Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Meglio racchetta potente o poco potente?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Meglio racchetta potente o poco potente?

Messaggio Da chiaralt il Lun 14 Apr 2014 - 11:53

Ciao, sono una ragazza di 36 anni a cui piace giocare prettamente da fondocampo, rovescio a due mani e colpi giocati in top quel tanto che basta per tenere la palla in campo (magari con il diritto riesco a dare piu' rotazione).

Premetto che per una questione di confort e durata preferirei giocare con un multifilo e che non amo le racchette profilate tipo Pure Drive anche per il fatto che solitamente sono rigide e danno poco feeling

Attualmente gioco con una Radical Youtek MP, customizzata con piombo ad ore 3,9 e 12 per un totale di 8 gr e gioco con multifilo Gosen Techgut Multi Cx a 23Kg. Il confort è ottimo e da quando sono passata da ibrido a multi devo dire che l'uscita di palla è migliorata, ma Per me che sono una ragazza trovo poco potente questo telaio considerando anche il flex ed il profilo basso. Per far viaggiare la palla mi rendo conto che devo tirare a tutto braccio e questo per un ora mi crea solo affaticamento muscolare, ma non so se riuscirei a reggere uno sforzo del genere per una partita su tre set (io di solito gioco solo un ora, ma mi piacerebbe iscrivermi a qualche torneo)

Un mese fa il mio incordatore mi ha fatto provare una Wilson Steam 99 incordata full mono con un pentangonale ritorto direi tirato a 22 o 23 kg (lui non se lo ricordava). Nonostante sulla carta la racchetta sia RA70 non mi ha dato questa impressione e mi ha dato l'impressione di racchetta solida. Chi stava dall'altra parte mi ha detto che gli arrivavano palle piu' pesanti rispetto a quelle che tiravo di solito con la mia Radical. L'unico appunto che mi sento di dire è che la racchetta peccasse un po' nel controllo, ma l'ho usata solo un paio d'ore e poi c'è da considerare che io gioco con una 18x20.
Ho anche provato una wilson k pro team FX  incordata con le Sensation di fabbrica (racchetta da 280 gr) e mi sono trovata bene, nonostante il peso la racchetta era stabile e la sua leggerezza mi permetteva di muoverla velocemente, purtroppo non trovo da nessuna parte i dati di questa racchetta, ma direi che il flex potrebb essere una RA65

Arriviamo al punto....
Mi conviene giocare con racchette poco potenti tipo la mia radical e scendere di tensione con le corde per avere un po' di potenza in piu' o è meglio che mi orienti su racchette un po' piu' potenti magari alzando di un paio di Kg la tensione delle corde per non perdere in controllo?
se possibile preferirei giocare con un multifilo

Che racchette mi consigliate in merito e con corde funzionerebbero al meglio?
Mi farei spedire le racchette in prova da TWE, quindi direi che potrei provare quasi qualsiasi marca.
Purtroppo mi hanno detto che arrivano incordate con mono a 25kg, o mi accontento o faccio reincordare.

Cosi' al volo mi vengono in mente queste racchette

Radical Graphene mp
wilson blade 98 16x19 e blade 104
Wilson prostaff 100 (voreri provare una racchetta leggera)
Prince.....

Grazie a tutti

chiaralt
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 890
Età : 39
Località : treviglio
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località: treviglio
Livello: Fit 4.5
Racchetta: 2 Head Instinct Graphene MP, Head radical Classic MP + Babolat Pure drive (in pensione) + Prince Cts Precision 110 (la vecchia gloria, ma non è ancora detto...)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio racchetta potente o poco potente?

Messaggio Da chiaralt il Mar 15 Apr 2014 - 9:47

Ciao, nessuno mi sa aiutare o ha provato il passaggio telaio potente /poco potente e mi puo' raccontare le sue impressioni?

ciao

chiaralt
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 890
Età : 39
Località : treviglio
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località: treviglio
Livello: Fit 4.5
Racchetta: 2 Head Instinct Graphene MP, Head radical Classic MP + Babolat Pure drive (in pensione) + Prince Cts Precision 110 (la vecchia gloria, ma non è ancora detto...)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio racchetta potente o poco potente?

Messaggio Da babolat94 il Mar 15 Apr 2014 - 12:51

Io sono passato spesso da piatti 100 a 90 e dopo due anni di racchettite posso dirti : viva le racchette facili e che spingono. Su queste racchette puoi lavorare su pochi parametri : corde e tensioni . Mentre su quelle che controllano e spesso sono telai anche pesanti devi lavorare oltre che sulle corde anche sulla tecnica e resistenza. Per le sensazioni che uno ha è meglio una racchetta controllosa ( sembra che la palla non scappi mai ) ma appena arriva la partitella o partita ufficiale di torneo ecco che li ti sembra diventata un bazuka.

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio racchetta potente o poco potente?

Messaggio Da babolat94 il Mar 15 Apr 2014 - 12:58

Aggiungo.
Bisogna sempre trovare una racchetta maneggevole in modo da swingare  velocemente e imprimere più spin che è alla base del gioco moderno .le racchette leggere sono tutte potenti perchéhanno inerzia inferiore e RA più alto . Ecco perché spingono ma sono maneggevoli. Mentre quelle pesanti hanno schemi corde più stretti , ovali diversi , profili diversi , ma anche inerzia e peso maggiore e risultanti difficili e scomodi da gestire alla lunga.

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio racchetta potente o poco potente?

Messaggio Da chiaralt il Mar 15 Apr 2014 - 18:56

Grazie, in effetti mi rendo conto che sto prendendo una strada troppo complicata per l'eta', la preparazione fisica e il tempo dedicato al tennis (di solito gioco 2/3 ore a settimana). Non posso pensare di impostare un gioco sulla potenza stile Serena Williams (paragone modesto). Tra l'altro ultimamente ho avuto qualche infortunio ed inizio a pensare che sia dovuto al fatto che ci devo mettere parecchia forza per far viaggiare la palla e cio' unito ad una preparazione fisica nella norma non aiuta.
Hai ragione quando dici che con le racchette che controllano bisogna lavorare sulla tecnica e sulla preparazione fisica.
E' una cosa che vorrei fare, pero' mi rendo conto che è difficle fare bene tutto e magari rubare del tempo alla famiglia per fare preparazione fisica.
Il mio problema infatti non è il peso della racchetta ma gestire la mancanza di potenza che mi costringe ad un dispendio energetico che probabilmente non avrei usando altri tipi di racchette.
Mi sacrifichero' a provare qualche telaio.... (meno male che esiste TWE)

p.s. mi sono resa conto del tipo di telaio che uso quando il mio incordatore mi ha detto che la wilson Blade 98 16x19 è piu' facile della mia racchetta  Shocked

chiaralt
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 890
Età : 39
Località : treviglio
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località: treviglio
Livello: Fit 4.5
Racchetta: 2 Head Instinct Graphene MP, Head radical Classic MP + Babolat Pure drive (in pensione) + Prince Cts Precision 110 (la vecchia gloria, ma non è ancora detto...)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meglio racchetta potente o poco potente?

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 31 Ott 2014 - 0:29

@babolat94 ha scritto:Aggiungo.
Bisogna sempre trovare una racchetta maneggevole in modo da swingare  velocemente e imprimere più spin che è alla base del gioco moderno .le racchette leggere sono tutte potenti perchéhanno inerzia inferiore e RA più alto . Ecco perché spingono ma sono maneggevoli. Mentre quelle pesanti hanno schemi corde più stretti , ovali diversi , profili diversi , ma anche inerzia e peso maggiore e risultanti difficili e scomodi da gestire alla lunga.
non è affatto vero che le racchette leggere sono tutte potenti. la potenza dipende dalla rigidità, dallo spessore del profilo, dai materiali, dall'inerzia (è l'inerzia alta che da' potenza, non quella bassa) e dalle corde. ci sono racchette che sono maneggevoli anche a 320 grammi senza corde perchè i pesi più alti hanno spesso bilanciamenti neutri o verso il manico, al contrario di racchette più leggere che per spingere necessitano di bilanciamenti più verso la testa. il concetto di swingare velocemente poi è relativo perchè si può swingare velocemente sia con racchette da 320 grammi che con racchette da 280 grammi, semmai è l'inerzia alta che ti può ostacolare nella velocità, non il peso da solo. maneggevole non è sinonimo di leggero, il peso è solo una delle tante caratteristiche di una racchetta.

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum