Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Il giro di vite alla Pure Drive..

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Sp3CtR3 il Mer 19 Mar 2014 - 17:56

Ciao a tutti apro questo post perché volevo condividere questa piccola esperienza con voi!

Oggi pomeriggio ho giocato con un ragazzino, quindicenne (che gioca da 4 anni), che usava la Puredrive (ultima versione credo) incordata con Luxilon Alu Power presumibilmente a una tensione bassa..

Bene non c'è che dire che tirava dei piattoni davvero penetranti! Sono rimasto molto sorpreso perché appena ho visto la racchetta ho detto fra me e me "Sarà il solito arrotino.." invece con mia grande sorpresa tirava davvero tutto e con un'intensità paurosa!

Però dopo i 15 minuti si sono intravisti i primi punti deboli.. il piccolo picchiatore non controllava per niente la palla anzi sparava palle a destra e a sinistra anche da posizioni in cui neanche Federer tenterebbe un vincente.. insomma dopo le prime 3 o 4 palle le successive erano sistematicamente fuori.. e il piccolo tecnicamente era davvero bravo anche se ovviamente arrotava poco o cmq arrotava in situazioni in cui non era necessario. Abbiamo iniziato a fare dei game e alla fine della mezz'ora mi sono ritrovato per 9 game a 0 (ottimo anche il suo servizio)! Forse l'unica sua debolezza e che non aveva ancora giocato tornei quindi l'esperienza conta molto. Poi ovviamente soffriva molto il mio back di rovescio e le variazioni di ritmo. Anche se devo dire che non ho mai perso uno scambio sulla diagonale di diritto  bounce 

Ma aldilà del risultato poco importante premettendo che io adeso ho 22 anni e gioco da quando ne avevo 9.. ovviamente in qualche periodo lasciavo per poi riprendere ho sempre usato racchette in casa Head e a 15 anni io usavo ancora la Radical Junior per poi ovviamente passare alla Prestige. Non posso che pensare che se avessi usato qualche simil pure drive adesso avrei all'attivo molte più vittorie! Semplicemente perché cmq quasi tutti i maestri che ho frequentato dai 10 ai 15 anni hanno saputo trasmettermi un'ottima tecnica e io a 15 anni non tiravo le bombe che tirava sto ragazzino.. a quell'età cercavamo più il controllo che la potenza ai maestri interessava vedere la regolarità e non la potenza.. ora mando la mia domanda provocatoria non è che queste racchette siano proprio i valore aggiunto per chi è dotato di una buona o ottima tecnica?? Spesso leggo che sono considerate facili ma sinceramente avrei qualche dubbio.. io le ho anche provato diverse pure drive e aero pro drive e sono telai che definirei CONCRETI invece che facili.

Premetto che non sto pensando minimamente di passare a queste racchette però se volessimo essere più concreti ci converrebbe fare questo passaggio? Voglio dire anche i campioni lo fanno.. magari un fondo di verità in quello che dico c'è!  Neutral

Sp3CtR3
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 934
Data d'iscrizione : 08.05.12

Profilo giocatore
Località: Basta che c'è una rete..
Livello: più infimo di quello di king!
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da MikeF18 il Mer 19 Mar 2014 - 18:31

io credo di si...perchè sono racchette che ti fanno fare tutto...io passo i pomeriggi a vedere i video di allenamenti dei pro. Tecnica perfetta e la palla va di là senza alcuno sforzo. L'unico sforzo che vedo è quello delle gambe. 
Io credo che la pd o la apd, apparte i problemi di rigidità, ti permettano di giocare senza strappare, concentrandoti sul movimento corretto.
Poi è chiaro..se uno non si trova non si trova..

MikeF18
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 888
Data d'iscrizione : 15.01.12

Profilo giocatore
Località: Mugello
Livello: 4.nc
Racchetta: Wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da blade67 il Mer 19 Mar 2014 - 18:46

Io sono passato dalla blade 98 alla apd. Risultato e che adesso gioco alla pari con i 2.8. ( però ci perdo ancora 7/5 Sad

blade67
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 684
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: italia
Livello: 3.3 fit
Racchetta: 2 pure drive 2015 2 radical pro graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 20 Mar 2014 - 7:40

Fermo restando che continuo a ritenere la APD un caso a parte -troppa gente che non ha idea di cosa sia un colpo in topspin si ostina ad usarla- definirle entrambe come telai che ti permettono di concentrarti sul movimento corretto lo trovo limitativo..ti obbligano a farlo, sotto pena di errori impensabili e giocate insensate come quelle descritte da Sp3CtR3.
Per capirci..andate a rivedrvi la partita di ieri di Davydenko (ex #3 ATP e top 100 da quasi 14 anni), e guardate come si ostinava a giocare colpi per lui naturali col suo precedente setup ma che con la "giallona" risultavano vieppiù insensati...

Facili? Si la PD a livelli mediobassi, no la APD. Concreti? Certamente, se si gioca "come vogliono loro" e non "come vuoi tu"..a qualsiasi livello.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40462
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da MikeF18 il Gio 20 Mar 2014 - 17:38

e come vogliono loro ?  Laughing  Cool  Cool

MikeF18
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 888
Data d'iscrizione : 15.01.12

Profilo giocatore
Località: Mugello
Livello: 4.nc
Racchetta: Wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da babolat94 il Gio 20 Mar 2014 - 17:41

Quoto Mario. A parer mio la pd e la apd ti lasciano poca inventiva e fantasia nei colpi. Benché la palla esca facile  non hanno quella sensibilità e variazione di schema di gioco.

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da blade67 il Gio 20 Mar 2014 - 17:49

@babolat94 ha scritto:Quoto Mario. A parer mio la pd e la apd ti lasciano poca inventiva e fantasia nei colpi. Benché la palla esca facile  non hanno quella sensibilità e variazione di schema di gioco.
Mah!!! Saranno tutti imbecilli? C'è sempre più gente che gioca con quei telai.

blade67
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 684
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: italia
Livello: 3.3 fit
Racchetta: 2 pure drive 2015 2 radical pro graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Gio 20 Mar 2014 - 17:54

@blade67 ha scritto:Io sono passato dalla blade 98 alla apd. Risultato e che adesso gioco alla pari con i 2.8. ( però ci perdo ancora 7/5 Sad


Blade in cosa ti agevola la Babolat? riesci ad essere più veloce con il braccio? fammi sapere mi interessa il confronto profilata vs classica!

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Sp3CtR3 il Gio 20 Mar 2014 - 19:55

@Eiffel59 ha scritto:Fermo restando che continuo a ritenere la APD un caso a parte -troppa gente che non ha idea di cosa sia un colpo in topspin si ostina ad usarla- definirle entrambe come telai che ti permettono di concentrarti sul movimento corretto lo trovo limitativo..ti obbligano a farlo, sotto pena di errori impensabili e giocate insensate come quelle descritte da Sp3CtR3.
Per capirci..andate a rivedrvi la partita di ieri di Davydenko (ex #3 ATP e top 100 da quasi 14 anni), e guardate come si ostinava a giocare colpi per lui naturali col suo precedente setup ma che con la "giallona" risultavano vieppiù insensati...

Facili? Si la PD a livelli mediobassi, no la APD. Concreti? Certamente, se si gioca "come vogliono loro" e non "come vuoi tu"..a qualsiasi livello.


Perché la APD un caso a parte?? Ad ogni modo se ipoteticamente dovessi scegliere tra PD a APD sceglierei l'APD senza pensarci 2 volte! L'ho anche provata e le rotazioni sono davvero una cosa superba Laughing

Sp3CtR3
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 934
Data d'iscrizione : 08.05.12

Profilo giocatore
Località: Basta che c'è una rete..
Livello: più infimo di quello di king!
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da SW1985 il Gio 20 Mar 2014 - 20:19

Gioco con pure drive da ormai un anno e quoto, anzi STRAQUOTO, eiffel.
Se non giochi arrotato la palla o scappa o rimane a metà campo....i colpi piatti li puoi fare solo se hai un braccio moscio come quello di un novantenne altrimenti la palla, costantemente, va lunga...quindi concordo con l'affermazioni che è la racchetta a imporre il gioco e non il giocatore. Perfino a rete se non tagli la palla non escono volé decenti. Forse l'unico il colpo in cui ti puoi permettere un colpo piatto con la babolat è nel servizio ma solo se schiacci da molto in alto la palla!
E comunque le rotazioni, nella PD,  o le dai facendo muovere il braccio molto velocemente o altrimenti molto spesso diventano pallette lente lente facili da attaccare  Evil or Very Mad

SW1985
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 531
Località : Provincia d Modena
Data d'iscrizione : 28.01.14

Profilo giocatore
Località: Provincia di Modena
Livello: 4.2
Racchetta: Mah

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Paolo070 il Ven 21 Mar 2014 - 17:41

@ sw......non sono d'accordo. I colpi piatti vengono eccome ! Ma come dice Eiffel devi farli come dicono loro...sempre alti davanti e in spinta quindi meglio con un impugnatura semi w o w e un movimento moderno. Ecco perché i ragazzini ci tirano le bombe perché la tecnica moderna sfrutta al massimo l'attrezzo. Mi riferisco in particolare alla PD perché secondo me l'aero pro è un altra cosa.

@ Eiffel : sono d'accordo.....in che senso secondo te l'aero pro è diversa ? Anche secondo me ma volvo sapere il tuo punto di vista esperto.

@ SP : bel tred ! secondo me è un punto cruciale che riguarda il rapporto tecnica racchettistica e tecnica di gioco (moderne).

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2824
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da nanobabbo8672 il Ven 21 Mar 2014 - 17:53

i ragazzini che ogni tanto il maestro mi fa giocare contro, dai 16 ai 19 anni, hanno quasi tutti o PD o wilson varie...
sono tutti tra il 4.2 e il 3.4, e tirano davvero tutti molto forte, sia i più bravini che glia altri, quelli che giocano con la PD tirano comodini di tutti i colori (per i miei gusti), sia quelli che giocano più piatto che quelli che arrotano di più...
io con la PD tiro un pochino più forte che con la mia ki15, ma faccio anche un po' di fatica in più, ma non ho mai notato un mio cambiamento di stile passando da una all'altra...
il tutto secondo la mia piccolissima esperienza...  cheers 

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da rafapaul il Ven 21 Mar 2014 - 17:57

@Eiffel59 ha scritto:Fermo restando che continuo a ritenere la APD un caso a parte -troppa gente che non ha idea di cosa sia un colpo in topspin si ostina ad usarla- definirle entrambe come telai che ti permettono di concentrarti sul movimento corretto lo trovo limitativo..ti obbligano a farlo, sotto pena di errori impensabili e giocate insensate come quelle descritte da Sp3CtR3.
Per capirci..andate a rivedrvi la partita di ieri di Davydenko (ex #3 ATP e top 100 da quasi 14 anni), e guardate come si ostinava a giocare colpi per lui naturali col suo precedente setup ma che con la "giallona" risultavano vieppiù insensati...

Facili? Si la PD a livelli mediobassi, no la APD. Concreti? Certamente, se si gioca "come vogliono loro" e non "come vuoi tu"..a qualsiasi livello.

e rispetto alla pd e alla apd come la valuti la nuova ezone AI100?

rafapaul
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2887
Età : 46
Località : Rho
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: rho
Livello: 3.5 Fit
Racchetta: Babolat Pure Aero

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da blade67 il Ven 21 Mar 2014 - 18:02

@nanobabbo8672 ha scritto:i ragazzini che ogni tanto il maestro mi fa giocare contro, dai 16 ai 19 anni, hanno quasi tutti o PD o wilson varie...
sono tutti tra il 4.2 e il 3.4, e tirano davvero tutti molto forte, sia i più bravini che glia altri, quelli che giocano con la PD tirano comodini di tutti i colori (per i miei gusti), sia quelli che giocano più piatto che quelli che arrotano di più...
io con la PD tiro un pochino più forte che con la mia ki15, ma faccio anche un po' di fatica in più, ma non ho mai notato un mio cambiamento di stile passando da una all'altra...
il tutto secondo la mia piccolissima esperienza...  cheers 
Quoto!

blade67
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 684
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: italia
Livello: 3.3 fit
Racchetta: 2 pure drive 2015 2 radical pro graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da blade67 il Ven 21 Mar 2014 - 18:08

@massimiliano.derespinis ha scritto:
@blade67 ha scritto:Io sono passato dalla blade 98 alla apd. Risultato e che adesso gioco alla pari con i 2.8. ( però ci perdo ancora 7/5 Sad


Blade in cosa ti agevola la Babolat? riesci ad essere più veloce con il braccio? fammi sapere mi interessa il confronto profilata vs classica!
Un mio paziente professionista mi ha consigliato la apd rispetto pd. Il braccio va più veloce con minor sforzo e profondità, servi meglio e recuperi meglio. Ci vuole un minimo adattamento poi i vantaggi sono enormi a tutte l'età' specie però per quelli come me che vogliono rimanere o progredire in terza categoria. Con le classiche si fa fatica giocare 2 set tirati il rendimento cala.

blade67
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 684
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: italia
Livello: 3.3 fit
Racchetta: 2 pure drive 2015 2 radical pro graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Umberto il Sab 22 Mar 2014 - 0:07

C'è da dire che la PD è una delle più vendute a livello amatoriale e più usate nel circuito, sia maschile che femminile. Io sono passato dalla prestige alla pd roddick e ho avuto miglioramenti immediati, sia in termini di gioco sia in termini di salute del braccio

Umberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 100
Età : 41
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 17.01.10

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: FIT 4.4
Racchetta: Babolat Pure Drive GT Roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 22 Mar 2014 - 6:46

@blade, a parte il fatto che ad alti livelli -parlo dalla seconda categoria in su- la decisione di un cambio tecnico da un attrezzo ad un altro è influenzato da fattori ben diversi quali ad esempio la facilità di sponsorizzazione di un marchio in confronto ad un altro, i meri numeri commerciali dicono una cosa diversa: le vendite di PD nei vari livelli sono più o meno costanti da qualche anno, quelle della APD "vanno in ascensore": la più recente per quanto meno potente della precedente è più gradita all'utente medio per la relativa maggior giocabilità, la precedente è rimpianta dagli agonisti di livello più elevato in quanto più precisa e potente...e non c'entra l'imbecillità. L'aumento del numero di giocatori che gioca con attrezzi del genere -non necessariamente Babolat: Yonex ad esempio "ha fatto il botto" con le nuove Ai unendo il feeling tipico del marchio giapponese ad una giocabilità più facile, tipica degli attrezzi profilati del la ditta di Lione- è direttamente proporzionale alla diminuzione di giocatori "classici", non a caso tra le nuove leve un altro modello che va alla grande è il nuovo Radical che rappresenta un passo nella direzione di un gioco più "moderno"...  Cool  

Sul fatto che la APD "vada meglio" rispetto alla PD, a parità di tutti i parametri, c'è da discutere e non poco...è certamente così per lo spinner che può sfruttarne le particolarità meccaniche dovute alla sua aerodinamica, ma per l'utente medio non penso proprio che un telaio con una maggior resistenza all'avanzamento -tranne come detto in casi di spin marcato ed impugnature conseguenti- faccia andare il braccio più veloce, che un telaio con una minor inerzia ed un punto di flessione più basso faccia servire meglio e per finire che un telaio con sweetzone più ridotta e stabilità trasversale inferiore permetta di recuperare meglio... Suspect 

P.S. la PD/APD come amica dei legamenti (magari pure con un bel set di RPM 1.30 a 25 kg come fanno purtroppo ancora tanti) non ce la vedo proprio.. Very Happy

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40462
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Marcotop65 il Sab 22 Mar 2014 - 6:59

@Umberto ha scritto:C'è da dire che la PD è una delle più vendute a livello amatoriale e più usate nel circuito, sia maschile che femminile. Io sono passato dalla prestige alla pd roddick e ho avuto miglioramenti immediati, sia in termini di gioco sia in termini di salute del braccio

 What a Face  affraid  What a Face  affraid 


Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Umberto il Sab 22 Mar 2014 - 9:17

@Marcotop65 ha scritto:
@Umberto ha scritto:C'è da dire che la PD è una delle più vendute a livello amatoriale e più usate nel circuito, sia maschile che femminile. Io sono passato dalla prestige alla pd roddick e ho avuto miglioramenti immediati, sia in termini di gioco sia in termini di salute del braccio

 What a Face  affraid  What a Face  affraid 



Rispetto alla head prestige microgel che avevo si...

Umberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 100
Età : 41
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 17.01.10

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: FIT 4.4
Racchetta: Babolat Pure Drive GT Roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 22 Mar 2014 - 9:44

@Marcotop65 ha scritto:
@Umberto ha scritto:C'è da dire che la PD è una delle più vendute a livello amatoriale e più usate nel circuito, sia maschile che femminile. Io sono passato dalla prestige alla pd roddick e ho avuto miglioramenti immediati, sia in termini di gioco sia in termini di salute del braccio

 What a Face  affraid  What a Face  affraid 

ma non dovrebbe essere più pericolosa per il braccio in quanto più rigida??? Suspect  Io per non giocarmi il braccio preferisco RA non superiore a 65, ed è già tanto!!!

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5516
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da nw-t il Sab 22 Mar 2014 - 11:23

@Umberto ha scritto:C'è da dire che la PD è una delle più vendute a livello amatoriale e più usate nel circuito, sia maschile che femminile. Io sono passato dalla prestige alla pd roddick e ho avuto miglioramenti immediati, sia in termini di gioco sia in termini di salute del braccio
Può darsi che la "salute" del braccio se ne sia già andata...e non "riconosca" più il bene e il male...stai giocando con un arto "zombi"  Smile 

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 22 Mar 2014 - 13:30

@nw-t ha scritto:
@Umberto ha scritto:C'è da dire che la PD è una delle più vendute a livello amatoriale e più usate nel circuito, sia maschile che femminile. Io sono passato dalla prestige alla pd roddick e ho avuto miglioramenti immediati, sia in termini di gioco sia in termini di salute del braccio
Può darsi che la "salute" del braccio se ne sia già andata...e non "riconosca" più il bene e il male...stai giocando con un arto "zombi"  Smile 
quoto  Very Happy 

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5516
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da Umberto il Dom 23 Mar 2014 - 18:30

Nw-t Mi fai un esempio di racchetta con caratteristiche simili alla PD e che secondo te preservi la salute del braccio? Così per curiosità ...

Umberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 100
Età : 41
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 17.01.10

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: FIT 4.4
Racchetta: Babolat Pure Drive GT Roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da nw-t il Dom 23 Mar 2014 - 18:44

@Umberto ha scritto:Nw-t Mi fai un esempio di racchetta con caratteristiche simili alla PD e che secondo te preservi la salute del braccio? Così per curiosità ...
La Wilson Pro Open..

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il giro di vite alla Pure Drive..

Messaggio Da andrea1672 il Dom 23 Mar 2014 - 19:55

Mmmm... che però, esperienza personale, tre anni fa, quando le avevo, mi fecero male alla spalla, forse per via del fatto che spingendo molto poco, ti costringevano ad un movimento esasperato della stessa. Ricordo che un giorno le feci provare ad un mio amico, che non fa tornei ma che gioca molto bene (si allena spesso con i ragazzetti allenati da Luddi, che sono 2.7, 2.6, e via dicendo e spesso vinceva un set contro di loro... insomma, un gran bel braccio ed un fisico molto possente) e il giorno dopo mi chiamò dicendomi: "quella racchetta mi ha sfondato la spalla!".
Sicuramente le sensazioni sono molto soggettive, però questa è la mia (e non solo mia, appunto) esperienza con la Pro Open.
Può anche essere, poi, che erano sfibrate quelle lí in particolare... chi può dirlo...

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum