Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Variare le impugnature del dritto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da Nole94 il Sab 15 Feb 2014 - 20:56

Ciao a tutti,da circa una settimana con l'aiuto di una maestra e facendo dei corsi ho deciso di passare da dritto eastern a sw,i risultati iniziano lentamente a vedersi xkè da fondo inizio ad ottenere un buon pallettone carico,xò quando mi arriva la palla a metà campo nn riesco a chiuderla come facevo prima,quindi è normale giocare da fondo in sw e poi provare a chiudere in eastern da dentro il campo o ho detto un eresia xkè l'impugnatura deve restare invariata e cambiare solo il movimento?

Nole94
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 15.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da MikeF18 il Sab 15 Feb 2014 - 21:36

cambiare impugnatura significa cambiare punto d'impatto della palla...devi solo lavorare sulla tecnica e con le gambe con l'impugnatura con cui ti trovi meglio Smile

MikeF18
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 888
Data d'iscrizione : 15.01.12

Profilo giocatore
Località: Mugello
Livello: 4.nc
Racchetta: Wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da Marcotop65 il Dom 16 Feb 2014 - 7:18

L'impugnatura rimane sempre la stessa. Solo il movimento del braccio/spalla e' piu' accelerato , in modo da dare piu' spin alla palla = traiettoria piu' alta=palla che si abbassa prima di uscire dal campo.
Il tutto condito da un buon piegamento di gambe in avanti e dal colpire la palla quando e' al max del rimbalzo.
Scusami KK se ti ho rubato il posto... Laughing Laughing Laughing 

Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da Nole94 il Dom 16 Feb 2014 - 12:30

Prima di tutto grazie x l'attenzione!
Pensandoci bene se una palla a metà campo viene presa in anticipo e colpita quasi dall'alto verso il basso penso che l'effetto parabola diminuisca e diventi un colpo penetrante,probabilmente sono io che tendo a colpire la palla mentre scende!
Cmq dopo il post mi è venuto in mente il caso di nadal,full western da fondo e sw per chiudere da dentro il campo,correggetimi se sbaglio!

Nole94
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 15.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mer 19 Feb 2014 - 10:46

Non lo so se Nadal cambi impugnatura, mi sembra difficile che lo faccia. Normalmente i giocatori non cambiano impugnatura su un fondamentale, al massimo fanno qualche piccolo aggiustamento, che ne so da eastern a strong eastern come pare faccia qualche volta Federer. Io uso queste due impugnature per il diritto, ma devo dire che con una eastern piena riesco ad avere un colpo molto più potente.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da ray237 il Dom 23 Feb 2014 - 20:07

E se provassi la strong eastern, ovvero una via di mezzo tra eastern e semi-western (SW)? Guadagneresti in versatilità di colpi, nel senso che è un'impugnatura che ti permette sia di tirare facilmente piatto, sia, con un minimo di lavoro in più del polso, arrotare come se usassi una semi-western. Io sono passato da SW a strong eastern, e ho guadagnato in velocità di palla, pur riuscendo a coprirla quando serve.

Penso che il cambio di impugnatura da un colpo all'altro, almeno a livelli amatoriali, sia costruttivo solo se si tratta di cambi minimi. Dal momento che usi una SW, ti sconsiglierei infatti di andare sicuro di eastern su una palla che ti sembra attaccabile, perchè potrebbe, per esempio, avere un leggero taglio e rimbalzare più bassa del previsto, o rimbalzare più alta del previsto, costringendoti a giocare in situazioni per le quali non ti sei allenato e non hai maturato esperienza.

Magari chiedi alla tua maestra cosa ne pensa. Capisco benissimo che ai nostri livelli saper chiudere facilmente è fondamentale, proprio perchè ci sono tantissimi regolaristi, contro i quali con la palla arrotata non si chiude se non mirando alle righe.

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da Nole94 il Gio 27 Feb 2014 - 15:04

ray ho giocato poco da quando ho scritto il post,xò x quello che ho visto nn sono soddisfatto molto xkè se nn arrivo bene con le gambe la palla mi pare leggera,poi nn riesco sempre a restare profondo quindi se accorcio con palla alta a metà campo,uno che sà giocare mi fa i buchi....la tua idea di strong eastern nn è da sottovalutare,anche se cercando su internet nn si trova molto,da quello che sò è mezzo giro dalla eastern giusto? 
Ora valuterò con la maestra e appena posso vi aggiorno!

Nole94
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 15.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da ray237 il Gio 27 Feb 2014 - 15:28

@Nole94 ha scritto:ray ho giocato poco da quando ho scritto il post,xò x quello che ho visto nn sono soddisfatto molto xkè se nn arrivo bene con le gambe la palla mi pare leggera,poi nn riesco sempre a restare profondo quindi se accorcio con palla alta a metà campo,uno che sà giocare mi fa i buchi....la tua idea di strong eastern nn è da sottovalutare,anche se cercando su internet nn si trova molto,da quello che sò è mezzo giro dalla eastern giusto? 
Ora valuterò con la maestra e appena posso vi aggiorno!
Con questo vuoi dire che non ti stai trovando benissimo con la semi-western? Non si capisce benissimo a cosa ti riferisci...

Per quanto riguarda, invece, la strong eastern, http://www.tennisworlditalia.com/Impugnatura-Strong-Eastern-di-Diritto-artt21.html è una base teorica valida per comprendere l'impugnatura. In realtà la strong eastern non è un'impugnatura specifica, ma è un range di impugnature comprese tra eastern (blu nel link) e semi-western (rosso nel link), quindi da un lato puoi provarne diverse varianti per scegliere quella che più ti si addice, e dall'altro potresti anche accennare a variare l'impugnatura a seconda della palla, rimanendo sempre nell'ambito della strong eastern, in quanto non si tratta di cambi radicali che possono indurre all'errore.

Detto ciò, ricorda sempre e comunque che, specialmente se, con la destra, cambi impugnatura tra diritto e rovescio, alla fine mi sembra impossibile impugnare la racchetta sempre in modo impeccabile, quindi, se da un lato l'impugnatura può aiutare, dall'altro il 90% del lavoro lo fa il giocatore, compresi molti aggiustamenti per sopperire a posizionamenti/impugnature sbagliati, quindi concentrarsi troppo sulla "teoria" può essere a volte controproducente. Anche per questo, premettendo che ci sarà sicuramente qualcuno più competente di me in materia, consiglierei, nel dubbio, la strong eastern, che è un'impugnatura propedeutica, che non esclude nessuna tipologia di colpo.

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da Nole94 il Gio 27 Feb 2014 - 22:10

Beh ray diciamo che anche dal palleggio fatto oggi con un mio amico riscontro molti contro e pochi pro...
Ovviamente nn ho del tutto padronanza del colpo,xò vedo problemi nelle palle da fondo più rapide e basse che mi costrigono quasi a giocare piatto(sono passato a sw x arrotare quindi...),poi le palle a metà campo alte nn riesco a spingerle ed escono troppo alte,se nn stò bene con le gambe vicino alla palla esce carica ma lenta,in risposta di dritto nn mi viene più di giocare la risposta in eastern ma la blocco con la continental anche su servizi nn irresistibli,ecc...
X nn parlare dei cambi da dritto a rovescio bimane....sempre in ritardo e tendo a giocare il back....anche a rete se attacco fatico a girare a continental...inoltre sto modificando il finale del colpo,da chiusura a sciarpa a chiusura sotto la spalla...
Forse è normale e sono solo abitudini mentali difficili da togliere....

Nole94
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 15.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da ray237 il Gio 27 Feb 2014 - 23:35

Guarda segui sempre questa regola: salvo rare eccezioni, cioè abitudini molto negative, dato che non siamo professionisti, la strada da scegliere è sempre quella che ti viene più naturale. Ripeto, salvo rare eccezioni, che sicuramente la tua maestra saprebbe valutare. Io, per esempio, sono passato dal rovescio monomane a quello bimane perchè il primo non riuscivo a controllarlo se non lo allenavo 3 volte a settimana, adesso gioco il bimane che è un po' costruito e quindi non molto naturale ma mi permette di tenere gli scambi e girarmi sul diritto.

Quindi, come ti ho già detto, fai tutte le prove che vuoi, è lecito, ma molto spesso la soluzione più semplice è quella giusta, se impieghi due settimane a trovare una determinata combinazione di swing e impugnatura che ti permettano di migliorare il tuo gioco, probabilmente in quelle due settimane, giocando con il setup al quale sei sempre stato abituato, avresti fatto molti più progressi. Si tratta molte volte di valorizzare il proprio gioco, piuttosto che di cambiarlo finchè non è efficace.

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da dan73 il Mar 4 Mar 2014 - 22:39

Io gioco il dritto in strong eastern e mi sono posto il problema opposto e cioè, per aumentare il margine di sicurezza nei colpi di chiusura da metà campo, fosse il caso di passare in quelle occasioni alla semi-western.. Il maestro me lo ha praticamente vietato, a prescindere dal fatto che possa essere giusto o sbagliato in linea teorica, perchè al mio livello (e ancora per un bel pò) devo concentrarmi a migliorare prima e a perfezionare poi, il colpo e lo swing eseguiti con la mia presa attuale, che è appunto la strong eastern e che, sempre a detta del maestro, mi permette già una palla bella carica e una buona rotazione. Forse potrebbe essere una soluzione anche nel tuo caso ma una cosa (mi sento di dire) è sicura, una volta scelto il tuo grip, occorrono anni per perfezionare il colpo, lo swing e la ricerca di palla che ne derivano e che sono condizionati dallo stesso..  Wink

dan73
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.10.12

Profilo giocatore
Località: Tra mari e monti
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Yonex DR98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da Nole94 il Ven 14 Mar 2014 - 22:23

Dopo + di 2 settimane senza giocare x motivi extra-tennistici oggi sono tornato in campo!!!
Ovviamente ero un pò arruginito,xò niente di agghiacciante  Smile!
Stò continuando a provare la sw e vediamo come và,proprio x questo vi chiedo alcune domande che possono sembrare stupide xò mi sorgono spontanee:
1)Durante il palleggio che impugnatura mi consigliate di tenere(ho rovescio a 2 mani con impugnatura continental)?
2)Sempre in palleggio quando passo da un rovescio ad un dritto ogni tanto mi accorgo di nn passare a sw piena,cè un modo x raggiungere la sw piena o è solo questione di pratica?
3)In risposta ad una prima di servizio è consigliabile aspettare in posizione d'attesa in sw o si rischia di sotterrare la palla di dritto e nn riuscire a cambiare impugnatura x un eventuale rovescio?
4)Nei recuperi (disperati!) è meglio nn usare la sw x l'inclinazione della racchetta ed usare una continental,giusto?
Aspetto le vostre risposte!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Nole94
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 15.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da Nole94 il Gio 20 Mar 2014 - 10:47

Ragazzi vi aggiorno dopo qualche giorno di allenamento,basato maggiormente sul dritto....inizio a sentire questa benedetta sw!!!
Nn ci sono trucchi ne magie ma bisogna metabolizzare il movimento e soprattutto piegare le gambe...la palla se piego le gambe passa in automatico e arriva minimo oltre la metà campo,poi aggiungendo le altri componenti di spinta la palla và profonda e carica!
Poi sappiate che x piegare nn intendo un accenno,ma proprio quasi toccare il terreno con le ginocchia!!!
Inoltre vi aggiungo un esercizio che può sembrare banale ma se ben eseguito il giorno dopo nn cammini...palla bassa data con la mano in progressione da fondo campo fino a 20 cm dalla rete....provare  credere!!!

Nole94
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 15.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Perchè passare ad una SW?

Messaggio Da bennimei il Gio 17 Apr 2014 - 21:08

Ciao ragazzi sono nuovo del forum; mi sono imbattuto nel forum proprio cercando risposte riguardo all'impugnatura ideale ed eccomi qui a leggere questo post.
Io mi chiedo come mai c'è la tentazione di passare ad una sw quando si riesce bene con la eastern...
Questa domanda la rilancio poichè il mio problema è esattamente l'opposto: impugno naturalmente di sw (praticamente l'impugnatura che ti ritrovi quando prendi la racchetta da terra) e mi ritrovo con un tennis molto fisico se voglio che la palla viaggi bene e che cada oltre la linea di servizio; il risultato: faccio una fatica bestiale e il risultato spesso non è nemmeno positivo.
Io di eastern non riesco proprio a tirare, non è questione di modificare poco ma di ricominciare da capo.
Il mio maestro mi sta convincendo ad imparare la eastern poichè sostiene che con meno fatica, ma molto molto meno, si ottengono stessi risultati se non migliori per alcuni versi; ma il vero motivo è l'enorme fatica in meno. Lui sostiene che dai 40 in su la mia impugnatura è insostenibile (quest'anno ne faccio 40).
Devo dire che tutti i torti non ha, ho fatto una lezione provando con la eastern e quelle pochissimissime palline che ho tirato bene (in campo e con top spin) sentivo nettamente la fatica in meno ma con una palla che usciva forte e arrotata, quasi da stupirmi.
Ma sento che non è naturale per me, e sinceramente ricominciare mi scoraggia non poco, perchè sento che i risultati ci metterano molto per arrivare (per risultati intendo essere in grado di giocare partite con i miei avversari abituali).
La mia domanda per voi è questa: è la strada da seguire quella suggerita dal maestro? Possibile che non ci sia qualcosa da migliorare in me per fare meno fatica e far viaggiare di più la pallina con l'impugnatura che mi viene naturale? Vedo che tutti farebbero carte false per riuscire con una sw ed io devo sforzarmi di imparare la eastern?
Lui dice che Federer potrà giocare più a lungo rispetto agli altri proprio grazie alla sua impugnatura...
Grazie e scusate la lungaggine.

bennimei
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 17.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da dan73 il Gio 17 Apr 2014 - 23:53

Tra la SW e la Eastern c'è una via di mezzo... conosciuta dai più come Strong Eastern. Se la Eastern non la senti ancora naturale potresti prima avvicinarti alla SE... Nel link postato da Ray viene spiegata abbastanza bene.

dan73
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.10.12

Profilo giocatore
Località: Tra mari e monti
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Yonex DR98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variare le impugnature del dritto

Messaggio Da kingkongy il Ven 18 Apr 2014 - 1:29

mmmm stavo già per partire in quarta con le risposte, poi, son arrivato a più miti consigli.
Mettiamola così: se sei un ragazzino, fai agonismo e il maestro è uno con le .... le impugnature le giri tutte. Nel senso che le provi e le capisci.
Il maestro, proprio perché ha le ...., vede, ricerca, controlla quale sia la migliore o LE migliori impugnature per il pirlino e, insieme a lui, ci lavora fino allo sfinimento.
Non c'è scritto da nessuna parte che western è bello o che sia impossibile giocare in continental. Esiste il buon senso e l'evoluzione della tecnica. Entrambe devono sposare il giocatore con suo swing.
Quando si parla di una impugnatura e basta....si semplifica. Dicon benissimo, quelli che mi han preceduto, che le vie di mezzo son infinite. Non solo, ma l'impugnatura di risposta può - e spessissimo "è" - differente da quella da scambio normale. E ancora, nei colpi in avanzamento, da metà campo, cambiare l'impugnatura è prassi: lo insegnano in tutte le scuole tennis del Globo. Perché? Perché se il maestro (quello di prima) ha le ..... (quelle di prima), insegna anche a colpire la palla con tutti gli stance. E se cambi stance, magari, cambi anche impugnatura. Oppure non cambi impugnatura, cambi stance MA...cambi i piani dello swing.
Ok, lo so, son un po' fastidioso.
Il considerare la eastern da 40enni è comunque una bella novità: non l'avevo ancora sentita!
Mettiamola così: tra eastern e western ognuno scelga quello con cui gioca meglio. Tra la strong eastern e la semiwestern ci sono grandi opportunità per un tennis moderno.
Con western e dintorni c'è un tennis moderno e fisico.

P.S. Se uno, in semiwestern fa fatica a mandarla dall'altra parte...il problema non è l'impugnatura, sono angoli e piani.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum