Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

No Ibrido

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

No Ibrido

Messaggio Da King-Roger il Gio 3 Giu 2010 - 9:42

Perchè mischiare due tipi di corde che hanno una diversa, potenza,risposta, sensazione e controllo , creando così un impatto poco omogeneo e stabile, molti tecnici e professionisti del mestiere sono contrari agli ibridi così tanto utilizzati a volte eccessivamente con combinazioni poco adatte... Voi cosa ne pensate???

King-Roger
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 232
Età : 27
Data d'iscrizione : 15.05.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: WILSON K BLADE 98 - HEAD RIP CONTROL

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da sunsemperki il Gio 3 Giu 2010 - 9:59

anch'io la pensavo così, poi un giorno ho provato LUX+VS su RDX500 e mi sono ricreduto..

sunsemperki
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 774
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 97 310 gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da vichi25 il Gio 3 Giu 2010 - 10:09

@King-Roger ha scritto:Perchè mischiare due tipi di corde che hanno una diversa, potenza,risposta, sensazione e controllo , creando così un impatto poco omogeneo e stabile, molti tecnici e professionisti del mestiere sono contrari agli ibridi così tanto utilizzati a volte eccessivamente con combinazioni poco adatte... Voi cosa ne pensate???

hai detto bene "spesso si usano combinazioni poco adatte...", non e' un problema di ibrido, il problema e' che devi ibridare con le corde giuste e non e' semplice.

vichi25
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 630
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 23.01.10

Profilo giocatore
Località: Palermo
Livello:
Racchetta: Head liquidmetal instinct tour XL

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da F4bius il Gio 3 Giu 2010 - 10:41

sono d'accordo con vichi25, ovviamente a prescindere dalle personalissime preferenze, se si trova il giusto setup si possono ottenere risultati ottimi.

F4bius
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3191
Età : 52
Data d'iscrizione : 11.07.09

Profilo giocatore
Località: Modena
Livello: ITR 2.5 FIT 4 NC
Racchetta: Pro Kennex ki5 295 e Ki5 PSE USA

http://www.miotorneo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 4 Giu 2010 - 6:55

A parte che esistono tabelle specifiche per l'abbinamento (USRSA/ERSA) mi piacerebbe sapere il nome dei suddetti "tecnici e professionisti del mestiere"...visto che nelle aziende fior di tecnici (veri) studiano in maniera approfondita tali setup per fabbricare corde sempre più performanti..i passi avanti fatti dalle incordature dall'avvento degli ibridi sono giganteschi rispetto ad esempio a quelli fatti dai telai..proprio perchè i primi ibridi erano esperimenti...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da King-Roger il Ven 4 Giu 2010 - 9:52

Era un intervista mi pare proprio di un tecnico USRSA quella che mi ha spinto a scrivere questo 3D... E diceva: Che con un solo tipo di corda hai una risposta più precisa e compatta, più omogenea e determinante...
Caratteristiche che utilizzando 2 tipi diversi di corda non hai. (o hai di meno)...

King-Roger
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 232
Età : 27
Data d'iscrizione : 15.05.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: WILSON K BLADE 98 - HEAD RIP CONTROL

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da Wimbledonmygarden il Ven 4 Giu 2010 - 10:26

Io credo che sia successo così.
Prima i pro montavano budello o multifilamenti top di gamma, i mono sono nati anni fa per accontentare i giocatori di livello più basso che non volevano rompere spesso salvando il portafoglio.
Da lì sono nati poi i primi mono "agonistici" che dovevano dare performances, durata ecc.. ma questi erano troppo rigidi e le loro performances duravano poco per il braccio di un non agonista, anche gli agonisti poi lamentavano poca sensibilità e poca spinta, perciò cominciarono loro, con le case produttrici, a sperimentare gli ibridi.
Da questo sono nati nuovi studi per migliorare i mono e renderli più simili all'ibrido, e i multi per renderli più controllosi, spin friendly come i mono.
L'ibrido ha fatto si che avessimo corde migliori!
Oggigiorno i mono sono molto migliorati, per questo io non uso l'ibrido.
Non credo che sia un'assurdità ma per un utente medio ci sono così tanti mono e di tutti i tipi che a ben cercare si trova la corda che soddisfi le necessità.
L'ibrido è una gran bella soluzione ma per esperienza mia e di altre persone necessita di un buon numero di prove per trovare il setup migliore, e di solito l'utente medio non ha la disponibilità economica e di tempo per farle.
Ma se uno vuole e non ha paura di spenderci tempo e soldi può trovare buone soddisfazioni.

Wimbledonmygarden
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 580
Età : 39
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Pro Kennex ki 10 290 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da Mano de Madera il Ven 4 Giu 2010 - 16:37

@Wimbledonmygarden ha scritto:L'ibrido ha fatto si che avessimo corde migliori!
Oggigiorno i mono sono molto migliorati, per questo io non uso l'ibrido.
Non credo che sia un'assurdità ma per un utente medio ci sono così tanti mono e di tutti i tipi che a ben cercare si trova la corda che soddisfi le necessità.
L'ibrido è una gran bella soluzione ma per esperienza mia e di altre persone necessita di un buon numero di prove per trovare il setup migliore, e di solito l'utente medio non ha la disponibilità economica e di tempo per farle.
Ma se uno vuole e non ha paura di spenderci tempo e soldi può trovare buone soddisfazioni.

E' anche vero che solitamente chi ibrida incorda personalmente le proprie racchette (parlo di categorie non proprio "agonistiche" nel senso stretto del termine) perchè non tutti gli incordatori o presunti tali sono disposti a fartelo (quattro nodi sono faticosi...) almeno nelle mie zone .
Personalmente trovo che l'ibrido sia una buona soluzione quando con un mono ti ci trovi bene ma senti che ti manca qualcosa per trovartici benissimo,ad es. cerchi un pò più di spinta oppure di controllo o di top pur non cambiando completamente la corda con la quale giochi perchè delle peculiarità le avrà..visto che ci giochi.

Ci vuole tempo per trovare il setup migliore ma come dice giustamente Wymbledon si possono poi avere buone soddisfazioni,io intanto sto testando questo :

http://www.passionetennis.com/corde-test-e-recensioni-f150/ibrido-famolo-stranoconsigli-cercasi-t3568.htm

Mano de Madera
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 145
Età : 48
Località : San Marino
Data d'iscrizione : 19.11.09

Profilo giocatore
Località: Rep. di San Marino
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Babolat APD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: No Ibrido

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 5 Giu 2010 - 13:36

KR, dubito che un tecnico USRSA si sia espresso proprio in tali termini..visto che proprio loro (noi) elaborano (elaboriamo) continuamente le tabelle di cui sopra..e che come detto le aziende ormai studiano le corde proprio in virtù della capacità di essere ibridate..

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum