Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Yonex VCore Dual G
Oggi alle 7:27 Da Eiffel59

» Duel G 100 Stabilità
Oggi alle 7:09 Da Eiffel59

» Babolat o Head?
Oggi alle 5:15 Da Matusa

» MIami 2017
Oggi alle 1:57 Da nw-t

» wilson Serena 104 28 inch... che ne pensate?
Oggi alle 1:45 Da VANDERGRAF

» Textreme tour 100p 18x20
Oggi alle 0:46 Da Monteaperti

» Corde per Prince Textreme 100P
Ieri alle 23:45 Da Attila17

» Calibro e pesantezza di palla
Ieri alle 23:41 Da drichichi@alice.it

» Top spin: Telaio, Corde, Calibro... ma a quale tensione????
Ieri alle 23:39 Da drichichi@alice.it

» corde per generare palla pesante
Ieri alle 23:38 Da drichichi@alice.it

» PRINCE TENNIS FANS CLUB...sei appassionato Prince? Official Thread
Ieri alle 23:36 Da drichichi@alice.it

» Wilson Six One 95 18x20 di nuovo in commercio?
Ieri alle 23:03 Da tempesta

» Budello...quale?
Ieri alle 22:29 Da drichichi@alice.it

» Corde e tensioni dei campioni
Ieri alle 21:55 Da drichichi@alice.it

» dolore al polso
Ieri alle 21:55 Da VANDERGRAF

» Blade 2017
Ieri alle 20:36 Da Attila17

» Grigor Dimitrov
Ieri alle 20:22 Da Cienfuegos

» Nastro copritesta
Ieri alle 20:07 Da doppiofallo

» Palle per allenamento
Ieri alle 18:50 Da PistolPete

» Dritto che si intorcina durante la partita!
Ieri alle 17:50 Da Dave71

» wilson Blade 98 16x19 scambio
Ieri alle 17:02 Da Guanzy

» Yonex VCore SV
Ieri alle 16:58 Da drichichi@alice.it

» [Fans Club] Rafa Nadal
Ieri alle 16:02 Da Pizzampras

» [Thread unico] Roger Federer
Ieri alle 16:02 Da Pizzampras

» INDIAN WELLS 2017 : ce la fa Roger? altre idee?
Ieri alle 16:01 Da Pizzampras

» [FPT2016] Proposte per la prossima edizione
Ieri alle 15:52 Da Pizzampras

» Corde per ANGELL TC100 ra63 / TC100 ra 70 / TC105 RA74
Ieri alle 15:40 Da Matusa

» Wilson ultra 97.. consigli
Ieri alle 14:52 Da LOIACONO

» Vendo/scambio Wilson ProStaff RF Autograph 2015
Ieri alle 14:14 Da Guanzy

» Corde di serie Wilson Pro Staff 97 LS
Ieri alle 13:33 Da Eiffel59



Link Amici

Web stats powered by hiperstat.com


19340 Utenti registrati
195 forum attivi
649854 Messaggi
New entry: BlancaSa

Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da Ospite il Ven 4 Giu 2010 - 20:33

DA qualche giorno siamo tutti in festa per le imprese di Francesca Schiavone. Io auguro a Francesca di vincere il titolo ma credo che passeranno 100 anni perchè l'evento si ripeta. Sapete perchè? Perchè la FIT ha pensato bene di premiare Francesca per la semifinale con 100.000 €! Premesso che la Schiavone fa benissimo a intascarli, mi sembra giusto ricordare che stiamo parlando di una professionista, cioè di una persona che dovrebbe vivere con i premi e con i soldi degli sponsor, e non di una dilettante, che vive invece con i soldi della Federazione.

Con 100.000 €, si potrebbero/dovrebbero aiutare i ragazzi che si affacciano all'agonismo e che non hanno i soldi per viaggiare e andare in giro a fare tornei, non la Schiavone. LA FIT dovrebbe spendere i suoi soldi per diffondere il tennis, non per premiare i giocatori professionisti.

E' giusto dare dei soldi alle atlete quando giocano in Fed Cup o in Davis, visto che sacrificano del tempo e non giocano in tornei per giocare per la FIT, rischiando anche infortuni per la FIT, ma non certo quando fanno tornei individuali.

Al solito, il prossimo campione nascerà per meriti individuali, non perchè coltivato dalla FIT.

P.S.: avete notato che da Super Tennis sono scomparsi gli spot degli sponsor e gli unici spot sono quelli dei centri sportivi e dell'abbigliamento FIT? In compenso la Fit ci chiede di destinarle il 5 per mille...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da cristiano75 il Ven 4 Giu 2010 - 21:35

Mah... e poi ancora mah...

Cioè penso che il problema sia molto più grosso, nn sono i 100.000 euro che fan nascere un campione! Purtroppo... magari!

Nel calcio i campioni vengono strapremiati, e i soldi ci sono anche per i settori giovanili... quindi...
avatar
cristiano75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1457
Età : 41
Data d'iscrizione : 17.06.09

Profilo giocatore
Località: Pordenone
Livello: 4.0
Racchetta: Head Radical MG Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da dionixseven il Sab 5 Giu 2010 - 13:11

Con il calcio, anche il piu' scarso, riesce ad avere: Soldi--Popolarita'-Successo-Donne e chi piu' ne ha piu' ne metta

Col tennis, a meno che nn sia un talento assoluto: Soldi? pochi! Popolarita'? Tra i parenti! Succe..che'?

Con queste premesse andiamo a chiedere a un ragazzino che sport vorrebbe praticare.. il Tennis???
avatar
dionixseven
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 874
Età : 35
Data d'iscrizione : 11.11.09

Profilo giocatore
Località: foggia
Livello: 4.4 fit
Racchetta: yonex rdis 100 mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da Alex il Sab 5 Giu 2010 - 16:26

@cristiano75 ha scritto:Mah... e poi ancora mah...

Cioè penso che il problema sia molto più grosso, nn sono i 100.000 euro che fan nascere un campione! Purtroppo... magari!

Nel calcio i campioni vengono strapremiati, e i soldi ci sono anche per i settori giovanili... quindi...

Forse no Cri, ma ci sono tanti giovani meritevoli a cui quei soldi farebbero molto comodo per crescere e fare esperienze che a causa di una disagiata condizione economica non potranno mai fare.
avatar
Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6097
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da cristiano75 il Sab 5 Giu 2010 - 18:33

@Alex ha scritto:
@cristiano75 ha scritto:Mah... e poi ancora mah...

Cioè penso che il problema sia molto più grosso, nn sono i 100.000 euro che fan nascere un campione! Purtroppo... magari!

Nel calcio i campioni vengono strapremiati, e i soldi ci sono anche per i settori giovanili... quindi...

Forse no Cri, ma ci sono tanti giovani meritevoli a cui quei soldi farebbero molto comodo per crescere e fare esperienze che a causa di una disagiata condizione economica non potranno mai fare.

Questo sicuro...

Ma quanti ce ne sono in italia?!?! 100 come minimo!
Quindi 100.000 euro diviso 100 = 1000 euro a testa... e cose se ne fanno di 1000 euro!??! Veramente poco, certamente meglio di nulla, ma ripeto nn sono questi 100.000 euro a risolvere il problema del tennis italiano!
avatar
cristiano75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1457
Età : 41
Data d'iscrizione : 17.06.09

Profilo giocatore
Località: Pordenone
Livello: 4.0
Racchetta: Head Radical MG Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da Alex il Dom 6 Giu 2010 - 15:10

@cristiano75 ha scritto:
@Alex ha scritto:
@cristiano75 ha scritto:Mah... e poi ancora mah...

Cioè penso che il problema sia molto più grosso, nn sono i 100.000 euro che fan nascere un campione! Purtroppo... magari!

Nel calcio i campioni vengono strapremiati, e i soldi ci sono anche per i settori giovanili... quindi...

Forse no Cri, ma ci sono tanti giovani meritevoli a cui quei soldi farebbero molto comodo per crescere e fare esperienze che a causa di una disagiata condizione economica non potranno mai fare.

Questo sicuro...

Ma quanti ce ne sono in italia?!?! 100 come minimo!
Quindi 100.000 euro diviso 100 = 1000 euro a testa... e cose se ne fanno di 1000 euro!??! Veramente poco, certamente meglio di nulla, ma ripeto nn sono questi 100.000 euro a risolvere il problema del tennis italiano!

Condivido ciò che hai scritto Cri (anche se gli "eurini" con la vittoria sono cresciuti molto, sembra 400.000, ma non vorrei sbagliarmi ), ritengo però che anche aiutarne uno solo di questi giovani meritevoli sarebbe comunque un modo migliore di spendere i soldi a disposizione.
avatar
Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6097
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da JoK3R il Lun 7 Giu 2010 - 16:11

@Alex ha scritto:
Condivido ciò che hai scritto Cri (anche se gli "eurini" con la vittoria sono cresciuti molto, sembra 400.000, ma non vorrei sbagliarmi ), ritengo però che anche aiutarne uno solo di questi giovani meritevoli sarebbe comunque un modo migliore di spendere i soldi a disposizione.

Concordo, anche se la vittoria di francesca credo aiuti molto il tennis italiano... sarebbe bello se quei soldi li usasse per qualche fondazione o promozione giovanile...
avatar
JoK3R
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 179
Età : 31
Data d'iscrizione : 30.04.10

Profilo giocatore
Località: Zëna (per i foresti Genova)
Livello: Resettato
Racchetta: Head Tgk237.2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da gianfranco3110 il Lun 7 Giu 2010 - 16:59

Dico la mia e mi scuso in anticipo se brutalizzo cosi' tanto.

Per me' in Italia non nasceranno mai campioni perche' chi li allena ha la testa "malata" (detto delle mie parti).

Intanto vedo troppi pseudo maestri, troppi fighetti che insegnano e che chiedono una barca di soldi ad un giovane figlio magari di famiglia non benestante.

Cosi' facendo non si andra' mai lontano.
avatar
gianfranco3110
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.0 ITR NC
Racchetta: Wilson Kobra Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da Ospite il Lun 7 Giu 2010 - 17:09

Jok3R

perfettamente d' accordo!
e cmq ... meglio la popolarita' positiva di una Schiavone...
che quella , purtroppo, negativa di... (un Seppi, ad esempio)

PS: gianfranco
...e quali sarebbero...visto che hai "dimenticato" di indicarlo nel tuo profilo Wink

Per me' in Italia non nasceranno mai campioni perche' chi li allena ha la testa "malata" (detto delle mie parti).

Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da gianfranco3110 il Lun 7 Giu 2010 - 17:28

Intendi chi allena? In quel caso e' solo una mia impressione generale vedendo l'ambiente delle mie parti, spero vivamente di sbagliarmi Sad
avatar
gianfranco3110
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.0 ITR NC
Racchetta: Wilson Kobra Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da Ospite il Lun 7 Giu 2010 - 17:30

Very Happy
intendevo proprio dire che ...manca la tua citta'!!
Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da gianfranco3110 il Lun 7 Giu 2010 - 17:34

A vabbe' lascia perdere magari qualcuno si offende pure Wink
avatar
gianfranco3110
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.0 ITR NC
Racchetta: Wilson Kobra Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da nanobabbo8672 il Lun 7 Giu 2010 - 17:40

premetto che anche io sono d'accordo che quei soldi dovrebbero andare al settore giovanile, ma forse in italia finirebbero poi a chi gestisce i settori giovanili, e non ai giocatori, ma questo è un altro discorso.
la promozione sportiva, per tutti gli sport, dovrebbe, secondo me, partire dalla scuola, il che però implicherebbe una riforma globale del sistema scolastico, con orari più lunghi, prof più competenti e meglio pagati e una sistemazione completa di tutto quello che gli gira attorno, senza entrare troppo nei particolari!
ora a scuola le 2 ore di ginnastica sono ridicole, e alcuni insegnanti non sono nemmono pagati, figuriamo se qualcuno decidesse di fare una vera riforma scolastica... mi viene da ridere!
poi ci vorrebbero anche centri federali nazionali meno politicizzati con attrezzature di livello e invece in molti sport gli allenatori sono poco più che volontari, anche se spesso ben preparati!
avatar
nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6674
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da gianfranco3110 il Lun 7 Giu 2010 - 17:43

Pensa che da noi prendono 65-80 euri 2 ore contate...alla settimana nei circoli tennis fighetti..cosa dovrebbero imparare i ragazzi con 2 ore contate??????

Io infatti vado da un amico con 50 al mese ci vado 3 volte e rimango quanto voglio Very Happy
avatar
gianfranco3110
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.0 ITR NC
Racchetta: Wilson Kobra Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da lleyton il Ven 2 Lug 2010 - 14:05

per esperienza personale posso dire che il calcio è una storia a parte ha molti più praticati e in mezzo a quelli è più facile che esca un campione... per quanto riguarda il tennis bisogna ammettere (ed è evidente) che la federazione gestisce in modo discutibile il settore giovanile, mi spiego meglio quando ci sono dei ragazzi promettenti bisognerebbe mettergli a disposizione strutture e tecnici adeguati. la federazione sceglie sempre i soliti e soprattutto in base ai risultati, questo è un criterio ottimo per giocatori adulti ma per quanto riguarda i giovani bisogna tener conto della voglia di sacrificio, le attitudini e molti altri aspetti che possano permettere a un junior una volta fisicamente cresciuto di esprimersi al meglio. un altro aspetto importante è che la federazione insiste sui circoli, questi dovrebbero avere l'esclusivo compito di avviare al tennis e creare un bacino di agonismo ma i giovani più portati dovrebbero essere mandati in strutture tipo accademia americana. le accademie consentirebbero di risolvere il problema dell'istruzione che in italia è un vero e proprio intralcio alla carriera sportiva e metterebbero a disposizione i mezzi più adatti per gestire i giovani. e qui subentra il discorso veniale: in italia esistono poche "accademie sportive" e per di più sono private cosa che rende i costi molto alti, in questo modo la maggior parte dei "clienti" di queste strutture private sono spesso figli di persone benestanti che spingono il figlio per passione personale (spesso fino ad esasperarlo). Si dice che per la federazione sarebbe insostenibile avviare delle accademie e quindi un settore giovanile come si deve, ma poi vediamo che viene ingaggiati un certo Eduardo Infantino (ex coach di Nalbandian) per seguire 8 giovani in un centro federale (Tirrenia ne non sbaglio). Quindi o i verici italiani la smettono di lucrare sul tennis italiano(con manifestazioni annesse) e investono veramente nel tennis, o non se ne fa nulla... E cercheremo sempre di "comprare" la nazionalità di giocatori naturalizzabili oppure fingeremo di non vedere che i nostri giovani più prommettenti scelgono sempre Sanchez o Bollettieri per allenarsi

lleyton
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Località : Cremona
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Prestige MId

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da guidoyouth il Ven 2 Lug 2010 - 14:16

@lleyton ha scritto:oppure fingeremo di non vedere che i nostri giovani più prommettenti scelgono sempre Sanchez o Bollettieri per allenarsi

non ci vedo niente di male in tutto ciò!
se un italiano va a farsi le ossa in america che male c'è?
guardate il calcio: brasiliani e argentini è da decenni che si formano imparando a giocare dagli europei.
Non è necessario che un italiano si alleni in Italia, tantopiù se non ci sono le strutture adatte: è meglio che emigri.
L'importante è che questo "benedetto" italiano riesca a sfondare!
Poi capisco che la cosa possa risultare onerosa e non per tutti, ma il problema dei soldi c'è anche qui e almeno in America ci sono le borse di studio.
avatar
guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 39
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da lleyton il Ven 2 Lug 2010 - 14:34

esatto in america cè la meritocrazia... non c'è assolutamente niente di male se ci si allena all'estero ma oltre ad essere notevolmente ridotto il numero di giovani che fanno questa scelta questo è un palese indicatore che l'organizzazione italiana così non va... se in italia le cose funzionassero a dovere le strutture sarebbero a disposizione di molti giovani e sperare che ne esca un campione non sarebbe così impossibile...

lleyton
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Località : Cremona
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Prestige MId

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da guidoyouth il Ven 2 Lug 2010 - 14:50

siamo d'accordo. ci vorrebbe un'accademia alla bollettieri in Italia. C'è da dire che quella di Nick è stata un'idea (con tutti i suoi difetti e problemi) che ha prodotto una serie di ottimi giocatori. E' forse la soluzione più praticabile in Italia. Riformare il sistema sul modello "spagnolo" la vedo invece come un'utopia nel breve termine.
avatar
guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 39
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da lleyton il Ven 2 Lug 2010 - 14:57

credo che con il dovuto impegno entrambe le strade siano percorribili... certo sarebbe un cambiamento a lungo termine...

lleyton
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Località : Cremona
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Prestige MId

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da Hammer72 il Ven 2 Lug 2010 - 15:18

In ITALIA ESISTE SOLO IL CALCIO ed il tennis ha avuto il suo tempo solo negli anni 80 qui da noi , purtroppo!!
avatar
Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4689
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da lleyton il Ven 2 Lug 2010 - 17:15

beh considerasiderazione ovvia... bisognerebbe capire il perchè in italia c'è solo il calcio...

lleyton
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Località : Cremona
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Prestige MId

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da boris75 il Ven 2 Lug 2010 - 18:04

@lleyton ha scritto:beh considerasiderazione ovvia... bisognerebbe capire il perchè in italia c'è solo il calcio...

Io di politica tennistica me ne intendo poco. Ma il tennis in italia è uno sport troppo oneroso, per un padre con uno stipendio medio pagare il corso mensile ad un bimbo diventa difficile senza contare l'attrezzatura e le eventuali trasferte. Io non sò la situazione in altri circoli , ma nel mio i ragazzi agonisti fanno corsi collettivi di 5, 6 persone senza un programma , ai maestri interessa portare la pagnotta a casa e basta. Io che gioco da 2 anni palleggio tranquillamente con ragazzi che fanno corsi da 7 anni di 15 anni meno di me e non perchè io sia un fenomeno.
avatar
boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 42
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè in Italia non nascerà mai un campione.

Messaggio Da lleyton il Ven 2 Lug 2010 - 18:17

quella è un'altra grande carenza del tennis italiano... ci vorrebbe una riforma radicale dei maestri sempre troppo intenti a fare soldi prima dell'interesse degli alievi... ormai quasi tutti i professionisti del tennis snobbano e disprezzano la federazione italiana.. preferendogli i vari PTR e UISP...

lleyton
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Località : Cremona
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Prestige MId

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum