Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da marco61 il Gio 14 Mag 2009 - 21:52

Sapevate che acquistando merce in un altro stato membro dell'unione europea, da un soggetto titolare di partita Iva, ed avendola a nostra volta, l'Iva stessa non deve essere pagata nè versata? Chi acquista è solo tenuto a dichiarare il possesso del bene, che non dev'essere necessariamente inerente alla propria attività, ma anche semplicemente riportato come onere non deducibile. Si dovrà poi fare una dichiarazione annuale Iva intracomunitaria che costa poche decine di euro.
Faccio un esempio pratico: se acquisto una racchetta da un rivenditore non privato, e la faccio fatturare ad un soggetto titolare di partita Iva, che non devo essere necessariamente io ma comunque qualcuno informato ed accondiscendente, ho diritto a non pagare l'Iva la cui aliquota varia da paese a paese. In pratica, una racchetta che in Germania costerebbe al pubblico 170 euro, io potrei pagarla 137,70 (aliq. 19%). Non so dirvi esattamente se il venditore è obbligato a fornirmi il bene decurtando l'iva, ma posso dirvi come sono venuto a conoscenza di questa cosa: ho trattato l'acquisto di una macchina incordatrice direttamente con Polyfibre in Germania. Costo al pubblico 2490 euro. Ho lasciato i miei dati, compreso recapito telefonico, ed il giorno seguente mi ha chiamato tale Friedhold Stahlheber, responsabile al settore vendite. Nel suo perfetto "inklese", mi ha spiegato che essendo
titolare di partita Iva avrei pagato la macchina 2091,44 euro. Ho poi chiesto lumi al commercialista che mi ha confermato il tutto. Tenendo conto che Polyfibre Italia mi ha chiesto per la stessa macchina 3480 euro (2900 + Iva), non ho avuto dubbi ad acquistarla, e stavolta dovrebbe proprio arrivare.
So che qui dentro parecchi hanno la partita Iva, chiedete al vostro commercialista se vi conferma il tutto e se può dirvi qualcosa in più.

marco61
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 995
Età : 55
Località : Sanremo
Data d'iscrizione : 07.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 4.5, classifica fit 4.1
Racchetta: Volkl DNX 9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da oedem il Ven 15 Mag 2009 - 8:17

azz, interessante l'argomento!
....e lo sarebbe ancora di più se avessi la partita iva! Sad

complimenti per l'acquisto poi, hai fatto un affare considerando lo scorporo dell'iva e del costo in germania (sia santificata la UE così non siamo obbligati a comprare dai nostri carissimi connazionali)

marco, però con questo thread ti sei fregato! ora tutti noi non possessori di partita iva chiederemo a voi il "supporto" per risparmiare qualcosa Laughing

p.s.: ma che fine hai fatto? non scrivi più, non rispondi agli mp, mi fai preoccupare! Wink


Ultima modifica di oedem il Ven 15 Mag 2009 - 13:56, modificato 1 volta

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da Alex il Ven 15 Mag 2009 - 11:52

Grazie Marco, come sempre sei un passo avanti.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da marco61 il Ven 15 Mag 2009 - 13:48

@oedem ha scritto:marco, però con questo thread ti sei fregato! ora tutti noi non possessori di partita iva chiederemo a voi il "supporto" per risparmiare qualcosa Laughing

p.s.: ma che fine hai fatto? non scrivi più, non rispondi agli mp, mi fai! Wink
In primis, io ho queste informazioni e per quanto il commercialista giuri che l'iva non andrà mai pagata e che è tutto perfettamente legale, ancora non capisco perchè la nostra cara UE ci faccia questo regalo.
Riguardo al mio "rallentamento" nel forum, diciamo che ho un po' subito il tuo "sorpasso" e devo ancora riprendermi dallo choc. Comunque non ce l'ho con te, anzi, vorrei invitarti a Sanremo per farti fare un bel giro nella mia macchina nuova.



P.S.: la "macchina" nuova è questa:



marco61
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 995
Età : 55
Località : Sanremo
Data d'iscrizione : 07.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 4.5, classifica fit 4.1
Racchetta: Volkl DNX 9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da oedem il Ven 15 Mag 2009 - 13:59

@marco61 ha scritto:In primis, io ho queste informazioni e per quanto il commercialista giuri che l'iva non andrà mai pagata e che è tutto perfettamente legale, ancora non capisco perchè la nostra cara UE ci faccia questo regalo.
effettivamente sembra strano
però in parte penso che è normale: se compro un oggetto in un paese UE con diversa % di iva, mica devo pagare la differenza!
invece so che la differenza la si paga nel caso di acquisto auto, moto etc

Riguardo al mio "rallentamento" nel forum, diciamo che ho un po' subito il tuo "sorpasso" e devo ancora riprendermi dallo choc. Comunque non ce l'ho con te, anzi, vorrei invitarti a Sanremo per farti fare un bel giro nella mia macchina nuova.



P.S.: la "macchina" nuova è questa:



oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da marco61 il Ven 15 Mag 2009 - 14:14

A proposito di iva intracomunitaria, oggi ho trovato questo:

le cessioni intracomunitarie di beni sono considerate operazioni non imponibili ai fini IVA, ma l’agevolazione è accordata solo se:

  • si siano svolte tra soggetti passivi d’imposta residenti in Stati membri diversi
  • i beni mobili siano oggetto di trasferimento di proprietà a titolo oneroso
  • i beni siano trasportati dal territorio dello Stato del cedente a quello del cessionario.

Verificatesi queste condizioni, l’operazione risulta non imponibile
IVA nello Stato del cedente e diviene fiscalmente rilevante in quello
del cessionario.

La frase "diviene fiscalmente rilevamente" indicherebbe, a mio parere, che se ad esempio mi sono comprato uno Yacht, dovrò magari poi dimostrare come ho fatto ad acquistarlo. Non si legge però che il bene diventa imponibile IVA nel paese di destinazione, quindi questo confermerebbe che l'IVA non va comunque pagata.
O no?

marco61
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 995
Età : 55
Località : Sanremo
Data d'iscrizione : 07.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 4.5, classifica fit 4.1
Racchetta: Volkl DNX 9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da oedem il Ven 15 Mag 2009 - 16:33

io non ci ho capito nulla Embarassed

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da federervito il Ven 15 Mag 2009 - 18:33

@marco61 ha scritto:A proposito di iva intracomunitaria, oggi ho trovato questo:

le cessioni intracomunitarie di beni sono considerate operazioni non imponibili ai fini IVA, ma l’agevolazione è accordata solo se:

  • si siano svolte tra soggetti passivi d’imposta residenti in Stati membri diversi
  • i beni mobili siano oggetto di trasferimento di proprietà a titolo oneroso
  • i beni siano trasportati dal territorio dello Stato del cedente a quello del cessionario.


Verificatesi queste condizioni, l’operazione risulta non imponibile
IVA nello Stato del cedente e diviene fiscalmente rilevante in quello
del cessionario.

La frase "diviene fiscalmente rilevamente" indicherebbe, a mio parere, che se ad esempio mi sono comprato uno Yacht, dovrò magari poi dimostrare come ho fatto ad acquistarlo. Non si legge però che il bene diventa imponibile IVA nel paese di destinazione, quindi questo confermerebbe che l'IVA non va comunque pagata.
O no?
No Marco l'ultima frase significa che l'iva è a carico del cessionario e quindi secondo le aliquote del paese di chi compra!
Io non mi occupo di questo genere di situazioni perchè non ci sono società o titolari di p.i. che facciano commercio intercomunitario ma mi informerò perchè mi interessa e mi riguarda e ti farò sapere.

federervito
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 885
Età : 34
Località : Bari
Data d'iscrizione : 29.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 3,5
Racchetta: pro kennex ki 5 295g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da Alex il Ven 15 Mag 2009 - 18:39

@marco61 ha scritto:
@oedem ha scritto:marco, però con questo thread ti sei fregato! ora tutti noi non possessori di partita iva chiederemo a voi il "supporto" per risparmiare qualcosa Laughing

p.s.: ma che fine hai fatto? non scrivi più, non rispondi agli mp, mi fai! Wink
In primis, io ho queste informazioni e per quanto il commercialista giuri che l'iva non andrà mai pagata e che è tutto perfettamente legale, ancora non capisco perchè la nostra cara UE ci faccia questo regalo.
Riguardo al mio "rallentamento" nel forum, diciamo che ho un po' subito il tuo "sorpasso" e devo ancora riprendermi dallo choc. Comunque non ce l'ho con te, anzi, vorrei invitarti a Sanremo per farti fare un bel giro nella mia macchina nuova.



P.S.: la "macchina" nuova è questa:



che fameeeeeee Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da marco61 il Ven 15 Mag 2009 - 18:53

@federervito ha scritto:
@marco61 ha scritto:A proposito di iva intracomunitaria, oggi ho trovato questo:

le cessioni intracomunitarie di beni sono considerate operazioni non imponibili ai fini IVA, ma l’agevolazione è accordata solo se:

  • si siano svolte tra soggetti passivi d’imposta residenti in Stati membri diversi
  • i beni mobili siano oggetto di trasferimento di proprietà a titolo oneroso
  • i beni siano trasportati dal territorio dello Stato del cedente a quello del cessionario.


Verificatesi queste condizioni, l’operazione risulta non imponibile
IVA nello Stato del cedente e diviene fiscalmente rilevante in quello
del cessionario.

La frase "diviene fiscalmente rilevamente" indicherebbe, a mio parere, che se ad esempio mi sono comprato uno Yacht, dovrò magari poi dimostrare come ho fatto ad acquistarlo. Non si legge però che il bene diventa imponibile IVA nel paese di destinazione, quindi questo confermerebbe che l'IVA non va comunque pagata.
O no?
No Marco l'ultima frase significa che l'iva è a carico del cessionario e quindi secondo le aliquote del paese di chi compra!
Io non mi occupo di questo genere di situazioni perchè non ci sono società o titolari di p.i. che facciano commercio intercomunitario ma mi informerò perchè mi interessa e mi riguarda e ti farò sapere.

Anch'io sono tuttora perplesso, però si legge anche che le cessioni intracomunitarie di beni sono considerate operazioni non imponibili ai fini IVA. Dovrebbe essere specificato che ciò vale solo per il paese d'origine, invece si generalizza. Non ci sono commercialisti nel forum?

marco61
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 995
Età : 55
Località : Sanremo
Data d'iscrizione : 07.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 4.5, classifica fit 4.1
Racchetta: Volkl DNX 9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da GOMAX il Ven 15 Mag 2009 - 20:27

[quote="marco61
le cessioni intracomunitarie di beni sono considerate operazioni non imponibili ai fini IVA, ma l’agevolazione è accordata solo se:

  • si siano svolte tra soggetti passivi d’imposta residenti in Stati membri diversi
  • i beni mobili siano oggetto di trasferimento di proprietà a titolo oneroso
  • i beni siano trasportati dal territorio dello Stato del cedente a quello del cessionario.

    Verificatesi queste condizioni, l’operazione risulta non imponibile
    IVA nello Stato del cedente e diviene fiscalmente rilevante in quello
    del cessionario.
    [/quote]
    Anch'io sono tuttora perplesso, però si legge anche che le cessioni intracomunitarie di beni sono considerate operazioni non imponibili ai fini IVA. Dovrebbe essere specificato che ciò vale solo per il paese d'origine, invece si generalizza. Non ci sono commercialisti nel forum?[/quote]

Spero di riuscire a spiegarmi:
se un commerciante italiano (titolare quindi di partita iva) compra da un fornitore intracomunitario (anch'esso titolare di p.i.) della merce, il commerciante italiano nella sua contabilità (tramite il suo commercialista) dovrà integrare la fattura intracomunitaria aggiungendo l'iva al 20%, cioè moltiplicando l'imponibile della fattura per il 20% (che è la percentuale dell'iva italiana). La fattura intracomunitaria nella contabilità del commerciante italiano sarà così composta da imponibile+iva, ma in realtà quell'iva non verrà mai versata, essendo una partita di giro, perchè le fatture intra dal punto di vista dell'iva sono neutre. Verrà poi fatta una comunicazione annuale (o mensile o trimestrale a seconda dei casi) in cui si dichiara al fisco che il commerciante ha acquistato (o ha venduto) quella merce.
Visto che serve farel'avvocato tributarista..? Smile

GOMAX
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1090
Età : 50
Località : BARI
Data d'iscrizione : 27.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Exo o3 Tour Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da marco61 il Ven 15 Mag 2009 - 20:58

Finalmente un po' di chiarezza. Per cui comprare in UE può essere davvero conveniente. Due cose vorrei sapere: a meno che io non compri beni di particolare valore, cosa può comportare registrare l'acquisto di merce acquistata all'estero, magari non direttamente inerente alla mia attività? Inoltre, se compro da un commerciante dell'UE titolare di partita iva, posso obbligarlo a vendermi la merce decurtata dall?iva? Esiste una differenza tra il numero di partita iva e quello di partita iva intracomunitaria? Dai Gomax, proprio te aspettavo.

marco61
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 995
Età : 55
Località : Sanremo
Data d'iscrizione : 07.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R. 4.5, classifica fit 4.1
Racchetta: Volkl DNX 9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da federervito il Sab 16 Mag 2009 - 0:35

@marco61 ha scritto:Finalmente un po' di chiarezza. Per cui comprare in UE può essere davvero conveniente. Due cose vorrei sapere: a meno che io non compri beni di particolare valore, cosa può comportare registrare l'acquisto di merce acquistata all'estero, magari non direttamente inerente alla mia attività? Inoltre, se compro da un commerciante dell'UE titolare di partita iva, posso obbligarlo a vendermi la merce decurtata dall?iva? Esiste una differenza tra il numero di partita iva e quello di partita iva intracomunitaria? Dai Gomax, proprio te aspettavo.

Marco una cosa è certa non puoi contabilizzare tra i costi, merce che non rientra tra quelle affini alla tua attività, può essere contestata in caso di controllo.
Gomax a te chiaramente l'ultima parola :cyclops:

federervito
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 885
Età : 34
Località : Bari
Data d'iscrizione : 29.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 3,5
Racchetta: pro kennex ki 5 295g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da GOMAX il Sab 16 Mag 2009 - 21:36

@marco61 ha scritto:Finalmente un po' di chiarezza. Per cui comprare in UE può essere davvero conveniente. Due cose vorrei sapere: a meno che io non compri beni di particolare valore, cosa può comportare registrare l'acquisto di merce acquistata all'estero, magari non direttamente inerente alla mia attività? Inoltre, se compro da un commerciante dell'UE titolare di partita iva, posso obbligarlo a vendermi la merce decurtata dall?iva? Esiste una differenza tra il numero di partita iva e quello di partita iva intracomunitaria? Dai Gomax, proprio te aspettavo.

Allora Marco, come giustamente dice Federvito, non puoi registrare contabilmente una fattura relativa a beni o servizi che non sono inerenti alla tua attività (nel caso di specie telai, macchine incordatrici ecc..), perchè ove mai tu subisca una verifica fiscale ti scatta automaticamente il verbale di accertamento, con tutte le conseguenze del caso.
In merito al secondo quesito: non ho ben capito quale decurtazione iva intendi: se è quella italiana è ovvio che tu compri la merce senza pagare la percentuale dell'iva italiana (come ti ho detto prima); se è l'iva del paese del commerciante UE è altrettanto ovvio che non puoi obbligarlo a venderti la merce decurtata dell'iva (del suo paese).
La p.i. italiana e quella intracomunitaria sono totalmente differenti.
Ad ogni modo, dovrai compare la merce che non sconta l'iva in Italia e dovrai solo conservarti la fattura, dato che non potrai inserirla nella tua contabilità e quindi non dovrai fare quelle operazioni di integrazione dell'iva e conseguente comunicazione all'ufficio finanziario di competenza x territotio.



la decurtazione tu compri la merce dal commerciante UE la cui fattura ha un totale complessivo che non include l'iva italiana

GOMAX
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1090
Età : 50
Località : BARI
Data d'iscrizione : 27.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Exo o3 Tour Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da Alex il Sab 16 Mag 2009 - 22:05

@GOMAX ha scritto:
Ad ogni modo, dovrai compare la merce che non sconta l'iva in Italia e dovrai solo conservarti la fattura, dato che non potrai inserirla nella tua contabilità e quindi non dovrai fare quelle operazioni di integrazione dell'iva e conseguente comunicazione all'ufficio finanziario di competenza x territotio.

Potresti chiarire un po' meglio questo punto?

Grazie mille.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da vale il Dom 31 Gen 2010 - 23:43

Ciao Ragazzi, sono capitato in questo veccho thread. Non sono un commercialista , ma le cose sarebbero così :

1. se come privato compri merce in un paese comunitario paghi l'iva in quel paese all'aliquota del paese , come se tu la comprassi in italia.

2. se hai p.iva in italia , non paghi l'iva al fornitore comunitario come dice marco e come faresti da un italiano, ma con il sistema intrastat devi dichiarare la fattura nelle dichiaraz. periodiche di acquisti intracomunitari ed in quel momento ti carichi e paghi il 20% di iva.

come azienda poi te la potresti dedurre , MA : se l'acquisto non rientra nell'oggetto sociale della tua attività la cosa è illegale: è evasione!!

la regola generale è che lo stato l'iva la vuole dal consumatore e non vendendo il bene o non essendo strumentale all' attività , quello sei tu !!

non ci sono scappatoie... !!!!

vale
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 496
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 22.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Iva intracomunitaria, ne avete sentito parlare?

Messaggio Da Ospite il Lun 1 Feb 2010 - 7:48

Gomax

operazioni fuori campo IVA - DPR 633/72 ?
Grz

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum