' di una volta mi ha sentito dire che i suoi colpi non erano per nulla efficaci ed insidiosi....vero???cheers

Eppure quella volta che si era presentato con la Extreme Pro da 375 grammi aveva giocato molto bene......ma non gli piaceva il rumore....

Lo Spalama dice sempre cose sensate...

Ed è uno dei pochi forumisti che CAPISCE veramente di racche e corde...

Simo: ma ho giocato belle partite anche con la 6.1 custom!

E con il POG!

Con la Prestige Pro MG (custom) mi avevi detto che era quella con cui facevo più male!

Cmq, la prox, ti farò assaggiare le mie Yonex R-24 da 381 chiavi in mano! Twisted Evil

Ho seguito il tuo consiglio: Prince syngut duraflex 26-24.

SPETTACOLO!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Dom 5 Ott 2014 - 10:19

@spalama ha scritto:Allora: premetto che non sono verita' assolute quelle che scrivo di tanto in tanto, ma solo feedback di esperienze reali sul campo, difficilmente ho scritto di cose che non conosco o per sentito dire.

Zyrab: non volevo chiamare in causa nessuno, ho letto il post interamente, mi sono fatto un'idea e sono intervenuto perche' avevo qualcosa da dire.

Dunque non sentirti chiamato in causa, non e' nelle mie corde.

Tu non dici cose sbagliate, ma....la APD non e' la racchettina che molti credono.

Mi spiego, non e' leggera, perche' pesa 300 grammi (la mia 310) e quindi pesa piu' di una qualsiasi Radical, quasi come una Blade, come molte Yonex, etc...etc...

E' una profilata, certamente che lo e', ma e' molto diversa da tutte le altre per via della conformazione degli steli che le danno una stabilita' torsionale inarrivabile ed una aereodinamica particolare.

E' rigida certo, e forse la percezione di rigidita' e' anche amplificata dal lavoro che fanno gli steli.

Dunque rispetto al resto del gruppo delle 300x100 fa storia a se.

Per chi l'ha provata, e con le corde giuste (chiunque la voglia provare per cortesia, il primo giro fatelo con le black code 2 nodi a 22 kili e niente altro), la sorpresa e' proprio l'impatto poco metallico e quasi pastoso (parlo della ultima versione 2014 chiaramente, quella col cortex sopra il manico).

Toglietevi dalla testa che sia un giocattolo, e' invece una racchetta molto tecnica, che richiede capacita' di gestire tutto quello che in piu' ti restituisce sui colpi, quindi richiede anche un periodo di adattamento tecnico.

Non e' la racchetta per i giocatori della domenica o per pippe scatenate solo perche' e' leggera facile e spinge tantissimo.

Non e' per nulla leggera, non e' facile e non spinge tantissimo, anzi e' piu' facile rimanere corti che prendere i teloni di fondo campo.

Tra l'altro, tanto per sfatare un altro mito sulla APD, ci ho giocato anche col multifilamento (genesis thunderblast, un ottimo prodotto ad un costo ragionevole, ruvido e controlloso, perfetto per questo tipo di telai), e se accetti di cambiare le corde molto spesso (ogni 5-6 ore, che e' poi la durata efficace del rpm blast ad esempio), elimini ogni problema di doloretti vari ed hai prestazioni paragonabili al monofilamento.

E" una racchetta assolutamente classificabile tra le agonisitiche che se capita a dovere regala una piu' grande giocabilita' a tutto campo e tanti plus che le racchette che ama il vecchio Sonny non danno gratuitamente.

In alcune situazioni tiro fuori dei colpi che nemmeno io pensavo potessero riuscirmi, e mi ritrovo a benedire "Santa Babolat".

Altro punto, il fatto che la velocita' di palla e lo spin te lo devi guadagnare e' giusto come ragionamento tecnico, infatti se imposti male i colpi con la APD, non e' che lo ottieni facilmente, e' piu' facile che la palla ti rimanga corta o che prenda tanta di quella rotazione da colpire la siepe di fondo campo.

Paradossalmente, rispetto al pensiero comune, e' piu' facile far scorrere la palla con una racchetta pesante, e produrre spin con un profilo 19.

Hai mai provato con una pro staff original 85???

Le profilate sono nate piu' per i colpi piatti che per le rotazioni, se provavi a giocare il top spin con una Kuebler o la Wilson Profile, oppure con la Prince CTS Thunderstick (che ho avuto), manco la vedevi al siepe di fondo campo, dovevi avere la licenza di caccia.

Il successo di queste Babolat e' dovuto al fatto che sono meno assolute e piu' versatili delle loro "nonne", e ci puoi fare tutto e tutto molto bene.

E poi, come ho gia' detto, va bene il piacere di gioco, va bene sentire il colpo, va bene sentire la palla che scorre sulle corde, il telaio che flette etc...etc.. ma se poi tutto questo si traduce in un colpo insipido, a che serve???

Tennisti Onanisti!!!Very Happy
 
I vostri colpi fateli giudicare dal vostro avversario, fatevi dire che palla arriva dall'altra parte, se e' pesante, veloce, complessa etc..etc...non state a guardare cosa provate voi durante il colpo, ma fatevi dire cosa prova lui quando arriva dall'altra parte.

Un famoso onanista di racchette vintage da 380 grammi almeno, profili sottili, ovali piccoli etc...etc...piu' di una volta mi ha sentito dire che i suoi colpi non erano per nulla efficaci ed insidiosi....vero???cheers

Eppure quella volta che si era presentato con la Extreme Pro da 375 grammi aveva giocato molto bene......ma non gli piaceva il rumore....

Peccato che i neuroni dei tennisti non facciano altrettanto rumore.

Mi sembra un'analisi molto lucida! non so se hai mai provato la Wilson blx pro open 2012, nel caso l'avessi fatto che differenze hai riscontrato con l'aeroprodrive?

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 5 Ott 2014 - 10:23

@spalama ha scritto:


Non e' la racchetta per i giocatori della domenica o per pippe scatenate solo perche' e' leggera facile e spinge tantissimo.

Non e' per nulla leggera, non e' facile e non spinge tantissimo, anzi e' piu' facile rimanere corti che prendere i teloni di fondo campo.

A tal proposito, vi racconto un aneddoto interessante.

Quest'anno non mi sono dato disponibile per Coppa Italia, nè ho fatto tornei (sono 3 anni che, per lavoro, non ne faccio).

Il mio Circolo mi ha chiamato per giocare una partita in casa di Coppa contro un circolo Romano (D1) in sostituzione di un infortunato...

Gioco contro un Maestro di tennis 4.4 (ex C1)... che, semplicemente, MI PRENDE A PALLATE!

Gioco con la RD7 e perdo il primo 6-2...

"è la racca troppo pesante, penso"... e mi faccio prestare una APD da un mio compagno di squadra.

Con questa, perdo il secondo 6-1, giocando ancora più corto! (e odiando l'impatto)...

La APD non è un cannone o una sparapalle...

E' una racca particolare che necessita di una buona tecnica di base.

Concordo, in questo, con Simone!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho deciso: alegio20 passa al lato oscuro

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 5 Ott 2014 - 11:26

Condivido Sonny, Spalama e Zyrab. Io vengo da quei telai, giocavo con la Spalding da 370 gr, con la Max 200G da 390 gr, la prince graphite mid 90 14x18 350 gr circa, la prince cts precision 90 anche 14x18 sempre intorno ai 345 gr... e con quel peso lo spin non te lo regalavano mica, lo spin lo dovevi mettere tutto tu...
La racchetta è una simbiosi che si viene a creare col giocatore in base alle caratteristiche di gioco e di sensibilità, in base alla risposta fisica ed al grado di allenamento, e le corde sono il tramite col quale quello che pensiamo si attua (almeno quasi sempre per i più bravi, ogni tanto per i rottami come me).
Molti parlano un gran bene di molti telai ma per usare l'esempio di Sonny, può anche essere la donna più procace del mondo, ma se non mi piace non nasce nulla. 
Dopo un lungo fermo "fisico" (spalla) ho ripreso a giocare, ovvio che come tutti ho fatto reincordare la mia head radical tour zebra con peso finale 365 gr.
Li ho capito che gli anni passati, il peso e la spalla mi rendevano il telaio proibitivo dopo varie prove tra leggere (wilson six.one team finale 310) e pesanti (nuova prince graphite 100 classic finale 345) non andava granchè bene: la prima per il polso, la seconda per la spalla. Poi ho voluto cedere al kinetic e parlando con mister pro kennex (Monesi) ho scelto la Ki 15 300 che finale arriva a 320 circa.
Gioco senza tutori, la spalla indolenzita come il resto del corpo,ma non fa male, confort ad alti livelli, e sicurezza totale, puoi giocare in top, in back, di piatto, la cosa importante è che corde e telaio ti possono aiutare, ma la tecnica la devi mettere tu sennò dalla racchetta non esce nulla.  
Ho provato una marea di corde ma torno sempre sulle stesse, io penso che ho (come lo definisco io) il braccio "ignorante", ossia dopo aver giocato per decenni con Nylon e Budello (quando potevamo permettercelo), i mono non riesco a farmeli piacere, non so, non c'è feeling. Le corde con cui è nato un vero feeling sono state: starburn Legendary e Spiral, Wilson Sensation (ma mi dura poco), Signum Pro Micronite 1,27 (ma secca presto), XR3 mi è risultata troppo esplosiva Suspect , e Gut Power troppo dura No , ne voglio provare altre ma preferisco salire a 26 kg di tensione con un multi piuttosto che stare con un mono a 23, voglio l'impatto pastoso e ovattato, non mi piace l'impatto duro. Penso che prossimamente le mando una alla volta ad un amico e me le faccio incordare in budello e taglio la testa al toro…
Non è la racchetta che fa male, siamo noi che usandola male ci facciamo male! Mi piace la Racchetta di Serena Williams e ci monto il budello come lei a 30 kg… secondo voi gioco come lei??? Suspect No Se ci gioca bene il grande campione non vuol dire mica che noi diventiamo dei campioni se giochiamo con le stesse specifiche…
Le racchette vanno provate, vanno provate le corde e serve cercare le tensioni giuste, ci si deve allenare sennò ci si fa male di brutto, non si può tendere un mono a 26 kg come Nadal perché non abbiamo il fisico e l’allenamento suo, loro sono professionisti noi siamo amatori o semplici agonisti.
Amici miei hanno problemi fisici sempre perché vogliono fare agonistica ma fanno i giocatori della domenica, io non faccio l’agonista ma per non farmi male mi alleno tutti i giorni ma non sul campo, sul campo solo 2-3 volte la settimana, mi sono attrezzato a casa, pesi, flessioni, addominali, dorsali, bicipiti, deltoidi, panca per braccia e per gambe, elastici, etc. la sera di fronte al televisore, la mattina prima di colazione, il fine settimana, questo è tennis, quando facevo agonistica, passavo più tempo in palestra ed al campo scuola, piuttosto che in campo, potenziamento, tecnica e campo: questa era la sequenza.
La passione poi è quella malattia che ti spinge non a giocare perché vuoi far vedere a tutti quanto sei bello o quanto sei bravo, ma hai dentro un fuoco che si accende appena calpesti un campo da tennis, quando senti l’odore delle palline appena aperte, quando senti il rumore della racchetta appena incordata o l’odore del budello, l’odore della terra rossa dopo che ha piovuto, questo è essere malati di tennis, questo è per me il tennis… Non è bello per chi gioca dall’età di 9 anni sentirsi dire di non poter giocare più… ma la testardaggine è tanta ed alla fine ho trovato la soluzione, a volte perdo per non superare certi limiti, ma non me ne frega niente perché sono di nuovo in campo e vedere gli avversari prendere le mie palle sui teli di fondo campo o restare imbambolati di fronte a quei pochi rovesci incrociati stretti in corsa che ogni tanto provo a fare (spalla permettendo), beh non ha prezzo… per tutto il resto c’è mastercard!!!! Very Happy
Scherzi a parte sono prolisso, sono petulante, sono logorroico, ma gioco di nuovo a tennis ed è questo che conta, ho una racchetta che mi piace, che non mi fa fare male, e che mi fa divertire… e mi basta.
Sono affetto come tutti voi (e questo è sicuro che anche voi lo siete Very Happy ) da racchettite, cordite e tensionite (malattia legata alla costante ricerca della tensione giusta), ma ricordiamoci che nel 90% dei casi se sbagliamo non è colpa della racchetta ma del timing ossia, lenti, in ritardo o troppo di fretta…

Dopo questo mio sproloquio, vi chiedo scusa per avervi annoiato (mi bannerete come minimo per un mese Very Happy) auguro a tutti un buon tennis (qui oggi da noi no perché piove) e vi lascio una buona domenica. Wink

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5536
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum