Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da biondo188 il Gio 13 Feb 2014 - 19:51

Promemoria primo messaggio :

ciao a tutti ... due giorni fa ho giocato una partita di tennis amichevole contro un "pallettaro" se così vogliamo definirlo. 
ho iniziato bene, colpi decisi e precisi... servizi ottimi. 
a metà del primo set ha iniziato a rispondere a tutti i miei colpi con palle "lob" alte (5 metri) e lente... tutte, tutte ma tutte IN CAMPO... 
il braccio è diventato pesante... per fare un punto dovevo scaricare 4 - 5 buoni colpi... e spesso.. alla fine... sbagliavo... 
in testa ha iniziato a carambolarmi di tutto... 
avevo perso un po' di fiducia Sad (mi era venuto il famoso "braccino")

oggi per fortuna ho disputato una partita con un giocatore tecnico con colpi "puliti" e, per fortuna, le mie sensazioni sono tornate nella norma!
come fare, comunque, in quei casi? praticamente non giocava a tennis...
voi come reagite/reagireste in tali situazioni?
vincere partite con giocatori molto preparati e rischiare di perdere contro chi ha solamente le gambe... pesa!

consigli, opinioni, esperienze? 

biondo188
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 29
Età : 27
Data d'iscrizione : 13.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso


Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da nanobabbo8672 il Ven 21 Feb 2014 - 16:52

chiedevo solo per capire, ho visto giocatori forti regolaristi, ma mai pallettari... e comunque ognuno di noi gioca a tennis come hobby e nulla più... io con un 3.4 probabilmente farei forse zero game, altro che!!!
nessuno ti sta accusando di nulla, semplicemente in tanti anni che giochiamo non abbiamo mai visto un pallettaro in terza categoria... tutto qui!
non ti arrabbiare!  Very Happy 

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da Mario92 il Ven 21 Feb 2014 - 17:01

Ma per carità chi si arrabbia, però sembra che io abbia fatto chissà che analisi sbagliata della partita per questo ho perso. Ho perso perche lui fa tennis seppur a suo modo, io faccio pallavolo e basta. Se vi dico che alza campanili ogni volta, che difende tutto in maniera eccezionale, che ha una tecnica orrenda mi potete credere perlomeno? Chiunque lo vede rimane basito.. altro che regolarista.. e cmq nessun problema con la tua domanda Smile direi che tra 4.0 e 4.5 itr

Mario92
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 149
Età : 24
Data d'iscrizione : 29.01.14

Profilo giocatore
Località: Napoli (provincia)
Livello: Si migliora :)
Racchetta: Donnay x-dual gold 94/99

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da kingkongy il Ven 21 Feb 2014 - 18:27

Mario, davvero, non sentirti "sotto processo". Qui si chiacchiera tra amici.
Diciamo che il "soggetto" in questione, seppur autodidatta, per avere quella classifica, la tecnica deve averla imparata "per forza di cose"...
Diciamo anche che se da fuori campo sembrano scambi "da pallettaro", a un occhio più allenato assumono "la faccia" di un'asfissiante ed efficace martellamento sulle diagonali. E, delle due l'una: o lo sai fare oppure soccombi.
Se dall'altra parte c'è un'altro giocatore di Terza...lo sa fare "per forza di cose". Pertanto vince il più consistente.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da perro il Ven 21 Feb 2014 - 19:22

poveraccio l'avete massacrato per aver espresso un'opinione su un 3.4 nom su RF.. spezzo una lancia a favore confermo l'esistenza di 3.4 e 3.5 senza tecnica ma gambe e dritto e rovesci strozzati da far paura io ne ho visti ma in Liguria samo notoriamente più scarsi!

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 582
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da kingkongy il Ven 21 Feb 2014 - 20:00

Boh, Io Mario lo "difendo" volentieri!
E' che ci ho messo un po' a capire! Colpa mia.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da gio2012 il Ven 21 Feb 2014 - 22:57

@perro ha scritto:poveraccio l'avete massacrato per aver espresso un'opinione su un 3.4 nom su RF.. spezzo una lancia a favore confermo l'esistenza di 3.4 e 3.5 senza tecnica ma gambe e dritto e rovesci strozzati da far paura io ne ho visti ma in Liguria samo notoriamente più scarsi!
... ah Fognini è scarso...?  Very Happy

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da Mario92 il Sab 22 Feb 2014 - 8:22

@kingkongy ha scritto:Mario, davvero, non sentirti "sotto processo". Qui si chiacchiera tra amici.
Diciamo che il "soggetto" in questione, seppur autodidatta, per avere quella classifica, la tecnica deve averla imparata "per forza di cose"...
Diciamo anche che se da fuori campo sembrano scambi "da pallettaro", a un occhio più allenato assumono "la faccia" di un'asfissiante ed efficace martellamento sulle diagonali. E, delle due l'una: o lo sai fare oppure soccombi.
Se dall'altra parte c'è un'altro giocatore di Terza...lo sa fare "per forza di cose". Pertanto vince il più consistente.
Si King è proprio quello che avevo detto io nel primo messaggio.. ovvio che qui si chiacchiera tra amici, altrimenti non sarebbe un forum.. Il problema è che voi veramente dovreste vederlo, appena riesco carico un video e cosi mi darete ragione ahahah  Very Happy   Very Happy

Mario92
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 149
Età : 24
Data d'iscrizione : 29.01.14

Profilo giocatore
Località: Napoli (provincia)
Livello: Si migliora :)
Racchetta: Donnay x-dual gold 94/99

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da kingkongy il Sab 22 Feb 2014 - 9:06

A questo punto hai il "dovere" di produrre prova provata!
Hihihihi
Perché deve essere proprio un fenomeno da baraccone. E se è vero il 50% di quello che dici (di cui non dubito), deve esser pure una di quelle "camomille" da record !

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da Mario92 il Sab 22 Feb 2014 - 9:17

@kingkongy ha scritto:A questo punto hai il "dovere" di produrre prova provata!
Hihihihi
Perché deve essere proprio un fenomeno da baraccone. E se è vero il 50% di quello che dici (di cui non dubito), deve esser pure una di quelle "camomille" da record !
Hai centrato in pieno il soggetto!! Camomilla bella potente, a meno che non parte la rotella... li so ca**i ahahah conditi da tante risate bounce  bounce

Mario92
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 149
Età : 24
Data d'iscrizione : 29.01.14

Profilo giocatore
Località: Napoli (provincia)
Livello: Si migliora :)
Racchetta: Donnay x-dual gold 94/99

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da andygiro79 il Sab 22 Feb 2014 - 11:56

guarda mi e' capitata la mdedsima cosa settimana scorsa. tutte palle alte,senza peso,a pochi centimetri dalla riga di fondo.sono andato sotto 0-40 subito al primo game ero spiazzato; ho cercato di concentrarmi sul mio servizio per fare punti,ho fatto palle corte..ma soprattutto mi sono armato di molta pazienza e consapevolezza che ero nettamente piu forte. e' finita 6-1 3-1

andygiro79
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 49
Località : legnano
Data d'iscrizione : 01.10.13

Profilo giocatore
Località: legnano
Livello: medio 3.5 itr non classificato
Racchetta: artengo 820 flex

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da maux il Sab 22 Feb 2014 - 17:07

Penso che ogni categoria abbia il suo "pallettaro" e logicamente piu sale il livello e piu è forte tecnicamente o fisicamente(di testa sono fra i migliori stando sempre attenti e concentrati)posso confermare dei 3.5  3.4 "pallettari" ma differenti nel gioco,tipo uno gioca con dei movimenti tecnici discreti ma un vincente non te lo fa solo che non sbaglia mai,quindi il punto lo devi fare te lui non te lo regala,l'altro invece diciamo piu "storto" tecnicamente anche lui non sbaglia pero molto piu vario tecnicamente abbina smorzate a lob alti e lenti ad attachi controtempo,insomma ti fa uscire pazzo anche se a vederlo da fuori pensi di portarlo via dal campo,invece dal campo ti fa uscire lui se non riesci a portarlo su un ritmo superiore al suo ed ad attaccarlo bene sono dolori.Secondo me in linea teorica il pallettaro è quello che con quelli meno forti non ci perdono perche hanno un livello medio costante e con quelli diciamo tecnicamente e tennisticamente superiori ci perdono se quelli piu forti stanno attenti.

maux
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 217
Località : bistecca fiorentina
Data d'iscrizione : 02.10.10

Profilo giocatore
Località: non percepita
Livello: 4.2 fit
Racchetta: head radical pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da RAGE il Gio 20 Mar 2014 - 20:20

Beh il problema dei pallettari è sempre stato un problema un po per tutti, rimangono per ora ancora la mia bestia nera per eccellenza.
Mi sono accorto che oltre al gioco che fanno che conosciamo tutti la cosa che a mio parere è la vera "stangata" è il morale. Perchè dentro di te pensi proprio ma allora cosa mi serve giocare con i movimenti eseguiti bene e tutto se mi trovo un che ha sol gambe e ci da come un dannato ma la prende sempre in modi aberranti esteticamente ma funzionali, però è anche vero che se ancora non si battono ( anche il sottoscritto) significa che non si è realmente bravi come si crede,perchè i pallettari solitamente salvo eccezioni appena si sale con la categoria spariscono magicamente perchè non resistono 30 secondi.. Devo dire che sto provando veramente tutto il possibile (cambio di gioco rapido, non dargli tempo di risposta etc..) ma per ora fatico ancora.  Mad  
Tempo fa ad un torneo un ragazzo mi aveva detto che lui, dopo essersi " preso " in allenamento il peggior pallettaro del circolo con cui nessuno voleva giocare , giocandoci per 1-2 mesi aveva imparato il gioco e da li non ha praticamente più avuto problemi , tanto i pallettari veri e propri sembrano dei cloni che giocano uguali  lol!

RAGE
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 05.06.13

Profilo giocatore
Località: Modena
Livello: In crescita ...
Racchetta: APD 2013 - Custom , Si98

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da biondo188 il Dom 23 Mar 2014 - 11:59

vero ... buona teoria... alleniamoci con i pallettaroni!! Smile

biondo188
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 29
Età : 27
Data d'iscrizione : 13.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da jordy71 il Mar 25 Mar 2014 - 11:44

Io mi permetto di fare una distinzione:

 IL PALLETTARO (definizione)

colui che non ha grandi doti tecniche ma ha molto fiato, gambe e testa. Butta tutto di là. Le palle sono solitamente senza peso, ama alzare dei campanili che solitamente finiscono ad un cm dalla linea di fondo. Il servizio è scadente ma preciso, buttando pallette strane sul rovescio che di  solito si pensa di chiudere con un vincente ma dopo che il pallettaro arriva anche su questi, demordi.
Può giocare 15 ore di fila tanto non fa nessuno sforzo, colpendo così piano.
Può anche variare il gioco con palle irregolari, prive di qualsiasi logica tattica se non quella di mandarti fuori giri.

RIMEDI:

Per vincere contro il pallettaro esistono pochi ma efficaci rimedi:
1- Non bisogna giocare come lui (perderesti al 100%)
2- Non bisogna aver paura di giocare contro un giocatore che butta palle qua e la
3- Mantenere la calma e pensare al proprio gioco
4- Non tentare di chiudere tutti vincenti.
5- Ribattere cercando regolarità e precisione e non la potenza. Spostarlo a destra e sinistra fino a che non accorcia (di solito due tre colpi) per poi approcciare l'attacco. Ora attenzione: approcciare l'attacco significa angolare una palla senza esagerare con la violenza ma metterlo in condizione di arrivarci male. Lui risponderà con un lob ma perderà in precisione. Posizionarsi non troppo a ridosso della rete e giù di smash. Lui prenderà anche quello perchè lo smash non sarà risolutivo. Alzerà un'altra palla che questa volta andrà chiusa. 
6- Armarsi di pazienza e mantenere la fiducia nel proprio gioco.

IL REGOLARISTA (definizione)

Ben diverso è il regolarista. Egli a differenza del pallettaro può avere anche una discreta tecnica (non sempre). Si distingue dal pallettaro perchè, pur non dando peso alle palle, ha un ottimo palleggio, è forte tatticamente e ti fa comunque giocare pulito. E' quello che scambia anche 100 colpi destra/sinistra e non sbaglia mai. Sa accorciare la palla, sa tirare passanti e lob. E' molto preciso.
Vai via di testa perchè non sai come tirargli. Se tiri forte ci va a nozze. Se tiri piano ti fa fare il tergicristallo. Se cominci a tentare di chiudere con dei vincenti, ne fai 5 ma ne sbagli 6 e quindi perdi.
Il regolarista è un ottimo allenamento. Fai fiato, cambe e testa. Ma se lo incontri in torneo ci perdi.

RIMEDI

Per vincere contro un regolarista c'è poco da fare. Se sei più bravo di lui, sia nel palleggio che nel chiudere i punti, bene; vinci di sicuro. Ma se il tuo palleggio non va oltre i 5-6 scambi sei spacciato. Devi solo allenarti e migliorare. 
1- variare il gioco il piu' possibile. Tenere lo scambio il piu' possibile e cercare di variare il gioco come meglio puoi. Alternare palle corte (in cui lui arriverà) a palle lunghe. 
2- Cercare di chiamarlo a rete (cosa che di solito non gradisce)
3- Cercare la rete. Accettare con rispetto i passanti che ti rifila ma non scoraggiarsi. Potresti scoprire in te un nuovo Edberg.
4- Qui a differenza del pallettaro bisogna osare un pò di più. Spingere con sicurezza la palla ma senza strafare. L'obiettivo anche in questo caso è farlo muovere per poter conquistare la rete o per chiudere qualche vincente non appena accorcia.

jordy71
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 61
Età : 45
Località : osimo (ancona)
Data d'iscrizione : 06.11.13

Profilo giocatore
Località: Osimo
Livello: 4.2 fit
Racchetta: Yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da Adolfo il Mar 25 Mar 2014 - 11:48

@jordy71 ha scritto:
IL REGOLARISTA (definizione)

Ben diverso è il regolarista. Egli a differenza del pallettaro può avere anche una discreta tecnica (non sempre). Si distingue dal pallettaro perchè, pur non dando peso alle palle, ha un ottimo palleggio, è forte tatticamente e ti fa comunque giocare pulito. E' quello che scambia anche 100 colpi destra/sinistra e non sbaglia mai. Sa accorciare la palla, sa tirare passanti e lob. E' molto preciso.
Vai via di testa perchè non sai come tirargli. Se tiri forte ci va a nozze. Se tiri piano ti fa fare il tergicristallo. Se cominci a tentare di chiudere con dei vincenti, ne fai 5 ma ne sbagli 6 e quindi perdi.
Il regolarista è un ottimo allenamento. Fai fiato, cambe e testa. Ma se lo incontri in torneo ci perdi.

RIMEDI

Per vincere contro un regolarista c'è poco da fare. Se sei più bravo di lui, sia nel palleggio che nel chiudere i punti, bene; vinci di sicuro. Ma se il tuo palleggio non va oltre i 5-6 scambi sei spacciato. Devi solo allenarti e migliorare. 
1- variare il gioco il piu' possibile. Tenere lo scambio il piu' possibile e cercare di variare il gioco come meglio puoi. Alternare palle corte (in cui lui arriverà) a palle lunghe. 
2- Cercare di chiamarlo a rete (cosa che di solito non gradisce)
3- Cercare la rete. Accettare con rispetto i passanti che ti rifila ma non scoraggiarsi. Potresti scoprire in te un nuovo Edberg.
4- Qui a differenza del pallettaro bisogna osare un pò di più. Spingere con sicurezza la palla ma senza strafare. L'obiettivo anche in questo caso è farlo muovere per poter conquistare la rete o per chiudere qualche vincente non appena accorcia.

ma ci siamo già incontrati??  Cool   Laughing 

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3307
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da jordy71 il Mar 25 Mar 2014 - 11:53

No, non mi pare. Ma di regolaristi ne ho incontrati diversi: durissima!!!!

jordy71
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 61
Età : 45
Località : osimo (ancona)
Data d'iscrizione : 06.11.13

Profilo giocatore
Località: Osimo
Livello: 4.2 fit
Racchetta: Yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da Adolfo il Mar 25 Mar 2014 - 11:59

@jordy71 ha scritto:No, non mi pare. Ma di regolaristi ne ho incontrati diversi: durissima!!!!

Era una battuta per farti intendere come mi rivedevo al 100% nella tua descrizione. Wink

Aggiungo che, per come la vedo io, essere un "regolarista" dovrebbe essere la base da cui iniziare a lavorare per poi imparare a mettere pressione da fondo, per comandare il gioco, per chiudere con sicurezza a rete, insomma per diventare un Giocatore con la G maiuscola  Smile 

Da appartenente alla categoria ti dico che un regolarista difficilmente perde con chi gli sta sotto e molto spesso anche con i pari livello, per uscire sconfitto da un match deve trovarsi davanti qualcuno un gradino sopra di lui (ed in genere in questo caso difficilmente riesce a batterlo). Questo per dirti che se si parte da questa base, e si continua a lavorare costruendoci sopra il resto, si può davvero fare il salto di qualità  sunny

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3307
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da jordy71 il Mar 25 Mar 2014 - 12:02

Sono totalmente d'accordo. Alla base di un buon giocatore ci deve essere un ottimo palleggio da fono.
Io che per tipologia di gioco tendo molto ad attaccare, sto cercando sempre di più lo scambio da fondo proprio per migliorare.
Attaccare e' faticoso anche se divertente ma palleggiare bene e saper attaccare fa la differenza!

jordy71
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 61
Età : 45
Località : osimo (ancona)
Data d'iscrizione : 06.11.13

Profilo giocatore
Località: Osimo
Livello: 4.2 fit
Racchetta: Yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da drichichi@alice.it il Mar 25 Mar 2014 - 14:02

@jordy71 ha scritto:Io mi permetto di fare una distinzione:

 IL PALLETTARO (definizione)

colui che non ha grandi doti tecniche ma ha molto fiato, gambe e testa. Butta tutto di là. Le palle sono solitamente senza peso, ama alzare dei campanili che solitamente finiscono ad un cm dalla linea di fondo. Il servizio è scadente ma preciso, buttando pallette strane sul rovescio che di  solito si pensa di chiudere con un vincente ma dopo che il pallettaro arriva anche su questi, demordi.
Può giocare 15 ore di fila tanto non fa nessuno sforzo, colpendo così piano.
Può anche variare il gioco con palle irregolari, prive di qualsiasi logica tattica se non quella di mandarti fuori giri.

RIMEDI:

Per vincere contro il pallettaro esistono pochi ma efficaci rimedi:
1- Non bisogna giocare come lui (perderesti al 100%)
2- Non bisogna aver paura di giocare contro un giocatore che butta palle qua e la
3- Mantenere la calma e pensare al proprio gioco
4- Non tentare di chiudere tutti vincenti.
5- Ribattere cercando regolarità e precisione e non la potenza. Spostarlo a destra e sinistra fino a che non accorcia (di solito due tre colpi) per poi approcciare l'attacco. Ora attenzione: approcciare l'attacco significa angolare una palla senza esagerare con la violenza ma metterlo in condizione di arrivarci male. Lui risponderà con un lob ma perderà in precisione. Posizionarsi non troppo a ridosso della rete e giù di smash. Lui prenderà anche quello perchè lo smash non sarà risolutivo. Alzerà un'altra palla che questa volta andrà chiusa. 
6- Armarsi di pazienza e mantenere la fiducia nel proprio gioco.

IL REGOLARISTA (definizione)

Ben diverso è il regolarista. Egli a differenza del pallettaro può avere anche una discreta tecnica (non sempre). Si distingue dal pallettaro perchè, pur non dando peso alle palle, ha un ottimo palleggio, è forte tatticamente e ti fa comunque giocare pulito. E' quello che scambia anche 100 colpi destra/sinistra e non sbaglia mai. Sa accorciare la palla, sa tirare passanti e lob. E' molto preciso.
Vai via di testa perchè non sai come tirargli. Se tiri forte ci va a nozze. Se tiri piano ti fa fare il tergicristallo. Se cominci a tentare di chiudere con dei vincenti, ne fai 5 ma ne sbagli 6 e quindi perdi.
Il regolarista è un ottimo allenamento. Fai fiato, cambe e testa. Ma se lo incontri in torneo ci perdi.

RIMEDI

Per vincere contro un regolarista c'è poco da fare. Se sei più bravo di lui, sia nel palleggio che nel chiudere i punti, bene; vinci di sicuro. Ma se il tuo palleggio non va oltre i 5-6 scambi sei spacciato. Devi solo allenarti e migliorare. 
1- variare il gioco il piu' possibile. Tenere lo scambio il piu' possibile e cercare di variare il gioco come meglio puoi. Alternare palle corte (in cui lui arriverà) a palle lunghe. 
2- Cercare di chiamarlo a rete (cosa che di solito non gradisce)
3- Cercare la rete. Accettare con rispetto i passanti che ti rifila ma non scoraggiarsi. Potresti scoprire in te un nuovo Edberg.
4- Qui a differenza del pallettaro bisogna osare un pò di più. Spingere con sicurezza la palla ma senza strafare. L'obiettivo anche in questo caso è farlo muovere per poter conquistare la rete o per chiudere qualche vincente non appena accorcia.
fantastico!!!

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5531
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da frank mano de pedra il Sab 29 Mar 2014 - 19:45

per vincere contro il pallettaro di turno due sono le cose : o lo batti sotto l'aspetto fisico o sotto quello del gioco ;sei hai ottimi colpi ma fisicamente  non c'è la fai al 80% delle volte perdi tornando a casa con l'istinto "omicida" di prendere il borsone con tutte le racchette dentro e buttarlo dal 4° piano , pensando di appendere la racchetta al chiodo perchè intossicarsi così non ne vale la pena per una partita ; io vi posso dire che se volete battere questo tipo di giocatore serve tanto fiato( per mantenervi in esercizio non ci vuole palestra o altro  , ma tanto costanza facendo una ora di cyclette tutti i giorni aumentando la resistenza poco alla volta , non andate a correre che mandate solo a farvi benedire le articolazioni Wink )morale della favola ? io prima perdevo con pallettari (anche anziani :O) tornando a casa veramente incaz*** e nervoso , ora che tengo tanto fiato sapete come va a finire ? non fanno più di 4 games in tutta la partita Razz

frank mano de pedra
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1026
Età : 24
Località : ischia
Data d'iscrizione : 02.11.10

Profilo giocatore
Località: ischia
Livello: 4.3 F.i.T
Racchetta: una,cento,mille :(

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da dan73 il Dom 30 Mar 2014 - 0:34

E migliorare la prima di servizio? Pensateci, è l'unico colpo che si può giocare prendendosi il tempo di ragionare e preparare il colpo, che non è influenzato troppo dal gioco che ti propone quello che hai dall'altra parte, e soprattutto è il colpo che più spesso nel match ci troviamo a giocare sempre nella stessa identica situazione, la più comoda di tutte, cioè da fermi... Avere buone percentuali (anche un 50%) con una bella prima tirata a 180/190 km/h, credo che potrebbe risolvere parecchi di questi problemi, insomma, credo che possa essere il colpo su cui vale la pena investire di più... 
Poi per quando ci troviamo a rispondere, personalmente cerco di applicare il punto 5 di jordy tutte le volte che posso....  Smile

dan73
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.10.12

Profilo giocatore
Località: Tra mari e monti
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Yonex DR98

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da Pistol_Pete il Dom 30 Mar 2014 - 12:27

@dan73 ha scritto: Avere buone percentuali (anche un 50%) con una bella prima tirata a 180/190 km/h, credo che potrebbe risolvere parecchi di questi problemi






Lo penso anch'io, ma ad avercela una prima a 180/190 km/h  Very Happy  Very Happy 

Pistol_Pete
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 508
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da maux il Dom 30 Mar 2014 - 14:24

Concordo tirare una prima a quelle velocita non e roba da quarta categoria, (forse seconda) se uno e un quarta con una prima del genere penso che sia scarso (parecchio) su altri colpi.

maux
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 217
Località : bistecca fiorentina
Data d'iscrizione : 02.10.10

Profilo giocatore
Località: non percepita
Livello: 4.2 fit
Racchetta: head radical pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da dan73 il Dom 30 Mar 2014 - 14:26

.....mmmmmhh....  Cool 
E' vero che è un colpo dove la componente fisica (dicesi altezza) è determinante!

dan73
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.10.12

Profilo giocatore
Località: Tra mari e monti
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Yonex DR98

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da dan73 il Dom 30 Mar 2014 - 14:28

@maux ha scritto:Concordo tirare una prima a quelle velocita non e roba da quarta categoria, (forse seconda) se uno e un quarta con una prima del genere penso che sia scarso (parecchio) su altri colpi.

Bravo... praticamente sono io! Avessi gli altri fondamentali come la prima di servizio sarei un seconda categoria...  Very Happy

dan73
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.10.12

Profilo giocatore
Località: Tra mari e monti
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Yonex DR98

Tornare in alto Andare in basso

Re: GIOCARE CONTRO "PALLETTARI"

Messaggio Da Ziryab il Dom 30 Mar 2014 - 15:38

Per giocare bene a tennis ci vogliono, a mio avviso, diverse abilità:

1) Atletica (fiato ma anche footwork per arrivare bene sulla palla).

2) Tecnica (abilità nei colpi, tutti i colpi).

3) Tattica (adattabilità per sfruttare al meglio le proprie capacità e mettere l'avversario in difficoltà).

Un pallettaro è uno che ha gambe (anche se non necessariamente un buon footwork, dato che tirando alla bell e meglio l'accuratezza nel posizionamento perde importanza) e una concezione della tattica che, per quanto rudimentale, risulta spesso molto efficace.
Se non hai gambe (e pazienza) quanto lui, devi avere colpi buoni (non sbagliare quando la palla non ha peso, non avere un lato debole, saper attaccare le palle alte etc.) o quanto meno una concezione tattica del gioco superiore alla sua.
Se non hai niente da opporre alle sue gambe , non sai direzionale bene la palla, non riesci a scambiare tre palleggi di seguito (magari di rovescio) senza mandarla a rete, non sai chiudere le palle morte a metà campo e non sai fare le volèe, devi accettare il fatto che, per quanto fastidioso e brutto a vedersi, il suo gioco è più solido del tuo punto.
Quando saprai tirare tre o quattro colpi da una parte all'altra del campo, sia di dritto che di rovescio,entrare in campo e chiudere in smash o volée appena lui accorcia, allora sarai in grado di mettere a nudo il SUO grande limite, ossia quello di non avere colpi.

Ziryab
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum