Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Giocare contro il piccolo Nadal.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da boris75 il Gio 27 Mag 2010 - 10:16

Ciao ieri il maestro mi ha voluto fare un regalo, mi ha fatto allenare con i ragazzi della squadra . Prende un 18 enne e gli fa"fate un pò di palleggio e poi fate la partita." Allora nel palleggio tutto bene anzi mi sembrava pure uno scacione. Poi si inizia a fare la partita, il tipo si sveglia, inizia a farmi correre come un matto , mi tirava delle bombe di una profondità e di un effetto incredibili. Sia di rovescio che di diritto. Aveva il classico gioco alla Nadal impugnature western carico di top spin. Quelle palle mi schizzavano sopra la testa che non potevo spingere come faccio di solito. Non sapevo cosa fare ero in completa balia del suo gioco, anzi le poche volte che gli tiravo delle palle che nel 90 per cento dei casi contro i miei amici erano punto , lui me le ritirava il doppio più forti sfruttando la mia velocita. La cosa che più mi ha impressionato che è con il rovescio a due mani da fondo campo su palle alte riusciva a fare punto , cosa che un monomane è impossibile fare. Il colpo di grazia morale è stato quando il maestro è venuto sul campo per controllare, gli ha parlato e gli ha detto che per lui l'allenamento sarebbe stato riuscire a giocare con uno che non di dava ritmo perchè gli tirava piano , cioè io per lui ero il pallettaro .... Cioè io che odio i pallettari , ero diventato uno di loro NOOOOOOOOO !!!!!!!! Morale della favola lui in vantaggio 3-0 nel primo game 2 palle break per me non sfruttate, poi siamo andati sul 3-3 , ed infine 6-3 per lui. Risultato bugiardo , perchè avrebbe potuto vincere 6 a 0 tale era il divario tecnico , la partita l'ha sempre fatta lui nel bene e nel male. Anzi devo dire e poi lui me lo ha confermato che gli errori più grandi l'ha fatti proprio sulle palle più lente , ho fatto più punti sulla seconda a 2 all'ora che sulle prime. Ora non voglio avere la presunzione di poter gareggiare alla pari con un 18enne agonista, solo dopo 2 anni di tennis autodidatta, ma almeno mi piacerebbe iniziare a palleggiarci . Il fatto è che la palla che mi dà non sò come colpirla. Cosa faccio sulle palle cariche di spin profonde che mi vanno sopra le spalle ? Non posso mica anticiparle , mica sono agassi ieri ci ho provato ma 2 su 3 le steccavo, se retrocedo gli dò tantissimo campo ieiri già giocavo 1,50 mt dietro a dove gioco di solito. Avevo pensato che sulle palle alte di cambiare la mia solita eastern di diritto e andare di semiwestern . Come si gioca contro il piccolo Nadal ?

Ciao

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da andrew84 il Gio 27 Mag 2010 - 10:29

Bella domanda... Probabilmente il divario tecnico è troppo qualunque tipo di gioco tu possa adottare; tuttavia il gioco che lo metterebbe più in difficoltà è piedi sulla linea di fondo e ogni la palla la devi giocare in salita controtempo(tutt' altro che facile ); in alternativa 3 metri dietro la linea e fai anche tu lo stesso gioco cercando di farlo correre più di quanto lui fa correre te

andrew84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 206
Età : 32
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 10.02.10

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: ITR 4.5/5.0
Racchetta: prince exo3 tour 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 27 Mag 2010 - 10:47

nessuna tattica particolare, la differenza è tale che lo scopo diventa solo quello di divertirsi!
l'unica soluzione è quella di continuare ad allenarsi, magari giocando più spesso con ragazzi con la palla più pesante della tua!
in bocca al lupo!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da dirk23 il Gio 27 Mag 2010 - 11:30

Come detta dagli altri le soluzioni dovrebbero essere:
- tagliare andando incontro alla palla mentre sale;
- giocare sui teloni aspaettando che scenda.

Io nel dubbio proverei la prima, la cosa ovviamente vale tra giocatori di livello comunque simile, altrimenti entrambe le soluzioni portano alla disfatta

dirk23
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 164
Età : 31
Data d'iscrizione : 15.09.09

Profilo giocatore
Località: Pindemonte
Livello: ITR 4.0 - FIT 4NC
Racchetta: Head Biancona®

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da dirk23 il Gio 27 Mag 2010 - 11:38

E aggiungo: il tuo bel contributo fa capire quanto la definizione di "pallettaro" sia relativa e, al limite, sterile.

dirk23
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 164
Età : 31
Data d'iscrizione : 15.09.09

Profilo giocatore
Località: Pindemonte
Livello: ITR 4.0 - FIT 4NC
Racchetta: Head Biancona®

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da Zwack il Gio 27 Mag 2010 - 11:48

ti metti affianco il maestro per almeno un annetto e ti spiega come fare ad affrontare quel gioco...

in ogni caso, la palla giocata mentre sale mi sembra il minimo da saper fare, ma questo indipendentemente dall'avversario.
e poi bisogna abituarsi all'idea di tirare sempre ben oltre i venti metri da almeno 2 metri dalla linea di fondo, alto sopra la rete di almeno 1,5 m e profondo più che si può.
è una bella distanza da coprire con costanza, non è facile, ma quello è.

Zwack
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 64
Località : Lecce
Data d'iscrizione : 27.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 4.4
Racchetta: Dunlop Aerogel 4D 200

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 27 Mag 2010 - 11:48

@boris75 ha scritto:Il colpo di grazia morale è stato quando il maestro è venuto sul campo per controllare, gli ha parlato e gli ha detto che per lui l'allenamento sarebbe stato riuscire a giocare con uno che non di dava ritmo perchè gli tirava piano , cioè io per lui ero il pallettaro .... Cioè io che odio i pallettari , ero diventato uno di loro NOOOOOOOOO !!!!!!!!

sei un pallettaro...
sei un pallettaro...

chi di palletta ferisce, di palletta perisce!!!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da boris75 il Gio 27 Mag 2010 - 12:00

Sì e vero quello che dite , quando c'è troppo divario tecnico ogni tattica è fine a se stessa, se uno è di molto più forte ai voglia te a fare tatticismi. Però sono uno caparbio che odia farsi prendere a pallate, ese con gente così ci giocassi due ore a settimana per un paio di mesi , sono sicuro che al 50 per cento non certo alla pari potrei dire la mia....

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 27 Mag 2010 - 12:03

@boris75 ha scritto:Sì e vero quello che dite , quando c'è troppo divario tecnico ogni tattica è fine a se stessa, se uno è di molto più forte ai voglia te a fare tatticismi. Però sono uno caparbio che odia farsi prendere a pallate, ese con gente così ci giocassi due ore a settimana per un paio di mesi , sono sicuro che al 50 per cento non certo alla pari potrei dire la mia....
e allora dillo al tuo maestro e proponigli un'ora di allenamento a settimana dei suoi ragazzi con un famoso pallettaro come te!!!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da GIANLUINI DICA il Gio 27 Mag 2010 - 12:26

Tutto giusto quello che si è detto,permi restando che cmq giocare con uno tecnicamente migliore non può che giovare al proprio gioco:
per prima cosa ci si rende conto dei propri limiti tecnici e ci si può così lavorarci sopra,eppoi si affrontano situazioni di gioco diverse che ti fanno crescere....Boris io non ascolterei tanto quanto detto dal maestro,tanto a Wimbledon qui non ci arriva più nessuno!Gioca come puoi e sai fare,poi se avrai la possibilità di giocare ancora contro il piccolo Nadal prima o poi le misure gliele prenderai

_____________________________________________________________


Bookmark and Share

GIANLUINI DICA
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3667
Età : 44
Località : CREMONA
Data d'iscrizione : 08.11.09

Profilo giocatore
Località: CREMONA
Livello: 3.0 ITR. 4.2
Racchetta: Wilson Pro Open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da Ospite il Gio 27 Mag 2010 - 12:59

Io ti do un consiglio un pò più semplice; non variare assolutamente la tua tecnica in funzione del piccolo Nadal, cambiando impugnatura, appoggi o tempi del colpo.

Io ho passato tutto l'inverno a prendere lezioni da due seconda categoria, senz'altro bravissimi, che però mi palleggiavano ovviamente molto profondamente e con la palla che rimbalzava molto in alto. Mi sono così piano piano adattato al loro gioco; sono arretrato fino ai teloni, la mia semiwestern è diventata una western o anche oltre.

Ora quando gioco con gente del mio livello, trovandomi a dover fronteggiare palle basse e più corte, sono spesso in ritardo sul colpo e con un'impugnatura che non mi permette di spingere...

Insomma, ora mi trovo a dover letteralmente reimparare a giocare 2 mt più avanti e sto cercando di recuperare la mia impugnatura di partenza...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da boris75 il Gio 27 Mag 2010 - 13:37

Mi stavo guardando la finale degli open d'australia dell'anno scorso tra fed e nadal proprio ora, con le dovute distanze e differenze. Cmq non c'è versi , se non voglio anticipare troppo causa steccate o arretrare causa perdita del campo, l'unica soluzione è alzare il piano d'impatto ottimale tra il bacino e la spalla, ossia devo saltare , lo sò che all'inizio è consigliato avere i piedi ben saldi ma le altre due alternative le vedo più pericolose, una volta trovato il tempo sono sicuro che un pò di anticipo lo potrei dare però.
Inoltre sono altrettanto sicuro che se mi abituassi a giocare con gente così , quando tornerei a giocare con i miei amici pallettari ci perderei ancora più facilmente, insomma destinato a perdere sempre ......

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da Ospite il Gio 27 Mag 2010 - 14:04

L'idea di saltare non è sbagliata, è sbagliatissima!!!!

In realtà i pro non saltano volontariamente per prendere la palla più in alto o per dare potenza al colpo, ma è la dinamicità dei loro colpi che gli fa perdere contatto con il terreno.

In altre parole è tale la spinta delle loro gambe che essi finiscono per saltare, non è il salto che determina la potenza del colpo o l'altezza dell'impatto.

Non confondere l'effetto con la causa...

Se vuoi battere il piccolo Nadal, ripensa alle parole dette da lui stesso al maestro "il vero allenamento sarebbe stato non giocare con un pallettaro ma con uno che non mi dà regolarità".

Negli anni 80/90 Mecir batteva tutti gli svedesi senza problemi perchè non gli dava ritmo; nella finale davis dell'85 tra Germania e Svezia Becker giocando contro Wilander alternava un rovescio in back a uno in top per non dare ritmo a Mats; andando più indietro nel tempo Barazzutti non beccava palla contro Borg, mentre Panatta era la bestia nera di Borg.

E' chiaro che giocare alternando i colpi non è per niente facile, ma è l'unico modo per battere i piccoli nadal, a meno di non essere ancora più nadal di loro.

Ti faccio comunque i complimenti, perchè non è da tutti a 35 anni di età, dopo due anni di tennis, vincere qualche game con un'agonista di 18 anni!!!!
Io probabilmente non ne farei nemmeno uno!!!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da boris75 il Gio 27 Mag 2010 - 14:24

Agonista significa che fa le gare , pori magari tra gli agonisti è una schiappa , ma per me è come Nadal , non ci ho messo mano.... primo perchè è superiore di gran lunga a me e secondo perchè per me giocare in quel modo è una cosa totalemente nuova ... Cmq guarda se ieri avessi fatto il vero pallettaro ossia gli giocavo tutte pallette ci poteva stare che me la sarei potuta giocare molto di più , confermato anche da lui a fine gare , però a me piace giocare di ritmo e non di attesa , lo sò non è un un gioco intelligente, ma io gioco per divertirmi e non per vincere , ieri ho perso mi sono divertito, magari facevo il pallettaro vincevo ma non mi sarei divertito. Ma poi uno che ha becker in avatar potrà mai giocare d'intelligenza secondo te ? Uno che PER ME se avesse avuto un altro tipo dimentalità avrebbe vinto il doppio....
Io in genere sono negato per gli sport, ma per il tennis e in generale per gli sport di racchetta invece sono portato , di norma palleggio alla pari anzi ci vinco pure spesso vedi martedì sera , con giocatori di club che giocano da 10 e passa anni anche con lezioni prese.... ma il giovane agonista non mi era mai capitato, questa cosa di ieri mi ha gasato mi ha dato nuovi stimoli , voglio riuscire a poter palleggiare con gente che gioca in quel modo , ma devo lavorare tanto e non solo di tecnica ma anche di fisico e resistenza..... Il brutto della vittoria ossia quando vinci pensi di essere arrivato , invece uno che ti fa vedere cosa ancora non sei capace di fare ti fa dire cazzo ma allora che io mi credevo bravo.......

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da boris75 il Gio 27 Mag 2010 - 15:54

g867500 ha scritto:

Ti faccio comunque i complimenti, perchè non è da tutti a 35 anni di età, dopo due anni di tennis, vincere qualche game con un'agonista di 18 anni!!!!
Io probabilmente non ne farei nemmeno uno!!!


Ma infatti avrei pottuto perdere 6 a 0 , magari se si fosse concentrato di più , sai quando giochi con uno meno bravo è facile che giochi sottotono , ha provato dei colpi che se le prova anche in partita tanto di cappello rischio 100%.
Per la verità è il 2 ragazzo che ci gioco che fa le gare di 18 anni , però il primo lo batto regolarmente più di una volta gli ho dato 6-0 6-1, lunedì sera 7-6 era andato avanti 3-0 sembrava ingiocabile , poi come spesso gli capita perde concentrazione si demoralizza e perde. L'ho detto al ragazzo di ieri, lui mi ha detto che con il primo ragazzo lui di solito se la lotta non ci vince mai in maniera netta sono lì, che lui è quello che tira a fare i vincenti mentre l'altro che perde da me è il regolarista.... Forse io sono un pò più regolarista di lui e perde quasi sempre da me in maniera a volte netta.... E' proprio strano il tennis...

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da Alex il Gio 27 Mag 2010 - 17:26

Considerata la tua impugnatura e la sua e considerato il fatto che si trovava molto bene sulle palle alte io, al tuo posto, gli avrei giocato tutta la partita dei back di rovescio, più profondi e bassi possibili e centrali (in modo da non dargli mai angolo).

Poi, se era più forte, vinceva comunque (a tenns il più forte vince sempre ), ma intanto lo tenevo lì a sudare per 2 giorni.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da abracadabra78 il Gio 27 Mag 2010 - 22:23

@dirk23 ha scritto:Come detta dagli altri le soluzioni dovrebbero essere:
- tagliare andando incontro alla palla mentre sale;
- giocare sui teloni aspaettando che scenda.

Io nel dubbio proverei la prima, la cosa ovviamente vale tra giocatori di livello comunque simile, altrimenti entrambe le soluzioni portano alla disfatta
io direi assolutamente NON la seconda,e' l'errore piu' grande che si possa fare giocare sempre in difesa e prima o poi si subisce il punto,imparare ad anticipare,che come stato detto nn e' per niente facile,soprattutto quelle palle bastardissime in top....MAI VICINO AL TELONE E' UNA REGOLA DA SEGUIRE,E' PARTITA PERSA

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da enrico il Ven 4 Giu 2010 - 22:39

c'è anche da dire che sulle palle morte quelli che giocano un gran top sono in difficoltà..

enrico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 04.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da gianfranco3110 il Sab 5 Giu 2010 - 11:10

Infatti il consiglio di Alex mi sembra da non sottovalutare..anzi Wink

Poi sicuramente cambia poco ma mi sembra molto intelligente!

gianfranco3110
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.0 ITR NC
Racchetta: Wilson Kobra Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare contro il piccolo Nadal.

Messaggio Da Alex il Sab 5 Giu 2010 - 15:33

@gianfranco3110 ha scritto:Infatti il consiglio di Alex mi sembra da non sottovalutare..anzi Wink

Poi sicuramente cambia poco ma mi sembra molto intelligente!

Grazie Gianfranco , anche se mi rendo conto che comunque non è facile metterlo sul campo per una partita intera, ma provarci non costa nulla.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum