Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da lorenzo_p il Mer 12 Mar 2014 - 15:43

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti,
Mi chiamo Lorenzo, ho 38 anni e gioco continuativamente dai 26 quando ripresi dopo una pausa dedicata al basket agonistico.

Sono nuovissimo di questo forum e spero di trovare qui consigli che non ho trovato altrove.
Sono un N.C., ma il mio livello di gioco è paragonabile ad un 4.3-4.2 (al massimo) e ho un terribile difetto: non mi viene naturale guardare la palla nel momento dell'impatto, sia di dritto che di rovescio! La seguo fino a quando non è vicina, ma quando parto con il movimento li contatto visivo si interrompe rendendo i miei colpi molto meno efficaci di quando ciò non avviene; capita così che sbagli colpi facili, non riesca a dare la forza giusta la palla o a controllarla come vorrei.

La cosa è molto frustrante proprio perché mi accorgo che tutte le volte che mi sforzo e mi concentro a seguirla fino a sul piatto corde (rimanere con lo sguardo lì anche dopo l'impatto, come suggeriscono i grandi, è  pura utopia) mi escono colpi puliti e potenti (sono 82 per 1.90) e posso davvero giocarmela con chiunque...
Durante il palleggio mi risulta facile concentrarmi su questo difetto, ma come sapete meglio di me, in partita tutti gli equilibri deboli vanno all'aria, con risultati a volte disastrosi...

Ora il mio maestro sottovaluta palesemente la questione e incolpa sempre la gamba piegata o meno (giusto ma non abbastanza) forse perché per lui tennista da quando era in fasce è una cosa difficilmente comprensibile.
Perciò ho provato con questo forum nella speranza di trovare qualcun'altro che ha avuto lo stesso problema o qualche maestro o esperto di approccio mentale al tennis che mi possa svelare un trucco o un esercizio per limitare e piano piano risolvere questo problema.
Ripeto la frustrazione è tanta perché mi rendo conto di come potrei giocare se solamente risolvessi questo difetto...

Attendo fiducioso un qualsiasi vostro riscontro.
Grazie.

lorenzo_p
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 6
Età : 40
Località : Russi (RA)
Data d'iscrizione : 17.03.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITN5
Racchetta: Babolat Pure Drive GT FO 2013

Tornare in alto Andare in basso


Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da albs77 il Lun 11 Gen 2016 - 10:41

Secondo me è mentale.

Se riesci in allenamento e in partita no, probabilmente è perchè in partita senti la necessità di alzare lo sguardo per vedere dove stai tirando/dove è l'avversario e cosa sta facendo, il che non è mica sbagliato di per se, solo che forse hai fretta di farlo e non ti concedi il tempo di impattare pulito.

Sei sicuro poi che sempre per lo stesso motivo non ti muovi al momento dell'impatto ? magari cerchi di anticipare il rientro in posizione?


Edit: accidenti avevo già risposto e me l'ero dimenticato 

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1186
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Fedolester il Lun 11 Gen 2016 - 11:23

@albs77 ha scritto:Secondo me è mentale.

Se riesci in allenamento e in partita no, probabilmente è perchè in partita senti la necessità di alzare lo sguardo per vedere dove stai tirando/dove è l'avversario e cosa sta facendo, il che non è mica sbagliato di per se, solo che forse hai fretta di farlo e non ti concedi il tempo di impattare pulito.

Sei sicuro poi che sempre per lo stesso motivo non ti muovi al momento dell'impatto ? magari cerchi di anticipare il rientro in posizione?


Edit: accidenti avevo già risposto e me l'ero dimenticato 
Si sicuramente c'è una componente mentale e varia a seconda della mia tensione vs rilassamento a seconda del contesto. Però blackbishop credo che abbia detto una cosa importante per centrare il punto. Anche tenendo gli occhi ben aperti nessuno riesce a vedere il momento dell impatto. Al massimo si può vedere la pallina fino all'istante prima dell impatto e poi vedere la racchetta che "attraversa" il punto di impatto. È questo che si può/deve vedere e qyesto che ti fa capire che stai veramente tenendo gli occhi aperti senza battere le ciglia in quel momento. Se ci si incaponosce a vedere qualcosa che per l'occhio umano non esiste, ovvero il momento dell impatto, non si potrà mai avere un feedback veritiero.

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da blackbishop il Lun 11 Gen 2016 - 12:16

@Fedolester ha scritto:
@blackbishop ha scritto:Dire di guardare la palla può' confondere perche' in realta' il momento dell'impatto dura meno di un microsecondo e l'occhio non puo' vedere la pallina.  Se ci si prova il cervello se la perde e la coordinazione va a farsi benedire. Sottigliezza scontata, facilmente intuibile, ma non sempre specificata e a volte libri e articoli vari confondono le idee. Dicono sempre di guardare la palla al momento dell'impatto ma in effetti non specificano mai che il momento dell'impatto non è percepibile dall'occhio umanoDopo aver preso posizione ed il tempo alla pallina che rimbalza, bisogna concentrarsi invece sul punto di contatto con la palla e "spazzarlo" con la racchetta. Vedrai come un'ombra della racchetta che attraversa il campo visivo.Ovvero intendi giustamente di guardare il punto di impatto....se si riesce a farlo si vede la racchetta sì, ma più propriamente  la sua immagine in movimento giusto ? Un  poco come i raggi di una ruota di una bicicletta che gira velocemente. E con spazzarla inetendi spazzoLArla per il topspin giusto ? Ecco forse provare  a porre attenzione a vedere la racchetta che attraversa il campo visivo (con lo sguardo sul punto di impatto) può dare un feedback molto più gratificante sul fatto di riuscire a tenere gli occhi aperti al momento dell'impatto oppure no. Perché occhi aperti o chiusi, l'immagine della palla che viene impattata dalle corde nel momento dell'impatto non la vedi comunque. Invece vedere la racchetta nei momenti appena prima e dopo l'impatto è diverso, è possibile ed effettivamente la puoi vedere e questo quindi ti può dare un feedback gratificante del fatto che stai tenendo gli occhi ben aperti in quei momenti.    Direzione, altezza ed obbiettivo della traiettoria che si vuole imprimere devono essere gia' state immaginate prima di effettuare il colpo.  Giustissimo  Laughing
Spazzare intendo come se avessi una scopa in mano e devi ripulire un rettangolo d'area dalle foglie, si ripulisce l'area di contatto con la pallina, qualsiasi impugnatura si abbia. La pippa come me e' tentato di guardare dove va il colpo e si perde la palla, negli slow motion di RF si vede come guarda ancora dove ha colpito quando la palla e' gia' andata da un pezzo.

blackbishop
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.12.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: NC
Racchetta: Prince Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Fedolester il Lun 11 Gen 2016 - 12:51

@blackbishop ha scritto:
Spazzare intendo come se avessi una scopa in mano e devi ripulire un rettangolo d'area dalle foglie, si ripulisce l'area di contatto con la pallina, qualsiasi impugnatura si abbia. Sempre più interessante. Ma parli per esperienza personale o hai ripreso un concetto letto o suggerito da un maestro ? Puoi cortesemente specificare ancora meglio cosa intendi ? Ripulire l'area di contatto con la pallina è l'immagine e/o la sensazione che ricavi quando riesci a tenere sguardo e occhi aperti sul punto di impatto ?   La pippa come me e' tentato di guardare dove va il colpo e si perde la palla, negli slow motion di RF si vede come guarda ancora dove ha colpito quando la palla e' gia' andata da un pezzo. Sei in buona compagnia, anche io da buon pippone tendo spesso a guardare dove va il colpo. 

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da albs77 il Lun 11 Gen 2016 - 14:37

@Fedolester ha scritto:
@albs77 ha scritto:Secondo me è mentale.

Se riesci in allenamento e in partita no, probabilmente è perchè in partita senti la necessità di alzare lo sguardo per vedere dove stai tirando/dove è l'avversario e cosa sta facendo, il che non è mica sbagliato di per se, solo che forse hai fretta di farlo e non ti concedi il tempo di impattare pulito.

Sei sicuro poi che sempre per lo stesso motivo non ti muovi al momento dell'impatto ? magari cerchi di anticipare il rientro in posizione?


Edit: accidenti avevo già risposto e me l'ero dimenticato 
Si sicuramente c'è una componente mentale e varia a seconda della mia tensione vs rilassamento a seconda del contesto. Però blackbishop credo che abbia detto una cosa importante per centrare il punto. Anche tenendo gli occhi ben aperti nessuno riesce a vedere il momento dell impatto. Al massimo si può vedere la pallina fino all'istante prima dell impatto e poi vedere la racchetta che "attraversa" il punto di impatto. È questo che si può/deve vedere e qyesto che ti fa capire che stai veramente tenendo gli occhi aperti senza battere le ciglia in quel momento. Se ci si incaponosce a vedere qualcosa che per l'occhio umano non esiste, ovvero il momento dell impatto, non si potrà mai avere un feedback veritiero.

Ma infatti tutta la storia di guarda la palla è un palliativo per ottenere una cosa soltanto: stare fermo con la testa.
Ci sono moltissimi giocatori che non hanno lo sguardo sul punto di impatto, ma impattano bene lo stesso.

Un impatto pulito avviene solo se il peso del corpo è protratto in avanti: muovendo la testa si rischia di perdere l'equilibrio e di togliere peso alla palla.

Questa cosa vale anche nel servizio: se guardi con attenzione vedrai che tutti i pro non seguono con gli occhi la palla ma guardando già il punto di impatto prima ancora di lanciare la palla, oppure guardano un punto nel vuoto mentre lanciano.

Ti sei mai chiesto perchè? perchè se segui la palla che sale con gli occhi la tua testa va indietro e siccome pesa parecchio quasi sicuramente sposterai il tuo peso sui talloni, facendoti perdere l'equilibrio e vanificando tutta la catena cinetica.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1186
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Fedolester il Lun 11 Gen 2016 - 16:12

@albs77 ha scritto:

Ma infatti tutta la storia di guarda la palla è un palliativo per ottenere una cosa soltanto: stare fermo con la testa.
Ci sono moltissimi giocatori che non hanno lo sguardo sul punto di impatto, ma impattano bene lo stesso. Io credo che così come è importante non avere fretta e quindi non spostare la testa per guardare dove va a finire la palla prima ancora di aver impattato il colpo cosi è importante tenere gli occhi aperti durante il movimento a colpire e specialmente sul punto di impatto. Tra l'altro credo che una volta che vedi la racchetta passare oltre il campo visivo del punto d'impatto quello è anche il momento di alzare la testa e guardare dall'altra parte della rete. Hai anche un feedback nel fare ciò... se vedi "l'ombra" della racchetta passare da quel campo visivo sai che sei rimasto abbastanza rilassato da tenere almeno gli occhi ben aperti e non averli chiusi nel momento dell'impatto per paura/nervosismo. 

Un impatto pulito avviene solo se il peso del corpo è protratto in avanti: muovendo la testa si rischia di perdere l'equilibrio e di togliere peso alla palla. D'accordissimo 

Questa cosa vale anche nel servizio: se guardi con attenzione vedrai che tutti i pro non seguono con gli occhi la palla ma guardando già il punto di impatto prima ancora di lanciare la palla, oppure guardano un punto nel vuoto mentre lanciano. Ho osservato con attenzione un video sul servizio di federer e mi sembra di aver notato che fino a quando la mano che lancia la palla è ad altezza spalla, appena prima che la palla si stacca dalla mano, guarda dall'altra parte del campo, forse credo che guarda dove vuol far finire la palla, appena stacca la palla dalla mano, porta subito testa ed occhi a guardare il punto di impatto infatti. Anche questo è un discorso da approfondire ovviamente lol!  

Ti sei mai chiesto perchè? perchè se segui la palla che sale con gli occhi la tua testa va indietro e siccome pesa parecchio quasi sicuramente sposterai il tuo peso sui talloni, facendoti perdere l'equilibrio e vanificando tutta la catena cinetica. Si sono d'accordo. 

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da blackbishop il Lun 11 Gen 2016 - 16:37

@Fedolester ha scritto:
@blackbishop ha scritto:
Spazzare intendo come se avessi una scopa in mano e devi ripulire un rettangolo d'area dalle foglie, si ripulisce l'area di contatto con la pallina, qualsiasi impugnatura si abbia. Sempre più interessante. Ma parli per esperienza personale o hai ripreso un concetto letto o suggerito da un maestro ? Puoi cortesemente specificare ancora meglio cosa intendi ? Ripulire l'area di contatto con la pallina è l'immagine e/o la sensazione che ricavi quando riesci a tenere sguardo e occhi aperti sul punto di impatto ?   La pippa come me e' tentato di guardare dove va il colpo e si perde la palla, negli slow motion di RF si vede come guarda ancora dove ha colpito quando la palla e' gia' andata da un pezzo. Sei in buona compagnia, anche io da buon pippone tendo spesso a guardare dove va il colpo. 
E' fisiologico, mentre guardi la palla che arriva il cervelletto continua a fare calcoli e attivare i muscoli, la cosiddetta intelligenza motoria. Se si cerca di vedere la pallina prima di colpirla e' troppo veloce, poverino non sa piu' dov'e' e se la perde, cosi' come se si cerca di guardare subito ansiosamente dove va'. Non sono cose mie ma del miglior maestro che abbia mai trovato. Provare non nuoce, si rimane stupiti di come la palla vada dove si vuole. Per area di contatto intendo quello spazio in 3d che la pallina attraversa dopo il rimbalzo o comunque quando la traiettoria e' definita, idealmente altezza ginocchio/fianchi davanti e di lato se ci si e' piazzati bene ed in tempo. RF allo slow motion ha lo sguardo da ebete, la palla pero' va all'incrocio...L'ombra e' la racchetta che va troppo forte per essere vista bene mentre attraversa quello spazio. Suona tutto complicato ma e' solo la spiegazione scientifica di un gesto altrimenti incomprensibile e quindi rifiutato dal tennista, come i maestri fit...

blackbishop
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.12.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: NC
Racchetta: Prince Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Fedolester il Lun 11 Gen 2016 - 16:51

@blackbishop si sono d'accordo è anche più semplice di quanto possa sembrare: guardare la pallina quando questa "viene da noi" per calcolare ovviamente la sua traiettoria di arrivo (oltre che per tutte le tecniche zen di non distrarsi concentrasi sul qui e ora eccetera eccetera), passare a guardare il punto di impatto ma senza sforzarsi inutilmente di vedere qualcosa che non esiste per l'occhio umano ovvero il il momento di impatto corde pallina, se nel fare ciò si vede l'ombra, o possiamo chiamarla anche la scia della racchetta, che è tutto ciò che possiamo/dobbiamo/vogliamo vedere,  abbiamo fatto bene e vuol dire che non abbiamo spostato la testa prima per fretta o ansia e anche che non abbiamo chiuso gli occhi per paura/nervosismo nei momenti cruciali dell'impatto. Non vedo l'ora di provare la teoria in pratica domani  Razz.
Che intendi con "rifiutato dal tennista, come i maestri fit..." ?

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da blackbishop il Lun 11 Gen 2016 - 17:04

@Fedolester ha scritto:@blackbishop si sono d'accordo è anche più semplice di quanto possa sembrare: guardare la pallina quando questa "viene da noi" per calcolare ovviamente la sua traiettoria di arrivo (oltre che per tutte le tecniche zen di non distrarsi concentrasi sul qui e ora eccetera eccetera), passare a guardare il punto di impatto ma senza sforzarsi inutilmente di vedere qualcosa che non esiste per l'occhio umano ovvero il il momento di impatto corde pallina, se nel fare ciò si vede l'ombra, o possiamo chiamarla anche la scia della racchetta, che è tutto ciò che possiamo/dobbiamo/vogliamo vedere,  abbiamo fatto bene e vuol dire che non abbiamo spostato la testa prima per fretta o ansia e anche che non abbiamo chiuso gli occhi per paura/nervosismo nei momenti cruciali dell'impatto. Non vedo l'ora di provare la teoria in pratica domani  Razz.
Che intendi con "rifiutato dal tennista, come i maestri fit..." ?
Intendo che se non si capisce ma si ubbidisce, e poi non si riesce, la ribellione e' naturale, e poi ci si convince di essere incapaci, quando invece gli incapaci veri sono altri.

blackbishop
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.12.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: NC
Racchetta: Prince Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Fedolester il Lun 11 Gen 2016 - 17:12

@blackbishop cheers mi sei simpatico giochiamo insieme!!!! Mi hai aiutato a capire un qualcosa che era un anno che provavo a capire veramente!!! E che ovviamente due maestri fit con le palle in mano .... da tennis.... non erano riusciti minimamente a spiegarmi!!!!

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da blackbishop il Lun 11 Gen 2016 - 17:51

@Fedolester ha scritto:@blackbishop cheers mi sei simpatico giochiamo insieme!!!! Mi hai aiutato a capire un qualcosa che era un anno che provavo a capire veramente!!! E che ovviamente due maestri fit con le palle in mano .... da tennis.... non erano riusciti minimamente a spiegarmi!!!!
Ti ringrazio! a Milano con piacere. Fare tanta pratica si' ma consapevole.

blackbishop
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.12.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: NC
Racchetta: Prince Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Robbyc il Lun 11 Gen 2016 - 18:12

Mantenere il focus sulla palla aiuta enormemente anche a mantenere la mente sgombra mentre si gioca... (poi rimane il problema di mantenerla anche nei tempi morti)
per farlo bene non ci deve essere sforzo ma concentrazione rilassata.... non è facile
a me personalmente aiuta l'esercizio letto da libro di agam bernardini cioè non solo seguire la palla con lo sguardo ma nelle fasi di rimbalso e quando si colpisce pronunciare le parole "palla" e "su"

Robbyc
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 832
Età : 40
Data d'iscrizione : 12.03.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3 fit
Racchetta: PD 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Michele Forni il Lun 11 Gen 2016 - 23:10

@kingkongy ha scritto:
@Michele Forni ha scritto:
@kingkongy ha scritto:Un po' di trucchi ci sono...il più "suggerito" (c'è una hit parade mondiale...hihhih) è il "leggi la marca della pallina".
Piazza d'onore è disegnare sulla pallina un pallino colorato: blu, vede, rosso, nero. Quando colpisci devi gridare ad alta voce il colore.
Poi una serie di esercizi spalle alla rete e ti volti per tirare la volée...
Tutto questo con il consenso del maestro, però! E' lui che deve organizzarli.
Macaco, ma va ben a chegár, va... Ahahahahahahahahah!!! Il pallino colorato rosso, verde e blu!!!
Scassascatole...se ti dico che è un esercizio che fanno fare... Fidati.
E poi mica ti ho detto di farlo tu: sei pure daltonico e a casa hai ancora una Tv a valvole Grunding in bianco e nero...
Very Happy
Quando ti strozzavi, ti dicevano di guardare l'uccellino???

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Michele Forni il Lun 11 Gen 2016 - 23:17

Io una volta ho avuto lo stesso problema: guardavo più il culo di una che giocava nel campo accanto che la palla... Macaco, per questo caso specifico ci sono degli allenamenti specifici?? I cerchietti colorati li devi disegnare sulle chiappe o è meglio leggere marca e tipi di lavaggio scritto sull'etichetta della biancheria intima??

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Lun 11 Gen 2016 - 23:18

@Michele Forni ha scritto:Io una volta ho avuto lo stesso problema: guardavo più il culo di una che giocava nel campo accanto che la palla... Macaco, per questo caso specifico ci sono degli allenamenti specifici?? I cerchietti colorati li devi disegnare sulle chiappe o è meglio leggere marca e tipi di lavaggio scritto sull'etichetta della biancheria intima??

Mi sa che il tuo problema è capitato a parecchi di noi Very Happy

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da kingkongy il Lun 11 Gen 2016 - 23:22

Perché, tu ti guardavi in mezzo alle tasche dei pantaloni?
Very Happy 

Scritte, colori, quello che vuoi... ognuno inventa e sviluppa la propria panacea... Quello che è invece importate è rimanere con il peso in equilibrio, la testa (che pesa) "nel box" delle masse in movimento e, soprattutto, rimanere fermi aspettando che la racchetta "attraversi la palla".

Tutto il resto è superfluo o ininfluente. TVB Michelì...tanto lo so che son cose che sai...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Michele Forni il Lun 11 Gen 2016 - 23:23

Vediamo se il macaco ha una soluzione....

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da kingkongy il Lun 11 Gen 2016 - 23:24

Il problema "gonnellino nel campo prospicente"...è un problema serio! Io passavo il tempo ad allacciarmi le scarpe (migliore prospettiva....!!!)

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Michele Forni il Lun 11 Gen 2016 - 23:26

@kingkongy ha scritto:Perché, tu ti guardavi in mezzo alle tasche dei pantaloni?
Very Happy 

Scritte, colori, quello che vuoi... ognuno inventa e sviluppa la propria panacea... Quello che è invece importate è rimanere con il peso in equilibrio, la testa (che pesa) "nel box" delle masse in movimento e, soprattutto, rimanere fermi aspettando che la racchetta "attraversi la palla".

Tutto il resto è superfluo o ininfluente. TVB Michelì...tanto lo so che son cose che sai...
Veramente n'ho capito n'MOD CUT!!!

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da kingkongy il Lun 11 Gen 2016 - 23:27

TU: "Quando ti strozzavi, ti dicevano di guardare l'uccellino???"

IO: "Perché, tu ti guardavi in mezzo alle tasche dei pantaloni?"

Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da kingkongy il Lun 11 Gen 2016 - 23:30

Se invece intendi la testa, ormai tutti "copiano" Federer (che prima ancora copiava qualche centinaia di manici prima di lui) inclinando la testa verso la palla.
Si tratta di spostare parecchia massa "mobile", "bloccarla" e scaricarla verso la palla. Essendo la palla lontana dal corpo, se almeno inclini la testa (e quindi parte della massa) la sposti verso la palla. Colpo più stabile, più costante, più energia.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da Michele Forni il Lun 11 Gen 2016 - 23:31

Dicevano uccellino e non uccellone!!!
Meno male che ci siete!!! Vi amo tutti, soprattutto quando scrivete ste cose!!!

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da kingkongy il Lun 11 Gen 2016 - 23:32

A scaqnso di equivoci, non è pippa mia...ma ci saranno una dozzina di articoli + video sull'argomento.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: AIUTO! Difetto critico: occhi sulla palla all'impatto

Messaggio Da kingkongy il Lun 11 Gen 2016 - 23:33

@Michele Forni ha scritto:Dicevano uccellino e non uccellone!!!
Meno male che ci siete!!! Vi amo tutti, soprattutto quando scrivete ste cose!!!
Certo, certo, come no...un Condor Paza...
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum