Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Consiglio tipologia corde Head Instinct

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da flubber il Gio 22 Mag 2014 - 16:40

Ciao a tutti mi presento:
sono un 40enne che da qualche anno ha iniziato a giocare a tennis regolarmente una o due volte alla settimana.
Solitamente gioco contro un amico classificato 4.3 con cui ovviamente perdo praticamente sempre portando a casa 2 o 3 game, e in qualche rarissimo caso vinco 7-6 o 7-5 ma solo se lui gioca male e commette errori gratuiti.
L'altra persona con cui gioco invece è un rematore fenomenale con cui riesco quasi sempre a prendere in mano il gioco ma mi costringe a fare il punto 2 o 3 volte e quindi nonostante le partite siano molto combattute, alla fine vince quasi sempre lui per eccessivi miei errori e frustrazione generale.

Ma veniamo al punto corde:
dopo aver giocato un anno con una wilson kfactor 6.1 18x20, sono passato ad una head instinct mp innegra 16x19 per trovare un attrezzo che mi desse più spinta e da questo punto di vista direi che la scelta è stata corretta.
Con la wilson utilizzavo corde mono babolat rpm blast per cui ho proseguito con le stesse corde anche sulla head tirandole 24 kg.

Ora il problema è che per 2 - 3 partite con corde nuove ho ottime sensazioni, dopodichè noto che le corde iniziano a spostarsi un pochettino durante il gioco e soprattutto mi pare che perdano tensione per cui inizio ad andare lungo facilmente.

Leggendo qua e la mi è parso di capire che per i monofili questo sia un classico....per cui ora mi domandavo come sia meglio procedere prossimamente anche perchè il mio obiettivo sarebbe quello di cambiare le corde 2 o 3 volte all'anno e di avere una resa abbastanza costante in termini di tensione, quindi:

proseguo con dei monofilo magari tirandole a 26kg in previsione di questi rapidi cali di tensione oppure passo ad un multifilo che a quanto leggo non perde tensione?
e in caso di multifilo quanto dovrei tirarle secondo voi visto che con mono NUOVO a 24kg mi trovo bene?

l'ipotesi syngut è da scartare a priori? (da ingorante ho sempre considerato le corde in nylon delle corde da principiante, ma magari sbaglio alla grande...illuminatemi!)
anche qui che tensione dovrei adottare in riferimento ai 24kg mono?

o addirittura (nonostante il livello la NC / 4.6) potrei valutare un ibrido?

ho proprio bisogno che qualche "esperto" mi prenda per mano in questa scelta che ripeto dovrebbe portarmi ad avere una incordatura efficiente nel tempo senza 

scusatemi tanto se sono stato prolisso, ma giocare con corde troppo lente mi fa portare i colpi con troppo timore e devo trovare una soluzione che possa durare almeno 25-30 ore di gioco!!

flubber
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 42
Data d'iscrizione : 22.05.14

Profilo giocatore
Località: Mantova / Suzzara / Guastalla / Gonzaga
Livello: 4.NC / I.T.R. 4.0
Racchetta: Prince Pro Tour 100 / Wilson Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da ronwelty il Gio 22 Mag 2014 - 16:45

@flubber ha scritto:il mio obiettivo sarebbe quello di cambiare le corde 2 o 3 volte all'anno e di avere una resa abbastanza costante in termini di tensione, quindi:

scusatemi tanto se sono stato prolisso, ma giocare con corde troppo lente mi fa portare i colpi con troppo timore e devo trovare una soluzione che possa durare almeno 25-30 ore di gioco!!

Se esistessero delle corde così, le userebbero tutti, non pensi? Smile 
Di sicuro, qualunque corda usi, non puoi cambiarle due volte l'anno giocando assiduamente. In particolare con i monofilo, per una questione legata alla resa delle stesse ma sopratutto alla salute delle tue articolazioni, DEVI cambiare le corde tassativamente alla decima ora di gioco. Altrimenti ti orienti su un multifilo, con tutto ciò che ne consegue (minor controllo e rotazioni a vantaggio della potenza), e le porti a rottura. Ma mai e poi mai ci potrai fare 6 mesi di gioco assiduo... Razz

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da flubber il Gio 22 Mag 2014 - 18:06

capisco...ma anche volendo cambiarle 4 volte all'anno (cioè ogni 3 mesi) vorrei comunque provare / cercare una soluzione per avere una buona corda che non perda tensione dopo 6 ore....

ripeto che con la rpm blast a 24kg sulla mia head instinct mi sono trovato benissimo ma solo le prime 4-6 ore....ora inzia a sembrare più fionda che racchetta costringendomi a bloccare il colpo o a cercare topspin esasperati per tenere la palla in campo....

a questo punto cercherei aiuto per capire se sia meglio provare con un buon syngut oppure un multifilo.
quale dei due garantisce più durata di prestazioni?
rispetto al mono 24kg pensate che debba alzare la tensione sia con il syngut che con il multi?

flubber
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 42
Data d'iscrizione : 22.05.14

Profilo giocatore
Località: Mantova / Suzzara / Guastalla / Gonzaga
Livello: 4.NC / I.T.R. 4.0
Racchetta: Prince Pro Tour 100 / Wilson Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da ronwelty il Gio 22 Mag 2014 - 18:10

Se cerchi buone prestazioni, unite a durata, sicuramente mi orienterei su un buon multi più che sul syngut... Quasi tutti definiscono l'X-One Biphase della Tecnifibre come uno dei migliori, prova quello e vedi come ti trovi!

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da flubber il Gio 22 Mag 2014 - 18:16

è normalmente con che tensione proveresti se come già detto con mono 24kg NUOVO mi sentivo bene?

flubber
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 42
Data d'iscrizione : 22.05.14

Profilo giocatore
Località: Mantova / Suzzara / Guastalla / Gonzaga
Livello: 4.NC / I.T.R. 4.0
Racchetta: Prince Pro Tour 100 / Wilson Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da flubber il Ven 23 Mag 2014 - 9:08

ho letto qualche recensione sulla xone biphase e sembra proprio una super corda! (forse anche "sprecata" per il mio livello.....)

come seconda opzione magari anche un poco più economica cosa mi consigliereste e con quale tensione ri riferimento per la head instinct?

flubber
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 42
Data d'iscrizione : 22.05.14

Profilo giocatore
Località: Mantova / Suzzara / Guastalla / Gonzaga
Livello: 4.NC / I.T.R. 4.0
Racchetta: Prince Pro Tour 100 / Wilson Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da ronwelty il Ven 23 Mag 2014 - 10:39

Beh guarda, se vuoi incordare 3-4 volte l'anno secondo me investire 4-5€ in più non è proprio una follia. Very Happy 
Se vuoi risparmiare qualcosa, la Tecnifibre ha una larghissima gamma di multi, hai solo l'imbarazzo della scelta..
Per la tensione, partirei da 25kg costanti se giochi piatto, o 25/24 se giochi più arrotato.. Poi vedi come ti trovi ed aggiusti il tiro.. Wink

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da flubber il Ven 23 Mag 2014 - 10:59

e secondo voi rispetto alla mono rpm blast la perdita di tensione dopo le prime ore di gioco quanto inciderebbe con questa multifilo x-one biphase TF?

flubber
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 42
Data d'iscrizione : 22.05.14

Profilo giocatore
Località: Mantova / Suzzara / Guastalla / Gonzaga
Livello: 4.NC / I.T.R. 4.0
Racchetta: Prince Pro Tour 100 / Wilson Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da ronwelty il Ven 23 Mag 2014 - 11:51

Come il giorno e la notte.... Wink

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da magazzie il Ven 23 Mag 2014 - 12:24

@flubber ha scritto:Ciao a tutti mi presento:
sono un 40enne che da qualche anno ha iniziato a giocare a tennis regolarmente una o due volte alla settimana.
Solitamente gioco contro un amico classificato 4.3 con cui ovviamente perdo praticamente sempre portando a casa 2 o 3 game, e in qualche rarissimo caso vinco 7-6 o 7-5 ma solo se lui gioca male e commette errori gratuiti.
L'altra persona con cui gioco invece è un rematore fenomenale con cui riesco quasi sempre a prendere in mano il gioco ma mi costringe a fare il punto 2 o 3 volte e quindi nonostante le partite siano molto combattute, alla fine vince quasi sempre lui per eccessivi miei errori e frustrazione generale.

Ma veniamo al punto corde:
dopo aver giocato un anno con una wilson kfactor 6.1 18x20, sono passato ad una head instinct mp innegra 16x19 per trovare un attrezzo che mi desse più spinta e da questo punto di vista direi che la scelta è stata corretta.
Con la wilson utilizzavo corde mono babolat rpm blast per cui ho proseguito con le stesse corde anche sulla head tirandole 24 kg.

Ora il problema è che per 2 - 3 partite con corde nuove ho ottime sensazioni, dopodichè noto che le corde iniziano a spostarsi un pochettino durante il gioco e soprattutto mi pare che perdano tensione per cui inizio ad andare lungo facilmente.

Leggendo qua e la mi è parso di capire che per i monofili questo sia un classico....per cui ora mi domandavo come sia meglio procedere prossimamente anche perchè il mio obiettivo sarebbe quello di cambiare le corde 2 o 3 volte all'anno e di avere una resa abbastanza costante in termini di tensione, quindi:

proseguo con dei monofilo magari tirandole a 26kg in previsione di questi rapidi cali di tensione oppure passo ad un multifilo che a quanto leggo non perde tensione?
e in caso di multifilo quanto dovrei tirarle secondo voi visto che con mono NUOVO a 24kg mi trovo bene?

l'ipotesi syngut è da scartare a priori? (da ingorante ho sempre considerato le corde in nylon delle corde da principiante, ma magari sbaglio alla grande...illuminatemi!)
anche qui che tensione dovrei adottare in riferimento ai 24kg mono?

o addirittura (nonostante il livello la NC / 4.6) potrei valutare un ibrido?

ho proprio bisogno che qualche "esperto" mi prenda per mano in questa scelta che ripeto dovrebbe portarmi ad avere una incordatura efficiente nel tempo senza 

scusatemi tanto se sono stato prolisso, ma giocare con corde troppo lente mi fa portare i colpi con troppo timore e devo trovare una soluzione che possa durare almeno 25-30 ore di gioco!!
Allora, facciamo un po' di chiarezza.

Il monofilamento, per sua costruzione e composizione, ha un allungamento minimo, finito il quale la corda si dice "morta". 
Purtroppo il monofilo muore dopo circa 16-20 ore massimo(anche meno se la corda è molto agonistica) e va soostituita(se non rotta prima).

Una volta che la corda "muore" tutte le vibrazioni da impatto con la pallina non hanno più il filtro delle corde e tutte le vibrazioni si scaricano sulle articolazioni, portando spesso al famos gomito del tennista.
Tecnicamente invece senza più allungamento nelle corde si ha un impatto più gnucco ed una risposta meno prevedibile nel gioco: colpendo uguale si rischia di avere una palla decente, una a metà rete ed una sul telone.

Per cui dipende in primis da qte ore giochi. Poi Il monofilo ha anche un decadimento di tensione elevato anche se il telaio non viene utilizzato, il che rende difficile che possa performare se cambiato 3 volte l'anno.
Ukteriore cosa, essendo fatto di plastica estrusa, il mono oltre una certa tensione si distrugge, ossia terminato l'allunngamento a forza di tirarlo si assottiglia, perdendo le sue caratteristiche originarie. Ragione per cui rende al meglio tra i 18 ed i 23kg (media su piatto 100).
Per cambiare così poco le corde dovresti giocare poche volte, solo piatto ed usare un multifilo in calibro enorme.  santa 

Il multifilo alla lunga tiene meglio la tensione ma ahimè si sposta e se arroti si spacca velocemente, prende meno spin rispetto al mono. Di contro lo puoi portare a rottura, non ti darà problemi alle articolazioni ed avrai maggiore sensibilità  all'impatto.

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da flubber il Ven 23 Mag 2014 - 17:17

mmmhhhh....per quanto mi stia appassionando questo argomento, temo di avere le idee più confuse di prima....ok, ricapitolando potrei:

1) scegliere un monofilo meno agonistico della rpm blast (si ma quale?) e tirarlo ALMENO 1 kg in più rispetto ai miei canonici 24Kg, nella speranza che la tenuta possa arrivare a circa 20 ore di gioco (che per me sarebbero più o meno 2/3 mesi) cambiando quindi corde 4 o 5 volte all'anno

2) passare a multifilo più o meno di marca e fascia alta e vedere se regge almeno 3 o 4 mesi prima di rompersi (non sono un arrotino esasperato, uso impugnature old style)

3) valutare un syntetic gut è troppo scandaloso? lo usano solo i principianti? considerate che io non sono certo un buon tennista, forse facendo qualche torneo potrei arrivare ad essere 4.6 max 4.5, il livello è basso.....(senza offesa per nessuno)

4) e valutare un ibrido sarebbe troppo "avanzato" per il mio caso secondo voi?

flubber
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 42
Data d'iscrizione : 22.05.14

Profilo giocatore
Località: Mantova / Suzzara / Guastalla / Gonzaga
Livello: 4.NC / I.T.R. 4.0
Racchetta: Prince Pro Tour 100 / Wilson Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da zhero il Ven 23 Mag 2014 - 18:50

@flubber ha scritto:mmmhhhh....per quanto mi stia appassionando questo argomento, temo di avere le idee più confuse di prima....ok, ricapitolando potrei:

1) scegliere un monofilo meno agonistico della rpm blast (si ma quale?) e tirarlo ALMENO 1 kg in più rispetto ai miei canonici 24Kg, nella speranza che la tenuta possa arrivare a circa 20 ore di gioco (che per me sarebbero più o meno 2/3 mesi) cambiando quindi corde 4 o 5 volte all'anno

2) passare a multifilo più o meno di marca e fascia alta e vedere se regge almeno 3 o 4 mesi prima di rompersi (non sono un arrotino esasperato, uso impugnature old style)

3) valutare un syntetic gut è troppo scandaloso? lo usano solo i principianti? considerate che io non sono certo un buon tennista, forse facendo qualche torneo potrei arrivare ad essere 4.6 max 4.5, il livello è basso.....(senza offesa per nessuno)

4) e valutare un ibrido sarebbe troppo "avanzato" per il mio caso secondo voi?

Mi sa che è sfuggito qualcosa:

1 forse 1-2 kg in meno ma comunque superate le 8-10 ore il mono è finito, 20 ore sogno impossibile

2 stesso discorso di ore siamo sulle 16-18 massimo ma proprio massimo, ma il vantaggio è che non si deteriorano e restano + - costanti nella resa, secchezza a parte, si possono sfilacciare e a rompere.

3 syngut può essere una alternativa se esistono di buoni e con buone prestazioni, diciamo che il montaggio costa come la corda a volte anche di + ed è un parametro da valutare. sulle ore siamo come i multi. 20 ore però la vedo difficile.

4 l'ibrido a parte il costo non è detto che arrivi alle ore desiderate, in mezzo c'è un mono che ha le caratteristiche sopra riportate.

Va aggiunto il fatto che la tua racchetta è una discreta mangiacorde.

Ciao

zhero
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 379
Data d'iscrizione : 16.06.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello:
Racchetta: TGT 293.1 - Tanti MID

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da magazzie il Ven 23 Mag 2014 - 19:59

@zhero ha scritto:
@flubber ha scritto:mmmhhhh....per quanto mi stia appassionando questo argomento, temo di avere le idee più confuse di prima....ok, ricapitolando potrei:

1) scegliere un monofilo meno agonistico della rpm blast (si ma quale?) e tirarlo ALMENO 1 kg in più rispetto ai miei canonici 24Kg, nella speranza che la tenuta possa arrivare a circa 20 ore di gioco (che per me sarebbero più o meno 2/3 mesi) cambiando quindi corde 4 o 5 volte all'anno

2) passare a multifilo più o meno di marca e fascia alta e vedere se regge almeno 3 o 4 mesi prima di rompersi (non sono un arrotino esasperato, uso impugnature old style)

3) valutare un syntetic gut è troppo scandaloso? lo usano solo i principianti? considerate che io non sono certo un buon tennista, forse facendo qualche torneo potrei arrivare ad essere 4.6 max 4.5, il livello è basso.....(senza offesa per nessuno)

4) e valutare un ibrido sarebbe troppo "avanzato" per il mio caso secondo voi?

Mi sa che è sfuggito qualcosa:

1 forse 1-2 kg in meno ma comunque superate le 8-10 ore il mono è finito, 20 ore sogno impossibile

2 stesso discorso di ore siamo sulle 16-18 massimo ma proprio massimo, ma il vantaggio è che non si deteriorano e restano + - costanti nella resa, secchezza a parte, si possono sfilacciare e a rompere.

3 syngut può essere una alternativa se esistono di buoni e con buone prestazioni, diciamo che il montaggio costa come la corda a volte anche di + ed è un parametro da valutare. sulle ore siamo come i multi. 20 ore però la vedo difficile.

4 l'ibrido a parte il costo non è detto che arrivi alle ore desiderate, in mezzo c'è un mono che ha le caratteristiche sopra riportate.

Va aggiunto il fatto che la tua racchetta è una discreta mangiacorde.

Ciao
Quoto :-)

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da flubber il Lun 26 Mag 2014 - 18:06

2 stesso discorso di ore siamo sulle 16-18 massimo ma proprio massimo, ma il vantaggio è che non si deteriorano e restano + - costanti nella resa, secchezza a parte, si possono sfilacciare e a rompere.

3 syngut può essere una alternativa se esistono di buoni e con buone prestazioni, diciamo che il montaggio costa come la corda a volte anche di + ed è un parametro da valutare. sulle ore siamo come i multi. 20 ore però la vedo difficile.

4 Va aggiunto il fatto che la tua racchetta è una discreta mangiacorde.

2) con impugnature tradizionali, gioco di piatto con leggero topspin potrei valutare multifilo nella speranza di non rompere troppo presto.....tempo fà avevo provato una wilson che montava corde isospeed axon multi ma avevo quasi la sensazione che la pallina "scivolasse" via quando la colpivo in top....ma era una racchetta diversa ed è passato tempo, per cui forse ho ricordi sbagliati....

3) avreste qualche consiglio in caso di syngut di buone prestazioni?

4) azz....una mangiacorde??? non mi avevano avvisato di questo!  Sad  scherzi a parte, io sapevo che un piatto 16x19 si usura prima di un 18x20 per il fatto che le corde possono spostarsi e sfregarsi maggiormente....ma a parità di scheda corde quali altri fattori incidono tra un telaio e l'altro? e perchè proprio la mia mangiacorde visto che tra i telai head dovrebbe essere tra quelle meno "aggressive" rispetto ad esempio radical, speed, prestige.....

flubber
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 42
Data d'iscrizione : 22.05.14

Profilo giocatore
Località: Mantova / Suzzara / Guastalla / Gonzaga
Livello: 4.NC / I.T.R. 4.0
Racchetta: Prince Pro Tour 100 / Wilson Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio tipologia corde Head Instinct

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 27 Mag 2014 - 5:52

3) a prezzi ancora "umani", il TNT2 di Gamma ad esempio

4)non è il numero di corde a creare l'usura, ma le caratteristiche del telaio e la distanza tra corda e corda (esistono 16x19 più compatti di tanti 18x20 che a parità di telaio usurano meno le corde)

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40456
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum