Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Gambe nel rovescio a una mano

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da djoko2014 il Mar 28 Gen 2014 - 18:15

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti. Potreste dirmi la vostra in merito al
movimento specifico e alla funzione delle gambe nel 
rovescio a una mano? (quando e quanto si piegano?)

djoko2014
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 6
Età : 38
Data d'iscrizione : 27.01.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.0 ITR - rovescio mono
Racchetta: head speed mp300

Tornare in alto Andare in basso


Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 23 Mar 2014 - 8:36

@kingkongy ha scritto:Xx Abra. Prima di tutto, la tua, e' quasi una bella postura. Delle cose perfette, delle chicche e delle cose invece che non vanno.
Perfetta la punta del piede destro leggermente sollevata perché ti stai appoggiando partendo dal tallone: roba di classe.
Una chicca il polso basso in apertura. Ganzo: se lo fai sempre ...fai paura in prepartita. 
Cag...a invece l'apertura incompleta: la racchetta arriva ad essere parallela alla rete per la torsione del busto. Senza arrivare a tanto...i tuoi 45 gradi, così, son stitici. Ti do solo la scusante del terreno sintetico...

Ok, piede sinistro. Terra, erba e sintetico hanno le proprie posture. 
Sulla terra, lo scivolamento della scarpa aiuta parecchio l'appoggio...ma meno la spinta. 
Il piede e' più di taglio e, talvolta e' trascinato nelle spaccate. Praticamente puoi anche usare la punta del piede in verticale. Visto il tipo di gioco, il compasso delle gambe può/spesso e' più ampio.
Sull'erba lo scivolamento e' sia in appoggio sia in spinta, pertanto il peso (swing) è più centrale e il piede parallelo alla rete, come lo metti tu, e' correttissimo.
Sulle superfici sintetiche i top player hanno da tempo adottato scivolate controllate, impossibili sul Mateco di una volta! In ogni caso la spinta e' massima grazie al grip. Se sulla terra appoggi spingendo di taglio e, per spinta dinamica, con la punta, sul sintetico puoi proprio appoggiarti col piede più in diagonale (mezza suola) e poi spingere con la punta. Un appoggio non totale e non parallelo alla rete e' anche una buona pratica per non distruggersi (vista anche la nostra età) legamenti e articolazioni. Considera che le torsioni, tirando a tutto braccio a una mano, sono pesantine...!!!

Anche io faccio rovescio ad una mano, ma in più tengo la testa della racchetta bassa, molto bassa e nascosta quasi a caricare uno schiaffo (mal rovescio), e piego di più il ginocchio destro, mi prendo la pallina molto sotto, e racchetta nel finale perpendicolare al terreno. Impugnatura rovescio eastern.

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Dom 23 Mar 2014 - 9:53

Eh no, Doc, non vale! 
Mica mi fido...hihiihihihih
Tenere la racchetta molto bassa non è detto che sia un vantaggio: bisogna vedere come gira la testa.
Sul finish con la racchetta perpendicolare al terreno...non ho capito bene: non avendo la partenza non ho visualizzato manco l'arrivo... hehehehehehh
Detta così, non mi convince, perché il finish più "conseguente" è con la mano "a cameriere" (palmo all'insù che regge il vassoio, più o meno, ma è per intendersi).

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 23 Mar 2014 - 10:30

@kingkongy ha scritto:Eh no, Doc, non vale! 
Mica mi fido...hihiihihihih
Tenere la racchetta molto bassa non è detto che sia un vantaggio: bisogna vedere come gira la testa.
Sul finish con la racchetta perpendicolare al terreno...non ho capito bene: non avendo la partenza non ho visualizzato manco l'arrivo... hehehehehehh
Detta così, non mi convince, perché il finish più "conseguente" è con la mano "a cameriere" (palmo all'insù che regge il vassoio, più o meno, ma è per intendersi).
siccome sono un imbranato e non so postare le foto, appena posso, visto che mi filmo per vedere le cavolate che faccio, vedo se riesco a mettere su qualche foto, ti dico solo che il mio istruttore mi dice che copro benissimo sia il dritto che il rovescio perchè non faccio vedere il colpo... poi non so... tipo questo... http://www.youtube.com/watch?v=pVrrlscmVJ8

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Dom 23 Mar 2014 - 11:43

Non è che sbagli Doc...è che non ho idea se fai tutto giusto...
Se vedi questo http://www.youtube.com/watch?v=YuBRallEByc
capisci perché potrei non esser convinto.
La racchetta finisce così per via della supinazione e della totale decontrazione muscolare (è tutta inerzia).
Quando vedo la racchetta che punta in alto (un po' vecchia scuola) penso a un certo blocco del polso. Direi che ultimamente, il polso, che era sempre guardato con sospetto, si sta guadagnando una notevole considerazione.
Il video che tu mostri, nei commenti, parla sì di supinazione, ma anche di polso bloccato.
Io non ho idea di cosa volessero dire "in realtà"...ma nel rovescio a una mano se c'è qualcosa che non è bloccato è proprio il polso, visto che, nello stesso video, è ben fatto il "drag", ovvero il tacco della racchetta che punta la palla...
E questo - ne convengo - significa "coprire benissimo".

Circa l'apertura con la testa bassa ti rispondo facile facile:
se tu dovessi pedalare in salita, anzi accelerare al massimo ma in salita, preferiresti partire da fermo dalla base della rampa oppure lanciarti giù, in discesa, dalla rampa precedente e arrivare alla base della salità già con una bella spinta?
Ok, se la testa parte bassa, devi accelerare in salita... Se la testa parte alta e "cade", la forza di gravità lavora al posto tuo! Così acceleri meglio.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 23 Mar 2014 - 12:13

@kingkongy ha scritto:Non è che sbagli Doc...è che non ho idea se fai tutto giusto...
Se vedi questo http://www.youtube.com/watch?v=YuBRallEByc
capisci perché potrei non esser convinto.
La racchetta finisce così per via della supinazione e della totale decontrazione muscolare (è tutta inerzia).
Quando vedo la racchetta che punta in alto (un po' vecchia scuola) penso a un certo blocco del polso. Direi che ultimamente, il polso, che era sempre guardato con sospetto, si sta guadagnando una notevole considerazione.
Il video che tu mostri, nei commenti, parla sì di supinazione, ma anche di polso bloccato.
Io non ho idea di cosa volessero dire "in realtà"...ma nel rovescio a una mano se c'è qualcosa che non è bloccato è proprio il polso, visto che, nello stesso video, è ben fatto il "drag", ovvero il tacco della racchetta che punta la palla...
E questo - ne convengo - significa "coprire benissimo".

Circa l'apertura con la testa bassa ti rispondo facile facile:
se tu dovessi pedalare in salita, anzi accelerare al massimo ma in salita, preferiresti partire da fermo dalla base della rampa oppure lanciarti giù, in discesa, dalla rampa precedente e arrivare alla base della salità già con una bella spinta?
Ok, se la testa parte bassa, devi accelerare in salita... Se la testa parte alta e "cade", la forza di gravità lavora al posto tuo! Così acceleri meglio.
ooooooooooooook!!!!!!!!!!!!!!!!

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 30 Mar 2014 - 10:36

@kingkongy ha scritto:Non è che sbagli Doc...è che non ho idea se fai tutto giusto...
Se vedi questo http://www.youtube.com/watch?v=YuBRallEByc
capisci perché potrei non esser convinto.
La racchetta finisce così per via della supinazione e della totale decontrazione muscolare (è tutta inerzia).
Quando vedo la racchetta che punta in alto (un po' vecchia scuola) penso a un certo blocco del polso. Direi che ultimamente, il polso, che era sempre guardato con sospetto, si sta guadagnando una notevole considerazione.
Il video che tu mostri, nei commenti, parla sì di supinazione, ma anche di polso bloccato.
Io non ho idea di cosa volessero dire "in realtà"...ma nel rovescio a una mano se c'è qualcosa che non è bloccato è proprio il polso, visto che, nello stesso video, è ben fatto il "drag", ovvero il tacco della racchetta che punta la palla...
E questo - ne convengo - significa "coprire benissimo".

Circa l'apertura con la testa bassa ti rispondo facile facile:
se tu dovessi pedalare in salita, anzi accelerare al massimo ma in salita, preferiresti partire da fermo dalla base della rampa oppure lanciarti giù, in discesa, dalla rampa precedente e arrivare alla base della salità già con una bella spinta?
Ok, se la testa parte bassa, devi accelerare in salita... Se la testa parte alta e "cade", la forza di gravità lavora al posto tuo! Così acceleri meglio.
allora ho provato secondo le tue indicazioni ed è vero, riesco anche a stringerlo parecchio incrociando, e l'effetto che ne viene fuori è maggiore, uso la partenza/copertura alla edberg e riesco ad essere più lungo, io gioco come dire "vicino alle righe"...

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da riccardino il Dom 30 Mar 2014 - 11:08

@kingkongy ha scritto:

Circa l'apertura con la testa bassa ti rispondo facile facile:
se tu dovessi pedalare in salita, anzi accelerare al massimo ma in salita, preferiresti partire da fermo dalla base della rampa oppure lanciarti giù, in discesa, dalla rampa precedente e arrivare alla base della salità già con una bella spinta?
Ok, se la testa parte bassa, devi accelerare in salita... Se la testa parte alta e "cade", la forza di gravità lavora al posto tuo! Così acceleri meglio.

Simiòn rules. Smile
Grande King: bisognerebbe raccogliere queste perle e pubblicare un'antologia in stile "Circoletti rossi"... Wink

riccardino
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1469
Data d'iscrizione : 07.11.12

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: In costante peggioramento
Racchetta: Züs Custom 100.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 3 Mag 2014 - 10:13

@kingkongy ha scritto:Quanto si piegano le gambe:
1) sempre un po' di più di quanto tu ritieni giusto.
2) il più possibile.
Quindi più ci si piega e sempre, più si carica, più si è stabili sulle gambe e più di la arriva una fucilata, giusto?

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Sab 3 Mag 2014 - 10:33

Diciamo che è fondamentale caricare la molla e tenere il baricentro basso.
Se guardi le sessioni di allenamento dei pro sembra che gli scambi siano a velocità "umane" e che gli swing non abbian nulla di speciale. Poi, però, appena assisti dal vero o appena la telecamera si sposta verso il terreno di gioco, capisci che tanto al rallenty non è... Per nulla! E possono giocare, scherzare e steccare come se fossero al dopolavoro ma la preparazione, quel tallone appoggiato (vedi foto di Abra)...quella compressione e' irrinunciabile.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 3 Mag 2014 - 10:59

@kingkongy ha scritto:Diciamo che è fondamentale caricare la molla e tenere il baricentro basso.
Se guardi le sessioni di allenamento dei pro sembra che gli scambi siano a velocità "umane" e che gli swing non abbian nulla di speciale. Poi, però, appena assisti dal vero o appena la telecamera si sposta verso il terreno di gioco, capisci che tanto al rallenty non è... Per nulla! E possono giocare, scherzare e steccare come se fossero al dopolavoro ma la preparazione, quel tallone appoggiato (vedi foto di Abra)...quella compressione e' irrinunciabile.
rispetto a lui io porto più ruotato il piatto corde verso fondo campo

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Sab 3 Mag 2014 - 11:14

Scusa Doc ma non ho capito bene cosa dici.
Fai conto che questo e' un video didattico e manca un po' di dinamicità. Per esempio, se hai una buona decontrazione muscolare, la rotazione dell'avambraccio, unita alla velocità con cui si muove la testa della racchetta e la sua inerzia...ti portano con la mano a "cameriere" (alta che regge il vassoio).

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 3 Mag 2014 - 12:12

@kingkongy ha scritto:Scusa Doc ma non ho capito bene cosa dici.
Fai conto che questo e' un video didattico e manca un po' di dinamicità. Per esempio, se hai una buona decontrazione muscolare, la rotazione dell'avambraccio, unita alla velocità con cui si muove la testa della racchetta e la sua inerzia...ti portano con la mano a "cameriere" (alta che regge il vassoio).
minuto  1,46

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 3 Mag 2014 - 12:13

@kingkongy ha scritto:Scusa Doc ma non ho capito bene cosa dici.
Fai conto che questo e' un video didattico e manca un po' di dinamicità. Per esempio, se hai una buona decontrazione muscolare, la rotazione dell'avambraccio, unita alla velocità con cui si muove la testa della racchetta e la sua inerzia...ti portano con la mano a "cameriere" (alta che regge il vassoio).
minuto  1,46, preparo il colpo così. ok?

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da kingkongy il Sab 3 Mag 2014 - 12:38

Doc...c'è l'età, l'artrosi, la sciatica.... Mica tutti han le vertebre lombari in ceramica sinterizzata!

la torsione c'è tutta, la racchetta poi scende. Se parte più alta, secondo me, è meglio.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da drichichi@alice.it il Sab 3 Mag 2014 - 12:41

oggi provo a fare altre prove tecniche, comunque mi sto allenando da matti con gli elastici: metti la cera, togli la cera!!!!!!!!!! Very Happy  Very Happy  Very Happy

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5541
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe nel rovescio a una mano

Messaggio Da kyashan il Mer 28 Mag 2014 - 13:43

ragazzi vi devo fare dei grandi complimenti, leggere il vostro dibattito mi ha illuminato non poco sui miei errori, mi spiace solo di aver trovato questo post solo oggi, ma già domani mi allenerò tenendo presente le chicche che avete detto, King for president  Razz 

Una sola domanda, io ho grossi problemi sulle palle alte mosce, se le colpisco all'apice devo saltare ma le tiro sempre lunghissime, se aspetto che scendano ad altezza prendono velocità in caduta e perdo il tempo e stecco, alla fine gioco un back tagliato che non fa male a nessuno se non a me stesso quando devo far fronte alle risposte avversarie.
Consigli?

kyashan
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 38
Età : 43
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.10.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 3.5
Racchetta: Bobolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum