Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Corde: aspetti teorici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Corde: aspetti teorici

Messaggio Da A&C il Gio 13 Mar 2014 - 17:18

Buongiorno,


innanzitutto un saluto cordiale a tutti. Mi scuso in anticipo per eventuali errori procedurali. Il quesito che desidero porre alla vostra attenzione è questo:


Ci sono due giocatori di 2 categoria: il giocatore A (2.6) gioca con yonex VCore 95D manico 4  e il giocatore B (2.3) gioca con Volkl Organix 10 325 manico 4. Ambedue giocano un tennis a tutto campo. Eseguono indifferentemente colpi piatti, in top e slice con una gestione ottimale della testa della racchetta. Ambedue hanno a disposizione esclusivamente queste corde: Volkl cyclone 1.25 e Volkl cyclone tour 1.25.
Quali sono gli aspetti negativi e/o positivi che a livello teorico dovrebbero/potrebbero dissuadere o meno i due giocatori  dal montare queste corde sui propri telai?  Sempre a livello teorico e in caso di aspetti positivi maggiori di quelli negativi, quale dovrebbe essere la tensione da utilizzare?


Ringrazio per la disponibiltà

A&C
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 13.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde: aspetti teorici

Messaggio Da nw-t il Gio 13 Mar 2014 - 17:44

Solo il gusto personale...che vale molto.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15466
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde: aspetti teorici

Messaggio Da Sp3CtR3 il Gio 13 Mar 2014 - 17:53

@nw-t ha scritto:Solo il gusto personale...che vale molto.


Ha ragione Luca! A quei livelli ci vorrebbe la corda "monofilo generico"  Very Happy

Sp3CtR3
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 934
Data d'iscrizione : 08.05.12

Profilo giocatore
Località: Basta che c'è una rete..
Livello: più infimo di quello di king!
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde: aspetti teorici

Messaggio Da abracadabra78 il Gio 13 Mar 2014 - 18:07

A&C ha scritto:Buongiorno,


innanzitutto un saluto cordiale a tutti. Mi scuso in anticipo per eventuali errori procedurali. Il quesito che desidero porre alla vostra attenzione è questo:


Ci sono due giocatori di 2 categoria: il giocatore A (2.6) gioca con yonex VCore 95D manico 4  e il giocatore B (2.3) gioca con Volkl Organix 10 325 manico 4. Ambedue giocano un tennis a tutto campo. Eseguono indifferentemente colpi piatti, in top e slice con una gestione ottimale della testa della racchetta. Ambedue hanno a disposizione esclusivamente queste corde: Volkl cyclone 1.25 e Volkl cyclone tour 1.25.
Quali sono gli aspetti negativi e/o positivi che a livello teorico dovrebbero/potrebbero dissuadere o meno i due giocatori  dal montare queste corde sui propri telai?  Sempre a livello teorico e in caso di aspetti positivi maggiori di quelli negativi, quale dovrebbe essere la tensione da utilizzare?


Ringrazio per la disponibiltà
ciao....le corde vanno bene e solo in caso di rottura precoce si potrebbe pensare di usare corde piu' resistenti ma in caso contrario nn vedo motivi per cambiare.....la tensione va in base al proprio gioco e gusti personali,una tensione media di 23kg POTREBBE accontentare tutti,ma c'e' chi preferisce giocare a 17kg e chi a 27kg,quindi  rimane molto difficile dare una risposta definitiva,devono decidere loro magari partendo da una tensione media e nel caso scendere o salire

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde: aspetti teorici

Messaggio Da nw-t il Gio 13 Mar 2014 - 18:12

@Sp3CtR3 ha scritto:
@nw-t ha scritto:Solo il gusto personale...che vale molto.


Ha ragione Luca! A quei livelli ci vorrebbe la corda "monofilo generico"  Very Happy
 Very Happy Infatti alla domanda con che corda giochi?...Quella li NERA... Very Happy  (o ROSSA....o GIALLA o GRIGIA... Very Happy ) Però "quasi" tutti sanno a che tensione la montano... Smile 

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15466
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde: aspetti teorici

Messaggio Da kingkongy il Gio 13 Mar 2014 - 19:45

Ciao A&C, benvenuto. 
Spero che domani ci sia l'intervento anche di Eiffel perché io, francamente, trovo difficile capire le tue domande. 
Non ho nemmeno compreso perché sia interessante indicare la grandezza del manico delle racchette usate.
Se si tratta di giocatori di Seconda...la domanda va posta unicamente a loro: corde generiche per uso generico. In effetti il discorso di Nw-t sul "colore" non fa una grinza. 
Se la tua domanda e' con scommessa "pizza+birra" mi sa che è senza soluzione. 
Personalmente, ma proprio personalmente, la ritengo l'equivalente a uno che mi chiedesse se ci sono controindicazioni alla crostata rispetto ai biscotti. Almeno fosse un semifreddo potrei rispondere: la controindicazione e' la durata fuori frigo....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde: aspetti teorici

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 13 Mar 2014 - 20:43

Visto che si parla di teoria...andrei sulla Tour senza esitazioni. L'unico parametro inferiore è quello della potenza, ma la differenza è talmente contenuta e compensata dal maggior controllo e propensione allo spin da farla preferire. Come tensione andrei sui "convenzionali" 23 kg, e quattro nodi (obbligatori per Yonex, preferibili per Volkl).

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40511
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde: aspetti teorici

Messaggio Da Pintia il Ven 14 Mar 2014 - 11:19

Buon giorno.
Benvenuto.

Pintia
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1159
Età : 36
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 04.10.13

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: Sensazionale...nel senso che vado a sensazioni ...
Racchetta: Yonex : v-core 97 T - e-zone xi 98

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum