Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

peso e vibrazione dei telai

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da Eros il Mar 12 Mag 2009 - 12:25

Ragazzi, mi sorge un dubbio:
diciamo sempre che le racchette più pesanti siano (al di là dell’affaticamento per il peso) più gentili sul braccio perchè assorbono meglio le vibrazioni.
Ma secondo voi, vale anche per i telai appesantiti? Cioè, aggiungendo 20 gr di piombo a una racchetta da 300 gr, questa continua a vibrare e inoltre uguale la affatica di più il braccio perchè più pesante?
Un parere dagli esperti?... (Marco? Wik? Sergio?)

grazie a tutti

Eros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 906
Età : 41
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Melzo/Milano
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da wik il Mar 12 Mag 2009 - 12:42

forse si, ma boh, alla fine non saprei.
Se metti il peso nei posti giusti credo di si, perché aumenta in genere la stabilitá e aumentando stabilitá dovresti avere anche meno torsioni-vibrazioni.
Se lo metti sbagliato hai l'effetto contrario. Io stavo provando fino apochi giorni fa una customizzazione particolare sulla mia racca che gli faceva prendere una vibrazione in testa da martello pneumatico.
Per cui la risposta direi che é :
penso di si a patto che la distribuzione sia corretta, il tutto a beneficio d'inventario.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da Eros il Mar 12 Mag 2009 - 12:45

@wik ha scritto:il tutto a beneficio d'inventario.

ovviamente Very Happy

Eros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 906
Età : 41
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Melzo/Milano
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da braided il Mar 12 Mag 2009 - 17:57

@wik ha scritto:forse si, ma boh, alla fine non saprei.
Se metti il peso nei posti giusti credo di si, perché aumenta in genere la stabilitá e aumentando stabilitá dovresti avere anche meno torsioni-vibrazioni.
Se lo metti sbagliato hai l'effetto contrario. Io stavo provando fino apochi giorni fa una customizzazione particolare sulla mia racca che gli faceva prendere una vibrazione in testa da martello pneumatico.
Per cui la risposta direi che é :
penso di si a patto che la distribuzione sia corretta, il tutto a beneficio d'inventario.

allora potresti dirmi come fare per aumentare un po di stabilità e consistenza alla mia PD aggiungendo non più di sei grammi
ho provato a metterne 3 ad ore 12 ma ho aumentato troppo l'inerzia con meno controllo
cioè a me sta bene il controllo che da la PD così com'è con solo l'overgrip
e vorrei aumentare la consistenza e stabilità del telaio senza compromettere - appunto - il controllo
grazie

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da Eros il Mar 12 Mag 2009 - 18:38

metti 6 gr a ore 3 e 9 (3gr + 3 gr) e vedrai che cambiamento!!!

io ho fatto così un mese fa sulla apd: il peso in più si avverte appena, ma il telaio è molto più cattivo.

ps: nel caso poi puoi progressivamente aumentare. ho la tentazione di farlo ma ho paura che mi si affatiche troppo il braccio.
ciao

Eros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 906
Età : 41
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Melzo/Milano
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da Skorpion il Mar 12 Mag 2009 - 20:33

@braided ha scritto: allora potresti dirmi come fare per aumentare un po di stabilità e consistenza alla mia PD aggiungendo non più di sei grammi ho provato a metterne 3 ad ore 12 ma ho aumentato troppo l'inerzia con meno controllo cioè a me sta bene il controllo che da la PD così com'è con solo l'overgrip e vorrei aumentare la consistenza e stabilità del telaio senza compromettere - appunto - il controllo
grazie

Se ti piace il controllo con il solo ovegrip per non alterarlo aggiungendo peso nell'ovale lo dovresti cmq compensare con una quantità adeguata sottomano.

Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da sergio1467 il Mer 13 Mag 2009 - 1:24

secondo me dipende dal telaio . in pratica penso che un telaio profilato non aumenti gran che di vibrazioni da un'aggiunta di piombo . più probabile che questo avvenga con un telaio dal profilo sottile . devo dire che finora con i telai moderni a me non è mai capitato di avvertire maggiori vibrazioni a causa del peso aggiunto e ti posso dire di aver provato tutte le possibili varianti della customizzazione con il piombo .
indubbiamente il peso posizionato a ore 3 e 9 dovrebbe in ogni caso migliorare la stabilità senza incrementare troppo l'inerzia e di conseguenza la manovrabilità non dovrebbe peggiorare .
per esempio sulla PDR io avevo messo 3 grammi a ore 11 e 14 che mi davano maggiore stabilità e contemporaneamente un maggiore velocità della testa senza perdere troppa maneggevolezza . invece sulle Warrior per avere un pizzico di spinta in più ho dovuto aggiungere peso in testa (3 gr.) e a ore 11 e 14 (1 gr). ciao Smile

sergio1467
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 152
Età : 49
Località : Mazara del Vallo (TP)
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4,5-5
Racchetta: - microgel prestige pro-k-blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da braided il Mer 13 Mag 2009 - 10:04

ok inizierò provando sulla PD 3 + 3 ad ore 9 e 3
poi si vedrà
grazie

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da guido76b il Mer 13 Mag 2009 - 15:06

@braided ha scritto:ok inizierò provando sulla PD 3 + 3 ad ore 9 e 3
poi si vedrà
grazie
Facci sapere! Più che altro a me, visto che ho anche io la PD...

guido76b
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 193
Età : 40
Località : Lombardia (a est di Milano)
Data d'iscrizione : 08.04.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5...
Racchetta: Babolat Pure Drive Cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: peso e vibrazione dei telai

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 2 Ott 2016 - 21:31

Lo shock è un contraccolpo secco, che il telaio subisce al momento dell’impatto, e che verrà poi scaricato sulla mano che tiene la racchetta. Vi sono tre tipi di shock:

quello dato dal brusco rallentamento, cioè dal contraccolpo che subisce la racchetta all’impatto con la pallina, per cui essa rallenta improvvisamente nel suo movimento di rotazione e traslazione in avanti. In seguito al contraccolpo la racchetta tende a ruotare intorno al suo centro di massa, generando un colpo di frusta che spinge all’indietro il manico.[1] Questa forza è legata al rallentamento del centro di massa della racchetta, a causa dell’impatto con la pallina, ed aumenta con l’aumentare della distanza tra l’asse di rotazione e il centro di massa, e dunque con il bilanciamento. Questo tipo di shock è sempre presente.
quello dato dalla percussione, per cui l’impugnatura subisce un contraccolpo, che può essere in avanti o indietro a seconda del punto del piatto corde in cui si colpisce la pallina. Questo tipo di shock è presente soltanto quando la pallina viene colpita al di fuori del centro di percussione.
e infine quello dato dalla torsione, per cui il piatto corde (e la mano con esso) subisce un contraccolpo laterale, che ricorda il movimento di una mano che gira un cacciavite. Questo tipo di shock è presente soltanto quando la pallina viene colpita al di fuori dell’asse longitudinale del piatto corde, e può essere ridotto utilizzando una racchetta dal piatto corde non troppo piccolo e dotata di una elevata flessibilità (in particolare, di una elevata flessibilità torsionale), e anche aggiungendo del peso a ore 3 e ore 9 per aumentare la polarizzazione rispetto all’asse longitudinale.
Mentre lo shock è un contraccolpo secco, le vibrazioni sono deformazioni del telaio, che vanno in direzioni opposte rispetto al punto di impatto, ed hanno una certa durata, comportando nel manico (che è quello che ci interessa perché poi tali movimenti vengono trasferiti al braccio) onde che si muovono in avanti e indietro, gradualmente più deboli. Lo shock è un contraccolpo più intenso delle vibrazioni, cioè sposta il manico in maniera più brusca e più ampia. E mentre le forze di shock possono produrre degli infortuni, le vibrazioni, meno intense, non lo fanno (o meglio, fino a questo momento non vi sono prove che lo facciano). A seconda della rigidità del telaio, a parità di altre condizioni, lo shock e le vibrazioni sono inversamente proporzionali: una racchetta più flessibile, deformandosi di più, produrrà più vibrazioni ma meno shock. Inoltre aumentando la durata dell’impatto (dwell time), la maggiore flessibilità consentirà di distribuire le forze in un periodo leggermente più lungo, riducendo ulteriormente lo shock.[2]

http://tuttoracchette.altervista.org/shock-vibrazioni/

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5526
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum